Apri il menu principale
Nota disambigua.png
Il titolo di questa pagina non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Camera oscura.
Camera oscura
Logo del progetto Fotografia
Questo è il bar tematico del progetto Fotografia. In questa pagina si discutono le questioni relative alle voci di fotografia presenti su Wikipedia. Per aprire una nuova discussione, clicca qui.
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Archivio
Archivio discussioni


Indice

Nuove immagini disponibili di attrezzature fotograficheModifica

Ciao, il Museo della scienza e tecnologia di Milano ha concesso centinaia di foto della sua collezione di apparecchiature fotografiche...

cb La discussione prosegue nella pagina Discussioni progetto:Coordinamento/Immagini#Nuove immagini disponibili di attrezzature fotografiche.

– Il cambusiere -- Il Passeggero - amo sentirvi 08:35, 23 mag 2016 (CEST)

Fotografie di The Floating PiersModifica

Secondo voi sarà possibile caricare liberamente fotografie di The Floating Piers dell'artista Christo? Grazie.

cb La discussione prosegue nella pagina Discussioni progetto:Coordinamento/Immagini#Fotografie di The Floating Piers.

– Il cambusiere --  Il Passeggero - amo sentirvi 08:12, 20 giu 2016 (CEST)

Ricordo che questo è il progetto dedicato alla fotografia, discussioni sul caricamento delle immagini e sul copyright delle stesse, vanno postate in Discussioni progetto:Coordinamento/Immagini. Grazie. --  Il Passeggero - amo sentirvi 08:12, 20 giu 2016 (CEST)

Settimio BenedusiModifica

Salve a tutti, ho dato una mano a Magdafurio a sistemare la voce su Settimio Benedusi (più volte cancellata in immediata), trovate la bozza nella sua Sandbox. Imho è pronta per lo spostamento in ns0, ma mi piacerebbe sentire qualche altro parere. --Jaqen [...] 23:13, 18 lug 2016 (CEST)

Finalmente! Intanto Benedusi, una voce la merita tutta e vorrei fare notare che qualcuno se n'era già accorto, e la reclamava fra le voci mancanti del Progetto. Ho letto la voce, ed a mio avviso è fatta bene con un numero sufficiente di fonti, certo si potrebbe ampliare, ma l'ossatura dell'impianto mi pare più che "robusta"--Fcarbonara (msg) 23:40, 18 lug 2016 (CEST)
+1 anche per me. --Cristian Cenci (WMI) (msg) 10:22, 21 lug 2016 (CEST)
  Fatto --Jaqen [...] 11:01, 21 lug 2016 (CEST)

Precedenza ai fotografi italianiModifica

Cari colleghi, anche se nel mare magnum delle voci mancanti di questo progetto manca davvero di tutto; se ci soffermiamo alle sole voci biografiche, consiglierei di prestare attenzione (e dare la precedenza) ad importantissimi fotografi italiani prima di incominciare altre voci mancanti di altrettanti importanti fotografi stranieri. Non può davvero avere nessuna giustificazione la mancanza di una voce dedicata a Manfredi Bellati, a Luciano D'Alessandro, ad Aldo Ballo, a Beppe Zagaglia, a Carlo Bavagnoli, a Ignazio Cugnoni o ad Uliano Lucas (uno stub, sigh!, del lontano 2008, "congelato" e "cristalizzato" nel tempo), e questo per citarne solo i più importanti. Prima di usare il nostro tempo per voci di altrettanti famosi "mancanti" p.e. Izis Bidermanas suggerisco di pensare ai "nostri" mancanti, e questo non certo per partigianeria. Parliamo di fotografi che hanno fatto davvero la storia della fotografia e del fotogiornalismo in Italia, ma non solo, alcuni fra loro sono da ritenersi enciclopedici a livello internazionale. Non penso proprio (ho già dato un'occhiata alle wiki in en e in de) che i colleghi di altre wiki trascurino le voci su fotografi "storici" della nazione cui appartengono, noi italiani siamo forse un pò più esterofili con il risultato che se un visitatore dovesse giudicare le nostre voci biografiche di fotografi troverà senza dubbio tutti i più importanti fotografi stranieri (e forse anche quelli meno noti), ma noterà immediatamente quei "buchi neri" in cui sono stati risucchiati importantissimi fotografi italiani della "prima generazione", una mancanza fin troppo "evidente" e non giustificabile.--Fcarbonara (msg) 21:30, 7 ott 2016 (CEST)

Controllo formattazione pagineModifica

Sto lavorando per arricchire le pagine di tre fotografi italiani. Dato che sono alle prima armi, ho creato tre sandbox ad hoc. Prima di trasferirle nella pagina voce, vorrei un parere sulla loro formattazione.

Grazie --SaraVis (msg) 16:37, 10 nov 2016 (CET)

@ SaraVis. Mi sono permesso di reimpaginare la sandbox relativa alla voce Luigi Ghirri, che già esiste, come pure Nino Migliori e Giovanni Chiaramonte. Sono a disposizione altre info. --Massimo Telò (scrivimi) 17:21, 10 nov 2016 (CET)
[@ SaraVis] non intendo scoraggiarti, anzi, ma i problemi nella formattazione sono molti. A cominciare dalla divisione in sezioni e dalla formattazione del testo. Ma soprattutto se le voci esistono già, come in questo caso, non devi ricrearle, ma casomai integrare le voci già esistenti (che noto essere comunque fortemente da wikificare anch'esse), non dimenticando di citare sempre le fonti. Ti consiglierei di leggere alcune guide, partendo da questi:
Credo troverai qui tutte le indicazioni per formattare correttamente il testo. Ah, siccome vedo che hai problemi anche con i wikilink, devi sapere che tutte le pagine interne a wikipedia le puoi linkare così [[Nome pagina]] anziché inserire l'intero url esteso https://it.wikipedia.org/wiki/Nome_pagina. --  Il Passeggero - amo sentirvi 09:54, 11 nov 2016 (CET)
Grazie [@ SaraVis] per l'interesse mostrato per il Progetto Fotografia, oltre a quanto hanno opportunamente fatto rilevare i miei colleghi, volevo segnalarti le voci mancanti di questo Progetto, che come potrai notare riguardano anche le biografie di importanti fotografi italiani, le trovi qui nel box "Voci". Benvenuta e buon lavoro!--Fcarbonara (msg) 13:27, 11 nov 2016 (CET)

Alberto Magliozzi (fotografo)Modifica

Cari colleghi [@ Massimo Telò], [@ Alexmar983], [@ IlPasseggero], [@ Carlomartini86], per me è ok, ma un vostro parere sulla creazione di una nuova voce da dedicare al fotografo vivente Alberto Magliozzi, è importante visto che siete validi e neutrali collaboratori di questo Progetto.

Riassumo (quasi) brevemente: All'inizio di dicembre c.a., Magliozzi crea la voce su se stesso in chiara chiave autoreferenziale (senza fonti), tanto che i nostri colleghi la cancellano più volte nonostante il fotografo la riproponga (finché non gli viene spiegato): infatti l'8 dicembre fa una richiesta agli amministratori (vedi "alberto magliozzi fotografo") con la risposta del nostro collega Vale93b, che come potete notare non mette in dubbio "il merito" ma contesta giustamente "il modo" dello scritto e lo invita a scrivere in una sandbox e chiedere aiuto qui. Magliozzi si rivolge al sottoscritto qui. Come potete notare gli ho risposto qui. Il nome non mi era nuovo e poi ho ricordato di aver visto presso un centro stampa di amici a Milano, il suo calendario "Madonne" (un calendario fotografico che ha suscitato polemiche non solo in Italia ma in Europa e negli USA). L'ho contattato su facebook e mi son fatto avere telefono e mail per chiedergli una serie di informazioni che ora vi sottopongo:

  • Trattasi di un fotografo romano, vivente, di sessantotto anni (1949), di cui la metà trascorsi a fotografare in giro per l'Italia e il mondo.
  • Suoi generi: glamour di personaggi noti (ma anche con lavori su commissione per il mondo della Moda e "Still Life", cataloghi e riviste specializzate (p.e. Luxottica, BVONO, una casting di moda tunisina) e vini sardi qui(Qui una panoramica parziale dei suoi lavori di glamour) + questi video di spot sulla moda e un telegiornale che parla di uno dei suoi tanti calendari (Madonne) fatto da immagini glamour "dissacranti": questo trasmesso da Tunisna TV; questo trasmesso dalla tedesca RTL Television ed altri che potete trovare su youtube. Fotografa soprattutto in medio formato (6x6 con corpi Hasselblad), e cosa interessante, in solo analogico e non digitale, sviluppando le proprie pellicole fisiche e stampando in proprio le sue foto in B/N su supporti cartacei fotosensibili. Tecnicamente parliamo di un fotografo "completo" con una lunga esperienza, fatto curioso: nella nostra enciclopedia si parla già di Alberto Magliozzi per tre volte nella voce Manuela Arcuri. Con le email, le conversazioni telefoniche e le mie ricerche, ho avuto la netta sensazione che siano cosi' tanti i soggetti che ha fotografato che non solo conserva poco le testimonianze cartacee del suo lavoro, ma non li ricorda nemmeno, infatti diversi link che riguardano i suoi lavori li ho "scovati" io medesimo proprio (avrebbe detto Totò). Quella che segue è significativa, ma solo una parte della sua vasta produzione:
  • Ha fatto servizi su: Manuela Arcuri, Stefania Orlando, Miriana Trevisan, Éva Henger, Elenoire Casalegno , Carolina Rivelli Facchinetti, Dajana Roncione, Sabrina Ghio, Demi Moore, Nicole Kidman e Sharon Stone.
  • Di lui hanno parlato e "diffuso": Adnkronosqui, le britanniche: Reuters e ITN, qui le varie clip a ITN da Reuters (cliccate anche su "Read more");

Il giornale The Scotsman qui, Weekly World News qui; l'australiano The Sydney Morning Herald qui; oggetto di scandalo in un post dell'Università di Pittsburgh qui; il sudafricano IOL qui; Diversi quotidiani italiani fra cui la Repubblica, qui, qui, Panorama, Il Piccolo (presidente di giuria di una importante mostra concorso fotografico a Trieste, e altri. IMPORTANTE: Copertina per Playboy e un servizio interno di 52 foto, Penthouse copertine e servizi per Boss Magazine, Max, Maxim, Marie Claire, il quotidiano tedesco Bild; (fonti tutte verificate dal sottoscritto)
. Moltissimi calendari con solo foto di glamour (uno all'anno) e ogni anno in vendita nelle edicole e nelle librerie, uno per esempio questo di Stefania Orlando o ancora questo; Diverse mostre personali e collettive anche fuori dall'Italia. Diversi libri fotografici fra i quali: questo. A mio modesto avviso ha tutte le carte in regola per essere meritevole di una voce sulla nostra enciclopedia (anche perché mi sembra che un fotografo italiano specializzato in glamour sull'enciclopedia non l'abbiamo), che ne pensate? --Fcarbonara (msg) 20:21, 27 dic 2016 (CET)
P.S. Se dovessero servire altri link per dimostrare l'attività di Magliozzi in una specifica categorie di quelle da me "accennate", chiedete pure, io non vi ho sottoposto tutto nei minimi particolari.....perché rischiavo di fare la voce in questa talk :)

Fotografie/serie fotografiche rilevantiModifica

Da nuovo utente, chiedo se è possibile/utile la creazione di voci enciclopediche relative a fotografie/serie fotografiche rilevanti, similmente a ciò che accade con le opere artistico-creative di altre discipline.

Marcocastelli (msg)

Ciao Marco, intanto benvenuto in questo progetto a nome mio e di tutti gli altri colleghi. Ogni suggerimento può essere utile, ma credo di non aver capito bene a cosa ti riferisci. Parli di una voce riferita ad una singola importante fotografia (p.e. quella del miliziano colpito a morte nella Spagna della guerra civile, fatta da Robert Capa?) o a reportage veri e propri, non so, quelli sulla cultura subalterna del meridione d'Italia che vide alcuni importanti fotografi al fianco di Ernesto De Martino (con immagini p.e. sulla morte rituale, sul tarantismo e....?). Puoi essere più chiaro se ti riesce anche facendo qualche esempio pratico? Un caro saluto--Fcarbonara (msg) 19:33, 5 gen 2017 (CET)

Infobox fotocamereModifica

Salve, visitando un pò di voci relative a fotocamere ho potuto notare che in pratica sono molto scarne e spesso non seguono un'unico criterio. Esiste una linea guida sulla compilazione di tali pagine ? Inoltre, e vengo al punto in oggetto, proporrei di applicare un infobox simile a quello della versione inglese, molto più completo di quello usato nella nostra in italiano. Che ne pensate ? --Sanghino (msg) 23:11, 11 gen 2017 (CET)

Sigh! hai riaperto una dolorosa ferita, e hai fatto benissimo. Non abbiamo delle linee guide vere e proprie per questo progetto che non siano quelle (seguite anche per i fotografi) delle normali biografie. Nulla di più sbagliato perché non abbiamo ancora nessun criterio "scritto" per la valutazione della enciclopedicità di un individuo. Penso che siamo tutti d'accordo che sia giunto il tempo per iniziare a farlo. Possiamo dedicare una sandbox per i criteri e discuterne da quella parte senza ingolfare con interminabili discussioni questa talk, riportando semmai in questa, solo le "conclusioni" e il "consenso" raggiunto (è la mia proposta, se qualcuno ha una proposta alternativa ben venga). Se hai tempo, dedicati tu alla risoluzione di questo problema fondamentale e vedrai che interverremo tutti (che pomposo "tutti", volevo dire "tutti noi quattro gatti" :) ).
Ritornando in tema: Nulla ti vieta di ampliare tutte le voci sulle fotocamere (in effetti fanno quasi tutti un po..., ma fra zero e quelle, meglio quelle, ho visto alcune voci su attrezzature Nikon dei nostri colleghi in lingua inglese, non stanno poi tanto meglio di noi). Certo sono voci tecniche e come tali dobbiamo trattarle. Se prendi in mano quelle voci e gli dai una sistemata uniformandole in un unico "schema" sarebbe meglio, a parte anche l'ampliarle. Lo schema standard potrebbe benissimo essere quello della D3000 nella tua sandbox (ho visto che hai introdotto anche il paragrafo accessori).
Per l'nfobox studiane uno più completo e proponilo in una sandbox descrivendone nei tuoi commenti i pregi. Una volta completato segnalo in questa talk, cosi' tutti gli danno una occhiata e quindi poi procedi alla sostituzione nelle voci.--Fcarbonara (msg) 06:51, 14 gen 2017 (CET)
Perfetto ! Intanto ti ringrazio Fcarbonara. Cercherò di fare del mio meglio nel tempo che ho a disposizione. Non sono un fotografo, da qualche mese sono possessore di una reflex digitale e prima di quello ho fatto un corso base di fotografia. Ho tanto da imparare e spero di poter contribuire nel miglior modo possibile. Grazie ancora. --Sanghino (msg) 20:25, 14 gen 2017 (CET)

Richiesta valutazione di enciclopedicita`Modifica

Buongiorno a tutti. Ho scritto una voce su Sara Lando, una fotografa contemporanea italiana. Come potete notare la voce e` per ora interamente nella mia sandbox perche` non mi pare il caso di inserire alla cieca una nuova voce della cui enciclopedicita` non sono sicuro al 100%. Non sono tipo da nascondersi dietro un dito, quindi lo dico subito: conosco la persona in oggetto, direi non abbastanza da definirmi amico, ma abbastanza da avere piacere di scrivere la sua voce, se questa merita di essere scritta. Solo che, non essendo esattamente un esperto di fotografia, non so giudicare se Sara e` enciclopedica o no. Ho controllato qualche discussione sulle voci dall'enciclopeditia` dubbia relative al progetto Fotografia, e mi pare che Sara ci possa stare. Ma prima di creare una nuova voce inutile, preferisco avere un parere quantomeno informale dal progetto in questione. Voi cosa ne dite? Posso creare la nuova voce o no? --Lependu (msg) 15:11, 12 gen 2017 (CET)

[@ Lependu] Mi sono permesso di wikificare la sandbox. Premetto che non conosco il lavoro di Sara Lando, tuttavia non mi sembra proprio che il soggetto rientri nei criteri minimi per stare su Wikipedia. --  Il Passeggero - amo sentirvi 08:30, 13 gen 2017 (CET)
[@ IlPasseggero] Grazie per le correzioni, sempre apprezzate. Per il soggetto in questione, come dicevo anche qui (quasi due anni sono passati da quando mi ero ripromesso di scrivere la voce. Sono un wikipigro), io vedo che nella sua bio ci sono elementi validi, ma non sono sicuro che siano abbastanza. Se qualche altro utente vuole dire la sua sull'argomento, mi fara` piacere. Stando cosi` le cose metterei la voce di Sara in una sottosezione della mia sandbox in attesa che faccia qualcosa di enciclopedico, e se non succedera`, anche la sua bio andra` persa nel tempo come lacrime nella pioggia. Grazie in ogni caso della consultazione. --Lependu (msg) 10:47, 13 gen 2017 (CET)
Prego [@ Lependu]. :-) Nel qual caso la pagina venisse pubblicata, ricordati che il sito ufficiale andrebbe inserito su Wikidata e richiamato attraverso il template Sito ufficiale. --  Il Passeggero - amo sentirvi 11:02, 13 gen 2017 (CET)
[@ Lependu], concordo con quanto espresso dal collega [@ IlPasseggero], per ora mi sembra ancora prematura una voce su Wp dedicata alla Lando, anche se Sara è sulla buona strada, davvero molto brava. Sottolineo "per ora" perché anche "grandi" fotografi italiani che hanno e continuano a sperimentare grafica e fotografia "insieme", un nome per tutti Mario Cresci (la Lando sembra usare il suo stesso "stile"), non aveva ancora una voce su Wp, la mancanza è stata colmata solo qualche settimana fa dal nostro bravo collega [@ Massimo Telò]). Tutto questo un pò per "ignoranza" (intesa proprio nel senso più buono della parola, ovvero "mancanza di conoscenza"), sono infatti pochissimi i partecipanti attivi a questo progetto, un pò per il ruolo notissimo, tutto italiano, del gap culturale nei confronti di una "cultura fotografica" vera e propria (denunciata da decenni dai maggiori esperti del settore). Oggi poi, nell'epoca dei selfie (esclusivamente "digitali", in cui "l'autoscatto", e i mezzi per ottenerlo, rimangono termini e concetti misconosciuti) figuriamoci se qualcuno sia poi interessato a sapere che "quel" Mario Cresci (ignorato per anni dalla nostra enciclopedia) è considerato uno dei 42 tra i più importanti e rappresentativi fotografi italiani del XX secolo.--Fcarbonara (msg) 05:37, 14 gen 2017 (CET)
Ringrazio ancora per la vostra attenzione e i consigli. Ho eliminato la Sandbox e spostato tutto in un'ulteriore sottosezione delle mie prove (so che talvolta questa pratica e` malvista, ho messo un warning a tal proposito) Resto in paziente attesa che l'attivita` di Sara possa emergere in qualche modo. Nel mentre, rileggendo questa pagina ho notato quanto pochi siano gli utenti interessati al progetto. Mi iscrivo anche io, sperando nella mia sostanziale ignoranza di poter dare anche solo un piccolo contributo. --Lependu (msg) 15:23, 16 gen 2017 (CET)
Ottima scelta [@ Lependu], ci sono mille cose fa fare e vedrai che i tuoi contributi saranno, per il Progetto Fotografia, preziosi. Pensa c'è stato anche l'utente [@ Sanghino] che si è iscritto in questi giorni e sta collaborando attivamente. Vedrai poi che stando con gli "zoppi" imparerai a zoppicare :), non sottovalutare le tue capacità, sono certo saranno utilissime e con il tempo anche "specializzate". Siamo in pochi, ma ci "vedono", vuoi sapere l'ultimissima? Vedi l'incipit di Mario Cresci ampliato solo il 15 gennaio c.a. ovvero solo avantieri? Bè ieri 16 gennaio (ovvero solo il giorno dopo) Le Biblioteche della Regione Lombardia, lo hanno "rilevato" e collocato sulla pagina di ricerca delle opere del fotografo, attribuendolo a Wikipedia, qui il loro sito con il nostro incipit e attribuzione dello scritto a Wikipedia, più veloci della luce! :)--Fcarbonara (msg) 19:40, 17 gen 2017 (CET)

Modifica a Nikon D3000Modifica

Salve, ho preparato una versione modificata della Nikon D3000 che vorrei sottoporvi per avere il conforto sulla bontà di tali modifiche. Inoltre vi rammento la richiesta che ho fatto alcuni giorni fa circa la possibilità di migliorare l'infobox delle fotocamre digitali. Grazie --Sanghino (msg) 00:21, 14 gen 2017 (CET)

Bravo [@ Sanghino]! Ho controllato, per me va bene (rispondo anche sopra alla tua precedente richiesta. La tua collaborazione è preziosa, siamo in pochi su questo progetto e il tuo apporto potrebbe essere fondamentale, non sparire eh! :) :) --Fcarbonara (msg) 06:02, 14 gen 2017 (CET)
Complimenti per la pagina, già adesso va bene, ma se riesci puoi anche fare un confronto con i modelli che ha sostituito, per evidenziare le migliorie apportate. Per l'infobox sono assolutamente d'accordo, ti ho anche scritto nella tua pagina utente, appena riesci rispondimi. Faeron (msg) 16:52, 18 gen 2017 (CET)

Wikificare Hippolyte BayardModifica

Ho appena finito di formattare la pagina, ora mi sembra più organizzata. Secondo voi ha altri problemi questa voce ?

Faeron (msg) 16:48, 18 gen 2017 (CET)

Intanto bravo per la tua collaborazione a questo progetto. La voce è ben impostata, ma a mio avviso ci sono due aspetti che possono essere migliorati: 1) va ampliata, se noti la stragrande maggioranza della voce è "occupata" dalla polemica di Bayard sul confronto del trattamento riservato a Daguerre dal governo con due citazioni di cui una è la traduzione italiana di quella francese (sembra "costruita" più per "occupare" spazio che per spiegare, bastava probabilmente la sola citazione in italiano). Sicuro che non ci sia più altro da dire su un importante fotografo storico come Bayard? 2) Ti sei accorto che la voce non cita una pur minima nota? Anche senza avere pubblicazioni sul fotografo (alcune molto costose, ma non è detto che devi per forza acquistarle, pensa p.e. ad una buona biblioteca), se "scandagli" google, vedrai che in mezzo (a qualche "cacca") ci sono diverse fonti autorevoli che possono essere usate per la nostra voce. Ma non scoraggiarti e tieni duro non è una voce da fare in 24 ore.--Fcarbonara (msg) 20:46, 18 gen 2017 (CET)
Capito, grazie mille, appena finisco il lavoro sporco nella sezione pagine orfane, mi cimenterò in questa pagina. Faeron (msg) 22:28, 18 gen 2017 (CET)
Ho dato una sistemata alla pagina e fatto un po' di pulizia. Ho quindi rimosso l'avviso W, dato che ora la pagina mi sembra sufficientemente wikificata. Il problema più evidente che permane, però, è la mancanza di fonti. Ci sono due libri in bibliografia, ma nessuna nota. Direi inoltre che, data l'importanza del personaggio e viste anche le altre wiki, si potrebbe scrivere molto di più. Quindi ho aggiunto anche l'avviso di stub. --  Il Passeggero - amo sentirvi 08:37, 19 gen 2017 (CET)
Grazie per aver semplificato il lavoro. Faeron (msg) 09:23, 19 gen 2017 (CET)

Coordinamento altri progetti/portaliModifica

Perdonate se continuo a postare senza aspettare le vostre risposte, ma mi è appena venuto il mente che le pagine del nostro progetto non sono condivise con altri progetti attinenti l'argomento della voce; per esempio la voce potrebbe contenere lo stub del progetto storia. In questo modo altri utenti di altri progetti potrebbero aiutarci nel lavoro enciclopedico. Vorrei sentire i vostri pareri, per favore. Faeron (msg) 19:42, 18 gen 2017 (CET)

si certo Faeron--Pierpao.lo (listening) 19:24, 4 mar 2017 (CET)

Segnalo con urgenzaModifica

Cari colleghi, ogni volta che mi imbatto in questa voce: Uliano Lucas mi convinco che abbiamo bisogno di coordinarci ed anche velocemente. Lo stub che lo riguarda è "vecchio", datato 2008, si può? Stiamo parlando (ma lo sapete già) di uno fra i fotoreporter che rientrano nella "rosa" ristretta di fotogiornalisti italiani che hanno davvero fatto la storia della fotografia italiana. Lucas è a livello di Patellani, Garrubba, Bavagnoli e Gardin e non merita certo uno stub che non dice poco, ma non dice assolutamente niente, anzi dobbiamo davvero ringraziare i colleghi del 2008 che si sono accorti dell'esistenza di Lucas, ora la responsabilità è nostra che stiamo sul progetto.

Invito tutti i colleghi che sono su questo progetto ad usare questa talk più spesso per discutere. Poi propongo di non eliminare nella lista delle voci mancanti il nome del fotografo (una volta realizzata la voce) ma di sbarrarlo soltanto (scrivendo: Fatta) in modo che possiamo visibilmente constatare i nostri "progressi" ed essere di incoraggiamento anche ai nuovi iscritti. Quella lista d'altronde è un mezzo che dovrebbe servire a noi del progetto per cui il lato estetico dovrebbe interessarci poco (guardate qui p.e. i nomi dei fotografi Cresci, Bavagnoli, Garrubba, Patellani, voci già fatte).

Per non scoraggiare i nuovi sforziamoci di rispondere sempre alle loro domande in questa talk, come l'ultima richiesta del collega Faeron del 18 gennaio 2017 (Coordinamento altri progetti/portali), l'avrei fatto volentieri io, ma sono certo che su quel tema specifico ci sono colleghi in questo progetto molto più qualificati di me che sapranno dargli la giusta risposta. --Fcarbonara (msg) 08:27, 19 gen 2017 (CET)
P.S. Sto stilando un elenco di priorità per questo progetto (in primis le linee guida, per ora assenti), appena pronto ve lo sottopongo così possiamo integrarlo con i suggerimenti di tutti.

Ti ringrazio e sono d'accordo per quanto riguarda la tua iniziativa nella pagina "Voci richieste". Faeron (msg) 09:41, 19 gen 2017 (CET)

Convenzioni di stileModifica

Cari colleghi, vi informo che nella mia Sandbox ho iniziato ad abbozzare le future convenzioni di stile riguardanti questo progetto; ovviamente è necessario il contributo di tutti gli utenti di questo progetto, per questo motivo apro questa discussione, per parlarne insieme a voi e raggiungere un accordo sullo stile da seguire. Permettetevi pure di modificare il mio abbozzo. A buon rendere. Faeron (msg) 19:31, 19 gen 2017 (CET)

Grande! Ben fatto. Allora, proporrei di aprire anche una sottopagina di discussione, per non accavallarsi con altre discussioni e non riempire questa. Che dite? --  Il Passeggero - amo sentirvi 08:48, 20 gen 2017 (CET)
In effetti con tutte queste discussioni trovo anche io che sia dispersivo e preferirei trasferire la discussione vera e propria dove preferite. Quando vi sarà una maggioranza sarò pronto ad accogliere la decisione. Faeron (msg) 09:58, 20 gen 2017 (CET)
Favorevole all'apertura di una sottopagina di discussione. --Massimo Telò (scrivimi) 10:25, 20 gen 2017 (CET)
Discussioni progetto:Fotografia/Convenzioni? --  Il Passeggero - amo sentirvi 11:25, 20 gen 2017 (CET)
Esiste già! --  Il Passeggero - amo sentirvi 11:27, 20 gen 2017 (CET)
La discussione è qua --Faeron (msg) 19:45, 24 gen 2017 (CET)
Quando riuscite passate nella discussione sulle convenzioni --Faeron (msg) 21:55, 3 feb 2017 (CET)

PentaxModifica

Ciao a tutti, oggi ho voluto dedicare un po' di tempo al mondo Pentax. Se il progetto fotografia viaggia un po' a rilento le pagine Pentax sono proprio ferme !!! Ho creato la pagina relativa alla K-1 (uscita a febbraio 2016 !!), ho cercato di aggiornare il template della cronologia ma necessiterebbe di una rivisitatina completa. Senza contare che le voci mancanti sono veramente tante e quelle che ci sono spesso neanche seguono le linee guida (almeno quelle poche ed in attesa che siano stabilite le nuove). Insomma, urgono interventi.

--Sanghino (msg) 17:31, 11 feb 2017 (CET)

Sangh negli ultimi mesi abbiamo creato una decina di buone voci (e affermerei anche di un certo rilievo), siamo pochi ma determinati, niente scoraggiamenti! l'abbiamo sempre sostenuto che il progetto fotografia fosse "la cenerentola" dei progetti, ma noi dimostreremo (a noi stessi) che crediamo nelle fiabe e ne faremo "una principessa" :) :). Rimangono "aperti" diversi fronti e non è senza dubbio incoraggiante constatare, a parte la mancanza di voci tecniche sulle attrezzature che giustamente denunci, che sono proprio le biografie sui fotografi (il genere più letto del progetto su Wp) ad essere la categoria più "bistrattata" se consideri che diverse voci dichiarate "fatte" e riguardanti anche nomi importanti, sono pressoché degli stub che dicono poco se non nulla sui generi fotografici che hanno reso importante quel fotografo (trascurando paradossalmente le ragioni che riguardano proprio la sua enciclopedicità). Ma l'importante è che ne stiamo prendendo coscienza e stiamo operando per colmare queste "anomalie". Basta? certo che no, ma la controtendenza sta producendo i suoi frutti, voci biografiche più dettagliate (e anche quelle tecniche, grazie a te) e addirittura, sempre grazie a te, uno sforzo reale e concreto per stabilire e completare le "linee guida" e le "convenzioni" del progetto, forza! non è proprio poco! Sulla Pentax mezza consolazione, anche i nostri colleghi del mondo anglofono non se la passano meglio visto che considerano la loro lista sulla Pentax "incompleta". Mentre ricerchiamo qualche altro collega che ti possa dare una mano, vedi se ti può essere utile questo sito in italiano (clicca sulla macchina fotografica per le ampie e particolareggiate caratteristiche), oltre che scandagliare le note di questa voce in en alla ricerca di un sito più completo che parli di Pentax. Io ho senza dubbio diversi almanacchi di fotografia di una ventina di anni utili per le attrezzature meno recenti, solo che devo reperirli fra una montagna di altre pubblicazioni che ho chiuso in un box per auto, ma si tratta davvero di trovare molto tempo, per cui sono indotto a non aprire quella "porta" :), ma appena in possesso, se vorrai, vedrò come farteli reperire. Peccato che io stesso non posso darti una mano perchè sarò impegnato per qualche mese per quelle biografie che sono solo reali stub (ora sto lavorando a quella di Uliano Lucas, un sotto-stub dove è ignorato praticamente tutto).--Fcarbonara (msg) 08:16, 12 feb 2017 (CET)
P.S. Inutile dirti, sono certo lo sai, che l'Asahi Pentax (Asahi Optical) venne assorbita anni fa dalla Richo

400.000 buone notizie!Modifica

Wikipedia:Bar/Discussioni/400.000 nuove foto da usare nelle voci! -- g · ℵ (msg) 01:16, 12 feb 2017 (CET)

Grazie Gianfranco per la segnalazione, un "bel colpo" non c'é che dire, chi è stato l'autore/autrice del "colpo", una conturbante e affascinante pediana che ha convinto qualche papavero del PAS ? Non è che ce la potrebbero "prestare"? :) (no, non pensare a male, malignaccio!) ci "serve" per convincere qualche papavero della Regione Lombardia alla cessione di qualche "Fondo fotografico", diciamo p. e. quello Patellani :) :)--Fcarbonara (msg) 08:38, 12 feb 2017 (CET)

Portale fotografiaModifica

Cari colleghi, chiedo anche a voi per capire quale sia la best practice da adottare nel caso che vi descrivoː spulciando la lista per la cetogoria fotografi italiani mi sono accorto che molti di questi non presentano a piè di pagina il riferimento al portale fotografia. Nel caso lo aggiungiamo a tappeto ? Inoltre scorrendo alcune di queste bio mi sono accorto che ci sono fotografi (indicati come attività nell'infobox bio) ma poi nella pagina non vi è alcun riferimento a questo tipo di attività. In questo caso che facciamo ? Andiamo di stub ? Eliminiamo attività ? Grazie a tutti della collaborazione. --Sanghino Scrivimi 10:14, 22 feb 2017 (CET)

Beh, se sono fotografi, direi che il portale dev'esserci. Quindi lo aggiungerei a tappeto. Sempre che altre attività parallele non siano maggiormente rilevanti e per questo non si vada a riempire di troppe voci il template Portale. Per quanto riguarda l'altra questione... eh, lì bisognerebbe vedere caso per caso. Secondo me, comunque, indicativamente se è fotografo e nella biografia non si fa riferimento a tale attività dovrebbe essere considerato uno stub. Ma poi appunto ci possono essere casi e casi. --  Il Passeggero - amo sentirvi 10:34, 22 feb 2017 (CET)
(iperconf) Caro Sanghino si vede proprio che ti sei "buttato" (lasciami usare questo "brutto" vocabolo, ma è enfatico) anima e cuore nel progetto, non sai che immenso piacere mi procura questo tuo impegno e sono certo anche agli altri colleghi del progetto. Mi fa piacere anche perché finalmente scopri altre anomalie del Progetto Fotografia che io vado denunciando da tempo, ma ci stiamo muovendo bene e sono il primo ad essere incoraggiato dal tuo impegno. Per me (aspetta che si esprimano anche gli altri), puoi procedere: aggiungi a tappeto il portale di riferimento, e naturalmente vai, e anche pesantemente di stub. Un esempio per tutti? Vedi la voce Uliano Lucas prima del mio intervento, si può? Parliamo di uno della rosa di una decina di fotografi "storici" italiani, ma la voce era "dormiente" da anni (2008) proprio come stub, perchè diceva poco che niente (anche se per quella voce il template stub c'era), ma ci sono voci (valuta tu e non chiedere a noi volta per volta, che in effetti sono stub o si avvicinano a quella definizione perchè mancano degli elementi più essenziali nella descrizione di quanto importante abbia fatto il fotografo) che non hanno nessun template che avvisa dello stato di stub, quindi procedi. Questa è la mia valutazione, aspetta che si esprima anche qualche altro nostro collega che potrebbe aiutarci nella valutazione di quanto da te proposto. Buon lavoro e un caro saluto!--Fcarbonara (msg) 10:55, 22 feb 2017 (CET)
P.S. Non mollare!

Art + Feminism editathonModifica

Ciao. Per il Mese di storia delle donne nell'ambito del progetto Wikipedia Art + Feminism, con WikiDonne stiamo organizzando editathon in loco in varie città italiane per lavorare su voci di Wikipedia relative a figure femminili del mondo dell'arte. Mi fa piacere invitarvi a partecipare online ai nostri eventi a MAXXI Roma che ha una bella collezione di fotografie (o un'altra sede che vogliate scegliere). --Camelia (msg) 23:10, 23 feb 2017 (CET)

Camelia, auguri per la bella iniziativa! spero che chi di questo progetto abiti nelle vicinanze di Roma, venga a darvi man forte (anche se non siamo poi tanti). Significa che quello che "avanzerà" delle voci non portate a termine, possiamo "dividercelo" e contribuire cosi' in qualche modo. Anzi mi prenoto per due voci, ho visto infatti che il programma che hai stilato, ha in elenco un buon numero di fotografe. Auguri e buon lavoro a tutte!--Fcarbonara (msg) 01:57, 25 feb 2017 (CET)
Grazie Francesco. Si, qua trovate un bel elenco di voci che mancano. Se qualche personaggio vi stuzzica, fate pure. Per l'evento, vista la cornice, ci concentreremo su nomi della fotografia dei nostri giorni. --Utente:Camelia (msg) 16:17, 9 mar 2017 (CET)
Cara [@ Camelia.boban], come promesso nel prossimo mese di aprile il mio contributo ad Art + Feminism editathon si concretizzerà con la creazione di due voci. Penso sia il caso però, se dovessi "pescare" i due nomi negli elenchi che mi hai sottoposto, di attendere prima il termine dell' editathon per vedere quali siano le voci rimaste. Se invece avete già un'idea ben precisa delle voci che possono fare gli "esterni" alla manifestazione o particolari esigenze di alcuni nomi, io ci sono! Attendo tue istruzioni, un caro saluto :) --Fcarbonara (msg) 21:46, 9 mar 2017 (CET)
Caro [@ Fcarbonara], se pensi di fare ad aprile, non rientrerà più in questo editathon, perché l'attività viene monitorata su Outreach in questo periodo. Se invece ce la fai a fare le due voci adesso, ti registri su Outreach (così il tuo contributo vera registrato, sia come utenza, che come voci scritte), prendi qualsiasi nome che vuoi (finora nessuno si è prenotato) e te lo metti qui, inserendo di lato l'avviso che ci stai lavorando {{doing|Fcarbonara}}. Grazie, --Camelia (msg) 23:10, 9 mar 2017 (CET)
Grazie [@ Camelia.boban]! Nel periodo dell'editathon mi occuperò della fotografa iraniana Avish Khebrehzadeh (incominciando da domani) e ad aprile (mentre "corro" la mia personale maratona fotografica :) ) di una ulteriore voce che sceglierò fra "le sopravvissute" alla manfestazione.--Fcarbonara (msg) 06:32, 10 mar 2017 (CET)
[@ Camelia.boban], seguendo le tue istruzioni (dopo aver evidenziato nelle voci in lavorazione che mi occuperò della Khebrehzadeh) cercando di registrarmi sul link da te segnalato questo, se clicco "Partecipa al programma" (su "Azioni"), mi viene richiesta una password che dovresti darmi tu o Beatrice (to join this program, you need to get the passcode — or link that includes the passcode — from the facilitator). Ho capito bene? :) --Fcarbonara (msg) 07:02, 10 mar 2017 (CET)
[@ Fcarbonara] Perfetto. Ti ho mandato il codice di accesso su Facebook, così fai da cavia :-D. Proviamo a vedere come funziona questo tool, che hanno messo per la prima volta quest'anno. Grazie ;-) --Camelia (msg) 09:53, 10 mar 2017 (CET)

Alexey TitarenkoModifica

Ciao, è un po' di tempo che lavoravo alla traduzione della pagina del fotografo Alexey Titarenko e adesso l'ho pubblicata. Se avete tempo fateci un salto e se trovate cose da sistemare ... fate pure !!! Volevo anche chiedrevi se il materiale di questo sito era utilizzabile: https://alchetron.com/Alexey-Titarenko-858670-W#- Grazie --Sanghino Scrivimi 00:00, 25 feb 2017 (CET)

Caro Sang, ho letto la tua bella e lunga voce e....tutto d'un fiato. Scorrevole, essenziale e allo stesso tempo informativa anche dal punto di vista della tecnica usata da Titarenko. Ottima disposizione dei paragrafi. Un bel "battesimo" come prima voce (credo) per una biografia di un fotografo. Per rispondere alla tua domanda: non ci dovrebbero essere limitazioni nell'usare perfino siti personali dei fotografi biografati, con le solite precauzioni. Se riporti (per una citazione che ritieni importante) una frase con le stesse parole del sito (senza abusarne) riportarla fra virgolette (« xxxxx »), per concetti più complessi, basta invece che usi parole tue elaborando quanto leggi. Per quelle convenzioni sul Progetto fotografia, tutto bene?--Fcarbonara (msg) 02:25, 25 feb 2017 (CET)
[@ Fcarbonara] Mi era sfuggito questo tuo intervento. Avevo iniziato a lavorare ad una nuova versione dell'infobox fotocamere, ma per adesso ho un po' mollato quel lavoro dedicando più tempo alle voci. Ma prima o poi lo porterò in fondo (sempre che non ci pensi altro collega ;). Grazie per le dritte sulle citazioni. --Sanghino Scrivimi 23:06, 9 mar 2017 (CET)

Stub, domanda tecnicaModifica

Una domand tecnica al volo, ma quando dobbiamo mettere avviso stub in una voce quale dobbiamo usare ? Io ho usato {{S|fotografia}} mentre vedo che ci sono dei bot, Utente:Pil56-bot, che la cambiano in {{S|fotografi italiani}}. La prima ha l'icona personalizzata del progetto, la seconda quella generica. Insomma, qual'è l'opzione giusta ? Grazie per la pazienza !!! --Sanghino Scrivimi 17:02, 25 feb 2017 (CET)

Non sono proprio un grande esperto in convenzioni e linee guida, ma va da se che se biografiamo un fotografo, il template giusto dovrebbe essere quello indicato dal bot di Pil56 {{S|fotografi italiani}}, che in tutti i casi sarebbe inopportuno (oltre che dare una indicazione errata) se la nostra voce fosse dedicata a un fotografo non italiano (come p.e. la tua su Alexey Titarenko), inopportuno sarebbe anche quel template per una voce su un'attrezzatura fotografica e tanto altro, pensa p.e. una voce su un agenzia fotografia, ragion per cui sarebbe più consono questo: {{S|fotografia}}, a parte poi che qualche volta anche il bot potrebbe "sbagliare". Penso però che se dovesse mancare qualche tipo di "template" nulla ci vieta di crearlo. Trovo qui l'opportunità di ribadire che per fare le cose serie dovremmo al più presto definire quelle linee guida (o ampliarle) del nostro progetto, prendendo nota anche di cosa manca al progetto (come p.e. una serie di semplici template dedicati al progetto fotografia).--Fcarbonara (msg) 18:35, 25 feb 2017 (CET)
En passant, ho visto solo casualmente che è stato citato il mio bot, nel caso si voglia una risposta "celere" è sempre meglio scrivere sulla pagina di discussione del botolatore ;-)
A parte questo, il mio bot è istruito a cercare di inserire le voci con avviso nelle categorie specifiche più opportune, per non sovraccaricare le categorie generali. Se guardate la Categoria:Lavoro sporco - fotografia potrete vedere come è organizzata. In particolare potrete vedere che la Categoria:Stub - fotografia è piuttosto grossa, pur avendo già delle sottocategorie; per questo è sempre meglio, quando possibile, utilizzare le categorie più specifiche, come appunto Categoria:Stub - fotografi già a sua volta sottodiviso tra le nazionalità principali.
P.s.: per favore, non fatevi "ingannare" dal fatto che inserendo un tipo di stub appare l'iconcina della macchina fotografica, e inserendone un'altra non appare più; si tratta semplicemente di orpelli grafici la cui importanza è mooooolto relativa di fronte a una buona suddivisione delle voci. --Pil56 (msg) 14:43, 28 feb 2017 (CET)
Ciao, sono io che ti ho citato, ma la mia era solo una curiosità, curiosità già soddisfatta da Fcarbonara e confermata dalla tua odierna. Comunque nessun "inganno" dall'orpello grafico, semplicemente mi chiedevo quale fosse il template più giusto. E alla fine comunque potrebbe essere anche carino armonizzare tutti i template facenti riferimento allo stesso progetto. Tutto questo ovviamente in altro momento visto che cose da fare nel progetto ve ne sono fin troppe e sicuramente di più importanti. Grazie ancora per la pazienza. --Sanghino Scrivimi 14:56, 28 feb 2017 (CET)

Richiesta parere su voce Fabio SgroiModifica

Fabio Sgroi, fotografo della generazione punk prende lezioni da Letizia Battaglia e Franco Zecchin, collabora con il giornale L'Ora di Palermo, incontra Josef Koudelka e sviluppano assieme vari progetti fotografici. In 30 di carriera produce testi come Istanbul fotografici in tutta europa sviluppando progetti a lungo termine con centinaia di pubblicazioni ed interviste sopratutto nell'est europa. Premio Ilford 2000, pubblicazioni estere: Belgrade - City of Borders, Istanbul, la città ponte tra Asia ed Europa autoriferimenti su http://www.fabiosgroiphoto.com/bio.asp riferimenti in rete (da non confondere con il politico o il docente di diritto commerciale).

Fabio Sgroi, introverso e scorbutico si esprime attraverso rudi e ruvide immagini in bianco e nero dei suoi viaggi e reportages in tutto il mondo. Ha catalogato una tale mole di lavori che è ispirazione per molti giovani fotografi che iniziano i loro studi. Un animo sensibile sicuramente conosciuto alla televisione serba, ceca, bulgara o turca. Sono sicuro, e lo sarete anche voi, basta gogglarlo, che dovrebbe entrare di diritto in una voce di Wikipedia. Grazie per l'attenzione e a presto --Ninopillitteri (msg) 19:06, 26 feb 2017 (CET)

Non mi sembra un nome nuovo ma non mi pare di conoscerlo. Nonostante tutto per me ha le carte e soprattutto "le foto" "in regola", un pò " Cresciano per quelle foto sulla ricerca del "movimento", i temi e l'eccelente bianco e nero li trovo davvero interessanti. Aspettiamo il giudizio degli altri.--Fcarbonara (msg) 19:25, 26 feb 2017 (CET)
Scusate ma devo ricordare che l'encicloepdicità deve essere attestata da un solido corredo di fonti terze e autorevoli, e io finora ne ho viste poche. Ho visto invece tanta promozionalità e tanti apprezzamenti personali. Siamo davvero sicuri che questa voce sia utile al progetto più che a qualcun'altro? --Carlomartini86(Dlin-Dlon) 10:08, 1 mar 2017 (CET)
Se è per questo manca pure Tony Gentile, la sua foto ai giudici Falcone e Borsellino è nota i tutto il mondo. Carlomartini86 non sembra molto ferrato in fotografia eppure continua ad insinuare un mio interesse personale. Quindi propongo la creazione pure della nuova voce Tony Gentile. E della voce Franco Zecchin ne vogliamo parlare?

--Ninopillitteri (msg) 14:33, 1 mar 2017 (CET)

Utenti interessatiModifica

Ho ripulito la sezione degli utenti interessati non attivi da lunga data o proprio cancellati da wikipedia. --Faeron (msg) 00:29, 4 mar 2017 (CET)

Qual è l'immagine migliore?Modifica

Dal momento che il sottoscritto e IlSistemone sono di parere diverso rispetto a quale sia la foto migliore tra due dettagli per la voce Arco trionfale del Castel Nuovo, chiedo cortesemente dei pareri. Grazie in anticipo. --Marco Chemello (BEIC) (msg) 17:15, 4 mar 2017 (CET)

La prima ha dei bei colori, ma è inclinata, si vede male, da un punto di vista informativo è sicuramente meglio la seconda. adesso provo a regolare un po' meglio i livelli della seconda e scaldarla un po'. --Sailko 17:18, 4 mar 2017 (CET)
Ovviamente la foto è per la voce sulla scultura e non sul fotografo (d'autore). Io ho avanzato perplessità sul bianco e nero e sulla "firma" dell'autore nella didascalia della foto, che non mi sembrava congrua con la voce in questione.--o'Sistemone 17:23, 4 mar 2017 (CET)
 
??

Wooow. Sei un mago Sailko. Questa è stupenda!! Però a questi punto aspetto il parere di Chemello. Voglio essere onesto...possiamo modificare una foto d'autore? Un po' mi dispiace...--o'Sistemone 17:52, 4 mar 2017 (CET)


[@ Sailko] sei un mago! ;) Ora abbiamo il meglio dell'una e dell'altra. Per il fatto di modificare la foto... nessun problema dato che ne è stata creata una nuova (senza riscrivere la vecchia). In fondo la licenza libera serve anche a questo. --Marco Chemello (BEIC) (msg) 17:52, 4 mar 2017 (CET)

Nota a margine che esula dalla questione precisa: è davvero necessario mettere per ogni foto in questione la didascalia "foto di Paolo Monti"? Voglio dire... il lascito di Paolo Monti è funzionale a wikipedia... non viceversa --Melancholia (msg?) 18:21, 4 mar 2017 (CET)

si però troviamo un accordo per le didascalie. Io trovo molto brutta la citazione all'autore con data..anche perché una foto del 1965 circa non è che sia chissà quanto tempestiva e aggiornata nel dewcrivere un'opera. Voglio dire ciò che differenza wikipedia da una enciclopedia cartacea è proprio la possibilità di aggiornare i cintenuti. --o'Sistemone 18:23, 4 mar 2017 (CET)

E quoto melancholia..come già detto altrove, la nota dell'autore in didascalia mi sa di "piccolo spot pubblicità"..--o'Sistemone 18:25, 4 mar 2017 (CET)

È certamente una questione legittima da porsi e infatti ne avevamo già discusso. La conclusione è che se un fotografo è enciclopedico (tanto da meritare una voce) si tratta di una informazione rilevante (altrimenti no). La data nel caso di foto d'epoca è sempre importante, specie nelle immagini di arte e architettura, dato che le opere potrebbero nel frattempo avere subìto interventi (anche solo di restauro) che le hanno modificate. --Marco Chemello (BEIC) (msg) 18:29, 4 mar 2017 (CET)

La foto di Paolo Monti, la seconda IMHO, è la migliore. --Massimo Telò (scrivimi) 18:44, 4 mar 2017 (CET)

Anche secondo me la seconda è milgiore non ho capito se è di Paolo Monti. Se è sua citiamolo--Pierpao.lo (listening) 19:19, 4 mar 2017 (CET)

Si però un minimo di buonsenso. Adesso non è che per via del fatto che si è prekevato il materiale di konti si riempie wikipedia di tutte le sue foti. Suvvia..il buonsenso è alla base.--o'Sistemone 19:33, 4 mar 2017 (CET)

Si quella foto è di Paolo Monti, e non attribuirglela (ha ragione Pierpao) è "peccato mortale" :), aumenta senza dubbio anche il prestigio della nostra enciclopedia.--Fcarbonara (msg) 20:19, 4 mar 2017 (CET)

Mah..sarà sicuramente cosi, ma per altri lavori suppongo. Voglio dire non è che parliamo del miLiziano di robert capa...è soltanto alfonso d'aragona del Maschio angioino. Se vai davanti al castello e alzi la testa con una banalissina digitale automatica nove volte su dieci fai una foto migliore di questa. Bho...mi pare si stia un po'esagerando. ...per me la foto va comunque bene grazie al lavoro di sailko, e poi perché tanto una vale l'altra...ma adesso non esageriamo...non è che prima di monti qua tutti ignoravano cosa ci fosse sopra il maschio angioino.--o'Sistemone 23:07, 4 mar 2017 (CET)

Non ho detto nè di riempire l'enciclopedia di foto di Monti, ne di scegliere per forza la seconda, se ce ne sono altre. Visto che questo era stato chiesto, ho detto: "tra le due la seconda" e "se è di Monti, visto che è enciclopedico citiamolo". Se poi c'è ne una terza meglio mette quella. La prima no. --Pierpao.lo (listening) 00:17, 5 mar 2017 (CET)
Francamente parlando, Paolo Monti avrà fatto belle foto su altri soggetti, ma quelle a carattere paesaggistico e su opere d'arte hanno un valore artistico e archivistico quantomeno dubbio. Molte volte l'unico valore che queste foto hanno è quello di essere eseguite con un banco ottico, e talvolta trovo che vi sia troppa insistenza nel voler inserire a tutti i costi le sue foto, neanche fossero foto di Alinari o Brogi, loro sì, mostri sacri della fotografia paesaggistica e artistica. Ripeto, l'archivio di Paolo Monti deve essere in funzione dell'enciclopedia, e non viceversa. --Melancholia (msg?) 00:31, 5 mar 2017 (CET)
Scendo un pò "dalle nuvole" ma, vi giuro! :), senza esserne poi eccessivamente stupito, per le valutazioni sull'archivio di un grande fotografo quale è stato Monti, e sulla "opportunità" di usare per la nostra enciclopedia una sua foto anzichè quella di un Pinco Pallo bravo, qualsiasi. Andate in un qualsiasi museo "serio" di fotografia, uno a caso? :) l' International Museum of Photography and Film at George Eastman House, e chiedete: ma signori perchè nel vostro archivio conservate (ed esponete) le foto italiane dello Studio fotografico Vasari (con questo "tipo" di foto) e dei Fratelli D'Alessandri insieme a quelle anche degli Alinari, quando esistono immagini moderne (anche più "definite") dei luoghi da questi signori fotografati? Il problema, scusatemi, non voglio assolutamente pontificare è che in Italia, i fotografi bravi sono "confusi" con i pochissimi che vediamo in televisione o sui giornali. Fate una semplice prova (io ogni tanto mi diverto e ne sento delle belle) chiedete ad un italiano di cultura media (ed anche alta) chi secondo lui è più importante come fotografo: Oliviero Toscani o un certo Caio Mario Garrubba, un certo Federico Patellani e un certo Carlo Bavagnoli con Uliano Lucas e Gianni Berengo Gardin (se vogliamo citare "qualche vivente" senza linkarlo) e preparatevi a sentirne delle belle (ovvero una risposta nel 99% dei casi che il Toscani, doppio sigh!, è certamente più bravo, per cui di fatto, Benetton batte la storia della fotografia in Italia di cui non si conosce un tubo), questo perchè si confonde "pubblicità" con "valore" del fotografo (non scoraggiamoci, la cultura fotografica italiana, paragonata al resto d'Europa, tende a zero, ribadito in tutte le salse propri da tutti i critici della materia, non parliamo poi dei tedeschi che ci possono fare solo arrossire). Ora tralascio le valutazioni di chi asserisce che la foto digitale batte in tutti i casi quella analogica (ne parliamo semmai in un convegno di 10 giorni che possiamo organizzare sul tema per incominciare solo a scalfirlo :)), e anche alla semplicistica valutazione che un bravo fotografo sia bravo nel fotografare oggetti, ed asino nella fotografia paesaggistica. Abbiamo la fortuna (grazie anche al lavoro del nostro collega Marco) di aver messo le mani su una parte del prestigioso archivio Monti, ebbene scopo dell'enciclopedia è diffondere cultura (anche nella fotografia) e allo stesso tempo , se mi permettete, di far conoscere ai critici di Wikipedia, che qui su Wp sappiamo bene quale sia il valore e la differenza fra una foto di Paolo Monti e quella di Caiotiziosempronio dell'epoca dei selfie.--Fcarbonara (msg) 03:54, 5 mar 2017 (CET)

Tutto assolutamente ragionevole..ma wikipedia non è un museo...e inoltre qual è il senso di inserire nelle voci foto i cui contenuti sono datati 1965..se appunto questi non hanno subito modifiche e quindi non rivendicano una rilevanza storica dettata dai cambiamenti estetici? Io non metto in discussione la qualità' di monti...ma l'archivio fotografico dello stesso è spropositato. Ora che facciamo? Le inseriamo tutte queste foto a mo di esposizione museale? Per la galleria basta e avanza commons, che esiste a posta. Poi come dice Melancholia, è il monti a dover essere funzionale a wikipedia e non viceversa.--o'Sistemone 09:20, 5 mar 2017 (CET)

L'errore che si fa è di considerare di default, sempre e comunque le fotografie del Monti come migliori e adeguate delle altre a prescindere dalle circostanze. Vi faccio un esempio: questa foto di piazza Vetra ha un suo valore e un suo perché, ma sarebbe demenziale metterla come foto descrittiva sulla voce piazza Vetra. Per il resto devo sottoscrivere le perplessità del Sistemone: che facciamo inondiamo Wikipedia con ogni singola foto del Monti? --Melancholia (msg?) 11:31, 5 mar 2017 (CET)
Aggiungo anche una cosa chemi è sfuggita. Le foto di "CaioTiziosempronio dell'epoca dei selfie" a cui faceva riferimento Fcarbonara, sono quelle che mandano avanti la baracca. Ed è solo grazie a loro che wikipedia esiste e continua ad aver motivo di esistere...--o'Sistemone 11:39, 5 mar 2017 (CET)
My 2 cents: codesto Paolo Monti, di cui ignoravo l'esistenza fino a quando ho visto sue foto spammate ognidove, è qui descritto come "grande fotografo". Boh. Non ne vedo la grandezza. A me pare un fotografo archivista, uno che gli dicevano "vai a fare le foto del museo tal dei tali e lui andava e faceva le foto". Su Commons sono caricate foto del Monti storte, mal composte e che nulla aggiungono al soggetto fotografato. Addirittura su COmmons sono caricate foto di quadri in bianco e nero e inserite forzatamente nelle voci del pittore. Ne avevo già parlato con Chimello pregandolo di evitare di inserire foto di codesto Monti alla rinfusa ma il mio invito è caduto nel niente. Non ho niente contro il Monti, ma a parte che spesso usava, appunto un banco ottico, per il resto mi pare sia stato (per le cose che vedo su WP) un normale fotografo da catalogo come ce ne sono stati milioni. Poi leggo nella sua biografia che è stato un grande fotografo. Boh, sarà vero, ma le sue foto usate un WP non mostrano un fotografo migliore di che so [@ Melancholia~itwiki], almeno nelle foto d'architettura che su WP devono tetimoniare l'esistenza di un palazzo e niente più. Che poiil Monti abbia donato il suo archivio etc etc mi apre osa secondaria: anch'io ho donato le mie foto a Commons ma non è che ne attacco una su ogni voce che contiene un soggetto da me fotografato SOno d'accordo con Sistemone: le foto del Monti mi disturbano spesso soprattutto perché appiccicate senza un senso logico e perché non migliori di tantissime altre che, chissà perché, non si meritano neppure di essere inserite con il nome dell'autore. Pe me assomiglia a spam nella maggior parte dei casi. Poi, ragazzi, se questa fota è "prestigiosa", allora apro il mio archivio e tiro fuori qualche foto prestigiosa anch'io:-) Di questa invece la prima cosa che vedo è che la modella ha la mano tagliata, che nella fotografia glamour o di ritratto è "peccato mortale".--Paolobon140 (msg) 11:57, 5 mar 2017 (CET)
No, cari colleghi non solo i musei di fotografia c'entrano eccome! ma i commenti di alcuni dimostrano che probabilmente in quei luoghi "noiosi" (i musei di fotografia sono assai meno "eccitanti" di altri "tipi" di musei) non ci hanno mai messo piede. Il Museo "consacra" un fotografo meritevole e noto e non sarà forse un caso che un abstract come questo su Monti (non sto tentando minimamente di convincere il collega Paolobon140 della "grandezza" di Monti, non ne ha bisogno....Monti) è a firma di Roberta Valtorta , storica della fotografia ma soprattutto direttore scientifico dell'importante Museo di fotografia contemporanea (che conserva diversi fondi della Regione Lombardia fra cui quello dello stesso Federico Patellani). Qui sostengo, ma non vuole essere assolutamente una accusa, ma una constatazione dei fatti, che la cultura sulla fotografia per la stragrande maggioranza degli italiani (e di conseguenza anche di noi wikipediani) tende a zero. Non parliamo poi della storia della fotografia in Italia, molti conoscono Firenze e i suoi fotografi e basta, e quindi la storia si riduce, a loro avviso, agli Alinari e a Brogi, stop, la storia può terminare, nulla di più semplicistico qui c'è solo "qualche altro", e guarda un pò, anche un certo Monti , che se conta un archivio di 240.000 foto, qualcosina forse l'ha fatta. Ciò detto torniamo al tema principale perché usare una foto di Monti anzichè una di Fcarbonara? Per due motivi, 1°) Se ho la fortuna di aver su Commons uno foto di un importante fotografo da usare nella mia voce e ne trovo altri cento del medesimo soggetto od oggetto fotografato da perfetti sconosciuti, pensate davvero che la mia voce con la foto del famoso fotografo non ci guadagni? 2) Certo le foto che realizziamo noi sono la base su cui si basa Commons, e vorrei vedere come sarebbe possibile avere una foto di Monti o di Brogi che fotografa il criostato CUORE. Ed è proprio qui che sta la differenza, li dove abbiamo munumenti, paesaggi, oggetti, che non sono cambiati nel tempo usare una foto di "un famoso fotografo" "arricchisce" la nostra enciclopedia comunicando anche con la fotografia..."cultura".
A proposito di "storia della fotografia" i banchi ottici, se mi permettete, c'entrano come i cavoli a merenda (e forse qualcuno ignora che oggi, in questo istante, ci sono fotografi "analogici" che usano i banchi ottici quindi la ripresa in un grande formato con una risoluzione elevata (perchè in stampa si "riduce" il formato ottenuto dal banco, esaltandone la qualità). In quelle foto c'entravano, i supporti: lastre di vetro con alogenuri d'argento per i negativi e carta fotografica o supporti più disparati che andavano sviluppati con bagni di sviluppo-arresto-fissaggio e lavaggio) e la stampa si otteneva soprattutto "per contatto" (gli ingranditori non erano stati ancora inventati, come anche la pellicola in cellulosa).
Ultimo punto, non azzardiamo "valutazioni" grossolane in fotografia: Una donna con le mani tagliate è "peccato mortale" in una fotografia glamour o di ritratto? Io sinceramente la prima cosa che valuto in una foto è: Che mi sta comunicando il fotografo? Ha sbagliato davvero (ammesso che i canoni minimi mi dovessero imporre di fotografare "tutti" i particolari degli organi del corpo umano......storielline che nulla hanno a che fare con la fotografia), un esempio reale? Visto che avete tirato in ballo il glamour quanto è asino Alberto Magliozzi guardate la sua galleria qui, senza farvi distrarre dalla bella Elenoire e non solo :), ha fatto un macello: 10 foto con i piedi tagliati, e addirittura ben 4 con le teste tagliate, nonostante poi per La Repubblica e alcune riviste americane (a parte anche Penthouse e Playboy) dicono di lui che è bravo? --Fcarbonara (msg) 13:54, 5 mar 2017 (CET)

"Se ho la fortuna di aver su Commons uno foto di un importante fotografo da usare nella mia voce e ne trovo altri cento del medesimo soggetto od oggetto fotografato da perfetti sconosciuti, pensate davvero che la mia voce con la foto del famoso fotografo non ci guadagni?"
Se ad esempio, com'è successo, una foto di un quadro a colori viene sostituita con una foto pressoché identica ma in bianco e nero solo perché di Paolo Monti, sì, l'enciclopedia ci perde eccome. Nessuno vuole un'epurazione delle foto di costui su wikipedia, bensì un uso cum grano salis--Melancholia (msg?) 14:09, 5 mar 2017 (CET)

Incominciamo a ragionare, e sono pienamente d'accordo. La mia conoscenza su pittori e pittura è zero, ma anche senza essere un esperto, e certo che se i colori nella pittura hanno una loro funzione ben precisa, l'aver sostituito una foto a colori con una qualsiasi foto B/N di un qualsiasi importante fotografo esistito o esistente sulla faccia delle terra è una esagerazione senza scopo, anzi uno scopo lo raggiunge, ovvero quello di non rappresentare degnamente la pittura di quel determinato pittore.--Fcarbonara (msg) 14:22, 5 mar 2017 (CET)
Veramente, caro Fcarbonara, si ragionava anche prima:-) WP è una ENCICLOPEDIA, non una raccolta di voci accompagnate da foto più o meno artistiche. Le foto "artistiche" (se di foto artistiche si può parlare a prosposito del quondam Monti: io dico di no proprio) non sono adatte a una enciclopedia; ci sono milioni di blog dove inserire foto artistiche e ci sono servizi di hosting molto convenienti. Una voce su un palazzo non ha bisogno di foto artistiche, ma di foto che descrivano acriticamente il palazzo. E se qualcuno inserisce spammando foto del Monti in tutte le voci architettoniche di WP solo perché il Monti ha fotografato proprio quel palazzo, ahimè siamo fuori strada. Il Monti fotografava 40 anni fa: una sua fotografia è accettabile solo se testimonia e documenta un momento particolare di quel palazzo che oggi non è più attuale. Se la foto, che so, documenta un momento del palazzo precedente a una risistemazione che ne ha modificato le forme ha un senso, altrimenti non ha senso. Alla voce Enrico Agostino Griffini, per esempio, è stata inserita una foto che non ha senso: non vi è il nome del palazzo, quel palazzo non è citato nella voce, però la foto è del Monti. E allora? E' una buona foto? Boh. E' la scansone sovraesposta di un negativo (con tanto di portanegativo bello in evidenza) di una foto fatta con un banco ottico che ha il vantaggio di tirare le righe verticali. Per dirla breve, rimango dell'idea che le foto del Monti se siano utili possano anche andare bene (anche se sono vecchie) altrimenti c'entrano come i cavoli a merenda diventando spam e null'altro, per di più fastidioso. Risparmio la tiritera sulla storia della fotografia e sulle dita tagliate in una foto glamour dato che, guarda caso, la fotografia non è considerata un'arte, essendo nella maggior parte delle volte un lavoro fatto da fotografo, svilppatore e stampatore, quindi un lavoro di squadra e non di un individuo.--Paolobon140 (msg) 14:38, 5 mar 2017 (CET)
Stiamo parlando dell'acqua calda. Chi sostiene: che solo perchè Monti sia un bravo fotografo bisogna "ficcarcelo" (consentimi il termine) in ogni salsa e per ogni minestra? Le foto, sono soprattutto "documento" (anche se molti fotografi sono fotografi "puristi" e fotografano di tutto, e che con "un documento" ha poco a che fare). Per me (e tanti altri), tanto meno la fotografia è da considerarsi "arte", anche se alcuni, pochi per fortuna, la pensano diversamente. Ma se supponi che un fotografo serio, si crogioli se lo definisci "artista" sei davvero fuori strada, sono più vicini al giornalismo, tanto che i fotoreporter sono davvero considerati fotogiornalisti con una loro specifica categoria. Parlando delle enciclopedie (nostra compresa), te la immagini una pagina di un'enciclopedia moderna senza le foto? Si, siamo wikipedia ma le foto come documento della nostra voce, fanno davvero la differenza, o forse dimentichiamo che molte enciclopedie "antiche" al posto delle attuali foto avevano schizzi ed illustrazioni realizzate dai disegnatori? Quindi non sarei proprio drastico, le foto vanno usate con funzioni ben precise perché utili se non molte volte indispensabili, e non sono proprio d'accordo che siano un di più (p.e. una cosa è scrivere che i nazisti furono dei fetenti, un'altra è dimostrare con una serie di foto di quanto fossero fetenti e criminali), d'altronde un importante storico come Peter Burke ha scritto un libro interessantissimo sull'argomento: "Immagine come documento" : Testimoni oculari - Il significato storico delle immagini, di Carocci (che ti assicuro merita di essere letto). L'esempio tuo del palazzo di Monti come unica foto della voce dell'architetto Griffini, ce ne sono altre ben più importanti che dimostrano il suo lavoro, mi perplime, ma la colpa non è del povero Monti che riposa in pace, ma di chi ha contribuito a quella voce. Non so se ce ne sono molti di questi esempi, ma è chiaro che non sono condivisibili, che facciamo solo perché è Monti ce lo "ficchiamo" anche quando non serve proprio? Ma la cosa che non mi è chiara è: Possibile che bisogna giungere a questo punto? Non sarebbe più semplice evidenziare nelle pagine discussione di ogni voce che ha una foto di Monti a sproposito che è proprio una vera "s.......a" mettere una foto insignificante quando ci sono foto molto più rappresentative, (e come nel caso da te citato) del lavoro di quel architetto?--Fcarbonara (msg) 16:07, 5 mar 2017 (CET)

Ma poi voglio dire un'altra cosa...qualche anno fa una questione simile si sollevò per Augusto De Luca...col quale si iniziò a spammare a più non posso le voci wikipedia con foto sue. La storia andò a finire che le foto furono rimosse da gran parte delle voci e che, seppur il de luca ha ancora oggi duemila voci nelle wiki straniere, nella wiki italiana è stata cancellata la sua pagina. Ora si ripresenta a mio avviso un discorso simile a quello di allora...con però l'attenuante che si parla nientepopodimenoche.... di Paolo monti....Mi verrebbe da dire una cosa romana che ci starebbe benissimo ma che finirebbe solo per farmi passare dalla parte del torto e dello stupido. Però la sostanza è quella....le foto di paolo monti???? ....embe'??? davvero una voce dove c'è la foto alla scultura di alfonso di aragona scattata dal Monti ci guadagna??? Ma io non credo proprio...penso solo sia una forzatura e stop...Diverso è invece il discorso se lo scatto riguarda un'architettura che ha subito evoluzioni nel tempo, cone già è stato detto sopra..--o'Sistemone 18:03, 5 mar 2017 (CET)

Ma su, ci vuole equilibrio in tutto, i grandi fotografi possono avere un posto ben preciso in molte voci. Certo le esagerazioni, come i due casi da voi citati, non trovano giustificazione, ma non generalizziamo. Paolo Monti ha fotografato molte cose e la stragrande maggioranza dei suoi lavori sono a mio avviso "mitici" (e proprio da Venezia a Gioia del Colle, a proposito di paesaggi), poi ha fatto anche ricerca e sperimentazione (un pò come Mario Cresci, oggi), solo che a lui va il merito di averla anticipata di decenni con un grande senso grafico di quelle foto.--Fcarbonara (msg) 21:06, 5 mar 2017 (CET)
Caro Fcarbonara, non sottovalutare le qualità dei tuoi intelocutori: se di questa cosa ne stiamo parlando significa che c'è un problema, altrimenti non se ne parlerebbe in toni così definitivi. Gli esempi dello spam di foto del Monti sono innumerevoli, così come sono innumerevoli i re-inserimenti da parte del Chemello che io -e non solo io- ho ritenuto immotivati e persino in odore, appunto, di spam: alla voce Galleria d'Arte Moderna (Milano), per esempio, giganteggia ancora una fotografia del Monti (che per molti sarà una fotografia straorfdinaria, per carità; per me è una foto anche un po' storta, vecchia e in bianco e nero, anzi "grigiona") che è ridonadnte nella voce, che non aggiunge nulla alla voce stessa, scattata nel lontano 1970 (sono esattamente 37 anni fa) e che mostra una sala della Galleria, anzi "un allestimento" che non è dato conoscere. Avendola io sostituita con una più moderna e scattata da me medesimo, il quale me medesimo in persona ha donato tutta la propria collezione fotografica a Commons esattamente come mi pare abbinao fatto gli eredi del Monti, il Chemello l'ha reinserita ricancellando la mia motivando il reinserimento con un bel " ripristino immagine storica d'autore". Dalla quale cosa ricavo che il fatto che il Monti sia "autore" allora vige la legge che ogni sua foto è enciclopedica per definizione e merita di campeggiare in ogni pagina di WP (in ogni lingua, fra l'altro), Ma dato che io sono uomo di pace non ho voluto piantare grane e ora il Monti giganteggia in posizione più defilata rispetto a prima: ecco la differenza fra le versioni della voce https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Galleria_d%27Arte_Moderna_%28Milano%29&type=revision&diff=84759767&oldid=84748448 Potrei ripescare i tanti episodi simili in cui il Chemello reinserisce di imperio foto tolte da altri contributori, ma dato che qui non si tratta di valutare il comportamento del Chemello, ma l'opportunità o meno di spammare foto del Monti in ogni voce che tratta un qualsivoglia argomento su cui il Monti ha scattato una fotografia, mi fermerei qui:-) --Paolobon140 (msg) 21:50, 5 mar 2017 (CET)
E questo modo di fare posso dire che lo trovo assolutamente insopportabile.--o'Sistemone 23:49, 5 mar 2017 (CET)
Ma scusatemi, non capisco perché non ragionate pacatamente con Marco del problema, da quanto e come lo conosco non mi sembra sia un collega irragionevole, e non penso minimamente, caro Paolo, che il problema ve lo stiate inventando. Penso che i risentimenti siano dannosi sia per la nostra intima serenità, sia per il lavoro di volontari che prestiamo sull'enciclopedia. Io per prima, se un certo modo di procedere non mi fosse chiaro, mica mi risparmio, ne discuto e risolvo la situazione subito, non aspetto certo il mio interlocutore "a Canossa" (che sarebbe poco leale), e una volta risolta la querelle, mi impongo di dimenticare senza annotazioni sul libro nero (che non ho :)). Prendete inoltre in considerazione che diverse volte non è detto che abbiamo sempre ragione, e che solo se ne parliamo con il nostro interlocutore possiamo davvero conoscere le motivazioni di una certa decisione, e forse scoprire che probabilmente la ragione non era poi tutta dalla nostra parte. --Fcarbonara (msg) 07:37, 6 mar 2017 (CET)

[rientro] Ritenendo chiuso questo specifico thread, dato che il problema posto all'inizio è stato risolto, vi ringrazio per le vostre opinioni di cui terrò conto in futuro. Il progetto GLAM con BEIC ha goduto finora della collaborazione spontanea di oltre 400 utenti e, degli oltre 150mila contributi che ho svolto personalmente su Wikipedia e negli altri progetti Wikimedia come wikipediano in residenza, devo dire che i casi in cui c'è stato qualche problema da discutere sono talmente isolati che si contano sulle dita di una mano. Confermo in ogni caso la mia disponibilità a discutere assieme di casi particolari, preferibilmente coinvolgendo il progetto competente, come in questo caso, al fine di trovare una soluzione condivisa. Siamo consapevoli che i progetti GLAM richiedono impegno da parte di tutta la comunità e conto pertanto sul vostro sostegno. Approfitto dell'occasione per invitarvi al seminario a ingresso libero che si terrà il pomeriggio del 16 marzo al Palazzo delle Stelline a Milano durante il convegno dei bibliotecari, in cui discuteremo proprio delle foto di Paolo Monti nei progetti Wikimedia e su OpenStreetMap. --Marco Chemello (BEIC) (msg) 09:10, 6 mar 2017 (CET)

Una proposta (indecente?)Modifica

Cari colleghi, è da qualche tempo che mi frullava in mente una iniziativa da attuare nel nostro progetto, ve la espongo: Perchè tutti noi iscritti al Progetto Fotografia (e chiunque altro lo desideri, figuriamoci!) non dedichiamo un mese dell'anno alle voci mancanti di fotografia? La proposta è questa: Dedicare un mese dell'anno (sempre lo stesso mese, p.e. aprile o maggio) alle voci mancanti, p.e. possiamo incominciare con le voci riguardanti le biografie di fotografi che non hanno ancora una voce (e come sapete sono diverse) o che hanno poco più di uno stub nonostante siano fotografi importantissimi. Ci coordiniamo in questa pagina per la scelta dei fotografi. E dico "dei" perché la mia proposta prevede che in quel mese dell'anno ci prefiggiamo di creare almeno due voci per ognuno di noi (p.e. biografiche il primo anno, di musei della fotografia e agenzie e associazioni il secondo, di attrezzature il terzo e cosi' via, oppure temi liberi per ogni anno). Insomma una specie di "maratona" della fotografia (notate come il terzo significato calzi a pennello con le intenzioni dell'iniziativa). Pensiamo a come possiamo muovere le acque del progetto (cercando di coinvolgere per "osmosi" anche colleghi "estranei" al progetto). Ve lo immaginate un "osservati speciali" con venti o più nomi di importanti fotografi? La nostra enciclopedia se ne avvantaggerebbe parecchio, e qualcuno di noi che ha sonnecchiato per un anno sul progetto, potrebbe trovare lo stimolo per contribuire almeno in quel mese. Che ne pensate? Quale potrebbe essere il nome più appropriato? Festival delle voci di Fotografia? "Maratona" della Fotografia? Altro? E il mese più opportuno? E i temi da sviluppare per prima? Io penso che il Progetto lo meriti e dopotutto se ci pensate l'impresa non è irrealizzabile se ci impegnamo seriamente da subito. P.E. uno di voi, potrebbe scrivere, dopo aver concordato e proposto il testo, ad ogni iscritto al progetto, anche ai "dormienti", suggerendogli di partecipare all'iniziativa. Un'altro potrebbe coordinare questa pagina (o un'altra?) per il programma dell'iniziativa e delle voci che ognuno di noi si prefigge di creare o di ampliare. Creiamo un template da mettere nella nostra pagina, per quel mese, che reciti qualcosa del genere "Io partecipo alla maratona della fotografia" (o altro titolo). Insomma nuovere un pò le acque per il vantaggio del nostro progetto e soprattutto delle voci di Wikipedia che riguardano la fotografia. Vostri pareri? Suggerimenti? Proposte? Programma d'azione?--Fcarbonara (msg) 16:21, 6 mar 2017 (CET)

Caro Fcarboanara, plaudo alla tua iniziativa da cui mi terrò particolarmente lontano:-) Qui su WP svolgo attività fotografica tattica e non strategica, con tempi massimi di un paio di settimane, soprattutto nelle voci di architettura relative a Milano. Inoltre non mi intendo di fotografi vivi o morti:-)))))) Però la tua inaudita proposta (inaudita nel senso di "mai udita prima") mi ha fatto venire un'idea che assomiglia alla tua ma che si adatta meglio alle necessità del progetto Milano di cua isono fiero frequentatore.
Nelle principali città lombarde (penso a Pavia, per esempio) ma anche di altre regioni ci sono una marea di chiese e palazzi con voci monche di buone fotografie; non dico ottime fotografie dato che la fotogarfia architettonica è un macello; dico "buone fotografie", intese come scattate con una macchina che non sia un cellulare, che siano dritte e non storte e non pendenti; che non siano affette da flare, che abbiano ombre e luci accettabili e che non leggano "creativamente" la chiesa o il palazzo ma che semplicemente la descrivano: una bella foto presa di fronte con tutta o parte della facciata (se la lente lo consente e lo consente lo spazio davanti all'edificio); a quel punto avremmo una categoria apposita su Commons su cui caricare le foto da cui i creatori delle voci potrebbero pescare a piacimento scegliendo l foto che reputano migliore. Potrebbe capitare anche che, vista una foto, il contributore decida persino di scrivere la voce relativa alla costruzione immortalata. Il progetto (e relativa categoria su Commons) potrebbe chiamarsi "Grab your cam, Shoot your city":-) naturalmente potrebbe coinvolgere i vari progetti sulle città italiane. La cosa ti ispira??--Paolobon140 (msg) 16:41, 6 mar 2017 (CET)
Tutte le iniziative che riguardano la fotografia non solo "mi ispirano" ma "mi eccitano" :) Eh! lo so che un sorrisino te l'ho appena strappato, ma vuoi mettere con la vecchiaia, "gli interessi cambiano" :). Caro Paolo la proposta non è peregrina, mettila a punto e proponila qui, spiegando dovutamente cosa possiamo fare noi (ammesso che ci sia bisogno di un nostro intervento) come Progetto Fotografia. Riassumendo: fatti tu promotore di realizzare la proposta e non delegare gli altri, semmai "gli altri", ovvero noi, possiamo essere "collaboratori" (felici) di quanto TU attui. Vorrei comunque solo farti notare una cosa: Tu proponi un progetto estremamente interessante il cui scopo finale si concretizzerebbe con nuove voci, MA te la senti davvero "con un morto in casa" di proporre una "nuova" festa? Ti decripto il pensiero meridionalterronesco: Come fai a pensare a voci nuove in un Progetto quale è il nostro: FOTOGRAFIA quando le voci principali di questo progetto sono link rossi questi o nei migliori dei casi stub, che per fortuna esistono, ma che non dicono assolutamente nulla? --Fcarbonara (msg) 17:43, 6 mar 2017 (CET)
Caro Fcarbonara, forse il segreto (esagerato!) potrebbe proprio essere quello di amalgamare diversi progetti: se il progetto Fotografia inteso come descritto nella pagina del progetto risulta di scarso interesse, potrebbe essere a causa di un perimetro troppo stretto e specifico del progetto. Se amalgamato con un progetto sulle citt (chiese, palazzi, teatri, stadi, etc) mi immagino molte persone che, già che se ne vanno in giro con una macchina fotografica grande o piccola, possano sentirsi mossi da interesse perché la loro opera rientrerebbe in più progetti: architettura, le varie città e la fotogarfia. Ma sto inventando: gli esseri umani sono imperscrutabili per definizione e quindi anche i loro interessi, pulsioni etc. Il progetto Fotografia potrebbe sicuramente dire la sua perché le foto caricate nella categoria creata appositamente andrebbero giudicate dal questo progetto e finire in una categoria che selezioni le foto giudicate adatte a WP. Immagino che sia una cosa complessa (ma neappure troppo) e potrebbe anche dare possibilità a chi fa paprte dle progetto fotografia di esercitarsi con un po' di sana attività di "critica fotografica", naturalente commisurata a quanto noi come fotografi possiamo essere in grado di esprimere con le nostre macchinette (mica tutti siamo Paolo Monti!) e con la nostra limitata creatività artistica. D'altra parte, ripeto, non ci sarebbe nulla di artistico: solo linee dritte, luci corrette e la migliore lettura acritica di una facciata o di una costruzione:-)--Paolobon140 (msg) 18:12, 6 mar 2017 (CET)
Per questo progetto mi sento di dover pingare [@ Dapa19] che puó agevolmente apportare il suo sterminato archivio a tema. --Lependu (msg) 22:07, 6 mar 2017 (CET)
Cari amici, Le vostre iniziative sono veramente stimolanti. Sarei disposto ad occuparmi di bio dei fotografi, anche se non sono ferratissimo in materia e mi intriga l'opportunità di poter fare un giro per la mia Toscana per borghi e città a fotografare chiese e monumenti. La mia passione vera sarebbe l'attrezzatura, macchine, obiettivi ecc. Mi sono avvicinato realtivamente da poco a questo mondo, mi affascina, vorrei capire e sperimentare tante cose e spesso manca solo un "progetto" da perseguire. Quindi, per quel che mi riguarda, sono favorevole ad entrambe le iniziative proposte ed a quelle che ancora non sono state proposte. Un saluto di stima a tutti quanti. --Sanghino Scrivimi 22:35, 6 mar 2017 (CET)

FujiFilm e SonyModifica

Giorni fa avevo posto l'attenzione sulla necessità di rinfrescare il comparto attrezzatura Pentax in quanto lo avevo trovato piuttosto trasandato. Oggi mi sono fatto un giro sulle pagine FujiFilm e Sony. Ho avuto un mancamento ... si fa per dire ovviamente ;). La situazione, se era brutta quella di Pentax, qui è drammatica. Io cercherò per quello che mi è possibile di mettere un po' di ordine, non sono due marche su cui sono ferrato, ma cercherò di fare il possibile. Se avete tempo "adottate" una fotocamera Fuji o Sony. E comunque complimenti a tutti quelli che dedicano del tempo a questo progetto, siete fantastici !!! --Sanghino Scrivimi 23:22, 8 mar 2017 (CET)

Tu, caro Sanghino, sei il più fantastico di tutti, per il tempo e la dedizione che dimostri a questo progetto, e a 360°. Non sai quanto mi fa piacere leggere le tue valutazioni sull'arretratezza di alcune sezioni del Progetto Fotografia (che non rappresenta certo una critica verso nessuno, se non un autostimolo a fare tutti meglio e di più). Io per prima d'altronde sono stato molto critico definendo quello della fotografia "la Cenerentola dei Progetti". E infatti per "guarire" da qualsiasi malattia, la prima cosa è prendere seria coscienza del proprio stato di salute, e immediatamente dopo, curare "tenacemente" per far fronte alla "malattia". Se rifletti è quello che stanno facendo (e bene) alcuni degli iscritti a questo Progetto, e tu fra i primi, sperando che altri validi colleghi, possono presto imitarti e dedicare più tempo ed energie alle voci mancanti. A mio avviso, ad oggi muovendoci su più fronti, in pochi mesi, abbiamo creato decine di voci nuove sia tecniche che biografiche, individuato gli stati comatosi di alcune sezioni, monitorato i fotografi più importanti mancanti, iniziato a discutere sulle convenzioni. No! penso sinceramente che non possiamo poi essere tanto pessimisti. Accetto il tuo invito e mi impegno ad aprile (che sarà il mio mese per la mia personale maratona fotografica) ad addottare 4 voci per le fotocamere che suggerisci (2 per Sony e 2 per Fuji). E siccome hai rilevato per primo questo ulteriore "troncone" della "malattia", dimmi tu quali sono, a tuo avviso, le prime 4 voci fra le più urgenti che posso fare io (dal 1° aprile e per tutto il mese, mi impegno a creare quelle che mi segnalerai). Incominciamo in due a dare l'esempio, sperando, che possa essere "contagioso", e se possibile, epidemico :) :) --Fcarbonara (msg) 00:36, 9 mar 2017 (CET)
straquoto--Pierpao.lo (listening) 10:38, 9 mar 2017 (CET)
Fcarbonara, le tue parole sono di stimolo. Ti ringrazio per l'apprezzamento e colgo il tuo invito, eccoti quattro modelli che a mio avviso debbono esserci, anche se non è semplice scegliere, ma da qualche parte dobbiamo pur iniziare: FUJIFILM GFX 50S (fotocamera medio formato, una delle ultime novità), FUJIFILM X-T2 (APS-C). Sony α99 II (pieno formato), Sony α7R II (pieno formato). Aggiungo infine una precisazione, le mie parole sullo stato delle pagine, come del resto dici anche tu, non vogliono essere in nessun modo una critica per chi ha dedicato il proprio tempo in precedenza. Anche perchè, Sony e Fuji hanno linee di prodotti, a mio avviso, molto meno "inquadrate" (passatemi il termine), la loro produzione è molto a macchia di leopardo, in certi momenti pare anche senza logica. E per questo risultano anche più complicate da seguire. Detto questo, forza e coraggio, sono convinto anche io che nei prossimi mesi il progetto perderà la sua connotazione di cenerentola. A presto. --Sanghino Scrivimi 12:28, 9 mar 2017 (CET)

Aiuto!!!Modifica

Cari tutti, c'è mica qualcuno di Pavia qui intorno?!?! Avrei bisogno di fotogrfie ben fatte (non storte) della chiesa di San Giovanni Domnarum:-)--Paolobon140 (msg) 16:36, 10 mar 2017 (CET)

Foto on demand? Comodo eh? :) Chiedi al mitico Jaqen (potrebbe avere qualcosa nel suo archivio da Eta Beta, di tutto di più ma, di foto fatte bene (zero "linee cadenti" e distorsioni varie :))! o forse anche il prolifico e bravo Sailko).--Fcarbonara (msg) 18:53, 10 mar 2017 (CET)

Caro Fc, proprio foto on demand che, a parer mio e come scrivevo poco sopra, potrebbero essere un interessante strumento per vitalizzare, dinamicizzare, orizzontalizzare e interventizzare una parte del progetto F. che, appunto, languisce nel pessimismo neutralista più bieco. Io scopro una chiesa o un monumento, ne scrivo la voce e chiedo on demand di corredare con una foto acconcia. A proposito, io sono sempre disponibile a soddisfare richieste di questo tipo: è pur vero che, a furia di produrre foto dritte e più o meno prospettiche di facciate, la mia attività di fotografo qui su WP è diventata una schifezza, ma suvvia, sempre di produzione fotografica si tratta. E fin che mi regge l'otturatore della mia fida macchina...:-)--Paolobon140 (msg) 19:52, 10 mar 2017 (CET)

Non sottovalutarti, a me medesimo proprio (per dirla alla Totò) le tue foto piacciono molto e mostri anche attenzione da esperto "raffinato". Un pò critico verso Monti, ma nessuno è perfetto...:) :)--Fcarbonara (msg) 08:26, 24 mar 2017 (CET)

Foto dei dettagli di un monumentoModifica

Segnalo discussione. --Marco Chemello (BEIC) (msg) 17:40, 18 mar 2017 (CET)

Lando CiviliniModifica

Salve, vi segnalo la seguente discussione su avviso E. Grazie. --Sanghino Scrivimi 23:50, 23 mar 2017 (CET)

Annunciazione AnnunciazioneModifica

Con oggi abbiamo riempito tutte le caselle relative alle DSLR Nikon. L'ultima voce aggiunta è stata la Nikon D5600. Adesso le voci ci sono tutte, andrebbero un po' curate ampliandole il più possibile. --Sanghino Scrivimi 17:46, 26 mar 2017 (CEST)

Dovrei risponderti: "tu Mari' Mari'....", e invece: "tu Sanghi' Sanghi' s' nu fenomn"! :). Grande lavoro, Sangh. darò una mano al più presto anch'io, aprile si approssima e c'è una persona, che conosci bene, a cui ho fatto una promessa di collaborare per voci su attrezzature di altre "marche" :) un caro saluto--Fcarbonara (msg) 19:39, 27 mar 2017 (CEST)
Ciao, grazie, il merito è da condividere con tutti !! Adesso sposto la mia attenzione sulla pagina dedicata alle Coolpix. Qui il lavoro sarebbe ... infinito ! Sono pochissime le pagine delle singole fotocamere. Aspetto con ansia di leggere le tue voci. Un caro saluto anche a te. --Sanghino Scrivimi 10:50, 28 mar 2017 (CEST)

Concorso wikiModifica

Ciao. Vista la presenza di fotografe, segnalo il concorso wiki a premi La mujer que nunca conosciste che si svolge online dal 25 al 31 marzo 2017, con la premiazione finale prevista l'8 aprile presso il museo di arte contemporanea MACRO di Roma. Grazie, --Camelia (msg) 11:06, 27 mar 2017 (CEST)

DSLR e non-SLRModifica

Buonasera a tutti, vorrei sottoporvi una questione. Ad oggi le fotocamere si distinguono in DSLR(SLR) e non-DSLR(non-SLR). Secondo il mio modestissimo punto di vista questo tipo di classificazione è un po' riduttivo nel senso che le non-SLR potrebbero essere suddivise in altre categorie tipo "mirrorless", "Digital Compact Camera", "Bridge", ecc ecc Che ne pensate ? Nell'eventualità mi aiutate a stilare una lista completa di tipologie ? Grazie. --Sanghino Scrivimi 16:02, 4 apr 2017 (CEST)

Rispondo alla tua domanda descrivendo la classificazione dei tipi di macchine fotografiche fatta dal Almanacco - Fotografare (una pubblicazione che edita più numeri all'anno, ogni anno, dal lontano 1973), affidabile. Il numero è quello chiuso a febbraio 2017 (quindi attualissimo)
  • Reflex Digitali (Full Frame 24x36mm)
  • Reflex Digitali (a formato ridotto)
  • Mirrorless
  • Bridge
  • Rough Camera
  • Compatte
  • Sviluppo Immediato
  • Telemetro 24x36mm (a pellicola e digitali)
  • Medio Formato (a pellicola e digitali)

Un caro saluto :)--Fcarbonara (msg) 20:16, 9 apr 2017 (CEST)

Grazie per la tua preziosa indicazione, da tutto ciò potrebbe scaturire una riorganizzazione delle voci che già esistono e quelle future ? Che ne pensate ? --Sanghino Scrivimi 18:57, 10 apr 2017 (CEST)
Certamente, anche perché la tipologia sopra è al passo con i tempi (qualche anno fa le mirrorless erano sconosciute, oggi come fa notare un redattore di Fotografare non è un caso che quella tipologia occupa il numero di pagine più grande degli almanacchi di fotografia) , e a tal proposito vorrei ricordare che dovremmo sempre essere "vigili", sono certo che fra qualche anno la classificazione sarà ancora più "ampia", avremo p.e. sia le mirrorless, che le mirrorless di medio formato, oggi "raggruppate" in un unica "tipologia", a mio avviso perchè le seconde si contano - oggi - sulle dita di una mano, ma sarà sempre così? Inoltre, fra le reflex digitali "pure" (specchio si) e le mirrorless (assenza dello specchio) si è "inserita" la tecnologia "translucent" della Sony (specchio si, ma "trasparente"), per ora tecnologia di un solo produttore, applicata ad un un solo modello, ma cosa faranno le altre case produttrici se quella tecnologia dovesse "prendere piede"? Per cui avremo probabilmente anche la tipologia "translucent". Questo per dire che le tecnologie applicate alla fotografia sono in continua evoluzione e con esse il mercato che le riguarda, e spetta anche a noi di Wp evidenziarne i cambiamenti una volta che questi si siano "consolidati". Quindi, a mio avviso, la riorganizzazione da te proposta è non solo giustificata, ma necessaria. --Fcarbonara (msg) 02:13, 11 apr 2017 (CEST)

View-Master Stereo Color CameraModifica

Ho aggiunto la voce View-Master Stereo Color Camera (il nome ufficiale con cui veniva reclamizzata da Sawyer's era questo, vedi [1]), seconda fotocamera stereoscopica commercializzata sotto marchio View-Master dopo la View-Master Personal Stereo Camera. Non avendo pratica nell'inserimento di voci dedicate alle fotocamere, qualcuno più esperto può cortesemente controllare la voce ed eventualmente integrare le informazioni mancanti presenti nella pagina su Stereoscopy.com e nelle altre pagine linkate nella voce? Grazie. --  Il Passeggero - amo sentirvi 11:21, 6 apr 2017 (CEST)

Eccellente! qualcuno la controllerà ma non mi sembra ci sia davvero molto da fare, bella voce!--Fcarbonara (msg) 01:38, 7 apr 2017 (CEST)
Grazie. --  Il Passeggero - amo sentirvi 11:38, 10 apr 2017 (CEST)

Segnalo "con urgenza"Modifica

Questa. Sono a mio avviso (e ribadisco la polemica deve valere solo come stimolo ad essere "vigili" per le voci di questo progetto cui collaboriamo), quelle mancanze (fino all'altro ieri mancava, pensate, Photokina, non una delle tante, "la" fiera internazionale di fotografia per antonomasia, mancanza colmata poche ore fa dai nostri colleghi Telò e Sanghino) che non possiamo permetterci, e che potrebbe indurre invece il primo che passa a farsi quattro risate (giustificate). Ci stiamo muovendo bene, diamoci sotto (vedete l'interessante e completa voce fatta poche ore fa dal collega Il Passeggero (View-Master Stereo Color Camera)--Fcarbonara (msg) 01:38, 7 apr 2017 (CEST)

Fonti su View-MasterModifica

Ho provveduto ad aggiornare, ampliare, inserire fonti nella voce View-Master cui mi dedico già da diversi anni. Nel 2010 [@ Dome] aveva inserito giustamente un avviso NN, mancano le note puntuali, pur esistendo una voluminosa bibliografia. L'integrazione di note fatta in questi anni forse potrebbe essere sufficiente a togliere l'avviso. Che ne pensate? --  Il Passeggero - amo sentirvi 11:38, 10 apr 2017 (CEST)

Io l'avviso lo toglierei, però sono l'ultimo arrivato ... sentiamo cosa ne pensano anche gli altri. --Sanghino Scrivimi 18:55, 10 apr 2017 (CEST)
OK, grazie. Anche Dome mi ha dato il suo parere positivo. --  Il Passeggero - amo sentirvi 08:03, 13 apr 2017 (CEST)


Pubblicazione prima voceModifica

Come preannunciato prima ho pubblicato sulla Sandbox la mia prima voce dedicata al fotografo Fabio Sgroi. Reperire e controllare tutte le fonti è un lavoro particolare e necessita tempo. Chiedo il vostro parere. Se dovesse andare bene,ho dubbi sull'ingerenza di qualcuno, proseguirò con Franco Zecchin, Tony Gentile etc. Spero di fare cosa utile ed enciclopedica .[@ Fcarbonara] [@ Sanghino]. --Ninopillitteri (msg) 09:28, 21 apr 2017 (CEST)

Intanto volevo congratularmi per l'impegno da te mostrato per questo progetto, il tuo aiuto sarà senza dubbio prezioso. Per Franco Zecchin e Tony Gentile non penso ci sarà e ci sia qualcuno che possa mettere in dubbio la enciclopedicità, altrimenti gli facciamo un corso accelerato di fotografia e gli "usciamo" qualche chilo di fonti terze che vanno da Magnum Photos a Reuters. Intanto considera (e se possibile rassegnati) che qui su Wikipedia con le biografie delle persone in vita si va molto cauti, c'è una specie di idiosincrasia di default (è vivo?: si vuole fare sicuramente pubblicità; è morto?: santosubito :) ). Ora caro Nino, questa idiosincrasia ti sembrerà anche esagerata, ma ti posso assicurare non lo è, e anche noi in questo progetto abbiamo sperimentato che ha un certo fondamento. Se ci sono però un certo numero di fonti terze, uno stile particolare del fotografo, libri, calendari fotografici , mostre importanti, collaborazioni importanti, difficilmente si trovano contemporaneamente in un nostro collega (e parlo di wikipedia in genere e non solo del nostro progetto), presunzione e ignoranza. Ti assicuro che la stragrande maggioranza dei nostri colleghi sono persone equilibrate e giudiziose. Alla fine, comunque, considera che sono solo le fonti e la loro natura a decidere se una voce sia meritevole o meno di stare su Wp. Per Sgroi (che a mio personale avviso non può competere, per ora, con Zecchin e Gentile che professionalmente sono più "assestati") che è un bravo fotografo, bisogna evidenziare la natura delle sue collaborazioni (visto che è "un libero" freelance), poi ha un buon numero di libri fotografici realizzati, calendari, e anche importanti mostre (ha insomma "le carte" in regola, oltre che "in regola" le sue foto). Non ho letto cosa hai recentemente scritto nella tua sandbox per la voce che lo riguarda, se la linki qui sotto subito, oltre a leggerla io, chiedo anche ad altri colleghi del progetto di esprimere un proprio giudizio, prima di darti l'ok a pubblicarla. Attendiamo il link alla voce, un caro saluto--Fcarbonara (msg) 20:59, 21 apr 2017 (CEST)
Ecco il link [2] Dunque Zecchin è sicuramente più assestato, ed è il suo maestro e Gentile è più famoso con la foto di Falcone e Borsellino ma se poi si vede il portfolio Sgroi è più profondo, completo per composizione e scelta del Punktum (Roland Bartes).--Ninopillitteri (msg) 08:59, 22 apr 2017 (CEST)
Per essere la prima (spero, di una lunga serie), trovo la tua voce in sandbox davvero fatta bene con quasi tutte le sezioni. Comunque Nino, seguimi in alcune considerazioni: Sgroi fuori di ogni dubbio è un fotografo "valido", anzi se analizziamo le sue foto, terrei a dire anche "raffinato" che non lascia nulla al caso come p.e. questa del quartiere ebraico di New York (che mi ricorda anche la scena della scalinata di Odessa del film La corazzata Potëmkin di Ėjzenštejn, insomma bressonaniano quanto basta ma attento anche alla composizione degli elementi della "scena", che di quell'unico "momento magico" bressoniano, ha poco....per fortuna :)).
Ma un mancanza evidente della voce, converrai, è l' assenza totale di fonti di qualsiasi tipo. Ma c'è a mio avviso un'altra mancanza. Oltre la sua collaborazione a L'Ora, con quali altre testate ha collaborato? Ti spiego: Come lo classifichiamo? E' un reporter? Dalla voce si ha l'impressione (fino ad ora) che il fotografo è molto bravo e conosce la sua professione, ma con pochi servizi pubblicati (forse solo singole foto), ma dove sono apparse? Quella foto che ti ho indicato sopra, è più una foto della "fu" Life, che di reportage per un quotidiano "classico" che vuole denunciare o mettere in evidenza un certo aspetto e tantomeno per un magazine come L'Espresso o Panorama. Idem per quanto riguarda quelle sue foto sul "movimento" che ricordano in parte quelle di Mario Cresci. Tutto questo per ricavarne l'impressione che sono più foto "da mostra", che da magazine e quotidiani. Con chi ha collaborato e quali sono stati i temi dei suoi reportage? Inoltre quegli incarichi "siciliani" (come p.e. per il Consorzio Agorà) sono stati conferiti perchè fa parte del personale assunto da quell'ente, o li ha realizzati (e li sta realizzando) come reporter freelance con una specifica commissione dell'ente? Fonti? Appena possibile mi impegno anche io nel darti una mano per vedere se ci sono valide fonti terze, intanto, se ti è possibile cerca di rispondere a qualcuna delle domande poste con qualche fonte. Segnalo con "Ping" ad alcuni utenti che sono frequetemente sul progetto come [@ IlPasseggero], [@ Carlomartini86], [@ Sanghino], [@ Massimo Telò] ed, inutile dirlo, a tutti coloro che facciano o meno parte di questo progetto, vogliono esprimere il proprio parere sulla voce che ricordo trovasi in questa sandbox.--Fcarbonara (msg) 12:06, 22 apr 2017 (CEST)
A mio parere è tutt'altro che ben fatta. Ho apportato numerose correzioni e ho wikificato. Al di là della totale mancanza di fonti, è una voce molto curricolare. Ho inoltre eliminato voci correlate e collegamenti esterni, tutt'altro che inerenti: le voci correlate devono essere voci strettamente correlate, ad esempio nella voce di Dario Fo ha senso indicare come voce correlata Franca Rame, data la vita trascorsa assieme e la lunga collaborazione artistica, ma non posso correlare tutti gli artisti con cui ha lavorato e le vaghe collaborazioni. I collegamenti esterni devono fornire un approfondimento valido alla voce, non linkare tutte le voci in cui viene citato il nome del soggetto della voce. Ad esempio se c'è una voce nell'enciclopedia Treccani o in un qualche database o se esiste una pagina che fornista la biografia della persona. Ho rimosso anche tutti i link rossi. Attento inoltre a punteggiatura, uso di articoli, corsivi, ecc. Nella biografia non si usa uno stile schematico, ma discorsivo, negli elenchi, invece, si schematizza per punti. Infine un dubbio sulle pubblicazioni: sono sue pubblicazioni in che senso? Nel senso che appaiono sue fotografie o che sono suoi libri? Se sono solo pubblicazioni in cui appaiono una o due sue fotografie quell'elenco dev'essere sfoltito ampiamente a partire dalle riviste. Gli elenchi di opere dovrebbero contenere solo opere effettive della persona biografata. Ricorda che Wikipedia non è una raccolta indiscriminata di informazioni. Concludo infine sollevando un dubbio di enciclopedicità sul soggetto della voce. --  Il Passeggero - amo sentirvi 11:03, 28 apr 2017 (CEST)
Fonti terze- Ho fatto ricerche e contattato un giornalista di Repubblica. Questo è quanto ho trovato, nei termini in cui una fonte terza si riferisce al fotografo indipendentemente dal fotografo stesso o dalla concomitanza di una sua mostra in una particolare città.

http://audio.radio24.ilsole24ore.com/radio24_audio/2016/161224-altra-europa.mp3; Giornale di Sicilia, mart 10 gen 2017 p32-33; Repubblica, sab 24 dic 2016 p I PXIV a firma Giaramidaro; Süddeutsche Zeitung n° 162/ Seite 15; Corriere della Sera, mart.7 gen 1997; La Gazzetta della fotografia 1/2 gen -feb 1991; Politika 12 apr 2011, Pag Arte http://www.politika.rs/ a firma Milena Marinovic; Blic - Kultura lun 27 giu 2011 http://www.blic.rs/ a firma Milan Vlaick; Frankfurter Allgemeine v.31 mar 2001 Berliner Seiten a firma Hans Jernrother; Oggi Sicilia , giochi e riflessi di vita quotidiana, Paola Nicita, 15 lug 1998; The New Yorker 13 apr 1998 p.16, intervista e presentazione di Fabio Sgroi; 7 supplemento al Corriere della sera n°18/19 7 mag 1988 di F. Leonetti p. 19, Nello stupro c'è un lato tra il vecchio e nuovo. Libri suoi? si http://www.newoldcamera.com/Scheda.aspx?Codice=LC3075 . [@ Fcarbonara] [@ Sanghino] [@ IlPasseggero]--Ninopillitteri (msg) 10:49, 30 apr 2017 (CEST)

Ordine nelle voci richiesteModifica

Questa sezione del Progetto a mio avviso è da rivedere con calma per poter mettere un pò d'ordine. C'è qualcuno che può farlo? p.e. abbiamo "Aziende fotografiche" e "Aziende produttrici" ma mentre "aziende produttrici" (di macchine e materiale fotografico, è comprensibile e rappresenta "un troncone" ben preciso delle voci richieste), "Aziende fotografiche" è vago e omnicomprensivo (ci troviamo dentro p.e. un' agenzia fotografica come la Publifoto, e non è la sola, ma anche la Woobo Electronics Co. Ltd che è invece un azienda produttrice, e attenzione, potremmo metterci anche la voce di un grande azienda che sviluppa e stampa per conto terzi e per fotografi professionisti, e non sbaglieremmo). Quindi mettere un pò di ordine sarebbe opportuno--Fcarbonara (msg) 09:49, 22 apr 2017 (CEST)

Paolo RoversiModifica

Oggi mi sono imbattuto in questa voce: Paolo Roversi. Per fortuna, qui non devo spiegarvi nè la fama e nemmeno l'importanza del fotografo. La cosa che mi ha fatto rizzare i capelli, sono stati dei link al posto di reali note, fenomeno mai visto prima, da quando sono su Wp. Ora vista l'importanza del fotografo e visto che senza dubbio molti di noi hanno anche importanti fonti cartacee (come libri di fotografia sulla moda o quelli dedicati al fotografo stesso) chi vuole prendersi la "piccola briga" (perché semplice è realmente la soluzione del problema) di trovare non solo fonti valide ed autorevoli ma anche quello di contestualizzarle con il testo (nel testo praticamente non esiste NESSUNA fonte) oltre anche a limare alcuni punti che ritengo superflui e scrivendo un pò di più sulla sua attività e collaborazioni? Diciamo che passato un mese da questa segnalazione "la briga" me la sbrigo (cacofonia a parte) io? :) :)--Fcarbonara (msg) 15:12, 29 apr 2017 (CEST)

Per quel che mi riguarda hai carta bianca! --Carlomartini86(Dlin-Dlon) 09:10, 12 mag 2017 (CEST)

Adriana ArgaliaModifica

Mi sapreste dire se il soggetto ha rilevanza enciclopedica? A parte la forma curricolare e quegli elenchi che non dovrebbero esserci, ho la sensazione che ci sia più fumo che arrosto e che tutto sommato la rilevanza sia abbastanza locale (Jesi e Marche). Pareri? --Carlomartini86(Dlin-Dlon) 09:10, 12 mag 2017 (CEST)

In effetti è un'impressione condivisibile anche se in questo specifico caso la fotografa dovrebbe avere "le carte in regola" (per mostre e pubblicazioni) ma (a parte quel poco che ho visto sulle sue fotografie di teatro), "le foto" no. Cerco di essere meno criptico: Il retaggio culturale, dall'aver esposto al Diaframma di Colombo, alle collaborazioni con Zannier e Giacomelli dovrebbero esserci, ma come poi queste si siano sviluppate (se si sono sviluppate) non è dato saperlo. Inoltre dal 2005 collabora (che significa? lavora solo per..? è sul libro paga perché assunta?) con la Fondazione Pergolesi-Spontini (lo fa fino ad oggi?). Che significa? Fotografa, ma cura anche i manifesti di stagioni teatrali (come grafica? come responsabile di rp?). Una "piccola" Fondazione non ha molto personale, lo so per esperienza visto che "collaboravo" con la Fondazione Concerti "Niccolò Piccinni" di Bari ma anche con il Teatro Petruzzelli, ma collaboravo "gratuitamente" visto che il mio compenso era quello di poter fotografare i concerti e le manifestazioni di teatrodanza dal palco, questo per dire che "collaborare" ha un significato "molto ampio". E qui stiamo al solito problema (per ora senza via d'uscita). E' mai possibile mi chiedo, che non riusciamo a stabilire termini chiari e precisi per valutare l'enciclopedicità dei fotografi? Attualmente ci basiamo sui criteri riguardanti le voci delle biografie che a mio avviso cono in effetti, applicabili alla fotografia, solo in minima percentuale. Per le voci riguardanti la fotografia, dovremmo avere nostri propri criteri, chiari, precisi e rigorosi in particolar modo per i fotografi viventi. Mi riferisco ai seguenti nostri timidi tentativi: questo, questo, questo ancora, che nonostante l'impegno di alcuni bravi colleghi, come risoluzione del problema, stenta ad andare avanti, e rallenta questo specifico progetto come si evince anche da questa accorata richiesta. Ora a parte questa mia digressione (leggete pure OT), caro [@ Carlomartini86], perché non prendi tu "in mano" la risoluzione di questo problema come responsabile per le linee guida e i criteri riguardanti questo progetto (con l'aiuto di noi tutti e dei colleghi che hanno già cominciato a lavorarci?). Grazie anticipate per il tuo "si" :) :) --Fcarbonara (msg) 19:35, 12 mag 2017 (CEST)
I tuoi dubbi sono gli stessi che io ho ho sintetizzato col fumo e l'arrosto. Mi sembra il caso di mettere un dubbio di enciclopedicità. Sul resto, apro una nuova sezione qui sotto. --Carlomartini86(Dlin-Dlon) 12:12, 13 mag 2017 (CEST)
Per me, puoi procedere!Fcarbonara (msg) 13:20, 13 mag 2017 (CEST)

Valutazione di enciclopedicitàModifica

Ho letto la discussione intavolata qualche mese fa, mi sembra di capire che il punto principale fosse applicare o meno ai fotografi i criteri per gli artisti. La cosa l'avevo proposta formalmente qualche tempo fa, ma non mi ricordo dove né come andò a finire la discussione. Secondo me la cosa più saggia sarebbe riprendere i criteri per gli artisti con due correzioni. In particolare

  • La linea guida generale sulla bibliografia mi sembra imprescindibile (e fosse per me lo sarebbe per qualsiasi argomento su Wikipedia);
  • I tre punti seguenti mi sembrano facilmente applicabili anche ai fotografi, tranne la frase «oppure è stata collocata stabilmente in un contesto di notevole interesse urbanistico o architettonico», che era stata pensata per gli scultori e che sarebbe da togliere;
  • Da aggiungere un punto per le pubblicazioni su riviste e simili;
  • Da aggiungere un punto per i libri fotografici.

Credo che potrebbe essere una soluzione non perfetta ma comunque accettabile! --Carlomartini86(Dlin-Dlon) 12:12, 13 mag 2017 (CEST)

Valore della sintesi!:). Certo che potrebbe andare bene! Meglio avere una voce di riferimento non perfetta (e migliorabile nel tempo) che non averla affatto. Il punto è: potresti interessarti tu per portare a termine l'operazione? Tutti certo possono esprimersi con suggerimenti e modifiche, ma se coordinassi gli interventi e fossi tu a portare a termine scrivendo la pagina sui criteri, penso che tutti sarebbero d'accordo (e sicuramente "felici" come il sottoscritto). Scusami Carlo, forse è davvero poco gentile mettere un collega dinnanzi a un problema e pretendere che lo risolva, ma fino a questo momento continuiamo a parlare ad intervalli (neanche regolari) di questa "fantomatica" pagina, senza mai "quagliare", sembra la tipica "soap opera" con le sue puntate interminabili. Anche per me, purtroppo, la pagina (o la voce) di cui parliamo, mi riesce difficile perché ho timore di fare casini proprio nell'impostarla (altrimenti l'avrei iniziata da tempo), ma la tua esperienza non è certo paragonabile alla mia. E' chiaro che una volta impostata collaborerò anche io con suggerimenti e proposte, ma la cosa che più serve per il nostro progetto ora, è quella di avere una voce riguardante i criteri (anche di massima), pur migliorabili.Fcarbonara (msg) 13:32, 13 mag 2017 (CEST)
P.S. : Esiste già, come saprai: questa, e la talk questa, con i relativi commenti.
Una sandbox possiamo metterla giù senza problemi, però ci sarebbero due cose utili da sapere. In primo luogo, metter giù dei criteri deve essere utile: se ci sono pdc o dubbi E che poi finiscono sempre col mantenimento della voce per un determinato motivo allora è certamente il caso di cristallizzare quel dato motivo in un criterio sufficiente di enciclopedicità, al fine di evitare continue discussioni; altrimenti creare regole laddove nessuno ne sente la mancanza significa avvitarsi. Detto questo, se c'è utilità di procedere potrebbe essere utile conoscere l'andazzo comunitario sui casi più borderline al fine di creare regole rispettose della nostra "giurisprudenza". Personalmente, quando scrissi i criteri sugli artisti mi ero basato sul mio "archivio personale" di pdc su artisti, che erano centinaia e adesso sono ancora di più, e avevo poi illustrato la cosa nella discussione per approvare i criteri. Purtroppo credo che le pdc su fotografi siano state molto poche e che comunque nessuno ne abbia tenuto traccia, o sbaglio? --Carlomartini86(Dlin-Dlon) 21:00, 13 mag 2017 (CEST)
Da quello che ricordo non certo molte, ma ho avuto sempre la netta impressione che la stragrande maggioranza dei colleghi intervenuti (e qui scopro l'acqua calda) avessero una conoscenza della fotografia in generale, che tendesse a zero. Qui di seguito ti elenco alcuni problemi che riguardano, a mio avviso, il progetto fotografia in generale e più specificamente la valutazione dell'enciclopedicità di un fotografo, per cui sarebbe necessario almeno stabilire dei "paletti" di massima anche se "rigidi".
  • Il primo è senza dubbio un problema culturale, tutto italiano, per cui tranne gli Alinari, Cartier Bresson e Robert Capa e (peggio ancora) Olivero Toscani, i selfie e il telefonino (neanche la macchina fotografica) che "fa belle fotografie", o per i più evoluti: a super altissima-issima risoluzione, nulla esiste più in fotografia, per i superevoluti solo forse il calendario Pirelli. Impossibile ogni paragone con i francesi, inglesi, tedeschi, giapponesi, svedesi e quanti altri. E purtroppo a dirlo non sono certo solo io, ma le critiche più feroci sulla nostra cultura fotografica sono state mosse proprio dall'esercito di grandi fotografi come Bavagnoli, Garruba, Patellani e tanti altri. Ciò detto, collegato a questo primo è:
  • Come posso io wikipediano giudicare (e qui la differenza con un "artista" in generale è più evidente) meritevole di enciclopedicità Caio Sempronio se ha fatto solo 25 calendari di sole "donne nude" e solo due libri fotografici anzichè 10 o 20? Conclusione: certo che non può essere meritevole di una voce su Wp........ma non ci sfiora nemmeno per l'anticamera del cervello che stiamo prendendo in considerazione un fotografo di glamour, per cui dei possibili suoi libri fotografici non ci può fregare di meno se ha invece all'attivo 25 calendari (commissionati probabilmente da enti o da società commerciali importanti come quella di una casa automobilistica come la Renault e dove importante diventa "anche" il dato di diffusione del calendario su tutto il territorio nazionale od internazionale), oltre poi ad altre valutazioni tipo: Chi ha "spogliato", la fidanzata, l'amica del cuore o una serie di donne famose? Dove sono apparse le sue sue foto? Chiaro che ancora ci interessa poco se le sue foto appaiono su Repubblica o il Corriere della Sera, ma importante è se sia stato Playboy (anche se con l'edizione del Burkina Faso) o Penthouse a dedicargli un servizio. Quindi la mancanza di conoscenza dei "generi" fotografici per cui potremmo giudicare impropriamente l'importanza di un fotografo se poi applichiamo solamente "criteri standard".
  • Il problema reale si pone per i fotografi viventi, per quelli deceduti ho visto che non ci sono mai stati grossi problemi, anche se diverse volte anche per nomi importanti, ma non molto conosciuti (in ragione del nostro problema italiano), sono state le fonti a far pendere poi per la decisione dell'esistenza della voce. Viventi, perché il primo dubbio (serio ed in effetti reale) è: Si vuol fare pubblicità. Il problema esiste eccome! ma un errore pari al vero problema è che più volte supponiamo "di default" e prima ancora di indagare seriamente sul personaggio (perché in genere una googlata uno la fa, ma a mio avviso, non sempre basta). Nel problema dei "fotografi viventi" guai poi se si è relativamente giovani e non si hanno 30-40 anni di esperienza alle spalle, allora è proprio vero: vuole farsi pubblicità (perchè ad un fotografo giovane è proibito essere anche bravo e famoso), un esempio? Alex Majoli (voce fatta in italiano a quattro mesi del 2013), i nostri colleghi francesi si erano accorti dell'esistenza già nel 2009, gli inglesi nel 2010 e gli spagnoli addirittura nel 2008, insomma un fotografo italiano importantissimo (giovane, bravo per moltissimi reportage in scenari di guerra tanto da "oscurare" la fama scontata dello stesso Capa, oltre che presidente dal 2011 della Magnum Photos) che sarebbe stato più che "naturale" fossimo stati noi italiani a fare per prima la voce ma che nessuno fino a quasi il 2013, si era filato.
  • In tutti i casi i criteri dovrebbero essere "precisi" tanto da far evidenziare l'importanza del fotografo nel proprio settore (o genere), ed "ampi" intendendo che l'importanza non dovrebbe essere limitata solo ad "una serie limitata" di buoni parametri (p.e. tre mostre importanti, due libri con buone recensioni, l'inizio di una collaborazione con un quotidiano o un settimanale, tre o quattro calendari), ma a una attività importante e "consolidata" nel tempo. Ci sono diversi fotografi italiani che si stanno "facendo le ossa" e hanno incominciato a fare "una serie" di cose importanti, ma a mio avviso, per stabilire l'enciclopedicità di un fotografo, dovremmo andare oltre (è p.e. il caso di Adriana Argalia su cui hai espresso dei dubbi che mi trovano d'accordo, perché mi sembra più una voce "ad memoriam" che una voce su una fotografa che sia ancora non solo in piena attività ma anche da cui si può evincere l'importanza delle cose che "continua" a fare).
Quanto sopra è un quadro generale di ciò che mi risulta. Penso, caro Carlo, che il problema di "ampliare" o "specificare" alcuni criteri da me suggeriti (naturalmente da sottoporre alla valutazione di tutti i colleghi che interverranno) non dovrebbe esistere, l'importante è forse iniziare a scrivere quelli di massima sulla falsa riga di quanto proponi. Fcarbonara (msg) 18:35, 14 mag 2017 (CEST)
Io però ho un problema: il mondo della fotografia contemporanea non lo conosco, quindi sarei in grado di esprimere valutazioni/suggerimenti di metodo (coma ho fatto prima) ma non sarei in grado di formulare esempi concreti. Cioè: se si parlasse ipoteticamente di una mostra di rilevanza internazionale non sarei in grado di fare un esempio. --Carlomartini86(Dlin-Dlon) 20:16, 14 mag 2017 (CEST)
Non è un problema, caro Carlo, con il tuo intervento penso potresti portare avanti non solo lo schema della pagina e della voce ma anche stabilire i criteri di massima (diversi di quelli dell'arte e delle biografie sono condivisibili). Sinceramente non ho mai avuto l'opportunità di vedere i criteri stabiliti da altre wiki, ma in tutti i casi non penso abbiamo problemi neanche noi nel suggerire una volta che c'è la pagina, esempi concreti per le eccezioni e anche per specificare i vari generi (che sono diversi ma che possono poi raggrupparsi in pochi "macro-filoni"), alcuni fra noi conoscono bene l'argomento. Fcarbonara (msg) 20:52, 14 mag 2017 (CEST)
Hmmm... su libri e pubblicazioni su riviste hai qualche suggerimento specifico? Io per i libri avrei in mente qualcosa come "ha pubblicato TOT libri fotografici per case editrici enciclopediche, oppure rientra nei criteri per gli scrittori"; per le pubblicazioni su riviste brancolo nel buio. --Carlomartini86(Dlin-Dlon) 21:31, 14 mag 2017 (CEST)
Se te la cavicchi con l'inglese, questi sono i criteri (molto generici) di en.wiki per l'enciclopedicità dei personaggi "creativi" (Creative_professionals), tra cui i fotografi per i quali vale il punto 4, dal quale treava ispirazione il nostro punto 7 dei criteri per biografie ora rimasto valido solo per gli stilisti e dal quale si sono distaccati i più dettagliati criteri per artisti. --Carlomartini86(Dlin-Dlon) 21:42, 14 mag 2017 (CEST)

Valuare un fotografo è molto complesso e per molti versi implica molti riferimenti alla Storia dell'Arte che, per altro ancora oggi, non sempre ne attribuisce un vero proprio e conclamato ruolo artistico. Una opera d'arte è immortale per definizione e per durata nel tempo. Ho studiato (sono un matematico) fotografia al Moma di NY a dei corsi tenuti da Sarah Meister e posso sintetizzare che valutare una foto compete: la composizione: regole geometriche e spirali auree, regola dei terzi, uso delle linee, delle diagonali, delle ripetizioni, dei moduli o pattern, uso dello spazio, punto di vista o Punctum (La chambre claire, Roland Barthes, Paris 1980 ); La luce: monotono, tono su tono, luce naturale, artefatta etc; il bilanciamento: e ciò che un grafico definirebbe come peso degli oggetti, bilanciamento visivo e distribuzione sull'immagine; il movimento: quando si guarda un'immagine l'occhio si sposta in un movimento che tende a convergere, a soffermarsi, su alcuni punti che sono rappresentati dalle intersezioni delle linee dei terzi, quanto più un immagine è complessa tanto più tende a creare movimento dell'occhio dell'osservatore; il momento: è il momento in cui avviene lo scatto, quando, come direbbe Cartier Bresson:" occhio, cuore e cervello sono allineati"; il taglio: taglio o crop possono fare la foto mettendo in luce un particolare o posizionando un dettaglio in un nodo di intersezione di terzi; il livello di emozione: quanta emozione da una foto, se coinvolge emotivamente; la tecnica:, illuminazione, esposizione, fuoco, tempo e diaframma. In genere tutto ciò non vuol dire nulla. Attenendosi ciecamente al decalogo non viene fuori nulla, HCB non teneva conto dell'inclinazione dell'orizzonte, Capa molte volte sfuocava, anche sulla tecnica c'è molto da dire e uno dei pochi a possederla è stato il maniacale, in fase di stampa, Ansel Adam. Molte foto sono passate alla storia non certo per il decalogo vedi la foto (Bob Daugherty / AP) che ritrae Il Presidente americano Carter a Camp David tra Sadat e Begin presidenti di Egitto e Israele. Fuori fuoco e sgranata perchè presa da molto lontano per motivi di sicurezza. Anche la foto di un uomo con i sacchetti della spesa che ferma un convoglio di carri armati in Piazza Tienanmen, scattata con una comune Nikon FE2 senza zoom. Il simbolo è importante, il messaggio che manda e che racconta. Leggere Peter Galassi, American Photography 1890-1965; Contemporary Photography at MoMA, ed. Quentin Bajac; The Photographer's eye, John Szarkowski. Modern Photography aiuterebbe a farsi un'idea. Come si può facilmente capire in America e Olanda ed altri paesi c'è molto interesse per la fotografia che nell'ultimo secolo è divenuta Arte a pieno titolo. I collezionisti si sono moltiplicati ed i mercati dell'Arte, spinti inizialmente da costi minori per abbracciare un maggiore pubblico, ora si allargano a battere stampe fino a sfiorare il milione di dollari americani. In Italia la situazione è ancora controversa. Dalle stesse pagine di WP su i fotografi c'è un'accozzaglia di nomi italiani e stranieri. Per conto mio inizierei una sezione autonoma su Fotografi Italiani che tuttavia manca seguendo l'Usu More nazionale. Mescolare tutti i fotografi [[3]] escude tuttavia che sussista una scuola italiana costitutita da fotografi, viventi e non, che hanno dato un taglio allo sguardo nei vari campi della foto dal reportage al fineArt al concept. Un fotografo matrimonialista, naturalmente, si attiene al decalogo della composizione, movimento, emozione, tecnica etc. senza mai però "decollare". Fa il suo mestiere e rappresenta un evento, magari ha un suo tocco, i suoi colori. Ma nella sua opera c'è il cliché. Poi magari, fuori dagli sguardi dei clienti si occupa di fotografia naturalistica, scientifica o fineArt ma non sarà mai conosciuto per questo. Mi sono speso in parole per proporre per mesi fotografi, sono stato apprezzato e criticato. Alex Majoli si, Francesco Cito no, Ivo Saglietti si, Franco Zecchin no, e Mario Spada, Tony Gentile, Carlo Bevilacqua no, Fabio Bucciarelli, Ernesto Bazan si. Fabio Sgroi decisamente no. Non c'è storia, non si procede per progetto, affinità e continuità, si va a ruota libera. Si procede a tappabuchi. Manca organicità. Si parla del personaggio vivo o morto e della sua santificazione naturale, della enciclopedeità del personaggio ma manca una commissione di “esperti”. Cosa fanno gli altri nel mondo? Figurarsi se non c'è la pagina WP su Simon Norfolk o su Jeff Cowen. Che hanno fatto? Niente di più dei nostri italiani, che non ambiscono a comparire, eppure sono presenti e censiti su WP. Risultato? Propongo fotografi giovani (non giovani fotografi) al MoMA, come la ventenne tedesca Julia Autz con un suo reportage sulla Transnistria e vengo ascoltato. Qui mi trovo a cozzare con una linea, che prevedo, abbandonerò presto. Poi vado in Aeroporto e osservo la gigantografia dei giudici Falcone e Borsellino, a giorni la commemorazione del 25°. Chi l'avrà scattata quella foto? Eppure compare su tutti i libri di storia. Ne parlo con il fotografo e mi dice: “ sai che non mi hanno né richiesta la foto né pagati i diritti? Non dico nulla perchè se parlo sembra che sia venale, fare causa sarebbe solo controproducente.” E vabbè, una pagina su Wikipedia di sicuro l'avrà dopo che sarà morto... e aspetto comunque ancora pareri e decisioni per pubblicare la mia prima voce.--Ninopillitteri (msg) 12:48, 15 mag 2017 (CEST)

Nino, qui si tratta di valutare non un fotografo, ma se la sua figura è di interesse per un'enciclopedia. Non dico che sia facile, ma basta verificare se c'è o meno una bibliografia autorevole o, se del caso (e ne stiamo appunto discutendo), qualche altra circostanza. Nulla di più. --Carlomartini86(Dlin-Dlon) 23:12, 15 mag 2017 (CEST)
@ Carlo per i libri possiamo standardizzare: tema ed editore. Per la risonanza che è in buona parte anche in funzione della "tiratura" è un pò più difficile (impossibile paragonare per tiratura un libro fotografico ad un saggio p.e. uno di Bruno Vespa o ad un romanzo della Gamberale o della Tamaro, Lucas che ne ha prodotti una settantina ne sa qualcosa) anche per i loro costi proibitivi di vendita, duecento pagine stampate con parole sono imparagonabile a 200 pagine di sole fotografie. Oggi si va in digitale e con i computer to plate i costi sono relativamente ridotti, fino a qualche anno fa le 4 selezioni base prodotte per una sola fotografia da un fotolitista, aveva costi proibitivi e puoi facilmente immaginare cosa poteva significare avere 50 o 100 diverse selezioni per ogni foto a colori in modo da realizzare una quadricromia da mandare in stampa. Un libro fotografico ha anche una funzione diversa rispetto "il lavoro" degli scrittori presentando soprattutto "i lavori" del fotografo (reportage vari dalla guerra alla moda) e diverse volte anche per presentare le proprie "ricerche fotografiche" (come nel caso p. e. di Mario Cresci con un polpettone di circa 380 pagina di Federico Motta editore che se non ami la fotografia non compreresti mai). Per le riviste certo che un servizio su l'Espresso o Panorama, Epoca potrebbero essere indice di notorietà (peccato che non se ne producano moltissimi). Per i fotografi di moda i vari Vogue, Marie Claire, "Style" (il magazine del Corriere della Sera dedicato all'uomo), "Moda uomo", e per il glamour Playboy e Penthouse. Poi per rialacciarmi al ragionamento di Nino, chiaro che valutando volta per volta, anche una monografia, un supplemento, un servizio speciale anche di un quotidiano importante va bene (p.e. il Corriere della Sera ha dedicato a Majoli un inserto proprio al quotidiano, le foto "cartoline da Milano", se ne parla qui). Purtroppo non abbiamo più Life e non ce l'hanno più nemmeno gli americani, quindi qualsiasi importante rivista che presenti un servizio sul fotografo va bene. Ma sono certo che una volta che incominciamo ad abbozzare i criteri in breve tempo possiamo renderci conto di cosa manca e mettere a punto anche eventuali eccezioni.
@ Nino, grazie del tuo articolato intervento, Carlo ti ha risposto, diversi problemi che poni mi trovano d'accordo, e come vedi per ribadire quanto scritto proprio da Carlo ci stiamo muovendo per risolverli. Per farti notare anche che i maggiori critici di alcune "défaillance" di questo progetto sono proprio coloro che collaborano costantemente. Inutile nascondersi dietro un dito, proprio per "non viaggiare più a vista" è opportuno mettere nero su bianco con criteri che facciano chiarezza. Nonostante tutto questa può essere solo "la base" imprescindibile di valutazione, ma spalanchi una porta aperta quando ammetti che per valutare un fotografo non sia facile (anche se non impossibile), io raddrizzerei un pò il tiro affermando che per valutare l'enciclopedicità di un fotografo bisogna conoscere non solo la fotografia in generale, ma anche l'ambito in cui i fotografi si muovono. I criteri a questo punto serviranno per porre dei paletti più che per gli intenditori di fotografia e di fotografi, ai facili giudizi enunciati da quanti nostri colleghi (bravissimi in altri settori) sulla fotografia sanno ben poco (ricordo p.e. come una volta è stato bistrattato un "libro fotografico" fatto su un personaggio di primissimo piano e da un autore valido: pagina cancellata). Se abbiamo dei criteri di base probabilmente sarà molto più difficile esprimere "facili" giudizi che contraddicono quei criteri, e questo se non vogliamo, come accade oggi e in tutti gli ambienti, che il morto sia da santificare ed i vivi da guardare con inusuale sospetto. Se non vogliamo creare solo un "cimitero di elefanti" abbiamo bisogno dei criteri di base che possono "permettere" a molti "giovani" e bravi fotografi di avere una voce su Wp. Ciò detto, a mio avviso, le valutazioni per un fotografo (visto che la prima bussata di porta la fanno a noi del progetto con il loro nome nelle voci richieste) dobbiamo essere abbastanza rigidi e non farci abbindolare da coloro che hanno fatto "alcune" cose importanti ma non hanno una "esperienza" consolidata negli anni che provi la "continuità" del loro impegno e che cercano davvero pubblicità sull'enciclopedia con una pagina che non meritano (il problema purtroppo è reale). Quindi spero, caro Nino, che tu possa collaborare attivamente con questo progetto con consigli e pareri già per integrare i suddetti criteri (appena Carlo avrà approntato quelli di base) discutendo insieme. Per quanto riguarda le voci biografiche su fotografi, potresti valutare da solo la loro enciclopedicità una volta pronti quei criteri o se lo vuoi anche discutendone con noi. Intanto se vuoi e puoi, ti sarei grato se puoi riverde, ampliandola e apportando anche le correzioni che ritieni opportune (in base a fonti valide) la voce su uno dei più importanti fotografi italiani Uliano Lucas ampliata massicciamente di recente. Fcarbonara (msg) 01:22, 18 mag 2017 (CEST)
@ Carlo una sottigliezza da non sottovalutare. A mio avviso, i libri fotografici realizzati da un fotografo, per logica, dovrebbero essere definiti nei criteri proprio come "Libri fotografici" e non come "Opere". Il fotografo se vogliamo trovare proprio i peli nell'uovo "opera" al momento dei suoi scatti, non certo con la raccolta di essi (già realizzati) in un libro in cui presenta la sua attività, il suo lavoro, le sue ricerche. Anche sull'opera poi la polemica è vecchia di anni, infatti Nino appena sopra sembra propendere per il fotografo-artista che fa "opere", non so se conosce tutti i punti di vista sul tema. Molti famosi fotografi ed in genere anche le associazioni di professionisti sono contro l'etichetta che li vuole "artisti" a tutti i costi, termine che rifuggono come la peste. Questi alcuni commenti sulla querelle da Smargiassi, qui a questo e quest'altro e questo ancora. Inutile dirvi che non tutti la pensano nello stesso modo e ci sono molti altri articoli anche sul Web che sono di segno contrario anche se è proprio questo a dimostrare come la polemica è decennale e si trascina nel tempo.Fcarbonara (msg) 14:26, 19 mag 2017 (CEST)

In generale penso che dovremmo sempre tenere a mente il criterio delle fonti. Un 'biografabile' è menzionato dalle fonti, il suo lavoro è significativamente recensito? Se sì, wp non gli sta attribuendo una rilevanza che egli/ella non ha da sé. Se così invece non è, il dubbio può sorgere perché il biografabile è arcinoto, ma le fonti accademiche lo ignorano perché appartiene alla 'cultura popolare'. Troppe volte però wp sfora anche oltre questa seconda soglia, inserendo (spesso in ragione di automatismi da criteri) personaggi che dalla propria non hanno neppure la mera fama. Spesso, quindi, la definizione di criteri rappresenta per noi la proverbiale zappa sui piedi. Utenti intenti solo a rappresentare l'amico o il familiare o il guru personale o il proprio campanilismo si appigliano ai criteri come zecche. pequod Ƿƿ 14:48, 19 mag 2017 (CEST)

Ho letto più volte le pagina Uliano Lucas e la trovo completissima anche forse più della biografia che sia su internet o su carta stampata redige Tatiana Agliani, sicuramente, penso, la nipote, un'autrice di Einaudi. Chi ha curato la biografia su WP ha fatto un affresco anche del contesto storico in cui Lucas si muove, descritto le aspirazioni della società italiana tra gli anno '60 e '80. Lavoro di fino, eccellente. Se mi posso permettere consiglierei di aggiungere il Controllo di Autorità e Voci Correlate. A me personalmente piace anche la biografia di Letizia Battaglia, più sobria e schematica.--Ninopillitteri (msg) 08:32, 20 mag 2017 (CEST)

@ Pequod grazie per il tuo intervenuto come sempre tele-obiettivo (siamo nel progetto fotografia :) ). D'accordo, infatti sono le fonti a parlare, eccome se parlano se il personaggio è enciclopedico. I problemi che abbiamo nella fotografia, a mio avviso, sono essenzialmente due: Fonti valide e interpretazione delle fonti. Il principale, purtroppo, è quello che citi, che è poi strettamente connesso al secondo e che ha come base comune la mancanza di cultura tutta italiana (denunciata da tutti gli esperti del settore da anni), scendo nei dettagli.
  • Fonti valide. Per una voce "equilibrata" e non pov, si ricercano fonti terze e tu "saggiamente" affermi «[il biografato] è significativamente recensito? Se sì, wp non gli sta attribuendo una rilevanza che egli/ella non ha da sé»
Ma prova a citare (per la recensione su un fotografo) un Michele Smargiassi (che non ha una voce su Wikipedia per cui deduciamo che enciclopedico non è, per cui si tratta di una mezza calzetta e per cui il suo giudizio non è da ritenersi "autorevole", senza farci sfiorare nemmeno per un attimo che le mezze calzette siamo noi che non gli abbiamo dedicato ancora una voce come "progetto fotografia", e il caso non è unico visto che il progetto sta prendendo coscienza solo da relativo breve tempo per cui "gli ammanchi" sono vari e molto più gravi). Nota un po qui) come siamo combinati. Prova a citare Arturo Carlo Quintavalle (che enciclopedico é.....ma non è forse un critico d'arte che esprime giudizi sulla pittura e sui pittori, cacchio c'entra con la fotografia?); prova a citare un Enrico De Pascale, un Maurizio G. De Bonis; una Roberta Valtorta, una Giovanna Calvenzi, una Lucia Miodini o una Kitti Bolognesi (ma chi sono? pensi davvero che qualcuno conosca la loro importanza in ambito fotografico? e non si tratta di essere o meno personaggi o critici "enciclopedici", la vera ragione è che siccome "la fotografia" è la "regina" delle cenerentole su wp, figuriamoci se qualcuno possa conoscere anche i "cortigiani" più autorevoli, di quella "sconosciuta"). Purtroppo siamo messi davvero male! E l'errore più comune è che i giudizi di questi sconosciuti "esperti" (sconosciuti attenzione per la massa, ma arcinoti per gli esperti del settore, quindi se vogliamo un problema addirittura inverso a quello che poni sopra) viene confuso regolarmente con NPOV (quindi citazioni da eliminare: toni esaltanti e punto di vista non neutrale, e non deve spiegarglielo l'io di turno che a Smargiassi e che alla Valtorta non gli frega nulla di Patellani, che non sono parenti e il loro giudizio è un giudizio "tecnico" che si esprime con "quelle" parole, per cui i criteri su cosa non sia tabù detto da un critico può essere risolutivo per interminabili e ridondanti spiegazioni che fanno perdere tempo a tutti).
  • "Interpretazione" delle fonti. Strettamente connesso al primo c'è il secondo problema: sapere "interpretare" le fonti, e ti faccio un esempio reale e recente che mi ha perplesso non poco. Ho riscontrato con mia grande sorpresa (perchè il collega dell'esempio a cui mi riferisco, certo non è un nubbio) la valutazione che questi faceva di editori che avevano pubblicato per un biografato. Per lui (ma solo per lui, per fortuna) "quel" personaggio non era da ritenersi enciclopedico perchè tranne che l'editore Laterza, a suo avviso gli altri editori delle sue pubblicazioni erano mezze-calzette (quindi La Giuntina, Carocci, Editori Riuniti, Il Melangolo, FrancoAngeli, editori non rilevanti), figurati se avesse incontrato un'edizione di Rubbettino(un editore calabrese di primissimo piano per edizioni in ambito di saggistica politica recensite regolarmente p.e. dall'Espresso) di Soveria Mannelli in Calabria (nota per le sue soppressate e la 'nduja, figuriamoci se possa esistere fra salsiccie e soppressate anche un editore illuminato) o p.e. della "colta" siciliana Sellerio. Ora che facciamo? Facciamo volta per volta un corso accelerato per aiutare chi la pensa allo stesso modo a capire che ci sono "editori" (oltre i Laterza) importantissimi, e specializzati nell'ambito dei temi specifici che trattano come casa editrice? Parlando di fotografia, p.e. io ho un sussulto orgasmico se ho in mano una pubblicazione di fotografia della Taschen, di Motta, o di Sellerio, ma cosa rappresenta la Taschen una delle più importante case editrice europee specializzata in arte per chi ne "ignora" l'importanza? E cosa Motta a cui associo probabilmente solo il nome delle merendine e dei gelati? E quanto può essere importante poi una "casetta" editrice sperduta in Sicilia come la Sellerio? Strano, ma siamo a questi livelli! Io nei criteri aggiungerei davvero tutti gli esempi pertinenti che aiutino i colleghi (che sulla materia possono avere una conoscenza relativa) a far riferimento per valutare l'importanza, e ribadisco non tanto per gli addetti ai lavori che nelle pdc (me compreso) sono regolarmente assenti (ingiustificati) o non si sono accorti in tempo del "proposto" alla cancellazione, ma proprio per quei colleghi che usando e confondendo "criteri" che non sono pertinenti "anche" per la fotografia, possono esprimere giudizi affrettati.
Ciò detto bastano i "soli" criteri a fare di un fotografo un personaggio enciclopedico? assolutamente no, il rischio di autopromozione è davvero elevato (e proprio di più per le voci di biografie su fotografi), e mi riallaccio anche all'analisi fatta dal collega NinoPilitteri sopra (che afferma che non sia poi tanto facile "giudicare" un fotografo, anche se, aggiungo alla fine nemmeno tanto difficile). Anche se criteri di massima servono a non far "bocciare" di "default" il biografato, non devono permettere "facilitazioni" di alcun genere, e dobbiamo specificarlo bene nei criteri che non si va a "solo numero" (cinque libri fotografici e 10 calendari ed è enciclopedico), ma chi ne parla? Dove sono apparsi suo servizi (specificando le categorie per questi: è un fotografo glamour? Playboy va bene e non ci frega di Repubblica o dell'Espresso o Panorama. E' un fotoreporter? non ci interessa di Playboy ma dell'Espresso, Repubblica e Panorama e quotidiani e riviste internazionali). Committenze per fotografi pubblicitari? Le patatine del forno locale Cip e Ciop o della San Carlo? Quindi caro Pequod, non lasciamoci scappare la buona occasione per iniziare a lavorare seriamente su questi criteri. Oltre a Carlo non sarebbe male che tu potessi dare una mano con suggerimenti e giudizi. Apprezziamo la vostra esperienza! :) Fcarbonara (msg) 10:58, 21 mag 2017 (CEST)
Ho avuto libri per le mani praticamente tutta la vita. ;) Quindi conosco "persino" la Rubbettino e FrancoAngeli. In questo senso, quello che posso fare dall'"alto" della mia esperienza è aiutarvi con wikificazioni e segnatamente con pareri sull'enciclopedicità di biografati. Sottolineo che lo faccio da ignorante del mondo della fotografia. Forse questo può aiutare ad avere un parere non emozionale. Chiamami quando ti servo. pequod Ƿƿ 18:10, 22 mag 2017 (CEST)
Grazie Pequod per la tua disponibilità, sono certo si rivelerà "preziosa" come sempre (non ho mai avuto dubbi che potessi conoscere anche editori importanti ma meno noti alla massa), spero che Carlo appena avrà la disponibilità prenda l'iniziativa per iniziare. Vorrei segnalare ai colleghi più presenti nel progetto (ma l'invito è rivolto a tutti coloro che vorranno dare una mano) che con Pequod e Carlomartini dovremmo essere a "cavallo", quindi iniziando proprio da [@ NinoPilitteri], il più "giovane" giunto a questo progetto e a cui chiedo di essere presente nella discussione che riguarderà i criteri e di darci i suoi pareri, e continuando con i "meno giovani" [@ Sanghino], [@ Faeron], [@ Lependu], [@ Alexmar983], [@ Massimo Telò], [@ IlPasseggero] e [@ Fcarbonara] che invito a prendere "la palla al balzo", e se possibile, dedicare in questa fase un pò di "più" tempo collaborando attivamente con Carlomartini e Pequod (almeno finché i "benedetti criteri di massima" per il progetto fotografia siano stabiliti). La paura è (come regolarmente accaduto più volte, scusatemi la polemica, che non esclude certo il sottoscritto), che abbiamo, come sempre, "una fiammata" di buoni propositi all'inizio, ma che tutto poi si arrena (automaticamente) nel giro di qualche settimana.Fcarbonara (msg) 10:18, 23 mag 2017 (CEST)

Prima di tutto grazie del vostro invito. Ho letto con interesse il dibattito che si è aperto attorno alla questione di individuare delle linee guida sulla fotografia, ma confesso di essere perplesso e abbastanza in difficoltà. Pur condividendo alcune delle proposte emerse, a me pare che trovare delle "regole", come dire, "neutre", cioè valide per tutte le voci che afferiscono al portale sia alquanto complesso, al di là del necessario reperimento delle fonti terze. Peraltro, molte sono le voci nelle quali mi sono imbattuto, anche oltre la fotografia, che mancano totalmente di note, scritte fra l'altro non di recente, in testa alle quali non compare neppure il classico avviso della carenza di note.

A mio modestissimo parere, la fotografia, a differenza di altre attività umane, possiede in sè una varietà sterminata di usi che difficilmente può essere ricondotta sotto "leggi" valide per tutti: non sto qui a sindacare se il fotografo glamour va maggiormente considerato se ha pubblicato un certo numero di calendari o se il reporter di guerra ha pubblicato soprattutto su riviste e quotidiani internazionali. Esiste una vasta gamma di ricercatori che, per la natura stessa delle loro ricerche attorno all'immagine - introspettiva, spirituale, umana, estetica, tecnica - trova molto meno facilmente dove pubblicare i propri lavori e spesso riuscire a raccogliere il frutto del loro lavoro in qualche catalogo o in qualche rivista è grasso che cola, cionondimeno non mi sento di escluderli a priori da una potenziale enciclopedicità. Citando un nome noto, mi è capitato ad esempio di imbattermi in fotografi che hanno svolto una eccellente attività come Dominique Stroobant, che ho anche conosciuto personalmente e che ha collaborato con il Pinhole Journal, ma che è conosciuto molto più come scultore che non come fotografo e di cui è molto difficile reperire fonti terze, neppure straniere. O altri meno noti ma secondo me validi come Pino Bertelli o Mieko Tadokoro o Alessandro Mlach ecc.

Si pone inoltre la questione dei viventi, verso i quali il sospetto di farne una pagina pubblicitaria è ancorchè legittimo e servono ovviamente maggiori cautele. Ma il discorso per Stroobant, dall'alto dei suoi 70 anni suonati, vale anche per i "vecchi viventi" meno noti: si può sempre e comunque parlare di ricerca pubblicitaria rispetto a personaggi di questa età? Il quadro, oltretutto, si è ulteriormente complicato da quando il digitale ha sostituito la pellicola (anche se resistono nicchie agguerrite), con macchine sofisticatissime in grado di scattare sempre buone immagini e con photoshop sempre a portata di mouse, facilitando l'onda di nuovi presunti talenti ed aspiranti fotografi. Mi chiedo e giro la domanda: il nostro lavoro può avere lo stesso metro di giudizio nei confronti di personaggi che molto più di un tempo si affidano quasi esclusivamente a più o meno qualificati laboratori per la stampa delle proprie immagini? Quanto incide nelle valutazioni enciclopediche il sapere se la "voce" che ci apprestiamo a scrivere dimostra di avere scarsa conoscenza nelle sue immagini della storia della fotografia?

Infine, vorrei porre un'ultima questione, quella degli artisti che nelle proprie opere usano il mezzo fotografico non in quanto tale ma come supporto alle proprie ricerche creative. Basta andare alla Biennale per rendersi conto di quanti siano coloro che, nel bene e nel male, usano la fotografia. Possono essere definiti fotografi, oltrechè artisti, solo perchè talvolta usano la macchina fotografica? Del resto, anche la parola fotografo è divenuta ormai molto generica che forse non è più in grado di definire che cosa esattamente fa il biografato.

Personalmente, sono un tipo curioso che ama la fotografia, in particolare quella di ricerca, ma si lascia affascinare anche dalle storie che appaiono dietro ai personaggi, come è stato per alcune delle pagine che ho scritto come quelle ad esempio di Anna Franchi o di Wilhelm Brasse. Ed è quello che vorrei continuare a fare con i vostri consigli e il vostro aiuto, cercando anche di scrivere alcune delle voci che sul portale ritenete importanti e che sono alla mia portata, essendo ancora poco addentro alla grammatica wikipediana. Scusate la mia prolissità, sarò lieto di continuare a seguire il dibattito.--Sampinz (msg) 00:01, 6 giu 2017 (CEST)

Caro Sampinz, grazie per la tua analisi "arguta", ti rispondo al più presto, appena termino "una incombenza" urgentissima (non programmata e non programmabile).--Fcarbonara (msg) 07:04, 14 giu 2017(CEST)
Caro Sampinz, grazie per la tua analisi, abbiamo bisogno di ogni suggerimento "qualificato" per riuscire nel nostro intento: rendere il progetto fotografia "qualificato" e senza nessuna approssimazione, per questo ogni critica che serve a migliorare questo progetto è benvenuta. Condivido la stragrande maggioranza delle tue valutazioni, penso infatti che molti altri nostri colleghi saranno d'accordo nell'affermare che le regole di massima rappresentano solo una parte della valutazione (e forse anche minima) dell'enciclopedicità di un fotografo. A mio avviso dovremmo tenere l'asticella "molto alta", consapevoli che il rischio di autopromozione è elevato, ma allo stesso tempo saper valutare senza pregiudizi e con competenza, il merito, se esiste ed è "evidente". E qui Pequod non sbaglia assolutamente quanto asserisce che dopotutto sono SEMPRE le fonti a far pendere da una parte quella asticella. L'esempio di Dominique Stroobant è comunque "calzante", ci possono essere relative poche fonti per fotografi di "nicchia" che potrebbero essere meritevoli di una voce su Wp, ma aggiungo, la cui enciclopedicità in un modo o l'altro deve essere in qualche modo "evidente", ricordiamo infatti che dobbiamo abituarci a vedere il merito soprattutto in funzione di una enciclopedicità "evidente", anche se le "connotazioni" possono essere per alcuni fotografi più "specialistiche" (penso p.e. alla produzione di Mario Cresci noto anche come "ricercatore" non alla massa, ma evidente e celebrata dai critici della fotografia, tanto da essere incluso fra i 42 tra i più importanti e rappresentativi fotografi italiani del XX secolo del Macof). Come avrai notato Stroobant ha già una voce su Wp in lingua inglese questa, fatta dal nostro collega Alex ma che nonostante possa significare poco per la nostra Wp in it, qualcosa sicuramente ci insegna. Partiamo però da una considerazione importante: il nostro progetto fino a poco più di un anno fa era tanto "carente" che nomi importantissimi, iper-fontati, e quasi "automaticamente" enciclopedici perchè appartenenti davvero alla storia della fotografia italiana, MANCAVANO (penso p.e. ai vari) Patellani, Garrubba e Bavagnoli.....un vero peccato "mortale", o ancora nomi come Brasse (altro peccato "mortale"). Altri importantissimi fotografi avevano (e qualcuno ancora ha) uno scarno STUB (penso p.e. a Fedele Toscani, Fulvio Roiter, Gianfranco Moroldo, Guido Guidi (fotografo) ) ma ci sono p.e., altri individuati nelle VOCI MANCANTI (almeno quello) come Aldo Ballo, Alberto Roveri, Angelo Cozzi o Francesco Chigi e altri ancora ancora DA INDIVIDUARE e non presenti nell'elenco delle voce richieste. Per dirla in poche parole: era un progetto in cui viaggiavamo "a vista" che un pò di "sana" vergogna probabilmente ai più sensibili la procurava. Inutile dire che proprio grazie all'interesse e al coinvolgimento di nuovi utenti il progetto è davvero migliorato e non penso di esagerare se dovessi affermare che oggi, abbiamo almeno "in mano" una situazione che qualche anno fa sembrava esserci "sfuggita". Un mio giudizio personale è che la differenza è proporzionale al tempo che oggi costantemente stiamo dedicando alle voci del progetto, la scoperta dell'acqua calda?, no, probabilmente l'aver preso coscienza che il progetto fotografia è un progetto che non va trascurato e per migliorarlo ci dovrebbe essere alla base un "tempo stabilito" da dedicare ad esso come stanno facendo alcuni di noi e penso soprattutto più che ai vecchi a voi "giovani" contributori come Sanghino, tu, Pilitteri, Fareon (competenti, anche se tendete a "sminuirvi", ma "la modestia" non ha mai fatto male quanto ne fa la presunzione :) ). Quindi, caro Sampinz, non mi preoccuperei più di tanto per le domande che giustamente affollano la tua mente, certo che non basta una Biennale a rendere meritevole un fotografo di una voce su Wp e certo che va valutata anche la post-elaborazione di una foto (o di una serie di foto) con tutti i photoshop possibili. Ecco perchè, a mio avviso, stabiliamo subito "le regole" di massima, che tutti i progetti hanno, e noi no (che per noi saranno solo un punto di partenza e di "relativo" riferimento) e poi proprio perchè conosciamo bene i problemi relativi alla fotografia, che non vanno assolutamente "generalizzati" per ogni nome, sarà sempre una ampia discussione su quei fotografi "dubbi" (nel senso più buono della parola) a fare la differenza, e questo senza "compromessi" consci che non il nostro interesse, ma quello di una voce qualificata sull'enciclopedia dovrebbe essere il nostro unico scopo.--Fcarbonara (msg) 04:26, 18 giu 2017(CEST)

Chiedo scusa, causa presenza intermittente sto un po' perdendo il filo, quindi per adesso mi limito a rispondere a [@ Pequod] sull'aspetto Criteri vs. Fonti. Io sono d'accordo. Però esiste anche il buon senso. E questo ci dice che spesso esistono dei fatti, delle circostanze, che nel mondo reale danno rilevanza a qualcosa o qualcuno; noi non li possiamo usare come fonti per scrivere una voce perché non sono libri, ma al mondo reale di questo non gliene frega niente. E quindi perché non potremmo usarli quanto meno come "fonti" per la valutazione di enciclopedicità su un soggetto? Nel mondo reale dell'arte un pittore di cui nessuno ha scritto niente ma un cui quadro è esposto in un museo famoso e visto da molte persone tutti i giorni è importante quanto uno su cui esistono capitoli in libri polverosi ma nessun quadro reperibile in istituzioni culturali di livello; nel mondo reale dello sport Higuain è rilevante anche se non sono stati scritti saggi autorevoli su di lui. E quindi per buon senso noi dobbiamo considerare questi soggetti di interesse enciclopedico, e i criteri servono appunto a questo. Il medesimo effetto giuridico (il tuo obbligo di darmi 500 euro) può discendere da un fatto giuridico (la gnocca che mi hai fatto sulla macchina tamponandomi) o da un atto giuridico (il contratto che avevamo stipulato e che prevedeva questo pagamento). Ugualmente, le fonti sono gli atti da cui discende la rilevanza enciclopedica, le fattispecie descritte in qualche criterio invece sono i fatti. Vedila così e vedrai che ti convinci! --Carlomartini86(Dlin-Dlon) 13:18, 22 giu 2017 (CEST)

CancellazioneModifica

Intanto che raduno le idee sulla discussione qui sopra, segnalo:

La pagina «Gianni Melotti», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Carlomartini86(Dlin-Dlon) 22:36, 25 mag 2017 (CEST)

Emulsione (fotografia)Modifica

Che ne dite di creare anche solo uno stubbino? Un potenziale redirect che va considerato è Emulsione fotografica (non orfano). pequod Ƿƿ 23:08, 20 giu 2017 (CEST)

Ok, rivolgo l'invito a tutti, altrimenti stasera (o stanotte) faccio io, grazie Peq per la segnalazione--Fcarbonara (msg) 07:43, 21 giu 2017 (CEST)

Petrit KumiModifica

Sulla voce «Petrit Kumi» o in una sua sezione è stato espresso un dubbio di enciclopedicità; entro breve tempo, il testo in questione potrebbe essere rimosso o l'intera voce proposta per la cancellazione.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

Non trovo alcuna fonte né nella voce (che non ne ha nemmeno una) né su internet che attesti l'enciclopedicità. Infatti si dice che è considerato fra i pochi fotografi albanesi ad aver ottenuto successo e riconoscimenti a livello internazionale. Apprezzata a livello internazionale in Italia, Russia e Cina per il suo lavoro professionale con talento artistico. ma io non ne trovo riscontro (soprattutto per quanto riguarda l'Italia e soprattutto per quanto riguarda i premi internazionali).--Ferdi2005 (Posta Edizione 2000 15:48, 28 giu 2017 (CEST)

C'è la versione in lingua francese e albanese, ma anche in quelle manca qualsiasi tipo di fonte. Per me è un perfetto sconosciuto e l'impulso di consigliare di cancellare la voce subito è molto forte, ma alcune considerazioni sono d'obbligo e le faccio:
Se un fotografo fosse enciclopedico in Albania, ma non in Italia, possiamo ignorarlo? Un fotografo albanese nato nel 1930 e che si è fatto tutti "i comunismi" (anche quello cinese sostenuto e poi abbandonato da Enver Hoxha) con una mentalità che vedeva ad ogni angolo il culto della personalità, avrebbe permesso a Petrit Kumi una menzione di "importante" fotografo (figuriamoci se i sovietici prima e i cinesi dopo gli avrebbero mai permesso una "personale", l'avete mai sentita Radio Tirana 50 anni fa e non l'RTSH di oggi? ), ne avrebbe parlato lasciando traccia delle sue opere? Ho seri dubbi. Chi ha fatto le voci in italiano, francese e albanese probabilmente non si è neanche posto il problema delle fonti che però esistono, vedete p.e. questa (dove la fonte su Kumi è messa in relazione ad un'altro "importante" fotografo albanese (Jani Ristani che ha una voce solo in albanese ma ignorato da tutte le altre lingue italiano compreso......ma è giusto?). Ancora fonti su Kumi:questa di una retrospettiva come fotogiornalista con immagini che abbracciano un periodo di 50 anni in Albania (quindi la stragrande maggioranza "di regime"), questa ancora.
Ha realizzato anche libri fotografici come La vita attraverso la lente: fotografie e ricordi, libro di Petrit Kumi, come si evince da questo (questo?). Ma altre diverse fonti sono presenti su google se facciamo una ricerca in lingua inglese o in albanese.
Certo se Kumi ha fatto anche un decimo di queste foto, io farei attenzione "a liquidarlo" come un fotografo di poco conto. Molte foto a prima vista sembrano proprio foto fatte sotto "un regime" anche se i ritratti sono davvero molto belli, anche per il taglio e l'espressione dei volti. Sinceramente, per coscienza, andrei con i piedi di piombo e visto che fra non molto saremo in "clima" di "linee guida" e "criteri" incomincio proprio da [@ Pequod] e [@ Carlomartini86] a sentire cosa ne pensano su questo problema (sono molto interessato a conoscere i loro pareri), rivolgendogli le domande:
  1. Se un fotografo fosse oggi famoso ed enciclopedico in Albania e non in Italia gli dedichereste una voce sulla Wp in italiano?
  2. Il fatto che un fotografo abbia operato soprattutto sotto un regime e che questo abbia contribuito ad occultare la sua "importanza" nonostante fosse meritevole di menzione, è giusto che cada nell'oblio anche da parte della nostra enciclopedia? --Fcarbonara (msg) 20:56, 28 giu 2017(CEST)
Naturalmente, la difficoltà a trovare fonti non deve diventare per noi un indice di non enciclopedicità. D'altra parte, noi non siamo qui per riparare ai torti della Storia. Secondo me, se ci sono fonti... Qui viene indicato come un "most distinguished name in the photography of recent times" (immagino relativamente all'Albania). Qui (p. 224) c'è un passaggio che spiega alcune delle cose dette da Carbonara. Viene citato anche qui e poi ci sono numerosi altri volumi su gbooks in albanese (va' a capire cosa ci sta scritto...). Secondo me il criterio delle fonti è inattaccabile. I problemi sorgono quando fonti non ce n'è (o, meglio, quando le fonti si limitano ad attestare la mera esistenza) e si diventa enciclopedici per meccaniche numeriche (ha pubblicato n volumi, non si sa fino a che punto citati da terzi)... --pequod76sock 03:01, 29 giu 2017 (CEST)
Grazie Peq, ad avvalorare quanto affermi ho trovato molte altre fonti (e anche di un certo rilievo, non albanesi) che lo pongono (guarda caso) in evidenza come fotografo della propaganda del regime comunista albanese (un pò come il Wilhelm Brasse che fotografò per i nazisti ad Auschwitz) dell' Institut National d'Histoire de l'Art di Parigi che gli ha dedicato una parte del seminario di ricerca sulla fotografia nel 2013 con il tema Petrit Kumi, photoreporteur de l'étoile albanaise qui e qui nel sito del Société Pour l'Histoire des Medias. Faccio un rapporto dettagliato delle altre fonti stasera, nella pagina discussione della voce, così non intaso questa talk.--Fcarbonara (msg)08:51, 29 giu 2017(CEST)

Ai colleghi che sono sul progettoModifica

Segnalo questa discussione. --Fcarbonara (msg)00:23, 30 giu 2017(CEST)

Sentite questa!Modifica

Mi frulla in mente da un pò di tempo. Non mi risulta ci sia in altre wiki (quindi almeno "il primato" sarà tutto italiano...bella consolazione! :) ), che ne dite se realizzassimo una nuova voce sui "Fotografi dell'Olocausto" (non fotografi di guerra)? Mettendoceli proprio tutti (anche se qualcuno ha già una voce propria su Wp). Penso ad esempio a tutti i fotografi che fotografarono la liberazione dei campi come p.e. Alexander Vorontsov dell'Armata Rossa questo più gli americani, gli inglesi e i francesi o chi ancora fotografò alcuni avvenimenti nei campi durante l'Olocausto come il polacco Wilhelm Brasse. Dovremmo identificare prima in una sandbox tutti i fotografi (compresi quelli fino ai processi di Norimberga). Non dovrebbe essere difficile! A proposito, mi è capitato di vedere stasera questa voce: Fotografi di guerra è combinata davvero male, orribile! probabilmente la peggior voce del nostro progetto. C'è qualche collega che ha il coraggio (ce ne vuole molto) per farne una cosa decente implementando anche le due guerre mondiali che ora mancano e spendendo qualche parola in più sui fotografi di guerra più che sulle nazioni che hanno avuto una guerra (sigh!)? Basta vedere la voce in inglese (che anche se non è eccezionale, è imparagonabile alla nostra). --Fcarbonara (msg)21:16, 17 lug 2017(CEST)

SegnaloModifica

Mentre facevo una ricerca sui fotografi albanesi, mi è capitato sottomano questo, che è un elenco dei fotografi più importanti d'Europa. Interessante, sono elencati per nazione. Il sito mi ispirava poca fiducia finché non ho controllato i nominativi di Italia, Francia, Gran Bretagna e Germania, "davvero" l'elenco dei fotografi più importanti! Ho poi visto comunque, che l'elenco faceva riferimento a due pubblicazioni ben specifiche. Infatti dovrebbe essere basato sul secondo testo di queste due pubblicazioni: 1) questa e 2) quest'altra, quindi mancherebbero i nominatiti dei fotografi europei del periodo 1900-1938 (che non sono poi pochi). Penso comunque che anche se incompleto, l'elenco potrebbe aiutare i meno esperti a valutare l'importanza di un fotografo e le voci che sono da fare ora mancanti nella nostra enciclopedia. A naso, tranne che per le biografie di fotografi italiani e un pò quelli francesi, sul panorama europeo siamo messi "maluccio" (anche se penso siamo in buona compagnia con le altre wiki).--Fcarbonara (msg)18:34, 23 lug 2017(CEST)

Minor White (fotografo)Modifica

mi piange il cuore, per favore sistematela--Pierpao.lo (listening) 11:32, 30 lug 2017 (CEST)

Grazie Pier per la segnalazione, grazie anche al collega Smantova che ha fatto la voce, grande fotografo e "grande" nostra mancanza come progetto non averlo individuato nemmeno nelle "voci richieste". Chi vuole dare una mano? Io lo conosco benino e posso nel giro di qualche giorno (appena termino la voce su Kumi) collaborare con chi inizia a sistemare la voce. --Fcarbonara (msg)18:57, 30 lug 2017(CEST)

Richiesta parereModifica

Salve a tutti, casualmente mi sono imbattuto nella voce Attilio Prevost Sr., conoscevo il suo lavoro in campo cinematografico con gli omonimi macchinari, scorrendo la biografia leggo che è anche stato fotografo e cineoperatore inviato di guerra. Aggiungiamo riferimenti al progetto nella voce ? Conoscete lavori degni di essere menzionati ? Fonti ? Grazie. --Sanghino Scrivimi 16:04, 29 set 2017 (CEST)

Bravo Sanghino! Conoscevo anche io la Prevost come produttrice di attrezzature cinematografiche (sembra tutt'ora esistente esistente, a capo dell'attuale azienda forse il pronipote di Prevost Sr., ma che il suo fondatore Attilio Prevost Sr, Attilio Prevost (1890-1954), fosse stato anche un fotografo di guerra, lo ignoravo. Ho fatto una breve ricerca anche consultando le fonti della voce (ma non solo), e non c'è assolutamente nessun dubbio che fosse un importante fotoreporter di guerra (aspetto in voce che attualmente riveste un ruolo marginale). Queste una parte delle foto su youtube(sembra che i suoi scatti siano stati diverse migliaia). Esiste anche una pagina su facebook, questa, in cui ho già scritto chiedendo informazioni su Attilio Prevost fotografo di guerra, richiedendo informazioni statistiche sulla sua attività e anche la cessione di almeno due foto "libere" sulla sua produzione sui territori di guerra, vediamo cosa rispondono. Da facebook comunque si evince che il Museo Nazionale del Cinema di Torino ma soprattutto la Fondazione Cineteca Italiana (c'è sia il filmato che il testo che parla di Attilio Prevost) potrebbero essere fonti preziose a cui fare riferimento anche per eventuali richieste di materiale per approfondire il tema. Vuoi contattarle tu o ci penso io? Il personaggio, ho visto le sue foto, è senza dubbio importante proprio come fotografo di guerra visto che «Nell'aprile del 1926 il Re Vittorio Emanuele III gli conferì la Croce di Guerra al Valor Militare, "...per avere svolto in prima linea il suo delicato incarico presso la sezione Fotocinematografica, operando con grande iniziativa, risolutezza e disprezzo del pericolo sull'altopiano della Bainsizza (maggio 1917-ottobre 1918)."»(fonte youtube, che non userei, ma che senza dubbio, dovrebbe essere abbastanza facile reperire nella copiosa bibliografia a lui dedicata. Ho trovato anche questa fonte che ha a che fare con un sabotaggio ai nazisti perpetuata dagli operai di Prevost. Insomma di materiale anche sul web l'abbiamo, pensa p.e. a questo: «Attilio Prevost, uno dei primo fotoreporter di guerra, colui che tra l’altro immortalò Gabriele D’Annunzio mentre stava decollando, all’alba del 9 agosto 1918, per il famoso volo su Vienna.», nel Corriere di Como, notizia accennata anche in voce nella didascalia di una foto (ora senza fonte). Qui invece una mostra con le sue foto e i filmati del suo collega Comerio (e non penso proprio sia l'unica) allo Spazio Oberdan riportata anche in voce, in cui però non si fa cenno alcuno alle sue foto di guerra, si mette solo in risalto l'aspetto di Prevost imprenditore, cosa che fa anche la seconda mostra riportata in voce quella al MIC di Milano (Prevost è solo messo in relazione all'industria cinematografica italiana). Insomma, a mio avviso si può fare un bel "paragrafone" propro su "Prevost fotoreporter di guerra" ampliando a dovere quello che ora in voce è un paragrafo "compresso" e relegato quasi ad un aspetto molto secondario dell'attività di fotoreporter svolta da Prevost. A mio avviso, se lo fai tu, se te la senti (appena ho nuovo materiale, in qualche modo te lo passo) sono certo farai bene!--Fcarbonara (msg) 16:44, 30 set 2017 (CEST)
Che dire, in un giorno hai trovato tanto materiale da scrivere non un paragrafo, ma una intera voce !!! Per quanto riguarda il contattare la Cineteca lascerei l'onore (e l'onere ;) a te che sei di sicuro più esperto in questo tipo di "trattative". Per il resto ... possiamo collaborare alla stesura del paragrafo, che ne dici ? Insomma, sono propenso ad una cosa a quattro mani se per te va bene. Grazie comunque della fiducia. --Sanghino Scrivimi 22:46, 30 set 2017 (CEST)
Ok, me la vedo io con la cineteca e il museo del cinema, ma prima o poi vedrai quanto è semplice e gratificante contattare i personaggi che hanno a che fare con questo progetto. Anche i grandi nostri fotografi, da Uliano Lucas a Carlo Bavagnoli e al figlio di Patellani, Aldo (fotografo molto bravo anche lui, era stato primo assistente del padre Federico), quando si tratta di collaborare sono sempre disponibili nei confronti dei wikipediani, e la grande soddisfazione di "sentire" la loro gratitudine (sia Aldo che Bavagnoli, si sono meravigliati di aver conosciuto proprio tramite le nostre voci, aspetti del loro lavoro che non ricordavano più, complimentandosi con Wikipedia, non immagini quanto ti "gasa" sentire giudizi simili!) Ok per le quattro mani! ma a questo punto, le mie devono essere più piccole delle tue :) --Fcarbonara (msg) 01:51, 1 ott 2017 (CEST)
Caro Sanghino ho ricevuto oggi la telefonata del nipote di Attilio Prevost, Marco Mojana (sono stato autorizzato a scrivere in questa talk da lui stesso,lo faccio sempre ogni volta che telefono per richiedere informazioni che devo poi condividere), che ha risposto alla mia richiesta di informazioni e alla cessione di due foto libere di suo "nonno", richiesta che avevo fatto nella pagina di facebook dedicata ad Attilio Prevost. Tutto il materiale fotografico è stato ceduto da sua madre (unica erede del patrimonio di Prevost) al MIC (che ha digitalizzato tutte le foto del nonno). Sono molto interessati che si faccia piena luce sulla sua attività fotografica (copie dei suo lavori erano inviati a quello che allora era il Ministero della Guerra). L'Italia per i servizi sulla guerra fino al 1917 "usava" fotografi "esterni" al corpo militare, ma dal 1917 in poi usò solo fotografi militari e Prevost fu il primo fotoreporter di guerra italiano a pieno titolo con un incarico conferitogli proprio dal Ministero della Guerra (l'Italia fu l'ultima ad agire in tal senso precedute da Germania e Francia). Chiamerà per conto mio sia il direttore del MIC, Matteo Pavesi che la responsabile dell'archivio (se non erro) Luisa Comencini (nipote del regista) per darmi sia materiale che le due famose foto "libere" per Commons (una del fotografo a cavalcioni di un cannone e un'altra di una battaglia della Grande Guerra). Inoltre mi ha detto che l'ex sindaco di Milano, Paolo Pillitteri (che è anche critico cinematografico, non lo sapevo) ha diverso materiale su Prevost, mentre A.B. sempre qui a Milano (mi ha detto come rintracciarlo) ha proprio fatto studi sul fotografo di guerra Prevost e dovrebbe avere anche diversi articoli che parlano proprio di Prevost come fotografo di guerra. Come vedi hai avuto "un fiuto" da vero "cane da tartufo" :), perché l'aspetto di fotografo di guerra di Prevost è davvero notevole. Da parte di Marco quindi collaborazione piena, anche se gli ho detto che su Wp sono le "fonti" che contano e quindi tutto quello che è soprattutto scritto su libri e riviste (che sembra non mancare). Interessante dovrebbe essere anche la testimonianza della madre che è la persona più vicina ad Attilio per parentela e che fu molto legata al "padre", gli ho chiesto se può mettere qualcosa di scritto da parte della madre e poi vedere una volta che "registriamo" il documento su Commons (chiedo a Ruthven come fare) se possiamo usare anche parte di quel testo (forse in un riquadro della voce). Appena ho il materiale ci inventiamo come fartelo pervenire, andrò prima al MIC, e poi da A.B. e Pillitteri. Intanto un caro saluto e grazie per aver fatto emergere un aspetto importantissimo di Attilio Prevost. Se ti stai chiedendo perché ho messo le virgolette a "nonno" e "padre" (te lo spiego un'altra volta per non intasare ora la talk), sappi solo che la telefonata è durata circa 1 ora e Marco era entusiasta di parlare del "nonno". :)--Fcarbonara (msg) 17:21, 2 ott 2017 (CEST)
Ti faccio i miei complimenti, sei veramente un "treno" !!! Un vero portento. E sono contento di essermi fatto venire il dubbio all'origine di tutto ciò. Aspetto tuoi aggiornamenti e magari, se ritieni, possiamo anche coinvolgere altri del progetto, magari milanesi. Giudica un po' tu. A presto. --Sanghino Scrivimi 22:14, 2 ott 2017 (CEST)
Ti giro la mail (ho la sua autorizzazione alla pubblicazione) ricevuta dal nipote Marco Mojana:

Ciao Francesco, ti invio l’interessantissimo articolo di Andrea Bianchi sul Servizio Fotografico del Regio Esercito e sulla Sezione Cinematografica. A pag. 5 è citato il nonno Prevost. È comunque reperibile online al seguente indirizzo http://www.alpinimilanocentro.it/alpin_del_domm/giornali/Alpin43.pdf A quanto pare la creazione di una sezione interna all’esercito (dal 1917) sembra riferirsi solo alla sezione Cinematografica. La sezione Fotografica sembra ci fosse già. A breve ti invierò anche la biografia Grazie per l’interessamento Marco Mojana

Mi ha inviato un pdf che è esattamente quello che trovi in rete nel link allegato.--Fcarbonara (msg) 18:53, 4 ott 2017 (CEST)

Ottimo. Intanto inizio a leggermi questo documento. --Sanghino Scrivimi 00:10, 16 ott 2017 (CEST)
Sanghino leggilo con attenzione (e archivialo nella tua formidabile memoria), un documento che tratta anche della falsificazione nella fotografia italiana di propaganda nella I guerra mondiale (ricorda Kumi per la fotografia albanese sotto il regime di Enver Hoxha, a parte poi quelle naziste e fasciste ma non solo, nella II guerra mondiale). Insomma lo hanno fatto anche gli italiani in tempi "non sospetti". Questo per dirti che prima o poi dovremmo essere noi del progetto a creare una bella voce su "questo fenomeno", che non sembra sia stato "prerogativa" dei soli regimi totalitari.--Fcarbonara (msg) 07:41, 16 ott 2017 (CEST)

2017: fino ad ora 35 nuove voci, un vero record! Facciamo numero pari entro questo anno, p.e. "50" ? :)Modifica

[@ NinoPilitteri], [@ Sanghino], [@ Faeron], [@ Lependu], [@ Alexmar983], [@ Massimo Telò], [@ IlPasseggero], [@ Fcarbonara]. E' un vero record mai superato prima, ho contato 35 nuove voci da gennaio 2017 ad oggi. Sarebbe interessante se arrivassimo a 50 nuove voci. Ce lo poniamo come meta fino alla fine di dicembre 2017? Ci vuole la partecipazione di tutti. Chi accetta la sfida? Mi prenoto con la creazione di 2 nuove voci fino a fine anno, ne mancano 13.--Fcarbonara (msg) 16:59, 15 ott 2017 (CEST)

Prova a chiedere aiuto alle WIkiDonne Fcarbonara... è un po' barare ma loro trottano ;)--Alexmar983 (msg) 17:06, 15 ott 2017 (CEST)
WikiDonne ci aiuta già con una lista dalla quale prendere spunto: qui. --Sanghino Scrivimi 00:05, 16 ott 2017 (CEST)
Grazie Sanghino, una pagina utilissima che non conoscevo, da tener presente ma con attenzione valutandone non solo la reale enciclopedicità ma anche se si tratta davvero di fotografe, ultimamente infatti quando ho avuto il privilegio di dare anche io una mano ad un loro editathon, l'artista proposto come fotografa era di fatto "una pittrice" (nessuna, ma nessuna traccia, neanche a pagarla, di una sua fotografia in rete). Ho risposto già ad Alex che sono wikidonne a chiedere a volte il nostro supporto, sono brave ed iper attive per cui molte impegnate, sperare in un loro aiuto la vedo molto dura anche se si può tentare di avvisare Camelia. Dovremmo motivare più i colleghi che sono sul progetto che tradotto significa meglio lavarsi i "panni sporchi" in casa (anche se la "lavatrice funziona a giorni alterni nonostante ci sia la necessità di un suo uso giornaliero :))--Fcarbonara (msg) 07:26, 16 ott 2017 (CEST).
Io sono un utente molto pigro e soprattutto non sufficientemente competente su... bé praticamente su tutto quello di cui mi occupo qui. Seriamente, la dedizione e la competenza di molti wikipediani non fa bene al mio giá notevole senso di inferioritá. Ma una cosa la so fare, e mi diverto a farla: traduzioni di voci dall'inglese, in particolare biografie. Ho preso una voce praticamente a caso dalla lista di WikiDonne e mi sono imbattuto nella storia di Mirella Ricciardi, una voce in piú creata per il progetto. Se volete darci un'occhiata siete i benvenuti. PS C'é per caso un bot che corregge gli accenti? Scrivo con una tastiera inglese, e come potete notare metto gli accenti praticamente a casaccio. --Lependu (msg) 12:16, 16 ott 2017 (CEST)
Io comunque ho creato altra voce, per non saper ne leggere ne scrivere, non è un fotografo italiano, ma pur sempre un fotografo (e di guerra anche e la voce è in WIP per il momento): qui. Quindi io ho già fatto metà del lavoro da qui e la fine dell'anno ;) --Sanghino Scrivimi 01:15, 18 ott 2017 (CEST)
Siamo al festival della modestia? [@ Lependu] si definisce "un non sufficientemente competenete" e veniamo a sapere che [@ Sanghino] "non sa nè leggere nè scrivere". Ve lo dico come ve lo avrebbe detto il grande Totò? : Ma mi faccia il piacere (accompagnato da un ampio gesto della mano per mandavi a "quel paese" questo). Lependu, Sanghino ti fa eco per incoraggiarti, ma sai che è molto bravo, tu d'altronde puoi essere anche all'inizio, ma hai mostrato dedizione ed impegno nel tradurre una voce su una fotografa, quindi sei solo da lodare, forse ti possiamo segnalare una voce richiesta dal nostro progetto, già esistente in inglese, che puoi tradurci e noi poi l'integriamo se necessario. Ma non scoraggiarti perchè qui è con il tempo che si diventa "invincibili" come Sanghino se c'è la volontà, come è ben evidente nel tuo iniziale impegno. :) :) --Fcarbonara (msg) 21:04, 18 ott 2017 (CEST)
Comunque a pensarci bene [@ Sanghino], Lependu è nel nostro progetto ed iscritto come utente interessato. Anche se ha partecipato ad un editathon di wikidonne, quella voce dovrebbe essere riportata a tutti gli effetti nell'elenco delle voci realizzate dai partecipanti a questo progetto nell'elenco di voci che conosci fin troppo bene. Potresti interessati tu Sanghino? Un'altra cosa contatta tutti gli utenti attivi questi e anche Camelia (che potrei fare anche io ma meglio che lo fai tu cosi' non siamo dispersivi) e chiedi se lei che è iscritta come utente interessata al progetto fotografia ha fatto nell'anno qualche voce di fotografia (lei è una delle responsabili principali di wiki-donne) anche se sono state realizzate nei loro edithaton. Poi, fatti avere anche le nuove voci delle fotografe realizzate da collaboratrici non iscritte al nostro progetto sempre in questo anno (vedremo poi di creare una sezione a parte nell'elenco, ma ben distinto, sono sempre voci di fotografia ma non realizzate dai partecipanti al progetto....e lo specifichiamo ). Te la senti Sangh? Prepara un testo da mandare a tutti scrivendo nelle loro talk, li coinvolgiamo ed una risposta la devono dare, se li pinghi qui, nella talk del progetto, a mio avviso rischiamo che non sia tanto "visibile" quanto il riportare la richiesta nella loro stessa talk. Rispondimi se hai tempo per farlo, altrimenti ci penso io :)--Fcarbonara (msg) 21:35, 18 ott 2017 (CEST)
[@ Fcarbonara] Per la voce creata da [@ Lependu] ho provveduto ad inserire il richiamo al portale fotografia e poi l'ho inserita nella lista pagine nuove. Ho scritto direttamente nella sua talk per avvisare di quanto fatto e per ingraziare dell'impegno. Per il resto, provo a buttar giù un breve testo da inviare a tutti gli utenti interessati e mi metterò in contatto con Camelia. Appena ho pronto il testo te lo sottopongo per revisione prima di inviarlo. --Sanghino Scrivimi 22:33, 18 ott 2017 (CEST)

(rientro) Sangh, per quanto riguarda il testo, se vuoi sottoponimelo pure, ma ti assicuro non serve perchè sono certo che hai capito chiaramente di come procedere :)--Fcarbonara (msg) 03:07, 19 ott 2017 (CEST)

Informo che ho cominciato a lavorare sulla traduzione di Alvin Langdon Coburn. Non é una voce breve, e non so quanto tempo avró, mi auguro di finirla in settimana. --Lependu (msg) 11:37, 24 ott 2017 (CEST)
PS che diavolo é una photogravure? Tradurlo con "fotoincisione" non mi convince, ha senso lasciarlo in originale?--Lependu (msg) 00:02, 25 ott 2017 (CEST)
[@ Fcarbonara] senza molta fretta (ho una certa età ;) ho scritto a Camelia chiedendo di eventuali nuove voci sue oppure da wiki-donne che potrebbero interessare il progetto fotografia. Attendiamo la sua risposta. Scriverò poi agli altri membri del progetto. Ciao. --Sanghino Scrivimi 13:17, 25 ott 2017 (CEST)
Intanto vi anticipo che anche il collega Pierpao ha dato la sua disponibilità a scrivere una delle 50 voci per fine anno e intanto ha creato un template ex-novo per Minor White. Grazie Sanghino per il tuo prezioso e costante impegno in questo progetto. Grazie anche a [@ Lependu] per aver iniziato la traduzione su Coburn, sappiamo che la voce è "tosta". Due parole su "photogravure". In effetti si tratta proprio di fotoincisione che però ambiguamente è da tempo usata con due significati: 1° significato): Se visiti una "relativa" moderna litografia (parliamo di stampa offset e non di stampa tipografica a caratteri mobili, attenzione, queste ultime poche, ma ancora esistenti) i suoi lavoranti faranno riferimento al "reparto fotoincisione" come al reparto in cui si montano testi e fotografie per un impaginato che finirà per incidere una lastra offset, e ancora, un reparto in cui si espongono e si sviluppano lastre o un reparto in cui si sviluppa il fotocomposto per chi opera ancora con la fotocomposizione tradizionale o i film (pellicola di grande formato impaginata) per chi ha un sistema computer to film. Oggi invece in una modernissima litografia che usa i "computer to plate", tecnicamente "il reparto fotoincisione" non esiste più, perchè abbiamo tutto il linea: "Un monitor" usato per digitare testi e fotografie per l'impaginazione, un computer to plate vero e proprio (che non è come un computer da scrivania di relative piccole dimensioni, ma una "macchina" molto più grande, con un software sofisticato) e sempre in linea una sviluppatrice per lastre. Il risultato finale sarà che l'operatore (in genere un grafico) che opera su quel "terminale" potrà produrre senza nessun altro aiuto, una lastra "finita" bella e pronta, impaginata e sviluppata, che darà al reparto stampa della litografia per finire su una macchina da stampa offset per la produzione di migliaia di copie (e qui naturalmente non parliamo di macchine da stampa digitali vere e proprie, tanto per intenderci quelle che usiamo per il Print on demand). 2° significato): Il secondo significato è più attinente invece alla fotoincisione vera e propria, ovvero un sistema che "incide" soprattutto rame e zinco (sostituito per certi lavori anche dai "fotopolimeri") che mi darà come risultato finale una scritta o una fotografia (o ambedue), fatta di "piccoli solchi" o di "evidenti rilievi". Detto in parole povere, lo sviluppo (altamente inquinante) erode parte della mia lastrina o lastrona di rame e zinco fino a produrre solchi o rilievi. In tutti i casi sia per il rame, lo zinco o il fotopolimero è facile capire che sono metalli (e fotopolimeri) "trattati" per essere "esposti alla luce (tralascio il "tipo" di luce), quindi "materiali" di fatto "fotosensibili". --Fcarbonara (msg) 01:46, 26 ott 2017 (CEST)
Voce creata. Qualcuno puó per piacere dare un'occhiata ai link della galleria? Ora non ho tempo ma lasciarla cosi` mi ripugna abbastanza :) Alvin Langdon Coburn --Lependu (msg) 18:08, 26 ott 2017 (CEST)
Annunciazione !! Annunciazione !! [@ Fcarbonara] [@ Lependu] Le pagine sono al momento 62, ma poterbbero essere anche di più. Ho scoperto un tool niente male con il quale è possibile eseguire query on-line direttamente sul DB di WP e facendo così ho tirato fuori l'elenco delle voci con categoria "Fotografi italiani" create nel 2017, ne mancavano alla nostra lista, le ho aggiunte. Anche se devo dire alcune sono un po' dubbie, altre forse da rivedere. Ora la stessa cosa potrebbe essere ripetuta per tante altre categorie legate direttamente al progetto. Ad esempio ho 31 voci da verificare di altri 31 fotografi creati nell'anno di altre nazionalità (se volete vi posso anche far avere la lista). La query potrebbe essere eseguita considerando altre categorie (sui materiali, sulle tecniche ecc ecc). Secondo me si può ancora far numero "tondo" ... 100 !!! Che ne dite ?!? Corro troppo ?? Io dico che ce la facciamo (fra l'altro ho anche visto che mancano totalmente le voci relative alle camere Konica ... ;). La gallery è stata eliminata da altro utente lependu. --Sanghino Scrivimi 21:50, 28 ott 2017 (CEST)
Non finisci mai di stupirci Sanghino! fai tutto quello che ritieni opportuno. Le 100 voci sarebbero davvero una bella meta, mi posso anche io "autotassare" con 4 voci per fine anno, ma dove troviamo "il resto" (a parte Pierpao, 1, Lependu che sta traducendo e diciamo massimo 2 fino a fine anno, e tu con le "tue")? Camelia ti ha già comunicato le sue? Quelle extra che hai "stanate" chi le ha fatte? Quei collaboratori sanno che possono iscriversi come partecipanti attivi al progetto? Se non ti costa molto tempo, Sanghino, un "avvisino" ad ogni contributore di quelle voci che li indirizzi al progetto, lo farei.--Fcarbonara (msg) 11:00, 29 ott 2017 (CET)

ID per fotografi scientificiModifica

Per informazione en:Wikipedia_talk:WikiProject_Photography#A_new_ID_for_wikidata.--Alexmar983 (msg) 07:34, 22 ott 2017 (CEST)

Grazie [@ Alexmar983] per la segnalazione, la voce "fotografia a bassa frequenza" non l'abbiamo, ma sarebbe opportuno approfondire perché il collega inglese la esemplifica con un file B/N con un particolare colorato, possiamo anche applicarlo in quel caso il termine di "fotografia a bassa frequenza"? Da quello che so la separazione delle frequenze è una opzione di photoshop (vedi p.e. qui) usata nel fotoritocco.--Fcarbonara (msg) 02:20, 26 ott 2017 (CEST)
Non so cosa c'entri ma pur volendo davvero aiutarti non ho mai sentito il termine! (a volte sovrastimi le mie conoscenze fotografiche, non sono un fotografo nemmeno amatoriale) E senza google in Cina ci impiegherei una vita a capirci qualcosa. Hai provato a cercare il termine su google books?--Alexmar983 (msg) 04:50, 26 ott 2017 (CEST)

EVIL vs mirrorlessModifica

Salve, sono a chiedere un parere a tutti gli "attivi" del progetto. Adesso mirrorless è un redirect verso EVIL, io non so voi, ma ho come l'impressione che nell'uso comune dei termini forse il redirect dovrebbe essere invertito. Aggiungo inoltre, da assoluto profano della categoria di camere, che dalla voce attuale si evince che EVIL è un sottoinsieme di mirrorless, ma se non è EVIL, una mirrorless, cos'altro è ? Grazie a tutti. --Sanghino Scrivimi 15:13, 31 ott 2017 (CET)

Wiki Science Competition 2017 inizia il 15 novembre in ItaliaModifica

Vedi discussione al bar per dettagli.

A voi interessa della cosa la parte "people in science" e alcune tecniche fotografiche sperimentali. Non vi ho importunato per avere giurati perché ne avevo abbastanza di italiani, anche se più fotografi da altri paesi li avrei presi con piacere, ma non ci hanno mai risposto.--Alexmar983 (msg) 07:49, 13 nov 2017 (CET)

Alex ha chiesto la nostra collaborazione in alcune mail inviatemi. Gli ho segnalato un giurato, che era uno dei motivi della richiesta, e dopo aver parlato con l'interessato, Alberto Magliozzi fa parte della giuria italiana come potete notare qui (vedere anche qui, per altri particolari sulla manifestazione). Mi sono permesso di segnalare anche [@ Sanghino] come possibile collaboratore "esterno" e naturalmente tutti quelli che possono collaborare per i motivi della ulteriore richiesta, si tratta di questo: Sensibilizzare fotografi e rispettive categorie, facendo conoscere la manifestazione e il tema del concorso (ampiamente spiegato nel sito). Faremo del nostro meglio, ma i tempi come potrete notare sono ristretti, inizia fra due giorni altrimenti avremmo potuto anche contattare scuole ed università sensibilizzando anche i fotoamatori "evoluti". Appena possibile spero di dirvi cosa possiamo fare di "concreto". Intanto pregherei Sanghino di fare un elenco delle associazioni di categoria: Fiaf, Tau, Afip....; cineteche, associazioni di fotoamatori, Fondazioni e Musei della fotografia in Italia [Fondazione Forma, MUFOCO, FFM (Fondazione Fotografia di Modena) etc.)], lo faccio anche io e fra qualche giorno incrociamo i risultati, a questo punto ci interessano: Nome dell'associazione o Fondazione o Museo, telefono/i, e soprattutto mail. Sanghino se vuoi, puoi scrivere tu un comunicato stampa (una sandbox?) che poi invieremo ai relativi come "cosa" te lo dico appena appena possibile. --Fcarbonara (msg) 19:00, 13 nov 2017 (CET)
[@ Fcarbonara] Molto interessante, e mi lusinga il fatto che abbia pensato a me ... Ho solamente un problema di tempi in questo periodo e non so se riuscirò a portare a termine tutti gli impegni. Posso vedere di stilare un elenco come indichi tu, ma fermo qui il mio impegno (e purtroppo sarà così fino alla fine dell'anno almeno). Mi dispiace, cause di forza maggiore ruberanno molto del poco tempo libero che già avevo. --Sanghino Scrivimi 10:45, 14 nov 2017 (CET)
Sanghino ho girato a Fcarbonara altri contatti organizzativi. Non ti preoccupare troppo se ce la fai o no... sicuramente la comunicazione agli accademici è a buon punto, quindi dovremmo avere buoni risultati rapidamente su vari fronti come la microscopia e spero abbastanza tempo per informare i fotografi veri e propri dopo l'inizio. In America hanno federazioni di fotografi universitari, lo so perché ne ho informati di persona parecchi oltre che il presidente della suddetta federazione. In Italia non mi pare. Metteremo in chiaro anche che si possono fare account istituzionali, in cui il fotografo carica a nome della istituzione per cui lavora. In alternativa potremmo fare una lista di scienziati italiani senza foto su wikidata, magari potrebbe essere uno spunto...--Alexmar983 (msg) 11:18, 14 nov 2017 (CET)
grazie!--Alexmar983 (msg) 03:35, 15 nov 2017 (CET)

SegnaloModifica

Cari colleghi, mi sembra che "queste donne" stanno facendo davvero sul serio :). Date un'occhiata qui. Mi sono impegnato con Camelia a trovare dei nomi di donne fotografe che sono senza dubbio enciclopediche ed ho cominciato a sfogliarmi e studiarmi Fotografi AZ (in italiano) della tedesca Taschen di Hans-Michael Koetzle che biografa i circa 400 fotografi e fotografe più famosi nel mondo, controllando per bene i nominativi delle fotografe del libro con Wp en (che ce l'ha praticamente tutte) e le molte che mancavano invece nella wiki in italiano. Ebbene la ricerca delle nostre brave colleghe dimostra fino a questo momento (sono a 2/3 del libro) che hanno incluso quasi tutte le fotografe mancanti più famose nel loro "elencone" (intendo questo). Come hanno fatto a mettercele tutte è un vero mistero. La cosa più evidente è che probabilmente dobbiamo tenerci buono quel loro elenco ed integrarlo con il nostro, mi dispiace ammetterlo :) ma sembra che in quanto a precisione dobbiamo davvero imparare da loro (cilicio, vestiamo il "sacco" e capo cosparso di cenere per tutti :) ). Siccome apparteniamo tutti "alla stessa parrocchia" (se fanno una voce biografica di una fotografa la riportiamo anche noi nell'elenco mensile delle voci fatte), ho deciso di dare una mano anche io (c'è anche Alex e Lependu) con una nuova voce appartenente al loro elenco. L'invito è naturalmente esteso a tutti i partecipanti di questo progetto--Fcarbonara (msg) 20:13, 20 nov 2017 (CET)

Eliminato redirect mirrorless verso EVILModifica

[@ Fcarbonara][@ Lependu] Salve a tutti i colleghi del progetto. Qualche tempo fa avevo chiesto il vs pensiero circa le due voci in oggetto. (mode sarcasmo on) Ho penato un po' a dipanare tutti i commenti giunti (mode sarcasmo off). A parte le battute, mi perdonerete ma alla fine ho preso in autonomia la decisione di annullare il redirect esistente e inserire nuovo contenuto nella voce mirrorless. La voce andrebbe completata con altre informazioni, cosa che spero di fare in tempi brevi (ma se lo volesse fare qualche altro membro del team benvenga). Inolte vi chiedo: la consideriamo voce nuova oppure no ?!? Grazie.
PS. Il riferimento puntuale a Fcarbonara e Lependu non è una chiamata in causa, ma è solo perchè so che loro sono attivi sul progetto. Un caro saluto a tutti !!! --Sanghino Scrivimi 17:29, 29 nov 2017 (CET)

[@ Sanghino] per me hai fatto benissimo. Sempre a mio avviso, certo che la voce la puoi considerare nuova anche perchè ti proponi di svilupparla, e visto che ci siamo (sarcasmo hard): il tuo scritto fra parentesi: «(ma se lo volesse fare qualche altro membro del team benvenga)», fai finta di non averlo scritto :). Quella voce ti tocca di diritto :) --Fcarbonara (msg) 19:12, 29 nov 2017 (CET)

Pierre LouÿsModifica

Scorrendo Fotografi per nazionalità e soffermandomi su Fotografi francesi mi sono imbattuto su Pierre Louÿs che a me risulterebbe essere uno scrittore ed un poeta ma non un fotografo. Nella sua pagina infatti non si parla di fotografia. Secondo voi va eliminato da quell'elenco?--Sampinz (msg) 18:28, 1 dic 2017 (CET)

Direi che la categoria è da eliminare dalla voce. Anche nelle altre wiki (compresa la francese) non si fa cenno alcuno ad eventuali sue attività fotografiche. --Sanghino Scrivimi 10:58, 7 dic 2017 (CET)
[@ Sampinz] e [@ Sanghino], (in generale) attenzione all' omonimia di alcuni personaggi, è capitato più di una volta anche a me, da chiedersi quanto il fotografo sembra essere sconosciuto (io l'applico come regola): Può essere un fotografo di un'altra epoca che non sia la nostra? e molte volte mi sono ricreduto. Ma a parte ciò, "mandate" la ricerca del nome del fotografo in inglese e non in italiano (anziché: Pierre Louys fotografo, ricercate con Pierre Louys photographer). Pierre Louÿs fotografo è questo, e questa (anche se è un blog) è una parte della sua produzione fotografica di "nudo", inoltre questo libro, come la prima fonte segnalata lo considera a tutti gli effetti un fotografo. Che sia stata poi un'attività secondaria è tutto da vedere ma qui ci dovrebbe essere pane per i vostri denti :) --Fcarbonara (msg) 13:53, 17 dic 2017 (CET)

P.S.: Anche se da alcuni è considerato un fotoamatore evoluto, visto il genere di foto fatte in un'epoca in cui il nudo era considerato "scandaloso" e "indecente", una menzione la meriterebbe tutta.

Richiesta parere fotografiModifica

Ciao a tutti, ho trovato alcuni nomi emergenti del panorama fotografico internazionale. Vi chiedo parere su enciclopedicità e conseguente voce da creare. Questi i nomi: Asbjørn Sand, Albert Bonsfills, Carla Kogelman. I nomi non sono casuali, sono alcuni dei vincitori del "Cortona On The Move" fesival. Grazie dei vostri commenti. --Sanghino Scrivimi 10:55, 7 dic 2017 (CET)

In linea di massima, molto personalmente, non sono favorevole a pubblicare persone troppo giovani perchè credo sia necessario dar loro il tempo di creare la propria esperienza sia essa artistica che professionale, a meno che non si tratti di personaggi per i quali essere giovani rappresenti una prerogativa imprescindibile per svolgere la propria attività, come ad esempio i calciatori (anche se su Wiki mi è capitato sovente di imbattermi in giocatori che hanno militato nelle serie più infime, ma tant'è). Inoltre, si offre il fianco a coloro che si credono in diritto di farsi o farsi fare la pagina proprio vedendo altri loro coetanei presenti. Quelli da te citati però a me sembrano con le carte in regola con una buona esperienza e con buone credenziali.--Sampinz (msg) 16:14, 7 dic 2017 (CET)
Vero quanto dici Sampinz, diciamo che in genere siamo "allergici" alle biografie dei viventi, il che non guasta perché ci rende "guardinghi". Ma il punto principale resta solo uno: Quanto è enciclopedico il personaggio? può aver fatto solo "alcune cose" che p.e. hanno creato uno scandalo immane e "globale" e se ne potrebbe parlare, oppure "giovane" ed essere un'altro Alex Majoli che è presidente della Magnum ed ha fatto centinaia di importanti reportage internazionali di guerra e di altro. La valutazione (speriamo di avere anche noi al più presto un Progetto che abbia le dovute linee guida) deve essere fatto volta per volta, ma non facciamoci abbagliare dalla vincita di un singolo premio o da una o due critiche positive su riviste (anche specializzate) o ancora di due o tre mostre fatte (dove? chi erano gli sponsor, il Ministero dei Beni Culturali, o lui stesso?). Per l'esperienza che abbiamo acquisito non penso che siamo facilmente "fregabili" anche se qualcuno ci prova lo stesso :) --Fcarbonara (msg) 14:17, 17 dic 2017 (CET)

P.S. Quindi Sangh, le nostre valutazioni vanno bene, ma non penso proprio che tu non abbia le competenze per deciderlo da solo. Se i dubbi permangono, metti i nomi nelle "richieste" con la nota: "da verificarne l'effettiva enciclopedicità" (o qualcosa del genere) e questo per non gettare tout court le tue ricerche alle ortiche :).

Liberatoria su PrevostModifica

Ho ricevuto pochi minuti fa la liberatoria firmata dai quattro eredi di Prevost per le 4 foto inviatemi da Marco Moiana (uno degli eredi) e dalle due sorelle oltre che dalla madre la Sig.a Annamaria Lari Prevost, passo tutto a Ruthven per valutare se va tutto bene dopo che carichiamo le foto, mettiamo mano alla voce (parliamo sempre di questa Attilio Prevost (1890-1954)), dedichiamo la sua biografia a due periodi (fotografo di gerra "e poi" imprenditore) anche in funzione della cronologia reale della sua vita, specificando nell'incipit "fotografo di guerra" e "imprenditore italiano". C'è da fare un bel "lavoro". Io ho anche altro materiale fornitomi dalla gentilissima Laura Comencini del Museo del cinema di Milano che ha dedicato a Prevost una recente mostra a Milano.--Fcarbonara (msg) 18:00, 21 dic 2017 (CET).

Ultimo aggiornamento: Abbiamo finalmente caricato le foto dei reportage di guerra di Attilio Prevost, che trovate qui. Ruthven ha creato anche la categoria su Commons. Abbiamo cinque file importanti quindi possiamo iniziare ad ampliare la voce: Attilio Prevost (1890-1954). La voce a mio avviso, se vogliamo seguire anche "la logica" del nostro progetto, dovrebbe essere sviluppata in ordine cronologico: prima descriviamo la parte che riguarda l'incarico di Prevost come fotoreporter italiano del Regio Esercito nella I Guerra Mondiale, e solo dopo ci occupiamo del Prevost imprenditore (nell'incipit ci mettiamo invece ambedue gli aspetti), cosa ne pensate?--Fcarbonara (msg) 09:11, 4 gen 2018 (CET)

Editathon sulla fotografia al Museo del CinemaModifica

Si sta organizzando (a lungo respiro) quindi per marzo-aprile 2018, un editathon al Museo del Cinema di Milano sulle voci riguardanti la fotografia in generale. La domanda che si pone è: Quanti del nostro Progetto possono partecipare a quell'editathon considerando che il segretario generale, nonché responsabile delle relazioni esterne la dott.ssa Luisa Comencini (Fondazione Cineteca Italiana) è disponibile per ogni futura collaborazione con il Progetto Fotografia di Wikipedia, visto che il Museo del Cinema di Milano è attivissimo non solo nella cinematografia ma anche nella fotografia, lo scorso novembre p.e. allo spazio Oberdan (e non solo), di loro appartenenza, ci sono state diverse mostre fotografiche di notevole importanza. Considerate che l'ospitalità (vitto e alloggio con relativo viaggio) non è a carico vostro, quindi tutto free. Inoltre c'è qualcuno fra voi che potrebbe prendersi in prima persona (coadiuvato da me, ma sarebbe lui il vero responsabile di tutta l' "operazione") la responsabilità di organizzare e seguire il tutto? (non c'è bisogno di essere fisicamente a Milano per farlo, io purtroppo sono impegnato in altre due "operazioni" che mi lasceranno pochissimo tempo per la nostra, che mi sta più a cuore). L'unica preghiera è di non sottovalutare questa opportunità di una collaborazione attiva con il Museo del Cinema, perché l'editathon sarebbe il primo passo di una serie di collaborazioni che ci chiama in causa. Considerate anche il fatto che oltre alla sede principale in viale Zara, il Museo ha diverse altre strutture di sua appartenenza fra l'altro la Biblioteca Morando (questa, una vera cuccagna per il nostro Progetto) una biblioteca "verticale" di solo: Cinema e fotografia. Stiamo organizzzando il tutto con le colleghe del Progetto:WikiDonne con cui collaboriamo già con questa "ricerca", ma intanto valutiamo la nostra disponibilità prima ancora di prendere accordi definitivi con loro, che sapete già, sono interessate esclusivamente a fotografi appartenenti al gentil sesso della lista succitata.--Fcarbonara (msg) 19:26, 28 dic 2017 (CET)

Interessante. Non mi dispiacerebbe partecipare alla editahon, considerata anche l'attività svolta sul Fondo Paolo Monti. [@ Fcarbonara] chi sta organizzando l'evento? --Marco Chemello (BEIC) (msg) 18:37, 9 gen 2018 (CET)
Figurati Marco! Sei benvenuto! più che certo che con la tua presenza e la tua "consumata" esperienza arricchirai l'editathon. Il tutto è ancora in embrione, perchè l'annuncio serve a fare muovere "i nostri" del Progetto Fotografia, che come puoi notare tardano ad esprimere la loro adesione :) :). L'altrimenti sarà farlo insieme al progetto wiki-donne di Camelia che si è prenotata con la sua folta truppa per poi continuare per conto loro con altre iniziative con il Museo. Da parte del Museo del Cinema e relativa Fondazione c'è la massima disponibilità (aspettano solo noi) e fra qualche giorno dovrei incontrare la dott.ssa Comencini per stabilire la data (e quello che ci serve, quasi sicuramente l'editathon si terrà verso la fine di marzo). Son molti disponibili e l'hanno dimostrato fornendoci diverso materiale su Attilio Prevost (1890-1954) e mettendoci in contatto con gli eredi per la cessione delle foto che vedi nella voce che lo riguarda, tutti veri scoop sulla Grande Guerra: dal volo su Vienna di D'Annunzio al concerto nel campo di battaglia di Toscanini, da Baracca a Fulco Ruffo di Calabria. Il Museo ha anche una biblioteca (decentrata dalla struttura museale) foltissima di testi di cinema e fotografia, una vero albero della cuccagna per il nostro Progetto (la Biblioteca di Morando), oltre a spazi di cui hai sentito senza dubbio parlare come lo Spazio Oberdan. Appena saremo pronti creeremo la pagina con tutti i particolari. --Fcarbonara (msg) 20:16, 9 gen 2018 (CET)

Un anno "buono"!Modifica

Grazie a tutti!, nello scorso anno 2017 abbiano realizzato ben 96 (novantasei) nuove voci, e si è visto....una media di 8 al mese, un vero "primato" rispetto agli scorsi anni, e questo grazie anche all'impegno "ostinato" dei nuovi "approdati" al Progetto come i colleghi Sanghino, Sampinz, ed Étienne. Non scopro certo l'acqua calda se azzardo un giudizio positivo sulle biografie di fotografi che molti hanno trovato molto accurate (fotografi come Carlo Bavagnoli, Uliano Lucas, Studio Vasari, Alberto Magliozzi, e Aldo Patellani il figlio di Federico, e importante fotografo, si sono complimentati con il nostro Progetto per l'accuratezza delle informazioni, e qualcuno ci ha fatto notare che aveva dimenticato alcuni suoi lavori che noi abbiamo invece riportato in voce. Siccome siamo tutti volontari, l'essere "ripagati" con simili osservazioni, converrete, ci sprona a continuare...e fare ancora meglio). Certo abbiamo contato anche le voci realizzate da wiki-donne (che ringraziamo!), ma la stragrande maggioranza delle nuove voci sono state realizzate dagli appartenenti al nostro Progetto. Il prossimo editatathon al Museo del Cinema di Milano potrebbe essere una buona opportunità per creare nel 2018 ulteriori nuove voci. Come sapete ci sono ancora molti link rossi nelle voci richieste riguardanti argomenti e biografie sulla fotografia estremamente importanti (vedi:voci da scrivere), ma quest'anno se riusciamo a realizzare almeno un altro centinaio di voci, dovremmo "quasi" essere "in pari" :)--Fcarbonara (msg) 08:01, 4 gen 2018 (CET)

In verità mi sono iscritto fra gli utenti interessati a questo progetto soltanto ieri; complimenti a voi per l'encomiabile lavoro svolto nell'ultimo anno! Come ho già scritto a Sanghino, purtroppo – essendo già impegnato su alcuni altri fronti – non posso promettere una presenza costante: difficilmente avrò tempo di cimentarmi nello scrivere nuove voci da solo, ma seguirò senz'altro le discussioni e potrei dare una mano qua e là. Rimango a vostra disposizione. A presto! -- Étienne 16:05, 4 gen 2018 (CET)

Verifica enciclopedicitàModifica

Ho cominciato a collaborare da poco su Wikipedia con voci sulla fotografia; vorrei fare la voce di Brandon Woelfel, pensate che sia enciclopedica? Grazie --Mattmagic2001 (msg) 17:20, 14 feb 2018 (CET)

Io lo lascerei crescere ancora un po' (sia come età che come stile fotografico), e sono certo che se continua così ne sentiremo presto parlare anche su pubblicazioni fotografiche specializzate ed importanti. Ha un suo stile personalissimo ed è bravo, la sua tecnica è senza dubbio innovativa. Però il suo successo su Instagram e 1 (una) sola pubblicazione all'attivo, mi sembrano davvero "pochino" per renderlo enciclopedico, non sono molte le fonti "autorevoli" nel campo fotografico che parlano (oggi) di lui. Immagini a colori molto belle con luminiscenze studiate e ricercate, ma basta? Secondo me, azzardo, i primi che si accorgeranno di lui saranno le case di moda, immagino le sue belle immagini su un foulard (un po come ha fatto Hiroshi Sugimoto con il "suo colore" con la maison Hermès). Tienilo nel "mirino", per ora fossi in te mi dedicherei a voci di biografie mancanti del nostro Progetto, che enciclopediche lo sono tutte.--Fcarbonara (msg) 19:09, 14 feb 2018 (CET)

Lovino, Contrasto e FormaModifica

La pagina «Fabio Lovino», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

Ne approfitto per segnalare che nel mettere mano alla voce mi sono accorto che ci mancano due voci imho rilevanti: agenzia Contrasto e Fondazione Forma. --Jaqen [...] 14:55, 9 mar 2018 (CET)

[@ Jaquen], nonostante sei un eccellente fotografo e questa dovrebbe essere la tua sede "naturale", "ci" frequenti poco :) altrimenti ti saresti accorto che sia Agenzia Contrasto che Fondazione Forma, sono da tempo nelle voci richieste e quindi da fare, come si evince chiaramente qui. Certo che sono voci importanti e prima possibile le faremo, ma non perché nel frattempo siamo stati con le mani in mano, se noti infatti, nel 2017 abbiamo raggiunto un vero record di voci nuove, circa 100 (esattamente 97), e dove l'unico bravo e "vero" fotografo professionista pediano era....latitante :) :) --Fcarbonara (msg) 15:44, 9 mar 2018 (CET)
Qui mi sono permesso di spiegare qual'è uno dei problemi della voce che riguarda in tutti i casi un fotografo importante impegnato anche nel sociale.--Fcarbonara (msg) 19:02, 9 mar 2018 (CET)

Questa è "la prima"Modifica

Ci ritroviamo tutti qui, e non ci sono scuse :). Se qualcuno ha dei problemi "che possono essere risolti", la mia mail del "servizio wikipedia", è a vostra disposizione :) --Fcarbonara (msg) 19:21, 31 mag 2018 (CEST) P.S. : Seguiranno visite alla Triennale (a Milano) e al Ma.Co.f (a Brescia)

Proposta di cancellazione (IV)Modifica

La pagina «Jolth Walton», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Domenico Petrucci (msg) 09:35, 18 giu 2018 (CEST)

Ogni tanto una vera sorpresaǃModifica

Cari colleghi tutti, non so se capita anche a voi, a me ogni tanto capitaː la sorpresa di riscontrare (quando pensi che questo Progetto almeno le voci enciclopediche essenziali ce l'ha, l'anno scorso e i due anni precedenti di voci nuove ne abbiamo fatte parecchie colmando molti "inconcepibili" buchi riguardanti fotografi che hanno davvero fatto la storia della fotografia in Italia e nel mondo e mancanti nella nostra enciclopedia) constati che mancano voci di importanti fotografi "storici" accreditati e osannati da diverse importanti istituzioni, ma da noi del Progetto.....ignorati se non sconosciuti. Vi segnalo in ordine di tempo le ultime "due scoperte", due archivi fotografici italiani molto importantiː

  1. Archivio fotografico Villani (Achille Villani di Bologna) di "appena" 670.000 foto. Alcune fontiː ( www.alinari.it/document/csvillani.pdf ), Museo del Patrimonio Industriale.
  2. Archivio fotografico Stefani (Bruno Stefani di Forli - Milano) ː Catalogo del Sistema Museale dell'università di Parma.

A mio avviso bisogna immediatamente creare le relative voci dando la precedenza a questi due archivi della storia della fotografia italiana. --Fcarbonara (msg) 11:58, 23 giu 2018 (CEST)
P.S. Riporto in "voci da fare"
A riprova di quanto asserito immediatamente sopra segnalo l'Archivio del CSAC questo, ovvero altri importanti archivi italiani di fotografia ad alcuni di noi probabilmente sconosciuti. A mio avviso dopo un controllo in rete o nelle nostre biblioteche, la prima cosa da fare è "evidenziare" nelle voci "da fare" o "richieste" questi archivi e i relativi fotografi. C'è qualcuno che potrebbe dare una mano?--Fcarbonara (msg) 12:11, 26 giu 2018 (CEST)

SegnaloModifica

Questa--Fcarbonara (msg) 19:12, 10 lug 2018 (CEST)

Nikon F-301Modifica

Nikon F-301. Qualcuno ha voglia di dargli una sistemata--Pierpao.lo (listening) 10:43, 8 set 2018 (CEST)

Segnalazione organizzazioni voci per "Fullframe"Modifica

Ciao, vorrei segnalare al progetto questa discussione per conoscere il parere di tutti. Grazie. --Sanghino Scrivimi 13:22, 11 set 2018 (CEST)

Oltre alla discussione da me segnalata, vedo che già 4 anni fa era sorto il dubbio, quindi vi invito a seguire anche qui. C'è urgenza di organizzare meglio (o scrivere di sana pianta) le voci relative a "Medio formato", "Grande formato" e "Pieno formato". Una rapida consultazione non guasterebbe. Grazie. --Sanghino Scrivimi 23:56, 13 set 2018 (CEST)

Proposta di cancellazione (V)Modifica

La pagina «Michele Bertagna», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Domenico Petrucci (msg) 11:08, 14 set 2018 (CEST)

Segnalo wikigita fotograficaModifica

Vedi discussione. Lo segnalo qui anche perchè realizziamo l'evento in collaborazione col Circolo fotografico veronese. A presto. --Marcok (msg) 15:45, 16 set 2018 (CEST)

Carissimo [@ Marcok], grazie! --Fcarbonara (msg) 18:18, 16 set 2018 (CEST)

Dutch angleModifica

Ho creato la voce Angolo olandese, argomento a cavallo tra i progetti cinema e fotografia. Mentre per la sezione cinematografica sono riuscito a trovare numerosi esempi e diverse fonti, non riesco a sviluppare più di tanto la sezione fotografica. Qualcuno è in grado di contribuire? Grazie --ESCULAPIO @msg 16:20, 17 set 2018 (CEST)

Carissimo [@ Esculapio], intanto grazie! [@ Sanghino] metterà la voce fra quelle nuove fatte a settembre. Io ho diverse pubblicazioni sull'argomento ma in questo istante ho pochissimo tempo, fra qualche mese posso dare una mano anche io. Ma visto che hai fatto un eccellente lavoro con la voce, perché non continui a completarla tu con fonti "specializzate" oltre quella di Eric Kim a cui hai fatto riferimento in voce. P.e. questa e anche questa. In italiano mi sembra discreta questa di Fotografia Facile, meno tecnico di Mondo delle reflex a cui hai fatto riferimento in voce. In tutti i casi non pensare di trovare grandi fonti in giro, anche in alcune mie pubblicazioni gli argomenti sono piuttosto scarni, è un argomento molto "verticale" in fotografia e non molto usato nelle riprese. Sull' ampiezza dell'inquadratura (i vari piani) esiste un intera biblioteca, sugli angoli dell'inquadratura (angolo olandese) pochissimo.--Fcarbonara (msg) 19:35, 17 set 2018 (CEST)
le fonti suggerite, che avevo già trovato nelle mie ricerche in rete, in effetti non offrono molto altro e citano in maggior parte esempi cinematografici. Io temo di non riuscire ad andare oltre ... --ESCULAPIO @msg 22:13, 17 set 2018 (CEST)
[@ Esculapio], hai già fatto molto creando una voce che non esisteva e non certo "facilissima". Non preoccuparti! appena possibile qualcuno del progetto fotografia (o qualsiasi altro collega) l'amplierà. La segno anche io fra le prossime mie collaborazioni.--Fcarbonara (msg) 06:14, 18 set 2018 (CEST)

Segnalazione di PdCModifica

La pagina «Digital Pictorial Photography», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--L736El'adminalcolico 12:15, 16 ott 2018 (CEST)

Incredibile ma vero, mancaǃModifica

A mio avviso molto è stato fatto in questi ultimi anni per elevare la qualità del "Progetto Fotografia" soprattutto rivolgendo la nostra attenzione a biografie di fotografi "storici" italiani che purtroppo mancavano (oltre che a diversi fotografi stranieri, ad attrezzature fotografiche, istituzioni, musei e tanto altro). Oggi mi sono accorto di una "ulteriore" mancanza nelle voci biografiche riguardanti il nostro Progettoː la voce riguarda Lelli e Masotti, che chissà per quale strana convinzione ero certo non poteva mancava. Mi sbagliavoǃ
Oltre ad essere da circa cinquanta anni, fotografi importanti sulla scena nazionale ed internazionale (vedi le biografie diː Silvia Lelli e Roberto Masotti, oltre che il loro sito qui), hanno un famoso ed importante archivio fotografico che non ha bisogno di nessuna presentazione visto che non teme paragoni con quelli che riteniamo archivi più esclusivi e famosi. L'appunto è rivolto a tutti (il sottoscritto compreso)ː Com'è possibile per noi del Progetto Fotografia trascurare fotografi italiani di un simile livello e per anni? A volte ci dedichiamo da bravi esterofili a biografie di fotografi non italiani pensando che il nostro sia "un orticello" ormai "zappato" anzichè considerare, proprio come Progetto, l'ambito fotografico italiano "una foresta" per molti versi inesplorata in cui mancano ad oggi nomi di fotografi prestigiosi (per sincerarsene ogni tanto sarebbe utile dare un'occhiata aː Wikipedia:Voci richieste/Fotografia). Vi assicuro che constatare nonostante i nostri sforzi, che spesso e volentieri, "saltano" fuori nomi di importantissimi fotografi italiani che abbiamo relegato all'oblio per anni, come se solo oggi che ce ne siamo accorti fossero diventati all'improvviso famosi ed enciclopedici, bè non è proprio gratificante, ed è anche il nostro comune "Progetto Fotografia" a non fare certo "una bella figura" con chi interrogando la nostra enciclopedia, trova "un vuoto enciclopedico" non giustificato--Fcarbonara (msg) 17:11, 28 ott 2018 (CET)

Nuove paginaModifica

Pingo user:Sanghino solo perchè legga questa informazione. Nessuna critica implicita. Intanto lo ringrazio per aver scritto la pagina dell Canon EOS R. Per favore non scrivete pagine di prodotti commerciali nuovi prima che vengano lanciati ufficialmente. Purtroppo è stato scelto così: siamo assaliti dalle orde di ragazzini che scrivono pagine nuove di dischi o videogiochi appena leggono che vengono annunciati, fosse anche sul muro dei bagni della scuola. Oltre a questi problemi WP:SFERA ci sono anche problemi di Wp:PROMOZIONE. Per evitare dispiaceri dovuti a cancellazioni da parte di amministratori che applicano le regole. So che siete in pochi e fate tanto. Grazie ancora--Pierpao.lo (listening) 17:03, 6 nov 2018 (CET)

[@ Pierpao.lo] Intanto ti ringrazio per aver espresso il tuo punto di vista, è comunque un occasione per rivedere il proprio operato (cosa che non fa mai male). In linea di principio hai ragione, devo dire però che le info prese per "iniziare" a scrivere quella voce sono prese in gran parte dal sito ufficiale Canon quindi nessun rischio WP:SFERA. Poi hai ragione quando dici che siamo pochi ... ed è uno dei motivi per cui ho scritto quella voce, ma ti dirò di più, la mia intenzione sarebbe stata anche quella di scrivere le voci sulla serie Z della Nikon ... ma per questioni di tempo, come vedi, ancora non ci sono. Quindi si, capita di scrivere nel momento in cui si ha tempo per evitare poi che questo non avvenga per molto (troppo) tempo. Vedrò in futuro di programmare con più cura i tempi di pubblicazione. Infine grazie ancora, in questi scambi di opinione costruttivi si trova lo spirito collaborativo fondamento di WP. Ciao. --Sanghino Scrivimi 23:19, 6 nov 2018 (CET)

Canon EOS mModifica

L'altro giorno passando non ho fatto in tempo a scriverlo ma per dare una piccola mano vorrei scrivere una pagina sulla serie Canon EOS m, siamo d'accordo a intitolare così la voce come Canon EOS e Canon EOS m (fotocamera) quella eventuale sulla prima macchina della serie? --Pierpao.lo (listening) 15:39, 7 nov 2018 (CET)

Secondo me andrebbe intestata Canon EOS M, come indicato da Wikidata. --Massimo Telò () 16:43, 7 nov 2018 (CET)
Va bene ma io vorrei scrivere la voce sul sistema :) intanto più utile di quello della macchina ormai vecchia. Come lo chiamiamo.--Pierpao.lo (listening) 17:14, 7 nov 2018 (CET)
Parli del Mirrorless? Macchina vecchia ma giunta alla sesta revisione con Canon EOS M6 (2017). --Massimo Telò () 19:35, 7 nov 2018 (CET)
Si del sistema, obiettivi, uno con illuminatore, flash, due mirini, varie macchine. Come la pagina Canon EOS appunto--Pierpao.lo (listening) 19:40, 7 nov 2018 (CET)
[@ Pierpao]. Ho creato la nuova voce Canon EOS M, nella quale potresti creare una nuova sezione dove inserire gli argomenti da te richiesti. --Massimo Telò () 11:17, 9 nov 2018 (CET)

ObiettiviModifica

Pingando user:Paolobon140 che è di Milano segnalo a chi è appasionato di obiettivi vintage e cerca ispirazione per qualche voce, questa meravigliosa raccolta di veri gioielli, almeno per gli appassionati :), c:Category:Optics_collection_in_the_Museo_Nazionale_della_Scienza_e_della_Tecnologia_(Milan) dove per esempio ho trovato casualmente uno dei primi tessar che ho messo nelle voci Tessar e Pancake--Pierpao.lo (listening) 12:11, 8 nov 2018 (CET)

Ti ringrazio: sono felice possessore, fra le altre, di una bellissima biottica Rolleiflex con numero di serie del 1946 e di una pregevolissima Hasselblad con un eccellente 80 mm f/2,8. Purtroppo è diventato difficile usarle: nessuno pare più in grado di sviluppare degnamente dei medi formati e tantomeno stampare degnamente. La fotografia è quasi morta, uccisa dai milioni di cellulari che scattano miliardi di fotografie incresciose in ogni minuto secondo di ogni giorno che Dio manda in terra.--Paolobon140 (msg) 14:07, 8 nov 2018 (CET)
Come condivido, io quando qualcuno che conosco mi da il cellulare per fargli una foto, polemicamenti tiro fuori una minuscola nikon, dal borsello, che mi porto sempre dietro :) ma le facce che fanno le persone non lasciano speranze per il futuro--Pierpao.lo (listening) 14:23, 8 nov 2018 (CET)
Orpo. E' il borsello che mi preoccupa:-)--Paolobon140 (msg) 14:55, 8 nov 2018 (CET)
la citazione di questo blog mi pare pertinente. --ESCULAPIO @msg 16:01, 8 nov 2018 (CET)

Da aggiornare subitoModifica

Segnalo quanto scritto nella talk della voce Branded Entertainment Network, ovvero della Corbis di Bill Gates. La società è stata acquisita (dal 2016) da Getty Images (voce che a sua volta dovrebbe essere aggiornata con l'importante acquisizione). Ricordo che la Corbis era l'unica vera "concorrente" di immagini stock del colosso confondato dal fotografo e imprenditore Mark Getty.....ora non più.--Fcarbonara (msg) 17:27, 8 nov 2018 (CET)

SegnaloǃModifica

Questa discussione nella talk della voce Magnum Photos--Fcarbonara (msg) 11:09, 10 nov 2018 (CET)

Virgilio Carnisio Modifica

Manca nella nostra enciclopedia la voce Virgilio Carnisio. Inconcepibile! Parliamo di uno dei fotografi più importanti nel panorama dei fotografi italiani che fotografò in maniera particolare la "vecchia" Milano. I suoi fondi sono custoditi dalla Fondazione 3M e dal MUFOCO di Cinisello Balsamo. Un fotografo che ha all'attivo 160 mostre e 25 libri fotografici. In effetti qualcuno anni fa cercò di creare la voce, ma fu cancellata (come potete notare) per varie ragioni (tralasciamo la "non enciclopedicità"). A mio avviso va subito ricreata. Qualcuno del nostro progetto vuole iniziarla? altrimenti a fine mese faccio io --Fcarbonara (msg) 09:32, 19 nov 2018 (CET)

Proposta di cancellazione (VI)Modifica

La pagina «Glen Wexler», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Domenico Petrucci (msg) 09:20, 27 nov 2018 (CET)

Lodovico TuminelloModifica

Ho scritto la voce su questo fotografo. Le fonti parlano di alcuni aspetti tecnici con cui non ho alcuna dimestichezza (callotipie, talbotipi, albumine e gelatine). Spero che qualcuno sia in grado di aggiornare la voce con questi aspetti tecnici.

Nell'improbabile ipotesi che qualcuno voglia comunicarmi qualcosa, per favore mandate un ping. --Carlo M. (dillo a zi' Carlo) 17:38, 12 dic 2018 (CET)

Caro Carlo, intanto "bel coraggio"! a sviluppare una voce su un personaggio storico della fotografia, e a farla bene come hai fatto. Tuminiello fu uno dei primi fotoreporter italiani. Hai ragione comunque che una voce su di lui che non riporti poi le sue tecniche di ripresa e stampa è "monca". Lodovico era "allergico" ai fotoritocchi, per fortuna non ha avuto modo di vedere cosa fanno oggi i vari photoshop :) o peggio quei programmi basati sull'intelligenza artificiale, come p.e. photolemur che calcola automaticamente tutti i parametri per il miglioramento di qualsiasi foto, si sarebbe fatto karakiri. Appena possibile cerco di aggiornare la voce, ma proprio sicuro che non riesci a farlo tu? :) un caro saluto --Fcarbonara (msg) 17:21, 31 dic 2018 (CET)
Ho, negli "archivi allargati di famiglia"(cioè la foto originale non l'ho io, ma una parente che mi fa scansionare di tutto e di più), una foto "comica" fatta dallo zio di mia nonna (roba fresca come vedi). Uno delle persone presenti è appunto Tuminello; anzi credo che forse se non era il proprietario della camera, avrà certamente dato bei consigli. Ho fatto una piccola ricerca e qualcosa ho scritto. Ma alcune cose proprio non le ho capite. p.s. ho visto il tuo intervento per caso, perché non seguo il progetto. --Carlo M. (dillo a zi' Carlo) 20:02, 31 dic 2018 (CET)
Ma va! davvero! perchè non la pubblichi, si potrebbe anche "ritagliare" il solo Tuminello se gli altri fotografati, per qualche motivo, non devono "apparire". Per l'aggiornamento della voce provvedo io al più presto possibile.--Fcarbonara (msg) 21:53, 31 dic 2018 (CET)
Veramente le ho già messe (le foto). v. 1 2 e 3. Nonna è la bambina indicata con il n. 5. Aspetto gli aggiustamenti della voce. --Carlo M. (dillo a zi' Carlo) 10:28, 1 gen 2019 (CET)

Su Salgado segnaloǃModifica

Cari colleghi segnalo questo: Instituto Terra. A mio avviso da fare subito, una macroscopica nostra mancanza.--Fcarbonara (msg) 17:28, 31 dic 2018 (CET)

GuerraModifica

Ciao a tutti. Ho notato questa voce e quest'altra. Allo stato Fotografia di guerra parla unicamente dei fotografi: se non si vuole riorganizzarla, non si potrebbe valutare (oltre a risolvere il sospetto violazione di copyright in Fotografi di guerra, che mi pare la cosa più importante) un'unione? Saluti,--Korvettenkapitän_Prien (sala radio) 15:31, 15 gen 2019 (CET)

La proposta non è malvagia anche se a mio avviso ambedue le voci non sono sufficientemente sviluppate, se lo fossero l'unione sarebbe sconsigliabile. Una dovrebbe parlare del "genere fotografico" e sinceramente come hai ben notato non lo fa, l'altra di chi ha fatto suo "quel genere" e mi sembra che sia molte carente e non cita "pezzi da 120" che stanno facendo (oggi) la storia della fotografia di guerra, uno per tutti Alex Majoli e almeno una altra decina di fotografi di guerra importantissimi della Magnum--Fcarbonara (msg) 21:16, 20 mag 2019 (CEST)
concordo con la proposta di unificazione --ESCULAPIO @msg 14:54, 21 mag 2019 (CEST)

Cancellazione Programmi per l'elaborazione di nuvole di puntiModifica

La pagina «Programmi per l'elaborazione di nuvole di punti», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--Mlvtrglvn (msg) 15:41, 3 feb 2019 (CET)

Street Photography in ItaliaModifica

Buonasera. Vorrei sottoporre alla pagina di discussione fotografia la pagina: https://it.wikipedia.org/wiki/Utente:FerdyLeo/Sandbox. Al momento non esiste questa voce nemmeno all'interno di: https://en.wikipedia.org/wiki/Street_photography nella quale troviamo molti paesi europei ma non l'Italia. Ritengo che questa pagina sia una voce importante - scritta da persone che la insegnano e la promuovono da più di vent'anni con corsi anche universitari in tutta la penisola - per colmare una mancanza, quella dell'Italia, dal momento che esiste per molti paesi ma non quella del nostro paese. Grazie --FerdyLeo (msg) 17:55, 26 feb 2019 (CET)FerdyLeo

Intanto, congratulazioni per il lavoro, ho visto che ci sono quasi tutti (mi sembra manchi Caio Mario Garrubba.....che coniò per il genere fotografico il termine "la stradale"). Come sai abbiamo già una voce, questa: Street photography che è più "generale". Una specifica della fotografia di strada in Italia, non guasterebbe anche perchè la tua è abbastanza corposa per confluire in quella già esistente. Mentre aspettiamo che anche altri colleghi possono esprimersi sul tuo lavoro (che ritengo in tutti i casi eccellente), permettimi di leggerlo con le dovute note e al più presto ti faremo sapere. Un caro saluto, a presto--Fcarbonara (msg) 18:14, 26 feb 2019 (CET)
Una voce Street Photography in Italia o Fotografia di strada in Italia può andare in wikipedia, riversare il tutto in Street photography sarebbe localismo, producendo una voce dove gran parte del testo è concentrato sull'Italia, inoltre in Street photography giustamente vi è un misto fra descrizione del soggetto e principali esponenti, in questa ci sono solamente autori.
I maggiori problemi che vedo sono: 1) che la sandbox non fa riferimento ad alcun testo guida, ma piuttosto sembra un cherry picking a sostegno di una ricerca originale, 2) mancano fonti, o devono essere meglio definite, a supporto dei giudizi, che non possono essere quelli del wikipediano che la scrive.
Per esempio: Roberto Salbitani (1945) nel suo lavoro “La città invasa” (1972-1984) si misura con l'ambiente urbano per rivelare l'aspetto caricaturale offerto dal gigantismo pubblicitario che in quegli anni comincia ad affermarsi rendendo il cittadino suddito del commercio, mentre nel suo lavoro successivo, ”Viaggio” (1974-1982)[1], ha una visione piuttosto intimista e vicina all'uomo. Chi dice che si misura con ... rivelando che ... e poi ha una visione intimista ? Lo dice Zinner? a che pagina?--Bramfab Discorriamo 18:35, 26 feb 2019 (CET)
  1. ^ “Il Viaggio – Fotografie 1971 - 1994” Roberto Salbitani. A cura di Italo Zannier. Edizioni del CRAF 1994


Gentilissimi... Innanzitutto grazie per i complimenti sul nostro lavoro. Aspettiamo molto volentieri eventuali segnalazioni per migliorare il testo. Caio Mario Garrubba è nominato anche sul nostro testo a proposito dei fotografi che lavorarono al giornale "IL MONDO". Siamo d'accordo che venga eventualmente pubblicata come voce "Street Photography in Italia" su wikipedia. Riversare il tutto in Street Photography concordo sul non farlo; eventualmente aggiungere il wikilink Italia, se sarete d'accordo, nel momento in cui deciderete di inserire la voce "Street Photography in italia" su wikipedia. I maggiori problemi che vedo sono (cito le vostre parole): 1) che la sandbox non fa riferimento ad alcun testo guida. Facciamo riferimento a Bystander per la Street in generale 2) ma piuttosto sembra un cherry picking a sostegno di una ricerca originale. Non esiste un testo sulla Street italiana; è proprio per questo che stiamo cercando di sopperire a questa mancanza. 3) mancano fonti, o devono essere meglio definite e a supporto dei giudizi, che non possono essere quelli del wikipediano che la scrive. Qui sono ben accetti vostri consigli. In merito ai giudizi sono evidentemente riferiti tutti ai testi a cui rimandiamo nelle note e non a giudizi nostri; aggiungerò le pagine quanto prima. Per cortesia fatemi sapere Buona giornata --FerdyLeo (msg) 11:06, 5 mar 2019 (CET)FerdyLeo

5 marzo 19 marzo 14 giorniModifica

Gentilissimi, ad oggi non ho ricevuto nessuna risposta alle mie domande... --FerdyLeo (msg) 16:54, 19 mar 2019 (CET)FerdyLeo

Il prestigioso Premio Niépce per l’ItaliaModifica

Questo premio è menzionato sulle voce di Lisetta Carmi e di Mario Cresci. Non ho trovato nessuna informazione sul premio né sul suo prestigio. Non sembra che faccia parte del Premio Niépce francese. Esiste ancora? Qualcuno di voi mi potrebbe aiutare? Grazie, —Msbbb (msg) 19:46, 28 mar 2019 (CET)

Quella sul "Premio Niépce" è una voce mancante nella nostra enciclopedia e hai ragione a lamentartene perché importantissimo. Chi come il sottoscritto è impegnato "anche" in questo Progetto rileva che nonostante i nostri sforzi (non siamo tantissimi su questo Progetto), le voci richieste (ovvero quelle più importanti e urgenti da fare) sono ancora tante (non sai probabilmente come era tragica la situazione quattro anni fa) : ovvero queste con i link rossi. Constato che il Premio non è nemmeno segnalato nelle voci richieste, se vuoi puoi segnalarlo tu stesso (la voce sarà fatta al più presto). Dimmi intanto (non ho capito la tua richiesta) su cosa vuoi essere aiutato: materiale sul Premio in Italia? con fonti sul web o pubblicazioni dedicate? rimango a tua disposizione. Comunque avrai notato, anche se non dicono molto, (la voce sul Premio è vero che non esiste nella wiki italiana), ma c'è in altre wiki (oltre che in francese) anche in lingua inglese. Fammi sapere in cosa posso aiutarti :) --Fcarbonara (msg) 20:37, 20 mag 2019 (CEST)
[@ Fcarbonara], Grazie mille per la risposta che ho visto solo oggi. Quando dicevo che non avevo trovato nessuna informazione sul Premio, non stavo parlando di trovare l’informazione su Wikipedia, ma in generale. Ho cercato informazioni sulla rete dopo aver tradotto e scritto la pagina in francese su Lisetta Carmi, dove è detto che uno di suoi ritratti di Ezra Pound ‘’le valse il prestigioso Premio Niépce per l’Italia’’. Ho cercato più informazioni, ho trovato lo stesso riferimento al Premio italiano sulla pagina di Cresci (1967: Premio Niepce Italiano per la fotografia), ma niente sulla rete. Ho fatto una domanda sul portale foto della Wiki francese e nessuno ne ha sentito parlare. Il sito del Premio Niépce non menziona un premio specificamente italiano. Di fatto, per candidarsi al Premio Niépce, si deve vivere in Francia da almeno tre anni.
Mi domando dunque chi ha creato questo premio e se esiste ancora. Mi piacerebbe potere aggiungere un collegamento esterno agli articoli e mi servirebbe qualsiasi suggerimento. Cordiali saluti,--Msbbb (msg) 07:25, 29 mag 2019 (CEST)
Caro Msbbb poni delle domande interessanti, e il bello è che le poni nel posto giusto, perché vedrai che riusciremo a dare una completa risposta. Hai perfettamente ragione il web tace (sia in italiano che in francese su quello che era (certi almeno su questo, leggi più avanti) il Prix ​​Niepce Italie. Ho fatto subito stamattina un giro di telefonate: 1) alla Fiaf a Torino (non ne sanno praticamente niente) 2) Alla rivista "Il Fotografo" (mi faranno sapere) e 3) al Mufoco (Museo di fotografia contemporanea), parlando con la mia amica dottoressa Diletta Zanelli che con me conviene che il premio italiano probabilmente è stato solo temporaneo, ma che oggi sicuramente non viene più assegnato (vedi infatti gli anni della premiazione della Carmi nel 1966 e di Cresci nel 1967, deduzioni, anche se noi vogliomo e ricerchiamo "fonti certe"), mentre quello francese è vivo e vegeto, tanto da vedere "il premiato" anche nel 2019 (come senza dubbio sai). Il problema quindi è da sottoporre ad uno storico della fotografia. Chi poteva dirci senza dubbio diverse cose (anche se storico non lo era) era Lanfranco Colombo, una enciclopedia della fotografia vivente che è però scomparso pochi anni fa e che conoscevo tanto bene da potergli chiedergli qualsiasi "prestito" riguardante pubblicazioni che parlavano del premio. La dott.ssa Zanelli conviene infatti che il problema potrebbe essere risolto proprio "in una biblioteca dedicata alla fotografia" (a Milano c'è "La Biblioteca di Morando " del MIC, bisogna solo trovare il tempo per "immergersi" :)) e intanto la Zanelli farà ricerche per conto suo e mi ha promesso che mi richiama, probabilmente sa qualcosa anche Mario Cresci (che conosco bene) che vedo come posso contattare. Ragion per cui "rimani in attesa" (spero breve) perchè a questo punto il dare risposta alle tue domande in questo nostro comune Progetto è diventato una questione d'onore :) :) --Fcarbonara (msg) 10:21, 29 mag 2019 (CEST)
Caro Fcarbonara, cosi interessante e intrigante questo premio. Se è stato attribuito solo due o tre volte, mi pare un poco esagerato qualificarlo di prestigioso :-). Umberto Eco potrebbe averci participato («premiata con il prestigioso Premio Niépce e parole d'elogio di Umberto Eco: "le immagini di Pound scattate da Lisetta dicono più di quanto si sia mai scritto su di lui, la sua complessità e natura straordinaria"», [4]) , ma l’articolo non dà la fonte e forse il suo commento è stato scritto (o detto) dopo l’attribuzione del premio. Comunque, grazie del cuore per il suo impegno per solvere il mistero di questo premio. Non preoccuparsi : l'onore è stato salvato dal momento che ha risposto! :). --Msbbb (msg) 19:33, 30 mag 2019 (CEST)
Aggiornamento: caro Msbbb, mi ha risposto ieri con una mail la gentilissima dott.ssa Federica Berzioli della rivista italiana di fotografia "Il Fotografo". Anche lei sa che il premio viene a tutt'oggi aasegnato (si riferisce a quello "principale" e non quello italiano). L'"imboccata" (sinceramente ci avevo pensato anche io prima di chiamare loro) è quella di scrivere al "Centro Italiano della fotografia d'Autore". Avrei fatto volentieri una salto personalmente, ma come sai sono a Bibbiena in Toscana. Oggi gli telefono e al più poresto ti faccio sapere. Un caro saluto--Fcarbonara (msg) 07:45, 7 giu 2019 (CEST)
Ciao [@ Fcarbonara], ci sono novità su questo misterioso premio? Un caro saluto, --Msbbb (msg) 17:27, 14 ott 2019 (CEST)
Ho chiamato più volte ma non rispondeva nessuno. Mi ero riproposto di passare da Bibbiena quando avrei visitato il MEIS a Ferrara e il giorno dopo sarei stato a Firenze (una sessantina di km da Bibbiena). Non demordo! :) Spero di farti sapere qualcosa di preciso al più presto--Fcarbonara (msg) 20:45, 14 ott 2019 (CEST)

Pagina StreetModifica

Scusate, ma non c'è una persona che prenda in mano questa cosa e la porta avanti fino alla fine? Cosa bisogna fare? A chi ci si deve rivolgere? E' un aspettare che decida l'altro e intanto il tempo passa? Saluti --FerdyLeo (msg) 19:15, 5 apr 2019 (CEST)FerdyLeo

Caro FerdyLeo, quanto diceva Bramfab nel post precedente è condiviso anche da me. Non so se hai seguito i suoi suggerimenti ed hai apportato delle correzioni alla tua sandbox (non ho avuto tempo di controllare e me ne scuso). Appena possibile dò una occhiata e appena ho un po' di tempo faccio un elenco dei fotografi italiani che si sono dedicati alla fotografia di strada, completamente o in parte (Garrubba come sai non è il solo, pensa p.e. a Bavagnoli), anche se i nostri, senza alcun dubbio bravissimi "si dissolvono" sia per numero che per fama internazionale "al cospetto" di quelli americani e francesi.--Fcarbonara (msg) 21:02, 20 mag 2019 (CEST)

Lampeggiatore fotograficoModifica

Il titolo di questa voce mi lascia un po' perplesso, è un'espressione che nessuno usa. Non sarebbe meglio intitolarla Flash (fotografia), visto che tutti noi lo chiamiamo così?--Mauro Tozzi (msg) 20:35, 19 mag 2019 (CEST)

Peraltro anche in quasi tutta la voce viene chiamato "flash". --Syrio posso aiutare? 21:57, 19 mag 2019 (CEST)
Quoto. Anche perchè ormai è chiamato flash anche l'illuminatore dei telefonini che non è un lampeggiatore--Pierpao.lo (listening) 15:43, 20 mag 2019 (CEST)
+ 1 --Fcarbonara (msg) 21:06, 20 mag 2019 (CEST)

Porto all'attenzioneModifica

Cari colleghi del Progetto Fotografia, mi sono accorto oggi, che nel nostro comune Progetto, non abbiamo una sola voce dedicata alle riviste fotografiche edite in Italia come:Fotografare, Il Fotografo, Zoom, Foto Cult, Digital Camera Magazine, Fotografia Reflex e altre. Un "buco nero" nel nostro Progetto, inizio con il metterle nelle "richieste" del Progetto. --Fcarbonara (msg) 08:05, 7 giu 2019 (CEST)

Giorgio LottiModifica

Segnalo la voce Giorgio Lotti e le considerazioni espresse dal sottoscritto nella talk della voce. A mio avviso bisogna mettere subito mano ed ampliarla. La voce dice pochissimo su un fotografo importantissimo nel panorama della fotografia italiana ed internazionale. Il primo che può e incomincia, e mi avvisa mi fa cosa grata cosi' "mi unisco" per portare il lavoro a termine insieme in pochissimo tempo :)--Fcarbonara (msg) 18:20, 21 set 2019 (CEST)

Parisina CanzanModifica

Sulla voce «Parisina Canzan» o in una sua sezione è stato espresso un dubbio di enciclopedicità; entro breve tempo, il testo in questione potrebbe essere rimosso o l'intera voce proposta per la cancellazione.
Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

--Korvettenkapitän_Prien (sala radio) 19:11, 4 ott 2019 (CEST)

Ritorna alla pagina "Fotografia".