Apri il menu principale
Nota disambigua.png
Il titolo di questa pagina non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Il Centro stile.
Benvenuti al Bar Centro Stile, il punto d'incontro e discussione per i wikipediani interessati al mondo della Progettazione e del Disegno industriale.

Questo luogo vuole essere il punto d'appoggio del Progetto:Design, in cui si possano porre domande, inserire comunicazioni e coordinare il lavoro intorno alle voci riguardanti il design presenti nell'enciclopedia.
Per argomenti di carattere più generale è meglio rivolgersi al Wikipedia:Bar.

Per avviare una chiaccherata clicca qui

Quando una discussione è chiusa, la si può spostare in archivio.

Munari fork.png


Archivio



Indice

Bauhaus - VaglioModifica

Ho aperto il vaglio della voce Bauhaus, in modo tale che perfezionandola sia possibile farla entrare in vetrina.

BauhausModifica

Ho aperto questo vaglio per perfezionare la voce e portarla in vetrina --Leotraversa (msg) 15:19, 19 ago 2010 (CEST)

RevisoriModifica

SuggerimentiModifica

  • Voce intressante, sarebbe bello portarla in vetrina, ma ad occhio ci sarà molto lavoro da fare. Mi segno tra i revisori anche se non so quanto riuscirò a collaborare, mi piacerebbe fare un salto in biblioteca a prendere spunto su qualche libro dell'argomento... Comunque le cose più urgenti da fare, ad un primo acchito:
  • Uniformare le note con il template adatto (me ne posso occupare io)  Fatto --Adert (msg) 20:36, 19 ago 2010 (CEST)   Fatto Leotraversa (msg)
    • ma non compare l'op cit nelle note. Ed in più restano da uniformare pag e p (scegli una delle due, personalmente preferirei p e pp x singolare e plurale)--Marco (aka Delasale) (msg) 16:34, 20 ago 2010 (CEST)
      • L'avevo fatto ma ne sono stata aggiunte delle altre... bisognerà sistemare anche quelle --Adert (msg) 17:04, 20 ago 2010 (CEST)
      • Tra le note ci sono testi che vanno inseriti in Bibliografia   Fatto Leotraversa (msg)
  • Sistemare la bibliografia con i template adatti (me ne posso occupare io)   Fatto Leotraversa (msg)
  • Indicare quali libri, se ci sono, non sono disponibili in lingua italiana, aggiungere il codice ISBN ove possibile --Adert (msg) 16:09, 19 ago 2010 (CEST)   Fatto Leotraversa (msg)
  • Iniziare a rendere blu i wikilink (verificando l'enciclopedicità), e qui ce nè da fare!   Fatto leo.traversa posta
  • Note: troppo poche!
Per me sono le note stesse: non vorrei che il problema nascesse dalle quadre attorno agli anni o dal ref name tra virgolette, ma non sono così esperto da esserne sicuro.--Frazzone (Scrivimi) 16:58, 27 ago 2010 (CEST)
  • Riorganizzare le immagini e migliorare l'impaginatura
  • Controllare i wikilink ed eliminare quelli inutili   Fatto --Adert (msg) 17:58, 20 ago 2010 (CEST)
  • Rivedere la suddivisione dei paragrafi e i titoli
Ciao, --Adert (msg) 15:45, 19 ago 2010 (CEST)
  • Senza una nota per frase sarà difficile (leggi impossibile) che entri in vetrina, coi criteri attuali di verificabilità. Inoltre è da rivedere la strutta dei paragrafi, dove mancano i rimandi a capo per la divisione in capoversi, dando quello sgradevole effetto "asfaltato". --OPVS SAILCI 15:48, 19 ago 2010 (CEST)
  • Sono da poco su Wikipedia ma ricordo che le note si utilizzano quando all'interno del testo ci sono quando si utilizzano frasi copiate tale e quali dai testi o quando si vogliono presentare degli approfondimenti, perchè su Wikipedia c'è uso massiccio di note? Cioè le note prendono il posto della bibliografia. E' la bibliografia che racconta quali sono i testi che hanno fatto nascere l'elaborato. Leotraversa (msg)
    • No, su wikipedia, almeno nelle voci "perfette", le note devono dire frase per frase da dove è tratta: quale sito, quale libro, quale pagina. Ci sono ovviamente eccezioni per le frasi ovvie (ad esempio se scrivo che una mano ha cinque dita non serve alcuna fonte). Vedi Aiuto:Cita le fonti --OPVS SAILCI 16:03, 19 ago 2010 (CEST)
    • Ah ok allora mi do da fare in questo senso, grazie milleLeotraversa (msg)
  • Per aspirare alla vetrina è necessario avere pochi link rossi nella pagina   Fatto leo.traversa posta. Credo che sia necessario perciò creare intanto le seguenti voci:
  1. Alfred Arndt Sulla wiki tedesca   Fatto
  2. Christian Dell Sulla wiki tedesca   Fatto
  3. Gertrud Grunow Sulla wiki tedesca   Fatto
  4. Ludwig Hilberseimer Sulla wiki tedesca   Fatto
  5. Max Krehan Sulla wiki tedesca   Fatto
  6. Gerhard Marcks Sulla wiki tedesca   Fatto
  7. Georg Muche Sulla wiki tedesca   Fatto
  8. Walter Peterhans Sulla wiki tedesca   Fatto
  9. Lilly Reich Sulla wiki tedesca   Fatto
  10. Joost Schmidt Sulla wiki tedesca   Fatto
  11. Gunta Stölzl Sulla wiki tedesca   Fatto
  12. Hans Wittwer Sulla wiki tedesca
  13. Emil Lange Sulla wiki tedesca
  14. Anni Albers Sulla wiki tedesca   Fatto
  15. Theodor Bogler Sulla wiki tedesca
  16. Otto Haesler Sulla wiki tedesca
  17. Wilhelm Wagenfeld Sulla wiki tedesca   Fatto
  18. Mazdaznan Sulla wiki inglese   Fatto
  19. Accademia di Düsseldorf   Fatto
  20. Otto Pankok Sulla wiki tedesca   Fatto --Adert (msg) 17:58, 20 ago 2010 (CEST)
--Adert (msg) 21:25, 19 ago 2010 (CEST)
  • Sono rimasti pochi link rossi quattro di architetti tedeschi presenti sulla wiki tedesca, già segnalati nel Progetto:Architettura tra le voci da creare e tradurre, ad eccezione di Mazdaznan che mi è stata appena cancellata nonostante fosse una traduzione dal francese e gli elenchi di docenti e allievi che potrebbero essere uno stimolo alla creazione delle voci mancanti. leo.traversa posta
  • Riguardo la sistemazione dei docenti e degli allievi avevo pensato ad una tabella che ho visto qualche tempo fa a lezione di storia del design in cui erano indicati gli anni di insegnamento dei docenti, quelli di permanenza dei direttori e gli allievi che dopo aver finito il corso di studi diventavano docenti. Devo riesumare la tabella tra le dispense e disegnarla sulla wiki Leotraversa (msg)
Ottimo, la voce sta prendendo forma. Stai facendo un buon lavoro! --Adert (msg) 12:12, 24 ago 2010 (CEST)
grazie! Leotraversa (msg)
  • La voce è sicuramente interessante ma c'è molto lavoro da fare se si vuole portarla in vetrina mote cose sono già state dette! Ah per le note c'è da inserire i template:Bibliografia! --Mattew666 (msg) 03:16, 20 ago 2010 (CEST)   Fatto
  • Faccio una proposta, se scorporassimo la storia dagli insegnamenti? Cioè, nella sezione storia descriviamo cronologicamente le vicende della scuola, poi facciamo un capitolo dedicato ai vari isegnamenti e corsi che si sono svolit. Che ne dite? --Adert (msg) 12:12, 24 ago 2010 (CEST)
    • Sinceramente anchio nel progettare l'ampliamento della pagina mi sono trovato di fronte questo problema ma alla fine ho scelto di seguire l'impostazione presente in Bauhaus-Archiv,Magadalena Droste, "bauhaus", Taschen. In letteratura c'è chi agisce dividendo la storia dalla didattica nel proporre la storia del Bauhaus ma secondo me diventa un casino, i corsi con ogni direttore o soltanto con l'approvazione di riforme cambiano professori, programma e persino nome. Non si capirebbe più nulla mettendo tutto insieme secondo me. Leotraversa (msg)
  • Sarebbe interessante poter approfondire anche la critica al "metodo Bauhaus" portata avanti da alcuni esponenti di diverse scuole di pensiero, che giudicano negativamente l'intromissione del design nella formulazione del processo architettonico. Purtroppo, non posso essere molto d'aiuto, ma ricordo quanto scritto anni fa dall'allora presidente del Istituto Nazionale di Bioarchitettura, Ugo Sasso, che criticava negativamente la continuità metodologica tra "cucchiaio" (disegn) e la "città" (architettura). --Etienne (Li) 23:55, 26 ago 2010 (CEST)
  • Io lascerei la storia per com'è, ma questo è il mio parere, anche perchè già io e lei la pensiamo all'opposta maniera. Io da figlio del Bauhaus credo che con esso sia nata la concezione del progetto, scienza di cui l'Architettura è dal mio punto di vista una branca. Non è essa frutto dell'unione del sapere e del saper fare, técton e árche, tecnica e cultura leo.traversa posta
  • Ehm... Cosa c'entra come la penso "io" (che non ho espresso la mia opinione) o come la pensi tu? Mi limito a registrare che ci sono aspetti controversi legati non al mio pensiero, ma espressi da esponenti che si rispecchiano nella (enciclopedica) bioarchitettura. Se dovessimo basare la voce sulle opinioni personali sarebbe un punto di vista non neutrale, come del resto denuncia la risposta che mi hai dato sopra. Interverrò nella voce quando avrò recuperato tutte le fonti necessarie. --Etienne (Li) 19:44, 2 set 2010 (CEST)
  • Era solo per discutere insieme, sembrando interessati alla cultura del progetto, il luogo adatto sarebbe il Progetto:Design, che avrebbe bisogno di rivitalizzarsi. La voce non c'entra niente perchè come ho detto rispetta la storia della scuola, limitandosi ai fatti, senza presentare critiche a favore o a sfavore e anzi probabilmente una debolezza della voce è la mancanza di anche solo una frase che parli di quello che è stato il contributo culturale del Bauhaus. A questo punto visto che avevi intenzione di porre questa questione possiamo lavorarci insieme. A presto. leotraversa @
  • Ecco quello che manca è parlare del Bauhaus come movimento artistico\architettonico leotraversa @
  • Solo un piccolo consiglio: mettere le note prima della bibliografia. Poi una mia personale osservazione: quella sorta di galleria fotografica nella sezione "Patrimonio" non è mi convince molto--Andrea borsari (msg) 16:46, 27 ago 2010 (CEST)   Fatto leotraversa(msg) 14:51, 30 ago 2010 (CEST)
  • Mettere meglio in evidenza la fine di Bauhaus dopo il fatidico 1933, quando Hitler saliva al potere. Perché mentre Bauhaus in Germania spariva come Arte degenerata, nella tradizionalista Italia il Razionalismo continuava a svilupparsi. Questo mi pare fondamentale: Molti architetti non tedeschi devono molto al Bauhaus e hanno potuto continuare anche dopo il 1933 --LucaLuca 00:11, 28 ago 2010 (CEST)
  • Anche gli architetti tedeschi in realtà hanno dovuto rifugiarsi all'estero, come possiamo incrementare la sezione dell'eredità in cui è toccato quest'argomento? leotraversa(msg)
  • Un piccolo accenno all'orientamento politico prevalentemente socialista --LucaLuca 00:11, 28 ago 2010 (CEST)
  • Sull'orientamento politico comunista degli studenti è riferito al paragrafo sulla direzione Meyer, oltre ad essere spiegato in più punti come il governo socialdemocratico sostensse la scuola mentre il governo conservatore, successivamente quello nazista ne abbia ostacolato il percorso e portato la scuola alla chiusura definitva leo.traversa posta
  • Mi riservo di leggere con attenzione: per il momento vedo che mancava qualsiasi accenno a Xanti Schawinsky voce appena creata e figura certamente da citare Soprano71 02:43, 30 ago 2010 (CEST)   Fatto leotraversa(msg)
  • grazie per l'interesse, ho inserito Schawinsky tra gli allievi ma non sono riuscito a trovare informazioni sulla sua formazione al Bauhaus, sotto quale direttore fosse e quali laboratori avesse seguito. Se non hai questi dati approfondisco la ricerca sperando di trovare qualcosa. leotraversa(msg)
vedi qui (sezione 1925-) e anche qui. Il suo ambito era prevalentemente teatrale (allestimenti, costumi, coreografie astratte) e balletto, anche se "nasce" come pittore e si specializza come graphic designer Soprano71 14:00, 30 ago 2010 (CEST)
Avrà seguito laboratorio di grafica e il corso di teatro, è un grande comunque! leotraversa(msg)
sul primo sito che ti ho linkato non si apre la biografia per motivi che ignoro: per vederla devi cliccare sul primo bottone blu in alto a sx, "Artist", si apre la bio con la sezione che ti dicevo (1925 in poi) Soprano71 14:09, 30 ago 2010 (CEST)
  • Discutere sulla riorganizzazione delle immagini e sulle migliorie da apportare all' impaginazione
  • Discutere sulla suddivisione dei paragrafi e sull' intitolazione
  • Risolvere il problema dei collegamenti non funzionanti a Commons e Wikizionario


E' una voce molto ricca ma, ho paura, piuttosto caotica. Forse è un limite di Wikipedia: le voci più estese sembrano diventare solo dei lunghissimi e noiosissimi elenchi. Chiedo uno sforzo di spirito enciclopedico: non si potrebbe tentare di sintetizzare la descrizione dei corsi, lasciando magari più spazio alle opere realizzate (oggetti di design, costumi del teatro, edifici, grafica, ecc.) con un minimo di guida critica ciascuno? Due punti invece più specifici: non riesco a capire perché Gropius abbia passato il testimone ad Hannes Meyer; non mi pare molto circostanziato il fatto che De Stijle abbia avuto una forte influenza sul Bauhaus: Van Doesburg era un personaggio quanto meno da prendere con le pinze e il suo tentativo di infiltrarsi nella scuola naufragò, forse per la "nebbiosità" dei suoi ragionamenti... Infine, i toni usati in generale nei confronti del Bauhaus sono forse un po' troppo trionfalistici: non vorrei che qualcuno mettesse un bel avviso NPOV su una voce da mettere in vetrina!--PET.man (msg) 23:25, 20 set 2010 (CEST)
  • si effettivamente il passaggio da gropius a meyer non è molto chiaro, provvederò
  • sulla guida critica porto sempre dei dubbi perchè ho paura che la critica non sia eniclopedica, preferisco i fatti.
  • dove hai riscontrato trionfalismi? mi dispiacerebbe passasse una cosa del genere proprio perché come ti ho detto amo i fatti.

--CMYK0% (msg) 16:57, 24 gen 2011 (CET)

  • Che io sappia non c'è qualcosa di rilevante come i quartieri di Budapest o Tel-Aviv, forse ci sarà pure qualche palazzo progettato in stile bauhaus ma nei miei studi non ne ho trovati di rilevanti. Cmq qualche esempio di italiano c'è come Xanti Schawinsky, in realtà svizzero, ma grtafico che ha lavorato per Olivetti. --Leotraversa (msg) 13:22, 27 ott 2010 (CEST)
  • Ragazzi io aggiungerei una sezione che parli dello stile Bauhaus, perché ora la voce è sulla storia della scuola. Che ne pensate? --Leotraversa (msg) 13:31, 27 ott 2010 (CEST)
  • A mio parere questa non è la pagina adatta a parlare anche dello stile Bauhaus, perché si tratta di quest'ultimo inteso come scuola. Per lo stile ci sarebbe da fare un' altra pagina che si occupi solo di quello. --CMYK0% (msg) 21:48, 24 gen 2011 (CET)
concordo pienamente --Pava (msg) 14:13, 28 feb 2012 (CET)
  • Divisione dei contenuti tra Storia e Didattica come suggerito dal vaglio --CMYK0% (msg) 20:52, 25 gen 2011 (CET)
  • Troppi paragrafi (metto il paragrafo nell'ordine cronologico corretto)

ci sono tre paragrafi vuoti che non si sa a cosa servano o a cosa si riferiscano: Identità culturale, Il Bauhaus espressionista e Il Bauhaus razionalista. Non sarebbe il caso di levarli?--Fpittui (msg) 23:11, 27 feb 2012 (CET)

non so, bisogna vedere come questi verrebbero approfonditi, bisognerebbe anche parlarne con l'utente che li ha creati e chiedere cosa avesse in mente visto che li ha creati e lasciati vuoti col template che chiede di compilarli, puoi invitarlo alla discussione così scopriamo che ha da dire a riguardo o chiedergli direttamente nella sua pagina discussione e poi valutare e riferire qui--Pava (msg) 16:28, 28 feb 2012 (CET)

Leotraversa (msg)

Designer e ProgettistaModifica

secondo voi la voce Designer va unita con la voce Progettista??? di fatto designer e progettista sono la stessa cosa, però la voce progettista non ne parla proprio così.. e attualmente regna molta confusione a riguardo --Pava (msg) 19:19, 24 ott 2008 (CEST)

Nel campo motoristico il designer e il progettista sono due figure molto diverse. Solitamente, per designer si intende l'ideatore stilistico del veicolo, mentre il termine progettista identifica generalmente il tecnico che ha ideato la parte strutturale o in propulsore. --Nivola (msg) 16:42, 18 dic 2008 (CET)
beh, io personalmente non ne sono molto d'accordo, forse questa definizione, per me errata, è diffusa in italia e solo in alcune persone, secondo me è diffusa solo dove viene maleinterpretata la parola designer, il designer non è un disegnatore, all'interno del centro stile ci sono moltissimi designer, chi prepara i bozzetti, chi decide i punti di riferimento che il progetto deve rispettare, chi sviluppa le matematiche, chi si occupa della modellazione plastica dei modelli di studio, chi si occupa infine di collaborare con i tecnici della camera del vento nell'ideazione di nuove linee che ottimizzano l'aerodinamica. il designer anche in campo automobilistico non è solamente il disegnatore del profilo estetico del veicolo stesso, ma anche il progettista delle più parti della carrozzeria, dei componenti dell'abitacolo. Poi c'è la collaborazione con gli ingegneri per questioni di disposizioni dei pesi, spazi, volumi e aerodinamica, nonchè vincoli produttivi e di sicurezza, ma io non me la sento di definire il designer colui che disegna e il progettista colui che crea il telaio o il motore. --Pava (msg) 00:57, 19 dic 2008 (CET)

Se tu vai qui: [1] noti che la parola designer vuol dire letteralmente progettista, e la il verbo Designs vuol dire progettare, proprio perchè c'è questa errata interpretazione del termine il portale è strutturato in quel modo, ammetto che la definizione che tu hai dato è molto diffusa in italia, per questo bisogna prendere in considerazione sul come procedere con queste due voci, sono gratidi altri pareri da parte degli utenti della community --Pava (msg) 01:03, 19 dic 2008 (CET)

Beh, qui stiamo parlando del significato dell'inglesismo "designer" nella lingua italiana. Un tempo veniva chiamato "figurinista" e, oggi, a scanso di equivoci e confusioni di ruoli, sarebbe più corretto chiamarlo "stilista".
Forse, per discutere compiutamente il problema, è necessario chiarire bene il tema su cui si discute. Per limitarci all'ambito automobilistico esistono due principali sezioni progettuali per il corpo di una vettura: la forma e la struttura. Infatti, per definire uno stesso corpo vettura, generalmente, si parla di "linea della carrozzeria" per riferirsi all'aspetto estetico, e di "conformazione della scocca" per riferirsi all'aspetto strutturale. Un tempo era più facile rilevare la differenza tra le due cose, essendo l'automobile divisa in "autotelaio" e "carrozzeria". Dopo l'avvento della "carrozzeria autoportante", tutte le parti esterne dell'automobile sono divenute parti integranti della struttura.
Ciò premesso, è bene chiarire che nel linguaggio italiano, quando si parla del "designer" di un oggetto, ci si riferisce a colui che ha curato l'aspetto estetico o estetico-funzionale dello stesso, mentre quando si parla di progettista, ci si riferisce a colui che ha curato l'aspetto strutturale o strutturale-funzionale. Due competenze molto diverse: la prima prevalentemente artistica e la seconda prevalentemente tecnica.
É pur vero che nella storia dell'automobile sono esistiti personaggi che hanno saputo egregiamente svolgere entrambi i compiti, ma sono talmente rari che nessuno ha mai sentito l'esigenza di inventare una parola per definirli.
Tornando all'enciclopedia, la decisione di inserire la categoria "progettisti" è nata dall'esigenza di definire un'attività valida per il template "biografie" che potesse contemplare le molte figure di progettisti strutturali e motoristici che hanno svolto le funzioni tipiche dell'ingegnere meccanico, pur non essendolo. --Nivola (msg) 11:06, 19 dic 2008 (CET)

ma non mi risulta che in italia si definisce designer di un oggetto colui che cura la parte estetica e progettista colui che ne cura la struttura, tutti gli oggetti di design industriale e che spesso riportano ad un designer solo sono stati curati interamente (estetica, scelta dei materiali, dei volumi, delle forme, calcoli di statica e quindi struttura) da un'unico designer che si è occupato della parte stilistica e di quella strutturale che non può essere assolutamente separata, poichè sono strettamente in relazione (in una sedia, in un tavolo, in una bicicletta). Nel campo automobilistico tutti i Chief designer che ci sono all'interno delle case automobilistiche è gente che cura sia la linea estetica sia la parte strutturale, ma non sono eccezioni queste, ovunque ci sono queste figure professionali. Inoltre se tu vai a vedere un corso di disegno industriale come per esempio QUESTO del politecnico di milano vengono definiti designer (laureati in disegno industriale) tecnici del progetto che sono in grado di sviluppare tutti gli aspetti di integrazione tra design del prodotto e processi tecnologici e produttivi. (scritto qui). Devi anche tener conto che una piccola azienda che si può permettere al massimo 2 o 3 dipendenti (un piccolo studio di design per esempio) non può di certo permettersi di avere più persone che seguono l'unico caso, io stesso, che sono un cavolo di nessuno, se mi comissionano una vetrina, una sedia, una lampada la devo fare tutta io non c'è nessuno che cura la parte strutturale al posto mio, mi devo arrangiare, ma la laura che ho preso (laurea in disegno industriale) mi ha proprio dato tutte le basi di, fisica, conoscenza delle proprietà materiali, statica, gestione aziendale, che mi permettono di fare tutto da solo (quando si tratta di una semplice sedia) eppure sono un designer ovvero un progettista. E' vero che la voce progettista può essere allargata a tutti coloro che compiono un progetto ( un architetto, un ingegnere, un sarto) e che la voce designer può essere limitata al progettista di un prodotto. secondo me così deve venir sviluppata la voce progettista e la voce designer, così secondo me vanno distinte le due voci su questa enciclopedia --Pava (msg) 15:17, 19 dic 2008 (CET)
Può darsi che a te non risulti, ma ti basterà scorrere alcuni libri di storia dell'automobilismo e vedrai che con il termine "designer" vengono indicati i figurinisti come Brovarone, Bertoni e Tjaarda, mentre la definizione "progettista" è riservata a tecnici come Jano, Merosi o Lampredi.--Nivola (msg) 17:27, 19 dic 2008 (CET)
si ma non credo che tale cosa possa condizionare il significato di designer e progettista in un'enciclopedia, tantomeno ora che i ruoli sono cambiati, anche nell'automobilismo --Pava (msg) 18:14, 19 dic 2008 (CET)
Ammesso che i ruoli siano oggi effettivamente cambiati (non entro nel merito), "enciclopedicamente" le voci dovrebbero riportare tutto quanto emerso in questa discussione, anche e soprattutto l'eventuale evoluzione del termine e delle competenze specifiche; escluderei in ogni caso una loro fusione in una sola voce. Puoi mettere ogni e qualsiasi spiegazione della situazione attuale, non puoi però "cancellare" quello che era in passato e ti confermo che quanto asserito da Nivola sui primordi dell'automobile è perfettamente corretto e potrebbe meritare kilobytes di spiegazione e descrizione di cosa significasse alcuni anni fa progettare meccanicamente un'auto e poi disegnarne al di sopra la carrozzeria (una lettura che ti suggerisco, perchè a mio parere interessante, è quella delle voci di alcune Lancia, come Lancia Aurelia, Lancia Appia, Lancia Aprilia ecc.ecc.) Ciao :-) --pil56 (msg) 18:41, 19 dic 2008 (CET)
E' evidente che ci sono due accezioni del concetto di designer. L'accezione ampia, che secondo me è la più corretta, vede il designer come omologo dell'architetto: se il secondo progetta le case e i ponti, il primo progetta le sedie e l'impaginato di una rivista. Qualcuno si sognerebbe di dire che l'architetto non è un progettista? Però anche l'accezione ristretta di "stilista" viene usata, come dice Nivola. Quindi spiegherei meglio ma non fonderei. Paolos 00:51, 20 dic 2008 (CET)

Difficile trovare un "non progettista". Lo è l'ingegnere, l'architetto, il geometra, il consulente finanziario, il politico etc. etc. etc.. Tutti fanno "progetti" nel senso ampio del termine.
Se il designer fosse un omologo dell'architetto, non ci sarebbe nessun bisogno di chiamarlo designer; basterebbe chiamarlo architetto. Ma non è così. Nell'accezione corrente italiana, l'architetto è una figura professionale ben definita le cui competenze riguardano principalmente il campo edile. Inoltre, esistono grandi designer che non sono architetti.
Il De Mauro definisce il "design" come "linea, aspetto, stile di un oggetto prodotto secondo i canoni dell’industrial design; stile che caratterizza vari prodotti fabbricati in serie."
Appare chiaro a tutti che anche il designer è certamente compreso nella vastissima categoria dei "progettisti in senso ampio". Ma io stavo parlando del settore automobilistico, dove con "designer" si indica il creatore dell'aspetto estetico e con "progettista" si indica il creatore della parte tecnica.
É appena in caso di ricordare che i più grandi designer della storia dell'automobile non erano architetti e non avrebbero saputo eseguire un calcolo strutturale nemmeno sotto tortura. Per contro, molti dei grandi progettisti meccanici, non erano ingegneri e le poche volte che si sono cimentati in linee di carrozzeria hanno fatto rabbrividire il mondo.
Andando al "sodo", al di là delle legittime opinioni di tutti e dei mille distinguo che la secolare storia dell'automobile offre, il problema è essenzialmente pratico. E, per fare un esempio pratico, utilizziamo due personaggi dell'olimpo automobilistico: Flaminio Bertoni e Giuseppe Merosi. Come distinguiamo, nelle definizioni d'incipit (tenendo conto del template bio), la professionalità prevalente dei due personaggi, ovvero quella per cui sono enciclopedici ? --Nivola (msg) 10:50, 20 dic 2008 (CET)

Potreste mettere una descrizione nella Categoria:Progettisti, che spieghi come va utilizzata al lato pratico, al di là del significato della parola? Non è affatto chiaro e ha l'aria di un calderone inutile dove può finire di tutto (ci ho trovato anche una pittrice e un musicista...), mentre abbiamo categorie più definite come Ingegneri, Designer, Inventori, Architetti... --Bultro (m) 12:14, 27 set 2010 (CEST)

TEMPLATE INFOBOX DESIGNModifica

Salve volevo proporre un template infobox per tutte quelle voci che riguardano oggetti appartenenti al mondo del design industriale, escluse le voci che già hanno un template di un altro progetto (esempio automobili (NON CONCEPT) che hanno il template auto controllato dal progetto trasporti).

io propongo di ispirarci alla grafica utilizzata per il template metro italiana, ferrovie, metropolitana ecc ecc con questi dati e caratteristiche:

colore arancio, lo stesso arancione del simbolo stub (e del progetto), poi, il simbolo del progetto al posto del simbolo della metropolitana, la foto, il nome ufficiale della sedia, il o i designer, l'azienda che lo produce ora e l'azienda che lo ha prodotto un tempo, la nazionalità, l'anno di produzione, riedizione e fine produzione, eventuale riconoscimento importante in evidenza (+ o meno come le stelle euroncap nel template auto)che sarà per esempio il compasso d'oro, le dimensioni, i materiali principali .. sotto il link al progetto design.

che ne dite? proposte??--Pava (msg) 20:24, 15 dic 2008 (CET)

IMO ok, si potrebbe fare una bozza in sandbox per capire, visivamente, la composizione di cui parli? Soprano71 22:41, 15 dic 2008 (CET)
io non so nemmeno cosa sia la sandbox sinceramente, ho chiesto all'Utente:Pil56 di darmi qualche dritta e se poteva realizzare una bozza lui, ma se la fa qualcuno di interno al nostro progetto lo preferisco così evito di rompergli sempre le balle per ogni cosa --Pava (msg) 03:14, 16 dic 2008 (CET)
Pava, ci dai almeno un'idea di quale template ti piace, così possiamo prendere spunto? Ciao, Paolos 11:25, 16 dic 2008 (CET)
la sandbox è appunto lo spazio dove far la bozza: di norma la si fa, così poi si fanno integrazioni e/o correzioni, modifiche ecc in base ai commenti Soprano71 12:40, 16 dic 2008 (CET)
Si, allora il tipo di grafica che mi piace è quello delle metropolitane italiane, ma la struttura è molto simile a quello auto. inizialmente mi sono rivolto all'untente Pil che stava portando avanti il template ma è cosa buona discuterne tutti qui e modificarlo e farlo come vogliamo tutti insieme :)
Alcune voci dove il template verrà inserito saranno Poltrona Barcelona, Sedia cantilever, Sedia Wassily. Lettera 22, Olivetti Valentine, iPod, iMac G5.. ecc ecc..o altri voci come: la bottiglia della cocacola, il marchio della pura lana vergine, e tutti quei prodotti di dsign della comunicazione/ grafica pubblicitaria. Poi sinceramente pensavo di metterci anche quelle voci di automobili che non sono proprio trasporti, sono più che altro ricerche di stile o prototipi o concept come: Bertone BAT 11, Alfa Romeo Nuvola, Fioravanti Hidra, Pininfarina Nido, Studebaker Avanti, Italdesign Quaranta ecc ecc.. Poi ci saranno voooci mooolto + toste da gestire, sorpattutto quelle già ben strutturate nei progetti trasporti, ingegneria e architettura, su quelle molto probabilmente nn ci andrà mai il template design, parlo di voci come: Fiat 500, Piaggio Vespa, Ford Model T ecc ecc.. è forse è meglio così perchè è vero che ci sono prodotti di disegno industriale che hanno fatto la storia e altri no e quindi quelli che hanno fatto la storia andrebbero sicuramente presi in considerazione ma un template infobox non me la sento di mettercelo in quelli che già lo hanno, sopratutto se ben fatto come quello trasporti, al massimo metteremo un paragrafo ecc ecc.. Voci che invece un giorno avranno un template che sarà un ibrido fra quello di economia e quello di design ( che non ne ho ancora parlato perchè è meglio fare una roba alla volta) sono tutte quelle voci di carrozzerie (tipo bertone, Castagna Milano, boneschi ecc ecc) e poi li si forse sarebbe da sostituire alcuni infobox economia su certe voci come Artemide, Poltrona Frau.. ma prima bisogna che il progetto design parli con quello di economia :). --Pava (msg) 18:30, 16 dic 2008 (CET)

Al volo: direi che i discorsi sono due, uno per degli oggetti che sono "solo" di design, uno per oggetti che sono "anche" collegati al design ma, forse principalmente, un'altra cosa. Per i primi si può studiare un infobox a sé stante (esempio le prime 3 voci citate), per le altre un infobox "secondario". Un esempio di quello che intendo lo si può vedere per le compagnie aeree (Alitalia la prima che mi viene in mente) dove c'è il template economia e sotto quello specifico con dati relativi all'aeronautica.

In ogni caso il primo passo da fare (come dice anche Paolos) è definire al meglio i campi da includere e la cosa più difficile è non metterne né troppi né troppo pochi e pensare il più possibile "in generale", inserendo i campi che possono riferirsi al maggior numero possibile di voci. Un campo che può essere utilizzato poche volte e solo per una determinata tipologia di oggetto è deprecabile. --pil56 (msg) 19:13, 16 dic 2008 (CET)

ok per me va bene il template integrativo, per quanto riguarda i campi allora:


  • |nome
  • |immagine
  • |didascalia
  • |designer con bandiera nazionalità
  • |designer2 con bandiera nazionalità
  • |azienda con bandiera nazionalità
  • |azienda2 con bandiera nazionalità (quasi mai verrà usata quindi forse manco va messa)
  • |anno di produzione
  • |riedizione
  • |edizioni speciali
  • |altre versioni
  • |fine produzione
  • |movimento artistico del periodo
  • |corrente stilistica dell'oggetto
  • |premi e riconoscimenti
  • |dimensioni
  • |peso
  • |materiali principali
  • |immagine2
  • |didascalia2
  • |note
  • link al progetto:design
più o meno così? cosa va aggiunto? cosa va tolto? --Pava (msg) 00:59, 17 dic 2008 (CET)

Mi pare buono... :) --NaseThebest (msg) 09:32, 17 dic 2008 (CET)

uh bene, aspettiamo anche il responso degl'altri perchè qualcosa sicuramente andrà sistemato :) ora vediamo se ci sarà bisogno di fare un template come quello auto che ha una parte nascosta a tendina --Pava (msg) 15:38, 17 dic 2008 (CET)
anche a me sembra vada bene, anche se qualche dubbio su le voci # |movimento artistico del periodo e # |corrente stilistica dell'oggetto, in quanto credo ci sia una valanga di casi l' oggetto si trova a cavallo di movimenti o non faccia parte di alcuno specifico: per il resto mi sembra vada bene, come template iniziale (di solito, una volta lanciati, si provvede in seguito a integrazioni e/o altre eventuali modifiche) Soprano71 11:27, 21 dic 2008 (CET)
perfetto, per me si può buttare giù un template, uhm se qualcuno ha tempo, voglia e competenza è il benvenuto a farlo.. sentiamo anche Pil a che punto è, lui nn è del progetto e gli rompo sempre le balle per tutto quindi preferisco se ci arrangiamo, ma visto che a lui mi sono rivolto e aveva detto che buttava giù qualcosa, qualora lo avesse già fatto mi sembra peccato fargli buttar via il lavoro --Pava (msg) 01:48, 22 dic 2008 (CET)

Qui trovate un abbozzo del template, a voi divertirvi con modifiche, integrazioni ecc.ecc. :-) --pil56 (msg) 09:46, 22 dic 2008 (CET)

bello, ma la grafica la volevo come quello del metro, angoli smussati e simbolo del design, presente come?? --Pava (msg) 00:27, 23 dic 2008 (CET)
guardate qua Utente:Pava/bueade ( bisogna cliccare su pagina di prova all'interno del template) e poi "visualizza anteprima" per vedere il template com'è fatto.) è tutto messo male, io non so come ha fatto Pil per renderlo così visibile a tutti senza metodi macchinosi --Pava (msg) 18:11, 6 gen 2009 (CET)


ALLORA RICAPITOLANDO: il template fatto da Pil tecnicamente va bene, ma se possiamo permettercelo (se non possiamo ignoratemi e usiamo direttamente quello) vorrei che la grafica di interfaccia fosse diversa: il template dal quale prendere spunto graficamente è questo Template:Infobox_stazione_della_metropolitana_italiana e bisogna praticamente adattarlo. IO ci ho provato QUI con pessimi risultati, però mi piacerebbe che il template fosse proprio così arancio con il logo del design e i bordi arrotondati. L'utente Pil ha fatto la sua parte creando questo come già detto è ottimo e quindi le informazioni tecniche prendiamole da quello ma magari con la grafica di quello delle stazioni metro italiane che vi ho appena linkato sopra.
Lo stesso utente Pil però mi ha detto che l'utilizzo di bordi arrotondati può dare problemi con la parte a scomparsa, ma su Questo template vedo sia bordi arrotondati che parte a scomparsa quindi magari questo è un'eccezione e può aiutarci :) . Pil mi ha anche informato che nn ha molto tempo e quindi vorrei che ci arrangiassimo senza andargli ancora a rompere le bolas :D.. allora qualcuno è interessato?????? se qualcuno è interessato ma nn ci sono basi a sufficenza o ha dei dubbi gli esponga tutti che li risolviamo. --Pava (msg) 16:33, 13 gen 2009 (CET)

  Fatto grazie all'aiuto di Pil56 ho creato questo infobox: Template:Prodotto di disegno industriale--Pava (msg) 09:02, 8 feb 2012 (CET)

Martino Gamper: Enciclopedico??Modifica

Ragazzi volevo proporre per la cancellazione questa voce, a me sembra non enciclopedica, so che come progetto non è che ci possiamo permettere di cancellare voci, ne abbiamo tantissime ma questa sembra più che altro che sia stata scritta da un "amico" del diretto interessato Martino Gamper. Non mi sembra un designer enciclopedico, oltre cmq ad avere una voce poverissima, è senza fonti (l'unica fonte si riferisce ad un "quote" per'altro dello stesso tipo della voce).. e l'unica fonte dove si può pescare qualcosa sulla voce è il sito ufficiale del designer stesso. Inoltre mi sembra un pelino promozionale, questi sono aggravanti, perchè il motivo principale della cancellazione secondo me è che nn è enciclopedica, voi cosa ne pensate?? --Pava (msg) 18:40, 9 gen 2009 (CET)

Effettivamenrte la voce è davvero povera di contenuti... Io ho visto su domus l'opera (le sedie ricombinate con pezzi vari)di questo giovine designer, ma niente di più. Diciamo che sono d'accordo con la cancellazione, semre che non venga rimpolpata o motivata con link e fonti.--PET.man (msg) 23:54, 9 gen 2009 (CET)
ricordo le sue sedie alla 7^ Manifesta, in Trentino, qualche mese fa, ma nient'altro, sinceramente: e c'erano più di 100 artisti, come sempre. Al di là dello stato della voce/stub (tolta la quota che non ha motivo di stare), l'enciclopedicità risulterebbe (se di enciclopedicità si vuol parlare) dalla ricerca artistico-espressiva chiamata "100 Chairs in 100 Days and its 100 Ways" (non particolarmente originale, tra l'altro, né di rilevanza assoluta, se non mediatica nei giorni in cui è accaduta): se vi fossero altre motivazioni portatrici di enciclopedicità (intendo: altre attività, pubblicazioni, partecipazioni continue a Biennali/Triennali o a mostre rilevanti, premi, ecc) allora si potrebbe pensare di integrare, ma così non vedo motivi per incrementare il volume di una voce, con link dello stesso evento (sedie). Il mio consiglio è di togliere la quota e apporre un dubbio di E e un template A di aiuto, lasciandola per un po' con la possibilità di essere integrata da eventuali pubblicazioni e/o mostre (anche se le prime risulterebbero essere solo 2 nel web, e di assai dubbia rilevanza anch'esse): teniamola sott'occhio, se non vi sarà integrazione si può tranquillamente proporre per la cancellazione Soprano71 01:47, 10 gen 2009 (CET)
ho invitato alla discussione l'autore, vediamo che ne pensa anche lui --Pava (msg) 03:25, 10 gen 2009 (CET)
Ecco l'autore... In realtà ho scritto la voce quasi per caso: ero rimasto colpito da una delle sue creazioni e caso ha voluto che il giorno dopo mi sia imbattuto nell'articolo dell'Alto Adige che è citato nella voce. Per rispondere a Pava, insomma, l'unica cosa che mi accomuna a Gamper è la provincia di nascita. Se la voce è povera, il motivo è che non sono un esperto di disegno industriale, e a parte quel (poco, lo so) che sono riuscito a trovare in Internet, non saprei dove appigliarmi per trovare altre fonti. Da quel che leggevo, mi pareva tuttavia che il personaggio potesse avere una sua enciclopedicità, e speravo che qualcuno più esperto di me potesse destubbizzare la voce. Oggi ho provato a mettere il nome su Google e sono uscite 14600 voci, che non sono poche. Tra le altre vedo che ha parlato di lui AT Casa del Corriere della Sera. Ad ogni modo, ripeto: non sono un esperto, e se chi ne sa più di me lo ritiene non enciclopedico, non posso che da adeguarmi... Boboseiptu (Chi è Bobo?) 12:59, 11 gen 2009 (CET)

m2c: qualche articolo nelle riviste di settore e soprattutto qualche migliaio di pagine in Google non sono avvenimenti inconsueti per soggetti la cui produzione artistica deve necessariamente passare attraverso i media: anche la partecipazione a 1 evento non può essere motivo di enciclopedicità. Nei libri (accademici) del settore non vi è traccia, ne in altri wiki: l'unica rilevanza sembra essere quella dell'evento-sedie. In sostanza, come progetto, se Pava è d'accordo, si può decidere (riportandolo in motivazione) che non rispetta i criteri: o andare alla conta, il sottoscritto è favorevole alla cancellazione. A Bobo: apri una sottopagina al tuo nome utente e salva questi dati: se il nostro un giorno dovesse pubblicare o altro, la voce potrebbe essere rimessa nell'enciclopedia. Soprano71 13:14, 11 gen 2009 (CET)

si infatti, sarebbe bello un giorno farla diventare un'ottima voce, ma per far ciò ci vogliono i requisiti, anche se io provo molto dispiacere ogni volta che si parla di cancellazione, sopratutto qui nel progetto design (vedi la voce Durex Play che la vogliono far sparire *sigh*. soprano puoi occupartene tu? per la cancellazione dico --Pava (msg) 17:23, 11 gen 2009 (CET)
Non c'è problema, tuttavia la tua segnalazione qui sopra è partita il giorno 9, direi di lasciar passare qualche altro giorno prima di dire che c'è consenso totale fra i partecipanti del progetto. Se qualcuno è contrario scriva qui di seguito le motivazioni. Se non vi sono interventi a breve, avvio la semplificata. Soprano71 21:07, 11 gen 2009 (CET)
mi sa che ci siamo dimenticati di questo conto :D, l'ultimo intervento risale all'11 gennaio 2009, e oggi è il 31 maggio del 2011 ... la voce è rimasta uguale, cosa facciamo? questo designer nel frattempo è diventato un pochino più enciclopedico? io ho spulciato internet velocemente, è citato dal il sole 24 ore e da Exibart, quest'ultima fonte mi fa riflettere perché non è da poco, cosa facciamo? sembra più enciclopedico come artista che come progettista.. non so ma mi sa che terrei la voce, voi che dite? intanto l'ho modificata orientandola anche verso il portale:arte --Pava (msg) 03:34, 31 mag 2011 (CEST)

Voce da sistemare e controllare: Leggi della formazione delle unità fenomenicheModifica

mi chiedevo se qualcuno di esperto poteva dare una controllatina a questa voce qui, direi estremamente interessante e indispensabile soprattuto per il ramo del design della comunicazione. la voce è questa: Leggi della formazione delle unità fenomeniche ciaoo --Pava (msg) 03:22, 10 gen 2009 (CET)

ho invitato anche gente di altri portali (arte e psicologia) speriamo ci possano dare una mano --Pava (msg) 03:35, 10 gen 2009 (CET)
Date anche un occhio alla medesima voce nella wiki inglese. --AlessioF 14:58, 10 gen 2009 (CET)
la medesima voce nella en.wiki è QUESTA solo che io non so un acca di inglese--Pava (msg) 17:24, 11 gen 2009 (CET)
La voce inglese indica un altra voce della wiki italiana che pare già ben fatta. Non so se dunque sia opportuno tradurre dall'inglese... --Nase (msg) 16:18, 12 gen 2009 (CET)
hai ragione cavolo, mi sono sbagliato, questa voce inglese non si riferisce ai principi di unificazione della forma di Max Wertheimer, anche se anch'essi fanno parte della Psicologia della Gestalt, scusami Nase --Pava (msg) 21:53, 12 gen 2009 (CET)

Progettazione ecocompatibileModifica

volevo segnalare al progetto questa voce, ho già chiesto al progetto architettura di darci un occhio, tale voce verrà (a breve spero) drasticamente modificata, andrebbe "salvata" la sezione "Ecocompatibilità in architettura" integrandola nelle voci che già qualcuno ha citato nel +U. questa voce parlerà appunto della progettazione per l'ecosostenibilità nel senso ampio del termine, includendo tutti quei fattori di produzione industriale e quindi di progettazione industriale. Verrà comunque fatto riferimento all'ecocompatibilità in architettura, ma non come ora, verrà accennata e farà riferimento alle voci già esistenti che parlano del medesimo argomento.--Pava (msg) 15:47, 10 gen 2009 (CET)

in questa voce è successo qualcosa che non va, non si può ridurre la progettazione ecocompatibile al solo ramo dell' architettura e farne un redirect a Architettura sostenibile --Pava (msg) 03:42, 31 mag 2011 (CEST)
ho tolto il redirect e messo la voce in cancellazione immediata--Pava (msg) 08:59, 8 feb 2012 (CET)
ho creato questa sandbox Progetto:Design/sandbox/progettazione ecocompatibile --Pava (msg) 00:12, 28 ott 2012 (CEST)

Qualcosa nel monitoraggio non va (Progetto:Design/Monitoraggio voci)Modifica

Mi sono accorto che pur aggiungendo dei monitoraggi ad un paio di voci, la tabella dei monitoraggi è ferma a zero per qualunque parametro. Come mai? E poi: esiste un elenco di voci "ufficiale" del Progetto:Design per partire con una campagna di monitoraggio, a cui vorrei dare inizio?--PET.man (msg) 15:46, 11 gen 2009 (CET)

anche io me ne sono accorto, pensavo di non essere capace ad usarlo, invece allora sembra non funzionare bene, contatto l'utente che lo ha creato --Pava (msg) 16:59, 11 gen 2009 (CET)
PET: ci sono le categorie ( le trovi sia sulla pagina Portale:Design sia sulla pagina Progetto:Design, li trovi tutte le voci ;) e il Portale:Design raccoglie le più importanti (che però è ancora in costruzione) --Pava (msg) 21:56, 12 gen 2009 (CET)
Ok, grazie. Inizio la mia opera di monitoraggio. Per ora le voci che ho incontrato mi hanno lasciato perplesso. C'è un sacco di lavoro da fare, nel design!--PET.man (msg) 23:25, 12 gen 2009 (CET)

Bisognava creare le categorie (la tabella si basa sulla conta delle voci in una cat). Fatto io, ora dovrebbe fungere. --(Y) - parliamone 03:08, 13 gen 2009 (CET)

eh lo so che c'è tanto lavoro :D saremo in alto mare per un bel pò ma mantenendo la rotta via presto o tardi troveremo la terraferma :D, se posso esserti utile in un qualcosa di specifico Pet, fammi sapere ;). Grazie Yuma, ignoravo totalmente questa cosa --Pava (msg) 10:10, 13 gen 2009 (CET)

Ancora qualche malfunzionamento: ho ad esempio monitorato Munari, e nella tabella riassuntiva non appare!--PET.man (msg) 11:19, 13 gen 2009 (CET)

forse è colpa mia che ho creato questa voce? Progetto:Design/Categorie?? ms mi sembra strano.. avviso yuma :D --Pava (msg) 11:35, 13 gen 2009 (CET)
Mah, a me sembra tutto a posto... sette voci monitorate, e sette nella tabella... magari prova a purgare la pagina. Se riesco metto un 'tastino' apposta sulla tabella. --(Y) - parliamone 11:54, 13 gen 2009 (CET)
Che sia un mio problema di impostazioni di browser? Io vedo solo 4 voci monitorate...--PET.man (msg) 12:40, 13 gen 2009 (CET)
sapete qual è il punto? il punto è che nella pagina Progetto:Design/Monitoraggio voci tutto funziona ok mentre nella tabella Progetto:Design sembrano nn aggiornarsi le informazioni, forse si conviene mettere il tastino --Pava (msg) 12:42, 13 gen 2009 (CET)
ma tu pet a quale tabella ti riferisci quando dici che non va? quella sulla pagina monitoraggio, quella sulla pagina di progetto o entrambe? --Pava (msg) 15:30, 13 gen 2009 (CET)

Creazione di Materiale da costruzioneModifica

A mio parere la voce Materiali da costruzione Materiale da costruzione andrebbe creata al più presto, in quanto è una voce di primaria importanza per l'ingegneria, l'architettura e il Design. Nella wikipedia inglese la voce si chiama en:Building material, per cui potremmo tradurre da lì. La voce sarebbe poi da ampliare, in quanto di materiali da costruzione ce ne sono tantissimi. Ho già segnalato questa discussione al progetto Ingegneria e al Progetto Architettura, e l'utente:Pava ha giustamente suggerito di estendere l'iniziativa a questo progetto. Chi ci dà una mano? --Aushulz (msg) 01:04, 13 gen 2009 (CET)

Ho iniziato la creazione della voce. Potete contribuire traducendo dall'inglese, inserendo le vostre proposte per la scrittura della voce nella pagina di discussione, inserendo contenuti originali, cercando fonti bibliografiche, infittendo i link alla voce e tanto altro ancora. --Aushulz (msg) 02:07, 13 gen 2009 (CET)
Come ex-geometra (dissociato e pentito) credo di poter contribuire un po' sull'argomento. Se a qualcuno serve una foto di qualche materiale basta mandarmi una mail e la farò. Marco Bernardini (msg) 13:01, 13 gen 2009 (CET)
Grazie per la disponibilità. A giudicare dalla tua pagina utente, penso che te la cavicchi abbastanza bene come fotografo. Se hai già delle foto particolarmente rappresentative o se hai intenzione di scattarle in questi giorni, le puoi caricare su commons, in particolare su commons:Category:Construction materials o sue sottocategorie. Al momento ce ne servirebbe una che riesca a sintetizzare il titolo "Materiale da costruzione". Per il resto, puoi seguire alla pagina Discussione:Materiale da costruzione gli eventuali sviluppi, per vedere se occorrono immagini specifiche, e sempre sulla stessa pagina puoi proporre l'inserimento di altre immagini. --Aushulz (msg) 13:56, 13 gen 2009 (CET)

Progetto:Design/CategorieModifica

nasce la nuova pagina delle categorie del progetto Design --Pava (msg) 11:19, 13 gen 2009 (CET)

Nuovo progettoModifica

È nato il progetto Scienza e tecnologia! Qualunque tipo di proposta o suggerimento sarà ben accetto. Gli interessati a partecipare al progetto sono invitati ad iscriversi alla pagina: Progetto:Scienza e tecnologia/partecipanti. --Aushulz (msg) 20:10, 30 gen 2009 (CET)

Annuncio di parto gemellareModifica

Dopo aver pensato una cosa e averne fatta un'altra, per fortuna accorgendomene in corso d'opera, ho partorito due unità di misura in sistema imperiale che potranno fare comodo nei wikilink alle voci:

  • piede quadro per le superfici di progettazione "anglofona".
  • pollice cubo per le misure di volume ad esempio delle cubature (o cilindrate) dei motori di progettazione "anglofona".

Per quanto non corrispondente esattamente alla realtà, e leggendo le voci si capisce quanto siano poco precisi su certe cose, consiglio di adottare, per uniformità a e cm³ (in certi casi alternativo a L ma che IMHO mi sembra più corretto del cc), con i simboli di ft² ed in³. Grazie per l'attenzione :-)--threecharlie (msg) 14:32, 2 feb 2009 (CET)

Nuova voce: Traspirazione dei materialiModifica

Vi segnalo la creazione di una nuova voce afferente a questo progetto: Traspirazione dei materiali. Date un'occhiata, penso che possa essere ampliata. --Aushulz (msg) 16:15, 16 feb 2009 (CET)

DA FARE: Lista di designerModifica

avendo la grande fortuna di avere questa pagina riassuntiva di molti designer presenti sulla wikipedia in lingua italiana, ho iniziato a controllare che tutte le voci di designer presenti nell'enciclopedia contengano il template bio. Chiedo quindi a chiunque sia interessato di contribuire a questa ricerca e, al momento in cui trova una voce di un designer senza template bio, o con il mestiere di designer non all'interno del template di intervenire, se per motivi di tempo o voglia o incapacità non può farlo, è pregato di segnalare la voce qui sotto.--Pava (msg) 18:03, 26 feb 2009 (CET)

LINEA GUIDA: Fino a che punto arriva il progetto design??Modifica

Salve ragazzi, come tutti noi sappiamo il disegno industriale è un campo vastissimo che si mescola con tantissime discipline, con tantissimi altri campi e di conseguenza il nostro progetto va a toccare moltissime voci. A questo proposito sorge ormai da chiedersi fino a dove il nostro progetto deve entrare in merito, io personalmente ho sempre evitato di prendere sotto custodia di questo progetto voci di automobili in produzione di serie, so che ormai in tutte le case automobilistiche e in tutte le automobili il design è di primissima importanza ma c'è già il progetto trasporti che se ne occupa, e se ne occupa anche bene, quindi il progetto design si è sempre limitato a entrare nel merito delle concept car o eventuali prototipi o esercizi di stile. Dubbi più grossi invece nascono con le aziende, in quali voce entriamo in merito e in quali no? il progetto economia non tratta quasi nessuno degli argomenti che trattiamo noi nella voce di un'azienda, perché ovviamente ha altri interessi, e quindi è praticamente impossibile lasciare voci come Alessi, Kartell, Flos, Poltrona Frau prive della partecipazione del progetto design e quindi della forchetta arancione :D , d'altro campo però tantissime aziende che sono rilevantissime nel campo del disegno industriale non vengono minimamente toccate dal nostro progetto, vedi Alfa Romeo, Fiat, Custom Line. ora la situazione che si è creata, non è frutto di linee guida o di decisioni prese a priori degli interventi, è una situazione creata perlopiù a discrezione del singolo utente, bisognerebbe invece gettare delle linee guida su come il nostro progetto deve intervenire nelle diverse tipologie delle voci. --Pava (msg) 22:54, 26 feb 2009 (CET)

I problemi principali, non sorgono nei normali interventi testuali e di routine, ma sorgono nella classificazione delle categorie, nelle voci che parlano di sistemi produttivi, negli eventuali inserimenti di template, infobox e altro, bisogna assolutamente fissare dei punti per evitare incompatibilità con gl'altri progetti. Riuniamoci qui per gettare queste linee guida, con consigli, regole e pareri. --Pava (msg) 23:06, 26 feb 2009 (CET)
  • Secondo me si sbaglia a volere racchiudere in categorie le voci relative al design. Io cambierei l'aspetto del Portale:Design, inserendo una tabella del tipo quella che ho modificato alla pagina Utente:EdoM/Design (dove sono presenti anche le voci da scrivere) oppure un indice tematico come quello del Portale:Termodinamica. In questa maniera, invece di cercare di categorizzare l'impossibile, si vanno a definire esattamente quali voci, una ad una, sono relative al progetto:Design e quali no.
  • Sempre nella pagina del portale:Design andrei ad inserire uno spazio dopo elencare le "Categorie correlate", ovvero categorie dove possono essere presenti voci sul design, ma che non necessariamente includano solo voci di design.
Ne discende che la categoria:Design potrebbe anche essere semplificata, eliminando tutte le categorie troppo generiche affrontate in pieno dagli altri progetti. Il progetto design deve secondo me assumere i ruoli di un progetto multidisciplinare, senza rinchiudersi in schemi dove andrebbe stretto. --Aushulz (msg) 17:25, 2 mar 2009 (CET)
Quoto in toto Aushulz: il progetto Design rischia di dissanguarsi correndo dietro a troppi argomenti, ma il design è un grande raccoglitore, non un argomento a sé stante!--PET.man (msg) 19:52, 2 mar 2009 (CET)
si si ottimo, anche se sinceramente ho capito ben poco sul come intervenire, però mi sembra un'ottima organizzazione, in effetti molte cose sono state empiriche ed è bene pianificare l'organizzazione :) bisogna decidere bene con passi specifici come cambiare le singole cose che vanno cambiate, perchè io sinceramente (sarà l'ora) ho capito il concetto di Aushulz (e lo condivido pienamente) ma non ho ben capito su come praticare il tutto.--Pava (msg) 05:15, 3 mar 2009 (CET)

Per quanto riguarda il portale, io c'ero affezionato, non tanto alla struttura e alla grafica, quanto più alla testata che fa capire molto (con la frase "dai movimenti artistici alla produzione industriale, dalla progettazione allo stile di vita") cosa è veramente il design al giorni nostri e cosa è stato nel tempo, poi cmq le sezioni "cos'è il design" e un pò di "storia" mi piacerebbe tenerle ma ovvio che è meglio farlo come va fatto e nn come piace a me (anche se non ho capito troppo bene anche qui cosa verrà tolto e cosa rimarrà).

cmq mi piace molto l'idea dell'indice tematico come quello del portale termodinamica ;) --Pava (msg) 05:15, 3 mar 2009 (CET)

Appena ho tempo creerò in una mia sandbox una bozza del portale modificato, così possiamo discuterne meglio. --Aushulz (msg) 06:09, 3 mar 2009 (CET)
Ho inserito l'indice tematico di cui parlavo nella pagina del portale. L'indice è modificabile dalla pagina Portale:Design/Indice. Ho inoltre creato delle sottopagine per facilitare la modifica delle singole sezioni del portale (non è cambiato nulla nella grafica, ma se si clicca modifica si vede che le sezioni che prima erano all'interno del portale ora sono in sottopagine). Come vedete, la pagina del portale non è stata modificata, ma è solo stata aggiunta la sezione "Indice tematico". L'idea è quella di organizzare le voci nell'indice tematico, e ogni titolo non deve necessariamente corrispondere ad una categoria di wikipedia: in questa maniera si possono elencare in maniera selettiva le voci relative al design. --Aushulz (msg) 04:49, 14 mar 2009 (CET)

Archiviare le discussioni chiuseModifica

Le discussioni chiuse vanno archiviate alla pagina Discussioni progetto:Design/archivio/1. Ho spostato solo qualche discussione. --Aushulz (msg) 17:10, 2 mar 2009 (CET)

Portamina e MinaModifica

Ciao. Segnalo Portamina e Mina (matita). Entrambe sono da controllare per vedere se van bene le categorizzazioni, ma anche quello che ho scritto, la seconda va ampliata perché parla solo della micromina; poi cortesemente chiedo se esistono altri progetti interessati a queste due voci. Grazie. --Achillu (msg) 12:13, 16 ott 2009 (CEST)

Penso che altri progetti interessati potrebbero essere il progetto:Arte e il progetto:Ingegneria (o più in generale il progetto:Scienza e tecnica). --Aushulz (msg) 14:48, 16 ott 2009 (CEST)
Grazie --Achillu (msg) 11:49, 19 ott 2009 (CEST)

Martine BedineModifica

Nel mio, magari maldestro ma riuscito, tentativo di salvare dalla cancellazione questa voce, mi sono imbattuto in questo nome, che del gruppo faceva parte. Ho sondato en.wiki e fr.wiki, ma non ho trovato nulla a proposito di questa designer francese. Siccome penso che sia palesemente enciclopedica, sottopongo la cosa a voi esperti del settore, per una valutazione e magari per la creazione di una voce. Grazie.--Frazzone (Scrivimi) 00:22, 24 dic 2009 (CET)

Designer/Graphic DesignerModifica

Ciao a tutti/e! Vorrei un parere: secondo voi sarebbe opportuno proporre al Progetto:Biografie una distinzione tra il mestiere di Designer e quello di Graphic Designer (meglio in italiano: "Grafico")?
Mi riferisco in particolare al Template:Bio che, appunto, contempla il mestiere di Designer ma non quella di Grafico (cfr. Wikipedia:Data/Biografie/Attività). Mi pongo questo problema perché mi capita di scrivere o di curare diverse voci relative a Grafici, e ogni volta ho qualche perplessità circa la definizione (secondo me un po' troppo generica) di Designer. cyberuly (msg) 17:10, 3 feb 2010 (CET)

per me è opportuno chiedere, o è già stato fatto ( visto che è passato un anno ) --Pava (msg) 04:01, 31 mag 2011 (CEST)

Design italianoModifica

Ciao, io non ne capisco niente di design, ho però creato la voce design italiano, mi sembrava assurdo che un settore economico così importante per il nostro paese non avesse una voce. La potete implementare? --Zappuddu dimmi tutto 23:42, 3 mag 2010 (CEST)

la voce ha ragione di esistere ma allo stato attuale è a livelli insufficienti, ed è molto confusa e in alcune sezioni è di dubbia utilità, ci sono elenchi di aziende e frasi azzardate come "Si tratta spesso di aziende moderne ad elevata tecnologia che conservano però il nome del loro illustre fondatore." o Il design dell'Italia è conosciuto comunemente con la frase "Made in Italy" cos'è il design dell'italia? è il design italiano? Se andiamo nella voce Made in Italy scopriamo che bisogna mettersi d'accordo su cosa scrivere in una e cosa scrivere in un altra .. bisogna sistemarla bene, così non va bene --Pava (msg) 04:11, 31 mag 2011 (CEST)
Sono a disposizione, ma posso dare un contributo marginale per il contenuto. Ti va di inziare? --Zappuddu dimmi tutto 11:14, 2 giu 2011 (CEST)
prima di immergermi in voci di questo tipo, vorrei capire in cosa consiste il tuo contributo marginale :D, solo per capire quante ore ( o giorni ) mi porterà via questa voce :P --Pava (msg) 07:56, 8 giu 2011 (CEST)

Re-styling Progetto:DesignModifica

Che ne dite di portare migliorie alla pagina del Progetto? di renderlo un po' più tecnica come quella dei progetti Arte o Architettura? Qui non si capisce nemmeno che cosa ci sia da fare, e c'è da fare molto.leotraversa(msg)

da questo momento mi trovi disponibile a sistemare la pagina, proponi qui le idee o alcune linee guida che intendi seguire e discutiamone ;) --Pava (msg) 03:16, 31 mag 2011 (CEST)

Categoria:Disegno industrialeModifica

Segnalo che Categoria:Disegno industriale è stata svuotata senza apparente motivo --Bultro (m) 15:55, 5 set 2010 (CEST)

ho guardato (forse male, non so) la crono ma non mi pare sia stata svuotata, è sempre stata così praticamente dalla creazione, o no? Soprano71 16:10, 5 set 2010 (CEST)
Non si può vedere il vecchio contenuto delle categorie in quel modo... Questo comunque uno degli edit --Bultro (m) 16:36, 5 set 2010 (CEST)
In riferimento alla voce citata, quella dell'etichetta, è stata inserita in Categoria:Economia per il Design che a sua volta fa già parte della Categoria:Design
sì ok, avevo inteso in modo sbagliato. La cosa andava discussa ovviamente Soprano71 16:40, 5 set 2010 (CEST)
c'era un avviso che diceva che aveva bisogno di migliorie perché sovraffollata, comunque discutiamo di questo problema. Perchè esistono due categorie per un unico argomento? Il design e il disegno industriale sono sinonimi o mi sbaglio? Se poi per disegno industriale si intende Design del prodotto altro conto. Ho lavorato in questi giorni al miglioramento della categorizzazione mettendo tutte le aziende legate al design insieme visto che erano sparse nei meandri delle Categoria:Design e Categoria:Disegno industriale, senza alcun criterio, così come tutte le altre voci erano sparpagliate tra una o l'altra categoria senza alcuna logica. Ho messo insieme le Categoria:Opere di design, le Categoria:Associazioni e istituti legati al disegno industriale, le Categoria:Correnti artistico-culturali legate al design, le voci riguardanti l' Categoria:Economia per il Design, la Categoria:Tecnologia per il Design e le Categoria:Scienze della progettazione, ecc. E alla fine, creando alcune di queste categorie o affigliandole tra loro, mi toccava categorizzarle in una categoria madre e ho scelto Categoria: Design ma in realtà si potrebbe fare lo stesso in Categoria: Disegno industriale, il problema è che secondo me ci troviamo di fronte a sinonimi. Di certo non potevano regnare a lungo e incontrastate tutte quelle voci buttate a caso nella categoria madre o che si trovavano nello stesso momento in categorie figlie e in quella madre. Io risolverei con un redirect da Categoria: Disegno industriale a Categoria: Design o viceversa. Stavo per porre questa discussione proprio ora.leotraversa @
Per non parlare del chaos che ancora regna sovrano in Categoria:design della comunicazione e altre sottocategorie.leotraversa @
Per citare una voce enciclopedica che sostiene il mio dubbio sulle categorie doppione (da Disegno industriale) "Il disegno industriale (dall'inglese industrial design) è il processo di progettazione tecnica ed estetica di prodotti in serie, cioè realizzati con una produzione industriale. In questa pagina, l’espressione “disegno industriale” è intesa nel senso più ampio della parola inglese “design”. Le parole italiane più vicine al termine inglese non ne rendono tutte le sfumature semantiche: “disegno” rimanda solo all’aspetto artistico e descrittivo, mentre “progetto” solo a quello tecnico. Per questo anche in italiano si è diffusa la parola inglese design, che comprende gli aspetti sia estetici che tecnici della progettazione industriale."leotraversa @
Quello vuol dire che con "disegno" si intende "design". Non vuol dire che tutto il design sia industriale; lo può fare anche un artigiano. en:Design peraltro è interlinkato a Progettazione. en:Industrial design è un'altra voce --Bultro (m) 19:42, 6 set 2010 (CEST)
E il design invece è riferito anche a pezzi unici? Ho i miei dubbi, anche se realizzato da artigiani ha comunque l'obiettivo di essere, seppur in piccola, in serie, senno parliamo di arte (vedi la Red and Blue Chair di Rietveld, tra l'altro credo sia stata anch'essa realizzata in serie) e non di design. Comunque a prescindere da ciò il problema della categorizzazione rimane. Se è come dici tu allora la Categoria:Disegno industriale è figlia della Categoria:Design e deve contenere solo quelle voci che fanno riferimento al Design del prodotto. Da qui sorge il problema che la Categoria:Design del prodotto allora è un redirect alla Categoria:Disegno industriale. Un altro mio dubbio rimane ancora le voci che fanno parte ora della categoria degli stub di disegno industriale saranno state inserite in questa perchè si intendeva il disegno industriale con l'accezione di design del prodotto o di design? La voce Bauhaus-Archiv per esempio perchè fa riferimento a questa categoria? Non è più logico che sia legata al Design? E' legata alla storia del design inteso come design del prodotto, design della comunicazione e arredamento, nonchè legata alla didattica del design nel senso di Progettazione (dal cucchiaio alla città). Ho anche altri dubbi che l'ADI, Associazione per il Disegno Industriale, dia il suo premio a opere di grafica, non proprio design del prodotto, e che nel suo nome piuttosto non voglia porre la traduzione del termine inglese design. Così come il mio corso di laurea si chiama Disegno Industriale ma all'interno ha corsi di architettura degli interni e progettazione grafica, oltre ad arredamento e il corso chiamato "disegno industriale". --Leotraversa (msg) 14:23, 7 set 2010 (CEST)
Con riferimento all'artigianato Renato De Fusco, storico che ha trovato tutte le difficoltà di essere uno dei primi ad affrontare la "storia del design", sostiene una definizione generica del design: "esso si riferisce alla produzione di oggetti, nati da un progetto, portatori di valenze estetico-funzionali, riproducibili, grazie alla tecnica industriale, in una serie illimitata". Di fronte ad opere uniche come i primi ponti in ferro, cruciali per quella problematica del design che si chiede se anche costruzioni e prodotti unici, classificabili prima nell'ambito dell'architettura poi in quello dell'ingegneria, appartengano a questa disciplina. Renato De Fusco risponde che quando ci si trova in presenza di un oggetto che ha richiesto un notevole impegno progettuale, produttivo, di elevata tecnologia, il lavoro di vari specialisti, esso può essere considerato nell'ambito del design.(Renato De Fusco, Storia del design, Laterza, Roma-Bari, pp.1-20).--Leotraversa (msg) 14:23, 7 set 2010 (CEST)

Stesso discorso per Categoria:Correnti artistico-culturali legate al disegno industriale e Categoria:Correnti artistico-culturali legate al design. Se è corretto che la seconda sostituisca la prima questa va cancellata (e non svuotata comnpletamente!), per ora non l'ho fatto in attesa di maggior chiarezza vista questa discussione in corso. --Simo82 (scrivimi) 11:50, 8 set 2010 (CEST)

Ora la categoria:Disegno industriale e la Categoria:Design sono state riordinate e dovrebbero essere apposto. E' importante al fine che non si verifichi altra confusione che la Categoria:Design serve solo per raccogliere voci o sottocategorie che si riferiscono alla Progettazione. Per tutte quelle voce che intendono il Design come Disegno industriale c'è la categoria:Disegno industriale --Pava (msg) 00:03, 12 ott 2011 (CEST)

Modelli non enciclopedici di aziende famose (cellulari, macchine foto e affini): cosa farne?Modifica

Salve a tutti, volevo segnalarvi di avere aperto al bar la discussione in oggetto, che penso interessi anche il vostro progetto. Per chi volesse intervenire, il link è qui sotto:

Modelli non enciclopedici di aziende famose (cellulari, macchine foto e affini): cosa farne?

Saluti a tutti. --Gengis Gat (msg) 15:30, 10 ott 2010 (CEST)

Cat di servizio mensili create da un botModifica

Vi invito a dare uno sguardo a questa discussione. Quali sono gli argomenti che il vostro progetto troverebbe comodo avere in automatico in cat di servizio? La proposta è far lavorare dei BOT per le cat di servizio dei template W, F, S, C (e forse anche Controlcopy) per alcuni macro argomenti: sia cat mensili, che cat che ancora mancano (da creare una volta per tutte). --Pequod76(talk) 01:55, 24 ott 2010 (CEST)

AvvisoModifica

Sulla voce «Snappy» o in una sua sezione è stato espresso un dubbio di enciclopedicità; entro breve tempo, il testo in questione potrebbe essere rimosso o l'intera voce proposta per la cancellazione.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

--Marco dimmi tutto! 11:53, 24 gen 2011 (CET)

la voce è enciclopedica, a mio parere, però è in condizioni scandalose, va perlomeno formattata e vanno messe fonti, appena posso lo faccio io, ma se qualcuno mi precede non fa di certo un danno :D --Pava (msg) 03:10, 31 mag 2011 (CEST)


  Fatto la voce è stata sistemata --Pava (msg) 05:31, 24 giu 2011 (CEST)

FotografiaModifica

Salve!
Stiamo rilanciando il Progetto Fotografia, invitiamo perciò tutti i wikipediani interessati a contribuire al progetto.

ISCRIVITI!

--Brianza posta 16:27, 3 feb 2011 (CET)


Riforma PDCModifica

--GnuBotmarcoo 18:12, 13 apr 2011 (CEST)

Evoluzione della StampaModifica

Nuovo template per l'evoluzione della stampa

vedere qui: template:evoluzione_della_stampa

--CMYK0% (msg) 12:05, 15 apr 2011 (CEST)

template designer(s) automobilisticiModifica

qualcuno ha espresso qualche perplessità sulla "s" utilizzata nel template alla parola designer per indicarne il plurale.

leggete qui: Discussioni_template:Designers_automobilistici


come interveniamo ?? --Pava (msg) 02:33, 5 mag 2011 (CEST)

Beh la correttezza grammaticale non guasta nemmeno nei namespace secondari --Bultro (m) 20:36, 5 mag 2011 (CEST)
il template ora ha una denominazione "italiana" però la voce no, questo crea qualche confusione nell'interimento del template nelle voci --Pava (msg) 03:06, 31 mag 2011 (CEST)

Denis Santachiara!!! HELPModifica

Sto cercando di inserire una voce su Denis Santachiara! Vorrei che qualcuno mi aiutasse perchè ci ho già provato 2 volte ma sono stata cancellata! Per favore ho tutti dati e posso passarli ad un esperto oppure se qualcuno vuole iniziare la voce... AIUTATEMI! Questo designer è già presente su Wiki tedesca ed è uno dei maestri riconosciuti a livello internazionale... GRAZIE!!! Chiara Ferraboschi Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 95.246.47.155 (discussioni · contributi) .

ciao :) dove hai il materiale che hai cercato di inserire? in un file .doc? un file .pdf ? o lo hai perso? il testo lo hai copia-incollato da qualche sito? è farina del tuo sacco? ti posso aiutare a rendere la voce idonea a questa enciclopedia, scegli tu la modalità con cui mi fai pervenire il materiale e in cui ci teniamo in contatto: se preferisci tramite mail ( pava.wikipedia@yahoo.it ) o tramite una sandbox ( pagina di prova ) e la mia pagina di discussioni. --Pava (msg) 02:47, 31 mag 2011 (CEST)
L'ho messo nella tua pagina discussioni. Assicuro di non avere copiato nulla da nessun sito o libro. E' frutto di una ricerca piuttosto lunga. Spero possa essere utile almeno per iniziare una voce.

Fammi sapere. Chiara F Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 95.246.47.155 (discussioni · contributi) .

 
Il tasto che inserisce automaticamente la firma

si sta affrontando l'argomento in questa sandbox: Utente:Pava/sandbox/Denis Santachiara (voce creata) e sulla pagina discussioni del profilo del sottoscritto --Pava (msg) 17:54, 1 giu 2011 (CEST)

  Fatto la voce è stata creata: Denis Santachiara e come per tutte le nuovi voci inerenti al mondo del design l'ho inserita qui: Progetto:Design/Voci nuove, cosa che in pochissimi fanno è_é --Pava (msg) 23:24, 2 giu 2011 (CEST)

Comunque Chiara potresti iscriverti a wikipedia, così inizi a mettere la firma quando scrivi ( puoi farlo anche ora ma forse non sai come si fa ) se ti iscrivi a wiki, ma anche se non ti iscrivi, ti consiglio di leggerti le informazioni utili su questo progetto: Progetto:Coordinamento/Accoglienza e lo sportello informazioni: Aiuto:Sportello_informazioni.
per firmare basta che clicchi sul "bottone" sulla pagina di modifica quando stai modificando una voce, come vedi sull'immagine che ti ho messo qui a destra, oppure basta che aggiungi quando hai finito di scrivere questi caratteri ( tutti e 4 ) ~~~~ ciao --Pava (msg) 23:49, 2 giu 2011 (CEST)

La voce è un po' troppo "rossa" ( non politicamente parlando ), prendiamo nota che bisognerà creare le voci non ancora esistenti su it.wiki che appaiono in quella voce, perlomeno le più importanti--Pava (msg) 23:55, 2 giu 2011 (CEST)

Ciao sono Chiara! sono molto impegnata in questi giorni e non riesco ad essere così attiva come vorrei. Sto comunque prendendo coscienza di quanto posso fare su Wikipedia e spero di poter contribuire... Faremo diventare blu tutte quelle voci rosse, almeno spero! A presto! --79.7.15.214 (msg) 01:12, 8 giu 2011 (CEST)chiaraf.

categoria che letteralmente non vuol dire (quasi) NIENTEModifica

questa categoria: Categoria:Opere di design letteralmente non vuol dire niente, ha significato solo se con design s'intende progettazione, ma in questo caso risulterebbe " opere di progettazione " e tutto quanto ( o quasi ) è opera di progettazione, molto probabilmente colui che ha creato la categoria voleva intendere " opere di disegno industriale" ma anche in questo caso non è proprio il massimo.

si potrebbe cercare un termine più indicato, come per esempio Categoria:Opere rilevanti di disegno industriale. parto dal presupposto che, visto che siamo nella wikipedia in lingua italiana, il termine più giusto dia Disegno industriale, e non Industrial design o Design industriale, concordate? --Pava (msg) 06:10, 31 mag 2011 (CEST)

Io la eliminerei del tutto. Troppo arbitraria --Bultro (m) 12:39, 31 mag 2011 (CEST)
attendiamo qualche altro parere e poi vediamo il da farsi --Pava (msg) 23:57, 2 giu 2011 (CEST)
Pare che i pareri non fiocchino. Comunque penso che siamo d'accordo che sono da togliere le voci generiche come "matita"; potrebbe aver senso una categoria per specifici modelli come The Handle, ma anche in questo caso serve un criterio, anche a tutte le altre chitarre non manca certo il design --Bultro (m) 17:02, 8 giu 2011 (CEST)
le voci generiche come "matita" io le terrei, nell'enciclopedia intendo, poi di certo non vanno nelle categorie di prodotti di disegno industriale dallo stile ricercato o comunque prodotti rilevanti di design industriale. non ho capito la tua frase sulle chitarre, da dove salta fuori il discorso, cioè qual è il problema attuale di wikipedia riguardo le chitarre elettriche??--Pava (msg) 17:06, 9 giu 2011 (CEST)
Intendo toglierle da quella categoria, ti pare che vorrei cancellare la voce matita??? E Wikipedia non ha nessun problema con le chitarre elettriche, era per fare un esempio: in questa Categoria:Opere di design (è di lei che parliamo, no?) bisognerebbe metterci in teoria tutte le chitarre elettriche e non solo The Handle, ma anche un miliardo di altre cose, perciò è inutile --Bultro (m) 17:43, 9 giu 2011 (CEST)

ah scusami si, ero un po' rintronato, cmq si è una categoria davvero troppo ricca di cose ed è meglio toglierla, però io farei altre categorie per rimpiazzarla ( quando, e se, ci saranno le voci e ce ne saranno a sufficenza ):

opere di disegno industriale che hanno ricevuto il premio compasso d'oro opere di disegno industriale esposte al moma di new york opere di disegno industriale esposte alla triennale di milano

perchè per me è necessario o comunque sarà necessario che ci sia un qualcosa che le raccoglie, dobbiamo cervellarsi un po' magari ci sono metodi più consoni per farlo

categoria "opere di disegno industriale italiane" la trovi agli stessi livelli di quella che stiamo discutendo di cancellare? ci vorrebbe qualcosa di migliore, ma non riesco a farmi venire in mente cosa, per esempio ci vorrebbe una categoria che raccolga per forza voci come: "Snappy" peraltro da sistemare come si discuteva nella discussione apposita poco più sopra--151.20.195.5 (msg) 18:55, 10 giu 2011 (CEST) mi ero dimenticato di effettuare il login--Pava (msg) 18:57, 10 giu 2011 (CEST)

Si, metterci "italiane" non cambierebbe niente, mentre aver vinto un premio di design come il compasso d'oro potrebbe essere un buon criterio --Bultro (m) 18:53, 11 giu 2011 (CEST)
Sì è troppo arbitrario... ricordo ancora di discussioni sulla confezione di un lubrificante della Durex inserita tra le pagine fondamentali di questo portale, sì ok ci sarà anche un buon progetto ma diciamocelo chiaramente è poco rilevante. Cioè il senso è che senza una guida autorevole ci andrebbe a finire di tutto. --CMYK0% (msg) 02:09, 25 giu 2011 (CEST)
erano vibratori, e secondo me la linea durex play è uno dei progetti di design industriale più rilevanti del ventunesimo secolo, ha rivoluzionato il concetto di vibratore, ha rivoluzionato il mercato e l'approccio al pubblico, ma vabè quella cosa me l'ero dimenticata... anche se la conservo con nostalgia qui Utente:Pava/sandbox/Durex_Play che ora rileggendola, apparte gli approfondimenti su ogni singolo modello, questa voce io la ritengo ancora idonea all'enciclopedia... ma mi sa che sono l'unico :D --Pava (msg) 09:19, 25 giu 2011 (CEST)
necessito però di una categoria che racchiuda le opere più rilevanti del design industriale, perlomeno di quello italiano, mentre per esempio può essere utilizzata la categoria bauhaus per archiviare le opere di design industriale caratteristiche del bauhaus, non esiste alcuna categoria che mi racchiuda opere rilevanti del design italiano. Dobbiamo trovarne una con un nome appropriato e che impedisca che ci vada messo di tutto. So che sembra una categoria "chi più ne ha più ne metta" e può sembrare superflua ma io la trovo decisamente utile, perchè trovo molta difficoltà ogni volta che mi metto a sistemare una voce, figuriamoci nel trovarle. Grazie a questa categoria poi si può anche pulire la pagina del portale che così è una porcheria --Pava (msg) 04:03, 24 giu 2011 (CEST)

Io sono a favore della creazione di categorie che si dividano per collezioni museali. Il design italiano è ben espresso dalla collezione del compasso d'Oro e dalla permanente della triennale, nonché ricordo anche l'ADI Index. Inoltre per confermare la validità della prima, in questi giorni, a Roma, in occasione dell'esposizione al Quirinale, se non erro, sui 150 anni d'Italia, per la sezione di design è presente per l'appunto la collezione di tutti i progetti che hanno vinto il compasso d'Oro.

Per quanto riguarda la revisione del portale, beh sono decisamente d'accordo. è il portale del design e non ha niente di design, è mal progettato, graficamente pessimo, i contenuti sono scarsi e gli obiettivi mancano. Dopo le critiche mi offro per un'accurata revisione quest'estate, post impegni nella vita reale, se ovviamente si va a creare un gruppo di volontari. Tra le altre cose le pagine sui progetti scarseggiano e tra me e me pensavo quanto invece fosse necessario. Vorrei adoperarmi anche per questo e strutturare insieme voi template e quant'altro per definire la struttura delle pagine riguardanti i progetti. --CMYK0% (msg) 02:04, 25 giu 2011 (CEST)

perfetto vada per le categorie che racchiudano le voci sul design italiano di una certa rilevanza storica/culturale, potremmo fare la categoria su chi ha vinto il compasso d'oro e la categoria di tutte le opere presenti nella raccolta ADI, e della triennale. con questi 3 dovremmo coprire praticamente tutti quanti i modelli, pure la panda del 1980. Solo una cosa: tu sei sicuro che alla triennale di milano c'è un' esposizione permanente sul design industriale? io so che c'è il Museo del Design che cambia ogni anno.
per quanto riguarda il portale, lo so è osceno ma io non sono pratico di queste cose, ho fatto il portale come sono riuscito scopiazzando qua e la... io però terrei il concetto espresso in testata " dai movimenti artistici alla produzione industriale, dalla progettazione allo stile di vita" tu no? fa capire moltissimo cos'è il DI, sopratutto a chi pensa che design sia solo la ricerca estetica di un prodotto.
io collaboro molto volentieri a creare template e quant'altro, anche la pagina del progetto va sistemata :) però bisogna che qualcuno lo sappia fare, se ci mettiamo in due o tre secondo me viene fuori un bel lavoro. E secondo me non dobbiamo aver paura di modificare PESANTEMENTE tutte quelle voci "generiche" sul disegno industriale che sono un'accozzaglia di termini e confusione gettate a caso. Ci vuole riorganizzazione delle voci principali, scissioni e unioni varie :) ma prima pensiamo alle pagine di servizio, quindi portale, progetto, template e categorie ;) appena ti va e hai tempo fammi sapere ;) --Pava (msg) 09:10, 25 giu 2011 (CEST)

ok, ok per metà luglio io sono libero da impegni, io posso dare una mano grafica, ma premetto che ignoro molti aspetti di sintassi wikipediana! Senti il termine movimenti artistici, per me, fa pensare troppo all'arte applicata, perché invece non lo sostituiamo con delle citazioni random di critici e designer? Infatti l'immagine della Rietveld è esplicativa. La Rietveld è considerabile più un'opera d'arte di design, da museo, che una poltrona da utilizzare nel proprio soggiorno, proprio perché non risponde all'esigenza minima di una sedia: essere confortevole, si tratta di sperimentazione artistica, così come gli oggetti del Radical Design. Si tratta di produzione artistica più che di disegno industriale. E il design è arte o disegno industriale? Ha un'anima e anche l'altra. Io preferisco progetti che rappresentano un connubio tra Arte e Tecnica, ma sono pareri personali. Il design è molto complesso, ha molte sfaccettature, è anche difficile darne una definizione completa.

ma infatti poi c'è anche la vespa, dai secondo me quella testata è la parte più riuscita del portale, fa capire cos'è il design, tra arte e produzione, tra progetto e status symbol. il design è questo.. è vero la sedia di rietveld non è produzione industriale ma sono dettagli, è solo un messaggio, però dai vedremo, magari ci verrà in mente qualcosa di decisamente migliore o con la nuova grafica una testata con quelle immagini sarà un pugno in un occhio, si vedrà :) --Pava (msg) 23:58, 25 giu 2011 (CEST)

Tornando a noi, a livello grafico io proporrei un'immagine più pulita e razionale. Qualcosa di simile alla versione francese e inglese. Però quando ci mettiamo con calma vediamo le esigenze e quant'altro e capiamo come venirne fuori.--CMYK0% (msg) 12:15, 25 giu 2011 (CEST)

io preferisco rifarmi a tutto ciò che è francese il MENO possibile, comunque prendendo in considerazione la versione inglese io concordo con la necessità di una pagina pulita, però quella pagina per me è orribile, ma secondo me bisogna fare un po' di prove e vedere quella che ha il miglior rapporto piacevolezza/funzionalità --Pava (msg) 23:58, 25 giu 2011 (CEST)

Ah, la questione permanente della Triennale, allora sì esiste una permanente, c'è anche una pubblicazione curata dalla Triennale stessa. No non è esposta nel Palazzo della Triennale dove c'è la temporanea principale, temporanea per 3 anni credo, più le mini temporanee su movimenti o personalità. Non ho capito bene ma mi sa che la permanente è a Bovisa, devo fare una ricerca approfondita! --CMYK0% (msg) 12:18, 25 giu 2011 (CEST)

nella TBVS c'è arte contemporanea, io non ho mai visto una mostra permanente, forse secondo me sai a cosa ti riferisci? al bar della triennale, dove ti puoi sedere mentre prendi un caffè su veri e proprio oggetti reali realizzati da designer famosi o aziende famose ( non replice, ma originali ) con tanto di targhetta informativa su cosa ti stai sedendo :D, credo che ti riferisci a quello, me l'ero dimenticato :) --Pava (msg) 23:58, 25 giu 2011 (CEST)
E allora non la espongono ce l'hanno in magazzino perché esiste sicuro, c'ho fatto un esame, guarda qui http://www.triennale.it/triennale/permanente/home.html, qui http://www.triennaledesignmuseum.it/collezioni/collezionis/show/page:1/sort:Miecollezioni2.ogg_nome_it/direction:asc/fig:rand e qui http://www.ibs.it/code/9788849213041/cento-oggetti-del.html.

Quelle al Bar non sono delle ricerche sul cibo? --CMYK0% (msg) 13:31, 26 giu 2011 (CEST)

no no al bar/aperitivo che c'è in triennale praticamente al posto delle sedie ai tavolini ti siedi su opere famose di disegno industriale, secondo me sai cosa intendono per collezione permenente? hai presente il nuovo museo del design? beh quello ogni anno cambia, ad aprile marzo di ogni anno cambiano il tema del museo e di conseguenza anche le opere esposte, però alcune di quelle ci sono sempre, e secondo me intendono proprio quelle opere che sono sempre presenti a tutte le edizioni, a tutti gl'anni, come collezione permanente --Pava (msg) 16:37, 26 giu 2011 (CEST)
Ah sì è vero, le sedie sono dei buoni progetti. No fidati credo che la collezione permanente sia una raccolta nata in occasione del primo allestimento del museo, una raccolta seria. Ma hai visto l'ultimo allestimento? Se c'era qualcosa della permanente era veramente poco, perché lo spazio era occupato da matriosche e cartoline! ;) Semplicemente non la espongono, alla fine credo che anche il MoMA espone una piccola parte di tutto quello che possiede. --CMYK0% (msg) 19:30, 27 giu 2011 (CEST) Sarebbe bello se rendessero la collezione permanente sempre fruibile, io sinceramente sono rimasto deluso dalla triennale. Anche perché se scorri l'archivio online i progetti so talmente tanti!
a me non dispiace, dopotutto ogni anno cambia e invece di essere un semplice museo ha un allestimento molto tipico che ti fa proprio vivere il messaggio della mostra che c'è in quel momento, i 7 vizi del designer italiano è stata per me meravigliosa, lo stesso mi è piaciuta tantissimo fuori serie, piccola serie e grande serie.. un pochino meno "quali cose siamo" ma è solo un parere nazionale visto che ha ricevuto enormi riconoscimenti internazionali, l'ultima non l'ho ancora vista. Secondo me è meglio così piuttosto di un museo che mostra oggetti inermi come fossero opere d'arte, è bello che questi vengano contestualizzati ed entrino a far parte di un messaggio più grande di quello che ogni singolo oggetto può dare. Comunque io sento la necessità, in Italia o a Milano, di un grande Museo Internazionale del Design, una cosa enorme che racchiuda non solo oggetti ma un vero e proprio pezzo d'Italia. Un po' come ha fatto la triennale stessa per la mostra dei 100 anni Alfa Romeo, dove non si è limitata ad esporre le auto, ma anche pezzi di storia della nostra nazione, con ritagli di giornali di avvenimenti più significativi del decennio, e tra i quali un modello rappresentativo per ogni decennio o quasi, oltre che altri oggetti di disegno industriale caratteristici dell'era di cui si stava parlando, negli anni '80 per esempio hanno messo il Videogioco, quelli delle salagiochi alti e imponenti con le manopole? negli anni '90 il telefonino, e così via --Pava (msg) 11:35, 28 giu 2011 (CEST)
no no sono d'accordo anch'io, lo trovo innovativo e adatto a cosa si va ad esporre. Il fatto è che Quali cose siamo non mi ha fatto impazzire, sarà che con Mendini ho un cattivo rapporto. Forse mi piacerebbe che allestissero almeno una piccola esposizione permanente di tipo 50 pezzi che segnano la storia del design italiano.--CMYK0% (msg) 21:21, 28 giu 2011 (CEST)

dovevano farlo, al CityLife, ma poi hanno convertito il museo del design in museo di arte contemporanea, e quindi non si fa più niente, comunque dai qui limitiamoci a parlare di cose inerenti le voci dell'enciclopedia e l'organizzazione delle stesse.. tu da quando hai detto che sei disponibile per un lavoro di gruppo? --Pava (msg) 08:28, 29 giu 2011 (CEST)

sì sì hai ragione, metà luglio, tra qualche giorno quindi.--82.59.20.176 (msg) 15:05, 2 lug 2011 (CEST)


miglioramento progetto/portale designModifica


Mi sono liberato prima quando vuoi possiamo lavorare --CMYK0% (msg) 11:00, 8 lug 2011 (CEST)

io ci sono, però bisogna trovare anche qualcun altro, ho contattato utente:Aushulz vediamo se ci aiuta, lui è esperto di portali e progetti, così possiamo metterci al lavoro, apriamo intanto una sezione apposita con ciò che più c'è di rilevante da sistemare nel progetto e nel portale, tu da quale dei due vuoi iniziare?
bah non so, io mi sto appuntando qui già delle proposte. Magari iniziamo con un brainstorming su ambedue le pagine e poi decidiamo da cosa partire. --CMYK0% (msg) 21:12, 12 lug 2011 (CEST)
va bene, però forse non è meglio trovare qualcun altro? Aushulz ha detto di essere impegnatissimo, ma che ci può dare una mano a tempo perso, credo sia il caso di pubblicizzare un po' il rilancio del progetto ma prima è meglio avere già una base di partenza, magari così gli altri utenti vedendo già dell'organizzazione sono più motivati, trasferiamo i tuoi appunti qui oppure linkiamo la tua pagina utente? per il momento linko, poi mi sa che è il caso di aprire una specie di vaglio e discuterne direttamente qui, con elenco e discussioni insieme--Pava (msg) 16:19, 13 lug 2011 (CEST)

Solo un suggerimento puramente tecnico, con relativa spiegazione: spostate la pagina che definite di brainstorming in una sottopagina di questo progetto (visto che è di questo progetto e di questo portale che tratta) e non lasciatela in una sandbox utente. I motivi sono due, il primo che è più corretto che sia una pagina "pubblica", il secondo (puramente teorico) è che una sottopagina utente può, anche inavvertitamente, essere cancellata in immediata, una sottopagina di un progetto no. --Pil56 (msg) 16:39, 13 lug 2011 (CEST)

si infatti pure io avevo suggerito ( molto diplomaticamente ) di trasferire tutto qui, ma magari ciano magenta yellow vuole aspettare di avere un quadro più nitido, o forse non ci ha pensato, appena risponde vediamo, vuoi aiutarci tu Pil a fare il progetto? anche se non magari non senti a cuor tuo l'argomento, puoi collaborare in modo tecnico :D --Pava (msg) 00:18, 14 lug 2011 (CEST)
@Pava: sai che per problemi tecnici che le mie scarse capacità potrebbero risolvere sono sempre disponibile, per l'argomento sono totalmente digiuno e non in grado di aiutare, mi spiace. --Pil56 (msg) 08:13, 14 lug 2011 (CEST)
sì sì certo creiamo una pagina sul portale, i miei erano solo appunti, tra l'altro da ordinare e discutere con voi :) --CMYK0% (msg) 11:36, 17 lug 2011 (CEST)
pensi di poterla iniziare a organizzare te la pagina qui sul progetto? --Pava (msg) 14:11, 17 lug 2011 (CEST)
ok mi metto al lavoro --CMYK0% (msg) 14:33, 22 lug 2011 (CEST)

yuhuu? non vorrei rubare l'unica battuta della sua vita ad una nota particella di sodio ma: c'è qualcuno ? :D --Pava (msg) 02:48, 21 ago 2011 (CEST) PS: io non so come intervenire, magari se qualcuno mi da qualche dritta posso iniziare a far altro --Pava (msg) 02:49, 21 ago 2011 (CEST)

CancellazioniModifica

La pagina «Tom Kirk», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Gce (msg) 19:50, 16 ago 2011 (CEST)

La pagina «Ross Lovergrove», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Gce (msg) 00:28, 20 ago 2011 (CEST)

La pagina «Stephen Peart», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Gce (msg) 19:34, 23 ago 2011 (CEST)

La pagina «Jorge Pensi», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Gce (msg) 19:59, 23 ago 2011 (CEST)

MemphisModifica

Vorrei conoscere i motivi di questo spostamento. in policy si specifica che la voce è stata spostata da Memphis (design) a Memphis Group sulla base di questo sito web, che però non mi pare proprio una fonte attendile. Ad esempio, visitando siti "un po' più attendibili" come Memphis-Milano.it e MoMA.org ci si accorge di come il collettivo sia noto semplicemente come Memphis, e lo stesso se si apre un libro di design o se si effettua qualche ricerca in Internet . danyele 18:42, 29 ago 2011 (CEST)

Come indicato nella cronologia, lo spostamento è stato fatto per allineare il titolo della voce alla denominazione usata nell'incipit della voce e nel sito posto nei collegamenti esterni. Se sei ferrato sul'argomento, come sembra, la cosa migliore da fare è intervenire direttamente sulla voce migliorandola, anzichè segnalare le tue perplessità qui. Grazie :-) ary29 (msg) 08:56, 30 ago 2011 (CEST)
La mia "perplesità" era proprio sull'affrettato spostamento effettuato, sulla base di una fonte non attendibile (va bene be bold, però...) XD . Dalla mia (piccola) conoscenza dell'argomento, il collettivo è sempre stato conosciuto solo come Memphis, e così l'ho sempre visto citato su libri e pubblicazioni. Naturalmente questa è l'occasione per fornire anche (possibili) fonti sulla denominazione Memphis Group, così risolviamo la questione una volta per tutte :-) . danyele 13:58, 30 ago 2011 (CEST)
In 1 mese nessuno è intervenuto a sostegno dell'attuale denominazione della voce, procedo quindi con la richiesta di inversione di redirect . danyele 17:55, 1 ott 2011 (CEST)

Design italiano 2Modifica

Salve a tutti, nella voce Italia stiamo cercando di inserire qualche rigo dedicato alle eccellenze del design italiano. C'è però un problema di fondo: nel web mancano le fonti che attestino la qualità e l'apprezzamento del design italiano nel mondo. Ad esempio, dove posso trovare delle fonti che affermino una frase del tipo "L'Italia è uno dei paesi leader nel mondo per innovazione e varietà per tutte le forme di disegno industriale, compresa la progettazione di interni, la progettazione urbana, il design della moda, la progettazione architettonica, caratterizzati dall'uso di materiali innovativi (l'invenzione della plastica, il vetro, i metalli, le varie essenze di legno)"? Chiedo perciò a voi della materia lumi. Segnalo inoltre la grande carenza della voce Design italiano, che impallidisce se messa a confronto con la corrispondente inglese. Sperando in vostre risposte, vi saluto.--Franx2552 12:40, 2 set 2011 (CEST)

Ciao. Le fonti ci sono, ma probabilmente è bene cercarle anche inglese (per es: qui sul nytimes.com). In italiano, è necessario cercare i dati sulla produttività dell'interior design o sulla storia del design. E così via. ;)--Lucas 18:41, 1 ott 2011 (CEST)

Template: OrganizzareModifica

Grazie mille! --Pequod76(talk) 02:27, 17 set 2011 (CEST)

Raccolta dei modelli di voceModifica

SessantunaModifica

Vendo tavoli, prezzi (non troppo) modici. A parte la facile battuta, non mi sembra che voci su oggetti di questo genere, per di più in fase di produzione e vendita, abbiano molto senso. Non è né "un quadro famoso", né un oggetto di design così diffuso e rappresentativo. Del resto, nemmeno dell'allestimento Fiat Punto per il 150° c'è una voce a sé. Opinioni in proposito? --M/ 21:26, 11 ott 2011 (CEST)

io credo che non si possa paragonare un prodotto con un allestimento di un veicolo, il prodotto in questione non credo abbia bisogno di pubblicità, ma anche se fosse è realizzato in serie limitata di cui quasi tutti i tavoli sono stati venduti, e gl'altri sono all'asta, non nei negozi di arredamento tradizionale, quindi anche se io avessi voluto scrivere questa voce a scopo promozionale, la voce non gioverebbe granchè. Il fatto è che secondo me bisogna staccarsi dal fatto che è un elemento creato per i 150 anni dell'unità d'italia. Il progetto per le sue caratteristiche progettuali è estremamente importante e di grande rilevanza nel design industriale, non solo per il fatto che è stato creato per l'unità del nostro paese. Inoltre non capisco su cosa ci si basa per non renderlo enciclopedico? a nostra discrezione? no perchè se andiamo a vedere le fonti il prodotto lo è, visto che ne parlano tutte le riviste e i siti del settore specializzati, ne hanno parlato i quotidiani nazionali e il sito del corriere, ne parla La Stampa, è stato presentato ufficialmente al presidente della repubblica che ne ha preso visione ed è stato registrato l'evento nel sito del quirinale con un comunicato stampa. Cos'altro deve avere questa voce per essere ritenuta enciclopedica? solo perchè non ha 50 anni? solo perché ne hanno fatte 61? una serie limitata non può essere enciclopedica? e se non fosse anche un oggetto di disegno industriale ma fosse solo un'opera artistica, per quale motivo un quadro famoso ha diritto di avere una voce su wikipedia mentre un'opera famosa moderna non ne ha? come per esempio "L'Italia in Croce o altro? --Pava (msg) 21:49, 11 ott 2011 (CEST)
ora io non vorrei rimandare al sito del produttore, ma guardate quante riviste del settore e non hanno parlato di questo progetto: link --Pava (msg) 21:49, 11 ott 2011 (CEST)

Nuove CategorieModifica

Volevo comunicare che sono state create nuove categorie inerenti con questo progetto:

inoltre comunico che:

Ora la categoria:Disegno industriale e la Categoria:Design sono state riordinate e dovrebbero essere apposto. E' importante al fine che non si verifichi altra confusione che la Categoria:Design serve solo per raccogliere voci o sottocategorie che si riferiscono alla Progettazione. Per tutte quelle voce che intendono il Design come Disegno industriale c'è la categoria:Disegno industriale --Pava (msg) 00:03, 12 ott 2011 (CEST)

nuove categorie (2012)

la prima raccoglie ogni genere di seduta, anche non mobili o complementi d'arredo (panche pubbliche, panchine delle pensiline ecc ecc), la seconda invece raccoglie solo poltrone, ovvero mobili che sono delle sedute (ma che non sono nè sedie nè divani) --Pava (msg) 00:37, 28 dic 2012 (CET)

Nuovo Template "Prodotto di disegno industriale"Modifica

informo che è nato il nuovo template: Template:Prodotto di disegno industriale da mettere nelle voci che parlando i prodoti di disegno industriale --Pava (msg) 00:51, 12 ott 2011 (CEST)

Io eviterei il campo "Note" perché la gente tende a metterci ogni fregnaccia. Si chiami "Premi", "Premi e eventi" o simile, se è pensato per questi --Bultro (m) 13:04, 12 ott 2011 (CEST)
vero il campo note crea anarchia però non si riferisce solo ai premi, come possiamo ovviare?--Pava (msg) 09:08, 8 feb 2012 (CET)

Funzionalismo (arte)Modifica

Metto alla luce questa discussione Discussioni_progetto:Arte#Funzionalismo_.28arte.29, intervenite numerosi perché parla di una voce, che riguarda anche il disegno industriale, con tempalte "C" da 4 anni --Pava (msg) 03:51, 18 ott 2011 (CEST)

convenzioni voci in caso di disambiguaModifica

Con la creazione della voce Parentesi (disegno industriale) è emersa la necessità di creare una disambigua nel titolo. Poiché non mi risulta che abbiamo mai discusso su come comportarci in questo caso io ho agito in questo modo. Si può discuterne per arrivare a una convenzione, anche su altri casi emersi o non ancora emersi --Pava (msg) 06:27, 20 ott 2011 (CEST)

Un utente infatti ha proposto di spostare la voce a Parentesi (lampada), il che non è errato ma io ho da aggiungere questo (premetto che ciò non vuol dire che sono contrario allo spostamento della voce): non essendosi mai verificato prima il problema e non avendone mai discusso sull'argomento. Poiché ho in mente di creare più voci di disegno industriale, tale situazione potrebbe ripetersi ( per esempio con la sedia "Gavina") e quindi mi è sembrato idoneo creare una disambigua nel nome che le raggruppasse tutte; ma c'è bisogno che ci mettiamo tutti insieme a discuterne in modo da formare una convenzione. Parliamone comunque nella discussione sul progetto --Pava (msg) 07:09, 20 ott 2011 (CEST) --Pava (msg) 07:12, 20 ott 2011 (CEST)
Ciao, grazie per avermi indirizzato a questo thread. Ho proposto (lampada) come disambiguante perché mi è risultato immediatamente risolutivo. Come disambiguante ho visto in genere usare elementi direttamente collegati: Cos'è Parentesi? Una lampada. Non disambiguiamo per "argomenti": Mario Rossi (politico), non Mario Rossi (politica), per intenderci. Aspettiamo altri feedback. --Pequod76(talk) 15:15, 20 ott 2011 (CEST)
Come Pequod76. E' più in linea con Aiuto:Disambigua#Specificazione_del_titolo --Bultro (m) 15:34, 20 ott 2011 (CEST)
Perfetto allora spostiamo pure la voce ;)  Fatto --Pava (msg) 16:56, 20 ott 2011 (CEST)

voce spostata a Parentesi (lampada), tutti i collegamenti sono stati aggiornati, la voce Parentesi (disegno industriale) ora è in cancellazione immediata con criterio 5. --Pava (msg) 17:43, 20 ott 2011 (CEST)

nuova categoria di servizioModifica

mi sono permesso di creare la categoria: Categoria:personalità legate al disegno industriale, di conseguenza la Categoria:Designer non è più sotto Categoria:Disegno industriale ma è sotto-categoria di quella nuova creata. Se ci sono dei dubbi o disappunti, parliamone pure :). Penso che sia palese, ma sottolineo il fatto che tale categoria non racchiude quindi i designer, poiché vi è la sotto-categoria apposita, racchiude magari personalità come per esempio Dino Gavina. --Pava (msg) 15:29, 5 nov 2011 (CET)

ristrutturazione voce: Museo dell'automobile di TorinoModifica

volevo segnalare a tutti gli utenti che partecipano a questo progetto questa importante discussione: Discussione:Museo dell'automobile di Torino#Ristrutturazione_voce; a tal proposito sono stati avvertiti anche i progetti: Torino, Trasporti, Musei e Architettura.

Grazie a tutti in anticipo per la collaborazione --Pava (msg) 23:14, 15 nov 2011 (CET)

  Fatto la voce è stata "ristrutturata" se volete vedere tutti i passaggi andate qui: Utente:Pava/sandbox/temporanea --Pava (msg) 03:30, 19 dic 2011 (CET)

OLIVETTI stardardizzazione titoli voci sui prodotti OLIVETTIModifica

sistemando le varie voci che riguardano i prodotti di disegno industriale non potevo che finire prima o poi (più prima che poi :D) nei meravigliosi prodotti Olivetti e mi sono accorto che non c'è una linea standard per i titoli di queste voci, o meglio, due modelli in particolare si discostano.

se infatti guardiamo questa categoria Categoria:Macchine_per_scrivere_della_Olivetti ci rendiamo conto che alcuni modelli sono preceduti dal nome del produttore mentre le due "lettere" ne sono sprovviste. come ci comportiamo? Inoltre capitando in questa voce Olivetti MC-24 mi sono accorto che non era nemmeno categorizzata fra i Categoria:prodotti della Olivetti. Ora ho creato la categoria Categoria:Calcolatori della Olivetti se ci sono altre voci idonee ricordiamoci di categorizzarle qui --Pava (msg) 03:26, 19 dic 2011 (CET)

Nuova categoria di servizio e puntulizzazioneModifica

avendo necessità di creale la categoria:

Detto questo ci sono alcune puntualizzazioni da fare: mi sono permesso di inserire il template portale|design nelle voci di aziende e prodotti (come per esempio quelli automobilistici di serie come la Fiat 500 (2007) e la Fiat Nuova 500, fino ad ora era presente solo nelle concept car o concept automobilistici e negli esercizi di stile) che hanno vinto il Premio Compasso d'Oro. Se quest'operazione non convince parliamone tranquillamente QUI dove ho già aperto una sezione dedicata.

Tornando al discorso delle categorie, ho già iniziato a categorizzare aziende, designer e prodotti all'interno di queste nuove categorie basandomi sull'elenco presente in questa voce ma molti nomi non sono nemmeno trasformati in link e io sono arrivato fino al 1970. Inoltre c'è da sottolineare che la voce è molto incompleta, mancano sia premi all'interno delle varie edizioni sia edizioni intere, ci sono buchi di diversi anni, anche di un decennio. Tuttavia se qualcuno vuole aiutarmi a contribuire è il benvenuto. --Pava (msg) 05:39, 19 dic 2011 (CET)

Argomento del template Da correggereModifica

Elementi grafici distintivi delle Alfa Romeo ( trilobo, quadrifoglio, scudetto)Modifica

Al progetto:trasporti l'utente Danyele ha proposto la creazione della voce Trilobo Alfa Romeo, dopo aver notato l'esistenza della voce Quadrifoglio Alfa Romeo. Personalmente reputo la creazione della voce molto importante dal punto di vista del design della comunicazione, che nella it.wiki è un argomento molto trascurato. Successivamente io ho proposto la voce Scudetto Alfa Romeo; se fatte con criterio io penso che le voci possano essere create entrambe. Per discutere o visionare la discussione basta che andate qui: Discussioni_progetto:Trasporti#Trilobo_Alfa_Romeo. Mi raccomando partecipate numerosi :D --Pava (msg) 11:52, 31 dic 2011 (CET)

Il cd "trilobo" non è uno stilema caratteristico dell'Alfa Romeo. È stato ed è utilizzato, in varie forme, da diverse case automobilistiche, a partire dall'inserimento del radiatore nella calandra (anni '30), quale risultato, spesso involontario o obbligato, della volontà di mantenere una sorta di finti radiatori esterni, con forme che richiamano gli stilemi delle case.
In verità l'accostamento del termine "trilobo" all'Alfa Romeo è cosa molto recente, ideata da qualche giornalista in vena di preziosismi linguistici, in riferimento ai frontali "145", "147" e "156", ispirati al frontale della "1900". All'epoca nessuno parlò di "trilobo", ma di "naso felino con baffi" che insieme al colore nero delle auto destinate alla polizia, ispirarono l'appellativo popolare di "pantera". Utilizzato anche per le versioni "Giulietta" degli anni '50, fu poi abbandonato nel ventennio '60-'70, per essere ripreso da Pininfarina per la "164" e da De Silva per la "145" e successive.
Casomai, lo stilema Alfa Romeo costantemente presente sui frontali dal secondo dopoguerra ad oggi, è lo scudo triangolare sulla calandra. Tuttavia non credo meriti una voce dedicata, in cui non si saprebbe quali notizie inserire, se non elencare i modelli dotati di tali fregi o descriverne le varie forme. A che pro?
Credo sarebbe sufficiente una citazione nella voce della casa.
Peraltro, se non ricordo male, neppure fu ideato dall'Alfa Romeo, ma da Bianchi Anderloni per la "6C Touring". Anche il trilobo della "1900", sempre se la memoria non mi difetta, è opera sua. (Di questo grande designer, si sente effettivamente la mancanza della voce in wikipedia.)
Infine, se si vuole proprio fare la voce, la definizione storica non è "scudetto", ma "scudo Alfa Romeo".
IMHO. --93.70.41.106 (msg) 17:18, 1 gen 2012 (CET)
ciao "IP" ti è stato risposto in discussione progetto trasporti --Pava (msg) 13:54, 3 gen 2012 (CET)

Wikipedia, la Fiat Coupé e le non immagini dei suoi interniModifica

visto che gli interni di quest'auto sono a dir poco un capolavoro (personalmente parlando), e visto che ormai quest'auto dalle strade sta sparendo, non è che qualcuno riesce a fare foto degli interni? Inoltre in tutta la voce si parla tanto di prestazioni ( con tanta fatica sul mettersi daccordo sulla pagina di discussioni voce ) e non si tratta minimamente gli interni della vettura. --Pava (msg) 23:12, 3 gen 2012 (CET)

PedraliModifica

Sulla voce «Pedrali» o in una sua sezione è stato espresso un dubbio di enciclopedicità; entro breve tempo, il testo in questione potrebbe essere rimosso o l'intera voce proposta per la cancellazione.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

--Mlvtrglvn (msg) 12:13, 5 gen 2012 (CET)

la voce (secondo me) è sicuramente enciclopedica e va anche inserita nella categoria Categoria:Aziende premiate con il Compasso d'Oro, solo che allo stato attuale il corpo voce è veramente povero --Pava (msg) 14:57, 5 gen 2012 (CET)
fix: reputo l'azienda enciclopedica perché oltre alle collaborazioni con firme molto note ha ricevuto il premio compasso d'oro, riconoscimento che anche da solo secondo me rende enciclopedica un'azienda --Pava (msg) 19:49, 5 gen 2012 (CET)

dubbio violazione copyright su voce: Verner Panton (dal 2008!!!)Modifica

segnalo quest'agghiacciante situazione: la voce Verner Panton è dal 2008 che ha un dubbio di violazione copyright. Appena qualcuno ha tempo può dare un'occhiata? --Pava (msg) 06:28, 28 gen 2012 (CET)

voci con dubbio enciclopedicità a cui dare un'occhiataModifica

Se qualcuno ha un po' di tempo può informarsi su queste due voci verso le quali sono stati sollevati dei dubbi di enciclopedicità?

--Pava (msg) 07:13, 28 gen 2012 (CET)

Nuova categoria di servizioModifica

comunico di aver creato questa categoria di servizio: Categoria:Studi, collettivi e associati legati al disegno industriale --Pava (msg) 03:12, 29 gen 2012 (CET)

Voce Sedia rossa e blu Da AiutareModifica

È stato notato che la voce «Sedia rossa e blu» non risponde agli standard minimi di Wikipedia.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

--Pava (msg) 03:38, 29 gen 2012 (CET)   Fatto la voce, già al suo tempo, è stata migliorata, la voce può essere spostata in archivio alla prima occasione --Pava (msg) 23:32, 22 giu 2012 (CEST)

Raccogliere convenzioni di stileModifica

Poltrona Mies con ben 3 avvisi ( stub, senza fonte e controllare)Modifica

Nonostante i miei ripetuti avvisi all'utente:Fpittui (registrato dal 2008) questo sembra non ascoltarmi e ha creato l'ennesima voce "a modo suo". La voce è non categorizzata, aveva un'infobox errato, manca di collegamenti all'interno della voce, aveva in collegamenti esterni un sito di una rivista di gossip e attualità con solo la foto e una didascalia e in fonti solo un libro non direttamente verificabile. Fosse questo, il fatto è che la voce non parla assolutamente della seduta in quanto prodotto, parla di chi l'ha fatto e perché e poi vengono aggiunte due righe che illustrano il contesto di quegl'anni, ma della sedia non c'è alcuna descrizione. Gli unici dati, incompleti e prima della mia modifica anche errati, sono sull'infobox; sembra che l'utente invece di vedere l'infobox come riassunto della voce veda questo come in sostituzione al testo. Detto questo anche se noi traducessimo in corpo testuale le poche note presenti sull'infobox si arriverebbe a nemmeno due righe. Come dobbiamo comportarci? parliamone qui: Discussione:Poltrona Mies --Pava (msg) 19:42, 10 feb 2012 (CET)

Organic Armchair stesso autore, stessa situazioneModifica

situazione identica a Poltrona Mies --Pava (msg) 22:25, 10 feb 2012 (CET)

voce Aldo Cibic da wikificare e controllare (dal 2008 )Modifica

la voce, che ha anche avuto un'accesa discussione nella propria pagina discussioni, è ancora nelle condizioni di quattro anni fa, mi permetto di utilizzare questo avviso come promemoria, è ovvio che servirà anche a me ma se qualcuno vuole intervenire è più che benvenuto. --Pava (msg) 07:43, 22 feb 2012 (CET)

MCZ GroupModifica

cb La discussione prosegue nella pagina Discussione:MCZ Group.
– Il cambusiere --Narayan89 23:02, 20 mar 2012 (CET)

CancellazioneModifica

La pagina «Acne (design)», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--MidBi 17:32, 25 mar 2012 (CEST)

così com'è non è utile che ci sia questa voce, aldilà che ammetto che non conosco il soggetto della voce --Pava (msg) 09:12, 26 mar 2012 (CEST)
Il fatto che sia nato nel 1967 mi ha dato da pensare, ma la voce non dice altro e non ho trovato info ne in altre wikipedia ne su google... :|--MidBi 23:31, 26 mar 2012 (CEST)
credo siano questi: [2] [3], sottolineo però che a me voci scritte così danno solo fastidio--Pava (msg) 23:55, 26 mar 2012 (CEST)

Cancellazione UnibodyModifica

La pagina «Unibody», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Mlvtrglvn (msg) 12:15, 14 apr 2012 (CEST)

voce: Proprietà meccanicheModifica

segnalo voce da formattare e controllare: Proprietà meccaniche --Pava (msg) 04:28, 7 giu 2012 (CEST)

La voce così com'è non va affatto bene (a partire dalla definizione posta nell'incipit, che è sbagliata), ma questa versione precedente era molto meglio, si può ripartire da lì e magari integrare eventuali aggiunte successive che possano essere ritenute valide. --Emanzamp (msg) 20:24, 22 giu 2012 (CEST)
Ottima osservazione, tu hai però dei testi o documenti o fonti online da dove possiamo reperire informazioni? o supportare quelle che già ci sono?--Pava (msg) 23:29, 22 giu 2012 (CEST)
Qui ci sono tante informazioni e qui c'è una definizione che mi sembra semplice, ma chiara...un altro riferimento bibliografico era già presente nella voce prima della "ristrutturazione" peggiorativa. --Emanzamp (msg) 23:41, 22 giu 2012 (CEST)
Non sono d'accordo con Emanzamp. Infatti la versione da lui segnalata mi pare che contenga troppe frasi vaghe: si vedano i termini "quasi sempre", "una serie di attributi e comportamenti" (quali?), "può essere", "Spesso", "all'interno di un campo di valori di una o altre proprietà".
Inoltre il discorso sull'isotropia vale per qualsiasi proprietà intensiva, non solo per quelle meccaniche.
Sono d'accordo sul migliorare la voce, ma non penso che quella precedente sia migliore dell'attuale. Dal punto di vista dell'ingegneria e della scienza dei materiali la definizione che è adesso presente nella voce mi sembra abbastanza generale e precisa, comunque cercherò di trovare alcune fonti per svolgere un confronto con la definizione attuale.
--Aushulz (msg) 00:04, 23 giu 2012 (CEST)
L'incipit deve avere necessariamente una valenza generale, dal momento che le proprietà meccaniche sono molte e hanno caratteristiche diverse fra loro, quella che tu definisci "vaghezza" e che io definisco "generalità" deve poi essere chiarita nelle successive parti della voce. Il discorso relativo all'isotropia vale anche per altre caratteristiche intensive, ma com'era scritto nella voce andava bene, con la semplice sostituzione delle frasi «il materiale si dice "anisotropo"» e «il materiale si dice "isotropo"» con le frasi «il materiale si dice "meccanicamente anisotropo"» e «il materiale si dice "meccanicamente isotropo"». Infatti la prima frase «Il fenomeno per cui le proprietà meccaniche di un materiale variano in funzione della direzione lungo cui sono misurate viene detto anisotropia» va benissimo, infatti non si afferma che «l'anisotropia è il fenomeno per cui le proprietà meccaniche di un materiale variano in funzione della direzione lungo cui sono misurate». La definizione presente adesso nell'incipit è invece estremamente riduttiva e a mio avviso anche errata: «Una proprietà meccanica è una proprietà di un materiale che indica se il materiale in questione risponde ad una sollecitazione in maniera elastica (ad esempio deformandosi in maniera reversibile) o inelastica (ad esempio rompendosi).» Riduttiva perché non ci interessa solo il caso limite, ma tutti i valori delle caratteristiche (ad esempio il modulo elastico tangente alla curva sforzi-deformazioni di un provino di materiale), errata perché esistono caratteristiche meccaniche che non appartiene al contesto in cui si può parlare di comportamento "elastico" o "anelastico" (ad esempio il coefficiente d'attrito con un altro materiale). Inoltre la voce fa incessantemente riferimento al termine "resistenza", ma mi sembra evidente le le caratteristiche meccaniche non sono solo "resistenze", ma come ho detto sopra anche il coefficiente d'attrito, il modulo di elasticità e via dicendo. --Emanzamp (msg) 10:35, 23 giu 2012 (CEST) P.S.: Riporto per esteso questa discussione anche nella pagina di discussione della voce, dove è giusto che prosegua...

liste ed elenchi di Opere, premi, riconoscimenti ecc.. ecc.. di designer e aziende: parliamoneModifica

Inizio questa discussione portando alla vostra attenzione un esempio: Michele De Lucchi; questa voce, come potete vedere è in parte costituita da elenchi e liste che raggruppano premi e riconoscimenti ricevuti dal designer. Si tratta di solo uno dei moltissimi casi di voci di aziende, designer, studi di design e di architettura che contengono liste, a volte infinite e costituenti la quasi totalità della voce. Vi va di riunirvi a discutere a riguardo al fine di creare una linea guida da seguire in questi casi, al fine di risolvere questa situazione? Io propongo un template o una tabella o un qualcosa del genere che renda meno "anarchico" e illegibile il corpo voce, così da migliorare non solo la leggibilità ma anche la qualità dei contenuti, a volte inseriti senza una formattazione standard, e con un totale empirismo. --Pava (msg) 17:40, 22 giu 2012 (CEST)

Forse ci si può ispirare alle linee guida per filmografie. Eviterei comunque le tabelle, un elenco puntato va bene --Bultro (m) 15:55, 23 giu 2012 (CEST)
e dei cassetti?--Pava (msg) 02:10, 25 giu 2012 (CEST)
Quelli proprio no... nel ns0 sarebbero da evitare (vedi Template:Cassetto) --Bultro (m) 22:32, 25 giu 2012 (CEST)
uhm :( ok :D aspettiamo qualche altro suggerimento e se nessuno propone altro ci ispiriamo alle filmografie, anche se boh, a me questi lunghi elenchi di cose non piacciono, non capisco perché i cassetti si ha deciso di evitarli, sono così comodi, uno se vuole vedersi le cose che ha fatto il designer lo apre altrimenti legge la voce senza avere mille elenchi da scorrere --Pava (msg) 00:04, 26 giu 2012 (CEST)


Musei del Castello Sforzesco di MilanoModifica

Segnalo questa discussione. -- Yiyi (A tua disposizione!) 22:05, 4 lug 2012 (CEST)

3 voci molto similiModifica

Ci sono tre voci molto simili: maquette, Mockup e modello (scienza), invito quindi i collaboratori a discutere su cosa va separato, specificarne le differenze in modo che queste risultino inequivocabili ed eventualmente se non ce ne sono unire le voci che vanno unite. Dobbiamo anche controllare i puntano qui, ma prima è meglio discuterne tutti insieme --Pava (msg) 21:21, 17 lug 2012 (CEST)

La voce modello (scienza) si riferisce chiaramente ad un ambito diverso e molto più ampio rispetto alle altre due, dato che non parla di rapppresentazioni in scala di oggetti (nonostante pure queste possano essere considerate modelli) ma dei modelli scientifici, come ad esempio il Modello standard o il Modello atomico di Bohr, che, nonostante la foto fuorviante, poco o nulla hanno a che fare col design. --Rupert Sciamenna qual è il problema? 21:43, 17 lug 2012 (CEST)
Giusto, però la voce si riferisce anche, essendo una voce generica, ai modelli di studio o progettazione, la cui descrizione è molto chiara nella voce in questione e corrisponde esattamente alla descrizione di un modello di studio o progettazione (in senso lato). La voce secondo me, va assolutamente ingrandita al fine di specificare bene ed evitare ogni forma di equivoco. Con questa operazione riusciamo anche a definire meglio e differenziare maggiormente le altre due voci fra di loro e rispetto a questa. Concordi? o pensi che il problema non si ponga e semplicemente viene fatto un'utilizzo improprio della voce modello (scienza) ? --Pava (msg) 21:53, 17 lug 2012 (CEST)
Tendenzialmente in ambito scientifico per "modello" si intende un concetto ben preciso, e cioè una una rappresentazione concettuale del mondo reale capace di spiegarne il funzionamento. Il concetto in effetti, se inteso nel senso più largo possibile, può includere anche un progetto o un modellino, ma non credo che sia sovrapponibile a quello di mockup o maquette, che fanno invece riferimento alla rappresentazione fisica di un oggetto, peraltro con scopi diversi. Io penso che la strada migliore sia ampliare la voce modello (scienza) in modo da avere vari paragrafi per i diversi ambiti (scientifico puro, tecnico-progettuale, informatico ecc.). --Rupert Sciamenna qual è il problema? 00:58, 18 lug 2012 (CEST)
Concordo con RupertSciamenna riguardo all'indipendenza della voce modello (scienza) dalle altre due voci. Il modello infatti serve a "rappresentare" la realtà fisica, ma tale "rappresentazione" non è necessariamente visiva. Ad esempio un modello matematico può essere pensato come un insieme di formule matematiche che "rappresentano" un fenomeno fisico, ma tali rappresentano non sono una "rappresentazione visiva", come invece può essere il modellino di un'automobile.
Inoltre un modellino d'automobile ha come scopo quello di dare un'idea "globale" e "approssimativa" di cosa è l'automobile, mentre un modello matematico ha come scopo quello di descrivere in maniera "dettagliata" e "esatta". Ad esempio un modello matematico potrebbe indicare in maniera esatta come le sospensioni di un automobile si deformano quando sono sollecitate durante la guida, mentre un modellino di un'automobile potrebbe rappresentare la forme e i colori dell'automobile vista dall'esterno.
Spero di essermi spiegato bene, comunque il succo è che i due concetti di "modello matematico" e "modellino" sono completamente differenti, quindi non ha senso trattare questi due significati nell'ambito della stessa voce, per quanto generale essa possa essere, altrimenti rischiamo di creare una voce-vocabolario (cioè un'accozzaglia di tanti significati differenti).
Secondo me quindi bisognerebbe rendere più indipendenti possibili tutti i significati che può avere il termine "modello". --Aushulz (msg) 02:27, 18 lug 2012 (CEST)
In seguito a questo messaggio[4] rispondo in questa pagina che mi pare il posto più indicato.
A parte la voce Modello (scienza) il cui problema maggiormente visibile è l'immagine inserita che non si capisce cosa abbia a vedere con il testo della voce (che tratta di restituzioni o calcolazioni scientifiche e non di grafica), in effetti c'è un discreto affollamento di voci relative ai modelli di forma e alla riproduzione bi-tridimensionale in genere: Maquette, Plastico (architettura), Dima (industria), Aeromodellismo statico, Aeromodellismo dinamico, Elimodellismo, Micromodellismo, Mockup, Modellismo spaziale, Modellismo navale statico, Modellismo navale statico, Fermodellismo, Razzimodellismo, Diorama, Casa delle bambole, Soldatino, Miniatura (gioco), Action figure, Modellismo e altre.
Il mio parere è che sarebbe opportuno creare una voce generale (es: Modello di forma), ove si spiegano le varie tipologie e funzioni delle riproduzioni modellistiche e si collegano le discendenti voci specialistiche, unendo eventuali doppioni. --Urraco (msg) 10:01, 18 lug 2012 (CEST)
concordo, una voce generale chiamata Modello di forma che racchiuda le diverse altre voci che hanno una loro indipendenza e inglobi quelle che non la hanno (non hanno voce o la voce è irrisoria o non serve che la abbiano). Quello che io mi chiedo è: la voce che parla del modello matematico Modello (scienza) avrà rimandamenti o no alla voce Modello di forma? Io sinceramente non so, perché è vero che sono due cose completamente diverse ma è anche vero che, sebbene la differenza sostanziale sia enorme, il concetto è il medesimo solo che vengono usati "linguaggi" diversi (visto che i campi di studio e motivi sono diversi), infatti la voce rimanda anche a un punto di vista tecnico-progettuale. E' anche vero che si tratta di due cose completamente diverse, nonostante abbiano punti in comune. Siamo sicuro di voler tenere le due voci completamente separate oppure un collegamento "ci sta" ? Io in questo momento non so esprimere un parere preciso, come invece penso sin da subito sia in grado di fare qualcuno di voi, forse sistemando bene la voce modello (fisica) e la voce modello di forma la cosa si fa più chiara, ma io non posso mettere mano nella prima voce, sarebbero mani molto inesperte. Per la seconda ho già più competenza ma se Urraco vuole collaborare con me sarebbe molto meglio --Pava (msg) 16:50, 18 lug 2012 (CEST)

Leggi della formazione delle unità fenomeniche necessita di un piccolo controllo (voce e cronologia)Modifica

Segnalo questa voce che necessità di un controllo sia in voce che soprattutto in cronologia. E' tutto spiegato qui Discussione:Leggi della formazione delle unità fenomeniche. Grazie ciao --Pava (msg) 17:01, 18 lug 2012 (CEST)

2 Nuove voci: tutti invitati a dire la propria per il loro completamentoModifica

Informo che sono state create (da scorporo) queste due "nuove" voci:

  • Riordino_dei_musei_del_Castello_Sforzesco_(BBPR) che parla del progetto realizzato dai BBPR, la voce analizza l'allestimento e la riqualifica delle parti dei musei interessate dal progetto BBPR degli anni 50 e 60.
  • Musei del Castello Sforzesco che invece parla dei musei veri e propri, le stanze, le collezioni e le opere e rimanda alla prima per gli approfondimenti degli allestimenti, argomento più pertinente ad un punto di vista progettuale che museale.

Sono invitati tutti gli utenti a dire la propria opinione sulla natura delle voci e sulle decisioni prese per la loro separazione e differenziazione. Per facilitarne la comprensione illustro una lunga discussione avvenuta al Progetto:Milano, che termina con una lettura meno lunga: questa, che ha portato a quest'esito. Nelle voci c'è ancora qualcosa da fare, chiunque quindi è benvenuto a partecipare al loro miglioramento. ciaociao --Pava (msg) 20:09, 4 ago 2012 (CEST)

Cancellazione voceModifica

La pagina «Alexander Boxill», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Mauro Tozzi (msg) 17:25, 29 ago 2012 (CEST)

PdC Laura TonattoModifica

La pagina «Laura Tonatto», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Alexmar983 (msg) 13:56, 29 gen 2013 (CET)

Categorizzazione prodotti di designModifica

Buiongiorno, mi occupo di categorizzazione di opere d'arte da circa quattro anni, con la consulenza del Progetto:Arte. Ogni tanto do una ricontrollata per vedere se i nuovi inserimenti sono ok, ed è così che, attraverso Categoria:Opere nel MoMA mi sono imbattuto nella categorizzazione dei prodotti di disegno industriale per museo. Si tratta di una categorizzazione non standard, diciamocelo subito, perché utilizza la forma "Prodotti esposti nel Museo X", "Prodotti della collezione permanente del Museo X". La categorizzazione titpica delle opere d'arte è invece "Opere d'arte nel Museo X", che poi porta ad "Opere d'arte nella città Y" (risalendo), e da cui si dipanano "Dipinti/Sculture nel Museo X" (scendendo), eccetera. Premesso che, senza dilungarsi in spiegazioni filosofiche ed estetiche, i prodotti di design possono essere associati alle opere d'arte, c'è da rivedere l'intera categorizzazione. Prendiamo un esempio:

  1. Categoria:Prodotti esposti al MoMA‎ di New York è stata cancellata intanto perché la categoria madre è Categoria:Opere nel MoMA e non Categoria:Opere nel MoMA di New York, quindi ci deve essere concordanza. Ricordo che la distinzione della città viene messa solo in caso di musei disambiguabili (Museo di Belle Arti di, National Gallery di), per tutto il resto non serve
  2. La categoria è stata temporaneamente riversata in Categoria:Prodotti esposti al MoMA, ma anche questo nome è incorretto perché dovrebbe essere "Prodotti nel MoMA", per quanto riguarda la particella. Ora, la dicitura "prodotti" è un po' vaga. Direi di usare "Categoria:Prodotti di disegno industriale nel MoMA" perché la categoria madre di chiama così.
  3. C'è il discorso poi delle sottocategorie "nella collezione permanente del Museo X". Scusate ma questa distinzione me la dovete un po' spiegare, non la capisco: tutte le opere categorizzate per museo sono in collezione permanente, non categorizziamo le opere esposte temporaneamente. Per cui credo proprio che le due cose vadano razionalizzate e unite, tutt'al più, se aveste avviato una categorizzazione per presenza temporanea in un museo, questa non ha senso di esistere, credo. Ad esempio, non categorizziano la Gioconda tra i Categoria:Dipinti negli Uffizi, sebbene nel 1911 vi fosse stata esposta temporaneamente, nè in Categoria:Dipinti nella National Gallery di Washington, sebbene vi avesse stazionato per un po' nel 1961. Tutto chiaro?
  4. Le categorie delle opere d'arte per museo vanno raccordate a due radici principali, una è opere per città, l'altra è opere per tipologia. Categoria:Prodotti esposti al MoMA va bene, perché ha Categoria:Opere nel MoMA e Categoria:Prodotti di disegno industriale (magari creare Categoria:Prodotti di disegno industriale per museo), ma se andiamo a pescare un'altra categoria creata dal progetto, Categoria:Prodotti esposti al Triennale Design Museum, manca il raccordo a Categoria:Opere d'arte a Milano (corretto creare la categoria madre Categoria:Triennale Design Museum, ma non sufficiente).
  5. Dovete anche inizare a prendere in considerazione "quante" copie dello stesso oggetto siano in collezioni di musei di design e arti applicate. Ci potrebbero essere voci con decine di categorie poiché presenti in decine di musei: per me ciò non rappresenta un problema, però siate attrezzati per poter provvedere.

Altro punto, prendiamo una voce a caso Cucina E5. Come molte altre voci ha una categoria per Ditta, una per Designer, una per luogo di esposizione e una, infine per "Made in Italy". Sono un po' troppe. Correggetemi se sbaglio, ma tutte le opere di una certa ditta italiana sono "Made in Italy", giusto? La stessa cosa si può dire del designer? Sulla prima credo proprio di sì, perché una ditta non credo che cambi facilmente sede, sulla secodna ditemi un po' voi. La proposta che vi faccio è quella che Categoria:Prodotti Elam diventi sottocategoria di Categoria:Prodotti di disegno industriale Made in Italy (magari scremate in Categoria:Prodotti di disegno industriale Made in Italy per azienda) e che ciò sia fatto per tutte le azienda made in Italy ed eventualmente per tutti i designer. Mki pare che questo avvenga già per Categoria:Prodotti della Olivetti (ecco che qui però compare la preposizione "della".. perché qui sì e là no??). "Prodotti di disegno industriale Made in Italy" verrebbe aggiunta solo a quegli oggetti che non hanno la categoria per Ditta o per Designer.

Intanto fatemi sapere, la cosa più urgente mi sembra raccordare la categorizzazione dei prodotti di design a quello delle opere d'arte per museo e stabilire una regola per lo più fissa per le preposizioni da utilizzare in tutte le altre categorie, coerente con altre categorie simili. Il progetto ha fatto delle voci davvero belle, e queste iniziano ad essere davvero parecchie per rimandare ulteriormente la qesutione della categorizzazione. --Sailko 11:49, 27 feb 2013 (CET)

Ciao Sailko, su commons sia io che te stiamo proprio affrontando il discorso Design industriale uguale o diverso da opere d'arte e non mi sento di concordare con te sul definire un'opera di design industriale un'opera d'arte, sia per brevetto che per riconoscimento legislativo, è perlopiù un prodotto industriale, che poi abbia una firma artistica o una ricerca originale dietro è un altro discorso.. io più che all'arte e al progetto arte e alle categorie arte, mi orienterei al progetto e categorie architettura, queste come sono strutturate? Se il problema sussiste sul fatto che si parte da un monte dove le categorie parlano di opere d'arte nei musei e si finisce in categorie che parlano di prodotti, oggetti non artistici allora bisogna cambiare le categorie a monte per evitare questa incoerenza. Riguardo in particolare al MoMA ci sono diversi MoMA, per quello si scrive MoMA di New York, ma se al momento non vi è bisogno di disambiguare, non fasciamoci la testa, quindi se non serve specificare va bene non farlo
Questione collezioni permanenti: allora: Le opere che erano nella categoria (per esempio): Categoria:Prodotti esposti al Triennale Design Museum sono oggetti che non fanno parte della collezione permanente del TDM, ma sono opere che hanno fatto parte di una delle 5 (fino ad ora) edizioni del TDM, e sono quindi state raccolte per un anno nell'esposizione principale, ma questo non vuol dire che tutte queste opere derivino dall'archivio del museo (le collezioni del museo stesse) presenti nel loro magazzino; magari sono solo donate temporaneamente da qualcuno al fine di essere esposte temporaneamente. Idem le esposizioni temporanee al MoMA vedi per esempio "Italy:The New Domestic Landscape". Queste voci sono comunque categorizzate come esposte, anche se solo temporaneamente, perché per un'opera di disegno industriale è un riconoscimento molto importante, ed enciclopedico, essere esposta ad un'edizione del Triennale Design Museum (TDM) o a una specifica mostra internazionale al MoMA (come la new domestic landscape, unica al mondo). A queste ci sono invece opere che fanno parte delle collezioni permanenti (che non vuol dire che se vado al MoMA la trovo esposta ma magari la hanno in magazzino), che sono di proprietà del museo e le hanno sempre, anche se magari non in esposizioni permanenti (come invece avviene con certe opere d'arte). Ma visto che, secondo il tuo discorso, (che è chiaro e filante) l'attuale categorizzazione è sbagliata, chiederei il tuo aiuto per risolvere questo problema, e mantenere si la categoria che il prodotto è stato esposto in una delle edizioni del TDM o in un'esposizione internazionale del MoMA come la "Italy:The New Domestic Landscape, pur non creando queste sotto-categorizzazioni errate come quella che vi è ora. Si può creare una categoria per ogni una delle 5 (fino ad ora) edizioni del TDM, o creare la categoria Italy new domestic landscape ecc ecc.
La categoria Categoria:Prodotti esposti al Triennale Design Museum non è una sub della Categoria:Opere d'arte a Milano proprio perché in Italia non un prodotto di design industriale non è un'opera d'arte (leggere caso FLOS-Semeraro, lo trovate facilmente in internet), tuttavia possiamo discuterne per creare una categoria ad hoc o fare un'eccezione al fine di migliorare la navigazione, spero solo che non venga presa come base per il caso FOP perché effettivamente è fuorviante.
Caso made in Italy: purtroppo, non tutte i prodotti di un'azienda italiana sono Made In Italy, per questo la categoria che racchiude i prodotti di un'azienda italiana può essere direttamente categorizzata nella Categoria:Prodotti di disegno industriale Made in Italy, tuttavia possiamo discutere su questa cosa, essendo il Made in Italy più un marchio di qualità che un'identificazione geografica produttiva --Pava (msg) 18:53, 27 feb 2013 (CET)
Adesso non mi dilungherei tanto sull'Opera d'arte o meno.. diciamo che certi prodotti sono "opere da museo", quindi sarebbe bene che seguissero una categorizzazione simile. Adesso mi è tutto un po' più chiaro, però ho ancora alcuni dubbi sulla categorizzazione per esposizione e quella per collezione permanente. Nel secondo caso mi pare evidente che si debba usare una dizione simile a "Opere nel Museo X" per conformità. Più controverso il primo caso, perché dovrebbe essere categorizzato a monte tra le esposizioni temporanee e ho paura che ci si vada ad addentrare su un territorio aleatorio e rischioso. Penso alle mostre d'arte.. non si potrebbero usare liste di opere invece di categorie? --Sailko 23:07, 27 feb 2013 (CET)
il TDM è suddiviso in edizioni rotative, è un museo che cambia ogni anno, non ha un'esposizione permanente; tuttavia sia il fatto che il prodotto venga scelto per essere inserito in un'edizione (che prende solo i prodotti più significativi, scelti sempre da una figura importante che ha fatto la storia del design italiano) sia il fatto che il prodotto sia stato inserito in una collezione permanente delle tre che il TDM ha, sono due cose indipendenti di eugual importanza che rendono enciclopedico e importante un prodotto, e in più ne facilitano la navigazione. Si potrebbe risolvere il problema creando una categoria per ogni edizione del TDM, con relativa voce, questo semplificherebbe la navigazione, toglierebbe i dubbi ed eviterebbe manovre rischiose. O non condividi? O non ho capito nulla di quello che stai dicendo ? :D --Pava (msg) 18:38, 29 mar 2013 (CET)

AvvisoModifica

Nuove categorie di progettoModifica

Riordinando via bot l'utente Pil56 ha trovato/creato alcune categorie molto utili per questo progetto Categoria:Pagine orfane - designer, Categoria:Wikificare - designer, Categoria:Senza fonti - designer.

--Pava (msg) 18:39, 29 mar 2013 (CET)

aperta discussione su Scimmietta ZizìModifica

segnalo questa discussione: Discussione:Bruno_Munari#Approfondimento_su_Scimmietta_Ziz.C3.AC. Grazie ciao --Pava (msg) 20:38, 1 apr 2013 (CEST)

Voce con dubbio di enciclopedicità da maggio 2011Modifica

Sulla voce «Roberto Pezzetta» o in una sua sezione è stato espresso un dubbio di enciclopedicità; entro breve tempo, il testo in questione potrebbe essere rimosso o l'intera voce proposta per la cancellazione.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

Gce (msg) 15:15, 3 apr 2013 (CEST)


La pagina «Roberto Pezzetta», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Alexmar983 (msg) 19:23, 20 mag 2013 (CEST)

Voce con dubbio di enciclopedicità da agosto 2011Modifica

Sulla voce «Donato Coco» o in una sua sezione è stato espresso un dubbio di enciclopedicità; entro breve tempo, il testo in questione potrebbe essere rimosso o l'intera voce proposta per la cancellazione.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

Gce (msg) 14:43, 21 apr 2013 (CEST)

Il soggetto è, come ben si evice, enciclopedico, tuttavia la voce va riscritta --Pava (msg) 18:02, 23 apr 2013 (CEST)

Festival della qualità: voci non editate da più tempoModifica

Vi informiamo che è in corso un Festival della qualità. Gli utenti che frequentano il progetto Design e chiunque lo desideri sono invitati a parteciparvi e a dare una mano.
Quanto dura: dal 22 maggio al 30 giugno 2013
Cosa c'è da fare?: Questo festival ha come argomento le voci non editate da più tempo
Chi può partecipare?: Chiunque ne abbia voglia.
Si ringrazia dell'attenzione e della collaborazione. Partecipate numerosi e ... con qualità!


PdC Brand bookModifica

La pagina «Brand book», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Alexmar983 (msg) 23:06, 30 mag 2013 (CEST)

PdC Donato CocoModifica

La pagina «Donato Coco», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Mauro Tozzi (msg) 09:08, 3 giu 2013 (CEST)

Avviso FdQModifica

Vi informiamo che è in corso un Festival della qualità. Gli utenti che frequentano il progetto Design e chiunque lo desideri sono invitati a parteciparvi e a dare una mano.
Quanto dura: dal 7 luglio al 31 luglio 2013
Cosa c'è da fare?: Questo festival ha come argomento la rimozione dei template S inutili.
Chi può partecipare?: Chiunque ne abbia voglia.
Si ringrazia dell'attenzione e della collaborazione. Partecipate numerosi e ... con qualità!

Messaggio automatico generato da Botcrux (discussioni · contributi)

VisualEditorModifica

Ciao a tutti! Entro la serata di lunedì 29 luglio, anche gli utenti non registrati potranno usare VisualEditor su it.wiki. Ecco alcune indicazioni utili:

  • Nella pagina Wikipedia:VisualEditor/Cosa cambia c'è un riassunto delle novità e, tra l'altro, anche la rassegna delle caratteristiche della nuova interfaccia preferite dagli utenti;
  • potrebbe essere necessario "aggiustare" alcuni edit, date dunque un'occhiata in più, in questi giorni, alle voci di pertinenza del vostro progetto;
  • per funzionare meglio, i template avranno bisogno di una leggera modifica, già apportata a numerosi template chiave; controllate dunque quelli relativi al vostro progetto - per i namespace principale e Utente - ed eventualmente, considerate di aggiornarli presto, magari usando uno degli strumenti già disponibili che fanno quasi tutto il lavoro al posto nostro.
Su Wikipedia:VisualEditor/Commenti potrete ricevere aiuto dalla comunità per eventuali problematiche. Questo messaggio vale anche come sincero ringraziamento per gli incredibili sforzi profusi sinora da decine di persone per rendere la transizione a VisualEditor più semplice per la comunità italofona. Grazie! --Elitre (WMF) (msg)


Messaggio automatico di Botcrux (discussioni · contributi)

FdQ Agosto 2013Modifica

Vi informiamo che è in corso un Festival della qualità. Gli utenti che frequentano il progetto Design e chiunque lo desideri sono invitati a parteciparvi e a dare una mano.
Quanto dura: tutto il mese di agosto 2013
Cosa c'è da fare?: Questo festival ha come argomento la riscrittura da zero delle voci con dubbio di violazione di copyright più vecchie
Chi può partecipare?: Chiunque ne abbia voglia.
Si ringrazia dell'attenzione e della collaborazione. Partecipate numerosi e ... con qualità!

Messaggio automatico generato da Botcrux (discussioni · contributi)

Vaglio: Ferrari 641 F1Modifica

Per la voce Ferrari 641 F1, il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stato proposto un vaglio.

Essendo questo il progetto maggiormente incentrato sull'argomento, sarebbe molto utile una partecipazione dei suoi iscritti alla discussione.

. danyele 17:03, 24 ago 2013 (CEST)

designModifica

Salve, vedendo la disambigua da titolo mi è venuto in mente che sarebbe forse opportuno trasformarla in redirect a progettazione e ho iniziato innanzitutto a eliminare tramite AWB quei wlink a design che non corrispondano a nessuna delle due voci in questione, cioè quelle dove la parola "design" viene usato con il significato improprio di "aspetto estetico", significato peraltro a cui difficilmente potrà corrispondere una voce di wikipedia. Tra i miei contributi potete trovare le mie modifiche con AWB. Per mia svista comunque non mi sono accorto che le voci da modificare sono molte più di quelle che mi sembrava, quindi prima di continuare chiedo adesso il vostro parere, cosa ne pensate? --Ppong (msg) 17:01, 29 set 2013 (CEST)

Non sono molto favorevole a trasformare la disambigua in redirect, perché il termine è più diffuso per intendere design industriale che progettazione in se, e ancora più usato per intendere (ignorantemente) "disegno". Quindi io direi che la disambigua andrebbe lasciata così, proprio per informare nel caso di prossimi wikilink impropri che è sbagliato definire design il profilo estetico; magari chi crea il wikilink è portato a correggerlo. Eviterei il redirect per i motivi espressi e si, tutti i wikilink andrebbero tolti dalle voci nelle quali il termine non intende una delle due voci realmente presenti su wikipedia, ma servirebbe secondo me un lavoro leggermente più grande: sostituire nelle singole voci il termine "design" con "profilo estetico". --Pava (msg) 19:39, 29 set 2013 (CEST)
Anche per me la disambigua può restare, ma fai bene a togliere i link, inoltre il significato "colloquiale" dovrebbe stare sul wikizionario (nella disambigua si mette l'interprogetto) --Bultro (m) 23:07, 29 set 2013 (CEST)
Anche secondo me il redirect dovrebbe restare, perché il termine "design" in italiano è comunemente usato per intendere il design industriale, e non (con semplice traduzione dall'inglese) il progetto. --Emanzamp (msg) 01:26, 30 set 2013 (CEST)
"profilo estetico" è una bella espressione, farò questa sostituzione. Riguardo alla disambigua, vorrei dire che "design" (in italiano) vuol dire "progettazione" e "disegno industriale" è solo un tipo particolare, sebbene il più citato. Considerato poi che design rimanda a sole due voci, io trasformerei in redirect e metterei una nota disambigua. --Ppong (msg) 21:19, 1 ott 2013 (CEST)
La parola inglese design tradotta in italiano ha il significato più generale di "progettazione", ma il termine design in italiano ha come significato principale quello del progetto di un oggetto destinato alla produzione industriale, ed è usato come sinonimo del più appropriato industrial design o disegno industriale (voce design nel vocabolario Treccani online), per questo, anzi, a mio avviso sarebbe più corretto mettere prima l'accezione disegno industriale e dopo il più generico progettazione, o meglio ancora dire nella stringa introduttiva che è parola inglese la cui traduzione letterale è progetto o disegno e poi lasciare i due significati nell'elenco. --Emanzamp (msg) 00:01, 2 ott 2013 (CEST)
La creazione di quella disambigua non è casuale, è stata creata proprio perché anni e anni fa qui su wikipedia c'era una grande confusione riguardo l'argomento, ed è quindi stato reso necessario specificare bene le cose, sia creando il portale (che aimè è allo stato che è) sia creando la disambigua, sia cercando di migliorare le voci progettazione e disegno industriale. La confusione, 6 anni dopo, NON è sensibilmente diminuita, sicuramente il lavoro fatto è insufficiente ma quella disambigua, fidatevi, ha risolto tantissimi edit che si ripetevano sempre uguali, e discussioni infinite sui significati del termine. Io proporrei per lasciarla e cercare di fare chiarezza sulle singole voci, dopotutto un wikilink deve rimandare direttamente alla voce di riferimento, non passando per la disambigua, e in caso uno scriva design sull'aera "cerca" riceve una sintetica spiegazione di ciò che il design è o cosa può essere inteso con tale parola dalla "massa". Se proprio però vogliamo fare un redirect, ma io, ripeto, non lo farei, questo va fatto a Disegno Industriale e non a progettazione, perché è disegno industriale la voce che parla della progettazione in vista di una produzione industriale, e quindi fondamentalmente tutto il design del prodotto di cui siamo circondati. Vedere voci in categoria Categoria:prodotti di disegno industriale. Io ci provo sempre: se volete possiamo una volta per tutte migliorare il portale con un bel vaglio ipercritico (il portale lo feci io il mio primo anno di università, non mi offendo è fatto molto male) --Pava (msg) 10:25, 2 ott 2013 (CEST)

Avviso FdQModifica

Messaggio automatico generato da Botcrux (msg) 19:53, 10 ott 2013 (CEST)

Olivetti Elea 9003Modifica

La voce Olivetti Elea 9003 è stata proposta per la rubrica Lo sapevi che.... --Pava (msg) 22:00, 30 ott 2013 (CET)

FdQ novembre 2013Modifica

Messaggio automatico generato da Botcrux (discussioni · contributi)

FdQ - Dicembre 2013Modifica

Messaggio automatico generato da Botcrux (discussioni · contributi)

FdQ gennaio 2014Modifica

Messaggio automatico generato da Botcrux (discussioni · contributi)

Pubblicazione della voce Gino FinizioModifica

Salve. Segnalo la discussione che ho aperto qui al Bar di Architettura sulla creazione della voce su Gino Finizio. --Drafnir (msg) 18:57, 25 gen 2014 (CET)

Avviso FdQ - febbraio 2014Modifica

Messaggio automatico generato da Botcrux (discussioni · contributi)

PdC Tenda da soleModifica

La pagina «Tenda da sole», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Alexmar983 (msg) 12:35, 5 feb 2014 (CET)

Richiesta pareri su pagina Cattelan italiaModifica

Ciao a tutti, ho creato una pagina di prova su "Cattelan Italia", che vorrei inserire tra le aziende di arredamento e design italiane. Poiché sono un novellino riuscireste a dirmi cosa modificare per farmi accettare la voce e non sembrare commerciale o promozionale? Ho preso spunto dai vari Molteni, Natuzzi, ecc.. Utente:CarloC2014/Prova Grazie mille Carlo Questo commento senza la firma utente è stato inserito da CarloC2014 (discussioni · contributi) 13:52, 2 mar 2014‎.

Non si evincono motivi per i quali questa azienda si differenzia dalle altre e quindi è idonea a rimanere su wikipedia, la bontà di un'azienda o di un suo prodotto non è un motivo sufficiente per definirla enciclopedica. Occorre che dalla voce si evinca subito il perché questa azienda emerge dagli altri produttori made in Italy di arredamento in Italia. Allo stato attuale la voce molto probabilmente verrà proposta per la cancellazione e poi cancellata --Pava (msg) 13:36, 4 mar 2014 (CET)

Avviso FdQModifica

Messaggio automatico generato da Botcrux (discussioni · contributi)

Avviso FdQ - Aprile 2014Modifica

Messaggio automatico generato da Botcrux (discussioni · contributi)

Avviso FdQ - Maggio 2014Modifica

Messaggio automatico generato da Botcrux (discussioni · contributi)

Avviso FdQ - giugno 2014Modifica

Messaggio automatico generato da Botcrux (discussioni · contributi)

FdQ del prossimo trimestre: a voi la scelta!Modifica

Messaggio automatico generato da Botcrux (discussioni · contributi)

Avviso FdQ - Luglio 2014Modifica

Messaggio automatico generato da Botcrux (discussioni · contributi)

Food designModifica

La voce Food design è stata cancellata in modalità semplificata: motivazione QUI. Urge riscriverla :P --Pava (msg) 19:54, 5 lug 2014 (CEST)

PdC AcerbisModifica

La pagina «Acerbis», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

Sembra che l'azienda abbia sviluppato una divisione orientata al design, quindi segnalo qua.--Alexmar983 (msg) 22:09, 21 lug 2014 (CEST)

Avviso FdQ Agosto 2014: immagini non usateModifica

Messaggio automatico generato da Botcrux (discussioni · contributi)

Tipologia di carrozzeria di alcune vetture sportiveModifica

segnalo questa discussione --Pava (msg) 01:08, 12 ago 2014 (CEST)

Avviso FdQ - settembre 2014Modifica

Messaggio automatico generato da Botcrux (discussioni · contributi)

Avviso di cancellazioneModifica

La pagina «Categoria:Concept art», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--OswaldLR (msg) 13:44, 21 set 2014 (CEST)

categorie design - aggiungere : design thinking / service designModifica

credo che andrebbe fatta un altra categoria per design dei servizi/o meglio design dei sistemi , e dentro ad essa metterci : Design thinking, social design, interaction design, ux design, service design , ad esso sono collegate anche psicologia cognitiva e scienze della comunicazione, ma credo sia improprio mettere queste categorie sotto design della comunicazione, dove invece vi deve essere : design tipografico, visual design, comunicazione pubblicitaria, copywriter, art director ... Grazie mille.

Su StreamliningModifica

Cari tutti, Vi scrivo qui giacché non ho individuato un Collaboratore di itWiki a cui chiedere.

Ho iniziata la traduzione da enWiki della voce su un treno statunitense degli anni Quaranta, il Chessie: Utente:Alessandro Crisafulli/Treno ''Chessie''. Nell'incipit si comunica che esso, con altri veicoli e treni ferroviari di cui mi sto parimenti occupando, appartiene alla corrente dello en:Streamliner, che ho tradotto come stile aerodinamico.

Due quesiti:

la voce in itWiki sullo Streamlining è stata tradotta da enWiki solo in parte; vorrei completare la traduzione ma, non essendo espertissimo di design gradirei la supervisione di qualcuno di Voi;

nell'incipit della voce mi sembra di notare una incertezza terminologica, a cui ho cercato di ovviare nella voce sul treno Chessie; per la stessa ragione del primo punto gradirei una supervisione e cerco un confronto.

Grazie dell'attenzione. Cordiali saluti, --Alessandro Crisafulli (msg) 14:06, 24 giu 2015 (CEST)

Con "Streamlining" s'intendono due cose, collegate fra loro ma diverse:
  • 1) il movimento artistico/progettuale vero e proprio
  • 2) qualsiasi forma di progetto ispirata all'aerodinamica
Come spesso succede quando una cosa va di moda, ci mettono dentro di tutto, non bisogna quindi confondere un semplice prodotto "aerodinamico" o "filante" con la corrente progettuale di riferimento, sopratutto ora, che col senno di poi, abbiamo visto che tutto è diventato "filante" rispetto ai cubi su ruote degli anni 20.
Se riesco provo a supervisionare io le voci, quali devo leggere esattamente? se ti può interessare, tempo fa creai questa piccola voce ZSB. Ciao --Pava (msg) 18:53, 24 giu 2015 (CEST)
Proprio Streamlining. Il mio interesse è dato dalla voce corrispondente in enWiki, che è centrata sui mezzi di trasporto, specialmente su rotaia. Grazie. Cordiali saluti, --Alessandro Crisafulli (msg) 20:05, 24 giu 2015 (CEST)
Segnalo: [5], che ho inserita nella voce sulle locomotive C&O M-1. Cordiali saluti, --Alessandro Crisafulli (msg) 11:39, 14 lug 2015 (CEST)

Ripristino pagina Designer Rodolfo FrascoliModifica

Buonasera, per cortesia sono a chiedere cortesemente di valutare il ripristino della pagina relativa a Rodolfo Frascoli , è un importante Designer italiano nel settore della mobilità (moto ed auto ) in oltre 25 anni di carriera sono nate dalla sua matita importanti motociclette ideate per marche italiane e non : Moto Guzzi Griso, Breva, Norge and Stelvio, Granturismo Vespa, Gilera Nexus, Ice and Dna, Triumph Speed Triple and Tiger 1050, Moto Morini Corsaro,Granpasso,Scrambler e molte altre documentate da un largo numero di articoli sulla stampa del settore straniera ed estera. Ritengo che un rappresentante del talento italiano meriti la vostra analisi in merito al ripristino della pagina.

Richiesta parere su voce SlampModifica

Salve, ho contribuito alla stesura della pagina relativa a Slamp, un azienda molto conosciuta nel mondo dell'illuminazione di design. Inizialmente aveva un tono poco neutrale ma ora l'ho sfoltita per seguire le linee guida di Wikipedia. Potete darmi il vostro parere se c'è bisogno di rendere la voce ancora più neutrale? grazie --Loru88 (msg) 12:01, 26 ago 2016 (CEST)

Foto di design e architettura contemporanea da usareModifica

Stiamo varando il Progetto:GLAM/BEIC/Architettura e design al fine sfruttare la grande quantità di foto di design e architettura contemporanea che ci sono state concesse dalla BEIC, che detiene i diritti del Fondo fotografico di Paolo Monti. Oltre al loro valore storico e documentale, si tratta di immagini molto belle. Nella pagina del progetto trovate i suggerimenti per collaborare all'inserimento delle foto nelle voci - di cui abbiamo stilato un primo elenco - e iniziare così a colmare una lacuna su Wikipedia. Vi ringrazio per l'aiuto e i suggerimenti. --Marco Chemello (BEIC) (msg) 09:15, 14 set 2016 (CEST)

Marc SadlerModifica

Sto cercando di creare la pagina bio di Marc Sadler (vincitore di 4 compassi d'oro ADI), ma ho notato che è stata già cancellata due volte. Vorrei evitare di ripetere gli errori fatti da altri prima di me. Mi potete aiutare? ho riscritto il testo cercando di mantenere un punto di vista più neutrale possibile, ma prima di creare un sandbox volevo chiedervi un parere su come procedere. grazie Studiosadler (msg) 15:07, 21 set 2016 (CEST) SilviaP

Ho creato la pagina su Marc Sadler https://it.wikipedia.org/wiki/Utente:Pippo_1962/Sandbox chiedo quindi vostra revisione e approvazione --Pippo 1962 (msg) 18:10, 6 feb 2018 (CET)

Dubbio di enciclopedicità: Alessandro MaccoliniModifica

Sulla voce «Alessandro Maccolini» o in una sua sezione è stato espresso un dubbio di enciclopedicità; entro breve tempo, il testo in questione potrebbe essere rimosso o l'intera voce proposta per la cancellazione.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

Per sicurezza, consiglio anche di controllare i contributi correlati di questo e quest'altro indirizzo dinamico: per sua stessa ammissione si tratta del medesimo utente (vedere a latere le "discussioni" nelle talk private), e quegli edit mi "puzzano" tanto di WP:COMMISSIONE e WP:RILIEVO (se poi mi sbaglio, tanto meglio...) . danyele 02:55, 26 ott 2016 (CEST)

Avviso cancellazione CantaruttiModifica

La pagina «Robby Cantarutti», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--MarcoK (msg) 01:31, 4 feb 2017 (CET)

Art + Feminism editathonModifica

Per il Mese di storia delle donne nell'ambito del progetto Wikipedia Art + Feminism, molte istituzioni internazionali (tra le quali MoMA di New York, National Museum of Women in the Arts di Washington) organizzano e ospitano per il quinto anno consecutivo il workshop e l'edit-a-thon Donne nell'arte (Women in Arts). L'evento si concentrerà sul miglioramento delle voci di Wikipedia relative a biografie femminili del mondo dell'arte. Le attività comprenderanno orientamento nell'editing e formazione.

In Italia, per la prima volta, sostenuti da Wikimedia Italia stiamo organizzando eventi in varie locations:

Con la creazione del sotto progetto Arte e femminismo, l'editathon diventerà un evento annuale da organizzare nel mese di marzo. Sulle pagine degli eventi, le informazioni su come partecipare. Da quest'anno la registrazione, le voci scritte, le immagini caricate su Commons verranno tracciate attraverso la bacheca Outreach. È diventato un evento articolato, speriamo che molti di voi possano darci una mano, grazie.--Camelia (msg) 00:37, 24 feb 2017 (CET)

Avviso pdC Claudia MolinariModifica

La pagina «Claudia Molinari», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Annamariandrea (msg) 07:38, 4 apr 2017 (CEST)

ÉtagèreModifica

Segnalo la mancanza della voce Étagère.--Mauro Tozzi (msg) 20:02, 24 set 2017 (CEST)

Template "Prodotto di disegno industriale"Modifica

Segnalo. -- Gi87 (msg) 15:29, 19 ott 2017 (CEST)

Segnalo anche la proposta di miglioramenti al tmp. -- Gi87 (msg) 11:44, 25 ott 2017 (CEST)

Aiuto per nuovo progettoModifica

Buongiorno a tutte e a tutti,

sono Francesco Galofaro, e insegno semiotica presso l'ISIA, sede di Pordenone. Con gli studenti del primo e secondo anno di Design stiamo realizzando una trentina di voci relative a classici del design. Accogliendo un suggerimento di un amministratore, mi sono rivolto al progetto coordinamento:scuole. Quando avremo una pagina del progetto, possiamo eventualmente utilizzare i vostri template e considerarlo anche un progetto Design? A chi possiamo chiedere un parere, nel caso ci fossero domande, per evitare fastidiose cancellazioni e perdite di tempo?

Grazie!

--Fgalofaro538 (msg) 20:41, 14 nov 2017 (CET)

Nuovi contenuti a disposizione per scrivere voci su designer e architettiModifica

Ciao a tutti, nell'ambito del progetto GLAM di collaborazione in corso con l'ICAR (Istituto centrale per gli archivi), abbiamo messo in condivisione con licenza libera i testi del portale degli archivi degli architetti http://www.architetti.san.beniculturali.it facente parte del SAN (Sistema archivistico nazionale) e nato con l'obiettivo di salvaguardare gli archivi storici.
Pertanto questi testi (parecchie centinaia di pagine) sono ora a disposizione di tutti i wikipediani per migliorare le voci su architetti e designer. I testi possono essere trasferiti su Wikipedia. Abbiamo individuato un primo elenco di soggetti su cui lavorare, che trovate nella sottopagina Progetto:GLAM/ICAR/Architetti (dove sono anche riportate le indicazioni essenziali). Ci sono anche varie schede con l'elenco delle opere che possono essere trasferite. Molti altri soggetti di cui abbiamo a disposizione informazioni biografiche e archivistiche sono elencati in Progetto:GLAM/ICAR/SAN (alcune migliaia di pagine, non solo di designer e architetti). Come vedete, già alcuni utenti dell'ICAR, coordinandosi con me, hanno iniziato a utilizzare i contenuti per migliorare le voci esistenti, correggendo dati, aggiungendo informazioni e fonti, e inserendo voci mancanti. I contributi di tutti gli utenti sono benvenuti e possiamo usare queste pagine per coordinarci. Ci date una mano? Se avete domande e suggerimenti contattatemi pure. Grazie in anticipo. --Marco Chemello (ICAR) (msg) 12:46, 6 mar 2018 (CET)

Segnalo che è in corso una maratona, ancora per qualche giorno, per scrivere voci e che in Progetto:GLAM/ICAR/Architetti e Progetto:GLAM/ICAR/SAN sono elencate centinaia di voci di architetti e designer che possono essere ampliate o create con i contenuti messi a disposizione dall'ICAR. Nel caso di nuove voci si prega - è ovvio - di fare prima una valutazione dell'effettiva rilevanza dei soggetti, che sono davvero molti. Nel portale SAN degli archivi degli architetti sono presenti non solo le biografie, ma anche numerose schede sulle opere più importanti, i cui testi possono a loro volta essere liberamente trasferiti su Wikipedia. Rimango a disposizione per chiarire qualsiasi dubbio e vi invito a partecipare. --Marco Chemello (ICAR) (msg) 09:04, 16 mar 2018 (CET)

SheepIt Render FarmModifica

Sulla voce «SheepIt Render Farm» o in una sua sezione è stato espresso un dubbio di enciclopedicità; entro breve tempo, il testo in questione potrebbe essere rimosso o l'intera voce proposta per la cancellazione.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

--Mlvtrglvn (msg) 13:34, 30 giu 2018 (CEST)

Albino BlacksheepModifica

Sulla voce «Albino Blacksheep» o in una sua sezione è stato espresso un dubbio di enciclopedicità; entro breve tempo, il testo in questione potrebbe essere rimosso o l'intera voce proposta per la cancellazione.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

--Mlvtrglvn (msg) 08:18, 2 lug 2018 (CEST)

Avvisi di cancellazioneModifica

La pagina «Albino Blacksheep», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Mlvtrglvn (msg) 06:58, 9 lug 2018 (CEST)

La pagina «Fabrizio Giugiaro», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

----Caarl95 15:31, 16 ott 2018 (CEST)

La pagina «Concept (progettazione)», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Domenico Petrucci (msg) 11:17, 12 dic 2018 (CET)

Voci su mobiliModifica

Questo progetto si occupa anche delle voci relative all'arredamento? Lo chiedo perché non ho ancora capito a chi competano voci come letto, materasso, ecc.--Mauro Tozzi (msg) 14:58, 10 gen 2019 (CET)

Censimento 2019Modifica

Censimento 2019 del Progetto Design

In seguito al censimento del Progetto Design risultano 2 utenti interessati. Il numero di utenti non è sufficiente a mantenere attivo il progetto.
Invito tutti gli utenti che osservano questa pagina di discussione ad aggiungere il proprio nome alla lista degli utenti interessati.
Se il numero di utenti interessati al progetto rimane sotto la soglia minima di 3 utenti, il progetto verrà chiuso e gli utenti saranno rimandati al progetto Arte.
Grazie a tutti per la collaborazione.

--Pallanzmsg 23:55, 21 gen 2019 (CET)

Progetto Standard e certificazioniModifica

Segnalo questa discussione: Wikipedia:Bar/Discussioni/Progetto Standard e certificazioni. --Daniele Pugliesi (msg) 02:40, 21 mag 2019 (CEST)

Ritorna alla pagina "Design".