Apri il menu principale
← Archivio18 Archivio19 Archivio20 →
Archivio
Archivio

  1. 15 dic 2005 - 28 feb 2006
  2. 06 mar 2006 - 06 giu 2006
  3. 07 giu 2006 - 30 ago 2006
  4. 25 ago 2006 - 22 nov 2006
  5. 01 dic 2006 - 27 mar 2007
  6. 03 apr 2007 - 30 giu 2007
  7. 02 lug 2007 - 01 set 2007
  8. 05 set 2007 - 30 nov 2007
  9. 03 dic 2007 - 26 feb 2008
  10. 28 feb 2008 - 30 giu 2008
  11. 20 lug 2008 - 17 set 2008
  12. 12 set 2008 - 24 ott 2008
  13. 24 ott 2008 - 22 nov 2008
  14. 22 nov 2008 - 03 dic 2008
  15. 04 dic 2008 - 01 gen 2009
  16. 05 gen 2009 - 20 gen 2009
  17. 20 gen 2009 - 05 mar 2009
  18. 05 mar 2009 - 13 apr 2009
  19. 12 apr 2009 - 01 giu 2009
  20. 01 giu 2009 - 27 lug 2009
  21. 29 lug 2009 - 25 set 2009
  22. 25 set 2009 - 13 nov 2009
  23. 14 nov 2009 - 09 gen 2010
  24. 09 gen 2010 - 25 mar 2010
  25. 25 mar 2010 - 23 mag 2010
  26. 23 mag 2010 - 25 lug 2010
  27. 25 lug 2010 - 28 ago 2010
  28. 29 ago 2010 - 22 ott 2010
  29. 23 ott 2010 - 30 nov 2010
  30. 01 dic 2010 - 02 feb 2011
  31. 31 gen 2010 - 12 mag 2011
  32. 13 mag 2011 - 23 ago 2011
  33. 25 ago 2011 - 31 ott 2011
  34. 02 nov 2011 - 10 dic 2011
  35. 10 dic 2011 - 17 feb 2012
  36. 18 feb 2012 - 27 mag 2012
  37. 29 mag 2012 - 01 set 2012
  38. 01 set 2012 - 28 gen 2013
  39. 01 feb 2013 - 04 lug 2013
  40. 04 lug 2013 - 06 ago 2013
  41. 07 ago 2013 - 03 gen 2014
  42. 03 gen 2014 - 29 apr 2014
  43. 01 mag 2014 - 03 set 2014
  44. 04 set 2014 - 31 dic 2015
  45. 2016
  46. 2017
  47. 2018
  48. Da archiviare - 2019

Indice


Segnalazione di buona fonte

Avendo contribuito a caricare una nuova immagine del Fiat C.R.42 ho trovato nel solito sito, sempre generoso in fatto di licenze, un altrettanto interessante link ad Ernesto Botto, altra voce neorealizzata. Il link purtroppo non è citabile in quanto inserito in un forum di discussione ma è tratto da una pubblicazione (almeno così è citato) e, naturalmente evitando uno spudorato copyviol, molto dettagliata da poter espandere ulteriormente la nostra voce. Se qualcuno vuol dedicarvisi... :-)--threecharlie (msg) 12:24, 12 apr 2009 (CEST)

Serve una verifica

Ho appena tradotto (ma direi più espanso) la voce Fieseler Fi 157, un altro esempio dell'ingegnosità tedesca del periodo nazista (anche se poi i progetti non andarono a buon fine). Il mio dubbio, ben motivato, sta nella citazione del motore di en.wiki che non ha riscontro in Luftarchiv.de (di solito molto preciso). Anche in considerazione del fatto che il velivolo era destinato ad essere distrutto mi sembra più logica l'adozione di un motore "povero" (l'HM 60) a meno che le specifiche non prevedessero quello più performante (l'HM 506) che però era destinato alla variante pilotata (quindi più pesante e ritorna ad essere logico). Qualcuno ha qualche fonte bibliografica per verificare? Grazie :-)--threecharlie (msg) 15:01, 12 apr 2009 (CEST)

Template per bombe aeronautiche

Template:Infobox bomba Ho l'impressione di ripetermi ma vorrei segnalare che il non-uso di un template concordato ha generato un lodevole, nell'intento, ma sostanzialmente fuori standard template nella voce GBU-28. Ricordo che abbiamo affrontato l'argomento tempo fa ma, se non ricordo male, riguardo la mia espansione della Ruhrstahl SD 1400 (mi chiedevo missile o bomba guidata?). Il template missile esiste, quello bomba no e tutta la categoria:Bombe aeronautiche risente della limitazione. Se si decidesse di utilizzare il template missile si risolverebbe al 90% ma dovremmo indicarlo nelle convenzioni del progetto o tra 6 mesi mi riviene il dubbio e lo richiedo nuovamente (l'età...) :-). Aspetto news.--threecharlie (msg) 10:38, 14 apr 2009 (CEST)

Ho spulciato la categoria:Bombe aeronautiche. Molte delle voci sono degli stub, mentre in alcune di quelle più sviluppate ho trovato delle tabelle a fianco: in GBU-43 Massive Ordnance Air Blast bomb e Ruhrstahl SD 1400 viene utilizzato il {{Missile}}, mentre nella GBU-28 è stata inserita una tabella descrittiva del tipo {| border= cellpadding= ecc., terribile per quanto riguarda la grafica (che andrebbe secondo me sostituita dall'infobox), ma dalla quale volendo si possono attingere alcuni parametri per l'eventuale nuovo template. Secondo me ne andrebbe creato uno nuovo. Ciao a tutti--LУTΩΩΤΞ 10:54, 14 apr 2009 (CEST)
Conflittato Direi che per me si potrebbe tranquillamente usare il template:missile (eventualmente facendo qualche aggiustatina). Comunque vada, se c'è consenso aggiorniamo le pagine di guida. --Il palazzo ^Posta Aerea, dal 2005^ 10:58, 14 apr 2009 (CEST)
Conflittato La mia perplessità sta nel fatto che ci possano essere dei puristi o degli appartenenti ad altro progetto (mi viene in mente astronautica) che non siano d'accordo. Il missile per sé è in realtà un semplice vettore sia per ordigni bellici che per attività scientifiche, mentre sulla bomba direi che dubbi non ne esistono ma, IMHO, se inseriamo parametri tipici delle bombe (e qui ammetto la mia enorme ignoranza in merito) non si andrebbe a snaturare il template missile originale? Mi chiedo se nelle voci astronautiche di razzi vettori si usi lo stesso template...--threecharlie (msg) 11:09, 14 apr 2009 (CEST)
Il Template:Missile credo sia del tutto inadeguato ai razzi vettori. E' vero che al momento il template missile copre dagli ICBM alle bombe della prima guerra mondiale, ma i razzi vettori hanno bisogno di altri campi (nonostante i primi tempi ICBM e razzi vettori fossero prerssochè la stessa cosa)--Il palazzo ^Posta Aerea, dal 2005^ 11:27, 14 apr 2009 (CEST)
Infatti esiste il Template:Infobox Vettore, che contiene altri parametri (ed è molto più complicato: vedi Lanciatore Kosmos). Comunque sono favorevole a fare un template a parte per le bombe, partendo da quello che usiamo per i missili (non credo che occorra cambiare molto).--Causa83 (msg) 12:21, 14 apr 2009 (CEST)
(conflittato)Io sarei per un template {{infobox bomba}} da impostare sulla base del template tedesco de:Vorlage:Infobox_Bomben. Per una volta "daremmo la paga" a en.wiki e magari gli proponiamo pure il "prodotto finito" a cose fatte. Ê singolare cosa è successo con la GBU-28, dove tutte le wiki del mondo (tranne la tedesca) si sono copiate quella orribile tabella di en.wiki. Direi di porre rimedio e lascerei il template missile alle armi (e ai vettori) autopropulsi. Ricordo, con l'occasione, che dovremmo finalizzare la discussione sugli infobox che si è un po' arenata per i casi difficili (cosa fare in presenza di famiglie di aeromobili con lo stesso nome, ma molti parametri che cambiano da una versione all'altra). Quello delle bombe è un caso facile (pochi parametri) e potremmo mettere a punto il template con il nuovo standard consigliato per tutti gli infobox di it.wiki molto in fretta. Vogliamo provare ? Controindicazioni ? Insistiamo con missile ? --EH101{posta} 12:24, 14 apr 2009 (CEST)

(rientro) Io sono molto motivato a dare la paga ad en.wiki, chissà che acquistiamo un altro po' di rispetto per quel che stiamo facendo in it.wiki e ci sia una maggiore collaborazione interlingue. Forse sono un sognatore ma mi piacerebbe che ci fosse qualche eminente utente/admin dei maggiori progetti in lingua estera che facessero un summit ogni tot tempo per qualche progetto comune. L'iniziativa ad esempio di Gian piero nel integrare il Falco in en.wiki, spero non abbia ripercussioni di stile, e quella di integrare nel Bf 109 la presenza italiana siano iniziative lodevoli :-)--threecharlie (msg) 13:18, 14 apr 2009 (CEST)

  Fatto. Adesso, prima di utilizzarlo, consiglio di spendere un minimo di dibattito per stabilizzare i nomi dei paramteri. Dopo passiamo alle istruzioni per l'uso e infine usiamolo. --EH101{posta} 14:18, 14 apr 2009 (CEST)
Ad occhio direi che c'è tutto. Però io alla fine metterei una sezione "note" o "altro" alla fine. Le prestazioni "gittata", "velocità massima" e "motore" li metterei non obbligatorie, visto che ci sono anche gli ordigni a caduta libera.--Causa83 (msg) 14:26, 14 apr 2009 (CEST)
Secondo il nuovo standard sugli infobox che stiamo adottando, nessun parametro è obbligatorio. Aggiungo subito il parametro note e il parametro per la gestione della fonte bibliografica sui dati che mette in automatico il messaggio "fonti non citate" o la fonte dei dati quando c'è. --EH101{posta} 14:30, 14 apr 2009 (CEST)
+1 Perfetto!--Causa83 (msg) 15:01, 14 apr 2009 (CEST)
+1 Anche per me :-) Lo facciamo noto anche nel bar dei guerraioli?--threecharlie (msg) 18:09, 15 apr 2009 (CEST)

La grande riforma degli infobox (parte I)

tabella sinottica colori template aviazione
template codice colore
{{aereo militare}} #EBEBEB
{{aereo civile}} #87CEFA
{{aerodina sperimentale}} #D0D6EE
{{elicottero}} #7dbc67
{{dirigibile}} #40e0d0
{{Infobox bomba}} #C02050
{{Infobox incidente aereo}} #FF6600
{{Infobox aliante}} ?
suggerimenti
codice colore
#FFFF00
#FFFF80
#FADADD
#FF0000
#000000
#C0C0C0
#3300CC
#993399

In attesa della riforma dei parametri e della eventuale suddivisione tra famiglie e versioni, dopo questa ultima esperienza sulle bombe aeronautiche, potremmo passare a una prima fase della grande riforma dei template infobox che seguiamo. Se vanno bene i colori che qui riassumo, potremmo cambiare la grafica per uniformarci all'uso del metatemplate {{Infobox}} che è raccomandato come standard per tutti i progetti. Per ora, lasciamo inalterati tutti i paramentri e i nomi dei template. così che non ci sia bisogno di apportare nessuna modifica alle voci e queste si limiteranno a cambiare veste grafica in automatico. In una seconda fase potremmo cambiare i contenuti dei template che, per buona norma, dovrebbero chiamarsi tutti "infobox qualcosa", avere i parametri in maiuscolo, gestire le note e le fonti a fondo template e avere tutti i parametri facoltativi. Sui contenuti il dibattito è aperto così come per il template {{infobox aliante}}. Provo a riformulare la domanda: di che colore facciamo gli alianti ? Allego alcuni suggerimenti tratti dal template libro. --EH101{posta} 16:16, 14 apr 2009 (CEST)

Contrario al blu perchè lo usiamo già nel Template:Nave, e potrebbe generare confusione. Il nero lo eviterei se no le scritte non si vedono. Il grigio già lo usiamo, il rosso ricorda il neonato infobox bomba... Tra gli altri colori proposti non ho particolari obiezioni, però vedrei bene il giallo perchè è allegro.--Causa83 (msg) 16:35, 14 apr 2009 (CEST)
Anch'io vedrei bene il giallo, ma un po' più acceso (#FFFF00 invece di #FFFF80)--LУTΩΩΤΞ 17:58, 14 apr 2009 (CEST)
Vada per il giallino proposto. (Ho aggiunto nell'elenco anche il {{dirigibile}} a mo di promemoria.) --Il palazzo ^Posta Aerea, dal 2005^ 19:03, 14 apr 2009 (CEST)
Giustissima correzione! Però questo vuol dire che il template dirigibile è poco pubblicizzato e va posto rimedio. Ho aggiunto alla tabella dei suggerimenti il #FFFF00. Cominciamo quindi con l'aliante. Per mantenere queste discussioni insieme, propongo lo spostamento per la discussione specifica nella pagina Discussioni_progetto:Aviazione/Template#Infobox_aliante --EH101{posta} 23:52, 14 apr 2009 (CEST)
 Lo stesso argomento in dettaglio: Discussioni_progetto:Aviazione/Template § Infobox_incidente_aereo.

Segnalo la proposta di revisione di un template infobox facile. Se approvato non sarà necessaria nessuna azione sulle voci, per le quali cambierà solo la grafica in questo caso, che diventerà del tipo standard raccomandato per gli infobox in generale. Se non mi fermate, continuo a standardizzarli. --EH101{posta} 16:05, 15 apr 2009 (CEST)

Come wikificare ulteriormente le voci; step two

sarò maniacale su certe cose ma mi è venuto un sacrosanto dubbio su come rendere più fruibile la sezione Bibliografia. Nelle voci in generale trovo di tutto e, lasciando da parte il dibattito sul template che è già sviscerato altrove mi domandavo se fosse il caso di fare all'inglese, mettendo prima il cognome e poi il nome dell'autore (nel caso non si usi il template) o mettere la formula nome+cognome. Inoltre, cosa più precisina, non sarebbe il caso di mettere i cognomi degli autori in ordine alfabetico? E se sì, si ordina "lingua per lingua" o in generale? (In alcune voci ho visto una ulteriore divisione in sottoparagrafi per lingua, cosa che in en.wiki ad esempio non ho mai notato). Attendo vostri pareri :-)--threecharlie (msg) 18:58, 15 apr 2009 (CEST)

io utilizzerei la forma usata dal template (nome + cognome), ordinata col cognome in ordine alfabetico. Per quanto riguarda la lingua lascerei in generale.--LУTΩΩΤΞ 14:17, 16 apr 2009 (CEST)
Fai bene a farti e fare queste domande. Come forse sai, io mi sono impegnato in prima persona sul tema dello stile delle bibliografie, studiando la materia grazie anche alla guida degli amici su en.wiki, uno dei quali cura una biblioteca ed è un saggista sui temi aeronautici egli stesso. Purtroppo, quando ho tentato di portare riflessioni simili alle tue nelle sedi comuni di it.wiki, mi sono scontrato con per me incomprensibili forme di intolleranza e di vera chiusura. L'idea di alcuni utenti "di peso" è che si deve fare come dicono loro, adottando gli stili delle materie che seguono, chiudendo allo studio della materia, particolarmente quando gli standard nazionali e internazionali dimostrano l'arbitrarietà delle scelte che tentano di imporre. Per esempio, ho messo a punto il template {{cita web en}} corredandolo di fonti di riferimento sul perchè delle scelte di stile. Si tratta di un template che si affianca a quello "ufficiale" arbitrario e privo di riferimenti ed è pure più potente e datato di funzioni in più. Immediatamente è stato contestato e messo in cancellazione per protesta (peraltro non avvenuta). Facciamo l'esempio dell'ordine dei nomi: tutte le fonti che studiano e normano le bibliografie indicano che le fonti vanno ordinate per cognome e indicate come "cognome, nome". Come vedete ci siete arrivati anche voi per logica e magari perchè i libri che consultate sono fatti così. Non provate a dirlo in giro su Wiki, perchè i più "vigorosi" nel custodire questo argomento, la pensano diversamente e vi contesterebbero la scelta. Sto pensando di creare anche il template "cita libro en" che, come il precedente per il link sul web, si atterrà scrupolosamente a regole di stile sulle bibliografie visibili e trasparenti. Probabilmente verrà contestato anche quello, ma dovrebbe sopravvivere come è successo all'altro. Io pensavo di cominciare poi a usarli nelle voci che seguo e a consigliarli. Se poi non piacciono i template, che almeno si seguano le regole e i formati che suggeriscono. mettemdo a mano i corsivi, virgole, abbreviazioni ecc che tutte le pubblicazioni serie utilizzano per le bibliografie. --EH101{posta} 17:16, 17 apr 2009 (CEST)

(a capo) Ho riavviato ancora un volta l'approfondimento in Discussione:Sottomarino#Questione_di_stile. Voce in vaglio. Se volete continuiamo lì. --EH101{posta} 00:03, 18 apr 2009 (CEST)

Fiat 1050 RC 58I

Già ho dei dubbi di aver sbagliato a spostare, questo nuovo inserimento che ho trovato, al titolo "giusto", su tutto il resto meglio che proprio non intervengo a causa della mia ignoranza :-) --pil56 (msg) 14:25, 16 apr 2009 (CEST)

Tsybin Ts-25

Ho creato la voce: è uno stub IMHO non a rischio cancellazione, ma piuttosto poverello (su internet c'è il Nulla). Invito chi abbia del materiale o conoscenze sugli alianti a dargli un'occhiata, per vedere se si può ampliare. Grazie per l'attenzione!--Causa83 (msg) 11:59, 17 apr 2009 (CEST)

C'é però la voce tedesca (io il tedesco non lo capisco...) de:Zybin Z-25, poi in russo: http://www.airwar.ru/enc/glider/c25.html, http://www.airwar.ru/enc/glider/kts20.html (KTs-20). --F l a n k e r 16:00, 17 apr 2009 (CEST)
Vedo, grazie! Intanto ho aggiunto i link che hai trovato alla voce, oltre al template con i dati tecnici (prsi dal russo. Quelli in de:wiki sono un pò diversi). Purtroppo tedesco e russo non li capisco neanche io...--Causa83 (msg) 17:01, 17 apr 2009 (CEST)

Omonimia, I suppose...

Visitando la voce Aviazione Legionaria italiana (a proposito perché italiana con la i minuscola?), al paragrafo assi c'è un Corrado Ricci che wikilinka ad un politico; presumo sia un caso di omonimia ma dopo Giovanni Monti (che devo ancora capire se sia lui stesso il giocatore del Calcio Padova...) ci vado con i piedi di piombo.--threecharlie (msg) 21:47, 17 apr 2009 (CEST)

Io non capisco l'"italiana", era Aviazione Legionaria e basta.
A quanto sembra era solo un omonimo: [1] --F l a n k e r 21:53, 17 apr 2009 (CEST)
Sarà la stessa "minestra" di chi ha voluto la dizione "Aeronautica Militare italiana" invece di Aeronautica Militare. Rilancio, prima di effettuare lo spostamento; gli spagnoli la chiamano Aviación Legionaria ma presumo che seppure fosse stata un'aviazione non ufficiale la designazione (non) ufficiale fosse stata quella in lingua italiana ma... aspetto voi :-) (PS: c'è da aggiungerla nella lista delle forze aeree mondiali, assieme alla Legione Condor, o no?)--threecharlie (msg) 22:18, 17 apr 2009 (CEST)
Creata la disambiguazione al wikilink corretto.--threecharlie (msg) 22:25, 17 apr 2009 (CEST)

(rientro e grassetto) dato che Flanky ha affermato che la corretta identificazione della forza aerea (o come volete chiamarla meglio) era Aviazione Legionaria, vogliamo creare lo spostamento? Siete d'accordo?--threecharlie (msg) 12:41, 19 apr 2009 (CEST)

+1--LУTΩΩΤΞ 13:53, 19 apr 2009 (CEST)

Bruno Mussolini

Scusandomi per essere venuto a ravanare su pagine non di mia stretta competenza, volevo sottoporvi alcune mie modifiche apportate a questa pagina nonchè domandarvi se avete qualche informazione più precisa circa le decorazioni e relative motivazioni di Bruno Mussolini. --Emanuele Mastrangelo (msg) 12:55, 18 apr 2009 (CEST)

Emanuele sei sempre il benvenuto. Io ho progettato da tempo una visita all'Ufficio Storico dell'Aeronautica a Roma, ma non riesco a fissare un appuntamento in un giorno che non sia lavorativo, perchè la fila è molto lunga e le visite sono solo su prenotazione. Delle due l'una: o mi prendo una mezza giornata di ferie, o riesco nel colpaccio di trovare un posto di sabato. Ovviamente, una volta lì, ci sarà solo l'imbarazzo della scelta delle ricerche da fare e questa me la segno. Ho letto in giro che i bibliotecari sono gentili e solerti (secondo alcuni pure troppo, visto che controllano punto per punto cosa fai e cosa ti scannerrizzi, praticamente rimanendoti dietro in piedi per tutta la durata della visita e rispondendo ad ogni richiesta eh eh eh ) Se qualcuno si vuole unire, organizziamo una "wiki spedizione" con annesso bucatino alla amatriciana in trattoria. Come forse molti sanno, lo Stato Maggiore Aeronautica è a pochi metri dalla Stazione Termini. --EH101{posta} 15:27, 18 apr 2009 (CEST)
Per me in giorno lavorativo è "possibile" (che è moooolto diverso da "probabile") però ho le lacrime agli occhi per la possibilità...--Leo P. (msg) 19:17, 18 apr 2009 (CEST)
Come romano avevo escogitato una buona tattica per l'Ufficio Storico dello SME: chiamare verso le 9 di mattina e chiedere se tante volte vi fosse un posto libero per qualche ricercatore che aveva rinunciato. Di solito la risposta era "sì", allora inforcavo la Metro e in venti minuti stavo a via Lepanto. Il problema è se si viene da fuori Roma... anche perchè gli archivi militari hanno il brutto vizio d'osservare orari... militari (tipo 8-12) e per un nottambulo come me non sono il massimo della compatibilità. --Emanuele Mastrangelo (msg) 12:08, 19 apr 2009 (CEST)
Ottimo suggerimento da provare ad Agosto (se non chiudono). Qualcosa faremo. Certo è che con una cosa così, conviene preparare per tempo la lista delle cose da consultare e delle immagini da cercare. Come ho omesso di dire e come mi sembra di aver capito, la stragrande maggioranza di chi frequenta questi archivi si presenta con portatile e scanner al seguito e io mi sono già attrezzato. In effetti per ora la richiesta più diffusa che ho visto nel tempo è relativa alle biografie di aviatori. Altre domande ? Organizziamo una lista ? --EH101{posta} 12:17, 19 apr 2009 (CEST)

Le wikiwings

 
Le usiamo o le modifichiamo per it.wiki ?

Viste le recenti buone iniziative, riformulo la vecchia proposta. Indipendentemente dai meriti per occasioni speciali o lavori particolari (leggi barnstar) andrebbe esteso anche da noi il distintivo di appartenenza al progetto, conferito a chi è effettivemente attivo nel progetto e partecipa alle iniziative. Siamo un bel gruppo e credo sia giusto che chi opera, quando vede qualcuno nuovo che si unisce, armato di tastiera e pazienza a dare una mano , dopo aver verificato trattarsi di benintenzionato, gli consegni un distintivo. La prassi è comune in en.wiki e potremmo adottarla anche noi, se tiriamo giù un paio di regole semplici semplici (chi, come, quando). Per esempio, trovo sia un delitto che Flanker non le abbia, o magari lui ne disegna un tipo italiano (ali d'oro e con stilizzazione diversa) e noi gliele assegniamo :-D --EH101{posta} 15:27, 18 apr 2009 (CEST) larga è la foglia, stretta è la via, dite la vostra che dico la mia.

+1 e ancora +1 --Leo P. (msg) 15:34, 18 apr 2009 (CEST)
...e la folla acclamava a gran voce "Aho, a Flanchi, e mettete 'ste ali che po me sembri una angelo de Caster Sant'Angelo!" :-D--threecharlie (msg) 16:48, 18 apr 2009 (CEST)
+1--Causa83 (msg) 19:54, 18 apr 2009 (CEST)
+1--LУTΩΩΤΞ 20:58, 18 apr 2009 (CEST)

Ok. In attesa di decisioni sulla grafica provo a buttare giù una bozza di linea guida. Segnalate approvazione o proponete modifiche.

  • Chi può assegnare:
solo chi le ha (escludendo la prima assegnazione ovviamente). Io voto threecharlie come primo assegnatario poi con il meccanismo delle assegnazioni il sistema si espanderà naturalmente. --EH101{posta} 14:00, 19 apr 2009 (CEST)
  • Tempo minimo dopo l'iscrizione al progetto:
direi tre mesi circa --EH101{posta} 14:00, 19 apr 2009 (CEST)
  • Edit necessari (significativi):
direi minimo una cinquantina circa in voci di aeronautica + una decina in pagine del progetto --EH101{posta} 14:00, 19 apr 2009 (CEST)
  • Come si assegnano:
  Le wikiwings
Congratulazioni ! ...
Io (nome) ti consegno il distintivo di appartenenza al Progetto aviazione.

Le Wikiwings sono il distintivo ufficiale dei progetti aviazione su Wikipedia. Create ispirandosi al distintivo del brevetto di pilota, sono conferite a chi partecipa attivamente con contributi apprezzati al tema dell'aviazione su Wikipedia e vengono di norma mostrate nella propria pagina utente dagli utenti più attivi.
Sono utilizzate sulle Wikipedia a partire da quella in inglese dal 2005.

(Firma e data)

--EH101{posta} 14:00, 19 apr 2009 (CEST)

+1 Proposta e modalità --Gtoffoletto (msg) 15:15, 20 apr 2009 (CEST)
+1 --Causa83 (msg) 16:05, 20 apr 2009 (CEST)
+1 eccomi eccomi! :) --F l a n k e r 20:27, 20 apr 2009 (CEST)

Ok. Andata. Il template per il conferimento è in template:Wikiwings con tanto di istruzioni per l'uso. Come detto cominciamo da threecharlie e poi il brevetto si propagherà per passaggi successivi. Ricordiamoci che non è una barnstar, ma semplicemente un riconoscimento da assegnare a chiunque patecipa con buoni intenti per dare una mano. Buon lavoro a tutti. --EH101{posta} 21:11, 20 apr 2009 (CEST)

Un paio di voci meritevoli di traduzione

Vi segnalo en:Furio_Niclot_Doglio e en:George_Beurling che, IMHO, sarebbero meritevoli di traduzione. Marco Bernardini (msg) 23:57, 18 apr 2009 (CEST)

George Beurling è stato tradotto e ho messo umilmente mano per wikificare un poco la voce; però mi è venuto il dubbio che l'incipit, dove si mettono le sigle delle onorificenze assegnategli, non sia immediatamente fruibile per il lettore. Esiste un sistema diverso nella bibliografia italiana o ci atteniamo a quello standard? Inoltre ho fatto la richiesta della creazione dei nastrini mancanti per le onorificenze britanniche; i loro non sono stati trasferiti tutti in Commons e comunque sono più piccoli di quelli creati da noi (o meglio da Flanky)--threecharlie (msg) 11:40, 19 apr 2009 (CEST)
Io ho creato Lista degli assi italiani della seconda guerra mondiale traducendo da en.wiki, così le biografie degli assi non rischiano di essere orfane.
Non ho capito la domanda circa la bibliografia italiana, però passo lo stesso a modificare qualcosa in quella che mi sembra comunque una delle tue migliori traduzioni recenti (ne hai fatta di strada rispetto a quando eri alle prime armi eh ?) Oggi trovo un po' di tempo e faccio qualcosa per Doglio che in effetti merita una voce assolutamente. --EH101{posta} 12:27, 19 apr 2009 (CEST)
Ehm, la voce l'ha creata Gian piero, io ho solo messo fatto interventi cosmetici... Sul discorso della bibliografia è che in italiano non ho mai trovato scritto ad esempio Ennio Tarantola MAVM :-)--threecharlie (msg) 12:30, 19 apr 2009 (CEST)
Ah ah ah ! Bel lavoro complessivo comunque ! Per quanto riguarda le sigle, si tratta di una usanza tutta inglese e ovvia conseguenza del fatto che da loro la struttura nobiliare esiste ancora, per cui Gepge Doe conte di Windsor, marchese del Kent, duca di Dublino ha come controaltare John Smith, DSO, VC e giù l'elenco delle decorazioni. In Italia sono a malapena tollerate le abbreviazioni Cav. e Comm., ma una sola sigla è usata nei testi ed è MOVM. Nelle pubblicazioni è regolarmente utilizzata vedi qui o qui e non credo sia errato farlo anche noi. Tutte le altre combinazioni MOVC, MAVM, ecc, sebbene teoricamente corrette, praticamente non si trovano nei testi. --EH101{posta} 14:25, 20 apr 2009 (CEST)

Stub da IP: Ho-103

Che si fa? O la si lascia/accorpa o la si cancella... dite voi--threecharlie (msg) 20:04, 20 apr 2009 (CEST)

+1 all'accorpamento. --Leo P. (msg) 21:58, 20 apr 2009 (CEST)
+1 all'accorpamento. È sorprendente come non sia stata ancora proposta per la cancellazione. --EH101{posta} 22:39, 20 apr 2009 (CEST)
+1 ad accorpare. --Causa83 (msg) 13:08, 21 apr 2009 (CEST)

1,2, ... 340 stub

Non me ne sono dimenticato. Tempo fa abbiamo tutti notato che la categoria Categoria:Stub aeronautica è sovraffolata e ci siamo pure beccati il template {{Categoria sovraffollata}} che lo certifica. Uno degli effetti collaterali è che nella pagina Progetto:Aviazione/Manutenzione il cassetto con gli stub va in tilt e si interrompe a metà della lista. Si parlava di trovare una soluzione al problema del cassetto, ma temo che la cosa migliore sia "sfoltire" la categoria (meglio sarebbe espandere le voci, ma non mi sembra una cosa così facile e veloce eh eh eh ). Riepiloghiamo cosa abbiamo ora:

Io credo dobbiamo introdurre altre tipi di stub per mantenerci sotto le 150 voci per elenco e noto che oltre "aeronautica", anche "aerei" è pericolosamente alto. Tenete presente che le categorie stub sono sotto controllo anche da parte di non appartenenti al progetto e quindi è meglio che ogni decisione venga prima dibattuta e verificato il consenso per evitare che nuovi tipi di stub vengano considerati arbitrari e cancellati.

Io propongo per esempio, il tipo di stub "forze aeree" e l'icona per me dovrebbe essere la coccarda italiana. Che altri tipi riusciamo a inventarci e che icone dovremmo usare ? Non preoccupatevi degli aspetti tecnici per la creazione dei tipi: mi offro volontario per crearli, ma è necessario ci sia sufficiente consenso per quanto ricordavo prima. --EH101{posta} 22:21, 21 apr 2009 (CEST)

Mi permetto di ricordare che non abbiamo più dato una definizione al significato di stub; alcuno sono segnato come stub ma IMHO non lo sono e toglierei volentieri il template. Se fosse possibile, ma non lo vedo mai applicato (quindi desumo che non esiste) io apporrei un template più specifico alle voci bisognose di una revisione più che lasciare il template stub apposto come segnalibro per ricordarsi che è una voce bisognosa di una verifica. Dichiaro inoltre che alcune voci sono con il template messe da me perché ho trovato un'equivalente, ad esempio in en.wiki, che essendo molto più completo mi faceva decidere di apporlo per una sicura espansione apportata di mano. Forse sarebbe il caso di fare una sorta di festival stub per fare una prima scrematura di quel che è effettivamente uno stub ma urge dare una indicazione di quello "stato" della voce. Ad esempio, le voci che in monitaviazione sono già degli Start o sono già dei C direi che si possono togliere dalla lista (se proprio ci si vuole dedicare una mezz'ora magari si può espandere un minimo). Rilancio ai vostri pensieri.--threecharlie (msg) 22:36, 21 apr 2009 (CEST)
PS:D'accordo a creare uno stub apposito per le forze aeree e, anche se sono poche, anche per le armi aeronautiche, siano esse bombe, mitragliatrici, cannoni razzi o quant0altro :-)--threecharlie (msg) 22:38, 21 apr 2009 (CEST)
Ottima osservazione. Per fortuna con l'ottimo gtoffoletto abbiamo fatto un bel lavoro a febbraio scorso ed ecco la pagina Progetto:Aviazione/Monitoraggio#Criteri_per_la_valutazione_delle_voci. Riporto qui la parte dove si capisce la differenza tra Start e Stub
concordo con te che gli start non dovrebbero avere il template "stub", ma sono solo 150 e molti sono stati già bonificati (un controllino in più, però non guasta). --EH101{posta} 22:54, 21 apr 2009 (CEST)
Io però propongo anche che si metta un limite alla produzione di nuove voci "stub" prima di aver fatto un serio lavoro di pulizia. --Leo P. (msg) 23:04, 21 apr 2009 (CEST)
Giusto per fare un esempio: la voce Blackburn Beverley è segnata come stub ma ha 1) il template compilato come en.wiki, 2) un incipit decisamente evoluto 3) la bibliografia (copiaincollata da en.wiki) 4) almeno un collegamento esterno (in questo caso due) 5) quel poco che c'è è standardizzato (vedi i collegamenti esterni caricati con il template cita web). IMHO è una candidata a diventare Start o addirittura una C (a rigor di quanto scritto in monitaviazione meno rigida delle mie valutazioni). Che ne dite? La prendiamo come termine di paragone per gli Start?--threecharlie (msg) 23:33, 21 apr 2009 (CEST)
(conflittato) @Leo:Questa è una posizione interessante, però prendi una voce (quasi kamikaze) come Aquila turrita generata da un utente non attivo nel progetto: per queste nuove voci tutto quello che possiamo fare è catalogare e annotare. --EH101{posta} 23:38, 21 apr 2009 (CEST)
@threecharlie: giusto quanto dici. È da tempo che provo a proporre una riflessione sui livelli di valutazione fino magari ad arrivare alla nostra versione di questo famoso template che segue una voce di riferimento lungo tutta al sua storia, scandendone lo stato.
The article started as a stub on 1 Oct 2001.By 8 Oct 2001, it approached the upper bound of a stub.On 20 Sep 2002, more useful content was added and it became Start.3 Jun 2004, Start; meaningful amount of information, but more structuring is needed.24 Jun 2004, a useful image is added; now it is at the upper bound of Start.On 18 Sep 2004, some sections have expanded and it just reaches C-class.By 31 Aug 2005 it has been expanded, but needs refs; it can be comfortably called C-class.12 Dec 2005, enough content & structure for a respectable article. In spite of its lack of in-line citations, the article is approaching the upper limit of C-Class. If it were properly referenced, we could have considered rating it B-class.By 19 Aug 2006, several new images and contents from a cited book have been added; just makes B-Class.By 23 Mar 2007, new content and refs have been added; easily B-class.17 Oct 2007, nominated for a Peer Review.Review closes on 9 Feb 2008, after addressing MoS / inline cite issues; becomes A-Class.10 Feb 2008, nominated and listed as GA.12 Feb 2008, FAC; promoted to FA 18 Feb. 
Per ora la nostra candidata credo sia aviazione, ma questo vediamolo in seguito.
Giusto scegliere dei campioni di stub e start, io però affiancherei al Blackburn Beverley (che non è uno stub) una voce priva di template, wikificazioni e immagini, capace di uscire dallo stato di stub (che secondo alcuni vuol dire "ancora a rischio marginale di cancellazione") con la sola forza del testo, come accade per l'esempio citato da en.wiki. Ce l'abbiamo una voce di puro testo da definire start ? --EH101{posta} 23:54, 21 apr 2009 (CEST)
@EH101: concordo sulla tua osservazione; io mi riferivo (non esplicitamente) più a noi stessi medesimi che qualche volta ci lasciamo trasportare un po'. Tuttavia non vorrei ottenere il risultato di togliere lo "stub" a tutti i costi, trasformando in miseri "start" certe voci che invece meritano molto di più... Personalmente prometto che mi impegnerò nei prossimi giorni a rivedere le valutazioni (soprattutto delle voci degli aerei, dove mi sento più a mio agio). Ciao! --Leo P. (msg) 08:43, 22 apr 2009 (CEST)
Sono d'accordo, però sto notando che ormai gli appartenenti al progetto, seguendo i consigli e gli strumenti disponibili, raramente lasciano le voci nuove in condizioni minime, non fosse altro che per evitare il rischio cancellazione. Spesso si mette il template stub più per "pudore" che non per una effettiva necessità. Se stabiliamo due esempi minimi di start (uno con template, immagini e wikificazione, l'altro solo testo, ma entrambi in grado di sostenersi) dovremmo giustamente essere in grado di dare una sfoltita alla lista attuale, anche per poterci concentrare meglio sui veri "stub". Ho provato a fare qualche controllo e abbiamo decine di voci sotto il kilobyte (tre o quattro righe, senza immagini e fonti) che si perdono nel calderone di stub anche di oltre 5 chilobyte. Credo che il criterio debba essere quello suggerito dalla tabella monitoraggio (in realtà tradotta e adattata dalla equivalente di en.wiki) : uno stub è "una voce che non è ancora del tutto al riparo dal rischio cancellazione". Ciò che è relativamente tranqullo dovremmo chiamarlo "start", sebbene con un pericolo del genere e poichè la sensibilità degli "spazzini" cambia nel tempo, conviene utilizzare un pizzico di prudenza. --EH101{posta} 09:45, 22 apr 2009 (CEST)

Urge verifica

Ho creato la voce Aurelio Morandi, un po' come (non vogliatemene) curiosità in quanto l'ultimo pilota italiano abbattuto (e dell'ANR) della seconda guerra mondiale. Nell'occasione ho ritenuto dare una categoria, Categoria:Piloti dell'Aeronautica Nazionale Repubblicana, anche a questi piloti che, come nel caso di Morandi, non avevano fatto parte prima della Regia Aeronautica. Ma... ho un problema; la mia fonte, uno speciale della rivista Aerei curata da Luciana Aitollo e Nico Sgarlato (quest'ultimo ha pubblicato numerosi libri sull'argomento quindi IMHO è affidabile) citano l'abbattimento del Bf 109 di Morandi ad opera dei mitraglieri del B-24 che aveva attaccato mentre la voce del 1° Gruppo caccia "Asso di bastoni" (credo espansone ad opera di Gian piero) afferma invece che è stata opera della contraerea svizzera. Chi ha ragione?--threecharlie (msg) 21:52, 22 apr 2009 (CEST)

Nella voce Messerschmitt Bf 109 dice che sono stati i B-24, con tanto di nota a piè di pagina (Dimensione cielo aerei italiani nella 2a guerra mondiale Caccia Assalto 3 Roma Edizioni Bizzarri, 1972 pag.62) io intanto ho assaltato google.--LУTΩΩΤΞ 19:22, 23 apr 2009 (CEST)
Mi correggo; la voce de 1° Gruppo è opera di Jose Antonio che mi ha contattato nella mia pagina discussione utente. Lo reindirizzo qui per le discussioni :-)--threecharlie (msg) 15:05, 24 apr 2009 (CEST)
ho trovato la data di nascita di Morandi in un elenco dei caduti della RSI e ho messo la nota a pié di pagina. Su un vecchio documento .pdf intitolato L'uomo che abbatté Visconti ho trovato scritto che

«...il 19 aprile 1945 il Gruppo ottenne l'ultima vittoria subendo al tempo stesso l'ultima perdita. Fu intercettato ed abbattuto un B-24H del [...] ma nel corso della missione cadde il sottotenente Aurelio Morandi.»

Penso che intenda l'ipotesi riguardante l'abbattimento da parte del caccia, dato che la versione della contraerea l'ho trovata solo su un forum e sulla voce di wiki. Continuo a cercare--LУTΩΩΤΞ 17:52, 24 apr 2009 (CEST)

Infobox

Ho visto le ultime modifiche agli infobox e mi sembrano un lavoro molto ben fatto. Da quando diventano "standard" per l'inserimento nelle voci? Parto da subito, con quello che ho in lavorazione oppure attendo un semaforo verde!? Grazie! --Leo P. (msg) 14:55, 24 apr 2009 (CEST)

Siamo ancora in una fase di "debugging". Se vuoi, scegli una voce o più voci di esempio, postaci il link in Discussioni_progetto:Aviazione/Template#La_riforma_degli_infobox_aviazione insieme con le tue riflessioni /suggerimenti/segnalazioni, le discutiamo, facciamo le ultime modifiche e partiamo, almeno per gli aeromobili che sembrano funzionare. --EH101{posta} 16:44, 24 apr 2009 (CEST)

Il Caproni Ca.164 Predappio ebbe anche un uso civile?

In base a quanto affermato dal libro della Bizzarri (Dimensione Cielo vol.10 1977), pare che il Predappio nascesse solo per impiego militare (addestratore, caccia, "spezzonatore" o collegamento) ma la mancanza di matricola militare del prototipo fa pensare diversamente. Qualcuno ha dati a riguardo? Grazie--PET.man (msg) 22:40, 24 apr 2009 (CEST)

Non avendo ricevuto ulteriori dati su questo diffuso ma poco noto aereo della Caproni di Predappio, la cui esistenza in buona parte è dovuta al fatto che di Predappio era un noto personaggio al tempo piuttosto influente, ho deciso di seguire le indicazioni dell'unico libro, Edizioni Bizzarri, che ne parli (il riferimento bibliografico completo è nella voce). Nel caso qualcuno abbia dati diversi, utilizziamo pure il bar o la discussione della voce. Grazie--PET.man (msg) 10:38, 30 apr 2009 (CEST)

Buon 25 aprile

buon 25 aprile a tutti i partecipanti al progetto.--LУTΩΩΤΞ 12:53, 25 apr 2009 (CEST)

HFB 320 Hansa Jet

Ciao a tutti, ho da poco scritto la voce HFB 320 Hansa Jet, riguardante uno dei pochi aerei costruiti con ali a freccia negativa. Purtroppo sulle wiki inglesi e francesi non ho trovato molto, ma su quella tedesca c'è una bella voce. Se qualcuno conosce la lingua e vuole cimentarsi nella traduzione è il benvenuto. Buon wikilavoro--LУTΩΩΤΞ 19:30, 25 apr 2009 (CEST)

Io il tedesco lo bazzico decisamente poco ma con l'aiuto dei traduttori on line e di qualche utente che lo ha studiato veramente (non come me che sono autodidatta) penso riesca ad espandere la voce ma con molta pazienza (di solito il rapporto tra il tempo che ci metto per tradurre una voce en.wiki ed una de.wiki è = 1:5)--threecharlie (msg) 22:00, 26 apr 2009 (CEST)
PS; credo di aver linkato tra i collegamenti esterni un bel sito in lingua inglese (o era in tedesco?)--threecharlie (msg) 22:01, 26 apr 2009 (CEST)
ho controllato, è tedesco. Da aviastar ho tirato giù un po' di info (soprattutto dati) e l'ho messo tra le fonti.--LУTΩΩΤΞ 22:18, 26 apr 2009 (CEST)
ho trovato la versione inglese del sito [2]. Appena posso saccheggio.--LУTΩΩΤΞ 10:51, 1 mag 2009 (CEST)

Nuovamente i nomi delle forze aeree

Ricevo e vi segnalo questa proposta relativa alla Royal Australian Air Force per i vostri commenti. --EH101{posta} 20:35, 26 apr 2009 (CEST)

Sono stato contattato dall'utente in questione in quanto ho contribuito ad espandere la voce tempo fa. Non posso che ripetere la posizione presa da tutto il gruppo del progetto tempo fa ovvero che, a partire da alcune convenzioni "generali" che vogliono una voce in lingua estera "italianizzata" se questa è maggiormente conosciuta in quella forma. per chi non fosse stato della discussione riassumo che, in questo modo, la RAF rimaneva RAF con la sigla perché più conosciuta di Royal Air Force e perché non si conosce l'uso, anche colloquiale, di una Reale Forza Aerea, alla quale qualcuno suggeriva di completare con britannica per una più veloce comprensione. Per proseguire Luftwaffe restava Lutwaffe, la nostra aeronautica militare diventava aeronautica militare italiana mentre è istituzionalmente designata Aeronautica Militare (con le iniziali maiuscole) mentre l'Armée de l'air no... uhmm, non questa proprio no, chiamiamola aeronautica militare francese (ma traducendo non esce armata dell'aria???). Non trovate che ci fosse una notevole confusione e che creasse addirittura problemi agli addetti ai lavori non abituati a "reggere" una Reale Forza Aerea Australiana (anzi no, bisogna identificare il soggetto e gli aggettivi, questi ultimi per la grammatica italiana vanno in minuscolo...) etc etc etc. Allora che fare? Mi sono inventato (mah... che idea balzana) di dare alla voce di una forza aerea il suo nome originale, traslitterato se presente in un alfabeto diverso dal nostro perché, pensavo, se un italiano curioso (ma non esperto) va in cerca della nostra forza aerea in un sito inglese non credo la identifichi velocemente con Italian Air Force, tanto più che IAF, la sigla che la letteratura anglofona assegna alle varie forze aeree mondiali, genera confusioni in quanto è IAF anche la Indian Air Force (ma che in India preferiscono chiamare Bhartiya Vāyu Senā...). Cosa fare però se tutto questo va contro una convenzione (che io considero però opinabile) che alcuni termini debbano essere italianizzati? Eureka!!! Si crei una Lista delle forze aeree mondiali in cui siano presenti la denominazione ufficiale (eh sì, quella del Ministero della difesa o equiparato della nazione in questione) in lingua originale (o traslitterata), quello in italiano tradotto letteralmente (o comprensibilmente) e quello in lingua inglese che normalmente si trova nella bibliografia anglofona, così si accontenta chiunque.
Dato che tutto nasce dalla proposta di italianizzare Royal Australian Air Force faccio quindi presente che esiste il redirect da Aeronautica militare australiana (titolo più colloquiale in italiano) ma che dovrebbe essere tradotta in Reale forza aerea australiana (o con quel che ritenete più opportuno mettere con l'iniziale maiuscola).
Scusate se sono stato prolisso ma proprio non ne potevo fare a meno. PS: per chi è in gamba con gli schedari virtuali si vada a cercare la/le discussioni già affrontate sull'argomento, grazie :-))--threecharlie (msg) 21:05, 26 apr 2009 (CEST)
Threecharlie inattaccabile. La Regia Aeronautica Militare australiana mi pare una forzatura terribile che non trova il benché minimo riscontro nell'utilizzo pratico. Sapete che non sono un albionista, ma ritengo che ad ognuno vada il proprio. Che se gli andasse "il suo", dovremmo (per l'appunto) decidere "il suo" di chi (leggete bene che il senso è chiaro...). A presto! --Leo P. (msg) 21:33, 26 apr 2009 (CEST)
Nuova riflessione (già fatta); ogni tanto si ricorda che questa non è wikipedia italiana ma wikipedia in italiano per cui si dovrebbe tenere sempre a mente questa cosa, ovvero che essendo piuttosto semplice che un utente di lingua straniera venga a leggere una voce scritta in italiano (perché vuole impararlo, perché vuole confrontare dati, perché vuole soddisfare una semplice curiosità). Usando termini a lui più consoni lo aiutiamo a rendere più intuibile la voce (ma questa + una mia opinione...)--threecharlie (msg) 21:50, 26 apr 2009 (CEST)
Vedo che il mio uso dell'aggettivo "Regia" non vi piace, chiedo venia e vado a fustigarmi per l'indecente arcaismo! :D Perché viene indicato anche il nome usato nei paesi anglofoni nella Lista delle forze aeree mondiali?
p.s.: Comunque italianizzare la RAAF in "Reale forza aerea australiana" è un delitto contro la decenza!:D--Alpi, Mandraccio, Albe, Libe e tanti altri... (msg) 02:29, 27 apr 2009 (CEST)
Il nome usato nei paesi anglofoni è una conseguenza della bibliografia sull'aeronautica militare che è principalmente scritta in lingua inglese, o meglio, in lingua inglese si trovano molti testi in lingua locale tradotti, essendo considerata ancora una lingua "universale". Molti dei contributi delle voci nascono da libri in lingua inglese e, nel caso (raro ma possibile) ci possa essere un contributore di en.wiki che venga a scrivere in it.wiki è facile che usi il nome della forza aerea in inglese (sono un po' anglocentrici ;-) ). Evento altrettanto raro, ma anche in questo caso possibile, un qualche contributore italiano dedito alla traduzione "pura", ovvero indipendente dall'argomento, può usare terminologia che reputa "tecnica" lasciando il nome in lingia inglese. Per noi è più semplice riconoscere la cosa semplicemente utilizzando il "puntano qui", riconoscendo l'uso "non da convenzione" e correggere il wikilink e, comunque, il lettore/utente wikipediano medio riesce comunque a raggiungere (grazie ai già citati redirect) la voce della forza aerea a cui si riferisce :-)--threecharlie (msg) 18:51, 27 apr 2009 (CEST)
Quoto threecharlie e porto come testimonianza l'aver assistito inorridito al caso in cui tre utenti, ignari uno dell'altro, si sono messi indipendentemente a scrivere la stessa voce uno in italiano, uno in inglese e uno in lingua originale. Vediamo se riesco a trovare l'episodio, ma mi ricordo una cosa bizzarra del genere, anche se è passato un po' di tempo. --EH101{posta} 20:40, 27 apr 2009 (CEST)
Grazie per il chiarimento threecharlie ;) --Alpi, Mandraccio, Albe, Libe e tanti altri... (msg) 23:49, 27 apr 2009 (CEST)

Già che ci siete...

Sto lavorando allo S.M. 82 che alcune fonti (la maggior parte) mi indicano come "Marsupiale", mentre altre mi danno come "Canguro". Chi riesce a smerigliarmi il parco neuronico!? Grazie (redirect -> thanks!). :-P --Leo P. (msg) 21:35, 26 apr 2009 (CEST)

IMHO il soprannome (ricordo che il Ministero dell'Aeronautica non assegnava nomi propri ufficialmente) credo sia marsupiale mentre canguro lo vedo molto più una italianizzazione di kangaroo dato dagli alleati; credo che sia il problema del cane che si mangia la coda ovvero che la bibliografia sulla regia sia uscita prima in lingua inglese e poi in italiano e che, dato che succede spesso che chi fa le traduzioni non sia "del mestiere", si sia adottata in qualche caso la traduzione del termine in inglese, naturalmente sbagliando. Direi che però la mia fonte SIAI-Marchetti dovrebbe essere più che attendibile :-) Appena posso lo contatto telefonicamente :-)--threecharlie (msg) 21:56, 26 apr 2009 (CEST)
Ok. Tieni presente che per complicare di più le cose la nostra fonte esterna "Aviastar", usa "Marsupiale" per il SM 75 e "Canguro" per il SM 82. Si meriterebbero veramente la Regia Aeronautica dell'isola di Cp. Cook... :-D --Leo P. (msg) 22:17, 26 apr 2009 (CEST)
Nel mentre Take off (pubblicazione originariamente britannica) utilizza in modo ambivalente Marsupiale e Canguro, il
  • Marchi,Oscar; Zardo,Vittorio (1980). Aeronautica Militare - Museo Storico - Catalogo Velivoli. Bologna:Patron ed.
accuratamente omette di affrontare il problema. Di tutte le fonti su velivoli italiani, mi sto convincendo essere una delle più rigorose. Resta il fatto che la scheda del catalogo cita come bibliografia un articolo
  • D'Agostino, C.; SIAI SM 82 Maruspiale, in Aerei n.11/1975 pp.46-52
e un libro il
  • Pini G; Setti F; Caruana R.; Zuccarelli E. (1975). Savoia Marchetti SM82 Marsupiale. Modena:Stem Mucchi. pp. 18.
che credo si commentino da soli. --EH101{posta} 23:01, 26 apr 2009 (CEST)
Confermo le "prove" di EH: Sm 82 Marsupiale è la denominazione che si trova anche in:
  • Sgarlato, N..; Italian aircraft of world war II, Squadron Signal/Delta Ed. 1979.
--PET.man (msg) 13:18, 27 apr 2009 (CEST)

  Fatto Grazie a tutti! --Leo P. (msg) 18:23, 27 apr 2009 (CEST)

Sembra un forum ma...

Volevo rendervi partecipi della mia scoperta (magari ho scoperto l'acqua calda). Cercando info e collegamenti esterni per la voce Fiat C.R.25 sono capitato qui, che mi sembra autorevole e ben scritto. A parte che si potrebbe "saccheggiare" qualcosa per espandere la voce (ed altre citate nello stesso sito) mi domandavo se, secondo voi, su possa citare, senza infrangere le policy, tra i collegamenti esterni. La struttura è evidentemente da forum ma il contenuto decisamente no. Che dite?--threecharlie (msg) 16:36, 29 apr 2009 (CEST)

Mah... non saprei. Per quanto ben scritto e strutturato, il testo è comunque costituito da una serie di messaggi inviati ad un forum e per questo contrario alla policy. Hai provato a cercare se per caso non c'è un sito dove dica le stesse cose, ma che si possa comunque citare tra le fonti?--LУTΩΩΤΞ 19:33, 29 apr 2009 (CEST)
P.S. al limite possiamo provare a non farci beccare ed ad inserire comunque il collegamento :))). Sembra affidabile anche a me.--LУTΩΩΤΞ 19:38, 29 apr 2009 (CEST)
Vi consiglio grandissima prudenza: operando nella lotta alle violazioni di copyright, mi sono accorto che solo Wikipedia ha una politica rigorosa contro la copia delle immagini e dei testi. Molto spesso, i lunghi estratti da questi forum, sono copie integrali di interi paragrafi di libri o di riviste, che però non vengono citati come fonti. Per evitare di essere accusati a vostra volta di violazione di copyright del libro o dell'articolo nell'atto in cui inserite concetti ripresi, i contenuti vanno sempre profondamente rielaborati. Fatta questa premessa, noto con estremo piacere e condivido in pieno l'ottima impostazione Wikipediana che richiede che tutto sia corredato di fonte, però ricordo che, in tempi non troppo lontani, piuttosto che non avere una voce, qualcuno le scriveva senza citare le fonti. Se l'unica fonte che si trova su di un raro modello è un forum o un sito come questi, allora per completezza della enciclopedia, ben vengano ispirazioni del genere, magari già comprensive di un bel avviso {{F}} messo lì a fare da stimolo per fare di meglio. Il link al forum non ce lo metterei, anche perchè dopo qualche anno al massimo, l'originale in genere viene cancellato. --EH101{posta} 19:56, 29 apr 2009 (CEST)

Modelli di voce

Il Progetto:coordinamento sta stabilizzando i modelli per le voci qui . Può essere una buona occasione per stabilizzare le convenzioni esistenti per la creazioni di voci di aerei, aeroporti, forze aeree, ecc. --EH101{posta} 20:54, 29 apr 2009 (CEST)

Problema tavole prospettiche su nuovo template

Pare ci sia un bug se si caricano un certo tipo di tavole prospettiche; la voce Fouga CM-170 Magister ne è un esempio.--threecharlie (msg) 20:52, 30 apr 2009 (CEST)

  Fatto Attenzione a usare il template. Non è ancora stato approvato. I campi potrebbero cambiare e se decidiamo per esempio per campi jolly, potremmo dover tornare indietro. Le voci che usano il nuovo template sono:

Non perdete l'occasione per partecipare a un momento storico del progetto e date un vostro parere e suggerimenti, prima che sia troppo laborioso tornare indietro. Il punto più controverso può essere il nome dei campi, la presenza o assenza di campi e la sequenza con la quale sono presentati. La collezione completa dei campi possibili è visibile in {{Infobox aeromobile}}.--EH101{posta} 22:07, 30 apr 2009 (CEST)

Per chi vuole approfondire il dibattito tecnico finale, segnalo la nuova tabella di analisi, che comprende le prove sui dirigibili. --EH101{posta} 23:05, 30 apr 2009 (CEST)

Ok! Si comincia dagli elicotteri. Ho trasformato il template {{elicottero}} in un rinvio a infobox aeromobile e sembra funzionare. Aprite a campione qualche elicottero e vedrete gli effetti. Progressivamente andrebbe "orfanizzato" il template elicottero sostituendo nelle voci con l'infobox unificato. Segnalate anomalie e le osservazioni che ritente opportunmo fare. Ho anche iniziato a riformare le istruzioni per l'uso. --EH101{posta} 16:09, 4 mag 2009 (CEST)

Monitoraggio voci

Viste le sperimentazioni in seno a questo progetto, potrebbe forse a qualcuno interessare questa discussione :) --(Y) ☼ parliamone 16:19, 1 mag 2009 (CEST)

..facendo manutenzione...

Dato che ogni tanto mi dedico alla manutenzione, ultimamente ad abbassare il numero di voci considerate stub, ho incrociato la voce razzo Pegasus. Pur essendo assegnato come stub aeronautico mi sembra più argomento di astronautica... o mi sbaglio?--threecharlie (msg) 12:40, 3 mag 2009 (CEST)

Io lascerei tutti e due, dato che se ho ben capito, viene portato ad alta quota con un aeroplano prima di essere lanciato.--LУTΩΩΤΞ 13:43, 3 mag 2009 (CEST)

Force Aérienne de Burkina Faso

Ho appena creato la voce prendendo dati da en.wiki e facendo qualche ricerca sul web. Come ultimo apporto ho trovato un sito che potrebbe venir utile come alternativa ed integrazione al sito Scramble (che in questo caso non la cita) ma vorrei un parere più esperto/attento nell'affidabilità del sito di cui parlo, XAIR FORCES. Se dite che sia affidabile sarebbe il caso di trarre da XAIR FORCES un aggiornamento al parco mezzi aerei (che tra l'altro non cita il nostro SIAI-Marchetti SF-260 che credo faccia parte della pattuglia acrobatica nazionale)--threecharlie (msg) 20:59, 3 mag 2009 (CEST)

A priori è una fonte come un'altra nella famiglia dei non professionali. Parlando del Burkina Faso, strano riportino copyright 2006, quanto hanno aggiornato la pagina come minimo nel febbraio 2008 come si può vedere qui. Ancora più evidente il clima da "lavori in corso" quando si vanno a vedere le forze aeree in Europa, per ora solo Albania e Austria. Interessante la classificazione che mette a fianco a ogni aeromobile. --EH101{posta} 21:33, 3 mag 2009 (CEST)
Beh, come collegamento esterno credo anche io che non bisogna fare troppo i sottili; IMHO è un dato in più che diamo al lettore ma che, se non è integrato nella struttura della voce (vedi note), è uno strumento di approfondimento in più ma che si dovrebbe, come regola, prendere sempre con il beneficio del dubbio. Estrapolando si potrebbe mettere in dubbio anche un sito ufficiale governativo che, per motivi politici, "strategici" o semplicemente perché nessuno lo aggiorna, potrebbe riferire dati non aggiornati (o falsificati ad arte). Se 80 anni fa facevano le foto ad un He 100 spacciandolo per un He 113 ora basterebbe scrivere che la Threecharlie Air Force ha acquisito un 50 Chengdu J-7 di seconda terza mano per preoccupare la CIA o la Repubblica di San Marino che si vedrebbe minacciata da un tale schieramento di forze :-D--threecharlie (msg) 09:20, 5 mag 2009 (CEST)
PS temo di non aver capito l''interessante la classificazione che mette a fianco a ogni aeromobile.--threecharlie (msg) 09:20, 5 mag 2009 (CEST)
In un ottica di standardizzazione (è una mania) ho notato che attualmente la descrizione del tipo di aeromobile non è che adesso sia delle migliori. Abbiamo, girando tra le forze aeree, F-16 che sono descritti talvolta come "caccia", talvolta come "aerei da caccia" o caccia intercettori, intercettori, caccia bombardieri e tutta una serie di combinazioni. Trovare una lista valida, unica e ben precisa di definizioni per i tipi, potrebbe essere una cosa utile, scientifica e indice di cura nella redazione delle voci. La cosa è anche complicata dal fatto che lo stesso modello può essere usato per ruoli diversi al variare della forza aerea, ma come è ora la situazione è molto più confusionario. --EH101{posta} 09:32, 5 mag 2009 (CEST)
In effetti non mi sembra che nemmeno i rigorosi "deutsche" abbiano qualcosa di simile. azzardo che mettendo un bel aereo da caccia multiruolo (o bombardiere multiruolo) si taglierebbe la testa al toro però trovando uno spazio nella voce per essere più incisivi nel determinare il perché della definizione multiruolo. IMHO, benché gli "aerei moderni" non siano il mio forte, se non erro oramai un progetto è pensato per una serie di ruoli possibili con relativamente poche modifiche, un po' come le automobili.--threecharlie (msg) 20:26, 6 mag 2009 (CEST)

Nose cone design

Sto traducendo (a casaccio... Flusso di Fanno, Flusso di Rayleigh, Temperatura di ristagno, Flusso potenziale) un po' di voci tecniche da en.wiki e mi sono imbattuto in Nose cone design che sembra interessante. Ma come intitolarla? Progettazione delle ogive? --F l a n k e r 17:03, 4 mag 2009 (CEST)

Il termine "naso" o meglio "sezione naso" è comunemente usato nella terminologia aeronautica italiana. Di primo impatto userei "Progettazione della sezione naso" perdendo un po' il riferimento inessenziale alla forma conica, in linea con quanto spiegato nel testo, dove non si parla solo di coni. --EH101{posta} 17:22, 4 mag 2009 (CEST)
Mhmm... non mi entusiasma... non si trova nulla su google ([3] o [4]). Di solito il termine tecnico è corpo assialsimmetrico affusolato, ma non mi fa impazzire nemmeno questo (la gente ci metterebbe tipo due settimane a capirlo). Perché non proprio ogive come da vocabolario? --F l a n k e r 19:33, 4 mag 2009 (CEST)
Perchè quello non è un vocabolario, ma un traduttore. La Treccani qui spiega qual'è l'uso appropriato di ogiva per il mondo aeronautico ed è il significato 3, cioè quello relativo alla carenatura dei mozzi e radici delle pale delle eliche. Il significato è confermato dal Dizionario dei termini aeronautici Fabbri che ho consultato. Devo ammettere che su questo testo non si parla di naso, ma di "muso" nelle descrizioni dei velivoli. Malgrado il riferimento animale, mi sto cominciando ad abituare alla locuzione "Progettazione dei musi aeronautici" o "Profili per musi aeronautici" o addirittura "Muso (aeronautica)". Come sembrano ? --EH101{posta} 21:18, 4 mag 2009 (CEST)
Quoto la 3^ versione:"Muso (aeronautica)". Ciao! --Leo P. (msg) 22:26, 4 mag 2009 (CEST)

Per quelli che mangiano pane e cirillico

Dato che sono costantemente attirato dalle voci strane, mi sono messo in testa di creare/tradurre la voce Rogozarski dato che è presente sia in de.wiki che in sr.wiki (e san google translate mi ha fatto ancora la grazia). Però ad una veloce traslitterazione il nome dell'azienda che in esteso fa Prva srpska fabrika aeroplana Rogožarski (in cirillico Прва српска фабрика аероплана Живојин Рогожарски А. Д.) ovvero tradotto letteralmente Prima fabbrica aeroplani srpska (croata) Rogožarski il Rogožarski (che è il cognome de fondatore Živojin Rogožarski) è con con la ž e non con la semplice z che si trova nella bibliografia anglofona. Fosse così bisognerebbe spostare il Rogozarski IK-3 a Rogožarski IK-3... Vabbeh, lo so che ogni tanto faccio il precisino oltre misura ma se qualcuno di voi mi dicesse la sua... :-D PS: Intanto carico la voce in Ns0 perché è una curiosità poi eventualmente si sposta ;-)--threecharlie (msg) 18:11, 4 mag 2009 (CEST)

Sì, infatti Рогожарски è (secondo il nostro sistema su it.wiki) è Rogožarski, con la ž che si pronuncia j di jardin in francese. Gli anglofoni lo dovrebbero traslitterare però con zh (zeta e acca). Credo (ma non sono proprio arcisicurissimo) che il cirillico croato segua questa traslitterazione. Comunque Rogozarski è sbagliato da qualsiasi punto di vista. --F l a n k e r 19:22, 4 mag 2009 (CEST)
...lé!--Leo P. (msg) 22:21, 4 mag 2009 (CEST)
Ok, grazie per la consulenza Flanky, sposto immediatamente :-)--threecharlie (msg) 00:33, 5 mag 2009 (CEST)
Rilancio con un altro dubbio; nella voce, se avete letto, si cita un velivolo chiamato (traslitterando) SB-1 (da ШБ-1) che però non ho ben identificato, poi si ricita un SB-1 (da СБ-1) che pare evidente essere un altro velivolo. Mi chiedo se sia un problema comune nella traslitterazione o sia semplicemente un errore in uno dei due casi (se poi capisco di che velivoli si tratta...--threecharlie (msg) 01:01, 5 mag 2009 (CEST)

Kwangsi Air Force

Ultimamente mi sono scontrato con questa forza aerea cinese del periodo anni venti trenta, quancuno ne sa qualcosa di più? Allego wikilink en:Armstrong Whitworth A.W.16 ad un velivolo usato solo da quella forza aerea... ho il sospetto che alcuni attribuiti genericamente alla Repubblica di Cina possano essere finiti qui. (vedere anche qui, su geocities.com (archiviato dall'url originale).)--threecharlie (msg) 10:56, 6 mag 2009 (CEST)

A quanto dice qui [5] sembra essere un esercitino di questa regione autonoma della Cina.. attivo da non si sa bene quando e durato fino all'avvento della Cina comunista. La popolazione appartiene ad una minoranza ed è sempre vissuta parecchio isolata dal resto della Cina. Mi sembra di aver capito che questo esercito (forza aerea inclusa) di Kwangsi abbia preso delle belle mazzuolate dai giapponesi nel 1944. Direi, in conclusione, che si tratta di una regione autonoma dotata di un esercito autonomo.. ma credo anche l'aeronautica Kwangsi fosse abbastanza scarna ed è anche possibile che gli aerei che hai trovato te siano gli unici acquistati (è solo un'ipotesi buttata lì); comunque ora continuo a dare una letturina e vedo se trovo qualcosa che possa tornare utile. --Badly (msg) 19:23, 6 mag 2009 (CEST)
Rettifico subito. Ho trovato la parte della storia che più ci interessa: venne stabilita una forza aerea nel 1930.. blablabla.. "At the beginning of the Anti-Japanese War, the Kwangsi air force had between fifty and sixty aircraft of American, British, and Japanese manufacture. During the war , the Soviet Union provided fighter aircraft to the Kwangsi air force".. ora almeno sappiamo, abbastanza vagamente, dell'esistenza di questa roba.. non so se ti sono stato in qualche modo utile, ma credo sia abbastanza difficile arrivare a capire quali e quanti aerei fossero in loro possesso.--Badly (msg) 19:33, 6 mag 2009 (CEST)
Grazie per la caccia :-) Beh, almeno adesso se capito in una voce en.wiki che ne parli so di cosa si tratta. Fatti i dovuti distinguo una aeronautica cobelligerante italiana potrebbe essere considerata da un cinese alla stessa stregua :-)--threecharlie (msg) 20:13, 6 mag 2009 (CEST)

Standardizzazione tipi di aeromobili

Riprendo uno spunto lanciato un paio di discussioni fa da EH101: "Trovare una lista valida, unica e ben precisa di definizioni per i tipi, potrebbe essere una cosa utile, scientifica e indice di cura nella redazione delle voci. La cosa è anche complicata dal fatto che lo stesso modello può essere usato per ruoli diversi al variare della forza aerea, ma come è ora la situazione è molto più confusionario". In effetti la cosa è abbastanza caotica al momento, perchè nelle linee guida sono indicate soltanto alcune tipologie (ad esempio mancano tutti gli elicotteri) e anche perchè i nostri amici(?)/nemici anglofoni tendono ad utilizzare a loro volta una miriade di nomi, che noi poveri traduttori in lingue pressochè morte dobbiamo in qualche modo decifrare (mi tremano le ginocchia ogni volta che mi trovo davanti un "utility helicopter"). Penso che sarebbe cosa buona e giusta provarsi a fare una (lunga) tabella delle possibili fattispecie, magari con accanto la relativa traduzione in lingua inglese e alcuni degli aeromobili più rappresentativi della categoria. Secondo voi è fattibile? --Badly (msg) 18:01, 6 mag 2009 (CEST)

Tempo fa, mi ero posto lo stesso problema con la terminologia tecnica sui motori aeronautici e su altri parti tecniche che per chi, come me, si è affacciato all'aeronautica come curioso diventano ostiche perché, appunto, non ho/avevo una cultura tecnica sufficiente per abbinare i termini anglofoni a quelli italiani. Ti direi che con l'esperienza, a forza di tradurre gli stessi termini, e con l'aiuto dell'interlink a en.wiki un po' alla volta almeno so di che scrivo. Ti metterei a disposizione in mio minimale vocabolario tecnico italiano/tedesco/inglese ma è veramente minimale... Comunque spesso i "senatori" mi hanno tratto d'impaccio semplicemente sommergendoli di richieste in talk :-D--threecharlie (msg) 20:20, 6 mag 2009 (CEST)
Senza aspettarmi una lista esaustiva od omnicomprensiva, sono però dell'idea che definire uno standard (corredato da qualche esempio) potrebbe essere d'aiuto, soprattutto agli eterni pivelli che frequentano questi ameni luoghi informatici... :-P --Leo P. (msg) 21:42, 6 mag 2009 (CEST)
Ottimo. Provo a dire la mia. Abbiamo già affrontato un dibattito simile per la classificazione degli aeromobili e alla fine ne siamo venuti fuori ancorandoci a una "boa" (un testo di riferimento) e poi sviluppando i concetti affiancando altri testi e proprie riflessioni. Se concordate, propongo come punto di partenza Riccardo Niccoli, Aerei. Conoscere e riconoscere tutti gli aerei ed elicotteri più importanti, civili e militari, storici ed attuali, 2a ed, Novara, Istituto Geografico De Agostini, 2005 [1998], ISBN 978-88-418-2359-0., uan delle guide compact della De Agostini, un libro rinnovato nel 2005, costituito da 500 schede su aeromobili di ogni tipo e ogni tempo. Nelle schede, per ogni voce anche loro hanno un "infobox" e un campo "Tipo". Riepilogo qui sotto tutti i tipi che ho incontrato partendo dalla lettera A e commentiamoli. Per curiosità, riporto il nome esatto usato nella scheda, anche se diverso da quello con il quale abbiamo chiamato noi la voce:


continuo domani se interessa. Sono a un terzo delle schede. --EH101{posta} 01:28, 7 mag 2009 (CEST)
Ottimo. Una base di partenza è sempre importante. Secondo me la prima domanda che dobbiamo farci è: vogliamo assegnare una certa funzione ad un certo aeromobile, indipendentemente dall'uso che realmente ne faccia l'aeronautica in questione, oppure vogliamo addirittura laciarci nel modificare il tipo a seconda del fine realmente perseguito con quell'aggeggio volante? Perchè ad esempio il Daulphin, che lì chiama "elicottero multiruolo" è spesso utilizzato da aeronautiche militari e, quindi, in cosa si distingue da "elicottero militare multiruolo"? E, ancora più importante, cosa caratterizza un mezzo "multiruolo" (l'AW109 l'ho visto chiamare indifferentemente elicottero leggero, elicottero da trasporto, elicottero multiruolo)? --Badly (msg) 08:37, 7 mag 2009 (CEST)

La catalogazione è la gioia e il dolore di ogni enciclopedista: è utile da un lato ma inadeguata spesso nei confronti della realtà. Si dovrebbero, secondo me, creare delle macro-categorie, lasciando margini di adattabilità nel definire l'aeromobile-elicottero-coso volante di turno.--PET.man (msg) 12:47, 7 mag 2009 (CEST)

Concordo. Quello che sto riportando, alla fine deriva da convenzioni stabilita dal curatore della guida che sto citando, ma sono convinto anche io che si possa trovare una nostra soluzione a partire da questa "boa". Il caso del Dauphin creo di averlo capito: si vuole distinguere tra elicotteri solo militari (elicottero militare multiruolo) e elicotteri sia militari che civili (elicottero multiruolo). La faccenda è davvero complessa, perchè, se si esagera in un senso, il tipo consiste nella sola parola caccia, trasporto, elicottero, ecc, se si eagera nell'altro, avremo definizioni tipo "trasporto civile medio supersonico". Il caso peggiore, infatti, è rappresentato dal voler utilizzare la struttura A B C D con
A = definizione (caccia, trasporto, addestratore ecc. per gli aerei e semplicemente elicottero, aliante, dirigibile per gli altri tipi)
B = suddivisione tra militare, civile, omesso se esiste in entrambe le versioni
C = categoria di peso (leggero, medio, medio-pesante, pesante) come definito dalle convenzioni normalmente usate e citate per esempio nella pagina prodotti della AgustaWestland
D = aggettivo finale, scegliendo tra basico, avanzato, da primato, biplano, supersonico, ecc. per gli aerei, o da attacco, da trasporto ecc. per gli elicotteri, alianti, dirigibili.
Continuo l'elenco e vediamo il da farsi a cominciare dal decidere quante lettere volgiamo usare scegliendo tra A, B, C, D
Circa poi il concetto di multiruolo (che in prima approssiazione possiamo usare per tradurre sia "multi-role" per gli aerei che "utility" per gl elicotteri), credo si tratti di un jolly da usare possibilmente con parsimonia, ma che in alcuni casi è l'unica via di uscita. Facciamo l'esempio dell'AW109:
  • "leggero" significa ridursi alla sola lettera C. Giusto, ma da decidere se ci basta.
  • "da trasporto" è a mio avviso forzato, visto che viene usato anche come eliambulanza, dalle polizie e in maniera limitata anche da forze armate per ruoli di osservazione
  • "multiruolo" è probabilmente la definizione più riuscita per racchiudere tutti gli impieghi di un elicottero come il 109 e simili.
Con questa logica, Se si utilizza la struttura A B C D si ha: elicottero (_) leggero multiruolo. La B è omessa come nel Dauphin in quanto esistono versioni civili e militari. --EH101{posta} 14:07, 7 mag 2009 (CEST)

nomenclature

Ringrazio threecharlie per aver messo molti link corretti in corrispondenza dei nomi come riportati (volutamente) dalle schede della pubblicazione che sto citando. Già che ci siamo, andrebbero prese un po' di decisioni temo, in termini di cambiamento di nome della nostra voce o quantomeno creazione di redirect. Riporto una tabella e invito a commentare.
Tabella nomi
attuale DeA Commenti
Dassault-Dornier Alpha Jet Dassault-Breguet/Dornier Alpha Jet creare redirect --EH101
Aermacchi MB-326 Aermacchi MB.326
Breda Ba.65 Breda 65 Da copie anastatiche di testi autografi di personale RA il punto in italiano è largamente utilizzato, e non è pratica britannica --Il palazzo ^Posta Aerea, dal 2005^ 13:30, 11 mag 2009 (CEST)
Boeing E-3 Sentry Boeing E3 Sentry Contrarissimo, una delle poche cose certe è la nomenclatura USA: lettera del tipo, trattino e numero progressivo. Il palazzo ^Posta Aerea, dal 2005^ 13:29, 11 mag 2009 (CEST)
Canadair CL-215 Canadair CL 215
Ansaldo S.V.A. Ansaldo SVA
Avia B-534 Avia B.534
Albatros D.III Albatros D III interessante motivo di approfondimento. L'Idflieg era ancora più rigoroso (se possibile) dell'RLM ma ho il sospetto che il punto sia la solita convenzione anglofona. Nessuno ha una fonte tedesca da consultare? Comunque i colleghi di de.wiki il punto lo lasciano ed io mi fiderei...--threecharlie
Mi fido di de.wiki, ma il redirect lo farei. --EH101
Fiat G-91 Fiat G.91
AIDC F-CK-1 Ching-kuo AIDC Ching-Kuo
Bell V-22 Bell-Boeing V-22 Osprey meglio DeA --EH101
Arado Ar 196 Arado AR.196 indicazione AR (in maiuscolo) del DeA mai vista né nella bibliografia anglofona che in quella tedesca, direi che nemmeno meriterebbe un redirect (magari è solo un errore di stapa/refuso)--threecharlie Concordo Il palazzo ^Posta Aerea, dal 2005^ 13:29, 11 mag 2009 (CEST)
AgustaWestland AW109 Agusta A 109 creare redirect --EH101
AgustaWestland AW129 Agusta A 129 Mangusta creare redirect --EH101
Boeing CH-47 Chinook Boeing Vertol 114 Chinook creare redirect --EH101
Blohm & Voss BV 138 Blohm und Voss BV 138 IMHO redirect corretto così com'è (vedi voce Blohm + Voss --threecharlie
concordo --EH101
Boeing 314 Boeing 314 Clipper "Clipper" non era il nome/designazione ufficiale (vedi voce). IMHO va anche bene il redirect (tanto è spiegato nella voce) --threecharlie
analisi condivisibile. Sì al redirect --EH101 Concordo Il palazzo ^Posta Aerea, dal 2005^ 13:29, 11 mag 2009 (CEST)
Arado Ar 234 Arado Ar.234 Blitz meglio DeA ok così --EH101
vedi spiegazione sotto --threecharlie Concordo con threecharlie, il punto non si usa
ATR 42 ATR-42 ATR 42-500] fonte sito ufficiale. IMHO creare redirect --threecharlie
concordo --EH101
Concorde Aérospatiale-British Aerospace Concorde meglio DeA --EH101
concordo (hihihihi)
Bombardier Challenger Canadair Challenger creare redirect --EH101
abbiamo già una linea guida in tal senso--threcharlie
Avro 652A Anson Avro 652 Anson meglio DeA --EH101
supporto --threcharlie Contrario l'Avro 652 è un altro aereo. Due voci distinte su en.wiki [[:enAvro 652] --Il palazzo ^Posta Aerea, dal 2005^ 13:29, 11 mag 2009 (CEST)
Boeing KC-135 Stratotanker Boeing KC-135 creare redirect (ma controllerei la designazione ufficiale USAF) --threcharlie
controlliamo, ma in genere il nickname sugli aerei USA lo mettiamo. --EH101 Concordo --Il palazzo ^Posta Aerea, dal 2005^ 13:29, 11 mag 2009 (CEST)
Alenia G.222 Aeritalia G.222 meglio DeA --EH101
IMHO creerei anche il redirect di Fiat G.222
concordo --EH101
FMA IA-58 Pucará FMA IA.58 Pucará questione "espinosa" affrontata da me tempo fa nella scrittura della voce Fábrica Militar de Aviones che ho tratto da es.wiki (sperando che chi l'ha scritta sia un argentino con fonti argentine); neccesita un accordo/convenzione tra noi --threecharlie
Il punto sa di nome anglofono. Creiamo il redirect, ma non cambiamo nome --EH101
Cessna O-1 Bird Dog Cessna L-19 creare redirect --EH101
concordo per lasciare la possibilità futura alla voce del modello civile --threecharlie
Grumman E-2 Hawkeye Grumman E2 Hawkeye Contrario, come per l'E-3 Sentry

Mi permetto di fare l'arrogante con i (miei) aeroplanini con la croce di ferro (se dico anche con la svastica qualcuno si altera?). L'RLM assegnava le sigle con una rigida convenzione, quella che poi è riportata nel template: nome-azienda sigla-azienda (poi iniziali progettista) numero progressivo assegnato, null'altro. Il Blitz non era un nome ufficiale, tra l'altro già usato sul He 70 e se vogliamo fare i rigorosi IMHO lo si omette dal titolo della voce e lo si cita nell'incipit. Per il Boeing 314 credo che per i velivoli civili gli statunitensi non usassero nomi ufficiali, al contrario della struttura militare. Per il resto continuo ad avere il sospetto che la punteggiatura sempre e comunque della bibliografia anglofona sia una convenzione; ho anche il sospetto che i nostri Breda Ba (e del Ba sono certo) siano senza il punto... ma dovrei interpellare direttamente qualcuno che in Breda ci ha lavorato. E poi la cosa si scontrerebbe con eventuale bibliografia anglofona tradotta. Per gli aerei francesi mi sono basato su fonti dirette, siti Dassault ed EADS, nonché sul sito aviafrance che mi risulta essere il più completo consultato sino ad ora, per cui prendo per scontato che le loro siano le sigle più affidabili (tanto più che è scritto in francese e si sa quanto i francesi siano nazionalisti). Per i velivoli che erano nati una cosa e poi sono diventati un'altra ne avevamo già parlato, quindi meglio Canadair che Bombardier. éer finire, sui Blohm + Voss ho fatto una ricerca specifica; se leggete la voce aziendale si legge che all'inizio erano siglati con la & :-)--threecharlie (msg) 23:48, 10 mag 2009 (CEST)

Sì. E' vero per il blitz. Ho cambiato parere. Aggiungi nelle righe i tuoi commenti, così facciamo il punto. Personalmente, dove non ho commentato è proprio perchè non ho approfondito. Consiglio però, prima di dibattere, e poi di creare eventualmente i redirect, per evitare, in caso si arrivi a risultati diversi dopo l'approfondimento, di dover avviare la fastidiosissima procedura di inversione del redirect. Se invece confermiamo la nostra scelta di nomenclatura, come al solito creare un redirect, per quanto non rigorso, può solo aiutare chi fa ricerche, magari proveniendo da testi o siti con convenzioni anglofone. --EH101{posta} 09:25, 11 mag 2009 (CEST)
Ehmm, io aggiungerei alle righe il commento ma sai che non ho il dono dell'ermetismo :-D. Ho scritto qui proprio per non infilare un sacco di roba nella casella... vabbeh, ci provo ;-)--threecharlie (msg) 09:57, 11 mag 2009 (CEST)

Variamo infobox aeromobile

Dopo alcuni giorni con il template pilota {{elicottero}} che adesso reindirizza automaticamente al "template unificato" {{Infobox aeromobile}}, escludendo un bug subito segnalato, direi che siamo pronti per lo "switchover": se non avete controindicazioni, procedo al reindirizzamento di tutti i template infobox del progetto (aereo civile, aereo militare, aerodina sperimentale, aliante e per ultimo dirigibile) verso infobox aeromobile. In buona sostanza, noterete che automaticamente, tutti gli infobox cambieranno grafica, ma "dovrebbero" nella sostanza rimanere uguali. Segnalate eventuali anomalie o richieste di potenziamento delle funzioni o variazioni ed in spirito wikipediano vedremo il da farsi. Per un certo periodo, manterremo contemporaneamente i "vecchi template" che definiremo "deprecati" e il nuovo. L'invito è quello a sostituire progressivamente nelle voci i vecchi con il nuovo template (il nuovo è molto, molto più potente già da adesso). Ovviamente sarebbe buona cosa utilizzare il nuovo quando si scrive una voce da zero. Ci sono ancora alcune funzioni che possiamo implementare nel nuovo template (le bandiere per i dirigibili, campi jolly per tutti i gruppi, altro ...) fino ad esaurimento dei dieci campi che abbiamo ancora disponibili e ci sono le istruzioni per l'uso da potenziare e la discussione qui sopra è un esempio. --EH101{posta} 15:08, 7 mag 2009 (CEST)

Fantastico, tengo le dita incrociate. Per quanto riguarda i campi jolly potremmo crearne uno per ogni settore (Descrizione - Dimensioni e pesi - Propulsione ecc...) ad esempio. --F l a n k e r 17:41, 7 mag 2009 (CEST)
L'idea è quella. Qualche idea per il nome da dare ? Per ora abbiamo altro_campo, ma va migliorato il nome per differenziare i jolly tra loro.
Da adesso le aerodine sperimentale commutano in automatico su infobox aeromobile. Guardate il Bell X-1 nella nuova veste grafica ottenuta automaticamente. Adesso vanno un po' alla volta tolti i vecchi template deprecati dalle voci. --EH101{posta} 01:43, 8 mag 2009 (CEST)
Direi che viene molto bene, ed il fatto che commutino in automatico è una gran bella notizia! Una domanda vagamente OT: ma i numeri contenuti sotto "altri dati" non potrebbero essere inseriti nel template?--Causa83 (msg) 10:36, 8 mag 2009 (CEST)
Complimenti, davvero molto pulito e leggibile.--PET.man (msg) 11:18, 8 mag 2009 (CEST)
@Causa83:ahimè, commutano in automatico, ma ci conviene comunque rimuovere un po' alla volta i vecchi template dalle voci e sostituirli con il nuovo. Ci sono due buone ragioni: il nuovo template è molto più potente e seconda, lasciando i vecchi in giro, i nuovi utenti potrebbero copiarli nelle nuove voci. perchiò, arimiamoci di pazienza e magari dividiamoci il lavoro. Io sto orfanizzando "elicottero" per esempio. Magari, quando arriveremo a un numero limitato di residui, potremmo far apparire un avviso anche nella voce "questo template è deprecato", come hanno fatto nella en.wiki (vedi en:Template:Infobox_Aircraft). Adesso è troppo presto però.
venendo agli "altri_dati", abbiamo dieci campi residui (a meno di non espandere ancora infobox, cosa che comunque si può fare). Tolti i cinque campi jolly, uno per gruppo, ne rimangono ancora altri. Un paio li perdiamo con le bandiere per il dirigibile, il resto vediamo.
segnalo che è una ottima occasione per rimettere a posto e migliorare la descrizione da mettere nelle istruzioni dei singoli campi. Io sto espandendo e standardizzando. Aiuti welcome come sempre. --EH101{posta} 12:30, 8 mag 2009 (CEST)
Quoto EH e rilancio che si potrebbe fare l'ennesimo festival trasversale dedicato a chi vuole rendersi utile facendo sostanzialmente un lavoro di copia ed incolla (anche se sarebbe l'ennesima occasione per verificare/integrare i dati nei template). Sono d'accordo a fare un lavoro settoriale per template, magari cominciando con quelli meno numerosi (direi che con gli alianti sono a buon punto :-) )--threecharlie (msg) 12:39, 8 mag 2009 (CEST)
OK, io sto collaudando la versione che sostituisce {{Aereo militare}}, lo inserisco nelle voci dei Sukhoi. Sembra che funzioni, però il colore è un po' grigio: non si potrebbe usare quello vecchio? --F l a n k e r 12:49, 8 mag 2009 (CEST)
test
Descrizione
Tipotest
Dimensioni e pesi
Lunghezzatest
Propulsione
Motoretest

fonti non citate

La lista di aerei militari presenti su Wikipedia

(rientro)Ho testato il nuovo template su Kalinin K-1, al posto di quello per aerei civili, e devo dire che è fenomenale! Un solo appunto: non so se ho sbagliato io ad implementare, ma non ho trovato il campo "carico utile" o simile, per gli aerei da trasporto. C'è solo quello dei passeggeri. Ho provato ad aggiungerlo io sostituendo "altro campo", ma ho come il sospetto di aver sbagliato qualcosa... Comunque, ci aspetta un lavorone, e quoto Threecharlie per il festival, in modo da coordinarci (che so, ognuno si potrebbe prendere un template di navigazione e completare quello). Poi, ed è più che altro una curiosità vagamente OT, volevo sapere se per gli UAV (tipo questo) si continua ad utilizzare la versione aereo militare, oppure se è previsto qualcos'altro.--Causa83 (msg) 13:33, 8 mag 2009 (CEST)

@Flanker: non c'è problema per i colori. Segnalate quale grigio vi piace e lo implemento. Per ora l'attuale è il primo della lista che segue (#EBEBEB):
suggerimenti
codice colore
#EBEBEB
#dcdcdc
#d3d3d3
#c0c0c0
#a9a9a9
#C6CADA
@Causa83:non sei tu ad avere sbagliato, ma sono le istruzioni che sono deficitarie. Ricorda che comunque, a prescinfdere da cosa dicono le istruzioni, carico utile, come tutti i campi, sono sempre disponibili.
Prima di avviare il festival (+1 issimo) dobbiamo assolutamente mettere a punto le istruzioni. Come stiamo discutendo anche nel progetto marina, conviene fare un buon lavoro sulle istruzioni, non dimenticando anche gli utenti meno "smanettoni" o alle prime armi e va assolutamente creata anche una spiegazione semplificata del funzionamento. Se notate, ho creato una sottopagina di spiegazione per ogni aeromobile, ma conviene anche che nella pagina principale del template riassuma tutti i campi, di modo che ci siano tre livelli di lettura delle illustruzioni
  1. istruzioni elementari (rivolte a neofiti o poco pratici di template)
  2. istruzioni specifiche per ogni aeromobile (utili per chi si specializza)
  3. riepilogo generale di tutto (livello utile per la manutenzione del template stesso, per decidere quali campi inserire per ogni aeromobile e quali no, per raccogliere tutte le definizioni e convenzioni in un deposito comune.)
Faccio vedere come viene e discutiamo come migliorare. --EH101{posta} 14:47, 8 mag 2009 (CEST)
OK. Per quanto riguarda il colore, quello attuale lo trovo molto "militare", per questo mi piaceva. L'ho inserito come ultimo nella tua lista. --F l a n k e r 15:16, 8 mag 2009 (CEST)
  Fatto - con il nuovo template è questione di un attimo. Guarda come viene adesso. --EH101{posta} 16:49, 8 mag 2009 (CEST)
Perfetto, grazie! Spero che piaccia anche agli altri naturalmente. Per quanto riguarda il template alla voce Sukhoi K ho notato che manca tempo di salita, io ho usato Velocità_salita, penso vada bene lo stesso. OT: ho anche inserito in quella voce un nuovo template {{Tabella comparativa}} che trovate in fondo: dategli un'occhiata. --F l a n k e r 19:40, 8 mag 2009 (CEST)
In effetti tutte le volte ho sempre visto quel dato espresso come "tempo per raggiungere una certa quota", basta vedere Discussione:Aeritalia_G-91Y. Se siete d'accordo cambierei velocità in tempo.
Ehmmm, dato che (forse) bazzico un po' più di voi i "velivoli del nonno" ricordo che spesso in en.wiki, specie per i velivolo pre anni trenta, coesistono sia i dati di tempo di salita che di velocità ascensionale (i primi tempi lunghi per quota raggiunta, i secondi in ft/min che poi si traducono nei nostri m/s). Nella mia ignoranza presumo che, per i pionieri, fosse stato più semplice il primo dato e che il secondo (sospetto anche nei velivoli più recenti) sia un dato medio che mal si addice con gli arrancanti, almeno negli ultimi centinaia di metri, biplani post prima guerra mondiale--threecharlie (msg) 21:22, 8 mag 2009 (CEST)
Causa83 ha ragione. Che vogliamo fare per gli UAV ? Ormai sono sempre più importanti e penso meritino una classe a se. Con il nuovo template, scegliamo un colore e si fa in un attimo. --EH101{posta} 20:00, 8 mag 2009 (CEST)
+1 per una nuovo infobox per gli UAV/UCAV (ma per il colore non ho proprio idea)--threecharlie (msg) 21:22, 8 mag 2009 (CEST)

  annotato in "da fare" --EH101{posta} 22:03, 20 mag 2009 (CEST)

Ha ragione anche 3C, esistono dati sia per il tempo che per la velocità (per gli intercettori sono molto importanti). Poi ho notato che manca anche la velocità di stallo. --F l a n k e r 22:44, 8 mag 2009 (CEST)
Va bene. Cominciamo ad annotare quanti campi in più servono. Quindi va aggiunto "Tempo_salita" e lasciamo "Velocità_salita". Altro ?
Per quanto riguarda velocità di stallo, potremmo metterlo nelle istruzioni di aereo militare (il campo c'è già ed è consigliato per ora solo per gli alianti) , ma quanti aerei militari hanno questa informazione ? --EH101{posta} 23:18, 8 mag 2009 (CEST)
Non molti effettivamente, però io la inserirei. Per risparmiare campi non si possono unire "Tempo_salita" e "Velocità_salita" in "Salita"? Si dovrebbe poter capire di cosa si tratta, lo dico solo per risparmiare. Poi mi vengono in mente area della deriva, degli stabilizzatori e degli alettoni, ma potrebbero essere espressi nei campi jolly dato che sono informazioni molto dettagliate non sempre disponibili. Altro al momento non mi viene in mente. --F l a n k e r 11:16, 9 mag 2009 (CEST)
Giusto ! Se siete d'accordo sostituiamo il campo "velocità_salita" con "prestazioni_salita" e poi, a seconda dei casi, si riempie il dato all'interno. Per le informazioni più rare a trovarsi, mettiamo assolutamente in cantiere i campi jolly e, se scopriamo che si ripetono molte volte alcuni tipi, introduciamo altri campi permanenti. --EH101{posta} 13:51, 9 mag 2009 (CEST)
Piazziamo i tag <includeonly></includeonly> o lasciamo scoperta la tabella anche nella pagina del template?--LУTΩΩΤΞ 19:46, 9 mag 2009 (CEST)
Direi di rimandare la decisione. Per ora avere la tabella integrale "scoperta" nella pagina del template, aiuta per il debugging. Più in là potremo decidere diversamente o creare una sottopagina dedicata alla manutenzione. Infatti, il template è così complesso che può valere la pena creare una forma di navigazione tra pagine di difficoltà crescente ed è importante sentire pareri sulla leggibilità a comprensibilità delle istruzioni. --EH101{posta} 20:41, 9 mag 2009 (CEST)
Sera a tutti! Testato il nuovo template in ZR-3 USS Los Angeles (LZ 126) e spero di provvedere a breve la pagina di compilazione. Anch'io appoggerei un "carico_utile" oltre a capacità.
Relativamente a dirigibile ho aggiunto qualche osservazione (principalmente rimozione di lunghezza gondola, eventuale unificazione dei due parametri sul gas, mantenimento di "Propietario" e "Destino finale", possibile introduzione di "Data impostazione"). --Il palazzo ^Posta Aerea, dal 2005^ 22:15, 10 mag 2009 (CEST)
Recepiti i suggerimenti, tranne quello su "carico utile". In effetti diventa un doppione di "capacità" e magari dobbiamo inventarci qualcosa per unificare i campi o, quanto meno, per scrivere delle istruzioni di compilazione che spieghino bene cosa intendiamo con uno e con l'altro.
Ho provato a impostare il lavoro per i campi jolly, ma mi sono fermato subito. Con la sintassi attuale, il campo jolly finisce inevitabilmente come ultimo del gruppo. Se abbiamo in mente quali sono i possibili argomenti dei campi jolly, forse vanno inseriti in un posto più idoneo. Facciamo un esempio: se immaginiamo che un campo jolly possa essere usato per descrivere dimensioni di impennaggi o altre appendici alari, forse conviene inserirlo come opzionale prima dei pesi e non in fondo al gruppo. --EH101{posta} 09:36, 11 mag 2009 (CEST)

(a capo) Ho effettuato lo switchover da {{aereo militare}} e {{aereo civile}}. Segnalate anomalie da mettere a postoper mantenere la situazione accettabile nel tempo che necessita per sostituire progressivamente i template nelle voci. Manca solo dirigibile e saranno dichiarati obsoleti tutti i vecchi template per aeromobili. Ci siamo quasi.
Naturalmente non è finita: pur al di fuori da Infobox aeromobile, saranno da uniformare al nuovo standard grafico i template {{Aeroporto}}, {{Missile}}, {{Motore}}, {{Infobox incidente aereo}} e {{Infobox compagnia aerea}} nel prossimo futuro, ma per questi dovrebbe essere tutto più semplice. --EH101{posta} 10:39, 11 mag 2009 (CEST)

Boeing B-17 Flying Fortress

Vorrei farvi presente un lavorone fatto dal collega Alessio Rolleri. I miei più sentiti complimenti per l'estensione del B-17... clap clap clap--threecharlie (msg) 02:34, 12 mag 2009 (CEST)

Veramente un bel lavoro. Mi unisco all'applauso! --Leo P. (msg) 08:22, 12 mag 2009 (CEST)
Se vogliamo veramente onorare il lavoro di Alessio, dovemmo spingere la voce in vetrina. Avviso che con le nuove regole, si tratta di un lavoro tutt'altro che facile, non tanto per la cura degli aspetti tecnici, quanto per l'esercizio di pazienza che si deve mettere in atto per rispondere e commentare ai passanti che spesso buttano lì osservazioni varie (troppo vago, troppo dettagliato, troppo semplice, troppo difficile, troppo scuro, troppo colorato, poche note, troppe note) ignorando totalmente il valore o l'affidabilità del contenuto. Per riuscire nell'impresa necessita un presidio della pagina di vaglio e votazione e la capacità di assecondare queste banalità, senza peggiorare la voce. Sarà necessario creare alcune voci ancillari per abolire i link rossi (per ora biografie e nomi di operazioni), più qualche snellimento di paragrafo per il cui approfondimento si rimanderà a una "sottovoce" specifica tipo en:B-17 Flying Fortress variants, en:List of B-17 Flying Fortress operators, en:Boeing B-17 survivors. Che ne pensate ?
L'occasione è propizia per verificare il nuovo armamentario di template {{infobox aeromobile}} e {{Tabella comparativa}}, inoltre, varrebbe la pena creare uno o due dei nuovi "navbox trasversali" di cui parlavamo nella pagina apposita, con titolo tipo "bombardieri della 2a g.m.", "battaglia aerea sull'Europa nella 2a g.m." o simili, che consentano la navigazione tra voci collegate.
A parte la "vetrina" e contrariamente alla prassi, vista l'eccezionalità della voce, aprirei comunque subito qui la votazione per il passaggio in classe "A", primo passo indispensabile per fare qualunque altra cosa e aumentare la visibilità nel progetto. Possiamo anche, con procedura diretta, nominare la voce "collaborazione del mese", sempre per concentrare gli sforzi. A voi la parola.
  • +1 a classe "A" e voce del mese immediata. EH101{posta} 09:59, 12 mag 2009 (CEST)
  • +1 Boia.. bel lavoro. Ottimo candidato per la vetrina. --Badly (msg) 10:37, 12 mag 2009 (CEST)
  • +1 a classe "A" e seconda voce del mese immediata; io direi che se restiamo con gli occhi puntati anche sugli strumenti di volo male non fa :-)--threecharlie (msg) 12:25, 12 mag 2009 (CEST)
  • +1 a classe "A"; per il resto sono favorevole, ma con il poco tempo che ho a disposizione non vorrei ricadere nel classico armiamoci e partite...Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Leo Pasini (discussioni · contributi) .
  • +1 Un aereo simbolo della II GM merita questo ed altro. E il passaggio al vaglio migliorerà un po' di magagne sparse qua e là. Ok per la classe A e per la voce del mese.Prometto interventi.--PET.man (msg) 20:14, 12 mag 2009 (CEST)
  Fatto - come sapete dai precedenti, esistono molti modi per contribuire a una voce collaborazione del mese: alcuni molto poco dispendiosi in termini di tempo, altri di più. Serve il lavoro di tutti, perchè anche una virgola aggiunta o tolta, è una modifica in meno che deve fare qualcun altro, che quindi può occuparsi di questioni più pesanti. Non c'è bisogno per ognuno dei partecipanti ai lavori di predisporsi a scrivere un tomo altrimenti meglio lasciar perdere. Basta poco per poi giustamente poter ricordare "c'ero anch'io" ! Tutte le attività si spostano nella pagina Discussione:Boeing_B-17_Flying_Fortress. Buon lavoro a tutti. ;-) --EH101{posta} 02:03, 13 mag 2009 (CEST)
VETRINAAAAAAAA --Pigr8 ...libertà é partecipazione! 22:07, 4 giu 2009 (CEST)

Evoluzione della vetrina

Se leggete qui, trovate qualcosa di interessante, per assicurare nuova attenzione alla vetrina; sono graditi pareri ed attenzione. Sarebbe utile che il progetto avesse un osservatore permanente presso il progetto Coordinamento/Vetrina, per gestire meglio le voci in vetrinazione e promuovere la qualità complessiva e l'immagine dei progetti coinvolti. --Pigr8 ...libertà é partecipazione! 20:20, 12 mag 2009 (CEST)

Piaggio P.148 civile o militare?

Ho dato una rinfrescata soprattutto estetica alla voce ma mi è venuto il dubbio guardando il colore del template. Il suo utilizzo come addestratore militare è indubbio, basta leggere, ma come alle volte abbiamo discusso, pur nel predominante (apparentemente) utilizzo militare lo si deve considerare concettualmente civile? In buona sostanza il nuovo template che è da sostituire va civile o militare? A voi le opinioni.--threecharlie (msg) 10:02, 14 mag 2009 (CEST)

Aggiungo che IMHO servirebbe una verifica dell'evoluzione dal Fokker S-11 che ho riportato in quanto scritto nella pagina del museo aeronautico di Rimini.--threecharlie (msg) 11:22, 14 mag 2009 (CEST)
Direi per entrambi militari. Sono o sono stati usati solo da forze aeree come addestratori e non credo che possano avere avuto un grande uso da parte di civili.--LУTΩΩΤΞ 14:13, 14 mag 2009 (CEST)

{{Infuturo}} anche per gli aeromobili?

Salve a tutti, data la grande presenza su wiki di voci riguardanti aeromobili in sviluppo, attesi o annunciati, mi chiedevo se non si potrebbe aggiungere un parametro al template {{Infuturo}} solo per questa classe di mezzi di trasporto. Una cosa simile è già presente su en.wiki e da noi esiste già il parametro per le autovetture. Per il momento io ho segnalato quegli articoli col parametro tecnologia. Che facciamo?--LУTΩΩΤΞ 16:20, 15 mag 2009 (CEST)

Vaglio Boeing B-52 Stratofortress‎

Ho aperto un vaglio riguardo la voce B-52, chiunque abbia suggerimenti e consigli è il benvenuto!--מתיתיהו Brin 16:19, 17 mag 2009 (CEST)

Beh, magari visto che di Aviazione c'è già in vaglio il B-17 io avrei aspettato un attimo. Non che ci siano problemi, visto che la voce è avviata, ma magari non ricevi subito tutto l'aiuto possibile. Per l'intenzione ovviamente, ben fatto. --Pigr8 ...libertà é partecipazione! 16:41, 17 mag 2009 (CEST)

Avio Linee Italiane

Salve ! --Pacini Fabio (msg) 17:18, 17 mag 2009 (CEST)Ho aperto una voce Avio Linee Italiane con le notizie che avevo,vi invito a migliorare la voce,grazie. Vedo che non esiste la voce Linee Aeree Italiane LAI,altra compagnia italiana che ha fatto la storia della nostra aviazione civile,c'è qualcuno che ha fonti per fare una voce ?

Vedi sopra,grazie --Pacini Fabio (msg) 17:32, 17 mag 2009 (CEST)

Ciao Fabio e benvenuto. Personalmente non sono per nulla ferrato in materia di linee aeree ma quel poco di esperienza che ho la metto a disposizione per wikificare la voce che hai fatto benissimo a creare :-)--threecharlie (msg) 17:56, 17 mag 2009 (CEST)

Statistiche di accesso a portali e progetti

Voglio anche io segnalare la discussione che si sta tenendo al bar e ripresa da Payu per il progetto e portale nautica. Sembra che i progetti e portali poco frequentati verranno proposti per la cancellazione. Il collegato sottoprogetto elicotteri sembra in salute (meno male), mentre il portale aeronautica (ma perchè non lo chiamiamo aviazione ?) non è valorizzato come potrebbe, credo. --EH101{posta} 21:38, 17 mag 2009 (CEST)

Interessante; sono andato a "farmi un giro" per rendermi conto quale interesse riscontra il/i progetto/i che seguo. Sul "perché non lo chiamiamo aviazione" sinceramente non lo so :-D, forse perché, dopo aver contribuito a scrivere la voce omonima bisognerebbe importare anche altri sottoprogetti crossover (mi vengono in mente i simulatori di volo (chiamarli solo videogiochi mi sembra oramai riduttivo), l'aeropittura, forse il design, ma ce ne sarebbero ancora...). Comunque non vedo perché no.--threecharlie (msg) 20:27, 19 mag 2009 (CEST)

Unificazione Direzione Superiore Studi ed Esperienze e Aeroporto di Guidonia

Come da titolo, ho proposto l'unificazione delle due voci visto che il DSSE è confluito nell'aeroporto di Guidonia.

http://it.wikipedia.org/wiki/Direzione_Superiore_Studi_ed_Esperienze http://it.wikipedia.org/wiki/Aeroporto_di_Guidonia

Cosa ne pensate? --MattSid (msg) 21:26, 18 mag 2009 (CEST)

No. L'aeroporto di Guidonia è l'ente territoriale responsabile del sedime. Il DSSE è attualmente equivalente alla 1ª Divisione - Centro Sperimentale di Volo che sì ha sede a Pratica di Mare, ma non è l'unico ente presente e, per esempio, è comandata da un generale di divisione aerea, mentre l'aeroporto solo da un generale di brigata aerea. Sarebbe come proporre di far confluire il Milan nella voce San Siro ... omettendo, tra l'altro, l'esistenza dell'Inter. Se mai creeremo una voce per riferirci ai tempi moderni, conviene che sia quella sulla Divisione Aerea - Centro Sperimentale di Volo. --EH101{posta} 22:34, 18 mag 2009 (CEST)
Quoto EH101, e anzi terrei distinto anche la "1ª Divisione - Centro Sperimentale di Volo". In fondo per, rimanere in tema di esempi, EIAR, Radio Audizioni Italiane e RAI - Radiotelevisione Italiana hanno voci distinte. --Il palazzo ^Posta Aerea, dal 2005^ 23:27, 18 mag 2009 (CEST)
Quoto entrambi :-)--threecharlie (msg) 20:22, 19 mag 2009 (CEST)
Capito, beh, queste informazioni sarebbero da inserire nella voce del DSSE :> --MattSid (msg) 00:59, 29 mag 2009 (CEST)

Una voce da aiutare, wikificare, decopyviolizzare

Si tratta della voce Bell-Boeing Quad TiltRotor che anche se è un convertiplano cito qui per maggior visibilità. Il primo estensore ha fatto un bel po' di pasticci tra i quali anche caricare immagini che ho scoperto solo poi essere stati ricavati da All the world's Rotorcraft, di Maksim Starostin. Credo che sia il caso di contattarlo e di istruirlo su cosa si può e non si può fare su wiki ma intanto chiedo un minimo sforzo per dare un aspetto decente alla voce in questione. Io ho fatto quel che potevo ma data l'ora direi che più di questo non sono in grado. Ringrazio Leo P. per avermela posta all'attenzione.--threecharlie (msg) 04:17, 19 mag 2009 (CEST)

Frank 86 non è più attivo da dicembre (vedi). Le immagini sono caricate su Commons e va seguita la pratica lì per la rimozione, nel frattempo si possono tranquillamente togliere da noi. Per il testo, come al solito, conviene tradurre en.wiki e sovrapporsi al testo attuale. Nel frattempo possiamo mettere il template {{C}}, come dovremmo fare con tutti questi casi.
Proposta OT: nella tabella degli utenti iscritti al progetto, attualmente abbiamo una colonna ereditata dalla tradizione, dedicata alla firma, ma che trovo poco o per nulla utile. Propongo di sostituirla con [[Speciale:Contributions/{{{1}}}|contributi]] per potere periodicamente controllare lo stato di "attivo" è aggiornare la colonna relativa. --EH101{posta} 09:51, 19 mag 2009 (CEST)
Per me va bene la sostituzione, ovvero l'unificazione e propongo l'utilizzo del {{User}} nella colonna del nome, così da dare collegamento a discussione e contributi. Ho tolto l'immagine protetta da copyright dalla voce.--LУTΩΩΤΞ 19:45, 19 mag 2009 (CEST)
Sono decisamente d'accordo, non tanto per "farsi i fatti degli altri" come qualcuno potrebbe pensare ma proprio in funzione di capire chi può essere d'aiuto seguendo i suoi specifici edit. Ad esempio quando sia io ad essere monitorato potrebbero notare che comunque sono attivo e che preferisco occuparmi di voci del periodo "anni venti - anni quaranta" anche se poi vedo di dare una mano anche nei settori a me meno congeniali.--threecharlie (msg) 20:21, 19 mag 2009 (CEST)

Cosa fare con i "confronti"?

Durante la (lenta) campagna di monitoraggio, mi sono imbatuto a volte in confronti di aerei con contemporanei, su prestazioni capacità ecc., sempre molto difficili da motivare e in odore di POV. La cosa è eclatante ad esempio nel Dewoitine D.520. Che fare con questi "confronti"? Limare quel che sembra POV? Ma non rimarrebbe niente! Chiedo consiglio.--PET.man (msg) 12:10, 20 mag 2009 (CEST)

Come già detto in sede di revisione del Fw-190 io sarei per la radiazione. Utile come il tubo di scarico nei cavalli a dondolo, può portare a considerare che ...a parità di condizioni fa più caldo a Taormina d'estate che a Copenhaghen d'inverno. (Massimo Catalano in Quelli della notte). --Leo P. (msg) 13:30, 20 mag 2009 (CEST)
@PET.man: Esiste un metodo scientifico. Quando incontri una voce dubbia, controlla la pagina Progetto:Aviazione/NPOV. Se fai l'esperimento con il Dewoitine D.520, lo troverai qui tra le voci "molto sviluppate". C'è una ragione per la quale è finita in quella lista e te ne stai accorgendo autonomamente, ma non è il caso di rinvangare il passato. La tendenza verso il rigore che stiamo introducendo progressivamente nel progetto, sulla falsariga di quanto fanno da anni nelle altre Wikipedia, già ben seguite negli anni scorsi e non solo di recente come succede da noi, ti autorizza, anzi ti incoraggia a cancellare tutta la parte di testo non neutrale, inadatta e non rilevante, in una parola non enciclopedica, particolarmente quando non è corredata da fonti puntuali. Se vedi il lavoro che stiamo portando avanti progressivamente ormai da mesi nel festival NPOV, ti renderai conto di quante voci ancora sono in queste pessime condiioni e quanto lavoro arretrato abbiamo ancora davanti. Meglio cancellare e consentire che utenti successivi ripartano da una struttura della voce enciclopedica e equilibrata, che lasciare in quelle condizioni Wikipedia. Personalmente, dopo aver concertato anni fa questa lienea guida, quando vedo queste voci, gli sovrascrivo integralmente la traduzione della voce dalla Wikipedia in inglese (equilibrate e corredate di decine di fonti) e il risultato si vede. Se lo farai ne avrai solo merito. --EH101{posta} 14:02, 20 mag 2009 (CEST)
Non per farmi bello, ma guarda com'è una voce correlabile dopo il trattamento, ovvero il Morane-Saulnier MS.406. Basterebbe fare qualche ricerca on line per aggiungere qualcosa magari di non scritto (dopo che la voce en.wiki corrispondente è stata scritta magari sono usciti nuovi siti tecnici o si sono sviluppati quelli preesistenti, tanto che spesso i loro collegamenti esterni sono obsoleti e bisogna modificarli per arrivare all'argomento) e le voci sarebbero anche un pelino migliori di en.wiki. Io personalmente quando mi ci voglio dedicare con puntiglio faccio un minestrone di tutte le voci estere (de.wiki in primis) ed i risultati si vedono :-)--threecharlie (msg) 14:27, 20 mag 2009 (CEST)
>:-( Leo, cos'hai contro i tubi di scarico nei cavalli a dondolo? A me sembra una cosa normalissima... Ora vi lascio perché il cucù del piano cottura mi dice che il risotto è cotto. (Mi devo ricordare di cambiare l'acqua al modem se no si surriscalda...)--threecharlie (msg) 14:30, 20 mag 2009 (CEST)
Ok, copiato. Parto in missione anti-POV :-).
@ Threecharlie: mi duole comunicarti che il Morane-Saulnier MS.406 ha un'introduzione che è farcita di comparazioni e giudizi POV... Ci pensi tu a "sfoltirla"? Sul resto della voce, nessuna riserva, per carità.--PET.man (msg) 17:16, 20 mag 2009 (CEST)
Bella situazione. Il testo dell'MS.406 è la traduzione integrale di en.wiki. Anche lì, però, l'incipit non ha un fonte a sostegno puntuale ed è effettivamente troppo comparativa. Sono andato a vedermi fr.wiki: ovviamente nessuna traccia di comparazione nell'inicipit, anzi, elogio del primo aereo francese a superare i 400 km/h. A questo punto sono andato sulla de.wiki (da più parti considerata campione nella gestione delle questioni spinose). Effettivamente c'è anche lì una comparazione tra aerei, ma molto più sfumata e ritengo storicamente accettabile. Threecharlie, ancora una volta, mi sa che tocca fare la media pesata dei tre stili, poprio come dicevi. --EH101{posta} 21:57, 20 mag 2009 (CEST)

Importante decisione sulle immagini italiane!!!

Ho aspettato alcuni giorni in silenzio, ma adesso vi segnalo che con una decisione che delimita un margine netto rispetto al passato, è stato deciso in Wikipedia:Bar/Discussioni/(Ab)uso del template PD-Italia di modificare in modo drasticamente più aperto il significato di licenza PD-Italia per le immagini. Per chi non è addentro alla materia, sintetizzo che prima di oggi una immagine italiana, per potere essere pubblicata su Wikipedia in italiano, doveva essere stata pubblicata almeno venti anni fa. Si fa il celebre esempio di, facciamo finta, una foto del re, tenuta nel cassetto del nonno fino a l'altro ieri, ma pubblicata su un blog ieri. Prima della discussione al bar di inizio mese, NON si poteva caricare da noi quell'immagine, perchè non erano passati venti anni dalla prima pubblicazione. Della data dello scatto non importava nulla. Adesso (e il template {{PD-Italia}} è stato aggiornato e non più modificato da giorni), tutte le foto scattate da italiani prima del 1 gennaio 1989 sono utilizzabili da noi !!! Probabilmente chi è più nuovo non comprende la portata per il nostro progetto di questa informazione, ma significa che tutte le foto di aerei storici italiani che troviamo su libri o in giro per il web, storicamente è comprovabile siano precedenti al 1989, in quanto alcuni di questi sono scomparsi dalla faccia della terra molti anni prima del fatidico 1989 e quindi adesso sono caricabili su Wikipedia senza limitazione se non il proprio buon senso. Wikipedia è attraversata da corsi e ricorsi, ma decisamente il barometro oggi segna bel tempo per le immagini di aerei italiani. Attenti a non caricare immagini non italiane però. --EH101{posta} 15:49, 21 mag 2009 (CEST)

WOW; se volete faccio una minibiblioteca dove andare a raccattare un po' di foto (anche se la didscalia è in cinese o giapponese non vi scandalizzate vero? Mi raccomando però, che la livrea (coccarde e matricola di reparto) sia inequivocabilmente italiana! PS:un preziosismo; ma se il velivolo in questione fosse stato uno usato il AOI o altro territorio politicamente (allora) annesso all'Italia è caricabile comunque?--threecharlie (msg) 16:25, 21 mag 2009 (CEST)
Mica tanto preziosismo... AOI e Libia erano territorio italiano all'epoca, e quindi soggetti alle leggi italiane. Quindi chi ha scattato le foto le ha assoggettate alla legge italiana. Obiezioni in merito alla mia interpretazione? --Pigr8 ...libertà é partecipazione! 16:57, 21 mag 2009 (CEST)
Territori coloniali italiani: Non saprei ritrovare il link, ma ci si era espressi in questa direzione anche due o tre anni fa.--Bramfab Discorriamo 17:37, 21 mag 2009 (CEST)
Meraviglioso! :-D --Causa83 (msg) 18:27, 21 mag 2009 (CEST)
L'accenno all'AOI è esplicitamente presente nel template attuale PD-Italia. Attenzione però, non è tanto il luogo il problema, ma la nazionalità del titolare dei diritti/fotografo. Un inglese che scattò una foto trent'anni fa a un G91, può adire Wikipedia in inglese per protestare contro la violazione dei suoi diritti fatta nel capitolo nella nostra lingua e avrebbe ragione. Non vi sfuggirà, infatti, che non sono solo gli aerei della 2a g.m. a essere stati liberalizzati, ma anche tutto il parco aerei italiano dal dopoguerra agli anni ottanta. Il discorso vale ovviamente al contrario. Se un italiano ha scattato una foto all'estero (si pensi ai giornali o alle agenzie stampa come l'ANSA), se sono passati più di vent'anni, si è ritenuto sia possibile pubblicare da noi come PD. --EH101{posta} 00:02, 22 mag 2009 (CEST)

Per riparlare dei francesi...

Giusto perché era un po' che non creavo nuove voci, dato che la categoria francese è deficitaria ho provato il Dewoitine D.27 che avevo scelto in quanto poco corposa e facile alla traduzione. Purtroppo sul web ho trovato di tutto, ovvero dati che si contradicono anche sensibilmente; non è che qualcuno armato di bibliografia possa mettere qualcosa di verificabile? Per ora lo blocco allo stato di stub, Grazie.--threecharlie (msg) 16:28, 21 mag 2009 (CEST)

Io, ravanando di qua e di là, ho sicuramente qualcosa e condivido l'analisi che sui volatili transalpini c'è tanto bel lavoro da fare; però sono molto preso e confesso che in questo momento dirti "ci penso io" sarebbe proprio presuntuoso. Ok lo stub, così appena ho un attimo, se ancora da sistemare, mi ci tuffo sopra. ;-) --Leo P. (msg) 18:36, 21 mag 2009 (CEST)
Grazie, più che altro perché i dati in en.wiki pare non corrispondano per nulla a quanto trovato in altri ambiti virtuali :-)--threecharlie (msg) 19:06, 21 mag 2009 (CEST)

Giuseppe Mario Bellanca

Nel lavoro che ogni tanto intraprendo per togliere uno stub aeronautico stavolta mi sono dedicato a Bellanca dopo aver visto che gran bel collegamento esterno c'è in fondo alla voce. Quel che mi preoccupa è che, dopo aver consultato il sito completissimo del National Air and Space Museum, ovvero dello Smithsonian Institution, il mio entusiasmo non mi fa discostare poi molto dalla traduzione quasi (e ribadisco quasi) letterale dell'originale, per ora lasciata a metà per la quantità di dati a disposizione, per cui vi chiedo cortesemente un po' della vostra pazienza nel ritoccare qui e là interi periodi per darle un aspetto meno personale. Grazie :-)--threecharlie (msg) 17:18, 23 mag 2009 (CEST)

Siluro o bomba guidata?

Sto stubbando la voce Blohm und Voss BV 143 che, per chi già non lo conoscesse, era un progetto di una evoluzione di un siluro equipaggiato con ali e motore a razzo. Proprio per questa sua ibridità non so scegliere il template adatto; che ne pensate?--threecharlie (msg) 14:34, 24 mag 2009 (CEST)

PS:Anche gli italiani studiarono un simile ordigno citato in un bell'articolo presente su una rivista specializzata recentemente uscita in edicola, anche quello rimasto allo stadio prototipale. vedo di scriverci due righe :-)--threecharlie (msg) 14:36, 24 mag 2009 (CEST)
Più vado avanti a trovare (le poche) info sul web e meno so definire l'ordigno; sicuramente è uno sviluppo del concetto del siluro ma ha più a che fare con la bomba planata autopropulsa... attendo pareri--threecharlie (msg) 19:00, 25 mag 2009 (CEST)
Siluro... Dopo aver visto qui. --Pigr8 ...libertà é partecipazione! 21:35, 25 mag 2009 (CEST)

Nuovo adepto

Vi porto a conoscenza che c'è un nuovo utente che sta realizzando voci sulle pattuglie acrobatiche italiane. Le voci sono gradevoli e presuppongono una certa conoscenza dell'autore con il web ma... nella voce Tigri Bianche, la prima che ha scritto, usa delle immagini copyrighted (una tratta da qui) e sebbene a malincuore benché Pigr8 l'abbia già avvertito con un messaggio tranquillo nella sua talk ed io invitato a consultare il progetto e l'AvioBar per ora non si è ancora fatto vivo. Che si fa? Certo dovremmo cancellare le immagini copyviol ma chi si prende l'onere di farlo con un po' di tatto? Siamo così in pochi che non vorrei lo si scoraggiasse...--threecharlie (msg) 18:59, 25 mag 2009 (CEST)

Ho dato uno sguardo alle voci che ha scritto. Ho provato a lasciare un messaggio, ma mi sento fuori gioco, mi straccia con una mano sola... --Leo P. (msg) 22:28, 25 mag 2009 (CEST)
Direi di riprovare a lasciare un messaggio tranquillo nella sua talk, diciamo che possiamo anche cancellare domani mattina l'immagine forse si farà vivo anche se lo reputo improbabile.--מתיתיהו Brin 22:28, 25 mag 2009 (CEST)

Salve, sono zolf1988, l'autore delle voci su Tigri Bianche, Cavallino Rampante e Getti Tonanti. Sono nuovo, e ho letto i vostri messaggi. Per le foto, io le ho prese da google images e ho pensato di pubblicarle in quanto le avevo già viste su altre pubblicazione e credevo fossero prive di copyright. Se voi mi dite come posso fare per avere delle foto "free", sarò ben lieto di ascoltarvi :) Scusate il ritardo nel rispondere ma mi sono un po' incasinato :P Utente:zolf1988 16:28, 25 mag 2009

Benvenuto !
Purtroppo il mondo delle licenze d'uso delle immagini è complesso e solo apparentemente semplice. Wikipedia è estremamente severa circa il ferreo rispetto delle leggi sul diritto di autore, mentre invece il mondo è pieno di siti che copiano selvaggiamente di tutto, ma non sono da imitare. La visibilità di questo progetto è tale che non può rischiare, a differenza di qualche sito minore, di finire in tribunale dove perderebbe sicuramente le vertenze se non seguissimo le leggi.
La teoria sul copyright è spiegata in Wikipedia:Copyright immagini. Se trovi la lettura ostica, prova a seguire questo percorso guidato la prossima volta che vuoi caricare altre immagini o chiedi pure senza problemi e ti daremo volentieri una mano che ti eviterà sprechi di tempo. Le immagini in violazione di copyright, infatti, vengono rimosse dopo poco tempo. --EH101{posta} 19:29, 26 mag 2009 (CEST)

Va bene, grazie mille :) allora, potreste darmi una mano a trovare foto delle Tigri Bianche e dei Getti Tonanti non coperte da copyright? :) Ve ne sarei grato, non avrei mai immaginato di trovare una comunità di così tanti appassionati di aeronautica :) -- Utente:zolf1988], 20:31, 26 mag 2009

Per fortuna, come spiegato proprio qui sopra, da poco è stata data una interpretazione secondo cui le immagini scattate prima del 1989 sono utilizzabili utilizzando la licenza {{PD-Italia}}. Questo vuol dire che puoi provare su qualche sito, ma attenzione: solo le immagini italiane e storiche e non quelle a esemplari moderni preservati o prese da siti stranieri. Se non trovi nulla con questi parametri, provo a cercare sui miei libri e ne scannerizzo un paio. --EH101{posta} 20:54, 26 mag 2009 (CEST)

Segnalazione

Segnalo questa discussione. --Ediedi (msg) 08:31, 26 mag 2009 (CEST)

Mi pare che questa discussione si possa allargare a tutti i titoli di voci riguardanti gli aeroporti e alle linee guida, quindi sarebbe bene che tutti partecipassero per verificare se si renda opportuna una modifica alle linee guida. --Ediedi (msg) 08:48, 27 mag 2009 (CEST)

 Lo stesso argomento in dettaglio: Discussioni progetto:Aviazione/Convenzione di nomenclatura per aeroporti § Adozione dell'AIP come documento di riferimento.

Segnalo la messa a punto della convenzione in corso. --EH101{posta} 11:26, 1 giu 2009 (CEST)

E se ...

Tutte le convenzioni, una volta decise e stabilizzate, dovremmo applicarle. Dopo aver messo a punto la articolata convenzione di stile per le forze aeree nelle sue versioni con e senza immagini, malgrado siano passati mesi, se non anni, per qualche ragione è sempre mancato il coraggio di applicarla alla Aeronautica Militare. Di conseguenza, abbiamo l'elenco degli aeromobili in dotazione gestito sotto forma di elenco e non di tabella, caso unico tra le forze aeree mondiali e nessuno ha mai avuto la tentazione di cambiare.

Che ne dite se adottiamo la tabella standard anche per l'Aeronautica italiana ? --EH101{posta} 18:11, 27 mag 2009 (CEST)

+1 alla proposta.--Causa83 (msg) 10:54, 28 mag 2009 (CEST)
+1--LУTΩΩΤΞ 19:05, 28 mag 2009 (CEST)

Nuova pagina di coordinamento per i missili

Ho completato la stesura della pagina relativa al coordinamento delle voci riguardanti la missilistica militare. Si tratta di una mia sandbox, decidiamo dove metterla, come chiamarla ed a quale progetto farle fare riferimento (se non sbaglio si era parlato del progetto Aviazione). Per ora, è sostanzialmente un ceck-up delle voci sui missili, con una valutazione (soggettiva) per ogni voce. Anche la struttura ammetto che non è esattamente il massimo, se volessimo renderla più presentabile potremmo fare delle ulteriori sottopagine... Piccola considerazione POV: la grande maggioranza delle voci esaminate presenta problemi/mancanze di un qualche tipo (soprattutto POV e fonti), però quelle in condizioni veramente critiche sono le 1/1s (ce ne stanno certe da 0,2k)...--Causa83 (msg) 15:55, 29 mag 2009 (CEST)

Bel lavoro di analisi. Come era prevedibile, affrontando un altro settore delle voci del settore difesa ti sei accorto subito, pur senza conoscere le pregresse vicissitudini, della necessità di un festival NNPOV simile a quello delle voci di aerei. La causa è la stessa e la soluzione è ovviamente la medesima: in prima battuta sovrapporre senza problemi la traduzione della corrispondente voce delle altre Wikipedia. Se mai qualcuno farà uno studio sui veicoli militari e sui pezzi di artiglieria, molto probabilmente arriverà alla stessa conclusione. Ti conviene separare le voci NNPOV per aiutare a coordinare gli sforzi di riscrittura (servono mesi se non anni). Potremmo anche pensare di unire queste voci NNPOV nell'elenco già esistente. Un giorno poi dovremmo decidere se utilizzare a tappeto i template {{P}}, {{F}} e {{NN}}, ma adesso significherebbe metterne qualche centinaio a colpo sicuro. Decisione difficile da prendere e sicuramente da discutere tra tutti i partecipanti al progetto.
Aggiungo che la pagina che hai creato si configura come sottoprogetto e può benissimo essere attivata con questo nome (e relativo bar) se si trova almeno un altro volenteroso oltre te e me a iscriversi. Non è necessario che un sottoprogetto sia un qualcosa di megagalattico, ma bastano una pagina di situazione e una di discussione per crearlo e direi che ci siamo. Se troviamo il terzo e ti serve aiuto, mi posso occupare io degli aspetti burocratici, oppure prova tranquillamente tu. Per ora, potresti creare una bozza di sottoprogetto e metterla in una pagina come Progetto:Aviazione/Elicotteri, scegliendo il nome opportuno. --EH101{posta} 16:29, 29 mag 2009 (CEST)
Favorevole al sottoprogetto. Per il nome, pensavo a Progetto:Aviazione/Missilistica (o missili). Ho iniziato a modificare la sandbox, è ancora tutto rigorosamente work in progress. Ho anche inserito lo spazio per i nomi. Per i lati burocratici ammetto la mia somma ignoranza, però farò del mio meglio (Wikipedia:Progetto?). Comunque, vado a postare questa discussione ai bar dei progetti guerra e marina.--Causa83 (msg) 16:16, 30 mag 2009 (CEST)
Al solito, visto che è roba che bazzico, finirò per dare una mano. Comunque il lavoro sarà tanto... Visto che è roba che vola anch'io direi di farlo come sottoprogetto di Aviazione. --Pigr8 ...libertà é partecipazione! 17:51, 30 mag 2009 (CEST)
Mi accodo alla proposta di Pigr8.--מתיתיהו Brin 17:54, 30 mag 2009 (CEST)

Progetto:Aviazione/Voci aviazione in vaglio

Secondo i partecipanti ad alcuni progetti, la capacità di inviare voci in vetrina è stata fortemente aumentata creando una sottopagina dedicata a questi coordinamenti. Ho cambiato allora la veste grafica della sottopagina sui vagli che già avevamo, trasformandola in un cantiere e non un mero elenco e ve le segnalo per commenti e integrazioni. Sempre secondo quanto riferiscono, è molto utile elencare nella tabella "lavori in corso" un certo numero di voci da mettere in lavorazione un giorno o l'altro. Se concordate, inserirei di ufficio nella tabella delle candidate tutte le voci "classe A" di diritto e tutte le voci "classe B" maggiori di 50 kb o una grandezza da concordare. Naturalmente ognuno può segnalare le voci che ritiene meritevoli di espansione. Suggerimenti e interessati all'iniziativa cercasi. --EH101{posta} 17:03, 1 giu 2009 (CEST)

Ritorna alla pagina "Aviazione/Archivio19".