Apri il menu principale
Direction Générale de la Sécurité Intérieure (DGSI)
Logo de la Direction Générale de la Sécurité Intérieure.svg
StatoFrancia Francia
TipoIntelligence
Istituito1º luglio 2008
DirecteurLaurent Nuñez, dal 22 giugno 2017
Impiegati3,306 nel 2 009;
(2,922 nel 2 011)
SedeLevallois-Perret
Sito webinterieur.gouv.fr/dgsi

La "Direction centrale du renseignement intérieur", comunemente conosciuta anche con la sigla "DCRI", è il servizio informazioni all'interno della Francia.

Dipende dal Ministero dell'interno francese ed è una delle direzioni con cui è organizzata la Direzione generale della polizia nazionale. È inoltre membro della Communauté française de renseignement.

La DCRI è stata creata il 1º luglio 2008 dalla fusione della Direction de la surveillance du territoire (DST), costituita nel 1907, e della Direction centrale des renseignements généraux (RG), costituita nel 1944.

OrganizzazioneModifica

La DCRI è organizzata in una direzione generale e otto dipartimenti che sono:

  • protezione economica (Gilles Gray),
  • terrorismo (Michel Guerin),
  • informazioni tecnologiche (Michel Pages),
  • pericoli sovversivi violenti (Françoise Bilancini),
  • amministrazione Generale (Thierry Matta),
  • supporto (Jean-François Lelievre),
  • contro-spionaggio (Jean Petronille),
  • affari Internazionali (Eric Toucas).

FunzioniModifica

Le funzioni del DCRI sono:

  • contro-spionaggio;
  • contro-terrorismo;
  • lotta al cybercrime e sorveglianza delle comunicazioni;
  • sorveglianza dei movimenti, dei gruppi potenzialmente pericolosi, delle organizzazioni sovversive e fenomeni sociali;
  • lotta alla proliferazione delle armi nucleari, batteriologiche, chimiche e balistiche;
  • intelligence economica;
  • sorveglianza delle imprese francesi private e pubbliche.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • La DCRI sul sito del Ministère de l'Intérieur
  • La DCRI sul sito del Service-public.fr