Discussione:Rapporto d'aspetto (immagine)

Discussioni attive
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dai progetti tematici sottoindicati.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Mplayer.svgCinema
Computer n screen.svgInformatica
Monitoraggio fatto.svgLa voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello sufficiente (giugno 2009).
BLievi problemi relativi all'accuratezza dei contenuti. Informazioni esaustive nella gran parte dei casi, ma alcuni aspetti non sono del tutto approfonditi o altri non sono direttamente attinenti. Il tema non è stabile e potrebbe in breve necessitare di aggiornamenti. (che significa?)
CSeri problemi di scrittura. Linguaggio comprensibile, ma con stile poco scorrevole. Strutturazione in paragrafi carente. (che significa?)
CSeri problemi relativi alla verificabilità della voce. Carenza di fonti attendibili. Alcuni aspetti del tema sono completamente privi di fonti a supporto. Presenza o necessità del template {{cn}}. La delicatezza del tema richiede una speciale attenzione alle fonti. (che significa?)
ALa voce è corredata da un adeguato numero di immagini e altri supporti grafici, in tema con il contenuto della voce, oppure non ne necessita alcuno. (che significa?)
Monitoraggio effettuato nel giugno 2009


Salve a tutti, sono 16:9. chiedo aiuto alla wikificazione dell'argomento in questione. Grazie!!!

--Kynoos (msg) 15:01, 12 mag 2009 (CEST)== Pronuncia esatta dei rapporti d'aspetto ==

A mio avviso sarebbe necessario specificare la corretta pronuncia del rapporto d'aspetto. Infatti, se il rapporto d'aspetto viene rappresentato come una frazione, ad esempio 16:9 (quasi sempre è espresso così) o 16/9, si dovrebbe leggere, come tutti fanno, "sedici noni". Il problema della lettura e corretta pronuncia sorge quando il rapporto d'aspetto è 1.85:1 o 2.39:1 : dal momento che gli interi, come 1 in questo caso, del secondo elemento delle frazioni non vengono letti come gli altri (terzi, quarti, quinti e così via), e che, se non erro, questi due esempi dovrebbero essere letti semplicemente "uno vigola ottantacinque" o "uno e ottantacinque", si genera così un differente modo di lettura tra, ad esempio, 16:9 e 1.85:1 . A mio avviso, per una semplice ragione di buon senso e di uniformità, andrebbe stabilita e chiarita, almeno su Wikipedia, una univoca dizione.

A me è sempre sembrato istintivo pronunciare "sedici nove" (16:9), "quattro tre" (4:3) "uno e ottantacinque", si potrebbe anche pronunciare "sedici su nove", "quattro su tre", "uno e ottantacinque su uno".

Arnaldo Demetrio

Io invece ho sempre detto "sedici a nove", "quattro a tre", etc. le frazioni si leggono anche così e, secondo me, rende meglio idea. Nel riquadro qui Aspect_ratio_(immagine)#Il_14:9 si parla del 4:3 come di un quadrato (io non ho capito se quello con lo sfondo nero o l'intero riquadro) comunque si tratta di n rettangolo e non di un quadrato. secondo me la parola migliore sarebbe riquadro. --Null..Any - any..any..any.. 12:06, 30 ago 2009 (CEST)

Un saluto a tutti mi chiamo zelig46, e sono appassionato di tecniche cinematografiche. Mi chiedevo se valeva la pena di mettere nella tabella riassuntiva anche l'aspect ratio 2.89:1 dato che è stato utilizzato per il DVD e Blu-Ray del film in Cinerama "La conquista del West" (1962) ben sapendo che hanno sfruttato i margini dei 3 negativi non utilizzati del 2:59:1, ma è pur sempre una curiosità che varrebbe la pena di far sapere.

--Zelig46 (msg) 00:26, 24 feb 2010 (CET)

Vorrei sottoporre anche se in sede non propria il problema dello standard di visualizzazione 16:9. Non è che si pensi di usare dei grossi schermi per poter far passare uno standard che mal si accoppia con il principio della ergonomia? Sono certo che il motivo del disagio esiste, e si troverà prima o poi che non conviene - unire due immagini quadrate - (o quasi) per assecondare il fatto che abbiamo due occhi. Il discorso della stereoscopia della vista umana poi, mette in luce il fatto che entrambi gli occhi lavorano a comporre una sola immagine tridimensionale. Mai si possono puntare due cose contemporaneamente. Entrambi gli occhi guardano il medesimo punto. Un occhio non può avere perciò delle esigenze tanto strambe. La nostra retina parla bene di tale concetto.

Il risultato è certamente quello di restringere il campo visivo, a seconda la grandezza dello schermo. A limite fornisce un'immagine non adatta ad una corretta ricostruzione mentale (stress mentale). Si noti anche che mettere a fuoco lateralmente può comportare un lavoro impossibile con l'occhio, che secondo l'oggetto puntato deve adattarsi in continuo. Se lo schermo si trova invece a distanza opportuna si ha l'effetto di restringere il campo delle immagini, oltrechè sarà inadatto ad essere "scandagliato" velocemente dalla mente. Sarà una visione insufficiente (inefficiente), distorta. S.P.

Rapporto d'aspettoModifica

Dato che Google dà circa un milione di risultati in italiano tra rapporto di aspetto e rapporto d'aspetto, suggerisco di spostare questa pagina alla più "normale" rapporto d'aspetto (immagine). Tra l'altro, tra i due miloni di risultati in italiano per aspect ratio, si trovano molte pagine di traduzione inglese-italiano.--Carnby (msg) 19:47, 2 ago 2011 (CEST)

Anche io sono d'accordo sullo spostamento a Rapporto d'aspetto (immagine), invertendo i redirect. La dizione italiana mi sembra diffusa e specifica. --Manfre87 (msg) 12:39, 25 set 2013 (CEST)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento esterno sulla pagina Rapporto d'aspetto (immagine). Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot.

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 05:00, 18 giu 2019 (CEST)

Ritorna alla pagina "Rapporto d'aspetto (immagine)".