Apri il menu principale
Dipartimento del Metauro
Informazioni generali
Capoluogo Ancona
Dipendente da Flag of the Repubblica Romana 1798.svg Repubblica Romana
Suddiviso in 3 distretti
Evoluzione storica
Inizio 22 marzo 1798
Causa Annessione della Repubblica Anconitana alla Repubblica Romana
Fine 30 settembre 1799
Causa Riconquista napoletana di Roma
Preceduto da Succeduto da
Ducato d'Urbino
Marca d'Ancona
Ducato d'Urbino
Marca d'Ancona
Cartografia
Department of Metauro 1798 Location.png

Il dipartimento del Metauro fu un dipartimento della Repubblica Romana, esistito dal 1798 al 1799. Prendeva il nome dal fiume Metauro e aveva per capoluogo Ancona.

Indice

TerritorioModifica

Il dipartimento del Metauro insisteva sulla parte più settentrionale delle Marche, esclusi il pesarese e il Montefeltro. Confinava a nord con la Repubblica Cisalpina e il Granducato di Toscana, a ovest con il dipartimento del Trasimeno, a sud con il dipartimento del Musone e a est con il mar Adriatico.

StoriaModifica

Il dipartimento del Metauro si dissolse con il ritorno del governo pontificio nel 1799. Nel 1808, con l'avvento del Regno d'Italia napoleonico, l'articolazione amministrativa fu ricostituita con il medesimo nome ma entro confini parzialmente diversi.

Suddivisione amministrativaModifica

L'ultimo riparto amministrativo del Metauro, definito il 26 fiorile anno VI, prevedeva la suddivisione del dipartimento in 3 distretti e 15 cantoni.[1]

Dipartimento Capoluogo Distretto Cantoni
Metauro Ancona Ancona Ancona urbano, Ancona rurale, Jesi, Montalboddo, Montecarotto
Sinigaglia Corinaldo, Fano, Mombaroccio, Pergola, Sinigaglia
Urbino Cagli, Fossombrone, Sant'Angelo in Vado, Urbania, Urbino

NoteModifica

Voci correlateModifica