Discussione:PageRank

Discussioni attive
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Computer n screen.svgInformatica
Monitoraggio fatto.svgLa voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello buono (aprile 2020).
BLievi problemi relativi all'accuratezza dei contenuti. Informazioni esaustive nella gran parte dei casi, ma alcuni aspetti non sono del tutto approfonditi o altri non sono direttamente attinenti. Il tema non è stabile e potrebbe in breve necessitare di aggiornamenti. (che significa?)
BLievi problemi di scrittura. Qualche inciampo nello stile. Linguaggio non sempre scorrevole. Strutturazione in paragrafi adeguata, ma ancora migliorabile sotto alcuni aspetti. (che significa?)
BLievi problemi relativi alla verificabilità della voce. Un aspetto del tema non è adeguatamente supportato da fonti attendibili. Alcune fonti andrebbero sostituite con altre più autorevoli. Il tema non è stabile e potrebbe in breve necessitare di aggiornamenti. (che significa?)
BLievi problemi relativi alla dotazione di immagini e altri supporti grafici nella voce. Mancano alcuni file o altri sono inadeguati. (che significa?)
Monitoraggio effettuato nell'aprile 2020

Siti per lo scambio di linkModifica

A seguito delle precisazioni che mi sono state offerte da Ggianchi in talk personale, ritengo opportuna una precisazione.

«in questa sezione si parla di pagerank e quel sito è un sito che propone proprio quel servizio»

Non sono del tutto d'accordo. Il PageRank non è un servizio, è un algoritmo di calcolo. Il servizio è quello che Google offre, con il suo motore di ricerca, basando l'ordinamento dei link proposti sul risultato di tale algoritmo (in realtà non soltanto, ma questa è un'altra faccenda). Tale algoritmo funziona secondo il principio per cui un link dal sito A al sito B è la dimostrazione tangibile che l'autore del sito A considera affidabile e degno di visita il sito B.

Il servizio offerto dal sito contestato, invece, nel mondo dei motori di ricerca si chiama gergalmente "spamming"; nulla ha a che vedere con ciò che usualmente si intende con tale termine, ma ad esso è accomunato dalla volontà di confondere nel mezzo di dati utili (i link entranti "meritati") quelli meno utili "concertati perché così ci si alza il rank". Un servizio per i webmaster, non c'è che dire, ma a scapito dell'utenza che invece di vedersi proposti i siti "più rilevanti" si ritrova quelli che meglio hanno giocato a "scambiarsi le figurine i link".

Uno dei motivi per cui l'algoritmo di ranking dei motori di ricerca non si basa esclusivamente sui link e per cui ci sono svariate persone nel mondo che si arrovellano per ideare algoritmi più raffinati è proprio per contrastare questi signori. Non è, pertanto, che io veda così di buon occhio l'idea di far loro pubblicità pure su wiki per il loro "alto contributo alla qualità del web".

Per quanto riguarda il sito che già c'è (il secondo dei collegamenti esterni)... no, non è di alcun mio conoscente, è solo che purtroppo sono solo umano e non avevo fatto caso che anche quello fosse un sito della medesima genìa. Ringrazio, quindi, sentitamente Ggianchi per avermi fatto notare l'incongruenza, ma ben lungi dal ritenerne la presenza motivo di nulla osta per tutti gli altri analoghi, coerentemente ne propongo la rimozione (che non effettuo però di persona giacché nel frattempo la voce è stata bloccata e mi ritengo appieno parte in causa in questa discussione). -- Rojelio (dimmi tutto) 21:22, 7 feb 2007 (CET)[]

Cambio idea: mi sono spulciato da cima a fondo quel sito (parlo di quello attualmente presente tra i collegamenti esterni) ed è una piccola miniera di informazioni su come ottenere pagine con rank alto in virtù della loro qualità distinguendo in modo forte tra interventi che migliorano l'"appetibilità" della pagina e interventi di mero spamming. Cambierei semmai il link affinché punti direttamente alla parte più strettamente attinente con la voce, ovvero http://www.googlerank.it/Guide_SEO/Aumentare_il_Pagerank_del_proprio_sito.asp , da cui si accede alle ulteriori pagine di approfondimento dell'argomento.
Se poi qualcuno conoscesse siti dove si svisceri l'argomento senza offrire contestualmente servizio di "web directory" sarebbe il non plus ultra. -- Rojelio (dimmi tutto) 22:09, 7 feb 2007 (CET)[]
Il link è stato sostituito, però con uno ad una pagina che 1) è in lingua inglese 2) contiene solo dati biblografici (e un breve abstract) di un libro (a quel punto non si farebeb prima a indicare il libro in una normale sezione bibliografia?)
A questo punto forse sarebbe meglio rinserire anche quel link rimosso, coi miglioramenti proposti qui sopra da Rojelio--ChemicalBit - scrivimi 12:02, 4 nov 2007 (CET)[]
Sono più volte che inserisco questi link, desiderate avere una discussione dove chiunque può dire quello che pensa oppure c'è la censura come nei paesi dittatoriali?
Ripropongo una ennesima volta i seguenti link, ed invece di cancellarli attendo una risposta.
Perchè il seguente link http(due punti)//www(punto)ilwebmaster(punto)net/page-rank/page-rank.php google lo fa essere in seconda posizione subito dopo il sito di wikipedia?
Perchè lo ritiene importante secondo me, e voi perchè continuate a cancellare il link?
Siete forse più importanti voi di google?

Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 87.11.61.10 (discussioni · contributi).

Sì.
Semplicemente non è google che decide cosa mettere e cosa non mettere su Wikipedia.--$whiles: talk 18:32, 9 dic 2007 (CET)[]

Democratico?Modifica

Mi stona parecchio l'aggettivo "democratico" riferito all'algoritmo di pagerank. Si potrebbe dire statistico, popolare, aperto, ma democratico? Le "votazioni" sono fatte solo da coloro che possono creare una pagina web (quindi dai creatori di contenuti, e non dai fruitori), quindi non sono gli interessati che votano, ma in un certo senso la loro controparte. Che poi i fruitori in molti casi siano anche creatori di contenuti non mi pare che infici il ragionamento. Insomma, secondo me ogni riferimento alla "democraticità" dell'algoritmo andrebbe rimossa o perlomeno chiarita criticamente dicendo qualcosa del tipo alcuni parlano di metodo democratico perché .... --Pot (msg) 08:37, 11 dic 2008 (CET)[]

Nell'attuale versione non ho visto usato il prefisso demo- che invece tu indichi: probabilmente ti riferisci ad altre fonti (o altra cronologia).
Credo che tu non l'abbia visto perché l'attuale versione è quella da me modificata. Prova a guardare le ultime differenze per capire cosa intendevo. --Pot (msg) 23:12, 11 dic 2008 (CET)[]
L'algoritmo (fra altro alcuni siti Web insistono che quello che applica in pratica Google è segreto e ve ne sarebbe addirittura uno interno, non pubblicato, per ogni sito). La popolarità poi non è chiaramente definibile, se non ché è popolare ciò che ha una forte richiesta da parte del pubblico e offerta da parte dei webmaster. Già questo dice che se un sito (o una sua pagina singola) tratta di temi scritti in modalità impeccabile, ma poco gettonati, debbono avere per forza un basso PR. Da questo punto di vista la democraticità / popolarità è un forte limite imposto a monte da Google per la diffusione imparziale della cultura. Quindi, piaccia o no, popolarità ≠ contenuti validi (almeno per Google). Per quello che ho sempre compreso fino ad oggi, direi che in definitiva è più importante (per la popolarità ovvero per il numero di utenti convogliati) il posizionamento in alto nelle keywords di ricerca piuttosto che una sbarrettina che si illumina di più. --Pracchia 78 (scrivi qui) 15:29, 11 dic 2008 (CET)[]
Ritorna alla pagina "PageRank".