Discussioni progetto:Medicina

Ultimo commento: 4 giorni fa, lasciato da Agilix in merito all'argomento Sovrapposizione voci


Il titolo di questa pagina non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Tavolino Ippocratico.

Benvenuti al Tavolino Ippocratico, il punto di incontro e di discussione dei wikipediani interessati a scrivere e migliorare le voci di medicina! Qui è possibile porre domande, discutere e fare proposte relativamente alle voci di interesse per il Progetto Medicina. Ricorda che qui si discute solo delle voci dell'enciclopedia: Wikipedia non dà consigli medici!

Discussioni pregresse di questo bar tematico

Voci al vaglio nella categoria medicina

Voci riguardanti la categoria medicina proposte come voci di qualità o per la vetrina


Gerarchia delle fonti biomediche

modifica

Segnalo questa discussione, erroneamente da me aperta al bar, che a sua volta trae origine da questa discussione, aperta per discutere una proposta di @Guido Magnano che personalmente giudico molto sensata e ragionevole. Come potete vedere è stata proposta una formulazione, sulla quale chiedo di esprimervi. Il consenso emerso nelle discussioni precedenti è per provare ad implementare una pagina d'aiuto qui nel progetto Medicina; nel caso questa proposta dovesse incontrare consenso anche qui, si può provare a proporla come linea guida. Ma facciamo un passo alla volta: che ne pensate della proposta di Guido come pagina d'aiuto? --Kepleriwi (msg) 20:28, 28 feb 2024 (CET)Rispondi

Su Wikipedia c'è una qualche speranza (non la certezza) che un problema sia affrontato e risolto se esiste un consenso abbastanza solido sul fatto che il problema esista. Nelle discussioni che sono state aperte (in un primo momento da me) su questo argomento, gli interventi più recenti (di Actormusicus, Bramfab, Gambo7, Kirk39) sostengono, con sfumature diverse, che il problema non esiste, oppure è una piccola parte di un problema molto più ampio, che è insolubile. Di fronte a questo, è perfettamente inutile riaprire la discussione, e - francamente - è anche tempo perso lavorare ulteriormente a una pagina di aiuto (e io, sorry, non ho intenzione di perdere altro tempo su tutto questo).
ulteriori considerazioni

Io resto della mia idea: il problema delle fonti primarie in campo scientifico, su it:WP, deriva dal fatto che coloro che le inseriscono o lo fanno con la volontà deliberata di far acquistare visibilità o autorevolezza a una certa tesi, oppure lo fanno per totale inconsapevolezza di che cosa sia, oggi, un articolo scientifico e di come debbano essere considerati i risulati che riporta.

Dopodiché, su it:WP i contributori che hanno esperienza diretta di pubblicazione della ricerca scientifica sono, che io sappia, pochissimi: quelli che conoscevo come tali, nel corso degli anni sono spariti tutti (mi riferisco ai contributori attivi nel "patrolling" e non semplicemente nella redazione di voci "di nicchia"). Ci sono, beninteso, molti utenti attivi che hanno conoscenze di livello universitario, ma non è la stessa cosa. Si può benissimo essere laureati in medicina, ingegneria, fisica, matematica, scienze biologiche ecc., esercitare da anni la corrispondente professione, e non aver mai scritto un articolo scientifico né aver mai fatto il peer reviewing di articoli altrui (mi riferisco a questo, quando scrivo "esperienza diretta di pubblicazione della ricerca scientifica").

Appena più sopra, in questa pagina, c'è la segnalazione di Ignis che un utente ha inserito nella voce vaccino la citazione di un articolo pubblicato su International Journal of Vaccines & Vaccination.

Il mio punto di vista è che la tesi di quell'articolo non dovrebbe essere citata nella voce vaccino perché è in contrasto con il principio enunciato nella proposta di cui abbiamo discusso finora, fatto che - con un minimo di istruzioni, che erano l'oggetto della pagine d'aiuto - è accertabile anche da un utente che non ha esperienza di ricerca scientifica.

In assenza di linee guida, viceversa, quello che io argomenterei per togliere quel contenuto è che l'articolo in questione (1) è apparso in una rivista inaffidabile (in base a precisi elementi, che qui non sto a riportare); (2) non è stato oggetto di revisione - contrariamente a quanto la rivista implicitamente afferma - dato che contiene refusi macroscopici nelle tabelle dei dati, che qualunque revisore avrebbe notato e fatto correggere; (3) riguarda la presenza di contaminanti, ma non presenta alcun dato sull'effettiva pericolosità di tali contaminanti (addirittura, include fra i "contaminanti" rilevati la presenza di sostanze che figurano fra i componenti dichiarati del vaccino): le affermazioni sulla pericolosità della contaminazione, nell'articolo, sono puramente congetturali. Ecco, vorrei sapere quanti fra i contributori che fanno "patrolling" si andrebbero effettivamente a leggere l'articolo, e sarebbero in grado di trarne conclusioni di questo tipo; d'altro canto, non è Wikipedia la sede per dibattere dei contenuti di un lavoro scientifico.

Che cosa succede, invece, su it:WP?

Succede che il contenuto viene cancellato (da Gambo7) perché "inadeguato", dopo che era stato "rilevato dai radar" perchè era in una voce "sorvegliata" e perché gli autori godono di particolare credito negli ambienti novax. In altri termini, il risultato è lo stesso ma è stato raggiunto applicando delle logiche social più che un approccio scientifico (nella ricerca scientifica non dovebbe mai succedere che un lavoro venga rifiutato per il fatto che è stato scritto da X o da Y).

Le ragioni per cui questo mi allarma sono che (1) in voci meno "controllate", quel tipo di logica non funziona; (2) Wikipedia si allinea in questo modo a un trend che ormai sta diventando dominante in tutti i campi: quello per cui in ogni ambito (anche la tassonomia delle specie fungine, di questo passo) esistono i "buoni" e i "cattivi". I "cattivi" devono essere tenuti lontani a prescindere (naturalmente, quale dei due gruppi sia quello dei "buoni" dipende dalle circostanze), e questa deve essere la preoccupazione principale, il resto è secondario. Questo processo riguarda solo i contenuti biomedici? Certo che no. Però per questi dovrebbero esserci delle maggiori cautele.

Questo è quello che penso io, e non ho cambiato idea. Ma siccome neppure chi la pensa diversamente ha cambiato idea, per quanto mi concerne ne prendo atto e mi fermo qui. Qualcuno troverà che ho scritto anche troppo, e che sono le troppe parole (i "muri di testo") quelle che impediscono di arrivare a conclusioni utili.

C'è, qui su it:WP, maggiore sensibilità e partecipazione su temi come questo, facciamocene una ragione.

NB La prima discussione che era stata aperta al Bar è ancora fra quelle "in evidenza", e credo che ormai si possa togliere quella segnalazione. --Guido (msg) 12:09, 29 feb 2024 (CET)Rispondi
[@ Guido Magnano] non mi ritrovavo nella figura di quello che nega il problema o lo ritiene insolubile :-) Sono andato a rivedere l'antica discussione e infatti ho scritto: a) che ero d'accordo; b) che non mi sarei mai arroccato sulla conservazione e sulla presunta (?) perfezione delle regole che abbiamo; c) che non me ne intendo; d) che a maggior ragione per questo, onde valutare, avrei preferito conoscere una casistica, visto che il problema per certi versi interessa l'intera enciclopedia e non escludo che in ambito medico sia più grave. È banalmente un presupposto per partecipare a una discussione che mi interessa ma che fintanto che resta su un discorso di principio non riesco, con i miei pochi strumenti, a decifrare in pieno, tutto qui. Per cui diciamo pure che il mio nome è stralciato da quelli dei bastian contrari XD e torna senza patemi nella maggioranza silenziosa --actor𝄡musicus 𝆓 espr. 14:19, 29 feb 2024 (CET)Rispondi
Ma non ho capito, da una parte si vorrebbe che le uniche fonti accettabili siano le review pubblicate da enti autorevoli e al contempo ci si lamenta perché viene rimossa una frase che come unica fonte ha un articolo predatory? --Gambo7(discussioni) 14:34, 29 feb 2024 (CET)Rispondi
@Guido Magnano (e @Gambo7, @Actormusicus e @Kepleriwi): Non credo che il problema sia insolubile, o meglio non mi piacciono i problemi insolubili, e vedo che c'è IL problema, ma è la soluzione sopra proposta che mi sembra non adatta. Personalmente invece di aggiungere norme più restrittive alle esistenti (replicando quanto troppo spesso accade nella vita reale, senza nulla risolvere) io sarei per affrontare diversamente la questione. Per esempio: un template apposito/specifico per dubbi sulla validità scientifica della fonte o delle fonti utilizzate che automaticamente categorizzi la voce come dubbiosa nella sua categoria, con avviso e monitoraggio del progetto specifico su questa categoria e rimozione del template soltanto quando il dubbio sarà rimosso ad opera di chi è attivo nel progetto. Quindi creazione di questo template, con l'opzione che sia usabile anche nel peggiore dei casi: l'assenza di fonti per argomentazioni scientifiche. --Bramfab (msg) 15:06, 29 feb 2024 (CET)Rispondi
Actormusicus: probabilmente ho frainteso il senso dei tuoi interventi. La casistica che chiedevi, però, l'ho portata a più riprese: quello che non sono in grado di portare è una statistica.
Gambo7, la parte è una sola: quel contenuto non ci doveva stare ed è stato giusto cancellarlo, ma io vorrei che nel farlo uno potesse linkare, nell'oggetto, una spiegazione generale e non ad hoc. L'utente aveva reinserito quel contenuto scrivendo nell'oggetto "non si rigettano pubblicazioni che sono riconosciute e fatti storici accertati senza citazioni di pubblicazioni che le smentiscono". Se avesse insistito saremmo dovuti entrare nel merito (e l'esito non sarebbe stato diverso), ma quante volte è stato usato quell'argomento senza che nessuno dicesse che è scorretto? Quanto al problema, che hai segnalato nell'altra pagina, dell'aggiornamento delle revisioni sistematiche: non è che se una fonte non è aggiornata si deve provvedere a cancellare la fonte. Certo, se c'è un'affermazione che è stata falsificata da una revisione successiva, sarebbe importante che la voce fosse emendata: ma questo è ovvio, non ci sarebbe bisogno di una pagina d'aiuto per dirlo. Alcune delle indicazioni proposte hanno, invece, lo scopo di contrastare il cherry picking, e vanno lette in quel senso.
Bramfab: ora sono perfettamente d'accordo con te. Non si tratta di aggiungere norme restrittive, si tratta di segnalare la questione e stabilire una prassi. Che può essere quella di utilizzare un template apposito (su en:WP esiste, in effetti); ma da qualche parte deve essere spiegata la questione, in modo che sia chiaro che cosa si intende per "fonte inappropriata". Così come le norme restrittive possono essere inefficaci, così anche una mera soluzione informatica (il template) può esserlo: la condizione necessaria per l'efficacia è la consapevolezza. Il punto è che anche The Lancet potrebbe essere una fonte inappropriata, benché sia indubitabilmente autorevole. Nel senso che non è la rivista ad essere una fonte inappropriata, è il singolo articolo: meglio, non è neppure inappropriato l'articolo, ma lo è l'uso che se ne fa su WP. Queste sono cose da definire consensualmente e scrivere esplicitamente, in modo che chiunque possa capire la questione. Lo ripeto: non si tratta di proibire ma di spiegare.
Detto tutto questo per correggere (o precisare meglio) quanto ho scritto sopra, io credo che convenga lasciar sedimentare la questione. Ci meditiamo tutti per qualche tempo senza stressarci ulteriormente; nel frattempo non casca il mondo (o, se casca - speriamo di no - non sarà per questo), e probabilmente il consenso sul da farsi maturerà con l'esperienza sui nuovi casi che si presenteranno, ora che siamo tutti - credo - più sensibili sull'argomento. Io poi mi ero ripromesso solennemente (Actormusicus mi è testimone) di non farmi mai più coinvolgere in discussioni comunitarie: figuriamoci... adesso devo farmi almeno tre mesi di wikipausa autoimposta. --Guido (msg) 22:45, 29 feb 2024 (CET)Rispondi
Io invece temo proprio che lasciando sedimentare la questione alla fine si arenerà tutto, come temevi tu, proprio perché il primo passo per affrontare efficacemente la questione è la consapevolezza, ma se manca quella allora non si va da nessuna parte, perché se la comunità (o almeno una parte d’essa) continua a credere che non ci sia un problema dopo che sono stati portati vari esempi allora possiamo riaprire la discussione quando vuoi, ma non sarà altro che un copia incolla delle precedenti, con chi pensa che si voglia solo irrigimentire Wikipedia (dopo che è stato approvato il Codice di Condotta, un altro bel muro di testo approvato nonostante esista già il quarto pilastro), chi pensa sempre che ci vuole “ben altro” per portare avanti la cosa (il giorno in cui capirò cos’è ‘sto cavolo di “ben altro” potrò morire sereno), chi pensa che il problema è talmente vasto che non vale la pena neanche di iniziare ad affrontarlo, e chi è allergico alle linee guida imperative, come se non ne avessimo già. Per chi pensa non ci siano abbastanza esempi oltre quelli già prodotti nelle precedenti discussioni, ve ne porto un altro: nella riconferma di Fresh Blood avevo stigmatizzato questo suo intervento, il quale a sua volta trae origine da questa discussione, nella quale un amministratore ha dato più peso ad un singolo articolo, seppur prestigioso, che all’APA, una delle massime autorità in materia, e usandolo per sostenere affermazioni fuorvianti, che è esattamente il tipo di operazioni descritte da Guido. Se si va a vedere la voce di riferimento, poi, è qualcosa di allucinante, ed è un perfetto esempio di quello che stiamo dicendo: è stato usato lo stesso singolo articolo a sostegno di due affermazioni: 1) Margaret Singer ha elaborato il concetto del lavaggio del cervello (un concetto universalmente ritenuto pseudoscientifico, cosa di cui non si dà contezza nell’incipit della voce, come avviene sempre in voci di questo tipo) e 2) ha ottenuto diversi riconoscimenti dall’APA, ma è stato tolto dall’incipit qualsiasi riferimento al consenso scientifico, eliminando delle fonti che specificavano proprio il rigetto da parte dell’APA di queste teorie! Immagino sia superfluo sottolineare quanto siano fuorvianti e pericolose operazioni di questo tipo, mentre forse non è superfluo sottolineare che l’amministratore autore di tali modifiche è uno di quelli contrari alla proposta, e allora forse comincio a spiegarmi il perché di alcuni (non tutti) pareri contrari. Con questo mi ricollego alla proposta di @Bramfab: l’idea di un template che coinvolga i progetti di per sé non è male, ma mi permetto di farti notare che non tutti i progetti sono particolarmente attivi, anzi non di rado accade che delle discussioni vadano completamente deserte. --Kepleriwi (msg) 13:55, 4 mar 2024 (CET)Rispondi
Ah, ecco. Devo dire che la cautela di diversi intervenuti, e la necessità di ponderare bene la questione, avevano buone ragioni.
Il rischio che un principio, che riguarda - per come l'ho sostenuto io fin dall'inizio - la citazione di evidenze sperimentali parziali e incomplete su questioni che riguardano gli effetti sulla salute umana di sostanze o di pratiche, sia "allargato" a questioni completamente diverse (la pagina biografica di una ricercatrice, che riporta le controversie sulla sua definizione di "lavaggio del cervello", ovviamente riportando i termini della controversia con le relative fonti) è un rischio che evidentemente esiste.
Secondo me si tratta di delimitare molto bene l'ambito del discorso: a me sembrava che già lo fosse, ma a quanto pare nella stessa frase ognuno legge quello che vuole leggerci. Prendo atto che delimitare nettamente l'ambito, esigenza che io ho espresso più volte nei miei interventi, è proprio l'opposto di quello che vorrebbe Kepleriwi. Ognuno è libero di avere le proprie opinioni sui processi decisionali di it:WP, per carità, però qui io stavo parlando di una questione molto più specifica. Sappiamo che esistono su it:WP controversie "storiche" (limitate, in verità, a un numero esiguo di utenti) su temi che hanno, più che risvolti medici, risvolti prettamente giuridici (il plagio, le sette, la sindrome da alienazione genitoriale...). Ebbene, io non penso affatto che la pagina di aiuto di cui abbiamo parlato finora debba servire a risolvere quelle controversie (meno che mai a riaprirle, laddove appaiono già risolte). Lo scopo non è aiutare qualcuno a sostenere le proprie tesi in un tribunale, ma evitare che qualcuno decida di rifiutare una terapia perché ha letto su Wikipedia che secondo una certa ricerca quella terapia farebbe venire le emorroidi ai topi.
Se non era chiaro, spero che lo sia adesso.
Ok, questo visto che mi sono sentito tirare per la giacca (e sì che il mio punto di vista sulla questione della voce Margaret Singer l'avevo già dato allora); ora torno in wikipausa. --Guido (msg) 15:56, 4 mar 2024 (CET)Rispondi
Ovviamente non avrei citato questo esempio se si fosse trattato di una mera pagina biografica, perché fino a prova contraria la psicologia rientra nell'alveo biomedico, e anche in psicologia esiste il rischio concreto di informazioni fuorvianti e decisamente pericolose, magari non così pericolose come nel caso di sostanze o terapie, ma non per questo sottovalutabili. Tra l'altro, sei stato proprio tu a menzionare la voce sulla Sindrome da alienazione genitoriale (altro tema psicologico) e involontariamente hai ben illustrato quanto danno possa creare in voci come quelle l'assenza di linee guida come quelle che hai proposto. Sbagli a pensare che si tratti di controversie prettamente giuridiche, perché sulla base di informazioni come quelle qualcuno dà credito a teorie pseudoscientifiche, con tutto quello che ne consegue. Anch'io vorrei evitare che qualcuno decida di rifiutare una terapia perché ha letto su Wikipedia che secondo una certa ricerca quella terapia farebbe venire le emorroidi ai topi, ma vorrei anche evitare che qualcuno accusi il figlio di aver subito il lavaggio del cervello solo perché ha aderito a una minoranza religiosa che gli sta antipatica, magari facendogli pure causa, perché ha letto su Wikipedia che si mormora facciano il lavaggio del cervello. --Kepleriwi (msg) 19:09, 4 mar 2024 (CET)Rispondi
Come avevo scritto anche nell'altra discussione, se prendiamo alla lettera la regola proposta nel senso più ampio possibile, «proprietà terapeutiche o effetti sulla salute di: sostanze, esposizioni ad agenti fisici o chimici, attività e pratiche», ricordiamoci che la salute significa "benessere fisico, mentale, sociale e spirituale"...pertanto dovremmo spaziare su voci quali Jogging, Yoga, Microonde, Vernice, Barbabietola, Ferro.... --Gambo7(discussioni) 19:52, 4 mar 2024 (CET)Rispondi
E perché no? Anche sulla cucina a microonde esistono molte informazioni fuorvianti, per non dire vere e proprie bufale. Mi rendo conto che è un problema complesso e sfaccettato, ma da qualche parte bisognerà pure iniziare. --Kepleriwi (msg) 20:03, 4 mar 2024 (CET)Rispondi
Intendo che la questione non riguarda solo le voci "nell'alveo biomedico" --Gambo7(discussioni) 20:33, 4 mar 2024 (CET)Rispondi
Anch'io intendevo dire la stessa cosa, ho solo aggiunto che il fatto che il problema sia molto complesso e sfaccettato non mi sembra un buon motivo per non fare assolutamente nulla. --Kepleriwi (msg) 20:45, 4 mar 2024 (CET)Rispondi
È tutto molto molto bello, e forse anche condivisibile, ma questa frase: ..."la condizione necessaria per l'efficacia è la consapevolezza (vorrei capire come "insegnarla"!).(0) Il punto è che anche The Lancet potrebbe essere una fonte inappropriata, benché sia indubitabilmente autorevole (1). Nel senso che non è la rivista ad essere una fonte inappropriata (2), è il singolo articolo (3): meglio, non è neppure inappropriato l'articolo (4), ma lo è l'uso che se ne fa su WP. (5)"... Questa estrapolazione è la sintesi del problema, almeno per me: ci potremmo mettere d'accordo qui, ma là fuori sarà sempre un problemone irrisolvibile. Partiamo da un punto (0) e in meno di tre righe arriviamo al (5), con un'iperbolica e profondissima spiegazione di inappropriato (e appropriato? quale?). Sarà sempre tutto "Molto" personale, come applicazione intendo.
Ritorniamo sempre alla mia personalissima visione: non dico di non fare niente, ma questo tentativo e tutti gli sforzi dei partecipanti a questa discussione, saranno alla fine una mera soddisfazione personale per "aver fatto qualcosa"... purtroppo senza alcun ritorno proficuo, vero, per wikipedia. Giusto per capirci. --Geoide (msg) 10:25, 5 mar 2024 (CET)Rispondi
Di tutti i punti da te menzionati il punto "vero", il cuore del problema di cui si sta discutendo qui, è il 5, ovvero l'uso che si fa su WP di alcuni singoli studi, autorevoli o meno. In buona sostanza, non si può citare un singolo studio per invalidare (o anche solo dare quest'impressione) quello che la comunità scientifica dice su un argomento, al massimo si può citare come opinione minoritaria in una sezione apposita. Di esempi ne sono stati fatti diversi. Io, Guido e altri rimaniamo del parere che la soluzione migliore sia implementare una linea guida al riguardo che sancisca questo principio in modo chiaro e assertivo, perché rimango del parere che se siamo troppo vaghi e blandi alla fine non ci sarà veramente alcun ritorno proficuo, vero, per Wikipedia, nel senso che alla fine ognuno farà come gli pare. Inoltre formulare una vera e propria linea guida, chiara, con dei paletti precisi, eviterà IMHO i personalismi che menzioni tu. È una proposta irrealizzabile nei fatti? Secondo me no, secondo altri sì. Se così fosse, come soluzione di ripiego per me va bene anche formalizzare un template, come diceva @Bramfab, purché questo dia seguito a un effettivo intervento del relativo progetto. Insomma, in quest'ultimo caso bisognerebbe sensibilizzare di più i progetti a partecipare a questo tipo di discussioni. --Kepleriwi (msg) 11:30, 5 mar 2024 (CET)Rispondi

[ Rientro] Le linee guida in questione sono una traduzione di questa voce inglese, giusto? In tal caso sono   Fortemente favorevole ad implementarle, sperando che permetta anche di ridurre le varie criticità che hanno una serie di voci in italiano a tema biomedico. A tal proposito valuterei anche la traduzione ed implementazione delle altre risorse, come ad esempio quelle riportate su: [1] e [2]. --Digressivo (msg) 18:33, 5 mar 2024 (CET)Rispondi

Giusto. Vanno formattate e wikificate, ma sono quelle. Quanto a quelle da te menzionate, la prima in sostanza ribadisce la supremazia delle fonti secondarie su quelle primarie, quindi niente di nuovo..... mentre la seconda? --Kepleriwi (msg) 00:13, 6 mar 2024 (CET)Rispondi
@Kepleriwi scusami per il ritardo nella risposta. La prima pagina che ho linkato fornisce la raccolta delle varie linee guida e raccomandazioni, tra queste c'è anche quella che si vorrebbe già implementare. Nella seconda pagina invece, tra le risorse che non sono già segnate nella prima, l'unica mi sa che è possibile tradurre facilmente è questa guida introduttiva: https://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Plain_and_simple_guide_for_medical_editors. --Digressivo (msg) 03:17, 22 apr 2024 (CEST)Rispondi
Ho letto la seconda pagina; mi pare che sostanzialmente ricalchi quanto detto qui, perciò il mio parere non può che essere   Favorevole alla traduzione. --Kepleriwi (msg) 16:16, 22 apr 2024 (CEST)Rispondi

Proposta di disambigua paritaria per Giovan Battista Fabbri

modifica

Segnalo. --Horcrux (msg) 10:41, 20 apr 2024 (CEST)Rispondi

Diatermia

modifica

segnalo che ho modificato radicalmente la voce diatermia . Commenti correzioni e modifiche sono sempre graditi. --Rodolfo Baraldini (msg) 07:19, 23 apr 2024 (CEST)Rispondi

Visione notturna e Visori notturni

modifica

C'è un problema di connettività con il cluster dei lemmi Visione notturna, Visori notturni e Visione scotopica. Il primo è redirect al secondo, ma nel terzo è dato come alias "visione notturna". Inoltre, il secondo ha interlink a en:Night vision (e ad altre edizioni linguistiche con per tema "visione notturna", quindi l'abilità e non lo strumento). Oltre a ciò, una voce dedicata ai visori notturni dovrebbe avere per titolo "visore notturno", al singolare. --pequodø 10:54, 25 apr 2024 (CEST)Rispondi

Visione notturna può essere una disambigua tra Visore notturno (al singolare!) e Visione scotopica; oppure una voce generale (come su en.wiki) dove si illustrano sia la capacità fisiologica sia la visione tramite strumenti --Gambo7(discussioni) 10:57, 25 apr 2024 (CEST)Rispondi
Imho chi cerca la visione deve sì trovare informazioni e rinvii al visore, ma sta cercando la visione, non il visore, quindi non c'è ambiguità. Piuttosto, va chiarito il rapporto tra visione notturna e visione scotopica. Che differenza c'è? Solo di grado? --pequodø 11:02, 25 apr 2024 (CEST)Rispondi
Segnalo ad Discussioni progetto:Forme di vita, Discussioni progetto:Scienza e tecnica e Discussioni progetto:Coordinamento/Connettività (non mi sembra un argomento medico...) --Meridiana solare (msg) 11:26, 25 apr 2024 (CEST) Ops! A quello Connettività era già segnalato, non mi ero accorto (devo avere problemi di visione... diurna :-) ) . --Meridiana solare (msg) 11:28, 25 apr 2024 (CEST)Rispondi
@Pequod76 per "visione notturna" si intende la vista in ambienti oscuri in generale, sia intesa come capacità di adattamento dell'occhio, sia attraverso strumenti di visione --Gambo7(discussioni) 11:30, 25 apr 2024 (CEST)Rispondi
[@ Gambo7] D'accordo e infatti dico che chi cerca la visione deve trovare nel lemma qualche riferimento ai visori, ma sarebbe errato congetturare un'ambiguità tra visione e visore: sarebbe come supporre una ambiguità tra vista e occhiali. Le possibilità imho sono due: o visione e visori vengono trattati in un'unica voce o in due voci separate, ma allora avrebbe più senso che "Visione notturna" fosse redirect a "Visione scotopica", stando al fatto che questa seconda voce imposta "Visione notturna" come alias. Ciò è corretto? Torno dunque a domandare: che differenza c'è (se c'è) tra visione notturna e visione scotopica? --pequodø 11:55, 25 apr 2024 (CEST)Rispondi
La Visione scotopica è quella fisiologica dell'occhio al buio. Visione notturna è annoverata come sinonimo probabilmente perché usata più colloquialmente, come "visione al buio" --Gambo7(discussioni) 12:21, 25 apr 2024 (CEST)Rispondi
Magari uno cerca la visione notturna come teoria della tecnologia. Io farei come dice Gambo. Visione notturna disambigua tra Visione notturna (tecnologia) redirect a Visore notturno#Principi di funzionamento e Visione scotoscopica. --Pierpao (listening) 08:18, 27 apr 2024 (CEST)Rispondi
Sì, anche a me sembra che la soluzione di Gambo funzioni. Eviterei però il redirect a sezione. --pequodø 16:42, 30 apr 2024 (CEST)Rispondi

Colpo di sole

modifica

Colpo di sole attualmente reindirizza a Insolazione (medicina); non dovrebbe indirizzare a Ipertermia? --Andrek02 (talk) 13:53, 7 mag 2024 (CEST)Rispondi

Da non esperto in merito , mi sa proprio che siano 2 cose diverse. Ipertermia si può avere anche senza sole, ad esempio in una sauna. --Meridiana solare (msg) 14:06, 7 mag 2024 (CEST)Rispondi
La voce ipertermia è impostata un po' male, essa riguarda tutte le situazioni in cui l'organismo ha una temperatura superiore al normale --Gambo7(discussioni) 14:28, 7 mag 2024 (CEST)Rispondi
Scusate, ho letto male: secondo WP insolazione=colpo di sole, ipertermia=colpo di calore. --Andrek02 (talk) 14:57, 7 mag 2024 (CEST)Rispondi
Il colpo di calore può essere anche in una giornata afosa e nuvolosa :-) --Gambo7(discussioni) 18:54, 7 mag 2024 (CEST)Rispondi

Errata compilazione della categoria scienze della salute

modifica
cb La discussione proviene dalla pagina Wikipedia:Bar/2024 05 14.
– Il cambusiere valepert

All'interno del Portale di Medicina, nella sottosezione delle scienze della salute, ci sono parecchie imprecisioni e mancano molte "scienze della salute". Esiste per esempio una sezione "Infermieristica", ma non una che riguarda l'"Assistenza Sanitaria", disciplina affiliata all'Igiene, che si occupa di prevenzione primaria, secondaria e terziaria di cui la figura capostipite è l'assistente sanitario.Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 147.163.2.247 (discussioni · contributi) 08:20, 14 mag 2024 (CEST).Rispondi

Sarò un laudatore del temo passato, ma che bello quando per la tua salute avevi soltanto medico (dottore/ssa), infermiere/a e farmacista, e tutti davano assistenza a chi ne aveva bisogno. Tornando ai tempi d'oggi e a Wikipedia: abbiamo la voce Prevenzione (medicina) da migliorare, ben prima di inserire voci su figure con definizioni più da DL che da testi medici di cura della salute e prevenzione delle malattie.
Ciò non toglie che chiunque possa scrivere anche la voce sull'assistente sanitario, possibilmente con fonti e non localista, ma non si dica che questa tapperebbe un buco nelle voci sulla "scienze della salute"--Bramfab (msg) 08:44, 14 mag 2024 (CEST)Rispondi
Non ho capito cosa c'entri Portale:Medicina , al cui interno non vedo una sottosezione "Scienze della salute" . --Meridiana solare (msg) 14:51, 14 mag 2024 (CEST)Rispondi
Forse intendevasi Categoria:Scienze della salute
In ogni caso, esiste già Assistente sanitario, categorizzato in Categoria:Professioni sanitarie essendo una professione oserei dire esistente solo in Italia --Gambo7(discussioni) 17:05, 14 mag 2024 (CEST)Rispondi

Enciclopedicità di Alberto Zangrillo

modifica

Buonasera, mi chiedevo se Alberto Zangrillo, in quanto primario e presidente del Genoa, sia enciclopedico. Ho visto che la sua pagina Wikipedia era stata creata tre anni fa, per poi venire cancellata. Se fosse eniclopedico, sarei disposto a crearne la pagina. Grazie mille. --Francesc2307 (msg) 15:48, 20 mag 2024 (CEST)Rispondi

Il fatto di essere un primario non è dato di enciclopedicità. Per quanto l'attività scientifica/clinica non saprei, bisogna valutare.
Per quanto concerne in calcio, che è ben più di manica larga sull'enciclopedicità, bisogna sentire dal progetto specifico. --Gambo7(discussioni) 12:08, 21 mag 2024 (CEST)Rispondi

Template per le fonti biomediche

modifica

Segnalo questa discussione per implementare una proposta appena accennata qualche tempo fa. Chi vuole partecipare è benvenuto. --Kepleriwi (msg) 22:59, 22 mag 2024 (CEST)Rispondi

Commozione o concussione

modifica

Segnalo. Nella letteratura in italiano si trova il termine "concussione cerebrale"? --Martin Mystère (msg) 12:32, 1 giu 2024 (CEST)Rispondi

Cancellazione Idrolipoclasia ultrasonica

modifica
 
La pagina «Idrolipoclasia ultrasonica», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

--109.114.16.3 (msg) 07:29, 2 giu 2024 (CEST)Rispondi

Xenomelia

modifica

Salve. Anni fa appresi di questa sindrome (ma non so se è quale sia il nome ufficiale attribuito a livello mondiale dall' Organizzazione Mondiale della Sanità) attraverso alcuni articoli. Avrei voluto inserirla in una pagina dedicata alle proposte di creazione o traduzione, ma non credo ne esistano o siano più attive. Sperando di non disturbare, l'ho buttata là. Ciao. --ImPERtinente (msg) 12:05, 7 giu 2024 (CEST)ImPERtinenteRispondi

C'è una bozza di voce Apotemnofilia che comunque classificherebbe, penso impropriamente, il disturbo come una parafilia. --Rodolfo Baraldini (msg) 00:58, 8 giu 2024 (CEST)Rispondi
Sono due cose diverse: la prima è un desiderio patologico di menomazioni o disabilità, l'altra è un desiderio sessuale che riguarda la propria identità fisica.
Esiste poi anche la somatoparafrenia, in cui il soggetto non riconosce come proprie alcune parti del proprio corpo. --Gambo7(discussioni) 07:19, 8 giu 2024 (CEST)Rispondi

Controversie bioetiche sulla ricerca clinica

modifica

Segnalo pagina abbandonata da 14 anni --Skyfall (msg) 00:33, 11 giu 2024 (CEST)Rispondi

Carlo Molino

modifica
 
Sulla voce «Carlo Molino» o in una sua sezione è stato espresso un dubbio di enciclopedicità; entro breve tempo, il testo in questione potrebbe essere rimosso o l'intera voce proposta per la cancellazione. Essendo l'argomento di competenza del vostro progetto, sarebbe molto utile un vostro intervento sulla voce stessa o nella pagina di discussione.

--Flazaza🎧Squawk IDENT 11:59, 12 giu 2024 (CEST)Rispondi

Vaglio III statura (voce "Completa - A")

modifica
 
Per la voce Statura, il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stato proposto un vaglio.

Per partecipare alla discussione clicca QUI.

QUI il link: [3]

--Walther16 (msg) 16:12, 12 giu 2024 (CEST)Rispondi

Riflesso oculo-cefalico

modifica

Salve, mi chiedevo se la pagina Riflesso oculo-cefalico non fosse un duplicato di Riflesso oculo-vestibolare. --Astubudustu 19:46, 18 giu 2024 (CEST)Rispondi

No, sono due riflessi differenti, o meglio sono due manifestazioni differenti di uno stesso circuito neurologico ma si evocano con manovre differenti (uno è sensibile al movimento, l'altro alle variazioni di calore) --Gambo7(discussioni) 21:47, 18 giu 2024 (CEST)Rispondi

Potenziamento

modifica

Ho appena scritto la disambigua Potenziamento, dove sono presenti diversi termini legati alla medicina. Data la mia totale ignoranza sull'argomento, mi assicurate che sono stati riportati in modo corretto per favore? --AnticoMu90 (msg) 12:10, 19 giu 2024 (CEST)Rispondi

Il problema più che altro è che quasi tutti i significati biologici/medici inseriti non erano ambigui per il solo termine in questione, quindi li ho rimossi --Gambo7(discussioni) 13:20, 19 giu 2024 (CEST)Rispondi

Solco neurale

modifica

Segnalo la nuova voce Solco neurale. Ho tentato di collegarla a Wikidata ma non trovo l'elemento giusto, e mi pare strano che sia da creare ex novo. Mi pare di capire che abbia a che fare con la Doccia neurale, ma non capisco bene in che termini. --Jaqen [...] 09:43, 30 giu 2024 (CEST)Rispondi

Non ho ben capito il senso della voce: è un mix tra Neurulazione, Placca neurale e Doccia neurale. Mi viene da pensare sia una errata traduzione di qualche termine inglese.
Più che altro materiale per il Progetto:Bio --Gambo7(discussioni) 21:18, 30 giu 2024 (CEST)Rispondi

Sovrapposizione voci

modifica

Ciao a tutti ho un dubbio. Per il festival delle fonti sto rivedendo la voce "farmacocinetica", ma mi sono accorta che esiste anche una pagina "ADME" che in realtà si sovrappone perché in gran parte tratta gli stessi argomenti. Vorrei dunque capire se le modifiche che sto apportando alla prima voce le devo invece inserire nella seconda o come mi devo comportare. Grazie mille. Elisa --Elisa Paglia (msg) 15:05, 8 lug 2024 (CEST)Rispondi

esiste una pagina intitolata metabolismo dei farmaci visto che fa entrerebbe comunque a far parte della voce farmacocinetica, secondo voi andrebbero unite? --Elisa Paglia (msg) 18:59, 10 lug 2024 (CEST)Rispondi
io unirei farmacocinetica e ADME, ma lascerei separata metabolismo dei farmaci, visto che il contenuto mi sembra diverso. --Agilix (msg) 20:10, 10 lug 2024 (CEST)Rispondi

Vaccino meningococcico

modifica

Segnalo la suddetta voce non pubblicata su Vaccino_meningococcico già presente su 36 wiki. Ora non ho tempo di approfondire bene [4], ma da una rapida occhiata, ok che il testo potrebbe essere più scorrevole, ma dire che "presenta numerosi errori nell'uso dell'italiano" mi pare impavidamente esagerato. Il tutto, a mio modo di vedere, si potrebbe risolvere con dei semplici avvisi. 176.246.245.165 (msg) 12:40, 9 lug 2024 (CEST)Rispondi

Ritorna alla pagina "Medicina".