Discussione:Dalai Lama

Aggiungi argomento
Discussioni attive
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Dharma Wheel.svgBuddhismo
Monitoraggio incompleto.svg
CSeri problemi relativi all'accuratezza dei contenuti. Importanti aspetti del tema non sono trattati o solo superficialmente. Altri aspetti non sono direttamente attinenti. Alcune informazioni importanti risultano controverse. Potrebbero essere presenti uno o più avvisi. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla scrittura. (che significa?)
DGravi problemi relativi alla verificabilità della voce. Molti aspetti del tema sono completamente privi di fonti attendibili a supporto. Presenza o necessità del template {{F}}. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla presenza di immagini o altri supporti grafici. (che significa?)
Note: Ho corretto con risposte corrette e consiglierei, anzi, chiederei di eliminare almeno i link che ha proposto dal momento che hanno un carattere estremamente razzista e negativo nonchè completamente scorretto e non rispettoso di popolazioni non-cinesi

l'articolo va rivisto alla luce di quanto scritto qui: [[1]] [[2]] dove si parla di adesione di massa dei civili all'invasione comunista dei cinesi nel 1951, di società tibetana a caste con un livello più alto che punta a realizzare uno stato teocratico assolutista,appoggiato da parte della cultura americana in chiave politica anticinese per la rivendicazione avanzata su territori persi da secoli nei quali è ancora diffusa la religione buddhista; di sostegno del Nobel per la Pace Dalai Lama al riarmo nucleare dell'India.

propongo di inserire un paragrafo di critica alla "storiografia" ufficiale nel quale raccogliere queste informazioni.

il Tibet in Asia è strategico come i Balcani in Europa. non distante da Cina e India, due potenze economiche avversarie se non nemiche(in futuro) dell'America che qui trova un'area militare strategica.

Vari pensatori furono critici verso il fascino dell'orientale religione lamaista: Hegel liquidava l’«orientalismo» come pura «oggettivazione» dello spirito (dunque, un momento di passaggio da superare) e il «disincanto» weberiano, arrivando magari ai falchi «neocon» Perle, Kristol e Kagan.

l'articolo fu visibile per lungo tempo sul sito [[3]] . tra l'altro dalai lama e tibet sono tra le voci censurate in Cina sui motori di ricerca. sarebbe importante una revisione dell'articolo visibile su tutte le wikipedie.-marco

Qualcuno ha scritto con massiccia ignoranzaModifica

Quale adesione popolare Tibetana all'occupazione cinese? 1.300.000 Tibetani uccisi dai cinesi e qualche ... cosa fà? Scrive cazz...te tipo che i Tibetani appoggiavano gli occupanti cinesi. Stato "teocratico"? Questo non sa distinguere il bianco dal nero, in Tibet, come in ogni Paese Buddhista si nega un "Dio Creatore": di che "stato teocratico" và parlando? Lamaismo? Ma cosa legge questo, Paperino? Il cosiddetto "Lamaismo" non esiste! E' solo un termine coniato dai primi rompi co...ni occidentali che di Buddhismo non hanno mai capito una mazza; Perchè invece di dire per esempio "Università" non diciamo "Professorerie"? Non molto sbagliata questa analogia: il "Lamaismo" che dovrebbe fare intendere "Buddhismo Tibetano" non è altro che Buddhismo Puro!!! Se il Buddhismo, dall'India, si è diffuso in Tibet per l'Attività dei Pandita-Mahasiddha Indiani come Atiśa Dipamkara e il Mahaguru Padmasambhava dell'Uddiyana Invitati dai Sovrani del Tibet oltre che essere stato portato di persona da Grandi Lotsawa, Traduttori che dal Tibet sono andati in Nepal e India come Je Marpa Lotsawa e Lama Drogmi per Esempio e i Testi sono stati Tradotti sotto la Guida dei Mahapandita-Mahasiddha come quelli citati e, tra gli altri, Vimalamitra (Indiano) e Shantarakshita (Indiano) e non mi ricordo quanti altri si può definire il "Lamaismo" Buddhismo Purissimo. Dire Buddhismo TIBETANO va bene ma si parla sempre solo di Buddhismo!!! Assolutista? Strano, il Dalai Lama in Persona, recentemente, ha Annunciato con tanto si sgomento e spaventata incredulità da parte di quasi tutti i Tibetani dai "Contadini" e "Mendicanti" fino a quelli appartenenti "alle caste di massimo livello" che non sarà più Lui il capo del Tibet; il Paese dovrà assumere completamente una "configurazione politica" di tipo democratico con tanto di parlamento che già esiste tra l'altro, si chiama Kashag e ha detto che smetterà di dirigere Lui il Futuro del Tibet e perchè? Lo sa l'esimio studioso che ha sparato ... inesattezze ridicole poco sopra? Perchè sa che per il Riconoscimento del Prossimo Dalai Lama la Cina, ommeglio il Governo Cinese, è ansioso di metterci lo zampino per confondere le carte in tavola e fare quello che ha fatto o che ha comunque cercato di fare, anche fallendo, con Altri Lama Importanti tramite i quali sperava di Scalzare dal Suo Ruolo il Dalai Lama! NON CI SONO RIUSCITI. Ogni anno centinaia, migliaia di Tibetani scappano dal Tibet occupato rischiando la Loro Vita sui difficili Passi Montani a alta quota con i soldati cinesi alle calcagna (vedi "Nangpa Pass" dove soldati cinesi hanno intercettato un Gruppo di Tibetani che cercavano di raggiungere il Nepal: i soldati hanno subito sparato lasciando sulla neve due morti e altre decine di Fuggitivi sono Spariti nelle carceri cinesi) e, terzo rischio, corrono grossi pericoli una volta arrivati alla frontiera oltre la quale dovrebero trovare la libertà di vivere, parlare, scrivere, pensare, Praticare il Buddhismo e, direi soprattutto, di potere vedere il Dalai Lama che li riceve e li aiuta come può tramite i Centri per Profughi, le Scuole Tibetane, gli altri aiuti dati dai Governi confinanti che, come possono, appoggiano il Dalai Dama e il Governo Tibetano in Esilio e non si tratta di America, non è un Paese confinante! Paesi Autonomi nonostante le minacce di ritorsione da parte della "Repubblica" Popolare Cinese! Avrei un'ideuccia su dove scrivere una versione comoda al governo cinese riguardo all'occupazione cinese del Tibet: in bagno si trova la carta igenica, si può usare quella sempre che non sia fatta con il legno degli alberi abbattuti con la massiccia deforestazione che avviene in Tibet per decisione del governo cinese! Che motivo avrebbero i Tibetani a scappare dal Tibet occupato a migliaia ogni anno se sotto la cina avessero condizioni di vita di ottima qualità?

Ho Studiato Hegel almeno un pochino, quel tanto che basta per rendermi conto che nè lui nè altri del suo stesso stampo a cui hai appena accennato sono minimamente in grado di fare commenti degni di attenzione sul Buddhismo Tibetano, garantisco ...

L'America ha fatto alcune cose come mandare in segreto, all'epoca dell'inizio dell'occupazione del Tibet, dei militari che istruissero la Resistenza Tibetana su come reagire alla nota sventura che si è abbattuta e gli mamericani avranno avuto anche i loro motivi politici e strategici ma questo non cambia nulla riguardo al legittimo diritto dei Tibetani di difendere la Loro Patria che è il Tibet e non la Cina.

Informati correttamente!

Ho letto le baggianate scritte sui link da te indicati, cosa devo dire? Che sono prive di fondamento o che mirano a fare gli interessi di gruppi di stampo, diciamo, "filo-comunista/maoista? Si tratta comunque di una massa di disinformazioni nocive.

Ho notato come il Dalai lama è stato definito: cosa c'è, non vuoi dire dove sono le prove che sarebbe come descritto? Incredibile, le calunnie e le falsità non trovano (forse) confine ma si può sempre rispondere colpo su colpo per evitare che le balle vengano credute da gente che non è informata sull'argomento!!!

Forte, da quale "centro rieducativo patriottico maoista" è uscito quel burattino che dice falsità come fossero verità? Non esiste prova alcuna che il Dalai Lama abbia compiuto azioni che concordino con la enorme calunnia a Lui mossa, io dico che è una vigliaccheria scrivere simili cose senza che esista una sola prova minimamente concreta al riguardo! Quello che potrebbe fare atrocità, forse, è quello che ha rovesciato una simile quantità di odio che appare più che evidente; si chiama calunnia e diffamazione!!!

Quale religione se non il Buddhismo può vantare un simile Primato di Non-Violenza dal momento che non esiste documento storico attendibile che lo possa rendere paragonabile alle altre religioni che al contrario vantano uno sterminio di guerre e carneficine e per questo si sono affermate come le più seguite? Distruggendo con le armi altre Civiltà e Culture molto più civili di quella occidentale-cristana quest'ultima e simili si sono espanse; Il Buddhismo si afferma come 4° Religione Mondiale come numero di Aderenti: considerando che non ha utilizzato PER NIENTE la violenza per diffondersi tanto che gli stessi Tibetani (e molti) sono andati di loro iniziativa e di persona in Nepal e India a Imparare il Sanskrito per poi Apprendere gli Insegnamenti Buddhisti dai più Grandi Guru dell'Epoca e di Tali Luoghi e per poi portarle in Patria. 4° religione mondiale utilizzando solo la Saggezza Non-Violenta propria del Buddhismo proprio come fu Insegnato dal Buddha e quello che ha Insegnato il Buddha lo si può leggere sui Testi Originali ancora adesso in larga parte disponibili anche se tanti Altri furono distrutti dalla dannosa e nociva invasione islamica in India nel 12° e 13° secolo. Se i Buddhisti avessero utilizzato azioni violente di quel tipo e lavaggi del cervello usati anche da qualche altra religione teistica e da qualche sistema politico forse il Buddhismo sarebbe ora l'unica religione esistente sulla Terra ma no, la violenza non la ha usata tanto che il Famoso Re Indiano Aśoka che abbandonò l'Hinduismo (dopo immani stragi) e dopo che abbracciò il Buddhismo abbandonò gli intenti bellici e fece scrivere su un Pilastro che si può andare a vedere ancora oggi con i propri occhi mi sembra a Lumbini (Nepal) che "... ogni religione sia praticata liberamente rispettando le altre in libertà e rispetto reciproco ...": come la metti? Il Re dell'India Antica ...! Curioso per te, no? Si? Si, vero?

Cosa fece il PRESUNTO agente americano con le orecchie dell'altra gente in Laos non dovrebbe riguardare il Dalai Lama mi sembra, tu cosa ne dici? E poi, è vera tutta questa storia da te messa là? Provamelo! Io ti dico che quello che affermo è provato da fonti attendibili e riconosciute tali da tutti e non solo dai potenti e non solo nei Paesi dei potenti ma anche altrove nei luoghi meno considerati anche geograficamente!!! Come la mettiamo? Sono leader di altre religioni, in caso, che si dovrebbero vergognare, non il Dalai Lama!

Il Buddhismo "diventa" una tecnica Sublime? Io affermo che lo è sempre stata, per questo adesso e non solo da adesso un numero grandissimo di persone lo "abbraccia" e lo Pratica; perchè accadrebbe altrimenti? Per dei Film? Se la gente lo "prova" e non funziona lo avrebbero abbandonato quasi tutti ... vero?

Il "mito" di cui parli lo ha fatto la gente comune, non basta certo il cinema!!!

Correva voce che la famiglia reale russa fosse come minimo Filo-Buddhista: forse è vero, forse no, fatto sta che Stalin (o Lenin?) etc. ne ha fatto un mucchio di cadaveri e, coincidenza, il comunismo che portavano avanti voleva in effetti eliminare la religione in generale e i tentativi sanguinari ci sono stati veramente e spesso con successo.

Il Dalai Lama NON SI è MAI PROCLAMATO MAI DIO-RE, quale Dio? Dire Bodhisattva è diverso e quello si può dire con certezza; cosa avresti contro questo?

I "padri della cultura occidentale" non hanno mai capito niente di Buddhismo, li ho studiati e ho letto quello che dicevano compresi quelli a favore al Buddhismo ma, disgraziatamente, neanche quelli lo hanno compreso corretamente, figurati gli altri! Ha, Ha, Ha, ...

A proposito, cosa sapresti dirmi tu dei Lama Reincarnati? Avanti, parlami dei Tulku, dimmi esattamente cosa sono... a te la parola: per te una sola, "..." (evito di scriverla perchè è pesantuccia)!!!.

Dunque tu chiami i Tibetani "piccolo popolo miserabile"? Sai chi è miserabile? ... lo conosci meglio di me.

Da uno come te la gente su Wikipedia dovrebbe prendere lezione? Leggo solo odio da te e dalle fonti che tu riporti!

"Teocrazia Tibetana"? Tu non sai le cose correttamente.

Io so che in Tibet i cinesi trattano i Tibetani da Razza inferiore (parole di Mao al Dalai Lama) non è il contrario.

Non sai un niente del perchè alcuni venivano Cremati mentre altri cadaveri venivano dati in pezzi agli avvoltoi mentre altri venivano sotterrati etc.: di quale ecologia vai parlando? Si tratta di "Funerali aerei (Avvoltoi)", di Funerali connessi all'Elemento Fuoco (Pira), all'Elemento Terra (sotterramento), ...: tu cosa sai di queste cose? I tuoi plebei e non plebei non c'entrano niente, informati, pezzo di "disinformato"!!! Anche i tuoi "non plebei" venivano fatti a pezzi per essere dati agli avvoltoi (il che aveva un significato molto speciale e non era un segno di disprezzo) anche molti Lama, perfino il Padre dell'attuale Dalai Lama ha avuto un Funerale di questo Tipo! Come la metti?

"Ad ognuno la sua cultura"? Stai tranquillo, una cultura come quella tu non avresti la fortuna di averla anche se tu volessi!

Ah, i tibetani in Buthan, Nepal, India, ... ma anche in occidente: quelli che ci sono arrivati vivi, dal momento che hanno dovuto scappare dalle stragi dei soldati cinesi!!!

Ti posso assicurare che i Tibetani in Tibet vivono trattati come animali con un tasso di analfabetizzazione molto sopra il 50%! Solo quelli che fanno contenti i politici e funzionari, capi&capetti cinesi hanno qualche possibilità di vivere un pò decentemente ma solo un pò! Informati!

Dio-re... ci risiamo...: il Dalai Lama ha addirittura proclamato che non chiede più l'indipendenza totale dalla cina ma solo una dignitosa autonomia!!! Informati!!!

Il Dalai Lama non ha mai promosso il Ri-armo nucleare dell'India (Ri-: quando la volta precedente?) si legge su molti Suoi Libri come sia favorevole al DISARMO NUCLEARE; al massimo ha detto che le Grandi Nazioni ( Grandi dal punto di vista economico e militare) non hanno il diritto di decidere chi può o non può avere le loro stesse armi, questo ha detto: la differenza c'è o è solo una mia impressione?

Il Dalai Lama Auspica solo una condizione accettabile per il Tibet e per i Tibetani che, guardacaso, lo considerano tuttora dentro e fuori dal Tibet come il loro Capo!!!

Fatti una cultura aderente il più possibile alla realtà!!!

Marco è stato molto più che inesatto.

Ho corretto con risposte corrette e consiglierei, anzi, chiederei di eliminare almeno i link che ha proposto dal momento che hanno un carattere estremamente razzista e negativo nonchè completamente scorretto e non rispettoso di popolazioni non-cinesi. Spostato questo paragrafetto dalle note del monitoraggio, originariamente postato da 82.63.186.161 --DuvilarDiscussioni 23:02, 14 giu 2007 (CEST)


Wikipedia non è un forum di discussione!
Consulta la pagina Esplorare Wikipedia o fai una ricerca direttamente sull'enciclopedia. Se hai una domanda da porre non riguardante il funzionamento di Wikipedia, chiedi all'Oracolo. Se non troverai una voce che appaghi la tua curiosità, prima o poi potresti contribuire scrivendola tu! Grazie.

Vorrei ricordare che Wikipedia non è un pamphlet e che i contenuti questa pagina, visto che sono volati anche degli insulti personali e delle male parole, sarebbero passibili di cancellazione. Seppure mosse da convinzioni personali, e come tali non discutibili, è pur vero che «le discussioni devono essere strettamente inerenti alla redazione della voce». Grazie per la futura collaborazione. --DuvilarDiscussioni 23:02, 14 giu 2007 (CEST)

OffeseModifica

A me sembra che dovrebbero essere le maleparole o le offese ("macellaio") rivolte al Dalai Lama a essere oggetto di indignazione e non altre (Quali? Forse: "Pezzo di Disinformato"?) molto meno pesanti e non classificabili come "parolacce" tanto per fare un pò di chiarezza.

Ho risposto a una lunga serie di illazioni prive di riscontro con dati che sono verificabili e tu dici che non è il posto per fare "Pamphlet"? Guarda bene da che parte sono volate ingiurie e calunnie di ogni tipo contro il Dalai Lama!

Cancellazione: perchè? Cosa avrei scritto di irripetibile? Quello che ha scritto ogni tipo di offese ha un articolo su WP dal 2004 mi sembra e nessuno lo ha toccato e io che ho risposto senza ingiuriare la persona che ha scritto simili cose vedo difeso il suo "lavoro"? Dov'è che ho sbagliato? Io sono sicuro che questo non si possa dire proprio.

  • Ciao, vorrei chiarire e non tornare più sull'argomento perchè sennò diventiamo veramente un forum. Ovviamente l'invito a passare alla trattazione degli argomenti enciclopedici e lasciar perdere ciò che potrebbe urtare la sensibilità di qualcuno è rivolto a tutti, e a nessuno in particolare... tant'è che io stesso a tempo debito avevo risposto alle obiezioni sopra (e questa è l'unica cosa in mio potere); inutile però scaldarsi troppo nelle pagine di discussione perchè a volte se ne vedono di tutti i colori, l'importante è non darvi troppo peso, ma piuttosto concentrarsi sulla redazione della voce. Comunque per offese e male parole intendevo «c...o» (puntini miei) «per te una sola, IGNORANZA» «miserabile sarai te e la tua razza» «Tu non sai niente e quel niente lo sai anche sbagliato», questo se lo vedesse un amministratore passerebbe probabilmente alla procedura di cancellazione, ma vedo che hai già iniziato a correggere qualcosa... --DuvilarDiscussioni 23:02, 15 giu 2007 (CEST)


Si, devo ammettere che mi sono scaldato un pochino, comunque grazie per i consigli. 82.88.117.83

credo che non si tratti di attacchi personali aun leader spirituale, ma che la storia del dalai lama e del tibet, e l'articolo, sono da contestualizzare alla luce di una vasta bibliografia e reportage dei recenti anni '60-'90 che parlano di una società agraria di stampo feudale, di periodi forzati (a vita?) da trascorrere fin da bambini nei monasteri buddhisti, di servi della gleba a tempo pieno( venduti e costretti a corvèt), tributi su ogni cosa, usura diffusa e schiavitù per debiti, legge del taglione con amputazioni ai ribelli, ladri e attivisti politici scomodi.-marzo 2008Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 151.89.15.211 (discussioni · contributi).

Al Maoista che ha appena scrittoModifica

Forse era una societa' feudale e gli attacchi non erano al Dalai Lama ma i Tibetani erano padroni a casa loro e avevano da lavorare e da mangiare a sufficienza. Potevano praticare il Dharma come volevano, dai contadini ai nobili e non venivano incarcerati o uccisi in massa, la cina fa 10.000 morti per esecuzioni all'anno, in confronto gli Usa non sono niente. C'erano uccisioni nelle zone rurali in Tibet prima della invasione cinese ma erano per lo piu' "esecuzioni" a stampo popolare, in poche parole il tizio in questione veniva quasi linciato, non c'era la pena di morte la prigione era molto dura ma non c'e' paragone con quello che succede al giorno d'oggi dove gridare "Tibet Libero" ti fa finire in galera per 15-20 anni e i tuoi parenti spariscono. E poi adesso il Governo cinese vuole riconoscere lui le Reincarnazioni dei Lama: ma se e' uno stato anti-religioso come puo' riconoscere uno che viene da un'altra vita? La Cina sbaglia tutto anche perche' si rifiuta ostinatamente di dialogare con il Dalai Lama quando sarebbe la soluzione migliore anche perche' il Dalai Lama non e' un secessionista e, anche se avrebbe tutto il diritto di chiederlo, non vuole la separazione dalla Cina ma solo una vera autonomia, che il Popolo Tibetano possa seguire la sua Religione e appendere al muro di casa le foto che piu' gli piacciono anche quelle del Dalai Lama stesso senza che per questo la famiglia sparisca nei Laogai cinesi e la casa venga incenerita o demolita. Adesso i Tibetani sono degli emarginati nella loro terra, se non parlano il cinese bene come un vero cinese lo parla allora non trovano lavoro, vivono nel terrore di arresti arbitrari e indiscriminati e devono compiacere capi&capetti politici locali per trovare qualcosa da fare. GENOCIDIO CULTURALE PER DILUIZIONE si chiama quello che ha da tanto messo in atto il Governo cinese, a tutt'oggi a Lhasa 2/3 sono cinesi e solo una minoranza calpestata i tibetani, tu difendi questo? Guarda cosa sta facendo la cina in occasione di queste Olimpiadi! Smettila di scrivere falsita', io di Tibet me ne intendo molto piu' di te! Choedrak Sangpo

Sua Santità?Modifica

Io sapevo che il Dalai Lama è l'unica altra figura religiosa, oltre al Papa, che può essere chiamata con l'appellativo di "Sua Santità". È vero?--Mauro Tozzi (msg) 11:33, 18 mar 2013 (CET)

Secondo la treccani l'appellativo varrebbe anche per l'Aga Khan e altre massime autorità religiose (non meglio precisate). Vedi [4]. YackYack (msg)13:48, 29 mag 2013 (CEST)

Da riscrivereModifica

--Xinstalker (msg) 21:23, 27 mag 2017 (CEST)

Ritorna alla pagina "Dalai Lama".