Discussioni progetto:Amministrazioni

Aggiungi discussione
Discussioni attive

La dimensione di questa pagina è attualmente 20 420 byte

Archivio
Archivio


Nomi ufficiali in friulano di comuni FVG compresi nel DPReg 016/2014Modifica

[@ Gianmarco139, StefanoTrv, Sayatek] pingato da Gianmarco139 a seguito di un edit war su Pordenone, da quanto ho potuto velocemente controllare nel DPReg in oggetto si parla di "denominazioni toponimiche ufficiali in lingua friulana". In Template:Divisione_amministrativa/man/Italia abbastanza ovviamente si citano TAA, VdA e FVG. Se "Pordenon" è citato nell'allegato al DPReg mi spiegate qual è il problema a inserirlo nel template? Cosa mancherebbe rispetto agli altri casi contemplati? Grazie--Shivanarayana (msg) 15:41, 9 nov 2021 (CET)

[@ Shivanarayana] Dovresti chiedere a StefanoTrv. Pare che questa spiegazione non sia sufficiente a farlo desistere dall'annullare le modifiche. --Gianmarco139 (msg) 15:44, 9 nov 2021 (CET)

Evita di provocare e leggi la mia risposta.@Gianmarco139 --StefanoTrv (msg) 15:46, 9 nov 2021 (CET)
(confl.) mi pare sia stato sufficiente indicare il DPReg, cosa che magari non avevi fatto in dettaglio; in generale prendiamola in maniera un po' più rilassata ed evitiamo tutti le escalation e le personalizzazioni fin quando umanamente possibile ;-)--Shivanarayana (msg) 15:48, 9 nov 2021 (CET)
D'accordo, grazie per la mediazione. Buona serata! --Gianmarco139 (msg) 16:18, 9 nov 2021 (CET)

Cancellazione Santa Lucia StazioneModifica

La pagina «Santa Lucia Stazione», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Mauro Tozzi (msg) 17:40, 28 nov 2021 (CET)

Discussioni_progetto:Scienza_e_tecnicaModifica

Segnalo discussione Discussioni progetto:Scienza e tecnica#Prefissi e comuni sparsi. --Meridiana solare (msg) 16:00, 11 dic 2021 (CET)

Modifiche al procedimento di "Dubbio di qualità"Modifica

Segnalo la discussione. --Lo Scaligero 11:13, 14 dic 2021 (CET)

Comuni del Kosovo istituiti dopo l'indipendenzaModifica

Da qualche settimana ho completato la creazione di voci sui comuni del Kosovo creati dopo l'indipendenza, traducendo le voci da altre versioni di Wikipedia. Si tratta quasi sempre di comuni istituiti in zone dove gli Albanesi non costituivano la maggioranza etnica. Per intitolare le voci mi sono basato su quelle degli altri comuni, che sono state tutte portate alla forma albanese "definita". Questo però mi ha creato diversi dubbi. In effetti, secondo le linee guida su Endonimi ed esonimi in altre lingue, potrebbe essere giustificato (e forse preferibile) l'uso della forma serba, in quanto si ricade nel punto 1: "sempre che la lingua "scelta" abbia comunque un certo utilizzo ufficiale nell'ambito del luogo o sia fortemente legata ad esso per motivi storici o ambientali". La maggioranza delle fonti italiane utilizza tuttora la forma serba nell'alfabeto latino, e questo è tanto più vero per le località dove i Serbi sono ancora la maggioranza della popolazione, ma non solo: ad esempio, della città di Pejë si parla spesso quando ci si riferisce al patriarcato della chiesa serba, quindi si utilizza la forma "Peć".

A mio avviso, ci sono quindi tre possibilità, su una delle quali sarebbe auspicabile trovare il consenso della comunità:

  1. Lasciare i titoli nella forma albanese definita (salvo l'esonimo italiano ben attestato Pristina)
  2. Riportare i titoli alla forma serba (salvando sempre Pristina)
  3. Riportare nella forma serba i soli comuni a maggioranza serba, più eventuali eccezioni d'importanza storica (come Peć o Kosovo Polje), e trasformare Mamushë (comune a maggioranza turca, in cui la lingua turca ha lo status di ufficialità) in "Mamuşa".

--Giornada (msg) 17:26, 31 dic 2021 (CET)

Qui non mi pare si parli di questa problematica, mentre qui non si parla del titolo ma credo che se questi comuni hanno una denominazione ufficiale (presumo, in albanese per i comuni centro meridionali e bilingue o serba nei comuni settentrionali) dovremmo usare quella nel titolo della voce, attestando l'eventuale nome in altra lingua se ufficiale o se le fonti ci dicono sia ancora in uso con il classico "anche nota come" nell'incipit. Escludendo la capitale che, credo, sia l'unico comune con una forma italiana attestata e tuttora prevalente in lingua italiana.--Saya χαῖρε 17:56, 31 dic 2021 (CET)
Domanda: tutti questi comuni hanno status di bilinguismo? Quindi sia la forma albanese che quella serba di quei comuni sono forme ufficiali riconosciute a livello nazionale (un po' come i comuni altoatesini)? Se sì, allora direi di default la lingua prevalente, quindi la 3 (valutando eventuali eccezioni come Kosovo Polje e Pec caso per caso in base alle attestazioni in lingua italiana, ma deve comunque trattarsi di fonti di tipo enciclopedico/geografico, non storico). ----Caarl95 14:28, 1 gen 2022 (CET)
Dalle fonti che ho trovato in rete (ad esempio quest'articolo oppure questo rapporto dell'OSCE, risulterebbe che sia il serbo sia l'albanese avrebbero status di co-ufficialità in tutti i comuni del Kosovo, almeno sulla carta.--Giornada (msg) 17:14, 1 gen 2022 (CET)
Perfetto, grazie, allora anche secondo me la linea guida va interpretata nel senso del punto 3. ----Caarl95 17:32, 1 gen 2022 (CET)
La città di Gjakova ha il nome italiano Giacova (esempi: Treccani, Ministero delle difesa italiano, libro, ADN Kronos, ecc.). Per "Giacovizza" invece non ho praticamente trovato fonti, almeno online. --Holapaco77 (msg) 14:47, 16 gen 2022 (CET)
Un attimo, quella voce della Treccani è del 1932, quindi non valida in base ad Aiuto:Esonimi, il libro è di argomento storico (quindi usa chiaramente i nomi usati all'epoca, ma non ci dice molto ai nostri fini), mentre la fonte del Ministero della Difesa mi pare che più che riportare una dizione italiana riporti la doppia dizione albanese/serba. ----Caarl95 22:50, 16 gen 2022 (CET)
Quanto al resto, @Giornada procedi tu con gli spostamenti? ----Caarl95 22:54, 16 gen 2022 (CET)
Va bene, procedo. --Giornada (msg) 10:53, 17 gen 2022 (CET)
Ho fatto quasi tutto; non ho potuto spostare "Pejë" a "Peć" perché trattasi di inversione di redirect. --Giornada (msg) 11:32, 17 gen 2022 (CET)
Su Pec dovremmo IMO fare una discussione apposita in talk voce che giustifichi lo spostamento, essendo un'eccezione (poi sul lato tecnico basterà inserire il tmp sposta o chiedere a un admin qualsiasi). Ma sugli altri comuni la situazione com'è? Sempre in serbo quelli a maggioranza serba e in albanese gli altri? Perché vedo ad esempio Suva Reka titolata in serbo ma con maggioranza demografica albanese ----Caarl95 14:24, 17 gen 2022 (CET)
Ho controllato i comuni ad uno ad uno, anche le voci che non avevo creato io. Quelli a maggioranza albanese con i nomi in serbo (oltre a Kosovo Polje, di cui abbiamo già discusso, e a Dečani, che ho riportato alla forma serba per l'importanza del suo monastero) sono i seguenti:
Io lascerei Kosovska Mitrovica, Novo Brdo e (ovviamente) Prizren così come sono, e porterei gli altri alla forma albanese. --Giornada (msg) 11:10, 18 gen 2022 (CET)
Perfetto, grazie per il lavoro, concordo. ----Caarl95 14:41, 18 gen 2022 (CET)

Regioni d'ItaliaModifica

Volevo segnalare che nella voce Regioni d'Italia è presente una tabella sui "dati storici" (in realtà riporta le stesse informazioni della tabella sottostante sui Presidenti della Giunta con l'aggiunta di una colonna) che attribuisce l'istituzione delle regioni a statuto ordinario al 1927, data che non ho mai trovato da nessuna parte. L'unica fonte citata è una gif, certamente poco affidabile. Oltre a questa chiara svista, ho controllato le singole voci e ho trovato che anche lì la data di istituzione non è uniforme, ci sono voci che riportano il 1948 riferendosi alla costituzione, altre il 1970, altre ancora entrambe (comunque mai il 1927). --Mattia Barci (msg) 22:57, 8 gen 2022 (CET)

Grazie per la segnalazione. La tabella era stata inserita con questa modifica, ho rollbackato e avvisato l'utente (peraltro pluribloccato). Il resto invece mi pare vada bene: le regioni a statuto speciale sono state istituite in varie date (la Sicilia ancor prima della Costituzione), le ordinarie nel 1970. ----Caarl95 19:46, 10 gen 2022 (CET)
Quoto Caarl con la precisazione che le date da lui indicate si riferiscono alle istituzioni degli enti non alla mera definizione geografica (in altri termini l'elenco e i confini delle regioni erano stati definiti già prima del 1970) --Nicolabel 12:32, 12 gen 2022 (CET)
Per quanto riguarda le singole regioni (a statuto ordinario) mi riferivo più che altro ad una mancanza di uniformità nei template: ad esempio Calabria riporta "1948 (operativa dal 1970)" mentre Emilia-Romagna "7 giugno 1970", Piemonte "1° gennaio del 1948" (con nota "operativa dal 1970), il Veneto ancora "1866 (riconfermato nel 1948 dalla Costituzione Italiana)". Non sono informazioni errate ovviamente, semplicemente non è omogeneo quanto riportato, per cui c'è chi si riferisce alla Costituzione (e quindi inserisce il 1948) e chi alle leggi di attuazione delle regioni del 1970. --Mattia Barci (msg) 01:28, 16 gen 2022 (CET)
Ma dove dici? Non lo trovo... ----Caarl95 10:46, 16 gen 2022 (CET)
Il Veneto è palesemente POV peraltro da quel che dici ----Caarl95 10:47, 16 gen 2022 (CET)
Nei template divisione amministrativa delle singole voci sulle regioni, parametro "data istituzione" --Mattia Barci (msg) 12:46, 16 gen 2022 (CET)
Ah ok! No il Veneto mi sa che è proprio errato, va corretto. Sulle altre invece bisogna accordarsi su uno standard: per quelle create dopo la Costituzione, scriviamo 1948 e in nota che sono state effettivamente istituite nel 1970 o direttamente 1970? ----Caarl95 22:47, 16 gen 2022 (CET)
Io sarei per indicare l'anno di istituzione ufficiale, quindi 1948 per le regioni a statuto ordinario, eccetto Abruzzo e Molise (1963). Poi volendo si può mettere a nota la data di "inizio operatività" (1970 sempre per le regioni a statuto ordinario), con riferimento alla legge di attuazione. --Mattia Barci (msg) 09:33, 17 gen 2022 (CET)
Questa mi pare un'ottima proposta. Con al differenza che l'Abruzzo io lo considererei fondato nel 1948, come "Abruzzi e Molise" (la regione Molise è stata creata per distacco, più che per "separazione consensuale"). --Giornada (msg) 11:52, 17 gen 2022 (CET)
Ok, concordo con Giornada sull'Abruzzo ----Caarl95 12:25, 17 gen 2022 (CET)
Mi piace la soluzione proposta, però credo sia più corretto il 1963 per Abruzzo e Molise, la separazione (anche considerando i compartimenti statistici postunitari che da subito hanno raggruppato i territori) è stata "cosa nuova", per quanto "nell'aria" sin dal 1948.--Saya χαῖρε 12:35, 17 gen 2022 (CET) Aggiungo e specifico: difficile considerare una regione la "continuazione storica" (passatemi il termine) di "Abruzzi e Molise" e l'altra una nuova entità (in base a criteri che possono sembrarci più o meno ovvi ma che sarebbero sempre arbitrari); sono più incline al considerarle entrambe nuove entità.

[ Rientro] Faccio notare che le mappe dell'Istituto Geografico Militare pubblicate dopo il 1948 (ma prima del 1970) indicavano gli attuali confini regionali con il simbolo del confine di provincia, mentre il simbolo del confine di regione era riservato alle sole regioni a statuto speciale già istituite. In effetti, per quanto possa sembrare strano, la Costituzione del 1948 elencava le regioni ma non le definiva in modo univoco, né stabiliva quali fossero i rispettivi capoluoghi, oltre al fatto che non tutte le regioni contemplate furono poi effettivamente istituite (è il caso della già citata regione Abruzzi e Molise).--3knolls (msg) 22:42, 17 gen 2022 (CET)

Comunque le regioni erano utilizzate anche nel periodo 1948-1970 ai fini dell'elezione del Senato; anzi, nella prima elezione del Senato il Molise era già considerato de facto una regione (vedi la IV delle DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI). Io la vedo così: le regioni a statuto ordinarie sono state istituite nel 1948 (il Molise nel 1963), ma sono state attivate solo nel 1970. --Giornada (msg) 11:18, 18 gen 2022 (CET)
Giornada vero, però ha significato marginale dato che a questo punto parliamo dei collegi per il Senato e non di enti locali. Io sarei per inserire data di istituzione al 1948, facendo riferimento alla costituzione, articolo 131 (che all'epoca riportava Abruzzi e Molise), quindi 1963 per i soli Abruzzo e Molise. Infine 1970 come anno di attuazione/operatività. Sia chiaro che parliamo per ora delle sole regioni a statuto ordinario, dato che quelle a statuto speciale hanno riferimenti normativi diversi: dunque 1946 per la Sicilia e 1963 per il FVG (faccio riferimento a Regione italiana a statuto speciale). --Mattia Barci (msg) 12:02, 18 gen 2022 (CET)

Dati IstatModifica

Segnalo discussione aperta al Progetto:Patrolling qui data l'area tematica di comune interesse. --Lollo Scrivimi 01:18, 12 gen 2022 (CET)

Riforma amministrativa del 2020 in UcrainaModifica

Segnalo che in Ucraina è intervenuta nel 2020 una riforma amministrativa che ha soppresso le città di importanza regionale e la maggior parte dei distretti dell'Ucraina. È necessario quindi un grande lavoro di aggiornamento di tutte le voci interessate. Ho già segnalato a Progetto:Ucraina, ma il progetto pare poco frequentato. --AVEMVNDI 01:15, 16 gen 2022 (CET)

Ritorna alla pagina "Amministrazioni".