Disastro aereo delle Bermuda

incidente aereo a Bermuda nel 1952
Disastro aereo delle Bermuda
ILA 20000007.JPG
Un Douglas DC-4 simile a quello coinvolto
Tipo di eventoIncidente
Data6 dicembre 1952
TipoSchianto nell'oceano; cause indeterminate
LuogoOceano Atlantico, vicino Bermuda
StatoBermuda Bermuda
Coordinate32°22′52″N 64°36′49″W / 32.381111°N 64.613611°W32.381111; -64.613611
Tipo di aeromobileDouglas DC-4
Nome dell'aeromobileEstrella de Oriente
OperatoreCubana de Aviación
Numero di registrazioneCU-T397
PartenzaAeroporto di Madrid-Barajas, Madrid, Spagna
Scali intermediAeroporto di Santa Maria, Vila do Porto, Azzorre (Portogallo)
Scalo prima dell'eventoAeroporto Internazionale L. F. Wade, Hamilton, Bermuda (Regno Unito)
DestinazioneAeroporto Internazionale José Martí, L'Avana, Cuba
Occupanti41
Passeggeri33
Equipaggio8
Vittime37
Feriti4
Sopravvissuti4
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Bermuda
Disastro aereo delle Bermuda
Dati estratti da Aviation Safety Network[1]
voci di incidenti aerei presenti su Wikipedia

Per disastro aereo delle Bermuda si intende un incidente aereo occorso il sabato 6 dicembre 1952 ad un Douglas DC-4 della Cubana de Aviación che precipitò in mare aperto provocando 37 morti e lasciando solo 4 superstiti.[1]

L'aereoModifica

Il velivolo coinvolto era un Douglas DC-4, marche CU-T397, numero di serie 10319. Entrò in servizio con la United States Army Air Forces nel giugno 1944 operando voli cargo durante la seconda guerra mondiale. A guerra finita passò sotto il controllo della Pan American World Airways, precisamente nel febbraio del 1947.[2] Cubana de Aviación lo acquisì nel dicembre del 1949 e lo battezzò Estrella de Oriente.[3][4]

L'incidenteModifica

L'aereo operava un volo di linea da Madrid, in Spagna, a L'Avana, nell'isola di Cuba. Per rifornirsi di carburante, aveva fatto uno scalo tecnico intermedio a Bermuda, dove era arrivato provenendo dall'aeroporto di Santa Maria, nelle Azzorre. La distanza tra l'aeroporto di Bermuda e la destinazione di arrivo a L'Avana è 2 016 km. L'aereo precipitò subito dopo il decollo da Bermuda per cause mai chiarite.[1]

A bordo c'erano 8 membri dell'equipaggio, sette dei quali morirono, e 33 passeggeri, trenta dei quali perirono nell'incidente. Delle 41 persone in totale presenti sull'aereo si salvarono solo in quattro.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) Harro Ranter, ASN Aircraft accident Douglas DC-4 CU-T397 Bermuda-Kindley Field (BDA), su aviation-safety.net. URL consultato il 2 marzo 2021.
  2. ^ (EN) Registration Details For CU-T-397 (Cubana) C-54A-10-DC - PlaneLogger, su planelogger.com. URL consultato il 2 marzo 2021.
  3. ^ (EN) The Cuban Civil Aviation: Accidents and terrorism • Rubén Urribarres, su Cuban Aviation • Rubén Urribarres. URL consultato il 2 marzo 2021.
  4. ^ (EN) R. A. Scholefield Collection, Douglas DC-4, CU-T397 / 10319, Cubana (CU / CUB) :, su abpic.co.uk. URL consultato il 2 marzo 2021.

Collegamenti esterniModifica