Apri il menu principale
← Archivio9 Archivio10 Archivio11 →
Archivio
Archivio

  1. 15 dic 2005 - 28 feb 2006
  2. 06 mar 2006 - 06 giu 2006
  3. 07 giu 2006 - 30 ago 2006
  4. 25 ago 2006 - 22 nov 2006
  5. 01 dic 2006 - 27 mar 2007
  6. 03 apr 2007 - 30 giu 2007
  7. 02 lug 2007 - 01 set 2007
  8. 05 set 2007 - 30 nov 2007
  9. 03 dic 2007 - 26 feb 2008
  10. 28 feb 2008 - 30 giu 2008
  11. 20 lug 2008 - 17 set 2008
  12. 12 set 2008 - 24 ott 2008
  13. 24 ott 2008 - 22 nov 2008
  14. 22 nov 2008 - 03 dic 2008
  15. 04 dic 2008 - 01 gen 2009
  16. 05 gen 2009 - 20 gen 2009
  17. 20 gen 2009 - 05 mar 2009
  18. 05 mar 2009 - 13 apr 2009
  19. 12 apr 2009 - 01 giu 2009
  20. 01 giu 2009 - 27 lug 2009
  21. 29 lug 2009 - 25 set 2009
  22. 25 set 2009 - 13 nov 2009
  23. 14 nov 2009 - 09 gen 2010
  24. 09 gen 2010 - 25 mar 2010
  25. 25 mar 2010 - 23 mag 2010
  26. 23 mag 2010 - 25 lug 2010
  27. 25 lug 2010 - 28 ago 2010
  28. 29 ago 2010 - 22 ott 2010
  29. 23 ott 2010 - 30 nov 2010
  30. 01 dic 2010 - 02 feb 2011
  31. 31 gen 2010 - 12 mag 2011
  32. 13 mag 2011 - 23 ago 2011
  33. 25 ago 2011 - 31 ott 2011
  34. 02 nov 2011 - 10 dic 2011
  35. 10 dic 2011 - 17 feb 2012
  36. 18 feb 2012 - 27 mag 2012
  37. 29 mag 2012 - 01 set 2012
  38. 01 set 2012 - 28 gen 2013
  39. 01 feb 2013 - 04 lug 2013
  40. 04 lug 2013 - 06 ago 2013
  41. 07 ago 2013 - 03 gen 2014
  42. 03 gen 2014 - 29 apr 2014
  43. 01 mag 2014 - 03 set 2014
  44. 04 set 2014 - 31 dic 2015
  45. 2016
  46. 2017
  47. 2018
  48. Da archiviare - 2019

Indice

F-105 Thunderchief

Ciao, ho tradotto la voce da en.wiki integrandola con quella da fr.wiki ed una monografia. Servirebbe il solito aiuto per l’impaginazione. Come al solito le differenze tra le fonti sono indicate nella pagina di discussione. Ora per variare dopo tanti pezzi da museo proverò ad ampliare l’abbozzo di un elicottero ancora molto diffuso che merita molto di più per la sua importanza passata ed attuale, il Sikorsky S-61, o H-3 se “in divisa”.--Stealth-z 15:54, 28 feb 2008 (CET)

Ho dato una piccola sistemata. Ciao e buon lavoro, F l a n k e r 20:32, 29 feb 2008 (CET)

Ciao, ho notato che la voce é ancora catalogata come senza riferimenti, non vi sembra strano?--Stealth-z (msg) 14:29, 13 mar 2008 (CET)

Non credo ci sia qualcuno direttamente incaricato a controllare la voce; mi sa che ce la potremmo togliere per conto nostro (o no?)--threecharlie (msg) 14:56, 13 mar 2008 (CET)

CASA CN-235

Ho dato una "destubbata" (o se preferite sbozzata...) al velivolo che era in una lista di SCDBob. Quando l'ho categorizzato mi è venuto un dubbio, progetto spagnolo o internazionale? Nel dubbio ho lasciato entrambi, anche se per par condicio avrei dovuto mettere anche l'Indonesia. Che ne pensate? Modificate pure alla bisogna :-D. Già che c'ero ho sbozzato anche la voce CASA 2.111 che avevo creato come supporto al He 111 ma l'avevo lasciata proprio povera. Ora ho cannibalizzato qualcosa dalla voce He 111 e un po' ho tradotto dalla voce en.wiki, ma se avete qualche dato da aggiungere ben venga. Ah, già, ho fatto la spinottata di caricare in commons un'immagine da Flickr che ho erroneamente interpretata come consentita... vabbeh, se avete qualcosa in Creative Commons da caricare voi fareste un servizio a tutti (anche en,wiki ha un'immagine a rischio)--threecharlie 01:48, 3 mar 2008 (CET)

Risolto il problema dell'immagine del 2.111. Tempo avevo scritto che in de.wiki c'era una bella foto di un 2.111 con livrea spagnola ma che non sapevo allora come fare a caricarla in commons. Per fortuna qualcuno l'ha fatto e con la licenza giusta, per cui ora fa bella mostra di se, secondo me molto più adatta della voce en.wiki che ne usa una con livrea Luftwaffe.--threecharlie (msg) 08:54, 9 mar 2008 (CET)

Rischio voce doppia?

Ho appena finito di rimettere un po' a posto la voce Seversky P-35 e traducendo da en.wiki il Seversky XP-41. Già che c'ero ho creato la voce Seversky Aircraft Company prendendola da una costola della Republic Aviation Company (l'ho copiata di sana pianta e l'ho leggermente modificata con un po' di "fuffa") ma mi accorgo che nelle tre voci si parla dell'evoluzione dell'azienda. Sostanzialmente il senso è lo stesso ma non riesco a trovare una buona amalgama per la voce aziendale. Se ci fosse una buon'anima che volesse metterci la zampina...--threecharlie 23:36, 3 mar 2008 (CET)

Nuova voce con un dubbio LATI o L.A.T.I.?

M'è venuto il dubbio in quanto la voce C.R.D.A. è appunto puntata ma i velivoli prodotti dall'azienda no (CANT Z.506). Dato che per fortuna fare un redirect è semplicissimo voplevo sapere da voi se è il caso di spostarlo del tutto su una nuova pagina o lasciarla lì e fare un redirect. Grazie :-)--threecharlie 21:15, 6 mar 2008 (CET)

Ho posto la tua domanda al progetto:acronimi, vediamo cosa ne pensano loro. --F l a n k e r 14:02, 7 mar 2008 (CET)

Sinceramente credo che sarebbe più corretto Linee Aeree Transcontinentali Italiane come per esempio Società Anonima Transadriatica che non è SAT, né S.A.T. :-) Naturalmente LATI e L.A.T.I. potrebbero benissimo essere redirect. --Ediedi (msg) 12:55, 8 mar 2008 (CET)

Ah, sì certo, bisognerebbe privilegiare il titolo per intero. --F l a n k e r 03:11, 9 mar 2008 (CET)
  Fatto Ho creato anche il redirect dall'acronimo puntato; grazie della collaborazione :-)--threecharlie (msg) 08:49, 9 mar 2008 (CET)

Aiuto; ho fatto un po' di confusione nelle categorie

Dato che mi sono messo in testa di fare per un po' delle traduzioni veloci da en.wiki sto creando delle voci che riguardano velivoli e motori degli anni '20 e '30. Diversi velivoli sono civili e guardando riempirsi la Categoria:Aerei civili ho cercato di creare prima la Categoria:Aerei civili tedeschi, analogamente a quella sovietica russa già presente. Dato che l'operazione era andata a buon fine, sempre ispirandomi a quel che leggevo nella sovietica-russa, ho pensato di bissare con Categoria:Aviazione tedesca ma vedo che è uscito un pasticcio. Non so come introdurre le sottocategorie militari, aeroporti etc etc, probabilmente per una svista banale ma tipica da niubbio. Mi date una mano, anche solo come esempio? Poi il lavoro sporco lo faccio volentieri io. Grazie :-)--threecharlie (msg) 02:55, 10 mar 2008 (CET)

Ho capito cosa hai fatto: hai inserito la Categoria:Aviazione tedesca direttamente nella voce, invece bastava categorizzare così solo Categoria:Aerei civili tedeschi. Insomma solo nelle sottocategorie vanno inserite le categorie madri, non nelle voci, non so se mi spiego. Ciao, F l a n k e r 10:10, 10 mar 2008 (CET)
Sì, ti sei spiegato benissimo e ho già cominciato a fare le correzioni che servivano per mettere in ordine il mio pasticcio e integrare altre voci. Grazie :-)--threecharlie (msg) 20:30, 10 mar 2008 (CET)

Quesito sulla Breda

Mi sono ritrovato a fare delle traduzioni da en.wiki una volta tanto anche di velivoli italiani, vedi i Breda, ma mi trovo davanti ad un dubbio. Pur avendo letto che la voce it.wiki Società Italiana Ernesto Breda per Costruzioni Meccaniche è riassuntiva di tutte le sussidiarie (meglio chiamarle sussidiarie o consociate?), in en.wiki per gli aerei si fa riferimento alla en:Breda Meccanica Bresciana. Ora, a parte il testo sacro Jane's, è più corretto il loro o il nostro riferimento? Nel caso i colleghi anglofoni avessero ragione posso sempre fare un redirect in attesa della traduzione della vocem anche se a leggerla la vedo piuttosto simile alla versione nostrana. Aspetto news, grazie. :-)--threecharlie (msg) 20:30, 10 mar 2008 (CET)

PS: In en.wiki usano una foto non caricata in commons, però ha una licenza simile alla nostra PD. Tanto più che mi sembra un velivolo con coccarde italiane piuttosto che quelle RAAF di velivolo catturato, non la si potrebbe "rubare" solo per it.wiki?--threecharlie (msg) 20:36, 10 mar 2008 (CET)
Io vedo nella versione inglese della Breda Meccanica Bresciana una bella accozzaglia di notizie direi abbastanza imprecise (basta vedere anche i collegamenti esterni :-|), la "nostra" è già un po' più chiara e ci sono già le voci su alcune delle azienda nate dalla scissione (AnsaldoBreda e BredaMenarinibus). Tra l'altro la Breda Meccanica Bresciana non esiste fiscalmente più ma fa parte della OTO Melara come divisione. Visto che mi sembra tu parli di mezzi anteriori agli anni 60 il link dovrebbe essere senza dubbio alla Società Italiana Ernesto Breda per Costruzioni Meccaniche. Per l'immagine se mi dai un'indicazione precisa posso darti un parere, non ho capito a quale tu ti possa riferire :-) --pil56 (msg) 18:20, 12 mar 2008 (CET)
Ok, grazie delle info e delle rassicurazioni. Scusami per la foto, non avevo scritto che era riferita al Breda Ba.25 , esattamente questa, en:Image:Breda Ba.25 seaplane.jpg. Aspetto news--threecharlie (msg) 20:07, 12 mar 2008 (CET)
Niente da fare per l'immagine, sul sito australiano d'origine c'è chiaramente indicato che non si può togliere il marchio e che è libera solo per scopi non commerciale, di conseguenza non è libera. Mi spiace --pil56 (msg) 08:51, 13 mar 2008 (CET)

Quesito sulle armi in dotazione alla Luftwaffe

Dopo aver girovagato per un po' di lavoro sporco mi sono ritrovato nella voce Lista dei numeri SdKfz in cui si cita:

  • SdKfz 251/21 (SdKfz 251 armato con mitragliatrice MG 151/15 da 15 mm o MG 151/20 da 20 mm per difesa contro aerei operanti a bassa quota).

A proposito delle MG 151, che prima o poi vorrei inserire in una voce, trovo alle volte citata l'arma come un cannone o cannoncino, specie riferito al 20 mm, ma dopo che avevo scritto ciò è stato ricorretto perché, è stato scritto, sono riconducibili alle mitragliatrici (presumo pesanti). Dato che non sono un "armiere" vorrei sapere se le devo considerare mitragliatrici e posso andare a correggere i riferimenti che trovo come cannoni. Aspetto news, grazie.--threecharlie (msg) 20:48, 10 mar 2008 (CET)

Le armi usate sugli aerei sono di fatto quasi sempre delle mitragliatrici, nel senso di armi da fuoco che sparano a raffica con cadenze (teoriche) dell'ordine di almeno qualche centinaio di colpi al minuto. Leggendo quà e là (monografie, web, fogli d'istruzioni di scatole di montaggio) ho sempre trovato che si usava il termine cannone (in inglese gun o cannon) dai 20mm in su e mitragliatrice (in inglese machine-gun) per i calibri inferiori, non so se questo derivi da qualche definizione ufficiale presa magari da qualcuno di quegli standard con cui gli anglosassoni cercano di normare il mondo intero. Su un paio di vecchie monografie del Bf109 e del FW190 ho trovato accenni all'MG151 come "cannone da 20mm". Anche per le armi antiaeree moderne si usa in genere il termine "cannone a tiro rapido". Purtroppo non so nulla di più sicuro.--Stealth-z (msg) 08:33, 12 mar 2008 (CET)

Il cannone automatico (o mitragliera) è infatti un'arma da fuoco che può avere un calibro compreso tra i 20 mm ed i 37-40 mm per gli aeroplani (sulle navi si arriva ai 457 mm). La mitragliatrice possiede una cadenza di fuoco superiore (800-1400 colpi al minuto), ma una potenza ed un calibro inferiori (7-15 mm). Sono armi molto diverse, un cannone spara pochi colpi al minuto ed è molto potente (il colpo è più pesante), una mitragliatrice è più leggera, spara più colpi, ma è meno potente. --F l a n k e r 17:22, 12 mar 2008 (CET)
Comunque date un'occhio al paragrafo en:Cannon#Autocannon. --F l a n k e r 17:24, 12 mar 2008 (CET)
PS dalla voce en:Autocannon cito:
  • The term cannon was used during World War II to describe guns used in aircraft, where the distinction was that the shells were explosive, as opposed to the solid shot used in machine gun bullets. Solid-shot projectiles are used by machine guns and other small arms for calibers up to 15mm. At 20mm caliber, explosive shells are large enough to produce a significant amount of effective fragmentation, e.g., fragments of a suitable size and velocity to either incapacitate or kill a human.

Mi sa che il concetto di cannone, o se si può tradurre in italiano come autocannone o cannine automatico, è mutato dalla seconda guerra mondiale ai guiorni nostri...--threecharlie (msg) 17:36, 12 mar 2008 (CET)

Mhm... il cannone (in alcuni casi) si può caricare con proiettili espolosivi, perforanti, traccianti... non è questa la differenza con la mitragliatrice. La differenza è nella cadenza e nel danno. Il cannone poteva essere usato per abbattere i bombardieri (con la mitragliatrice bisognava starci una settimana incollati). Oggi invece la differenza è solo nel calibro. Se trovassi qualche riferimento decente... --F l a n k e r 19:59, 12 mar 2008 (CET)
Scusate, ma sottovalutate le infinite capacità che ha la lingua italiana ( e gli storici italiani ) di cogliere sfumature :-) I poveri anglofoni non potranno mai nemmeno lontanamente avvicinarsi agli equilibrismi lessicali dei quali gli italiani vanno fieri, inondando libri e monografie di concetti a volte divertenti. Andiamo con ordine. Per un teorico la domanda è: che calibro hai ? 20 mm ? Sei un cannone. 12,5 mm ? Sei una mitragliatrice. Punto. Qui si fermerebbe il teorico inglese. Ma arriva l'italiano degli anni '30: beh, hai 20 mm, ti uso per il tiro antiaereo o per il combattimento aria-aria? vabbeh, ti chiamo mitragliera. Termine ibrido, intraducibile in altre lingue, ma portentoso per risolvere questo problema. Ad un certo punto, con l'aumentare della cadenza di tiro e dell'energia alla bocca, il termine mitragliera ha cominciato a non piacere più. I moderni 20 mm, magari a canne rotanti, creano danni definitivi e impressionanti. Bene, l'equilibrismo linguistico è pronto a intervenire. Visto che sempre di cannone si tratta (vedi definizione), diamo il benvenuto al cannoncino, ancora più intraducibile, a meno di usare un simpatico e esilarante little cannon. Io lascerei cannone per il 20 mm (come da definizione). Se proprio non ti entusiasma, arriva fino a cannoncino. Mitragliera e mitragliatrice, proprio no. --EH101{posta} 20:32, 12 mar 2008 (CET)
Grazie per il nuovo contributo che sembra dipanare il quesito sull'MG 151/20. Che sia un cannone, cannoncino o mitragliera direi che ho acquisito il concetto che penso si possa riassumere in arma da fuoco a ripetizione con cadenza di fuoco "relativamente" veloce ma inferiore ad una classica mitragliatrice e calibro che rientra nella tipoligia del cannone. Ma la MG 151/15 è la sorella minore dotata degli stessi meccanismi ma di canna più piccola? E in questo caso la cadenza di tiro rientra nella categoria mitragliatrici o no? A questo punto grazie a chi si è inventato il termine mitragliera...--threecharlie (msg) 21:26, 12 mar 2008 (CET)

Tecnicamente la cosa si spiega perché la LW aveva diversi tipi di armi, alcune derivavano da mitragliatrici, altre da cannoni. Per esempio, esistevano cannoni antiaerei come quelli da 37 mm che venivano definiti BK in termini aeronautici. Ma le MG151 non erano ufficialmente cannoni; originariamente erano da 15 mm e si chiamavano MG151/15, MG sta per, diciamo 'machine-gun', ovvero mitragliatrice. Alta velocità iniziale, ma piccolo proiettile, così si chiesero: che senso ha? e allora ingrandirono l'arma e la trasformarono in una da 20 mm, con meno velocità alla bocca ma proiettile raddoppiato, ottimo per sparare proiettili-granata con parecchio esplosivo. Già il calibro 15 mm era al limite tra un cannone e una mitragliatrice pesante, passando al 20 entrarono nel campo dei cannoni veri e propri (dove la preminenza passa dal volume di fuoco alla quantità di esplosivo, sostanzialmente è questo che differenzia una pistola da un cannone). Ma la velocità iniziale era piuttosto bassa, ovvero con energia abbastanza modesta rispetto ai proiettili da 20 dei cannoni come quelli a.a., per cui continuarono a definirlo ufficialmente 'mitragliatrice', anche se era ben addentro al concetto di cannone, cominciando con la preminenza che nell'impiego contro bersagli aerei era assegnata al contenuto di esplosivo più che ad un colpo solido, perforante o tracciante che fosse. Insomma, la MG 151/15 era una mitragliatrice, un MG151/20 era un cannone vero e proprio, ma derivato dalla prima e quindi considerato, in termini nominali, ancora come 'mitragliatrice'.--Eridano (msg) 00:53, 13 mar 2008 (CET)

Fantasia vattene via...

Ho un problema: un prototipo di caccia intercettore, dal quale non furono sviluppati direttamente i prototipi del Sukhoi Su-15 e comunque la pagina dedicata al Flagon è già troppo cicciona, che ha un nome un po' scomodo: Sukhoi P (in realtà P1 e P2, quest'ultimo solo un progetto). Probabilmente la «P» deriva dall'iniziale di «intercettore» in russo. Che faccio? Creo una pagina a parte (il materiale ce l'ho)? E se sì come la chiamo (Sukhoi P esiste già)? Divertente il fatto che il Sukhoi P (nome interno all'OKB) originale si sarebbe dovuto chiamare Sukhoi Su-15 (nome assegnato dallo Stato sovietico)! Datemi una soluzione vi prego! --F l a n k e r 15:57, 14 mar 2008 (CET)

Esiste una soluzione laboriosa, ma lineare. Secondo me, va creata una voce a a parte (anche se solo stub) e messo il richiamo in SU-15 con {{vedi anche}}. La pagina SU-15, come dici, è già "cicciotta" abbastanza. Attenzione: sono sicuro che hai già controllato, ma eventualmente ti faccio presente di nuovo che la P in cirillico corrisponde alla R in caratteri romani. Stabilito che il prototipo è veramente P, i passi potrebbero essere: creazione pagina [[Sukhoi P (xxxx)]] xxxx = anno di creazione del prototipo; creazione pagina Sukhoi P (1949), ottenuta per spostamento dell'attuale; creazione pagina disambigua; riportare la disambigua in testa alle due voci. --EH101{posta} 12:08, 15 mar 2008 (CET) larga la foglia, stretta è la via, dite la vostra che ho detto la mia.
Eh eh, sì è questo qui: en:Sukhoi P-1, prima non avevo trovato la voce in inglese. Se invece si usasse semplicemente il titolo Sukhoi P-1 come fanno loro? Spero di non generare confusione. Ad ogni modo esisteva anche il Sukhoi R, non ci si salva. --F l a n k e r 13:57, 15 mar 2008 (CET)
La cosa è decisamente più semplice del previsto. È sufficiente creare Sukhoi P-1 e mettere dei link in Sukhoi Su-15. --EH101{posta} 22:00, 15 mar 2008 (CET)
Roger that! Grazie, F l a n k e r 20:44, 16 mar 2008 (CET)
Ah! Giusto una curiosità: nella mia «immensa saggezza» (:P) avevo già previsto il titolo giusto anni fa: Sukhoi#Aerei prodotti! Segno che la mia era proprio una domanda futile... --F l a n k e r 21:38, 18 mar 2008 (CET)
  Fatto! --F l a n k e r 12:08, 20 mar 2008 (CET)

Alessandro Marchetti (ingegnere)

 
(con la voce del gerarca Barbagli) Quando nasce Alessandro Marchetti, Garibaldi è morto da appena 24 mesi e l'Unità d'Italia ha solo 14 anni, l'età di un adolescente. Mentre il neonato Alessandro viene registrato in comune al n.37 dell'apposito registro delle nascite...

Ogni tanto vado a dare un'occhiata a questa voce scritta da utente: Il palazzo nel lontano marzo 2006 e sostanzialmente mai cambiata. Pur avendo una certa riluttanza a mettere mano alle voci dei "senatori" aeronautici ritengo che sarebbe da rivederla, anche perché alcune sue sezioni sono dedicate ai velivoli da lui realizzati, vedi l'S.55, che dedicate a lui personalmente. Inoltre sono quasi nulli i wikilink presenti, il che mi fa pensare ad uno "stubbone" con previsione di revisione ma mai effettuata. Che si fa?--threecharlie (msg) 11:51, 18 mar 2008 (CET)

In effetti avrebbe bisogno di una bella revisione generale. Non l'avevo mai letta. Se hai voglia di metterci mano, perché non farlo? Se ho tempo ti do una mano volentieri. --F l a n k e r 12:32, 18 mar 2008 (CET)
PS: è stata scritta da Angelo Cioeta, spero sia stata controllata. --F l a n k e r 12:36, 18 mar 2008 (CET)
Mi scuso, avevo visto il primo contributore e non sono andato a leggere la cronologia (mi sembrava strano infatti). Comunque a parte l'avviso letto sulla pagina personale del Cioeta... chi è?
Ehmm... non è che deve essere "qualcuno"... però dal modo in cui è scritta la voce, ho paura che magari è copiata da qualche parte. Gli do un'occhiata. --F l a n k e r 18:29, 18 mar 2008 (CET)
L'ho letta sommariamente, mi sembra uno stile particolarmente giornalistico (quindi pieno di piccoli errori) e sospetto. Ma non saprei dire se è copiato o meno. Qualche idea? --F l a n k e r 18:37, 18 mar 2008 (CET)
Sinceramente non so dove cominciare... magari, anche se è brutto comincio dal fondo a togliere i riferimenti all'S.55 ed integrarli, se si riesce con la voce già esistente? Mah, al limite provo a dividerlo in sezioni ed a togliere tutti quei tag inutili e brutti da vedere. In effetti sono stati i tag che mi hanno insospettito per un possibile copyviol ma non ho ancora provato a fare una ricerca.. Ok, cominciamo :-)--threecharlie (msg) 10:38, 19 mar 2008 (CET)
Hihihihi ora che la sto leggendo mi sembra di sentirla commentata dal gerarca Barbagli (il Corrado Guzzanti di Fascisti su Marte)--threecharlie (msg) 10:57, 19 mar 2008 (CET)

Ho inserito il controlcopy, è scritta in stile tutt'altro che enciclopedico, enfatico e prosopopeico, sembrerebbe frutto di un copincolla (caratteri speciali, spazi, ecc.). Tutto sommato, ho qualche dubbio che la soluzione finale possa essere diversa dal riportare la voce alla stesura originaria... --Ediedi (msg) 08:05, 2 mag 2008 (CEST)

Template motore

Flank, ho bisogno di te per non fare pasticci. Nel mio lavoro di traduzione da en.wiki e/o sistemazione delle voci italiane già fatte inerenti ai motori aeronautici a pistoni mi capita più volte di trovare riferimenti alla distribuzione. Purtroppo non essendo inserita nel template mi devo arrangiare mettendola vicino ad "alimentazione" ma più vado a vanti e meno mi piace. La soluzione sarebbe di inserire nel template anche "distribuzione", in "verde" così se non ci sono dati non esce nulla.Non lo faccio io perché ho paura di fare un pasticcio... sorry. Appena puoi mi lasci scritto che è operativo? Grazie :-)--threecharlie (msg) 10:34, 19 mar 2008 (CET)

  Fatto, tu chiedi ed io modifico. L'ho posizionata appena sotto alimentazione. Fammi sapere, F l a n k e r 12:54, 19 mar 2008 (CET)
Perfetto :-))). Guarda a fare i difficili ci sarebbe anche la Potenza specifica citata in alcune voci en.wiki, però sono obiettivamente poche e forse è un parametro quasi-doppione del rapporto potenza/peso (o viceversa). Vedi tu, io ci tenevo più alla distribuzione. Grazie di tutto :-)--threecharlie (msg) 14:08, 19 mar 2008 (CET)
Pork... sto facendo l'aggiornamento dei template motore e mi sono imbattuto nella en:Poppet valve, voce non tradotta in italiano e che non ho ben capito a cosa si riferisca. A leggere la voce corrispondente francese sembra una normale valvola a fungo... è per caso riferito al dispositivo di recupero del gioco automatico????--threecharlie (msg) 14:20, 19 mar 2008 (CET)
  Fatto anche potenza specifica (è importante mi era sfuggito!), mi vuoi far lavorare eh?
Per quanto riguarda poppet valve, non so che dire: a me sembra si parli della valvola d'aspirazione (o valvola a fungo) e basta. Anche i collegamenti in lingua sembrano riferirsi alla valvola. F l a n k e r 16:43, 19 mar 2008 (CET)
Guarda la poppet valve è citata per esempio nelle voci en:Pratt & Whitney R-2800 e R-4360 diversamente da altri motori P&W dove sono citate semplicemente le "valves". Mannaggia a loro, si decidessero ad usare uno standard :-D--threecharlie (msg) 17:00, 19 mar 2008 (CET)
Mah, guarda, probabilmente è come da noi per valvola d'aspirazione, nel linguaggio comune diciamo valvola e basta, quando non si può far confusione. E' chiaro poi che esistono vari tipi di valvola e così sarà anche per gli inglesi. D'altra parte è scritto nell'incipit:
«Una [poppet valve] è una valvola consistente in un foro, solitamente rotondo od ovale, ed un innesto svasato (rastremato se ti piace di più), usualmente a forma di disco alla fine dell'alberino anche chiamato [valve stem] (gamba della valvola?)». --F l a n k e r 19:46, 19 mar 2008 (CET)
Thanks, in base a quel che mi hai scritto mi sono deciso a tradurre opportunamente nell'inserimento del template, tanto più che girovagando nelle voci straniere ho trovato conferma che anche loro hanno tradotto le distribuzioni dei due motori sopracitati con OHV/Valvole in testa :-)--threecharlie (msg) 10:20, 20 mar 2008 (CET)

Richiesta di un parere sulla voce Fiat G.56

Ragazzi vorrei chiedervi un parere. Facendomi prendere da una eccessiva voglia di campanilismo ho intrapreso il progetto di integrare le voci dei velivoli Fiat (o FIAT se preferite... ricordo che ne era stato discusso proprio qui) mancanti dal template. Se sul Fiat G.49 sono andato a tradurre la voce da en:wiki, sul Fiat G.56 proprio non c'era altro che un trafiletto ad integrazione della loro voce en:Fiat G.55. Avendo fatto delle ricerche sul web mi lasciava abbastanza perplesso aver trovato un contributo solo sul sito in lingua russa airwar, tanto che mi ha spinto ancora di più a scriverla io una pagina in italiano. Armato degli strumenti che il web offre mi sono messo a tradurre fino a che, purtroppo, mi sono accorto tardi che la voce russa sembrava essere la traduzione, come confermato dalla nota, della pagina a lui dedicata dal Gruppo Modellistico Sestese. Morale, mi chiedo se le due pagine risultano sufficientemente simili da incombere in un possibile copyviol o secondo voi posso stare tranquillo? Nel caso sapreste metterci mano per diversificarlo maggiormente? Grazie a tutti--threecharlie (msg) 10:17, 20 mar 2008 (CET) PS: Non è che qualcuno abbia una bella foto da allegare? Possibile che non si riesca proprio a far nulla? (quanto mi rode sta cosa...)--threecharlie (msg) 10:26, 20 mar 2008 (CET)

Non mi sembra così uguale ad una prima sbirciata. Per le foto ho cercato sui libri che ho, ma niente. Se trovo qualcosa la carico, OK? --F l a n k e r 12:16, 20 mar 2008 (CET)

Già che c'ero ho fatto pure il Fiat G.59

Dato che oramai ero avviato ho fatto pure questa voce ma mi sono accorto che non avevo poi molti dati tecnici in quanto la corrispondente voce, o meglio un capitolo della voce, en:Fiat G.55 non aveva fonti per poterci ricavare qualcosa. L'unica cosa che ho trovato in rete è la scheda del sito ufficiale dell'Aeronautica Militare ma non è poi molta cosa. Se avete qualche dato potete farmi la cortesia di integrarla voi? Grazie :-) --threecharlie (msg) 18:48, 20 mar 2008 (CET)

<voce del Signor. Burns> Eccellente. </voce del Signor. Burns> --F l a n k e r 21:00, 20 mar 2008 (CET)

Nomenclatura aeroporti

Salve a tutti! notavo che ci sono due aeroporti che non seguono le nomenclature standard:

bisognerebbe effettuare un'inversione di rediect in quanto i nomi che ho portato fra parentesi esistono già ma vengono rediretti verso il nome "sbagliato". Nel caso di Firenze il motivo del cambiamento di nome è stato perché sul sito dell'aeroporto il nome ufficiale risulta così...cioé se un'aeroporto decidesse che il nome ufficiale debba essere scritto in cirillico anche qui dovremmo riportarlo in cirillico? A mio modestissimo parere bisognerebbe applicare la convezione Aeroporto di città-località, che mi pare quella migliore. Propongo quindi l'inversione di redirect per uniformare i nomi. Saluti. --S141739 ufficio proteste 25h24 21:53, 20 mar 2008 (CET)

In effetti, leggendo le attribuzioni degli altri aeroporti italiani, questa due appaiono "fuori norma" almeno a quanto dato dalla nostra regola. Purtroppo non sono un contributore ferrato in questo campo ma io voterei per la modifica, che ne dite?--threecharlie (msg) 12:32, 21 mar 2008 (CET)
Mi fido ed appongo il template per l'inversione di redirect. --F l a n k e r 19:09, 21 mar 2008 (CET)

Richiesta collaborzione su voce Isotta Fraschini Asso Caccia

Ho appena finito la voce tratta da un gran bel libro d'epoca ma mi sono accorto che non riesco a trovare alcun velivolo ad esso associato. Ho già chiesto aiuto al mio spacciatore di notizie ma chiedo anche qui l'aiuto di qualche senatore in possesso di qualche notizia,giusto per disorfanare seriamente la voce. Grazie --threecharlie (msg) 12:29, 21 mar 2008 (CET)

Su en.wiki è citato a proposito del FIAT CR.20 Asso, solo per quella versione.--F l a n k e r 21:29, 21 mar 2008 (CET)

Scusate se chiedo ancora un piccolo consiglio

Mi sono appena cimentato sulla traduzione da en.wiki di un velivolo civile del dopoguerra, l'Airspeed Ambassador. Pur non essendo incline nel citare gli incidenti relativi al velivolo riguardante la voce, in questo caso il primo dei due incidenti determinò la fine del programma di produzione. Però il secondo sembra piùuna citazione da (mi scuso) "paperissima", almeno come è stata scritta nella corrispondente en:Airspeed Ambassador. Ho trovato un'altra citazione sempre in en.wiki dellostesso incidente di taglio, a me pare, più distaccato e consono all'enciclopedità che si dovrebbe inseguire in un progetto come wikipedia. Morale, ho lasciato le due versioni in inglese celate dal tag <!-- -->. C'è qualcuno che avrebbe voglia di dar loro un occhiata e scegliere la più consona? Grazie.--threecharlie (msg) 21:01, 21 mar 2008 (CET)

Ma sei una macchina? (Non si può patteggiare con lui... non si può ragionare con lui...) :D (nel senso che sei infaticabile, eh)
Scherzi a parte, io direi di miscelarle ad arte. Mica bisogna per forza copiarle pare pare. --F l a n k e r 21:27, 21 mar 2008 (CET)

Quesito storico per i ferrati in compagnie aeree

Girovagando tra le voci, alla ricerca di wikilink da sistemare, mi sono imbattuto nella Società Aerea Mediterranea (SAM o S.A.M.) che avevo già citato nella voce da me scritta Ala Littoria. In questa avevo scritto (la fonte dev'essere citata nella voce) che la SAM era una società privata assorbita poi con altre dall'Ala Littoria, invece altre fonti la danno come statale e gestita dal Ministero dell'Aria, la quale avrebbe fatto da tramite tra l'assorbimento delle compagnie private e l'assunzione della denominazione successiva come Ala Littoria. Fosse così si dovrebbe modificare la voce e bisognerebbe tenerne presente nella stesura della voce SAM. Se qualcuno ne sa di più mi fa un fischio? Quel cyborg di--threecharlie (msg) 09:29, 22 mar 2008 (CET)

PS: La rondine che campeggia nel logo dell'Ala Littoria credo sia la stessa presente nel logo della SAM. Vi risulta?--threecharlie (msg) 09:32, 22 mar 2008 (CET)


Richard Vogt

Vi segnalo questa pagina in cancellazione (visto che chi ha aperto la procedura non lo ha fatto), si tratta del progettista della Blohm und Voss autore del BV 141 del Blohm und Voss BV 238. Rispetti.--Demostene119 (msg) 10:26, 24 mar 2008 (CET)

Grazie della segnalazione. Ritengo sia una voce da salvare e ho subito votato di conseguenza. --EH101{posta} 10:58, 24 mar 2008 (CET)

La procedura è stata annullata, la voce rimane.--Demostene119 (msg) 12:13, 24 mar 2008 (CET)

Domanda sul tempalte più consono

Mi sono accorto nel girovagare che alcune compagnie aeree usano il template azienda, altre quello compagnia aerea altre entrambi. Qual'è lo standard da usare?--threecharlie (msg) 00:21, 25 mar 2008 (CET)

Secondo me vanno usati entrambi, come già accade per gli atleti dove si usano contemporaneamente {{sportivo}} e {{bio}}. Come in quel caso, i due template richiamano dati e data-base diversi, ma complementari. --EH101{posta} 01:54, 25 mar 2008 (CET)
Già, infatti sono stati resi appositamente complementari e simili nell'aspetto. --F l a n k e r 19:28, 25 mar 2008 (CET)

Il "lavoro sporco"

Scusatemi a priori se mi permetto di "rompere" un po' le scatole :-)

Faccio una premessa: ricordo che l'ideatore di questo progetto e quello che faceva un po' da coordinatore generale è ormai parecchio tempo che non lo vedo in giro e me ne dispiace :-(

Vedo che diversi utenti lo frequentano ancora e non è di certo "morto", però mi sembra che oggi manchi un po' una figura appunto di coordinamento e che si sobbarchi un po' del lavoro "peggiore".

Guardando oggi la Categoria:Da fare aeronautica potrete vedere che la situazione è piuttosto "pesante" con molte voci segnalate. Mi permetto di chiedere se qualcuno di voi potrebbe dargli un'occhiata, alcune di queste categorie dovrebbero sempre essere vuote (a mio parere naturalmente) e forse non è così difficile svuotarle, come ad esempio la Categoria:Pagine orfane - aeronautica.

Siccome tanto sto già rompendo le scatole continuo: la Categoria:Stub - aeronautica è segnalata anche come "sovraffollata" (501 voci!!!) e, ad una prima occhiata, in effetti diverse voci andrebbero spostate a quella più specifica Categoria:Stub - aerei o magari vi sono delle voci che non necessitano più di essere segnate come stub o basterebbe cmq poco per "destubizzarle".

Grazie a priori se almeno non mi lanciate i pomodori :-) :-) --pil56 (msg) 09:59, 25 mar 2008 (CET)

Pomodori no perché mi piacciono, al limite una verdura meno pregiata (lol). In realtà era un po' che ci stavo pensando dato che sto facendo una certa mole di lavoro a cui lascio diverse volte il template abbozzo perché spero che ci sia qualcuno che ha due cose in più da scrivere e per ricordarmi di ritornarci. Però così facendo non faccio che aumentare quella categoria dandomi la zappa sui piedi e dandola a noi tutti. In effetti girovagando per wiki ho visto voci ben più magre delle "mie" che non hanno alcun avviso, che però, come recentemente mi ha ricordato EH, hanno un valore enciclopedico anche se non si riesce ad avere molte notizie ( e non è detto che non si riesca ad averne tra un po'). Morale, magari un coordinatore mi sembra troppo ma ad una divisione di responsabilità si potrebbe anche pensarci, che ne dite? (Il tutto senza troppe pretese, siamo tutte persone che lavorano, che hanno famiglia o compagni... e che non devono avere la sensazione che il giocattolo si possa rompere, siamo qui per divertirci e rilassarci dopotutto no?--threecharlie (msg) 19:38, 25 mar 2008 (CET)
Ma sì, prometto che ci baderò di più anch'io appena ho un po' di tempo. --F l a n k e r 20:26, 25 mar 2008 (CET)
Ho cominciato a sottocategorizzare gli stub, passando da stub aeronautica a stub aerei, però mi sono reso conto che ci sono degli stub piuttosto cicciotti che si potrebbero categorizzare tra quelli da sviluppare ulteriormente... magari è una complicazione in più ma vedere una voce di un paio di righe, senza riferimenti bibliografici, senza sottosezioni, o peggio addirittura senza template dedicato (per ora in quest'ultima non ce n'è nemmeno una) è diverso da una voce di una decina di righe, sicuramente da approfondire anche se solo nella traduzione dalle wiki straniere, ma decisamente più completa. Che dite? (intanto quando ho un po' di tempo continuo).

Traduzione da diverso sito

La Pagina Boulton Paul P.82 Defiant è stata tradotta dall'inglese da me dal sito http://www.century-of-flight.net/Aviation%20history/photo_albums/timeline/ww2/Boulton%20Paul%20Defiant.htm lo posso fare oppure violo qualche legge sui diritti d'autore?

Vi ringrazio anticipatamente

--CunctatorMagno (msg) 11:26, 25 mar 2008 (CET)

Err... se non è specificato che è possibile copiare il testo, sì! --F l a n k e r 19:29, 25 mar 2008 (CET)
Ma io non l'ho copiato, l'ho solo tradotto!
--CunctatorMagno (msg) 21:08, 25 mar 2008 (CET)
Non è che sottovaluti l'impegno della traduzione, ma immagina di tradurre Harry Potter e pubblicarlo in Italia. Credi che la Rowling non ti trascinerebbe in tribunale? A parte questo esempio, puoi consultare Wikipedia:Copyright#Traduzioni e diritti d'autore. Accidenti, non potevi chiedere prima :(? Mi dispiace che tu abbia fatto un lavoro che potrebbe andare sprecato. O chiedi l'autorizzazione al sito o modifichi il testo tanto da poter essere salvato. Io putroppo non posso aiutarti in questo periodo... --F l a n k e r 21:18, 25 mar 2008 (CET)
Se è così lo manipolo, lo riscrivo di mio pugno prendendo le notizie dal suo sito...--CunctatorMagno (msg) 21:26, 25 mar 2008 (CET)
Se mi posso permettere, la mia breve esperienza di traduttore da en:wiki mi ha suggerito di prendere i fatti salienti e riscriverli mescolando un po' le carte. Mi spiego e spero di non essere tacciato di copyviolwriter. I dati su un velivolo sono quelli, lunghezza, larghezza, altezza, peso, motore etc... non è che si possa cambiare queste cose. Il progettista, l'anno in cui è stato realizzato, i prototipi, dove hanno volato e pilotati da chi lo stesso. Con un po' di abilità, dialettica, e ammetto un po' di fuffa per amalgamare il tutto si riesce a fare una voce per forza simile, come simili sono ad esempio tutti i libri di storia che narrano un determinato episodio, ma che assume una sua identità personale specie nello stile personale di scrittura del pezzo. :-) buon lavoro--threecharlie (msg) 21:45, 25 mar 2008 (CET)
... il tutto condito da una bella lettura di Aiuto:Riformulare un testo. Nel leggere la pagina (io la rileggo spesso come un mantra) si scopre che la cosa non è poi così semplice se si vogliono evitare le accuse di plagio. Il mio "trucco" è quello citato in fondo alla pagina che vi ho segnalato: ysando DUE o più siti e miscelando/integrando i concetti, viene tutto molto più semplice ;-) --EH101{posta} 22:48, 25 mar 2008 (CET)
Posso aggiungere una postilla? La traduzione pressoché identica di una voce da altre corrispondenti nei progetti wikipedia esteri non necessita di simili rielaborazioni perché hanno licenza libera (nevvero?), anche se alla fine non si può certo tradurre letteralmente un testo senza riuscire a mettere il proprio tocco personale, vedi qualche argomento più su, in cui si sono cimentati nella traduzione sia EH che Flanker con risultati identici nei contenuti ma differenti nella forma (e uno a dire all'altro sei stato più bravo tu, lol). Ogni tanto mi preoccupo della possibile troppa somiglianza ad articoli che trovo nel web, vedi certe chicche del Gruppo Modellistico Sestese, però bisogna sempre ricordarci che non è troppo corretto farci belli con i lavori di ricerca fattui da altri. Il fine enciclopedico è sicuramente nobile ma, a parte quando riusciamo ad ottenere l'uso integrale del lavoro altrui (direi raramente), oltre a risentimenti personali si può incorrere in problemi legali.--threecharlie (msg) 11:36, 26 mar 2008 (CET)
Come annunciato ho riscritto interamente la voce. Spero basti ad evitare l'accusa di "copiatore", eventualmente cerco altre fonti per modificare ulteriormente il testo. Per ora proporrei di non toccarlo più. Grazie a tutti per i vostri preziosi consigli, critiche e annotazioni. Buon proseguimento. Ciao --CunctatorMagno (msg) 16:15, 26 mar 2008 (CET)
Direi che va bene così, però io metterei qualche spazio tra le righe ogni tanto, giusto per dare un aspetto meno pesante alla voce. Sempre di fuffa si tratta ma ho l'impressione che stanchi meno. Cordialmente--threecharlie (msg) 01:00, 27 mar 2008 (CET)

LADE - Lineas Aéreas del Estado

Ciao a tutti! Ho aggiunto oggi la voce relativa alla compagnia aerea argentina LADE. è la prima volta che scrivo qualcosa su wikipedia, per lo più mi sono basato sulle pagine relative alle altre compagnie aeree, per avere almeno un'idea della disposizione dei contenuti, ecc.. le fonti sono il sito ufficiale della LADE e le voci in inglese e spagnolo di wiki. Non essendo per nulla pratico ci ho messo davvero un sacco di tempo, mi auguro che il prossimo contributo sarà più agevole. Mi farebbe molto piacere sapere cosa ne pensate del mio modestissimo lavoro. Ciao a tutti!!--Max lanzi (msg) 23:48, 26 mar 2008 (CET)

Ciao max e benvenuto. Ho visto il tuo contributo e va benissimo cominciare così, basandosi sulle voci simili e ricopiando le convenzioni. Vedrai che un po' alla volta, come tutti, acquisirai tutte le convenzioni che usiamo per uniformare le nuove voci. Spero non ti offenda se vado ad aggiungere quello che secondo me manca. Approfittane per vedere, guardando la cronologia, quello che mancava e ricordati così di metterlo per conto tuo la prossima volta. Ricordati che una mano è sempre bene accetta e che non bisogna mai avere troppa paura di sbagliare, tanto qui ci sono sempre persone che hanno voglia di dare una mano. Una stretta di mano da--threecharlie (msg) 00:06, 27 mar 2008 (CET)
Ciao Threecharlie! beh davvero rapida come risposta, complimenti! ottima idea mettere la foto del fokker. una questione: avrei voluto mettere anche il logo della compagnia, che ho trovato nella voce in inglese, ma essendo iscritto da meno di 4 giorni non sono riuscito.. puoi pensarci tu? in più un'altra cosa: pensavo di scrivere la voce del caccia australiano Commonwealth Boomerang della II GM, come faccio a sapere se qualcuno ci sta già lavorando? sai, non vorrei rubare l'idea a qualcuno..

ciao e grazie! (di nuovo Max, adesso gli spiego come si fa a firmare gli interventi)

Mettiti pure al lavoro (parli di questo vero? en:CAC Boomerang); il fatto che tu l'abbia già scritto qui dovrebbe essere sufficiente, in ogni caso (ma temo non le legga quasi nessuno quella sezione) sotto a dove hai aggiunto la voce nuova c'è la sezione lavori da fare e lavori in corso. Con un po' più d'esperienza lo puoi segnalare anche lì e in teoria si dovrebbe scongiurare il pericolo che due utenti lavorino allo stesso progetto, però sai bene che ognuno può venire a modificare in ogni momento quello che hai già scritto. Concludo facendoti notare che dovresti, solo nelle discussioni e mai nelle voci, firmare quanto scrivi, cliccando il terzultimo tastino tra quelli in alto a sinistra (lo vedi quando sei in modalità scrittura/modifica di questa parte), quello che sta tra la W con il simbolo di divieto rosso e il tastino - (meno). --threecharlie (msg) 00:52, 27 mar 2008 (CET)
Mi ero dimenticato del logo; è un'immagine che resta nell'ambito di wikipedia in lingua inglese. Affinchè potessimo usufruirne bisognerebbe che lo caricassero in un progetto affine a wikipedia, ovvero Commons, dove possono essere caricate immagini che abbiano una licenza di riproduzione libera, per cui o non ne ha ancora i requisiti o nessuno ci ha ancora pensato, ma propenderei per la prima ipotesi perché nessun'altra wiki straniera l'ha ancora fatto. Questa la giro a chi è più competente di me in materia.--threecharlie (msg) 19:08, 27 mar 2008 (CET)

Ragazzi mi serve una mano per creare sottocategorie per gli stub aeronautici

Ho provato a capirci qualcosa ma è meglio che mi facciate qualche esempio. Il tutto è finalizzato a dare una sfoltita alla categoria stub aeronautica. Secondo me mancano almeno:

  • sottocategoria motori aeronautici
  • sottocategoria reparti aeronautici (o vedete voi come si potrebbe chiamare)
  • sottocategoria alianti (anche se per ora sono pochissimi e l'ho categorizzata sotto aerei)
  • Varie ed eventuali
  • non so non risponde

(ehmm mi sono fatto prendere la mano dai sondaggi preelettorali (lol))--threecharlie (msg) 00:19, 27 mar 2008 (CET)

ci sarebbero anche
  • strumenti per la navigazione aerea
  • manovre aeree
--EH101{posta} 04:54, 27 mar 2008 (CET)
Intanto ho creato quella dei motori, si tratta di Categoria:Stub - motori aeronautici. Sarebbe bello però se si facesse una voce anche solo di poche righe al nome Motore aeronautico per far quadrare il cerchio. :-) --pil56 (msg) 10:24, 27 mar 2008 (CET)
Presumo che fossi tu anche sopra con l'osservazione della differenza di "stato" tra le voci degli aerei: mi spiace ma le possibilità tecniche sono "limitate", le voci o sono "da aiutare", o sono "stub" o stanno in piedi da sole. Non saranno mai voci complete ma, personalmente, non considero più stub quelle voci che hanno: template coerenti con il tipo di voce, un minimo di incipit comprensibile, un testo di spiegazione (anche se non particolarmente esteso), qualche interwiki e qualche collegamento esterno a siti dove si può trovare ulteriori dati. --pil56 (msg) 10:24, 27 mar 2008 (CET)
Mio caro pil56 su questo sfondi una porta aperta. Sinceramente il lavoro fatto dal "lo posso nominare? Sì?" (scusate l'intermezzo goliardico) che ha creato molti stub direi che sono tutte voci che, secondo quanto hai scritto anche tu, potrebbero essere de-stubbate tranquillamente, al limite inserite in quel settore, peraltro già esistente, delle voci da aiutare/in lavorazione. Facendo così credo che limiteremmo alla categoria incriminata un 10% delle voci, delle quali essendone io purtroppo l'autore non pare ci siano troppi riferimenti bibliografici e che quindi sono destinate a rimanere tali presumibilmente per un po' di tempo, e mi affretto a dire che comunque hanno la loro importanza almeno a livello aeronautico. Un esempio tra tutti sono le voci relative ai motori aeronautici italiani che, a parte qualche Alfa Romeo e Fiat, sono semisconosciuti anche agli addetti ai lavori, ma proprio per questo credo abbiano il diritto e dovere di essere citati (meglio parlare di quel che NON si conosce bene piuttosto di quello che si conosce a menadito no?). Ora si tratta di fare un miniprogetto di lavoro, così sappiamo chi si possa occupare di cosa anche senza decidere una secondo me non troppo necessaria catena di comando. Aspetto i vostri commenti.--threecharlie (msg) 12:05, 27 mar 2008 (CET)

Faccio solo un inciso, peraltro importante: non ho mai parlato, né inteso parlare, di "catene di comando", quando parlavo di "coordinatore" mi riferivo semplicemente ad un utente (per non fare nomi era SCDBob) che notoriamente bazzicava su tutte le voci del settore e, anche solo per la sua esperienza, in caso di bisogno si sapeva di poter essere bene indirizzati con un qualche consiglio (modestia a parte penso di essere considerato io allo stesso modo per il Progetto:Trasporti). Solitamente una persona che esplora un po' tutto un settore è anche quella che si accorge per primo degli eventuali "problemi" (se così si vogliono chiamare le categorie di servizio) e spesso si prende carico di cercare di sistemarle. Io avevo solo notato, magari sbagliando, che in questo progetto, molto attivo nello scrivere voci, quel tipo di figura (attualmente) manca e allora ho cercato di sensibilizzare un po' tutti. :-) :-) --pil56 (msg) 16:39, 27 mar 2008 (CET)

No problem, non doveva essere letto come una risposta stizzosa, anzi. Faccio un re-inciso motivando il perché di quella frase. Mi sono inserito tra gli aeronautici con una certa mole di lavoro, non per avere una ricerca di consensi ma convito sia più produttivo per una comunità che "far passare il tempo" per esempio in chat. Non vorrei che per questa quantità di voci tradotte, ma io devo molto sul lavoro altrui qualcuno pensi mi si debba riconoscere qualcosa in seno all'organizzazione, così ho messo le mani avanti ricordando che sono solo uno dei tanti, magari giusto con un pizzico di entusiasmo. Qui ci sono "senatori" che reputo molto più competenti di me che però magari sono impegnati anche su altri fronti, almeno mi sembra che EH stia seguendo altre voci militari e Flank haq anche da seguire la grafica, per cui eventualmente proponevo un'associazione e non qualcuno che prendesse un po' le redini come appunto era SCDBob. Attendo che si faccia un summit a base di pane e salame (o per i colleghi romani porchetta...) :-)--threecharlie (msg) 18:26, 27 mar 2008 (CET)

...ancora sulle immagini... (eh sì lo so, leggerò ancora EH con un lieve accento Sturmtruppeniano)

  Girovagando in en.ewiki mi sono imbattuto in immagini di trittici o sagome che avevo già incontrato altrove, vedi questa, e leggendo che l'autore ha concesso l'uso dei contenuti multimediali del suo sito mi è venuta la voglia di approfittarne. Però mi sembra strano che fin'ora si siano limitati a caricare le sagome e non le foto per esempio dei motori aeronautici (alcune mi farebbero effettivamente gola). Giusto per essere sicuro, secondo voi posso saccheggiare da qui? per esteso recita:

  • This site contains a set of public-domain writings on a range of subjects. All documents have been written by myself and are free for use in the public domain; many of the illustrations have been created by myself and are also in the public domain, with these illustrations marked "GVG / PD".--threecharlie (msg) 18:42, 27 mar 2008 (CET)
Eh eh, Greg Goebel è una vecchia conoscienza per me... Bisogna valutare foto per foto, la maggior parte non sono sue. --F l a n k e r 19:46, 27 mar 2008 (CET)
Ho assistito ad una discussione su wikipedia in inglese con Goebel qui. In un inglese di non facile lettura spiega che ovviamente tollera che Wikipedia copi dati dal suo sito, ma si dispiace quando (nell'intervento ce l'ha con un certo sito Wingweb.co.uk) fanno sparire le sue iniziali dalle immagini. La frase esatta è:
On the "it is public domain" I can respond -- true, but it is exactly contrary to the notion of public domain to grab public domain materials effectively verbatim and then promote them as one's proprietary work. Delating(sic!) the initials off my artwork was REALLY annoying -- not citing me I could have lived with, but taking effort to erase the credits was too much. I should emphasize that the only action I am contemplating against Wingweb is to shine a light on them so people recognise them as frauds.
Quindi attenzione a copiare! Se sparisce il GVG/PD dalle immagini o vengono caricate senza indicare la fonte, ci può venire a trovare per farci fare una "brutta figura". L'intervento è una chicca, perché la ferrea disciplina che vige su en.wiki, ha rimosso (ma non dalla cronologia) la parte dell'intervento che è stata considerata una chiacchierata tra utenti non appropriata per una talk page di una voce. Lì non scherzano mica ! Haben Sie es verstanden? --EH101{posta} 22:00, 27 mar 2008 (CET)


CAC Boomerang

Ciao a tutti! Ho appena finito (per modo di dire, visto che niente su wiki deve essere considerato definitivo) la voce sul caccia australiano boomerang, come avevo detto un paio di interventi più su. Non vorrei sembrare ripetitivo, però non ho capito la questione delle immagini. Sulla corrispondente voce in inglese ci sono parecchie foto dell'aereo che mi sembrerebbe doveroso mettere anche nella voce in italiano. Si può fare? Se non ci sono problemi di diritti ecc, vi chiederei la cortesia di spiegarmi come fare (tecnicamente intendo). Il fatto che le foto siano già su wiki inglese, forse vuol dire che tali foto non sono coperte da copywright.. mi scuso per l'eventuale banalità delle questioni di cui sopra, ma sono ancora davvero poco pratico di wikipedia.. di nuovo un saluto a tutti.--Max lanzi (msg) 13:00, 28 mar 2008 (CET)

Dunque un po' di informazioni le trovi qui Aiuto:Markup immagini (markup vuol dire rincaro, ma qui vorrebbe dire sintassi... mah!). Per le immagini le cose stanno così: se l'immagine è possibile modificarla e usarla per scopi commerciali allora è possibile caricarla su Commons, come Commonwealth Boomerang.jpg, altrimenti, vedi Wikipedia:Copyright immagini, alcune immagini che non rispettano questa politica ma sono utilizzabili per Wikipedia sono in locale (su it.wikipedia o en.wikipedia ecc...). Infine non è obbligatorio scrivere [[Nome del link|Nome del link]], basta scrivere [[Nome del link]] quando è uguale. Spero di aver detto tutto, vado di fretta, scappo! --F l a n k e r 13:33, 28 mar 2008 (CET)

Nuova voce motore aeronautico

Ragazzi, in base quanto scritto qualche thread più su, mi sono cimentato nella creazione della voce in oggetto. Sono andato un po' a ruota libera scrivendo sull'esperieza fattami nello scrivere oramai diverse voci di motori essenzialmente a pistoni ma mi sono fermato nel punto in cui si è passati ai motori a getto. Non essendo ferrato sull'argomento mi piacerebbe ci fosse qualcuno che continuasse il discorso e che mettesse qualcosa di suo nella voce. Vista così sembra una bella voce pasciuta che potrebbe essere ulteriormente e piacevolmente sviluppata. Attendo news.--threecharlie (msg) 13:30, 30 mar 2008 (CEST)

Convenzioniamo la nomenclatura delle forze aeree?

Nello scrivere e/o tradurre voci aeronautiche mi sono trovato alle prese con forze aeree "minori" o meglio internazionalmente meno note perché non coinvolte direttamente in conflitti. Però nel tradurre preventivamente la voce mi sono chiesto se era il caso di tradurre sempre e comunque queste cosiddette minori nel suo corrispondente anglofono o se farne una traduzione in italiano. Qualche thread fa ponevo il quesito ad esempio dell'IAF che ha il medesimo acronimo sia che si parli della Aeronautica Militare Indiana che quella italiana. Pare chiaro oramai che anche nell'immaginario comune, probabilmente grazie ai film, quando si sente RAF si pensa o al cantante o all'aviazione militare inglese/britannica ma allora bisognerebbe continuare con questo metodo, vedi Armée de l'air o Ejército del Aire o addirittura Al Quwwat aljawwija aljaza'eriiya. Però nella Categoria:Forze aeree si vede di tutto, sia un Aviacija Voenno-Morskogo Flota che una anglòofona Balkan Air Force, perciò che si fa? Attendo news. Grazie--threecharlie (msg) 23:57, 31 mar 2008 (CEST)

Lingua originale per il nome della voce (U.S.Air Force, Al Quwwat ..., Aviacija ...) più redirect da nome in italiano e da nome in inglese. Per i nomi cirillici, si usa il traslitterato a norme ISO9. La Balkan Air Force resta così, perchè era una unità internazionale sotto comando RAF. Naturalmente, è solo un parere personale, influenzato però dal fatto che non si capisce perchè se abbiamo Aeronautica Libica, poi non si debba avere Aeronautica Militare degli Stati Uniti, che chiaramente non rende giustizia alla voce. Per agevolare le ricerche, poi, possiamo fare tutti i redirect che vogliamo, come ho proposto. Comunque, lo Swiss Air Force che vedo, è completamente fuori luogo come nome della voce. Esiste la dizione italiana e nella Wikipedia in italiano va usata quella (salvo poi lasciare i redirect). In realtà, stavo lentamente lavorando a mettere e standardizzare i template, cambiando i nomi, se serve. Se mi date una mano, potremmo usare le soluzioni che ho usato per USAF e RAF come linea guida (molto semplice) su come riempire i campi del template. --EH101{posta} 01:54, 1 apr 2008 (CEST)
Sono completamente d'accordo con EH101. E anche per me Swiss Air Force è scorretto, usato forse come titolo «neutro» fra tedesco, francese ed italiano. Ma dato che esiste la dizione italiana e quasta è it.wiki allora, come suggerito, direi di usare quella. --F l a n k e r 12:34, 2 apr 2008 (CEST)
PS: avevo previsto questa tendenza ad usare i nomi originali ed in Lista delle forze aeree mondiali i collegamenti sono stati fatti con il nome originale (d'altra parte usiamo i nomi originali per le aziende, dovremmo fare altrettanto per le forze armate). --F l a n k e r 12:38, 2 apr 2008 (CEST)
Perfetto :-) Ho inaugurato la tendenza scrivendo la voce Fokker D.XVII e attribuendo come operatore la corrispondente forza aerea in lingua; pur non avendoci scritto nemmeno una riga almeno so che è questa la linea da seguire. Però ora vi chiedo una cosa. Pur leggendo in altre pagine wiki che viene usato l'aggettivo olandese intenmdedo l'appartenenza ai Paesi Bassi (e non Olanda) penso sarebbe più corretto ricorrere ad un altro termine che ho sentito tempo fa, ovvero nederlandese. Ne sapete nulla?--threecharlie (msg) 14:53, 2 apr 2008 (CEST)
Sì l'ho sentito anch'io, mi pare una precisazione puntigliosa invece che utile: esiste «dei Paesi Bassi» o «olandese». Tanto che pericolo c'é a chiamare una cosa o una persona olandese? --F l a n k e r 23:10, 2 apr 2008 (CEST)
Nessun pericolo in effetti, ho semplicemente pensato che fosse una convenzione che si trascina nella lingua italiana (un po' come il pneumatico piuttosto che lo pneumatico) e che un veneto non è lo stesso che italiano come un corso o un galiziano. Comunque era solo per sapere come la pensate :-)(tra parentesi grazie per la dritta "dei Paesi Bassi", non mi era passato per la mente)--threecharlie (msg) 23:50, 2 apr 2008 (CEST)
Gossip news; ho chiesto ad una cliente olandese che parlava italiano se secondo lei era più corretto una cosa o l'altra e mi ha fatto notare che ancre tra di loro si dice Holland... 1-0 per olandese (lol)--threecharlie (msg) 17:03, 4 apr 2008 (CEST)

L'Aerfer Leone proposto per la cancellazione

Purtroppo più di farne una traduzione da un altra wiki non posso, non ho elementi. Proviamo a salvare la voce? grazie.--threecharlie (msg) 21:18, 2 apr 2008 (CEST)

Royal Navy o Fleet Air Arm?

navigando tra il bel lavoro di controllo/de-stub eseguito da Pil56 mi sono accorto che esiste la Fleet Air Arm, ovvero leggendo la voce en:wiki l'esatta denominazione dell'aeronautica navale britannica. Allora mi sono posto la domanda se anche la denominazione US Navy usata per le voci relative ai velivoli sia altrettanto errata, come presumo. Se sì, magari è un po' di lavoro sporco di cui occuparsi. Aspetto news--threecharlie (msg) 16:25, 4 apr 2008 (CEST)

U.S. Naval Aviation, ma è parte della U.S. Navy (come il Fleet Air Arm è parte della Royal Navy). In effetti su en.wiki fondono tutto in en:United States Navy. --F l a n k e r 11:59, 5 apr 2008 (CEST)
Sarei tentato allora di far dire (il mio inglese è ancora piuttosto scolastico) ai colleghi anglofoni di separare le due cose così da poter creare delle voci un po' più specifiche sia noi che altri. Qualcuno accoglie la mia proposta? ;-D--threecharlie (msg) 12:43, 5 apr 2008 (CEST)

Westland Aircraft

Giusto per farvene partecipi, ho iniziato la traduzione da en.wiki della Westland Aircraft. Ho fatto fino alla sezione della seconda guerra mondiale ma le successive scivolano nel campo di EH e almeno per ora ho lasciato tutto com'è. Se qualcuno volesse lavorarci, accomodatevi pure, per ora io mi fermo qui. :-)--threecharlie (msg) 21:55, 4 apr 2008 (CEST)

  Fatto Finita la traduzione. Una controllatina, qualche immagine e un po'di wikificazione in più non farebbe male. --EH101{posta} 22:33, 7 apr 2008 (CEST)

Una parentesi letteraria

Volevo farvi partecipi della nuova voce scritta da me, una volta tanto un crossover tra la cultura aeronautica e la letteratura, Biplano di Richard Bach. Purtroppo ci ho messo molto del mio modo di essere e di vedere le cose, di "scrittore" in erba, e spero la lascino così com'è anche se forse non è il massimo come enciclopedità. Comunque mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate. Grazie a tutti, anche per avermi dato lo stimolo di riprenderlo in mano e, rileggendolo, di scoprire nuovi significati nascosti tra quella sottile linea bianca che sta tra una riga e l'altra di caratteri tipografici.--threecharlie (msg) 01:44, 7 apr 2008 (CEST)

Quesito su Aeronautica militare Giordana

Sulla voce Lista delle forze aeree mondiali si trova la translitterazione araba Al Quwwat al-Jawwiya Almalakiya al-Urduniya mentre su en:Royal Jordanian Air Force si legge:

The Royal Jordanian Air Force (RJAF) (Arabic: سلاح الجو الملكي الأردني, Transliterated: Silah al-Jaw Almalaki al-Urduni in Arabic) is the Aviation branch of the Jordanian Armed Forces.

Qualcuno ne sa di più? Grazie. :-)--threecharlie (msg) 20:58, 7 apr 2008 (CEST)

Ho fatto una ricerca. A differenza del russo, dove le cose sono più stabili, la traslitterazione dall'arabo è molto più un fatto di opinioni. Della cosa se ne erano già accorti su en.wiki dove avevano affrontato il tema in discussioni chilometriche arrivando a questa convenzione stilistica in pratica incomprensibile ai profani. A questo punto mi sono fatto una ricerca concentrandomi sulla parola al-Urduni contrapposta a al-Urduniya, che vuol dire "della Giordania". Sul web e sui siti anche arabi è molto più diffuso al-Urduniya dell'altra versione, quindi la traslitterazione di tutta la frase secondo me è migliore. Per me, poi, una opinione molto influente la esprime il sito "FOTW Flags Of The World", secondo me molto affidabile in queste materie che in questa pagina ci da la sua solitamente ben informata versione Al Quwwat al-Jawwiya al-Malakiya al-Urduniya e anche la rappresentazione del vessillo ufficiale. Tutto chiaro ? Manco per idea. Andando a tradurre direttamente l'arabo, c'è (l'ultima parola) سلاح che si traslittera slạḥ o slAH a seconda dei traslitteratori e vuol dire "forza" nel senso di Air Force. Toppata galattica di en.wiki!!! Se vediamo tutte le traslitterazioni di "aeronautica militare" troviamo sempre Al Quwwat al-Jawwiya al-Libiyya (Libia), al-Quwwat al-Jawwiya al-Sultanat Oman (Oman), insomma si usa Al Quwwat, da dove gli è uscita lo slạḥ? Traduzione letterale ? Lasciamo perdere la scritta in arabo diretto e cerchiamo di interpretare semmai la scritta dal sito http://www.rjaf.mil.jo che come si può vedere è ben diversa. --EH101{posta} 01:56, 8 apr 2008 (CEST)

Ecco quanto è giusto si sappia a livello di lingua araba: 1) L'espressione al-Quwwàt al-Jawiyya al-Malakiyya al-Urdunniyya significa letteralmente "Forze Aeree Reali Giordane". La parola Urdunn in arabo significa "Giordano (fiume)" e da ciò deriva l'aggettivo urdunniyya (giordanico, giordano). Una traduzione filologica dovrebbe addirittura essere: "Forze aeree reali del Giordano" ma ormai Urdunn è passato a designare tout court lo Stato della Giordania. 2) L'espressione Silàh al-Jaww al-Malaki al-Urdunni significa letteralmente "Arma Aerea Reale Giordana". La parola Silah vuol dire per l'appunto "arma, armamento, corpo armato", ed è diversa dal sostantivo generico quwwa che significa "forza". Quest'ultima si può usare nel senso di "Forza difensiva" (quwwa al-difa‘iyya) ma anche nel senso di "Forza di volontà" (quwwa al-irada), laddove "silah"significa sempre e soltanto "arma". Spero di essere stato chiaro. Ciao e buon lavoro a tutti.--Cloj 10:38, 9 apr 2008 (CEST)

Bravissimo Cloj! Sei un grande ! Adesso siamo vicinissimi a chiudere il cerchio: leggendo la pagina web ufficiale della aeronautica in questione http://www.rjaf.mil.jo, al centro, sotto il nome in inglese, c'è la dizione in arabo. Per amore della precisione, loro si autodefiniscono una "Silah" o una "al-Quwwàt"? Tu come traslittereresti il loro nome ufficiale ? Aspettiamo trepidanti il responso. --EH101{posta} 20:39, 9 apr 2008 (CEST)
Caro EH101, in realtà sotto la dizione "Royal Jordanian Air Force" c'è scritto in arabo il motto dell'Arma Aerea, che in arabo suona: "wa li-llahi junùd al-samawàt wa l-ard", che significa solo "Dio ha soldati dei cieli e della terra". Quindi nessuna dizione (almeno qui) della definizione araba dell'Aeronautica militare che, presumo soltanto, sia "Forze aeree reali giordane". Ma da verificare se mi faciliti con un link appropriato. Un salutone a te e a tutta la congrega e buon lavoro dall'aviere --Cloj 14:02, 10 apr 2008 (CEST)
Lol ! Mitico, adesso abbiamo anche il motto (molto bello peraltro). Aspetta che scavo in giro.... Allora, ho scoperto che Google funziona anche in arabo (era ovvio). Cercando الجو الملكي الأردني ho trovato anche [ questa ] che sembra la biografia ufficiale del sovrano. Oppps ! Usano Silah credo. Ma su ar.wiki ar:أكاديمية_الطيران_الملكية_الأردنية cosa usano ? --EH101{posta} 22:56, 10 apr 2008 (CEST)
Sì, il primo link è effettivamente la biografia di re ‘Abd Allah II di Giordania. Mi pare che sia più frequentemente usato il termine Arma Aerea ecc. ecc. Silah al-jaww.... Almeno anche a me questo dato sembra nettamente prevalere su Google. L'ultimo link si riferisce all'Accademia aeronautica giordana ma si guardano bene dallo specificare il nome della RJAF. --Cloj 23:46, 10 apr 2008 (CEST)

Selex Sistemi integrati in bulgaria

Piattaforme inerziali

Ciao sono nuovo, non ho trovato molto sull'utilizzo (o ormai abbandono) delle piattaforme inerziali come sistema di navigazione. C'e' qualche anima che ha voglia di scrivere qualcosa in merito? Io non sono in grado ma e' una cosa che mi ha sempre affascinato. Grazie, Alberto.

Le piattaforme inerziali esistono ancora eccome ! Si sono evolute utilizzando giroscopi laser e sistemi di correzione basati sul GPS, integrando i dati con i sensori barometrici. In inglese esiste già la voce ed è en:Inertial navigation system. La metto nella pila delle cose da tradurre e la creerò in italiano come Navigazione inerziale. --EH101{posta} 23:12, 10 apr 2008 (CEST)

Voce nuova Rolls-Royce Tyne

Mi sono voluto cimentare nella creazione di un nuovo template, quello relativo ai motori aeronautici Rolls-Royce, così, giusto per togliere qualche link rosso mi sono messo a tradurre la pagina en:Rolls-Royce Tyne, dimenticandomi che non sono (ancora) a mio agio in questo tipo di motori. Morale, c'è ancora un po' di traduzione da fare, poca perché anche la voce en.wiki non è un granché, e di andare a caccia di qualche dato. Mi date una piccola mano? (giuro che per un po' non ci metto più le mani su motori a getto e derivati moderni)--threecharlie (msg) 13:02, 10 apr 2008 (CEST)

Perchè vuoi fermarti sul più bello ? --EH101{posta} 23:23, 10 apr 2008 (CEST)
Perché non avendo acquisito alcuna cultura nella traduzione di terminologia tecnica così specializzata dall'inglese temo di scrivere degli strafalcioni o peggio di lasciare i termini in lingua che non riesco a capire. Purtroppo l'ho già fatto nella voce Hans von Ohain e mi sono impantanato... Se è pur vero che un po' alla volta mi sono fatto le ossa con i motori a pistoni in quelli dal getto in poi dovrei trovare un testo che me li spieghi dalla base e qui a Rovigo la biblioteca non ha una sezione tecnica specializzata.--threecharlie (msg) 08:03, 11 apr 2008 (CEST)

Visita all' ARCHIVIO STORICO dell'Aeronautica Militare

Sto organizzandomi per visitare l'Archivio Storico A.M.. Il regolamento per le visite, fotocopie e scansioni è [ questo ]. Personalmente voglio trovare fonti per le voci sulle medaglie d'oro che danno il nome agli stormi dell'A.M. (link rossi nella voce Aeronautica Militare).

Se avete richieste, non fate i timidi e provo a dare un'occhiata. Mi porto un PC portatile e lo scanner e posso fare una "scorpacciata" compatibilmente con l'articolo 14 comma 2 del regolamento che recita:

«Nel caso vengano effettuate foto, scansioni digitali e in generale copie elettroniche o audiovisive di documenti d’archivio, in qualsiasi formato prodotte, è richiesta, fermo restando l’obbligo di citazione della fonte (“Aeronautica Militare - Ufficio Storico”), la consegna di un doppio dell’originale (CD ROM, DVD o altri formati digitali) completo di didascalie e indicante il numero dei faldoni/fascicoli utilizzati per la ricerca; l’Ufficio Storico potrà mettere tali materiali a disposizione di ogni altro utente per la consultazione. Quanto sopra non include i diritti di riproduzione dovuti dall’utente per libri/audiovisivi con tiratura superiore alle 2000 copie o prezzo superiore a euro 77,47, per i quali si rimanda al D.M. 8/4/94.»

Però penso non applicabile a immagini su libri pubblicati prima di venti anni fa.
Dopo averne discusso qui, faccio un avviso al bar generalista e ho già scritto sulla nuova newsletter Wiki [ Militaria ]. Se pensate di passare da Roma, potremmo organizzare una "spedizione congiunta", ma per chi non può:
... sotto con le richieste !
--EH101{posta} 23:55, 10 apr 2008 (CEST)

Io purtroppo sono stato "assente" per un po' e vedo adesso questo tuo messaggio. Come è andata? Sei andato all'ufficio storico che si trova nel ex palazzo della Scuola di guerra aerea? --F l a n k e r 23:19, 18 apr 2008 (CEST)
No non ancora. Devo trovare il giorno adatto. Magari faccio un salto venerdì 2 maggio, se non fanno ponte. Tu ci sei stato mai ? --EH101{posta} 00:06, 19 apr 2008 (CEST)

Ho un problema sulle tabelle

Non sapendo esattamente dove mettere la domanda, frustrato dal non aver saputo trovare un wikiangolo dove vedere esempi delle stesse, dopo aver "rubato" copiaincollando le tabelle dalle wiki estere e dopo averne capito il funzionamento ed aver adottato quelle usate da Flanker, ora sono qui a chiedere aiuto per capirci qualcosa.

Quelle di Flanker usate nella voce Sukhoi Su-15 sono quelle che più mi piacciono ma occupano tutta la larghezza della pagina e se questo alle volte è utile altre, come nel caso della concomitanza di foto o template (come quello aerei civili/militari/motori aeronautici), si sovrappongono impedendone la corretta consultazione. Un esempio è quello che si vede nella voce BMW 132 dove l'ho dovuto spostare in basso.

Morale, c'è un metodo per fissarne la larghezza? O meglio ancora esiste una sorta di manuale di stile per tabelle?

Vi scoccio mettendo il lavoro fatto fin'ora nel tentare di abbellire la voce mai finita sullo Junkers Ju 86. Avevo cominciato una traduzione dalla voce de:Junkers Ju 86 dato che mi sembrava la più completa, prendendone anche le tabelle così com'erano. Però secondo me sono bruttine e l'unico vantaggio che vedo è appunto il fatto di avere dimensioni gestibili. Ecco qui la differenza tra le due:

Tabella riassuntiva di tutti gli Ju 86 prodotti

Non sono sicuro di aver capito la domanda, ma tutte le risposte possibili le troverai in Aiuto:Tabelle e {{Prettytable}}. Nota bene, la prima tabella di esempio che hai riportato (tipo quella usata da Flanker) è una Prettytable, la seconda è una tabella standard, cioè secondo gli standard HTML che il linguaggio wiki rende più semplice. Se il problema principale è la larghezza, nella prettytable puoi forzarla usando width, come riportato nelle istruzioni per l'uso di prettytable.

«width: definisce la larghezza della tabella. Può essere espresso in px, em o % (ad esempio 200px, 15em o 50%). Se il parametro non è specificato assume la larghezza del testo contenuto nelle celle.»

Se usi le tabelle standard, si adatteranno alla risoluzione video o alla grandezza della finestra, andando a volte a fare a pugni con immagini o altri template. Ricorda sempre che in caso di emergenza,esiste il template/comando {{-}}, che obbliga a separare queste strutture, forzando un a capo (provalo in sandbox e capirai meglio).--EH101{posta} 12:12, 13 apr 2008 (CEST)

Ahhh! Controllando su en.wiki ho scoperto qualcosa di interessante. Per prima cosa, la prettytable lì è considerata obsoleta ( vedi en:Template:Prettytable). Una guida più completa alle raffinatezze dell'uso delle tabelle è en:Help:Table, dove compare una interessante funzionalità "Floating table", cioè tabella circondata dal testo, che magari è quello che stavi cercando. --EH101{posta} 12:12, 13 apr 2008 (CEST)
Grazie, vedo di tenermela cara. Ho già visto un paio di cose che mi potrebbero servire, pronte per la sandbox, ma credo che sia proprio quello che mi serviva. In ogni caso ci sono spunti interessanti e ora ci perdo del tempo per cercare di capirci qualcosa di più. L'ideale sarebbe tradurre il tutto anche in italiano ma mi sa che è pretendere troppo ;-) --threecharlie (msg) 12:59, 13 apr 2008 (CEST)
Cosa è ? Una sfida ?  --EH101{posta} 13:21, 13 apr 2008 (CEST)
Per carità, credo farebbe comodo a tutti, ma mica ho detto nulla a nessuno io... Solo vi rendo noti i miei limiti... Io impiegherei un po' troppo, mi sa che facciamo ora a diventare tutti vecchi (o arrivare la fine del mondo)  --threecharlie (msg) 13:29, 13 apr 2008 (CEST)

Leggo ora, vediamo se ti può servire: una riga di codice come questa {| class="wikitable" style="width:40%; font-size:95%; float:left; margin-right: 1em; margin-top: 0.2em; margin-bottom: 0.5em; "

dichiara: la classe che è "wikitable" cioè una tabella (se usi "wikitable sortable" fai in modo che le colonne possano essere riordinate).

il parametro "style" prevede la possibilità di utilizzare molti possibili parametri, racchiusi all'inizio e alla fine dal simbolo " e divisi l'uno dall'altro da un ";". Nel caso citato gli ordini dicono in successione: usare il 40% della larghezza pagina, usare caratteri leggermente più piccoli del normale, metterla a sinistra nella pagina scrivendo il testo a fianco, lasciare un margine a destra, sopra e sotto indicandone la misura.

Tabella riassuntiva di tutti gli Ju 86 prodotti
Versione JFM Henschel Blohm und Voss ATG TOTALE
Prototipi 4 4
A-0 7 7
B 10 10
C 6 6
Tabella riassuntiva di tutti gli Ju 86 prodotti
Versione JFM Henschel Blohm und Voss ATG TOTALE
Prototipi 4 4
A-0 7 7
B 10 10
C 6 6

Applicato al primo pezzo della tabella che hai usato sopra, questo a sinistra è il risultato. A destra trovi invece l'esempio senza il riordino, l'allineamento a destra, caselle colorate e altri giochini con i vari parametri; in questo secondo caso ad esempio ho anche tentato di obbligare le caselle ad una larghezza fissa (nel primo era invece lasciato al software), basta indicare il parametro "width" su un'unica riga perché venga applicato a tutte le colonne sotto. L'unica annotazione è che le tabelle sono tendenzialmente "rognose", nel senso che è molto facile sbagliare nell'invertire gli "=" e i ":" nei parametri o nel non chiudere correttamente i parametri con il ";" e la stringa con il "; come promemoria i parametri dopo la dichiarazione di "style" sono sempre con i due punti, il parametro magari con lo stesso nome messo "singolo" necessita dell'uguale (esempio nella tabella di cui stiamo parlando il parametro "width" usato in entrambi i modi). Se non ti è venuto ancora il mal di testa e necessiti chiarimenti....domanda pure :-) --pil56 (msg) 22:53, 15 apr 2008 (CEST)

Sulle armi aeronautiche

Volevo sapere che ne pensate sulla ulteriore categorizzazione delle armi aeronautiche. Oltre ai missili ed i siluri, già categorizzati, nell'immaginario collettivo quello che più si ricordano sono le bombe, anche se per ora it.wiki ne annovera veramente poche (in realtà un po' tutte le armi aeronautiche scritte sono pochine). A questo proposito oltre alla categorizzazione servirebbe anche una voce relativa ma la controparte anglofona en:Bomb mi sembra un po' troppo generica per essere riconducibile ad un argomento aeronautico. Chi conosce qualcuno dei "guerraioli" che abbia la bibliografia e/o le conoscenze adatte per dare una mano in tal senso?--threecharlie (msg) 10:38, 14 apr 2008 (CEST)

Aggiungo anche che, diversamente dai già citati missili e siluri, non esiste ancora un template dedicato alle bombe tanto che alla GBU-43 Massive Ordnance Air Blast bomb è stato "consigliato" di inserire il Template:Missile che non c'entra un granché.--threecharlie (msg) 10:41, 14 apr 2008 (CEST)
Rieccomi! threecharlie, tu hai il vizio di porre domande scomode :)! Dunque, per la categorizzazione, sarebbe naturale aggiungere la categoria delle bombe aeronautiche, per la voce però non saprei cosa scrivere. Per quanto riguarda il template infine, credo che si possa usare il template missile e fare un arrangiamento come quello che si è fatto per il siluro. Che ne dite? --F l a n k e r 12:10, 14 apr 2008 (CEST)

Cessna

Tra le CategorieRichieste c'è anche Categoria:Cessna (2 elementi). Cliccando sul link rosso vedete su quali voci è apposta. Se è giusta, va creata e inserita nell'albero delle categorie. Altrimenti, le due voci sono da ricategorizzare nel modo opportuno. Grazie :-) ary29 (msg) 10:21, 15 apr 2008 (CEST)

Secondo me sono frutto di una traduzione da en.wiki dove ho visto che categorizzano anche per azienda aeronautica. Non usiamo mettere i template quindi secondo me sono da eliminare, che dite?--threecharlie (msg) 14:03, 15 apr 2008 (CEST)
Attenzione che template e categorie sono cose completamente diverse; visto la domanda di cui sopra sarebbe il caso di "decidere" se sia il caso di categorizzare gli aerei per "marca" per rendere più facile la navigazione (tanto per capirci sulla falsariga di Categoria:Automobili per marca). Da tenere presente che ora la Categoria:Aerei civili contiene 96 voci e qualcuno ha comunque già creato la Categoria:Aerei Piper come sottocategoria della prima. --pil56 (msg) 18:46, 15 apr 2008 (CEST)

Un aiutino sul Martin 187 Baltimore in Italia

Sto "destubbando" la voce in questione ma mi è venuto un ragionevole dubbio. Nello stub originale si parla dell'impiego del Baltimore in Italia nella Regia mentre è più presumibile che questo sia stato impiegato nella co-belligerante prima e nell'Aeronautica Militare poi. Mi date conferma? Grazie.--threecharlie (msg) 14:42, 15 apr 2008 (CEST)

Qui ti posso aiutare: nel 1944 gli Mk.III sostituirono i CANT Z.1007bis e ter del 28° Gruppo e i Savoia-Marchetti S.M.79 del 132° Gruppo e formarono lo Stormo Baltimore. Altri Baltimore erano impiegati presso la Scuola Addestramento Trasporto e Aeronavigazione di Frosinone (fonte: Massimo Civoli - Aeroplani 1923 - 2003). Dato che poi non operarono oltre il 1945 credo che sia solo Aeronautica Cobelligerante. --F l a n k e r 18:16, 15 apr 2008 (CEST)
Allora quanto ho trovato scritto nella voce non corrisponde a quello che ora dici tu. Chi modifica la sezione? PS: si dovrebbe modificare anche la bandierina in en:Martin 187 Baltimore--threecharlie (msg) 19:45, 15 apr 2008 (CEST)
C'è scritto anche nella voce Buscaglia, che ci morì sopra. --EH101{posta} 21:00, 15 apr 2008 (CEST)
Ok, assodato che nella cobelligerante c'era, però ho letto nel web che era rimasto in servizio con l'Aeronautica Militare fino agli anni cinquanta, con una versione privata delle armi. Naturalmente la fonte non aveva alcun riferimento quindi non posso metterla così di getto, quindi ripropongo la richiesta di info :-)--threecharlie (msg) 13:19, 16 apr 2008 (CEST)

Flanker... quello vero!

Giusto per farvi partecipe di una mia idea, avevo pensato di disegnare degli schemi del Flanker. Un primo tentativo lo trovate qui: Immagine:Su-27 left side scheme - first series.svg. Che ne pensate? I colori vanno bene? Vorrei inserirli nell'articolo sul Su-27 a fianco alle versioni. --F l a n k e r 20:12, 15 apr 2008 (CEST)

Lol in effetti mi sembra di cogliere una piiiiiccola differenza stilistica rispetto al mio schizzo di missile anti-radar. Ma come fai ? --EH101{posta} 20:55, 15 apr 2008 (CEST) perchè azzurro e non grigio ?
Taaanta pazienza... erano giorni che ci lavoravo, un giorno aggiungo una linea, il giorno dopo ne aggiungo un'altra.
Err... perché non grigio? Ma io il Su-27 lo vedo azzurro chiaro... i primi sembrano essere più chiari delle serie successive. Gli americani lo chiamano blue-grey, mi sbaglio? Poi vanno aggiunte le chiazze della mimetica. --F l a n k e r 21:15, 15 apr 2008 (CEST)
...opere d'arte, queste sono opere d'arte...--threecharlie (msg) 23:56, 15 apr 2008 (CEST)
Esagerati! Ho visto di meglio su Commons, questo ad esempio: Image:F-16 Poland.png. Grazie comunque! --F l a n k e r 10:01, 16 apr 2008 (CEST)

...pure modesto... se cambio sponda ti faccio la corte ahahahahahaha--threecharlie (msg) 13:15, 16 apr 2008 (CEST)

Ecco, dovrebbe essere finito, anche se naturalmente si possono aggiungere sempre dettagli. Ora non mi resta che disegnare il modello di fine serie ed il gioco è fatto. Si potrebbe realizzare una cosa analoga per gli aerei/missili/bombe/non sa non risponde/che è 'sta roba?! sprovvisti di foto libere. --F l a n k e r 20:00, 16 apr 2008 (CEST)
E ti aspetti che qualcuno dica... ma no, non serve lascia stare? ;-) Per come la vedo io faresti la felicità di tanti appassionati e modellisti solo nel riprodurre le livree dei vari velivoli esteri usati nell'Aeronautica Militare e dei quali non si hanno quasi immagini. Certo, io sono legato un po' più ai motori a pistoni, chiedo venia...--threecharlie (msg) 21:09, 16 apr 2008 (CEST)
Bhe, no... perché non cominciamo dalle armi? EH101 aveva cominciato a disegnare un missile, dato che io non bazzico molto, potreste indicarmene qualcuno, sprovvisto di foto, da creare. Potrebbe funzionare da esempio o come base di partenza per farne altri. --F l a n k e r 19:12, 17 apr 2008 (CEST)
Tutto nasce dal sottoprogetto guerra elettronica nuovo di zecca ! La tematica, per quantità e qualità di voci, grazie allo sforzo di alcuni volenterosi, cosa incredibile a dirsi, ha su it.wiki un livello di trattazione quasi uguale a quello di en.wiki. Ho raccolto in questa tabella stato delle voci tutti i missili anti-radar. Perchè non cominciamo con questi ? --EH101{posta} 20:50, 17 apr 2008 (CEST)
Per me va bene. Mi indichi un soggetto da cui cominciare? --F l a n k e r 12:13, 18 apr 2008 (CEST)

Un quesito forse da rigirare al portale economia...

Ho appena finito di tradurre da en.wiki la mia terza azienda aeronautica, tutte piccole cose per prenderci la mano, ma ogni volta mi chiedo se io non stia violando delle convenzioni. Nelle wiki straniere c'è chi mette in fondo la sigla identificativa della società, altre non lo fanno, quindi mi sono trovato a scrivere la voce Deutsche Flugzeug-Werke e non Deutsche Flugzeug-Werke GmbH come in precedenza avevo fatto, vedi Bücker Flugzeugbau GmbH. Per quanto nel usuale modo di parlare ci si rivolga alle aziende con il loro "nome", vedi Fiat piuttosto che Fiat S.p.A., non sono certo che sia enciclopedicamente giusto omettere il tipo di società alla fine, che in qualche caso potrebbe anche dare delle indicazioni sul periodo storico. Che ne pensate? Mi faccio delle paranoie o è semplice deformazione professionale dovuta al fatto che sono a contatto con documenti fiscali che me lo ricordano ogni volta che li leggo? In ogni caso nella Categoria:aziende aeronautiche tedesche c'è sia una che l'altra, quindi sarebbe carino prendere una decisione (se già non è stata consigliata)--threecharlie (msg) 14:35, 18 apr 2008 (CEST)

La scelta di non inserire la ragione sociale è sempre stata motivata dal fatto che, malauguratamente, sia in Italia che all'estero, esiste la cattiva abitudine di modificarla spesso, di conseguenza si rischia di avere una voce o non aggiornata o da spostare al nome "nuovo" :-) --pil56 (msg) 16:36, 18 apr 2008 (CEST)
Ok, ragione più che valida se si tratta di azienda esistente, però nel caso delle estinte e/o assorbite come quelle che di solito tratto io? A questo punto si potrebbero lasciare, sempre non sia contrario alla convenzione...--threecharlie (msg) 16:59, 18 apr 2008 (CEST)
Personalmente (non ho visto convenzioni) rimarrei anche in questi casi con il titolo senza ragione sociale, per quel che vale mi risulta che la cosa sia così ad esempio per tutte le voci di case automobilistiche, anche quelle non più esistenti e, naturalmente, con l'eccezione di eventuali casi in cui fosse necessario disambiguare il nome da qualcos'altro. Ciao --pil56 (msg) 17:42, 18 apr 2008 (CEST)
Anch'io sarei per omettere la sigla che indica la ragione sociale, anche perché potrebbe confondere (penso al caso delle sigle più esotiche). Nel corpo del testo la sigla può comunque essere specificata. Alla fine è il nome che più conta (e quello che viene registrato). --F l a n k e r 23:13, 18 apr 2008 (CEST)
Secondo me ci sono delle eccezioni. In Germania il GmbH è usato molto più dello S.p.A. per identificare una ditta come facciamo da noi. È una specie di disambigua se non ho capito male, un po' come distinguere la Wuber dalla Wuber S.p.A. . La prima è a conduzione familiare, la seconda è chiaramente la grossa società per azioni. Lo stesso credo sia per gli U.S.A la faccenda di Corp. o Inc. e negli UK di Ltd (vedi en:Types_of_corporations). L'idea originale di threecharlie è giustissima: chiediamo al Caffè economico, il bar del progetto economia, e armonizziamoci con come la pensano. Eviteremo potenziali discussioni future in un terreno che è decisamente loro. --EH101{posta} 00:20, 19 apr 2008 (CEST)

Categoria

segnalo Categoria:Cessna, inesistente ma con 2 elementi dentro. Da creare o da cancellarla dalle 2 voci in cui è presente.

Cancellazione in corso

La pagina «Cessna C172SP Skyhawk», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

In cancellazione dal 17 aprile - restano tre giorni prima della cancellazione. Non ci hanno avvisati, ma forse siamo in tempo. --EH101{posta} 20:46, 20 apr 2008 (CEST)

Ma è una vergogna... allora è vero che sono più i censori, tra l'altro non adeguatamente istruiti, che quelli che scrivono le voci... uff. Colgo l'occasione per chiedere se è il caso di scrivere due acche su una voce che manca, anche se un po' banale, ovvero aereo da turismo adatta ai velivoli in questione.--threecharlie (msg) 20:52, 20 apr 2008 (CEST)
Scusate ma sono andato a lamentarmi anche con l'utente che era stato regolarmente avvisato, vedi Discussioni utente:Frenklin, che continua a scrivere in wiki e non si è scomodato a venire a chiedere aiuto qui da noi. Non mi sembra un atteggiamento propositivo, però mi da da pensare sul sistema di avvisi di questo genere, evidentemente ha una falla. Se, ipotesi, il contributore non si fosse più connesso per volontà sua o impossibilità di farlo, l'avviso sarebbe inutile e la cancellazione inevitabile. Secondo me bisognerebbe segnalarlo ad uno degli alti capi... avete in mente qualcuno di recettivo?--threecharlie (msg) 21:13, 20 apr 2008 (CEST)
Scusate se scrivo ancora ma secondo me sarebbe il caso di spostare la voce a Cessna C172 o Cessna C172 Skyhawk in quanto l'SP sottointende una versione tra le tante. Che dite?--threecharlie (msg) 21:33, 20 apr 2008 (CEST)
Un paio di "puntini": 1-l'utente in questione è, malauguratamente, anche quello che ha inserito sulla stessa voce la violazione di copyright, cosa che, dopo la ripulitura dalla stessa, ha fatto sì che la voce risultasse ai minimi termini. 2-In generale sempre più persone si stanno abituando a segnalare anche ai progetti le voci in cancellazione, è questione di tempo. 3-In ogni caso credo non sia il caso di strapparsi i capelli per una voce che vada in cancellazione per "contenuto minimo", spesso succede solo che il prossimo che avrà voglia di scriverla lo farà un po' meglio. Diverso sarebbe il caso se la voce venisse messa in cancellazione con l'argomentazione che "non è enciclopedica".
Naturalmente, come al solito, opinioni personali le mie :-) --pil56 (msg) 08:34, 21 apr 2008 (CEST)

Vorrei segnalare la voce cessna 172 che secondo me contiene tutte le informazioni della voce in cancellazione. --Demostene119 (msg) 09:06, 21 apr 2008 (CEST)

Ma sarò scemo? Mi sembrava pure di aver collaborato a quella voce... se avessi solopensato a vedere se ce n'era un'altra... bah, la vecchiaia... ok a sto punto diciamo addio alla voce in cancellazione. Comunque grazie per le rassicurazione pil56, credo che sia corretto che chi patrolla si metta anche adinformare il più possibile in questi casi...--threecharlie (msg) 11:34, 21 apr 2008 (CEST)
Già che c'ero ho controllato e wikificato la voce che in qualche punto necessita di una ulteriore revisione causa un uso "spericolato" di babelfish in chi l'ha scritta, tanto che non ne capivo il senso. Qualcuno che mastica meglio l'inglese di me sicuramente farà un lavoro migliore. :-)--threecharlie (msg) 12:59, 21 apr 2008 (CEST)

Quesito tipologia velivoli per uso/ruolo

Trovandomi a tradurre o a controllare varie voci aeronautiche mi sono saltate agli occhi alcune tipologie che, essendo io ignorante in campo "civile" moderno, non so se o come creare. Forse l'avevo già scritto ma credo sia utile scrivere due acche su:

  • aereo da turismo: per ora non sono presenti molti velivoli di questo tipo ma se si dovesse cominciare a tradurre mancherebbe un riferimento da mettere nel template. (in en.wiki trovo scritto per esempio Civil utility aircraft che non ha una voce corrispondente...) (errore esiste una stringata en:Utility aircraft ma è veramente poca cosa...)
  • aereo business: questo l'ho trovato nella voce Beechcraft 1900, una traduzione letterale o un'effettiva categoria civile?MI sa che sarebbe utile riassumere le categorie "civili" almeno quanto quelle militari. Che ne dite?--threecharlie (msg) 13:31, 21 apr 2008 (CEST)
A questo proposito si potrebbe partire dalla categorizzazione in anglofona en:Category:Aircraft by type--threecharlie (msg) 13:38, 21 apr 2008 (CEST)

Propongo un redirect della voce Clerget

Nel sviluppare la voce, perché mi sembrava strano che un motore si chiamasse semplicemente Clerget, ho fatto la traduzione da en.wiki e fatto un po' di caccia in en.wiki, fr.wiki (ho pensato, se era francese avranno scritto pure qualcosa i francesi) e poi sul web. Morale Clerget era il cognome del fondatore dell'azienda, chiamata Clerget-Blin (fonte fr.wiki) mentre il motore era chiamato Clerget-Blin Type 9. Concludendo in barba alla convenzione di uniformarsi alle voci en.wiki propongo il redirect a quest'ultimo, che ne dite?--threecharlie (msg) 17:43, 21 apr 2008 (CEST)

Mi sembra corretto. Forse gli inglesi in questo caso hanno preferito usare il nume più diffuso. --F l a n k e r 18:00, 21 apr 2008 (CEST)
Ok, aspetto qualche altra opinione prima del redirect--threecharlie (msg) 14:49, 22 apr 2008 (CEST)

Un quesito sulla tipologia d'ala

Mi sono imbattuto in un problema di forma a cui non riesco a trovare risposta. Qual'è la denominazione tecnica equivalente a en:Gull wing? Verrebbe da scrivere una bruttissima, nella forma, ala ad ala di gabbiano, analogamente a porta ad ala di gabbiano, ma spero che nella bibliografia sia trovato un termine più azzeccato. Mi date una mano?--threecharlie (msg) 11:51, 22 apr 2008 (CEST)

Invece credo proprio che anche da noi si dica ala di gabbiano. Non è un'ala molto usata (un esempio famoso è il Polikarpov I-15), quindi non c'é stata la necessità di idividuare un nome più corto. In pratica l'angolo che l'ala forma con l'orizzontale, l'angolo di diedro, non è costante ma ha una brusca variazione. --F l a n k e r 14:44, 22 apr 2008 (CEST)
Ok, non mettevo in dubbio tanto che si chiamasse "ala di gabbiano" quanto che scrivere che un velivolo ha un ala ad ala di gabbiano non ha una forma, letterariamente parlando, molto elegante. quindi mi domandavo se avete qualche testo in cui usino una forma o un artefatto bibliografico per scriverlo in maniera più elegante, che so... potrebbe andare bene:
Attendo news--threecharlie (msg) 14:55, 22 apr 2008 (CEST)

Uff, ma quanto scrive sto threecharlie...

Ecco qui a richiedere un nuovo parere. Dopo aver penato un po' nel capire le convenzioni della nomenclatura dei motori tedeschi della prima guerra mondiale ho pensato di scrivere quel che avevo scoperto nella voce motore aeronautico, così se a qualcuno vengono gli stessi dubbi che avevo io riesce a trovare una risposta. Naturalmente è solo l'inizio in quanto poi potrei scrivere del significato delle sigle USA basate sulla cubatura in pollici, di quello britannico legato a nomi legati a miti greci o a uccelli, anche se sono più curiosità che notizie tecniche, ed anche spiegare meglio il significato degli R.C. che si trovano nei motori italiani, etc etc. Però facendolo viene fuori una voce forse troppo dispersiva. Ecco che entrate voi nel darmi un'opinione nel da farsi. Credete sia il caso di creare delle semplici sottosezioni come ho fatto ora o fare delle voci ben distinte, che però mi sembrano un po' troppo specifiche per una voce enciclopedica? Attendo news.--threecharlie (msg) 13:57, 22 apr 2008 (CEST)

Mhm, io a suo tempo creai questa voce: Sigle impiegate dalla V-VS. Forse si potrebbe fare una cosa analoga nel tuo caso. --F l a n k e r 14:49, 22 apr 2008 (CEST)
Ho dato un'occhiata, grazie :-). Gli anglofoni in tema hanno scritto la voce en:List of aircraft engines of Germany during World War Two, che potrei tradurre in italiano mettendo un riferimento esterno, intanto attendo nuovi suggerimenti.--threecharlie (msg) 15:00, 22 apr 2008 (CEST)

tailboom o tail boom

Esiste una corrispondente parola italiana? Mi sono imbattuto nel termine durante la traduzione che sto finendo del Lavochkin La-150 da en:Lavochkin La-150 e il http://www.websters-online-dictionary.org/ stavolta non mi ha dato responsi. Avendo fatto una ricerca ho capito che si tratta della parte posteriore della fusoliera più simile alle soluzioni adottate per gli elicotteri che altro e forse proprio per questo citata come peculiarità nella voce en.wiki. Così ho scritto nella voce in italiano ma se voi avete un bagaglio tecnico che permetta di scegliere un termine più corretto... anzi già che ci sono vi chiedo di completare una piccola parte che io non riesco proprio a tradurre. Grazie. :-)--threecharlie (msg) 17:01, 22 apr 2008 (CEST)

Guarda che hai messo il link di un sito che assomiglia ma non è il vero dizionario merriam-webster che puoi trovare qui [1] . Per come tradurre il termine proporrei: fusoliera tubolare, trave posteriore cilindrica, struttura tubolare. La prima penso sia la migliore. --Demostene119 (msg) 17:17, 22 apr 2008 (CEST)
Sì, sostanzialmente è la trave di coda, che sia tubolare o meno. --F l a n k e r 17:27, 22 apr 2008 (CEST)
Grazie ad entrambi (ho provveduto a cambiare il link del merriam-webster nella mia pagina utente). Non volermene Demostene119 ma credo sia più indicato il termine suggerito da F l a n k e r, in ogni caso aspetto un po' per vedere se vein fuori qualche altro suggerimento. :-)--threecharlie (msg) 17:38, 22 apr 2008 (CEST)
Non vorrei fare pubblicità, ma Volare questo mese si vendeva assieme ad un dizionario aeronatuico inglese-italiano. Peccato che è già sparito dalle edicole (ne hanno stampate pochissime copie...) e io non sono riuscito a procurarmelo, magari sarebbe stato utile! --F l a n k e r 19:04, 22 apr 2008 (CEST)
Ok, vediamo se in una città di provincia come la mia o nei paesi limitrofi riesco a trovarne una copia, così faccio un servizio a tutta la comunità. :-)--threecharlie (msg) 19:23, 22 apr 2008 (CEST)

Ampliamento del Beriev Be-12

Volevo farvi partecipi dell'ampliamento della voce grazie ad una fonte esterna che mi sembra attendibile che ho citato nei link esterni. Dato che tra i motivi che hanno richiesto lo sviluppo del pattugliatore sovietico c'era l'esigenza di proteggersi da un possibile attacco USA da parte dei missili balistici che equipaggiavano i sottomarini atomici potrebbe essere interessante sviluppare un po' quella sezione da parte di chi sta già lavorando nel settore guerra elettronica, così, giusto per dare una mano... (fischietto con aria indifferente...). Grazie per l'occhiata.--threecharlie (msg) 22:44, 22 apr 2008 (CEST)

Una piccola mano per translitterare

Addentrandomi un po' nella produzione sovietica arrivano i primi intoppi. Nel modificare la voce Wright R-1820 mi sono trovato a cercare il corretto nome dell'ingegnere dell'OKB che era stato incaricato di svilupparlo in Unione Sovietica. In en.wiki è presente con Arkadiy Dmitrievich Shvetsov (Аркадий Дмитриевич Швецов) ma se non sbaglio c'è il sistema per transliterarlo a modo nostro. Già che ci siete date un'occhiata alla voce per vedere se come ho scritto è ora più corretto. Grazie--threecharlie (msg) 16:33, 23 apr 2008 (CEST)

Arkadij Dmitrievič Švecov in ISO-9-68. Dovrei fare un template per traslitterare automaticamente da mettere nella pagina Aiuto:Cirillico. Quasi quasi... --F l a n k e r 16:43, 23 apr 2008 (CEST)
Thanks, beh se tu lo facessi non sarebbe più necessario venire a romperti le scatole. Ho girato tutta it.wiki per vedere se lo trovavo ;-)--threecharlie (msg) 16:46, 23 apr 2008 (CEST)
Per completare l'opera, nella lista delle OKB non lo trovo assegnato a nessun numero, e nella voce en:Arkadiy Shvetsov è riportato che al suo ufficio studi era affidato lo sviluppo dei motori radiali. Dici che è attendibile?--threecharlie (msg) 16:52, 23 apr 2008 (CEST)
Così a memoria mi sembra che sia stato sostituito da Mikulin, devo vedere. Comunque sì en.wiki ha grosso modo ragione. --F l a n k e r 17:34, 23 apr 2008 (CEST)
No, mi sbagliavo, comunque nel listone c'é: OKB 19. --F l a n k e r 17:37, 23 apr 2008 (CEST)
Comunque qui c'é un elenco (in formato Excel di 11 Mb) abbastanza ampio ed approfondito sulla questione (contiene più di 19000 voci!!!). --F l a n k e r 17:45, 23 apr 2008 (CEST)

OK, la voce Arkadij Dmitrievič Švecov è una realtà anche di it.wiki (che fatica). Adesso dovrò mettere nella pagina discussione gli apporti di en/fr/ru.wiki. F l a n k e r mi dovresti solo fare la cortesia di controllare dalla voce ru.wiki se mi sono dimenticato qualche onorificenza, grazie :-)--threecharlie (msg) 19:39, 23 apr 2008 (CEST)

A voler proprio fare il puntiglioso ci sarebbe da dire che in en.wiki sostengono che tutti i motori radiali sviluppati da lui derivino dal loro Wright R-1820 mentre in fr.wiki sostengono, senza nemmeno citare il Cyclone, che sono stati i loro Gnome et Rhône... chi sarà il più nazionalista? ;-) Beato il punto di vista neutrale...--threecharlie (msg) 19:43, 23 apr 2008 (CEST)
Ah, già, la data in calendario giuliano mettila tu che io non sono bravo (lol)--threecharlie (msg) 19:51, 23 apr 2008 (CEST)
Mi vuoi far lavorare, eh? Gli inglesini hanno toppato la data di nascita (una biografia decente è: www.biografija.ru): è il 25 gennaio non il 24, e la data giuliana è il 13 gennaio. Pant! --F l a n k e r 20:53, 23 apr 2008 (CEST)
Fatto. Eh eh, lo capite perché mi incavolavo tanto per la data giuliana? E un grazie a 3C, ora abbiamo una voce su Shvetsov più bella di tutti! --F l a n k e r 21:08, 23 apr 2008 (CEST)
Grazie, sei un amico ;-)--threecharlie (msg) 21:15, 23 apr 2008 (CEST)

Giusto per capire

vi faccio partecipi di una discussione nata sulla opportunità di inserire nei collegamenti esterni siti di carattere giornalistico/documentario, in questo caso la RAI (moca cotica) Discussioni utente:M7#Giusto per_capire e Discussioni utente:M7#Collegamenti Esterni. Dato che è un argomento che ci riguarda non vorrei fare lo stesso errore, se errore si tratta, e per questo giro la richiesta di chiarimenti anche ai "senatori aeronautici". Grazie :-)--threecharlie (msg) 17:31, 24 apr 2008 (CEST)

Sono appena stato informato che la discussione prosegue nella pagina Discussioni utente:SSSputniK--threecharlie (msg) 17:33, 24 apr 2008 (CEST)

Programma Space Shuttle

Segnalo che la voce in oggetto è stata proposta per la rimozione dalla vetrina.--CastaÑa 16:15, 25 apr 2008 (CEST)

Qualcuno è ferrato nella creazione di bot?

Prima di andarlo a spiegare ai costruttori di bot volevo sapere se qualcuno è capace di realizzarne uno qui tra noi. In particolare volevo sapere se era possibile aggiornare in automatico tutti i template delle voci aeronautiche esistenti con l'ultimo template in uso, giusto per intendersi quello militare con lo spazio per il progettista, e in caso non fosse trovato alcun template, non potendo determinare il tipo di template da inserire mettere un avviso automatico linkato ad una pagina di servizio. Certo è che se lo si facesse girare solo tra un categoria specifica gli errori sarebbero minimi. Che ne dite? Devo girare la richiesta alla US Robotics? (quella di Isaac Asimov non quella a cui si sono ispirati per aprire un'azienda reale)--threecharlie (msg) 22:34, 25 apr 2008 (CEST)

I bot sono complicati e diventano utili quando si parla di centinaia o di migliaia di voci. Vista la quantità relativamente piccola di voci che seguiamo, perchè non cominci con [ AWB ]? È un programma per wiki che consente l'effettuazione automatica di operazioni, pur mantenendo il controllo manuale. Io lo uso da tempo con ottimi risultati. --EH101{posta} 22:40, 26 apr 2008 (CEST)
Ok, adesso do un'occhiata e vedo di capire come funziona. Thanks--threecharlie (msg) 23:43, 26 apr 2008 (CEST)

Chi ha voglia di dare una mano su Commons?

dato che spesso andavo a dare un'occhiata su Commons a "fare spesa" per le voci aeronautiche ho cominciato a categorizzare un bel po' di immagini a tema aeronautico, andando anche a caccia di quelle che, anche a causa della importazione da Flickr, si ritrovano ad avere una elevata quantità di categorie orfane. Così facendo ho aperto il "vaso di Pandora e mi ritrovo a fare un bel po' di lavoro solo soletto sperso tra decine e decine di immagini a cui non so nemmeno dare una corretta categoria. Ho cominciato un discreto lavoro con i motori aeronautici ma alcune foto essendo semplicemente indicate come "aircraft engine" mi sono sconosciute. Ed è solo l'inizio... Dal momento che se si riesce a categorizzare bene in Commons sarà lavoro in meno nella ricerca dell'immagine più consona a corredare una voce c'è qualche anima buona disposta a darmi una mano anche lì? Oppure se qualcuno è già in buoni rapporti con i wikicolleghi di lingua straniera potrebbe farmi la cortesia di informarli che sto facendo questo lavoro? Non lo faccio io perché ritengo il mio inglese troppo povero per scrivere bene quel che intendo fare. Grazie come al solito della pazienza di leggere i miei romanzi, più che interventi :-)--threecharlie (msg) 00:31, 27 apr 2008 (CEST)

Non ho ben capito come vuoi organizzare l'attività. Penso tu stia suggerendo di categorizzare meglio le immagini, che in alcuni casi sono addirittura non categorizzate (per me categoria orfana è un altro concetto, cioè la categoria esiste, ma non ha nessuna categoria superiore che la richiama). Se quanto suggerisci è categorizzare le immagini, ricorda che esiste la pagina Commons:Commons:Tools che richiama tra i software di aiuto per primo il per me quasi "magico" CommonSense. Per quanto dici di fare anche OrphanImages credo sia utile. Comunque, segnalo alla tua attenzione che esiste un italiano amministratore di Commons: il mitico Commons:User_talk:Bouncey2k. Rivolgiti a lui, anche in italiano, come faccio io quando capita e riceverai sempre disponibilità e supporto (il che con altri commonari non è così scontato). Cercherò di capire meglio cosa suggerisci e ti darò un mano. --EH101{posta} 11:10, 27 apr 2008 (CEST)
Io sono dei vostri! 3C mi dici come trovi le immagini che bisogna categorizzare? --F l a n k e r 13:08, 27 apr 2008 (CEST)
Se vai in commons e cerchi category:aicraft engines ti ritrovo sulla "home page" della categoria categoria risistemata un po' da me. Ci sono motori che non riesco ad identificare perché segnati con il nome "747 engine" ma avendone costruito con diversi... Per ora il casino più grosso è nel ricategorizzare per bene i motori a pistoni. Se ci vai comunque capisci il metodo che ho usato. In ogni caso l'ho riassunto anche in nel bar italiano di Commons--threecharlie (msg) 13:50, 27 apr 2008 (CEST)

sui template forza armata

Una cosa veloce... c'è una convenzione per la dimensione delle coccarde?--threecharlie (msg) 02:40, 27 apr 2008 (CEST)

Diciamo che c'é una convenzione di fatto: 50px. --F l a n k e r 12:47, 27 apr 2008 (CEST)


Museo dell'Aeronatica (Belgrado)

Della serie: chiappe volanti! --Demostene119 (msg) 23:03, 29 apr 2008 (CEST)

LOL ! Ho riportato la segnalazione su Wikipedia:Scherzi_e_STUBidaggini--EH101{posta} 00:08, 30 apr 2008 (CEST)
A voler rimanere nella goliardia, durante la recente guerra l'aviazione serba faceva quel che poteva con l'impari dispiegamento di forze quindi pare avessero ordinato di fare un tentativo di guerra psicologica. Appena gli eurostatunitensi si mettevano in coda il pilota era invitato ad aprire il tettuccio, sporgere le terga al pilota che lo seguiva e, individuata la frequenza con cui era on contatto, mandargli a dire un "kiss my ass". Da questo fatto è nata la leggenda metropolitana dell'aeronatica...--threecharlie (msg) 00:15, 30 apr 2008 (CEST)

Cruscotto?

Nel sistemare alcuni link, mi sono accorto che molte voci aeronautiche definiscono il pannello strumenti dell'aereo come "cruscotto". Il termine è da sostituire oppure è entrato nell'uso comune del gergo aviatorio ? Nell'ultimo caso aggiungerei l'estensione alla voce "cruscotto". --Metralla (msg) 15:59, 30 apr 2008 (CEST)

Mhmm, io uso abitacolo per definire una cabina per una persona sola e quadro, o pannello, strumenti oppure semplicemente strumentazione. Ad ogni modo non credo che cruscotto sia errato. --F l a n k e r 13:14, 1 mag 2008 (CEST)
Sinceramente non l'ho mai sentito "cruscotto" con questa accezione, è un termine adatto solo ad autoveicoli, credo che vada sostituito. --Ediedi (msg) 13:34, 1 mag 2008 (CEST)
Sì, in effetti i vocabolari che ho consultato lo riferiscono solo agli autoveicoli. --F l a n k e r 20:47, 1 mag 2008 (CEST)
Bene, allora evito di ampliare la voce e segnalo, a futura memoria, che ci sono una trentina di voci di argomento aviatorio da sistemare, reperibili digitando in "ricerca" il termine "cruscotto". --Metralla (msg) 22:06, 1 mag 2008 (CEST)
Utiizzando Google ne ho trovate solo 8 e ho corretto. Ce ne sono altre ? Cruscotto e l'inglese equivalente dashboard non sono termini aeronautici. Il termine aeronautico è front panel, in italiano spesso tradotto in pannello strumenti, ma cruscotto proprio no. --EH101{posta} 23:46, 1 mag 2008 (CEST)
Anche io mi sono messo a caccia anche se alle volte sembra utilizzato proprio per identificare la struttura come nel caso della voce Myasishchev M-4 in cui parla in maniera un po' disinvolta della facilità che cadesse il caffè appoggiato sopra il "cruscotto" addosso al navigatore a causa delle manovre del pilota (non il massimo in termini enciclopedici in verità... lo stile lo riconoscete?). La caccia continua. :-)--threecharlie (msg) 12:33, 2 mag 2008 (CEST)

SNÉCMA o semplicemente Snecma?

Piccola consultazione per le opinioni del caso. Analogamente ad altri acronimi legati al nome delle aziende, FIAT su tutte, ecco qui un altro quesito. Curiosando per correlare info tra le voci it.wiki e le consorelle estere mi sono imbattuto nella voce SNÉCMA corrispondente alla francese fr:Snecma. Nella nostra voce la É sta per Étude quindi a rigor di logica dovrebbe essere più corretta la nostra, scritta in maiuscolo, che la francese, ma proprio perché i francesi sono così precisi sulle loro cose che mi viene un ragionevole dubbiose sia il caso di tenerla così o cambiare qualcosa. Che ne dite?--threecharlie (msg) 11:21, 2 mag 2008 (CEST)

Il sito web della società non sembra lasciare dubbi http://www.snecma.com/rubrique.php3?id_rubrique=3&lang=fr: Il testo all'interno del paragrafo è Snecma senza accento e minuscolo. --EH101{posta} 20:23, 3 mag 2008 (CEST)
Ok, vado con il redirect ;-)--threecharlie (msg) 20:33, 3 mag 2008 (CEST)

B-52 Stratofortress

Ciao a tutti! Volevo semplicemente chiedere se fosse il caso di sottoporre la voce B-52 Stratofortress ad un vaglio? Cosí a occhio mi sembra abbastanza completa anche se comunque un occhiata non le farebbe male.--Premondo (msg) 21:55, 2 mag 2008 (CEST)

A vederla così un po' da profano (in fatto di velivoli post WWII) non mi sembra male. Io sono un po' maniaco sulla sufficiente grandezza delle foto quindi le ingrandirei un po' e vedrei di fare un po' di spesa su Commons, Flickr e siti governativi statunitensi. Per i dati vediamo un po' come stiamo in confronto di en.wiki ma lascio l'iniziativa a chi è più ferrato di me sull'argomento. Se poi c'è da dare una mano con il lavoro grossolano non mi tiro indietro.--threecharlie (msg) 10:26, 3 mag 2008 (CEST)

Visto che siamo in vena di translitterare correttamente...

...stavo lavorando un po' sulle foto dei motori aeronautici in Commons e mi sono imbattuto nei Lyulka AL-21 che il contributore che ha caricato l'immagine, presumo polacco, chiama invece giustamente Ljulka AL-21. Allora mi sono chiesto se, visto che stiamo diventando precisini sulle translitterazioni sia il caso di rinominare tutta questa serie di motori, magari facendoci aiutare da un bot (EH non sono ancora così pratico da usare solo gli strumenti che mi hai consigliato), Che ne dite?--threecharlie (msg) 10:17, 3 mag 2008 (CEST)

Aspetta. Siamo sicuri che sia Ljulka ? Esiste la voce Archip Michajlovič Ljul'ka che punta a Люлька, Архип Михайлович su ru.wiki. Secondo gli amici del progetto:Russia, va utilizzata la traslitterazione ISO 9-1968 secondo quanto scritto in Aiuto:Cirillico. Usando la pazienza e la tabella in quella pagina, ho scoperto che Люлька si traslittera Ljul'ka (con il simbolo di primo-apostrofo) secondo la ISO/R 9:1968. Se nessuno mi corregge, direi che è la traslitterazione giusta. Ad ogni modo ci sono solo 22 ricorrenze e basta AWB per rimettere eventualmente a posto (si potrebbe fare finanche a mano). Appena confermata la dizione, procedo direttamente io o qualche volenteroso del progetto, senza bisogno di usare un bot. --EH101{posta} 20:19, 3 mag 2008 (CEST)
Salve. Ho ricevuto una chiamata, rispondo. Ma il dubbio qual è? Ljul'ka è giusto, c'è altro? --Remulazz... azz... azz... 13:35, 4 mag 2008 (CEST)
OK grazie ! Partiamo con le correzioni. --EH101{posta} 13:39, 4 mag 2008 (CEST)
Mi ero dimenticato di ringraziarvi per questi sforzi. --Remulazz... azz... azz... 13:45, 4 mag 2008 (CEST)
Mi viene uno di quei pruriti nell'andare a "vandalizzare" Commons... Però, dato che la lingua madre di Commons continua ad essere l'inglese, e loro usano erroneamente Lyulka rischierei veramente di passare per vandalo (più di quel che sto facendo già ora? mah...). EH101, se non sbaglio tu vanti buone conoscenze con gli aeronautici di en.wiki, vedi se hai voglia di spiegare il nostro punto di vista, ma se ti citano il sacro Jane's lasciamo perdere subito che è una battaglia persa in partenza...--threecharlie (msg) 14:57, 4 mag 2008 (CEST)
Infatti. Hai visto bene. Gli anglofoni in base al principio della en:Wikipedia:VERIFIABILITY praticano il "culto" delle fonti in inglese e ne adottano le convenzioni... a prescindere da quali che siano le convenzioni internazionali o finanche le convenzioni dei testi in lingua originale. Guarda per esempio che scherzo che ci fa Encyclopedia Astronautica http://www.astronautix.com/astros/lyulka.htm Ricorda che en.wiki rimane quella degli Ambrosini-SAI e non c'è nulla da fare. --EH101{posta} 00:25, 5 mag 2008 (CEST)

Titoli nella categoria:Forze_aeree

I titoli scelti come nomenclatura standard per le voci sulle varie forze aeree sono quelli in lingua originale ma spesso sono poco intuitivi (ad esempio Voenno-vozdušnye sily Rossijskoj Federacii) insomma non potendo mettere delle indicazioni più specifiche nella categoria propongo di creare un template di navigazione con accanto al nome di ogni singola voce anche una piccola bandierina, fermo restando la presenza dei redirect con il titolo italiano delle varie voci--Vito You bought yourself a second chance 11:53, 3 mag 2008 (CEST)

... oppure basta assegnare anche al redirect con il nome in italiano la categoria Forze aeree. Nessuna norma lo vieta.--EH101{posta} 18:23, 3 mag 2008 (CEST) c'est plus facile

  Fatto. Adesso:

Chi consulta la categoria [ Categoria:Forze aeree ] può arrivare alla voce o direttamente, o cliccando sulla traduzione in italiano (e può arrivarci anche se cerca il nome in inglese). Se non trovate controindicazioni, procedo a tappeto per tutte le altre forze aeree. --EH101{posta} 12:17, 4 mag 2008 (CEST)

In effetti si era detto di fare così e molte voci sono già inserite con il redirect dalla voce in italiano e in inglese. La questione era nata in IRQ su come un utente potesse risalire intuitivamente alla nazione della forza aerea semplicemente dalla pagina della categoria. Io stesso solo con un po' di allenamento riesco ora a capire qualcosa per aver assimilato i termini ma altrimenti avrei dovuto procedere a casaccio (sempre da [ Categoria:Forze aeree ]). Dato che non è tecnicamente possibile far saltar fuori una bandierina a lato delle forze aeree Vito ha pensato ad un template, io magari interpretando in altra maniera ho pensato ad un template di navigazione da mettere sotto la pagina della categoria, magari a tendina dato che le nazioni mondiali non sono poche, ma anche questo non so se sia possibile (mentre lo è se lo mettiamo in tutte le voci forze aeree). vediamo se ora sono stato più chiaro. (sì, sono un casinista-precisino EH... che ci devo fare?)--threecharlie (msg) 12:32, 4 mag 2008 (CEST)
Nessun problema. In effetti manca l'ultimo passo per aumentare la leggibilità: il trucco per aiutare chi vuole navigare dalle categorie è aggiungere le categorie anche al redirect. Basta vedere l'esempio Forze aeree militari della Federazione Russa che è un redirect, ma ha la categoria (controllate pure). Se estendiamo a tutte le traduzioni in italiano (redirect secondo la convenzione) la categoria, la navigazione sarà semplice anche per chi non conosce il nome originale. Comunque, esempi di template nelle categorie ci sono, tra cui il celebre in Categoria:Aerei militari. Si può riciclare l'idea. --EH101{posta} 13:50, 4 mag 2008 (CEST)

Morane-Saulnier MS-406

Segnalo la voce: c'è un errore di nomenclatura, con Threecharlie non riusciamo a capirci - sarà che mastico poco termini tecnici ;) Forse si tratta solo di invertire i redirect, nel caso indicatemi "nome attuale -> nome corretto". Grazie. --LaPizia 17:40, 3 mag 2008 (CEST)

Per i colleghi aeronautici, ho trasferito la voce a Morane-Saulnier MS.406 ma non riuscendo a fare un redirect perché ingenuamente l'avevo già fatto a suo tempoin maniera inversa (da MS.406 a MS-406) non ero più in grado di spostare nulla, ergo ho cancellato la vecchia pagina (MS-406) e ho continuato il lavoro sulla nuova (MS.406) ingenuamente cancellando completamente la vecchia pensando bastasse questo per eliminarla... LaPizia ha notato la mia cancellazione e, preso per un vandalo mi ha chiesto spiegazioni, ripristinando nel frattempo la vecchia voce. Spero vi sia ora un po' più chiaro. :-)--threecharlie (msg) 18:24, 3 mag 2008 (CEST)
Riassunto: Morane-Saulnier MS-406 deve essere cancellata perchè sostituita da Morane-Saulnier MS.406. Ho apposto il template di servizio. --EH101{posta} 18:30, 3 mag 2008 (CEST) non sei un vandalo, sei un unno che invadi tutto
La dizione sbagliata è stata trasformata in redirect, peraltro da orfanizzare (adesso mi ci applico). Tutto sommato è una situazione sufficientemente accettabile. --EH101{posta} 20:37, 3 mag 2008 (CEST)
(con la voce di Natalino Balasso) Mi no so se i Uni i se g'era fermai da ste parti, ma se i lo ga fato me sa proprio che la xe na roba de sangue... Pasiensa! Manco mal che continuo a usar Uord duemila... PROFESIONAL !--threecharlie (msg) 21:49, 3 mag 2008 (CEST)
Perfetto, grazie EH101 :) --LaPizia 12:27, 4 mag 2008 (CEST)

Interessante database motori

Trovato nella mia caccia di notizie sul web; magari a qualcuno può servire (io l'ho già messo nel mio cassetto per gli attrezzi)

Spero di non aver scoperto l'acqua calda--threecharlie (msg) 01:46, 4 mag 2008 (CEST)

Ancora sulla lista forze aeree

Non so a voi ma la nostra lista delle forze aeree non è che sia una meraviglia come impostazione grafica e completezza (mancano moltissime coccarde) mentre ogni volta che vado ad attingere dati da quella in en.wiki mi viene voglia di rubargliela.... dite che commetto un reato se lo faccio? Dato che i Thailandesi ne hanno una molto simile poss sempre dire che ho fatto un poutpourri tra le due... Mi appello alla clemenza della giuria.--threecharlie (msg) 07:59, 5 mag 2008 (CEST)

Ovviamente non c'è bisogno di appellarsi, la pagina è GFDL. Ricordati di usare {{tradotto da}}. Piuttosto, trasforma in wikilink il nome originale e traduci in italiano la denominazione in inglese. Naturalmente posso dare una mano. --EH101{posta} 20:33, 5 mag 2008 (CEST)
Integro la proposta: perchè non prendiamo la bella abitudine come in en.wiki di preparare le voci più complesse usando una sandbox ? Si lavora e si discute in gruppo (nella apposita pagina di discussione) e, quando il lavoro viene considerato finito, di comune accordo si sposta in ns0. Comincio io dando il buon esempio: questo lavoro, se vuoi, facciamolo insieme nella mia sandbox dove ho cominciato con il copiare l'originale in inglese. Purtroppo la prima cosa che devo fare è creare dei template grafici che noi su it.wiki non abbiamo (ancora per poco). --EH101{posta} 20:44, 5 mag 2008 (CEST)
Perfetto, stato appunto pensando di creare una sandbox apposita , evidentemente sto cominciando a capire come fonzionano le cose. Mi fa piacere partecipare ad un lavoro comune, tanto più che sia più un lavoro di polso che di concetto una volta create le fondamenta. Purtroppo la mia esperienza che ho fin'ora non mi permette di darti una mano sulla creazione del template ma se mi dai un po' di lezioni sulla pagina di discussione del progetto potrò farne tesoro per il futuro (vedi i template di navigazione fatti per alcune aziende e motori aeronautici). Per le prossime discussioni in tema mi trasferisco in loco ;-) Grazie per la mano.--threecharlie (msg) 22:49, 5 mag 2008 (CEST)
Ricordo che alla voce di en.wiki ci lavorai anch'io tanto tempo fa, in particolare feci qualche coccarda, assieme a en:user:Necessary Evil e poi iniziai a creare questa italiana. Non essere troppo duro con la voce, una volta era come quella inglese... --F l a n k e r 23:26, 5 mag 2008 (CEST)
F l a n k e r non volevo essere scortese con chi ci aveva lavorato prima, per carità, è fin troppo evidente che il rapporto tra contributori aeronautici en.wiki e it.wiki è nettamente a favore dei primi, così che ci sia un'evoluzione maggiore da loro. Definirla "non una meraviglia" forse era poco cortese (grazie di avermelo fatto notare) ma denunciava più il fatto di essere lasciata un po' a se stessa più che alla grafica, evidentemente ho fatto l'errore di abituarmi troppo bene a pagine più seguite in quell'aspetto. Per le coccarde avevo già notato da tempo che c'era la tua mano e se da en.wiki chiedono la tua collaborazione il motivo è lampante (sentito i violini di sottofondo?). Probabilmente, come già affrontato in qualche discussione più su, si sente la mancanza di un coordinatore/responsabile come mi sembrava fossero SCDBob o Il palazzo. Un plauso in merito va a EH101 per quello che sta facendo per esempio con il sottoprogetto guerra elettronica e, probabilmente, fatto anche con il sottoprogetto elicotteri, ma è chiaro che il restare su tutti questi fronti è difficile se non ci sono gli utenti che danno una mano. Qui pare siamo rimasti noi tre a scrivere/tradurre/patrollare con continuità e anche se ogni tanto cerco di fare nuovi adepti si rischia di andare avanti senza uno schema preciso (quel che poi faccio io). Concludo rinnovando le scuse se sono stato "troppo duro" sperando di essere assolto in base a questa mia "difesa" :-)--threecharlie (msg) 00:33, 6 mag 2008 (CEST)
  • Fuori cronologia: No, no, threecharlie, mi sono espresso male, il mio voleva essere solo un intervento "didascalico". Figurati, ci mancherebbe, :)) F l a n k e r 14:31, 6 mag 2008 (CEST)
Aggiornamento: ho tradotto tre template da en.wiki e adesso abbiamo anche noi la tabella a standard LOAF (List of air forces). Nella Sandbox potete vedere il risultato che è già più che decente dal punto di vista grafico (ci ho passato tutta la serata). A questo punto c'è da fare il lavoro di traduzione e standardizzazione (nome in italiano - nome originale - nome in inglese) lasciando i link, così si scopre se le voci ci sono già. Ho impostato la lettera "A" per far vedere come la potremmo andare avanti. ... è un lavoro immane! Se non lavoriamo in gruppo, da solo ci vuole un mese per tradurre il tutto e trasferire in ns0 il risultato. Che vi sembra di come sta venendo ?--EH101{posta} 00:53, 6 mag 2008 (CEST)
Direi che hai fatto un bel lavoro! Ora si tratta di tradurre... io partirei dalla J verso il basso. --F l a n k e r 14:39, 6 mag 2008 (CEST)

Un'altra voce crossover tra aeronautica e letteratura

Volevo solo farvi partecipi della mia scrittura della voce Niente per caso, un romanzo di Richard Bach. :-)--threecharlie (msg) 12:49, 5 mag 2008 (CEST)

Segnalo nuova proposta di cancellazione

La voce GAVS è stata proposta per la cancellazione (o comunque per una discussione in merito)--threecharlie (msg) 18:09, 9 mag 2008 (CEST)

Convenzioni su unità di misura di lunghezza

Buongiorno a tutti. Prendendomi un po' di pausa dal lavorone sulle forze aeree sono andato un po' a patrollare tra le varie voci aeronautiche di ultima introduzione e mi sono accorto che, evidentemente anche in en.wiki dato che spesso si traduce da lì, le misure di lunghezza variano da voce a voce. Alcune sono scritte in metri, altre in cm, altre in mm e, d'accordo che non ci dovrebbero essere problemi di comprensibilità del dato, ma sarebbe forse più "professionale" uniformarle. Che ne pensate?--threecharlie (msg) 10:16, 11 mag 2008 (CEST)

Nel sistema internazionale si usano indifferentemente i multipli di 1000: per la lunghezza ad esempio km, m, mm. O per la pressione kPa, Pa, ecc... Quindi si dovrebbero esprimere i calibri in mm, misure della fusoliera in m, raggio d'azione in km, ecc... Poi c'era quel discorso che avevamo fatto sull'opportunità di inserire anche le misure nelle unità di misura originali, pollici, piedi ecc... per gli aerei anglosassoni. --F l a n k e r 10:25, 11 mag 2008 (CEST)
Io quando faccio le traduzioni di velivoli/motori che usano misure anglosassoni le tengo sempre per completezza dell'informazione, giusto perché nelle conversioni si perde sempre qualcosa (e qualche conversione che ho letto non è il massimo della precisione) e stando attento per esempio ad andare a prendere i dati in de.wiki se si tratta di "prodotti" tedeschi per non accumulare errori cumulativi nelle stesse conversioni, sempre sperando che anche in de.wiki non abbiano preso i dati da loro. Per tornare su quel che scrivevo prima quel che volevo sapere è se è il caso di dare un un'unità specifica per esempio di lunghezza dei velivoli (in metri o cm?) e dei motori (cm o mm?). Ah, già che ci sono, ho visto che ci dev'essere un errore di fondo nelle traduzioni delle voci da en.wiki, dove trovo il dato "raggio d'azione" che secondo me è usato come "autonomia"; ti risulta?--threecharlie (msg) 11:13, 11 mag 2008 (CEST)
Direi di usare i «m» per le dimensioni degli aerei e i «mm» per le misure di parti più piccole, tipo alesaggio e corsa dei cilindri o calibri dell'artiglieria. Comunque sono misure assolutamente equivalenti per il sistema internazionale, perché facilmente confrontabili. L'uso di grandezze intermedie invece è "deprecato", come dicono gli italianesi per intendere "sconsigliato". Per quanto riguarda il ragggio d'azione/autonomia usato da de.wiki non ne so molto. Diciamo che il «raggio d'azione» è un'autonomia chilometrica, divisa per due e con il carico bellico tipico. --F l a n k e r 22:19, 11 mag 2008 (CEST)
Per quel che ho letto e sentito finora, per autonomia (in inglese range) di solito s’intende l’autonomia di trasferimento, cioé la massima distanza che l’aereo può percorrere col massimo di carburante interno ed in serbatoi esterni e nessun altro carico, per raggio d’azione (in inglese radius, se non ricordo male) s’intende la massima distanza dalla base a cui può arrivare l’aereo con una configurazione di carico determinata per eseguire la missione, varia molto a seconda della configurazione di carico perché ovviamente variano peso e resistenza aerodinamica, inoltre in genere viene definita una riserva di carburante per eventuali emergenze, oppure un tempo di stazionamento in zona per missioni di pattugliamento, temo che per dare veramente un senso al dato bisognerebbe definire anche queste condizioni, in genere mai ben specificate.--Stealth-z (msg) 10:30, 12 mag 2008 (CEST)

Il tutto è nato nel seguire il lavoro di traduzione non standardizzato di un nuovo utente che, come facevo io ai primi tempi, traduceva letteralmente la voce en.wiki. Se avete la pazienza di andare a vedere la cronologia di Albatros D.III vedrete che ho fatto qualche modifica per uniformarla e che, davanti all'annoso problema di tradurre il loro "range" io traduco in autonomia piuttosto che raggio d'azione. Un po' vado ad intuito perché sono convinto che anche in en.wiki facciano un po' di confusione, leggendo che alcuni caccia della prima guerra facevano più km di quelli della seconda (vabbeh più leggeri ma il dubbio mi rimane). Morale, leggendo la voce en:Albatros D.III voi tradurreste il loro range come ho fatto io?--threecharlie (msg) 12:01, 12 mag 2008 (CEST)

Bhe, aprendo il collegamento al quale è... collegata la parola range si viene mandati a en:Range (aircraft), che spiega quello che diceva anche Stealth-z (ed io implicitamente). Quindi credo che non fai male a tradurre «range» con «autonomia» (così faccio pure io di solito, invece spesso si trova «combat radius» per «raggio d'azione»). Il problema, come dici tu, è che alcune volte (ma non poi così spesso) si fa confusione. --F l a n k e r 17:40, 12 mag 2008 (CEST)

crew chief, chi é costui?

Ciao, sono a buon punto con la traduzione da en.wiki delle voci relative agli elicotteri Sikorsky S-65 ed S-80 ma ho un piccolo dubbio. Ho trovato nell’equipaggio un “crew chief” che tradotto letteralmente sarebbe “capo equipaggio” però mi sembra abbia poco senso, credo che sia la persona responsabile dell’operazione di trasporto, carico e scarico inclusi, equivalente a quello che sugli aerei é definito “load master” in inglese e “direttore di carico e scarico” in italiano, pensavo di tradurlo in modo simile ma forse qualcuno ha idee più precise e motivate da definizioni ufficiali.--Stealth-z (msg) 13:08, 12 mag 2008 (CEST)

Benché ci sia il sottoprogetto elicotteri che è più specifico vedrai che appena EH legge ti darà sicuramente una risposta--threecharlie (msg) 13:40, 12 mag 2008 (CEST)

Disuniformità sulle origini dell'Aeronautica Militare

Stavo controllando alcune voci di velivoli risalenti alla prima guerra mondiale e sono capitato nella voce Guerra italo-turca nella quale esiste il paragrafo L'Aeronautica dove si cita:

  • La guerra italo-turca fu la prima guerra in cui si fece uso di aerei in funzione bellica, l'Italia, che aveva costituito la Sezione Aviazione del Regio Esercito...

Dato che non sono ferrato in storia dell'aviazione non riesco a capire se questa Sezione Aviazione del Regio Esercito sia in realtà il Corpo Aeronautico Militare, e se così fosse ci sarebbero comunque delle incongruenze di date, dati e nomi tra le varie voci che parlano delle origini della nostra aeronautica militare. Qualcuno potrebbe controllare? Grazie :-)

C'é la voce Regia Aeronautica di cui ho contribuito a scrivere proprio quella parte di storia. Comunque provo a fare una cronistoria:
  • 23 giugno 1887 (legge n.4593) - Compagnia Specialisti del Genio
  • ? 1894 - Brigata Specialisti del Genio
    • Il maggiore Mario Moris diventa comandante della Sezione Aeronautica all'interno della Compagnia
    • ? 1909 - viene costituito a Roma il Club Aviatori
    • ? 1910 - viene istituita la prima scuola aviatori a Centocelle
  • ? 1910 - diventa Brigata Specialisti
  • 17 luglio 1910 e 9 agosto 1910 - diventa Battaglione Specialisti (8 compagnie)
  • 28 ottobre 1910 - viene costituita la Sezione Aviazione
  • 27 giugno 1912 - Servizio Aeronautico dipendente dalla Direzione Generale Genio e Artiglieria del Ministero della Guerra (comprende: Battaglione Specilisti (Roma), Battaglione Aviatori (Torino), Stabilimento di Costruzioni Aeronautiche (Roma), Cantiere Sperimentale (Vigna di Valle))
  • ottobre 1912 - Sezione Idrovolanti della Regia Marina (Venezia)
  • maggio 1913 - Sezione Aeronautica della Regia Marina
  • 1914 - la Sezione diventa Reparto Aeronautico o 5° Reparto della Regia Marina
Fonte: Baldassare Catalanotto, Hugo Pratt, In un cielo lontano: 70 anni di aeronautica militare. Spero sia utile, come vedi è comunque corretto quello che hai trovato. F l a n k e r 11:23, 18 mag 2008 (CEST)

Ok, grazie, quindi Sezione Aviazione del Regio Esercito è corretto. Però, in fatto di denominazioni ufficiali avevano le idee chiare a quel tempo (lol). Ho visto che hai anche apportato qualche modifica alla voce Regia Aeronautica, ora vado a curiosare :-)--threecharlie (msg) 12:33, 18 mag 2008 (CEST)

No, nessuna modifica sostanziale. Però forse questa scaletta si potrebbe inserire... --F l a n k e r 21:22, 19 mag 2008 (CEST)

Il primo volo del nuovo Sukhoi Superjet-100

Oggi il 19 maggio 2008 il primo prototipo del nuovo aereo Sukhoi Superjet 100 ha effettuato il suo primo volo di 40 minuti con la tangenza massima di 1200 metri. Il volo è stato effettuato sulla base tecnica di Sukhoj nella città russa di Komsomolsk-sul-Amur. --Utente:Alesseus (msg) 11:37, 19 mag 2008 (CEST)

Interessante, grazie della notizia che mi sarei perso, almeno io non seguo molto i nuovi progetti della Sukhoi. --F l a n k e r 21:23, 19 mag 2008 (CEST)

Disco volante

Segnalo la voce Disco volante (aeronautica) che necessita di un controllo e di una revisione. --MarcoK (msg) 12:48, 20 mag 2008 (CEST)

Temo che nessun purista aeronautico possa pensare di scrivere in maniera tecnica su un simile argomento, al massimo da classificare come curiosità. Non per voler essere scortese, me ne guardo bene, ma sarebbe come parlare della macchina a moto perpetuo. Meglio lasciarlo ai cultori di libero pensiero :-)--threecharlie (msg) 18:51, 20 mag 2008 (CEST)
Non sono un esperto. Potresti cortesemente spiegarti meglio? Se la voce tratta di modelli effettivamente progettati, allora la voce può anche avere un senso; se invece sono speculazioni teoriche dell'autore la voce andrebbe avviata alla cancellazione. --MarcoK (msg) 00:28, 27 mag 2008 (CEST)
Bisognerebbe capire bene cosa si intende con la voce in oggetto. In effetti ci sono stati alcuni velivoli sperimentali a decollo verticale che avevano una configurazione a disco ma arrivare a chiamarli "disco volante" per rischiare di "confonderli" con gli UFO mi sembra azzardato e non in linea con una corretta informazione tecnica aeronautica. Leggendo la voce infatti non tratta di questi velivoli sperimentali reali e documentati ma piuttosto appunto di quel che riguarda una sfera, rispettabile per correttezza ma opinabile, che sfocia più nella fantascienza nel senso più letterale del termine; sarebbe come fare una voce aeronautica che trattasse di velivoli o astronavi che sfruttino una forza antigravitazionale. Quel che mi viene in mente è che si potrebbe eventualmente creare una voce a parte raggruppando i pochi velivoli e progetti sperimentali per dare una visione più realistica e comunque alternativa al classico UFO ma in questo chiedo collaborazione di intenti ai colleghi aeronautici. Spero di essere stato un po' più chiaro :-)--threecharlie (msg) 01:00, 28 mag 2008 (CEST)
In parole povere (correggimi se sbaglio) la voce sembra una ricerca originale e andrebbe riscritta, probabilmente anche con un titolo diverso. In tal caso inserisco la proposta di cancellazione. --MarcoK (msg) 12:06, 29 mag 2008 (CEST)

Aeronautica militare

Proporrei di spostare Aeronautica Militare ad Aeronautica militare italiana: attualmente differisce solo per una maiuscola dalla più generica Aeronautica militare.--Trixt (msg) 00:18, 27 mag 2008 (CEST)

Il nome della nostra terza forza armata è Aeronautica Militare, di solito preferiamo utilizzare i nomi che si sono date. Sarebbe come per le industre: FIAT e non «fabbrica italiana di automobili con sede principale a Torino». Anche Marina Militare soffrirebbe dello stesso "problema". Al massimo sarebbe corretto «Aeronautica Militare (Italia)», ma dato che non c'é motivo per sepcificare la nazione (non esiste un'altra «Aeronautica Militare» nel resto del mondo)... --F l a n k e r 22:21, 27 mag 2008 (CEST)
Contrario allo spostamento. Sulla carta intestata compare Aeronautica Militare vedi per esempio [2]. Per evitare dubbi aggiungo subito una disambigua in testa alla voce che punta all'altra e viceversa. --EH101{posta} 22:32, 27 mag 2008 (CEST)
Vedi sopra :-D--threecharlie (msg) 01:07, 28 mag 2008 (CEST)

Saloni aeronautici

Sto creando le voci relative ai saloni aeronautici mondiali traducendo en.wiki e fr.wiki e a partire dal template riepilogativo {{Saloni aeronautici}} che in quel progetto è già ben sviluppato. Ho iniziato da Parigi Le Bourget, Farnborough e Dubai. Vi segnalo la cosa, prima di tutto per invogliarvi a collaborare nell'opera di traduzione correzione e integrazione per chi fosse interessato, ma sopratutto per ricordarvi di mettere adesso i corretti wikilink nelle innumerevoli occasioni in cui voci aeronautiche fanno menzione dei saloni come sede per annunci, prime presentazioni o fotografie. --EH101{posta} 22:48, 27 mag 2008 (CEST)

Proposta lodevole che avevo già monitorato "spiando" le tue iniziative. In effetti recentemente ho utilizzato un interlink rosso come didascalia ad una immagine del Klemm Kl 25 di mia recente traduzione ed esposto all'Internationale Luft- und Raumfahrtausstellung Berlin (ILA) 2006.--threecharlie (msg) 01:04, 28 mag 2008 (CEST)
Mancava la Mostra internazionale dell'aeronautica e dello spazio di Berlino (l'ILA), ma adesso c'è. Ricordatevi di creare dei redirect se c'è un modo più comune che utilizzate per chiamare in forma abbreviata questi saloni, senza utilizzare il nome ufficiale per esteso.--EH101{posta} 00:59, 29 mag 2008 (CEST)

Coccarde Aeronautica militare ungherese

Curiosando qui e la per aggiornare le voci aeronautiche sono capitato nella voce in lingua ungherese hu:Magyar Légierő dove sono riportate alcune coccarde diverse/non presenti da quelle citate nella Lista delle forze aeree mondiali. Qualcuno riesce a fare un controllo? Grazie :-)--threecharlie (msg) 00:50, 28 mag 2008 (CEST)

BMW M2 B15

Su questo motore sono apposte due categorie che non esistono. Se vanno bene, vanno create e inserite nell'albero delle categorie; se non vanno bene, sono da togliere/modificare. Io di questo settore non me ne intendo proprio... Grazie :-) ary29 (msg) 11:06, 28 mag 2008 (CEST)

Sono io il colpevole dato che ho inserito la categoria relativa ai motori boxer che ritengo similare ma differente da quella a cilindri contrapposti. Poi la categoria motori motociclistici credo sia una categoria tutta da creare ma più di competenza del bar Lo Scalo--threecharlie (msg) 19:40, 28 mag 2008 (CEST)

Richiesta di collaborazione e delucidazioni in merito

Eccomi qui a riproporre qualche domandina per ottimizzare ulteriormente le voci aeronautiche. Ultimamente ho spostato il mio interesse nella ricerca e sviluppo della produzione italiana piuttosto che estera basandomi, purtroppo, principalmente su fonti rintracciabili sul web, naturalmente sempre da fonti ritenute attendibili. A questo riguardo sto "saccheggiando" informazioni dal sito ufficiale Avio per creare diverse voci sui motori aeronautici Fiat (o meglio FIAT se preferite) integrando informazioni anche sui velivoli prodotti dalla prima alla seconda guerra mondiale. Nel mio lavoro però mi sono scontrato con una serie di dubbi che spero mi aiuterete a dissipare.

  1. La produzione aeronautica FIAT, a parte la sua iniziale vita aziendale legata alla casa madre viene dirottata su un apposito settore fondando nel 1916 la consociata Società Italiana Aviazione diventata Fiat Aviazione due anni più tardi. Non sarebbe allora corretto mettere negli appositi template le corrette denominazioni aziendali? Per cui, ad esempio, il motore Fiat A.20 sarebbe il caso di interlinkarlo a Fiat aviazione e non a FIAT, che ne dite?
  2. Dato che non esistono delle voci specifiche mentre esiste la voce Avio (azienda), peraltro piuttosto scarna a cui ho cominciato a mettere mano, per ora ho fatto una serie di redirect in modo da "invogliare" qualcuno prima o poi di rendere quei redirect una vera e propria voce. In questo mi piacerebbe scoprire se esistono utenti che abbiano voglia di contribuire in tal senso. Conoscete qualcuno innamorato della storia aziendale FIAT o comunque della storia economica italiana che potrebbe collaborare?
  3. Un altro ragionevole dubbio mi vine nella corretta nomenclatura dei velivoli e motori. So che questo si ripropone ciclicamente anche nella discussione acronimo/non acronimo ma avendo trovato su queste stesse pagine dei riferimenti, ad esempio, a FIAT G.50 presente nella voce lista di aerei della Regia Aeronautica nella seconda guerra mondiale, piuttosto che Fiat G.50 continua a rimanermi l'impressione di non sapere se sto scrivendo correttamente anche perché se fosse così bisognerebbe fare una serie di redirect. Il dubbio rimane anche perché nel sitop ufficiale Avio si cita la Fiat in minuscolo... Qualche suggerimento?
  4. Non essendo ancora pratico di notizie "economiche" legate alle aziende chiedo come ultima cosa una collaborazione nell'inserimento del template azienda nella voce Avio (azienda) con i corretti dati che io non saprei esattamente dove cercare.

Bene, ecco qui, dati che era un po' che non scrivevo il mio "solito romanzo" resto in attesa di qualche commento. Grazie per la solita pazienza. :-)--threecharlie (msg) 10:34, 31 mag 2008 (CEST)

Per una strana coincidenza, qualche mese fa ho avuto uno scambio di post con un admin su en wiki (vedi qui) che si era accorto che c'è qualcosa che non va anche da loro. Avevo iniziato a approfondire per rispondere alle loro curiosità relativamente al tema, ma mi sono fermato perchè la faccenda è un po' complicata. Seguirò l'evoluzione su it.wiki (dando una mano se posso) e la ribalterò su en.wiki per fare un po' d'ordine anche lì. Per intanto, se vuoi, leggiti in inglese quale era il mio parere sulla impostazione sulla vicenda. --EH101{posta} 11:45, 31 mag 2008 (CEST)
Interessante coincidenza, tanto più che sembra sia la prima volta che ci troviamo d'accordo con i colleghi di en.wiki (evidentemente Jane's non fa alcun riferimento alla cosa...). Per quel che posso vado avanti con la lettura sul sito Avio Group--threecharlie (msg) 13:10, 31 mag 2008 (CEST)
Mannaggia a chi scrive nei siti ufficiali... Nel sito Avio compare sia Fiat aviazione che Fiat Aviazione... quale quello giusto????--threecharlie (msg) 10:24, 1 giu 2008 (CEST)
Maiuscolo. Se leggi la pagina di storia [3]sul sito Avio che già avevo usato nell'analisi preliminare per en.wiki, cliccando sulle date "milestone" compare l'evoluzione del nome della ragione sociale associata alla data. In quella sede, dobbiamo pensare che il webmaster ha riportato fedelmente le denominazioni che si sono succedute e Fiat Aviazione è maiuscolo. --EH101{posta} 11:51, 1 giu 2008 (CEST)
Ok, vedo di mettere le cose a posto quanto prima... Per ora mi piglio un attimo di pausa causa turni di lavoro un po' pesanti.--threecharlie (msg) 16:38, 2 giu 2008 (CEST)

Piccolo dubbio di categorizzazione

Proseguendo nella mia caccia a voci da aiutare mi sono imbattuto ancora una volta nel dubbio come categorizzare le cosiddette bombe guidate. Certo più si arriva a tempi recenti e più sono simili, quantomeno nell'aspetto, a missili, tanto che viene proposto l'inserimento del template dedicato, ma questo mi fa riflettere se siamo in presenza di un'arma "crossover". Ammetto la mia quasi totale ignoranza in campo quindi chiedo qualche delucidazione in merito, giusto per capire se debbo considerare bomba aeronautica solo quelle da semplice caduta. Grazie :-)--threecharlie (msg) 13:16, 31 mag 2008 (CEST)

No. Il missile è collegato sia al concetto di guida (e quindi ha in comune con le armi guidate) che al concetto di autopropulsione (e qui le bombe o i moderni proiettili di artiglieria con GPS incorporato non hanno niente da spartire). Le bombe aeronautiche sono gli "armamenti di caduta" privi di capacità autonome di propulsione, cioè, per semplificare, rimarranno sempre più indietro rispetto agli aerei che le sganciano. I missili, sempre per semplificare, finiranno più avanti dell'aereo che li impiega. Condividerai che capire da che parte mettersi quando si usa un'arma è un distinguo importante! :-) --EH101{posta} 19:41, 31 mag 2008 (CEST)
Per cui ne deduco che il nome che contiene il termine bomba non ha poi un granché a che fare con le effettive bombe da caduta, le avessero chiamate "Gianfranco" sarebbe stato uguale ;-). Morale le bombe guidate o sono un settore a se o sono da considerare missili, che se non sbaglio comprendono anche i discendenti dei proiettili da artiglieria (ho il terrazzo che si affaccia alla caserma di artiglieria missilistica...)--threecharlie (msg) 20:17, 31 mag 2008 (CEST)
...si chiama artiglieria missilistica, perchè hanno i missili. A Rovigo credo tu stia vedendo il 5º Reggimento Contraerea "Pescara" che usa i MIM-23 Hawk, un sistema missilistico terra-aria. Qualcuno ha pensato che i più indicati ad usarli fossero gli artiglieri e ha fatto a meno di inventare una nuova arma dei "missilieri", ma non c'è una identità teorica tra i due sistemi d'arma. Le bombe guidate sono un sottoinsieme delle bombe: se vedi en.wiki alla voce Precision-guided munition è scritto "The creation of precision-guided munitions resulted in the renaming of older bombs as "gravity bombs", "dumb bombs" or "iron bombs"." Cioè nuove bombe contro vecchie bombe. Comunque, mi trovo d'accordo con la definizione riportata su it.wiki in Arma dove vengono descritti separatamente e correttamente bombe, razzi e missili. Naturalmente, per semplicità, su Wikipedia possiamo usare tutti i template per raccogliere i dati che vogliamo, ma questa è un'altra storia. --EH101{posta} 11:43, 1 giu 2008 (CEST)
Sì, in effetti possiamo usare il template missile senza crearne uno nuovo. Se volete forse è possibile fare come si è fatto per il siluro e creare dei campi appositi, ma non credo che alla bomba guidata servano. --F l a n k e r 11:52, 1 giu 2008 (CEST)
Thanks, comunque sembra che sia scritto 3° reggimento, cosa che comunque potrei appurare in una qualsiasi corsa che faccio per portare i militari nel tragitto caserma-stazione ferroviaria. Magari mi serve per agganciare qualche sergentina che ho il sospetto escano da qualche semifinale di miss Italia più che da un concorso militare (lol). Ogni tanto ho anche la tentazione di fare qualche foto ai mezzi che transitano in città o nel parcheggio che ho davanti agli occhi ma temo che l'Esercito Italiano non sia così permissivo in tal senso e anche se dubito fortemente che possa violare qualche "segreto militare" se facessi la foto alle cucine da campo che vedo in questo momento non ci metterebbero molto a capire da dove e chi l'ha scattata (ri-lol)--threecharlie (msg) 12:16, 1 giu 2008 (CEST)
ROTFL: in Italia fotografare basi militari è un reato penale. Purtroppo temo non ti mettano internet in cella e quindi addio Wikipedia. Per quanto riguarda l'unità di base a Rovigo, il sito dell'esercito recita 5° reggimento artiglieria controaerei "Pescara". Anche perchè, come ci spiega questo sito, "il 3° Reggimento di artiglieria contraerea è stato disciolto ed è confluito nel 5° Reggimento", ma, cosa più importante, "L'altra sede del 3° Reggimento, la caserma Silvestri di Rovigo, in cui è collocato il Comando del reggimento stesso, resisterà invece fino al dicembre 2008, quando anch'essa sarà soppressa e il Comando trasferito ad Abano Terme.". Sembra tu abbia poco tempo per convincere i sergenti a rivelarti qualcosa .....tipo il loro numero di telefono. --EH101{posta} 15:50, 1 giu 2008 (CEST)

Grazie, proprio oggi ho fatto una chiacchieratina con un sottufficiale (uomo... vabbeh) che però non mi ha detto nulla sulla chiusura. Un po' di lavoro per noi che se ne va e la scomparsa di certe interessantissime visioni in divisa... dovrò togliere una categoria tra le mie fantasie erotiche, quella di sfilare un intimo femminile mimetico, in onore di "labbra di fuoco" di MASHiana memoria (lol)--threecharlie (msg) 16:44, 2 giu 2008 (CEST)

Altro quesito: Soko o SOKO?

Parlo dell'azienda aeronautica ex Jugoslava, quesito derivato dal fatto che in it.wiki abbiamo due voci discordanti:

Prima di metterci le mani per eventuali redirect volevo sapere cosa ne pensate, anche perché, prendendo ad esempio il Super Galeb, in hr.wiki viene riportato "SOKO/Lola Utva" così come in en.wiki, ma entrambi hanno la voce senza nome della ditta. In hr.wiki però esiste la voce hr:Soko 522... mah... Aspetto news--threecharlie (msg) 22:55, 31 mag 2008 (CEST)

Penso sia una questione come FIAT o Fiat: anche al Virtual Aircraft Museum lo chiamano SOKO. Però non credo sia una sigla (a quanto leggo su en:SOKO, vuol dire falco...). --F l a n k e r 11:56, 1 giu 2008 (CEST)
OK, vada per Soko e semmai si cambia. Thanks:-)--threecharlie (msg) 12:08, 1 giu 2008 (CEST)

Goliardia o un troll a piede libero?

Segnalo ai gentili colleghi la possibilità di farsi due risate guardando nella cronologia della voce Fiat G.50 gli ultimi contributi da parte di utenti non registrati.Ed io che pensavo che la Regia usasse la carbonella come combustibile autarchico...--threecharlie (msg) 14:39, 3 giu 2008 (CEST)

Io sono dell'avviso di rimuovere il tutto. Mancando di fonti, non possiamo verificare l'autorevolezza e precisione di questo contributo. Infatti, sospetto che si stia parlando di "nitrometano" e non "metano". Il primo è tuttora utilizzato come alternativa ai combustibili avio, ma è tutt'altra cosa dal gas di città. In assenza di riscontri per capire se siamo di fronte ad una fonte che ha seriamente nozione di quanto afferma o siamo in presenza della nota a piè di pagina in un calendario di cucina, sono dell'idea di cancellare il tutto. La sostituzione poi del duralluminio con l'alluminio è più cosa da pentole e padelle che da aeronautica. Anche qui sospetto si tratti di modifiche al tenore della lega, ma se la fonte non è specialistica, il concetto per esteso forse è superiore agli scopi della trattazione. Se poi non volete cancellare, almeno mettiamo un template tipo "non fatelo a casa" quando si dice che sparando ad una bombola di metano non succede niente e il gas se ne esce tranquillamente dal foro ! Vorrei sentire un altro parere prima di cancellare senza pietà. A proposito, sparando a una bombola di nitrometano, in genere non succede niente, se poi è additivato sicuramente non esplode. Figuratevi che le proprietà esplosive del nitrometano (opportunamente miscelato ad altri composti) sono state scoperte per caso nel 1950 (vedi en.wiki). Il metano esplode da secoli. --EH101{posta} 23:56, 3 giu 2008 (CEST)

Sui motori aeronautici crossover e/o prodotti su licenza

Volevo sentire la vostra opinione su quanto ho fatto ovvero creare spazio, per ora, nel template:Motori aeronautici Rolls-Royce a motori inizialmente prodotti con altri marchi. Nello specifico ho inserito, al contrario dei colleghi en.wiki, il Goblin ed il Viper, che secondo le umili fonti che ho consultato sono riportati molto più spesso con il brend Rolls-Royce che con quello rispettivamente de Havilland de Armstrong Siddeley. Non so se questo potrebbe generare una "reazione a catena" in altri argomenti tanto che benché inseriti nel tempate Rolls sono redirect ai rispettivi modelli "principali". Aspetto un vostro commento :-) grazie--threecharlie (msg) 14:48, 3 giu 2008 (CEST)

Segnalazione di voce non proprio POV

La voce in questione è Effetti sull'ambiente del traffico aereo, spiccatamente ecologista e benché autorevole nel punto di vista citato ampiamente da ritoccare anche in funzione dei recenti esperimenti nell'uso di carburanti alternativi e/o meno inquinanti. Purtroppo non mi sento sufficientemente competente da scrivere qualcosa di decente ed ammorbidire un po' quelle posizioni secondo me eccessivamente radicali. L'unica fonte su cui potrei scrivere è l'esperimento di fattibilità effettuato dalla NASA con un velivolo tutt'ala ad energia solare, il quale pur non avendo alcuna ricaduta commerciale è pur sempre un esperimento riuscito anche in funzione dell'esplorazione a bassa quota del pianeta Marte :-)--threecharlie (msg) 15:45, 3 giu 2008 (CEST)

Ma è orribile ! Un altro esempio dei lati peggiori di Wikipedia. Dire che "Le tecnologie principali dei trasporti aerei (propulsione, studio aerodinamico) sono ferme circa agli anni settanta " è uno strafalcione colossale. Per non parlare della: "una scia di condensazione scaricata a 9.000 metri d'altezza, che amplifica l'effetto serra,". Voci del genere prive di fonti vanno subito fermate. "Una riduzione degli sprechi è possibile eliminando le Business Class": ma che è pauperismo aeronautico ? "Anche la proliferazione delle autorità di controllo, specialmente a livello europeo, può essere un fattore di inefficienza perché lo spazio aereo al confine tra due Paesi è controllato da due authority, e da due operatori che osservano lo stesso quadrante." Ma chi ha scritto queste cose? Bin Laden ? Sono completamente false! SCDBOB le ha estrapolate, ma l'autore originale è messo veramente male in quanto a cultura aeronautica. Se non avete nulla in contrario metto il template bufala e la voce in cancellazione. --EH101{posta} 00:09, 4 giu 2008 (CEST)
POV e bufala, ma anche teoria del complotto :-D --Ediedi (msg) 10:10, 4 giu 2008 (CEST)
Resto perplesso perché, se non mi sono perso dei passaggi, pare scritta da SCDBob che ha contribuito un bel po' con voci aeronautiche. A leggerla mi sembrava scritta dall'ala più "talebana" della fazione estremista di Greenpeace, senza mancare di rispetto a Greenpeace. Siamo a livello di certe cose che ho letto sull'avvelenamento mondiale su grande scala operato tramite scie tossiche degli aerei. Posso anche arrivare a rispettare chi crede nel complottismo ma mi viene il dubbio che questo sia corretto da scrivere in una enciclopedia.Se è così mi appronto per scrivere una voce sul Grande Cocomero--threecharlie (msg) 15:28, 4 giu 2008 (CEST)
:S acc, l'hanno già scritta...--threecharlie (msg) 15:30, 4 giu 2008 (CEST)
Diamo pane al pane, SCDBob non c'entra nulla, l'inserimento è di un ip come si vede qui, lui ha fatto semplicemente un intervento "tecnico" (come quelli che faccio ogni tanto io) di togliere le parti "estranee" ad una voce e parcheggiarle da qualche parte in attesa di decidere cosa farne :-) --pil56 (msg) 16:42, 4 giu 2008 (CEST)
Thanks, infatti mi sembrava che c'entrasse come il ketchup con gli spaghetti...--threecharlie (msg) 23:45, 4 giu 2008 (CEST)
Se vi interessa credo che questo sia il corrispettivo inglese: en:Aviation and the environment. Forse si può cavare qualcosa di buono da qui (anche gli inglesi hanno problemi di fonti a quanto pare) e sistemare la voce. --F l a n k e r 02:28, 5 giu 2008 (CEST)

OFFF Topic

Girellando qui e là mi sono imbattuto in questo artista, è proprio il caso di dirlo. Date un'occhiata alla sua galleria, c'é anche un bell'elicottero che potrebbe esserti utile EH101! --F l a n k e r 21:05, 5 giu 2008 (CEST)

canc

La pagina «Effetti sull'ambiente del traffico aereo», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Beechs(dimmi) 05:47, 6 giu 2008 (CEST)

Effetti sull'ambiente del traffico aereo? RIP... ;-)--threecharlie (msg) 20:50, 20 giu 2008 (CEST)

Mi sono permesso di coinvolgere gli "ingegneri"

Dato che scrivendo di qualche nuovo motore turbogetto, nuovo per la nuova ptresenza come voce ma agli albori della tecnica, mi sono imbattuto nella voce compressore centrifugo che è lontana dallo standard della voce omonima in en wiki centrifugal compressor. La seconda mi sembra molto più specifica sull'aeronautica mentre quella in italiano è generalista e poco mi ha spiegato quel che volevo capire dei motori turbogetto britannici della prima generazione. Morale, giusto per non chiedere sempre a voi una mano e per cercare di creare una maggiore cooperazione tra diverse aree di competenza di it.wiki, ho postato una richiesta di collaborazione nel Bar degli Ingegneri. Sarebbe anche carino sapere se c'è chi ha la pazienza di trasformare in italiano questa immagine Immagine:DH Goblin annotated colour cutaway.png (F l a n k e r, senza che sia sempre tu, è un lavoretto che puoi dare a qualcuno che vuole farsi le ossa; chi meglio di te può conoscerli?).--threecharlie (msg) 09:52, 8 giu 2008 (CEST)

Oh, bravo. Mi ero sempre riproposto di scrivere qualcosa io, ma se trovi qualcuno che voglia farlo... Per quanto riguarda l'immagine devi avere una strana idea di me, circondato da schiavi pronti a scattare ad un mio schiocco di dita! Purtroppo faccio tutto da solo ed in questo periodo, come avrete intuito, ho i secondi contati :(. 'Notte a tutti, ;) F l a n k e r 23:32, 10 giu 2008 (CEST)
Ma no, ma che schiavi! Semmai adepti ai quali assegnare dei compiti (credo) relativamente facili (per chi ha velleità e capacità grafiche). E poi ti sei sicuramente fatto benvolere da mezza it.wiki per i tuoi contributi che penso, almeno io farei così, che se chiedi con cortesia una mano siano ben in pochi a negartela e per motivi ben validi. Concludendo credo di avere un'idea di te di persona colta, appassionata, generosa e precisa nel perseguire lo scopo. I difetti ci saranno anche, come li abbiamo tutti, ma per ora faccio fatica a vederne :-)--threecharlie (msg) 23:49, 10 giu 2008 (CEST)
Dato che, come hai visto, ho coinvolto gli artisti del ritocco, provo da loro a proporre la modifica? Il problema è che ci vorrebbe una corretta traduzione o rischia di essere un lavoro da riprendere in un secondo momento...--threecharlie (msg) 20:52, 20 giu 2008 (CEST)

Un dubbio sulla potenza di combattimento

Ho appena scritto la voce potenza di combattimento in parte integrata dalla corrispondente voce en.wiki War Emergency Power, però mi è venuto un ragionevole dubbio, confermato in parte anche dalla voce in inglese, per cui la potenza di combattimento e la potenza di emergenza siano sinonimi anche se, probabilmente, la prima deriva direttamente da War Emergency Power che, come leggo, era indicata più per l'apparecchiatura atta a dare la potenza aggiuntiva, analogamente a MW 50 utilizzato tanto per definire il carburante quanto il sistema di iniezione. Di questo però vorrei un vostro parere, grazie.--threecharlie (msg) 13:11, 8 giu 2008 (CEST)

Mah, quello che so è che la "potenza aggiuntiva" è riferita ai motori a pistoni (veniva iniettata acqua o metanolo) per aumentare la potenza dei motori in combattimento (per brevi periodi altrimenti fondevano). Non viene utilizzata per i turbogetti che lavorano sempre vicini al massimo dei giri (sono motori pigroni). --F l a n k e r 23:35, 10 giu 2008 (CEST)

Chiedo un intervento di rifinitura su nuova voce

Ho finito la voce Rolls-Royce Nene tradotta da en.wiki ma ci sono certi termini che proprio non mi escono. Se ci poteste dare un'occhiata per "limare gli spigoli" mi fareste una cortesia; grazie. :-)--threecharlie (msg) 00:53, 9 giu 2008 (CEST)

Nuova voce, nuovo dubbio.

Ho tradotto la voce Idflieg da en.wiki, traduzione semplice e veloce, che però volevo sviluppare un po'. Dato che la regolamentazione della nomenclatura dei velivoli imperiali tedeschi durante la prima guerra mondiale in en.wiki è scritta in un'altra voce, mi sono ripromesso di fare anche io lo stesso, per cui volevo mettere un po' di fuffa, magari di qualità, ma sempre fuffa... Sono andato a fare una serie di ricerche per trovare conferma, come mi sembra logico, che sia stato lo stesso Idflieg a creare la denominazione che ho definito "imperiale" nella voce motore aeronautico, però non ho trovato alcun riscontro. Volevo quindi chiedervi se avete qualche materiale bibliografico che attesti o smentisca questa mia supposizione. Attendo news, grazie.--threecharlie (msg) 11:10, 9 giu 2008 (CEST)

Ho sollevato un po' di polverone :-)

Nulla di grave, per carità, solo che, magari sbagliando, ho creato una voce a parte per il Nene sviluppato su licenza in Francia, ovvero l'Hispano-Suiza Nene dato che avevo dei riferimenti di velivoli francesi che utilizzavano la versione autoctona piuttosto che acquistarla all'estero. facendo così ho messo alcuni interlink, per ora quasi tutti rossi, agli aerei a reazione di prima generazione in forza all'Armée de l'air. Naturalmente se avete dati aggiuntivi sono ben accetti. Già che ci siete, se avete voglia di dare uno scorcio alle ultime mie voci create mi fareste una cortesia, giusto per stare tranquillo. Infatti negli ultimi motori turbogetto che sto traducendo da en.wiki continuano ad esserci termini che non riesco a comprendere bene, quindi a tradurre correttamente. F l a n k e r è già venuto a dare un'occhiata e a sistemare qualcosa ma c'è sempre da controllare qualche voce... Grazie per la pazienza :-)--threecharlie (msg) 13:35, 13 giu 2008 (CEST)

Postilla; durante il periodo "a pistoni" erano molte le aziende che producevano su licenza i motori di maggior successo commerciale e normalmente li ho sempre visti citati con la propria ragione sociale, un paio di esempi sono lo Jupiter e il K.14, ma a quanto pare nel dopoguerra questa tendenza a nazionalizzare il prodotto mi sembra meno evidente. datio la notoria propensione dei francesi all'orgoglio nazionale ero quasi certo della presenza, almeno nelle pubblicafioni francofone, di un H-S Nene piuttosto che un R-R, ma in Italia? So che l'Alfa Romeo Aviazione revisionava e produceva parti, forse (ma devo controllare) interi motori P&W turbogetto per la nostra aeronautica (e non solo), ma sono mai stati chiamati (ad esempio... forse nemmeno esiste) "Alfa Romeo J65"? E la produzione Fiat? Chi ne sa di più?--threecharlie (msg) 14:25, 13 giu 2008 (CEST)

Tornado

Scusatemi appasionati aviatori, vorrei alcune informazioni sul panavia tornado ECR (commento non firmato è stato inserito da Blern 20:06, 20 giu 2008)

Ciao Blern (ricorda di firmare gli interventi); se visiti la voce Tornado, ECR/recce, complementare della principale Panavia Tornado, troverai le informazioni che cercavi. Intanto ti anticipo che la ECR, Electronic Combat & Reconnaissance, è una versione dedicata alla guerra elettronica utilizzata dalle aeronautiche militari tedesca, la Luftwaffe, ed italiana, l'Aeronautica Militare.
Segnalo comunque ai colleghi aeronautici più avezzi di me nei velivoli recenti che la voce Tornado (varianti) è di difficile comprensione, direi troppo tecnica e zeppa di sigle/abbreviazioni che anch'io (che un po' comincio a capirne) faccio fatica a comprendere immediatamente, figurarsi un lettore occasionale. Qualcuno ha voglia di dedicarcisi?--threecharlie (msg) 20:47, 20 giu 2008 (CEST)
Ciao a tutti, Threecharlie ho dato una lucidata alla pagina dell'ECR,(sia le sigle che la forma espositiva) se ci sono problemi fammi sapere, me ne occupo io! Ciao.

--Sixfish (msg) 22:19, 28 giu 2008 (CEST)

Scusatemi non mi ricordavo come si firmava comunque grazie tante Blern

Quesito veloce sui motori turboventola

Nel mio tentativo di capirci sempre di più, volevo essere sicuro se i termini sottostanti sono sinonimi o ci sono solo delle relazioni:

  • Turboventola a flussi separati = tuboventola ad alto rapporto di diluizione
  • Turboventola a flussi associati = tuboventola a basso rapporto di diluizione

--threecharlie (msg) 11:29, 22 giu 2008 (CEST)

La risposta è: «generalmente sì, ma non sono "sinonimi"». Un tv a flussi associati mescola i due flussi a valle della turbina, per questo motivo in genere si preferisce dargli un basso BPR, ovvero il rapporto tra «flusso freddo» e «aria proveniente dalla camera di combustione» (Non si mescolano a monte della turbina, altrimenti il flusso si raffredderebbe: la turbina deve acquistare energia (entalpia che dipende dalla temperatura) dal flusso per trascinare il compressore. Tutto il lavoro di spinta viene infine compiuto nell'ugello). --F l a n k e r 12:11, 24 giu 2008 (CEST)
Da che ne deduco che la dizione più corretta sarebbe:
  • Turboventola a flussi separati ed alto rapporto di diluizione
  • Turboventola a flussi associati e basso rapporto di diluizione
ma essendo di fatto uno standard obbligato di costruzione sono usati indifferentemente anche se non in maniera del tutto propria, un po' come quando si pensa ad un'automobile che si da per scontato abbia 4 ruote ma in qualche raro caso ne aveva 6 (o almeno all'incirca). Grazie della spiegazione :-)--threecharlie (msg) 14:14, 24 giu 2008 (CEST)
Non sarei così brutale, però hai ragione. L'alto rapporto di diluizione serve a ridurre il consumo specifico aumentando il rendimento propulsivo (grandi masse d'aria accelerate poco). Lo svantaggio è la bassa velocità, che invece non hanno i turboventola a basso rapporto, a costo del maggior consumo specifico. --F l a n k e r 17:42, 24 giu 2008 (CEST)
PS: comunque ho dato un'occhiatina alla voce en:Bypass ratio e queste cose sono spiegate, magari si potrebbe tradurre da lì, mancano però alcune formule per me molto utili a capire di che si parla. Non è che adori le formule matematiche, ma per me sono utili essendo molto "concrete". --F l a n k e r 17:46, 24 giu 2008 (CEST)

Grumman EA-6B Prowler

Ciao, ho ampliato questa voce partendo da en.wiki ed integrando con altro materiale. Ho indicato alcune differenze tra le fonti nella pagina di discussione. Potrebbe essere utile l’intervento di qualcuno più esperto riguardo ai sistemi di guerra elettronica per ampliarla ulteriormente e migliorarne l’impaginazione.

Prossimamente intendo rimediare a quella che ritengo una grave ingiustizia, per il Consolidated B-24 Liberator c’é solo un abbozzo nonostante sia l’aereo americano prodotto nel maggiore numero di esemplari durante la seconda guerra mondiale, appena possibile inizierò a tradurre qualcosa.--Stealth-z (msg) 08:27, 25 giu 2008 (CEST)

Bravo Stealth-z, è quello che ho pensato io quando mi sono trovato davanti lo stesso stub dell'Heinkel He 111, grazie al quale ho cominciato la mia opera qui in wikipedia. Per quello che posso vedo di passare a visionare il Prowler; ciao--threecharlie (msg) 14:13, 26 giu 2008 (CEST)
Mi permetto di cominciare qualche modifica, vedi l'inserimento del template aggiornato al B-24 e cose minime, giusto èper sgravarti dalle cose più noiose :-)--threecharlie (msg) 23:33, 26 giu 2008 (CEST)
Io ero già passato ieri. Bel lavoro Stealth-z, continua così! L'unico appunto che mi sento in dovere di farti è quello di collegare un po' di più i periodi: se ci fai caso alcune sezioni rischiano di assomigliare ad un elenco di affermazioni scollegate (spero di spiegarmi). Ciao, F l a n k e r 16:25, 26 giu 2008 (CEST)

Myasishchev

Ho scritto una voce sull'ufficio tecnico russo Myasishchev. E' piena di link rossi (di voci sugli aerei Myasishchev non ne abbiamo molte), chiunque voglia contribuire a riempirli è il benvenuto.--Causa83 (msg) 16:41, 26 giu 2008 (CEST)

Eccellente! Purtroppo non ho molto tempo, sono riuscito a abbozzare una voce su Vladimir Michajlovič Mjasiščev, ma non potrò fare molto di più per adesso. --F l a n k e r 17:08, 26 giu 2008 (CEST)
Mi associo all'entusiasmo di F l a n k e r; fa sempre piacere vedere un nuovo contributore tra noi aeronautici :-)--threecharlie (msg) 23:05, 26 giu 2008 (CEST)
Mi permetto di far notare che esiste una sezione della voce Myasishchev M-4 che parla in maniera sommaria di Vladimir Michajlovič Mjasiščev. Se esistono motivi per integrare la voce del progettista bisognerebbe unirle, in ogni caso a fione operazione bisognerebbe toglierla dalla voce del velivolo. :-)--threecharlie (msg) 23:30, 26 giu 2008 (CEST)
Quoto Threecharlie. Il problema è che la voce sull'M-4 è molto lunga, quindi andrebbe un pò "ridotta". A questo punto, propongo di spostare la parte biografica sul progettista nella voce apposita (così magari la ampliamo pure...).--Causa83 (msg) 10:33, 30 giu 2008 (CEST)
Ho iniziato a riempire il template Myasishchev (Myasishchev M-18 e Myasishchev M-53). In tempi brevi conto di occuparmi del VM-T Atlant. Per gli altri link rossi (M-40, M-44, M-48 ed altri) dovrebbe trattarsi di aerospazioplani, o comunque di aerei di quel tipo (che non conosco).--Causa83 (msg) 11:55, 30 giu 2008 (CEST)

Mikoyan Project 1.44

Salve a tutti. Ho cominciato la trascrizione del MiG 1.44 da en.wiki qualcuno mi può aiutare con nuovo materiale (in particolare foto) anche perché i colleghi inglesi sono poco attrezzati.

Ringraziamenti anticipati. --Sixfish (msg) 22:23, 28 giu 2008 (CEST)

Ciao Sixfish; rinnovo i ringraziamenti per un altro contributore aeronautico ma ti premetto che sarà un'impresa ardua, già perché è un velivolo nuovissimo, poi perché bisogna cercare immagini con licenza compatibile alle direttive wikipedia: Per ora darò un'occhiata a Flickr ma dubito fortemente troverò qualcosa.--threecharlie (msg) 00:04, 29 giu 2008 (CEST)
Ho messo un po' d'ordine, inserito le categorie, i wikilink, insomma qualche modifica. Sixfish ti invito a guardare cosa ho modificato così ti verrà utile per le prossime voci, naturalmente nulla che debba frenare il tuo entusiasmo, solo che abbiamo (o meglio hanno prima che arrivassi io) speso del tempo per uniformare le varie vocie quindi non ho fatto altro che "togliere qualche spigolo". Ah, mi raccomando, le voci non si firmano mai, solo le discussioni :-) Buon lavoro--threecharlie (msg) 00:27, 29 giu 2008 (CEST)

Ok grazie per le dritte! --Sixfish (msg) 11:21, 29 giu 2008 (CEST)

Ciao Sixfish, benvenuto! Ho trovato un'altra immagine, sempre computerizzata purtroppo, ma almeno è più descrittiva. Il nome corretto della voce comunque sarebbe proprio MiG 1.44 (la Mikoyan ora si chiama ОАО «РСК „МиГ“», OAO RSK MiG, strano che gli inglesi sempre così puntigliosi abbiano toppato...). --F l a n k e r 14:27, 29 giu 2008 (CEST)
PS: ho letto la voce, MAPO non era il nome dell'aereo ma il vecchio nome della MiG (Moskovskoe Aviazionnoe Promysčlennoe Obedinenie, associazione delle fabbriche aeronautiche di Mosca). Ciao, F l a n k e r 14:33, 29 giu 2008 (CEST)

Ciao, non trovo riferimenti validi per questa voce, come faccio adesso?:-(--Sixfish (msg) 16:53, 29 giu 2008 (CEST)

Ah, non preoccuparti, non li devi trovare per forza. In generale un riferimento è sempre ben accetto, ma se il dato che fornisci non è controverso, non è difficilmente verificabile o è abbastanza verosimile, una fonte non è strettamente necessaria. E comunque non c'è pericolo di cancellazione. --F l a n k e r 11:45, 30 giu 2008 (CEST)
Volevo far notare una cosda che può venire utile per corredare i link esterni di filmati su You Tube. Vagando per le pagine di regole e regolamenti wikipedia mi sono imbattuto sulla risoluzione del problema relativo al copyright alle volte allegramente ignorato, dei filmati caricati su You Tube. Per riuscire ad ovviare al problema è stato creato un apposito template, che potete vedere utilizzato a piè della voce SNCASO SO.6000 Triton, che in pratica crea la ricerca automatica dei contenuti multimediali partendo dall'intestazione della voce. Non so se il filmato citato tra i collegamenti esterni del MiG 1.44 si possa ritrovare con lo stesso metodo, ma vale la pena di provare per scongiurare una eventuale cancellazione del link da parte di un solerte patrollatore.--threecharlie (msg) 22:01, 30 giu 2008 (CEST)

Nuova sottocategoria & affini

Vi comunico che ho ricreato la categoria:Aviazione generale in quanto cercavo di fare un po' d'ordine nella categoria:Aerei civili (che sto sottocategorizzando per nazionalità) e, guardando anche la omologa in en.wiki, ho pensato in previsione futura che i vari aerei da turismo, agricoli, da primato, etc dovessero stare in una categoria a parte rispetto agli aerei di linea. Naturalmente sono aperto a qualsiasi suggerimento atto a migliorare la mia idea. Grazie :-)--threecharlie (msg) 23:58, 28 giu 2008 (CEST)

Posti Interessanti

Cari aviatori sono sempre io Blern. Mi affido a voi per cercare dei luoghi dove posso visitare degli aerei escludendo il Museo di Vigna di Valle. Blern

La nostra categoria dedicata ai musei aeronautici italiani è ancora un po' povera ma è comunque consultabile per avere delle dritte, anche perché è presente il link diretto al sito ufficiale del museo. Dalla lista per ora mancano il Parco tematico e Museo dell'Aviazione di Rimini, il Museo Francesco Baracca di Lugo ed infine il Parco tematico Volandia a Vizzola Ticino, che prima o poi inserirò tra le voci in it.wiki. Può bastare? :-)--threecharlie (msg) 14:12, 29 giu 2008 (CEST)

Treecharlie, grazie tante ancora per questa informazione e per la discussione sul Tornado ECR Blern

Ma all'ARCHIVIO STORICO dell'Aeronautica Militare...?

Dato che è un po' che se ne parla volevo sapere se la visita sta slittando o se sei/siete già andati a fare un salto. Tra l'altro sembrerebbe interessato un utente del forum md80 che è stato molto cortese a postarmi le pagine scannerizzate di alcuni motori degli anni trenta in quanto in possesso di un libro del 1934! --threecharlie (msg) 14:18, 29 giu 2008 (CEST)

Threecharlie, sono io Blern. Se stai parlando del museo di Vigna di Valle io l'ho visitato e ho anche un libro sul luogo e se vuoi posso darti della informazioni. Va bene? Blern

Come avevo commentato altrove, mi ero cimentato nell'impresa ai primi di maggio. Ho scoperto che le giornate vengono prenotate dai visitatori con largo anticipo (all'epoca tutto maggio e parte di giugno era già prenotato). Cioè, l'archivio storico fissa un numero massimo di visitatori giornalieri e, quando raggiunge il numero di prenotazioni, considera chiusa la giornata. A quanto pare è pieno di richieste e le prenotazioni vanno fatte con mesi di anticipo. A questo punto, volevo vedere se per agosto, complici le mie ferie (speriamo non le loro) ci esce una giornata non ancora prenotata, altrimenti slitterà ancora. --EH101{posta} 23:07, 29 giu 2008 (CEST)
Quelli dell'Ufficio storico "dovrebbero" lavorare ad agosto (anche se a mezza forza...). Speriamo...
Threecharlie, ehmm, le immagini scannerizzate le puoi caricare? Mi hai fatto venire l'acquolina (sbav...). --F l a n k e r 11:50, 30 giu 2008 (CEST)
Ehmm, avevo cominciato (e comunque sono solo alcuni motori aeronautici); il fatto è che ero piuttosto imbranato con le licenze attribuibili e sono stato giustamente rimbrottato da EH101 per quella caricata sulla voce Isotta Fraschini Asso 200. Io non avrei nulla in contrario, anche se non so se la Hoepli, la casa editrice di quel libro (che è citato a piè delle voci Isotta Fraschini e alcuni Fiat), abbia ancora diritti editoriali in tal senso. Se mi dite la vostra carico con il template apposito, presumo non in Commons...--threecharlie (msg) 14:11, 30 giu 2008 (CEST)

Un paio di cosette

Ho notato che ancora non esiste alcuna voce sul progetto indo-russo del PAK FA mi potete dare conferma? Propongo un redirect della voce combattimento aereo (inesistente) a quella di dogfight (che ha già un'introduzione) Grazie. Ciao! --Sixfish (msg) 16:35, 29 giu 2008 (CEST)

Nuove fonti di ricerca on line

Volevo farvi partecipi di due piacevoli scoperte a cui sto attingendo dati per integrare e creare, dove non siano ancora state fatte, voci aeronautiche italiane storiche:

Spero che possano essere utili anche a voi. :-)--threecharlie (msg) 20:35, 30 giu 2008 (CEST)

Non sarebbe utile fare da qualche parte un elenco dei siti utili in modo che, dovendo scrivere una voce sull'aeronautica, sia facile trovare integrazioni e notizie più dettagliate?
Buon lavoro Magno (msg) 21:23, 30 giu 2008 (CEST)
Sì, infatti c'era (è un secolo che non viene aggiornata) a tal proposito la sezione Progetto:Aviazione#Biblioteca. --F l a n k e r 21:28, 30 giu 2008 (CEST)
Ehmm, in effetti anche il portale lo stiamo un po' lasciando a se stesso... almeno una volta al mese si potrebbe aggiornarlo un pizzico   --threecharlie (msg) 22:05, 30 giu 2008 (CEST)
Ritorna alla pagina "Aviazione/Archivio10".