Discussione:Equilibrio chimico

Aggiungi argomento
Discussioni attive
Equilibrio chimico
Argomento di scuola secondaria di II grado
Materiachimica
Dettagli
Dimensione della voce12 200 byte
Progetto Wikipedia e scuola italiana

La costante di equilibrio Keq di una reazione è, per definizione, adimensionale.

si vero, ma nel complesso buona esposizione e tutto sommato, molto comprensibile... bravi!!--ReVeLLeR (msg) 11:23, 14 lug 2008 (CEST)

Veramente è sbagliato! Spero non abbiate corretto. Poi se trovo il tempo andrò a controllare. In realtà la costante di equilibrio è adimensionale solo se il numero di moli non cambia durante la reazione. Nel senso che le moli totali dei reagenti devono essere uguali a quelle dei prodotti. Questo perché nel calcolo della costante di equilibrio sono importanti i coefficienti della reazione: quando la somma dei coefficienti presenti nei prodotti eguaglia quella dei coefficienti presenti nei reagenti allora si ottiene una costante adimensionale, in tutti gli altri casi non è così. All' inizio della voce c' è un altro errore ma lo correggo adesso. Viene detto che l'equilibrio chimico si ha quando la velocità di formazione dei prodotti è uguale a quella di consumo dei reagenti. Ma questo è sempre vero, anche quando la reazione non è all' equilibrio. Ciò che si evince dagli studi fatti sulle reazioni chimiche (almeno per quello che si studia a scuola e all' Università) è che una reazione si trova all' equilibrio quando la velocità di consumo dei reagenti è uguale a quella della formazione degli stessi reagenti e ciò vale anche per i prodotti. Allo stesso modo si può dire anche che una reazione è all' equilibrio quando la concentrazione dei prodotti o dei reagenti rimane sempre costante, poiché la velocità di reazione diretta eguaglia quella inversa. --Antonio981 (msg) 00:44, 11 nov 2010 (CET)

Concordo pienamente con Antonio981. --Aushulz (msg) 00:43, 13 nov 2010 (CET)

Potenziale chimico e costante di equilibrioModifica

Manca la dimostrazione dell'espressione della costante di equilibrio a partire dall'ugualianza dei potenziali chimici. --Aushulz (msg) 23:37, 5 set 2008 (CEST)

Ritorna alla pagina "Equilibrio chimico".