Apri il menu principale
Crystal Clear action bookmark.svgHoward Phillips Lovecraft è una voce in vetrina. La voce è stata sottoposta a più procedure di vaglio. La voce è comparsa nella rubrica Lo sapevi che.
Consulta le varie procedure di valutazione per eventuali pareri e suggerimenti.
PL Wiki CzyWiesz ikona.svgla voce è stata accettata per la rubrica Lo sapevi che. Le procedure prima del 2012 non venivano archiviate, perciò possono essere trovate solo nella cronologia della pagina di valutazione.
Crystal Clear app kghostview.pngla voce è stata sottoposta a un vaglio. Vedi discussione
Crystal Clear action bookmark.svgla voce è stata sottoposta a valutazione e inserita in vetrina. Vedi votazione
Crystal Clear app kghostview.pngla voce è stata sottoposta a un vaglio. Vedi discussione

Data di nascitaModifica

...nato il 20 agosto...? a me pare il 20 marzo (introduzione di Pilo/Fusco a Le Storie del Ciclo di Cthulhu)

--82.52.68.28 21:42, Set 27, 2004 (UTC)

Ho controllato diverse fonti, e tutte danno 20 agosto. Ho persino trovato la foto della lapide, che conferma. Ciao ary29 21:59, Set 27, 2004 (UTC)

Si', nei libri italiani spesso compare Marzo

CorrezioneModifica

Ho corretto l'espressione "lo pseudobiblia Necronomicon" con "lo pseudobiblium Necronomicon". Ps: spero di non aver fatto un guaio, ma quando ho salvato la correzione, sono sparite le linguette in alto (discussione, modifica, cronologia, ecc.) e non capisco da che dipenda. Lucio Di Madaura - 23:13, 23 gen 2006 (CET)

Universo di lovecraftModifica

Non sarebbe una buona idea creare una voce dove si descriva dettagliatamente la cosmologia Lovecraftiana attraverso quello che si può trovare nei suoi racconti e nelle falle aggiungere quello che è stato inventato nelle varie citazioni (giochi, fumetti, ecc.)? Quindi descrivere tutto il pantheon, le altre creature, ecc.?--Hart 19:08, 22 giu 2006 (CEST)

Più che altro descrivere l'universo da lui immaginato: i luoghi sul nostro mondo e la descrizione degli altri mondi tipo:

-Del nostro mondo: la città senza nome, la città dalle mille colonne, il continente di Mu..

-Degli altri mondi: Yuggoth, e gli altri mondi che adesso non ricordo.

Una specie di atlante.

Poi se ci aggiungiamo le storie dei grandi antichi...

Cmq non è nemmeno una cattiva idea quella di fare un elenco di tutte le sue creature...

Le voci le ho create, ma non ho molti racconti di Lovecraft. Qualcuno che ne ha c'è?

Un bar tematico sul Ciclo di CthulhuModifica

Volevo sapere se a qualcuno interessava creare un bar tematico (o un progetto) riguardante Lovecraft e tutto il suo universo letterario del ciclo di cthulhu. Potremmo chiamarlo Gilman House. Che ne dite?

-mi aggrego volentieri, compatibilmente col tempo...--Nyarlathotep 20:11, 26 gen 2007 (CET)

La pagina c'è: Progetto:Cthulhu. Ovviamente l'ho fatta con i basilari principi di semplicità e funzionalità. Non sono capace a fare riquadri e affini, quindi ho bisogno anche di abbellimenti da parte di chi li sappia fare. Grazie Sir Stephen |Osi Rivolgermi la parola? 15:55 27 gen 2007

Lovecraft in ItaliaModifica

Scusate, ma è possibile inserire informazioni sul "possibile" viaggio in Italia di Lovecraft? Io ho visto un documentario su questo argomento, e non è ancora stato dimostrato, ma ci sono molti studiosi di HPL che sostengono sia avvenuto, perciò mi sembrerebbe corretto inserirne informazioni, ma ho preferito prima chiedere. --Crepuscolare 17:33, 17 lug 2007 (CEST)

TraduzioneModifica

Ho tradotto una parte della sezione dell'articolo della wiki inglese riguardo ai temi letterari presenti nell'opera di Lovecraft. Non avendo a portata di mano le traduzioni italiane ho dovuto tradurre personalmente anche le citazioni. Se qualcuno vuole sostituirle con quelle, sicuramente migliori, presenti in una qualsiasi edizione in italiano delle opere Lovecraftiane è il benvenuto. --Nyarlathotep 00:36, 26 ott 2007 (CEST)

Razzismo di HPLModifica

Che Lovecraft fosse un po' razzista è vero, ma forse ora come ora la voce lo ritrae in modo esagerato come una specie di fanatico/retrogrado/filonazista. Va anche detto che, ad esempio, HPL sposò un'ebrea, che aveva amici omosessuali (Barlow, Loveman), il che lascia pensare che l'uomo fosse, nella vita quotidiana, molto meno retrivo e intollerante di come potrebbe sembrare da alcune citazioni dai suoi scritti.


Guarda, io mi sono limitato a tradurre il testo della wiki inglese su Lovecraft. Il matrimonio con la Greene è citato sia in biografia, sia nella sezione riguardante il razzismo(che comunque pare essere un argomento sul quale gli studiosi si sono concentrati) così come la reazione d'orrore alla notizia delle violenze Naziste contro gli ebrei. Il fatto che avesse amici omosessuali potrebbe volendo essere messo nella sezione riguardante la sessualità. Se qualcuno mi da una mano a correggere eventuali errori e a sistemare la voce vorrei proporla per il vaglio :-) --Nyarlathotep 23:59, 26 ott 2007 (CEST)


OK, e complimenti per la traduzione :) . Volevo solo segnalare come Lovecraft fosse un individuo contraddittorio, e nella vita quotidiana non seguisse alla lettera le dichiarazioni più o meno intolleranti che traspaiono dai suoi racconti e dalle sue lettere. HPL era un antisemita con moglie ed amici ebrei (Loveman), un omofobo che aveva amici omosessuali (Barlow, ancora Loveman), un reazionario che però non abbracciò mai nessuna causa politica - insomma, una persona contraddittoria. Comunque, buon lavoro. Io intanto ho creato la voce per L'abitatore del buio, e magari ne farà qualche altra legata a HPL.

Precursore della fantascienza?Modifica

Nel primo paragrafo si parla di HPL come precursore della fantascienza americana. Mi chiedo come mai...

Per quanto molte creature della sua mitologia provenissero in effetti da altri pianeti, HPL non scrisse praticamente mai fantascienza pura, con pochissime eccezioni (tipo Nel labirinto di Eryx, una delle sue collaborazioni, che insieme alla parodia di due pagine Collapsing Cosmoses è forse l'unica sua opera non ambientata sulla Terra) e guardava la sci-fi con un certo disprezzo... Semmai, uno dei precursori della narrativa fantastica, dell'horror, etc. Ma della fantascienza? Considerato da molti - da molti chi? ;)

Penso sia giusto definire Lovecraft come precursore della fantascienza, anche se è vero quello che dici riguardo al fatto che non scrisse "fantascienza pura" molte delle suggestioni presenti nella sua opera hanno senza dubbio influenzato la fantascienza successiva, anche perchè i confini fra fantascienza, fantasy e horror sono abbastanza labili (non a caso si parla di "orrore cosmico").

--Nyarlathotep 15:29, 28 ott 2007 (CET)

Ma sì, magari ci può anche stare (penso al Lovecraft di Le Montagne della Follia più che a quello del Richiamo di Cthulhu), ma sarei curioso di sapere quali critici lo affermano e su quali basi (quali autori/temi della sci-fi avrebbe influenzato, e come). Una bella citazione ci starebbe proprio bene, secondo me. [Quanto ai confini tra fantasy e sci-fi, la distinzione classica (di Moorcock, o magari di Pohl, non mi ricordo) è che la sci-fi segue le regole fisiche dell'universo reale, il fantasy no]. :)
Ecco, così è molto meglio ;)

Citazione inizialeModifica

Non si potrebbe cambiare la citazione all'inizio dell'articolo? Confesso di non averla mai sentita nè letta. In alternativa propongo:

« iviamo su una placida isola di ignoranza in mezzo ai neri mari dell'infinito, ed era destino che non dovessimo andare lontano»

oppure:

« on è morto ciò che in eterno può attendere,
e col passare di strani eoni, anche la morte può morire.»

--Nyarlathotep 23:18, 28 ott 2007 (CET)

La citazione su "Non è morto ciò che ..." c'è già e trovo che stia bene là, a chiusura della biografia. Quella che al momento apre la voce ("il sognatore, il visionario") io la metterei, personalmente, all'inizio della biografia. "Viviamo su una placida isola..." c'è già all'inizio delle tematiche, nell'ambito di una citazione più ampia, subito prima di "Conoscenza proibita". Una citazione che secondo me potrebbe starci all'inizio, come epigrafe dell'intero articolo, è "Il sentimento più forte e più antico dell'animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell'ignoto", (dal suo saggio "Supernatural Horror in Literature")che secondo me esemplifica davvero bene l'intera opera di Lovecraft.

Suggerimenti per ampliare la voceModifica

Visto che vedo che c'è molto impegno per migliorare ulteriormente la voce, ho pensato di scrivere qualche suggerimento su cosa si potrebbe aggiungere per ampliarla:

1) Nella biografia, il fatto che Lovecraft non avesse detto agli amici della sua malattia per non amareggiarli, e che negli ultimi mesi avesse tenuto un diario (Diario di Morte) - proprio come molti protagonisti delle sue storie avevano fatto nelle ore più nere - sulla propria salute per informare i medici.

2) Giudizi su di lui: Jacques Bergier lo definisce un "Edgar Allan Poe cosmico". Fritz Leiber sostiene che HPL sposta l'oggetto del terrore dalla Terra al cosmo. Invece, per quanto riguarda i critici a lui contemporanei, il celebre Edmund Wilson (quello che detestava anche Agatha Christie), pur ammirando il saggio di Lovecraft "Supernatural Horror in Literature" , aveva attaccato, ad esempio, "The Shadow Out of Time", stroncandola in un suo saggio intitolato "Tales of the Marvellous and of the Ridiculous". Jorge Luis Borges, che pure definì HPL un "involontario parodista" di Poe, gli dedicò il suo breve racconto "lovecraftiano" - a metà tra la parodia e l'omaggio - "There are more things".

3) C'è un giudizio critico bellissimo di Fruttero e Lucentini su Lovecraft, dall'antologia "I mostri all'angolo della strada". Non so se si possa usare nella voce, ma lo trovo superbo. Riguarda il fatto che il giovane Lovecraft comprese come "i gotici diavoli, le controriformate streghe con cui ha girovagato finora, non siano che innocui spauracchi: invenzioni, anzi, umanitarie e misericordiose, per mascherare ciò che orrendamente ribolle sotto i piedi degli uomini". Questo segnerebbe la nascita della mitologia Lovecraftiana e del Ciclo di Cthulhu.

4) Commenti dello stesso Lovecraft (traduzione da HP Lovecraft - Tutti i racconti 1931-1936, Mondadori, A cura di Giuseppe Lippi) "Sfortunatamente, non ho l'abilità di architettare ingegnose banalità che soddisfino le esigenze di curatori senza fantasia". (da una lettera a Talman del 1932) "Non permetterò mai che un testo con la mia firma venga banalizzato e volgarizzato in quella sorta di pastone infantile che passa per "horror" al cinema e alla radio!".(Selected Letters) (ironico, per qualcuno che invece ha avuto tanta influenza su film, fumetti, videogiochi...) In uno dei suoi (numerosi) momenti di amarezza ipercritica verso se stesso: "Dopotutto, può darsi che il mio rapporto con la letteratura fantastica debba essere quello del lettore attento, dello spettatore, e non dello scrittore/creatore. Non porterò a termine altri racconti a meno che non siano migliori dei precedenti, e nel frattempo continuerò a sperimentare (Selected Letters). Dalla traduzione su HPL Lovecraft, Tutti i racconti 1897-1922, Mondadori, sulla perdita della madre: "La morte di mia madre il 24 maggio ha provocato in me un forte shock, per cui trovo quasi impossibile concentrarmi e applicarmi con continuità", "Questo lutto priva la mia esistenza di qualsiasi nucleo, la decentralizza..."

Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 85.18.201.174 (discussioni · contributi) .
Vedi anche Wikipedia:Vaglio/Howard Phillips Lovecraft. --MarcoK (msg) 12:12, 29 ott 2007 (CET)

Le opereModifica

Ancora una annotazione (non è per fare il rompiscatole, giuro! ;) E' che vorrei dare un contributo ). Credo che i racconti dovrebbero essere ordinati in ordine cronologico (in linea di massima lo sono già, ma non del tutto), separando magari esplicitamente i racconti originali dalle "revisioni", in due elenchi distinti. Un'altra cosa: la data tra parentesi è, per alcune opere, l'anno in cui sono state pubblicate (ex. Il prete malvagio, 1939, quando HPL era già morto), per altre quello in cui sono state scritte (Le montagne della follia, che fu scritta nel 31 ma pubblicata solo nel 36).

Il romanzo "L'orrore che viene dall'est" deve essere cancellato; non è opera di HPL, ma di un certo Paul H. Lovering: nel 2000, Sebastiano Fusco credette di aver individuato Lovecraft dietro questo pseudonimo, e pubblicò il romanzo in Italia per edizioni Mondo Ignoto; tuttavia, molti si resero conto che Fusco prese una cantonata, poiché venne accertato che lo scrittore dilettante Paul H. Lovering esisteva davvero e su "Amazing Stories" aveva pubblicato tale romanzo e anche un racconto; Fusco ammise di essersi sbagliato: infatti nel recentissimo volume "Tutti i romanzi e i racconti" di HPL, curato dallo stesso Fusco, questo romanzo non appare. Fabri73 (CEST)

Il romanzo "L'orrore che viene dall'est" (The Inevitable Conflict) non è di Lovecraft; è opera di Paul H. Lovering. Per errore, Fusco lo attribuì a HPL, poi ammise l'errore. Va cancellato dalla sezione Revisioni e Collaborazioni. Grazie. Fabri73. 16 Dicembre 2017, ore 12.27 (CEST)

Vetrina?Modifica

Il vaglio ha prodotto un miglioramento della voce che mi pare evidente. Se non c'è l'intenzione di ampliare emigliorare ulteriormente procederei alla chiusura del vaglio e all proposta per la vetrina. Mi rivolgo soprattutto all'anonimo contributore che ha fatto quasi tutto il lavoro di revisione (a proposito, complimenti ^^) --Nyarlathotep 20:28, 21 nov 2007 (CET)

Grazie e speriamo che passi in vetrina ;). Stavo pensando di inserire ancora un'immagine (quella presente anche nella pagina "cosmicismo"), ma non vorrei caricare troppo la voce di immagini. Che ne dici? Ste P.
Non sarebbe male mettere una delle due che si trovano sulla voce della en.wiki:
[1]
[2]

magari sostituendola a quella di Lovecraft contornato dalle sue creazioni che non mi pare un granchè bella...
--Nyarlathotep 22:56, 26 nov 2007 (CET)

Purtroppo le due immagini in questione, per quanto public domain non sono su wiki commons, e quindi non so come metterle...
Nemmeno io lo so,domani guardo come si fa.--Nyarlathotep 00:26, 27 nov 2007 (CET)
Caricate entrambe le immagini su Commons e sostituita l'immagine nella voce.--Nyarlathotep 19:33, 27 nov 2007 (CET)

Citzione da aggiungereModifica

Un altro film da inserire nella sezione Cinema della suddetta pagina è "The The Chronicles of Riddick"... Il film, infatti, contiene diverse citazioni all'universo lovercraftiano, quale per esempio L'oltreverso...

Mi sono permesso di togliere "citazione necessaria" sui temi della letteratura lovecraftiana: le fonti sono citate nelle sezioni stesse, e sono i racconti dello scrittore. In effetti, questi temi sono facilmente individuabili da chiunque abbia letto le opere di Lovecraft, che sono dunque la fonte più attendibile.

Restauro voceModifica

Segnalo, graditi pareri su cosa fare. --Bonty - Reise, Reise... 22:20, 28 giu 2011 (CEST)

Ipotetico viaggio in Italia - Senza fontiModifica

Sposto qui in attesa che qualcuno trovi una fonte per l'intero paragrafo, a cui tolgo i cn che coprivano l'80% del testo. --Bonty - Reise, Reise... 21:53, 17 lug 2011 (CEST)

Nel luglio 2002 il giornalista Roberto Leggio ha scoperto tra le pagine di un libro acquistato a Montecatini Terme un diario di circa quaranta pagine redatto in forma epistolare che riportava la descrizione di un viaggio fra la costa orientale degli Stati Uniti e il Polesine. Il diario risultava indirizzato ad Alfred Galpin, abituale corrispondente dello scrittore di Providence, e riportava come firma il nomignolo "Grandpa Theo", uno degli pseudonimi che Lovecraft utilizzava nella propria corrispondenza. Sulla base del documento, sottoposto anche all'attenzione degli esperti lovecraftiani in Italia, che tuttavia non si sono ancora pronunciati definitivamente sulla sua autenticità, Leggio si spinge ad ipotizzare che Lovecraft abbia viaggiato in Italia nel 1926, nonostante la notizia non venga in alcun modo riportata dai biografi dello scrittore di Providence. La lettera contiene considerazioni riguardo al folklore locale del Polesine che secondo Leggio potrebbe aver costituito una fonte d'ispirazione per alcuni dei racconti di Lovecraft.

Il manoscritto è al centro di un documentario del 2004 intitolato H.P. Lovecraft - Ipotesi di un viaggio in Italia e diretto dallo stesso Leggio, insieme al collega Federico Greco e del film del 2005 Il mistero di Lovecraft - Road to L., sempre per la stessa regia.

cn|D'altra parte, è molto più probabile che fosse lo stesso Galpin ad essersi recato in Italia e che dal nostro paese avesse indirizzato qualche missiva a Lovecraft. La lettera firmata con lo pseudonimo Grandpa Theo sarebbe sì una lettera di Lovecraft, ma spedita dal New England, in risposta all'amico. È quindi possibile che le leggende del Delta del Po abbiano davvero ispirato Lovecraft per alcune sue creazioni letterarie, anche se per interposta persona (Galpin, appunto) e non a seguito di un effettivo viaggio dell'autore.

Il viaggio risulta esclusivamente un espediente narrativo per la storia raccontata nel documentario e nel film, lo stesso Lovecraft in tutti le missive autobiografiche dichiara di non avere mai lasciato la costa orientale degli Stati Uniti, tranne per un viaggio a Québec, in Canada.


innovativo vs straniante - nota 1Modifica

Beh, non sono affatto sinonimi. Direi di attenersi alla nota.--Manusha (msg) 15:40, 15 dic 2011 (CET)

va bene se al posto di "innovativo" mettiamo "eccentrico"? --Bonty - Reise, Reise... 16:23, 15 dic 2011 (CET)
non vorrei risultare antipatico né urtare la sensibilità o i gusti di nessuno, però sono dell'idea che se si vuol mettere "innovativo" o "eccentrico" bisogna mettere una fonte che sostenga quest'idea (volendo, si trovano). "Straniante" in letteratura ha un significato ben preciso ed inequivocabile che non ha a che fare né con l'innovatività né con l'eccentricità, che sono concetti ben differenti. Finché non si trova una fonte per sostenere innovatività o eccentrecità, correggo attenendomi alla fonte autorevole già presente.--Manusha (msg) 16:36, 15 dic 2011 (CET)

Troppo "rosso" nella pagina!Modifica

C'è davvero bisogno di rendere OGNI SINGOLA OPERA nella bibliografia di Lovecraft un link, col risultato che la maggior parte di queste risultano in rosso (non essendoci la pagina wiki corrispettiva), che è abbastanza brutto e sciatto da vedere, specie per una voce in vetrina?

Voglio dire, non è che sia proprio necessario creare una pagina wiki per ogni singolo racconto di due pagine a cui HPL ha collaborato come ghost writer: una cosa è "Il richiamo di Cthulhu", un'altra, con tutto il rispetto, "Il lupo mannaro di Ponkert". Direi di togliere tutti questi link: dopodiché, se qualcuno vuole prendersi la briga di creare una pagina per ogni singolo racconto scritto da HPL, tanto di cappello e buona fortuna - man mano che lo fa, può rendere ogni singolo titolo (una volta che ha la corrispettiva pagina) un link.Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 2.230.90.191 (discussioni · contributi) .

Bhe, non tutti i racconti sono wikilinkati (i giovanili per es no, idem le poesie), e considerando che, data l'ìmportanza di HPL, praticaemnte tutti hanno avuo diverse edizioni internazionali, è ovvio aspettarsi che quando verranno scritti saranno considerati enciclopedici. A questo punto, avere il wikilink rosso, è solo un (utile) portarsi avanti col lavoro, per cui non vedo motivo per rimuoverli.--Yoggysot (msg) 07:03, 8 ago 2013 (CEST)

Voce da vetrinaModifica

Riferendomi al paragrafo che precede, la presenza di molteplici link non presenti nell'enciclopedia, precludono, a parer mio, la presenza come voce di qualità. --Caulfieldimmi tutto 11:23, 10 giu 2015 (CEST)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento/i esterno/i sulla pagina Howard Phillips Lovecraft. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 04:56, 1 ott 2017 (CEST)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 2 collegamento/i esterno/i sulla pagina Howard Phillips Lovecraft. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 03:39, 12 mar 2018 (CET)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento/i esterno/i sulla pagina Howard Phillips Lovecraft. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 08:32, 9 set 2018 (CEST)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento esterno sulla pagina Howard Phillips Lovecraft. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot.

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 20:32, 4 giu 2019 (CEST)

Ritorna alla pagina "Howard Phillips Lovecraft".