Questa pagina di discussione ambirebbe ad essere una
ZONA FRANCA DA ECCESSI GERGALI
e ad essere quindi espressa in una qualche forma di italiano, purché comprensibile a tutti!
I gentili visitatori sono pertanto caldamente pregati (per dirla con Rossini) di appendere al guardaroba in ingresso sigle iniziatiche del tipo "IMO" "NRO", "POV", "SYSOP", "RL" e simili, o neologismi da orticaria come "bannare" o "fontato", e soprattutto di riprenderseli e riportarli a casa al momento della partenza. Grazie di cuore! --Jeanambr (msg) 14:40, 6 feb 2012 (CET)
Archivio
Archivi delle vecchie discussioni


ArmidaModifica

Ciao, ero molto indecisa se inserire quell'informazione (riportata dal Dizionario biografico Treccani) perché non ne trovato traccia in rete, alla fine l'ho inserita perché ne scrive, appunto, la fonte ottocentesca che però è una sorta di elogio scritto poco dopo la morte per cui probabilmente indora un po' l'operato del nostro. D'accordissimo sul modificare come hai suggerito (ci pensi tu?) :-) Grazie! --Civvì (Parliamone...) 09:12, 8 gen 2019 (CET)

Sono inciampata su Durandi per vie strane (partendo dai Cimbri che sono transitati in Ossola, pensa tu...) e credevo fosse solo uno storico, non sapevo delle sue altre attività :-) Confesso che di lirica e musica in genere non so nulla per cui se ci pensi tu è davvero meglio :-D --Civvì (Parliamone...) 15:56, 8 gen 2019 (CET)

Antonio VivaldiModifica

Salve. Ho potuto constatare che è stata rimossa la mia aggiunta in riferimento alla voce Antonio Vivaldi, in merito all’opera La fede tradita e vendicata. In particolare le informazioni inerenti il teatro di Venezia in cui avvenne la prima rappresentazione e il librettista. Purtroppo per un errore nel salvataggio non si era caricata la nota relativa, e non mi ero accorto. Procederei dunque al reinserimento delle informazioni da me precedentemente aggiunte, con la relativa nota di rimando. Del resto nelle voci Teatro Sant'Angelo e Francesco Silvani l’inserimento della nota fornisce il rimando corretto alle informazioni, attendibili e dimostrate dalle ricerche musicologiche, da me aggiunge. Grazie per il confronto. Jisoicam Nomech (msg) 19:25, 1 mar 2019 (CET)

Aggiungo il riferimento bibliografico in virtù del quale avevo inserito le informazioni e i link alle voci del teatro e del librettista (poi cancellati) e che ho ripristinando premurandomi di aggiungere la nota che mancava: Remo Giazotto, Vivaldi, Mursia Editore, Milano, 1984, p. 41, 48 e 149. Un cordiale saluto

Aggiungo un pensiero. Prego di non considerare un vandalismo il mio aver ripristinato l'inserimento di quanto avevo aggiunto e he era stato tolto. E' da poco che sono presente su Wikipedia, per cui se incorro in procedure errate non lo faccio per scortesia. A riprova di questo mi sono premurato di informare preventivamente circa la mia intenzione di ripristinare le informazioni e i link eliminati, e ho fornito la spiegazione. Nel rispetto del lavoro di tutti, per rendere un servizio alla collettività, ritengo che prima di eliminare (o modificare sostanzialmente una voce) sia corretto confrontarsi con chi ha effettuato l'ultima modifica, e così ho voluto fare. Resto a disposizione, buon lavoro. Jisoicam Nomech (msg) 20:34, 1 mar 2019 (CET)

Ringrazio per le spiegazioni, e provvederò ad effettuare le correzioni. Per quanto riguarda la ridondanza del link, ben comprendo il criterio, e mi era sfuggito. Toglierò anche il riferimento al teatro, rispettando così l’uniformità nella voce. Penso però che sarebbe interessante poter aggiungere in futuro anche le sedi dei teatri in cui si svolsero le prime rappresentazioni per tutte le opere di Vivaldi (ovviamente quando si è in grado di stabilirlo, fonti alla mano). Grazie nuovamente Jisoicam Nomech (msg) 23:30, 1 mar 2019 (CET)

Ivan Stepanovič LaškevičModifica

Ti segnalo questo se puoi gentilmente darmi una mano ad inserire informazioni, fonti e immagini. --82.58.204.136 15:30, 17 mar 2019 (CET)

re: SpiridonovaModifica

Secondo me hai fatto bene a scrivere come hai scritto. Il russo interpellato ha ragione, modificarlo in Medvedev o cose simili non ha molto senso. Alla lettera sarebbe "bosco degli orsi", ma anche per tradurlo in italiano non ci sono le basi se non esistono attestazioni. Insomma secondo me va bene così.--Antenor81 (msg) 17:02, 30 mar 2019 (CET)

Гельфман, Геся МировнаModifica

Ciao! Allora, provo a rispondere a tutto. 1) Sì, ho ricevuto le pagine scannerizzate. Ho già usato la Spiridonova come fonte per il periodo trascorso insieme a Sozonov durante la katorga e non so ancora come e se modificare altre sezioni della bio. Ora sono impegnata — per quanto posso — a finire tre mie voci ancora incomplete. Poi vedrò di intervenire sulle altre. Ti ringrazio ancora per il tempo dedicatomi a scannerizzare il documento della Spiridonova. 2) Per quanto riguarda la traslitterazione dei nomi russi, la mia politica è guardare il nome originale solo sui siti russi e poi traslitterare, senza passare per quelli inglesi, che hanno una loro traslitterazione diversa dalla nostra. Su Wikipedia non c'è una politica comune su questo e così alcuni nomi sono traslitterati bene e altri all'inglese, come Herzen. Nei siti russi il patronimico di Gesja oscilla tra Mirovna, Meerovna e Mironovna e io nella nota 2 della voce spiego la mia scelta. Gli inglesi hanno una loro traslitterazione basata sulla pronuncia, la stessa strada che seguono i russi traslitterando in cirillico i nomi stranieri. Il mio nome, ad esempio, lo traslitterano Анджела perché la nostra G non ce l'hanno e leggono piuttosto una J.; mentre il nome della Merkel, lo scrivono Ангела per leggerlo Anghela, alla tedesca. Ma son cose che saprai. Direi che puoi intervenire sulla traslitterazione fatta sulla WP inglese, perché questa versione del patronimico Мироховна non esiste; credo ci sia stato un errore e che invece della н sia stato scritto х (il nostro ch, il loro kh). 3) La questione della nazionalità. Io scrivo russa perché a quei tempi erano tutti cittadini russi, per una questione di rigore storico. Le precisazioni le faccio dopo. Che Gesja fosse di origine ebraica, lo dico nelle prime righe della biografia, ma nell'incipit, magari sbaglio, non mi piace insistere sulla questione razziale, perché non la riconosco. Per me un ebreo è solo una persona di religione ebraica. Però va bene fare come hai fatto tu, scrivere la traslitterazione del nome anche in yiddish. Io, del resto, non avrei saputo dire in che lingua si esprimevano gli ebrei ortodossi bielorussi, se in yiddish o in un vernacolo locale misto a yiddish. 4) La vita privata di Gesja. Come già ti scrissi, quando si affronta la biografia di un rivoluzionario, bisogna indagare a fondo. I rivoluzionari avevano bisogno di case sicure in cui incontrarsi, nascondere manifesti, libri proibiti, esplosivi, macchina tipografica, ecc, e così creavano famiglie fittizie, mettendo nello stesso appartamento due rivoluzionari che recitavano il ruolo dei coniugi muniti di falsi documenti ad hoc, per non insospettire i portinai spioni al soldo della polizia. Nasce così la leggenda di Gesja dedita all'amore libero, perché ha convissuto con diversi uomini. E naturalmente, siccome non ha convissuto con Kolodkevič, ecco che il padre di sua figlia non viene mai menzionato, attribuendo per errata deduzione la paternità a Sablin, l'uomo con cui divideva l'appartamento quando fu arrestata. Si tratta ovviamente di fonti superficiali che non sono interessate a conoscere il movimento rivoluzionario. Ti ringrazio sentitamente di aver apportato le modifiche sulle altre WP, specie quella spagnola. Ti rinnovo i miei complimenti e ti faccio gli auguri di una Buona Pasqua.--Carmela Angela (msg) 19:42, 19 apr 2019 (CEST)

Perdona una curiosità: hai acquistato anche il libro di Stepnjak? E scusami ancora per quell'ultimo лес.--Carmela Angela (msg) 20:53, 19 apr 2019 (CEST)
Prima ti ho espresso il mio parere sulla nazionalità e sulle origini ebraiche, ma se credi che scrivere in altro modo l'incipit sia più enciclopedico o corrisponda meglio alle linee guida di Wiki, puoi apportare tutti i cambiamenti che vuoi. Le voci non appartengono a chi le scrive. Ti confermo, dopo aver visitato ancora una volta google ru., che Мироховна è una variante inesistente in lingua russa. Un caro saluto.--Carmela Angela (msg) 02:00, 20 apr 2019 (CEST)
Grazie, sono contenta che non ci siano regole ferree per gli incipit; del resto la lotta dei populisti russi di cui ho scritto non fu mai focalizzata sulle rivendicazioni nazionali. Quanto alla Luxemburg, posso dire, dalla biografia di Peter Nettl che lessi tanto, troppo tempo fa, che lei, ebrea-polacca, nonché suddita russa, si sentiva tedesca. Buon lavoro a te! Ciao!--Carmela Angela (msg) 02:56, 21 apr 2019 (CEST)

re:Grossdeutsches ReichModifica

Salve Jeanambr, credo sia giusto spiegare perché ho ritenuto modificare la traduzione di Grossdeutsches e perché quella, diciamo. aggettivale sia maggiormente corretta. In verità è molto semplice: hai ragione a dire che "grande" e "tedesco" si traducano separatamente, e in genere neutro per concordare con Reich, con grosses (gli amici Tedeschi ci perdoneranno se qua evitiamo l'uso dell'Eszett) e deutsches, ma non hai considerato la pratica diffusa della lingua tedesca di formare parole composte, e infatti come noterai grossdeustches è un composto di entrambe (la desinenza del neutro si collega alla parola totale, non alle singole). A sostegno di questa traduzione ti indico ad esempio la traduzione di Kleindeutsche Lösung, che è "soluzione piccolo-tedesca", non "soluzione della Piccola Germania", e corrispettivamente Grossdeutsche Lösung è "soluzione grande-tedesca"; Grande Germania, infatti, sarebbe Grossdeutschland. Inoltre, in via sussidiaria, se guardi sulle altre wiki, noterai che Grossdeustches Reich (e Grossgermanisches Reich) è tradotto in modo equivalente a "Grande Reich tedesco": ad esempio en.wiki e fr.wiki usano Greater German Reich e Grand Reich allemand, rispettivamente.

Un saluto, sperando di essere stato abbastanza chiaro ed esaustivo.--Morgengaard (msg) 19:21, 3 ott 2019 (CEST)

Salve Jeanambr, cercherò di essere brevissimo sulla questione della forma corretta linguisticamente: in tedesco grosses deutsches Reich non sarebbe proprio corretto, in quanto non terrebbe conto delle regole sull'unione di parole; poi ovviamente il termine fu usato nel contesto del III Reich come rimando alla questione ottocentesca. "Reich grande-tedesco", pur essendo la forma più letterale e che maggiormente si riallaccia alla traduzione che solitamente si dà di Grossdeutsche Lösung, è comunque inelegante e soprattutto alquanto rara, quasi inutilizzata.
Credo, in definitiva, che la soluzione vada ricercata seguendo le linee guida di Wikipedia: quale delle traduzioni è la più diffusa e dunque dovrebbe essere utilizzata in via principale su Wikipedia? Evidentemente "Grande Reich tedesco", come confermato anche dalla ricerca esatta Google: 1770 risultati, contro 442 di "Reich della Grande Germania" e 55 di "Reich grande-tedesco/grande tedesco". Ritengo dunque che la prima sia la traduzione da preferire, ma che una nota esplicativa, o direi addirittura un paragrafo come "Origine del nome e traduzioni" o simili, sarebbe opportuno, forse d'obbligo. Cosa ne pensi?--Morgengaard (msg) 16:26, 5 ott 2019 (CEST)
Salve Jeanambr, perdona il ritardo, impegni universitari mi hanno tenuto occupato questi giorni. Tornando alla questione: primo, nessun problema per la soluzione che proponi, è normale e anzi naturale che vi sia del dissenso su Wikipedia, ed è fondamentale sempre esprimerlo; secondo, credo vada bene la bozza, anche se secondo me sarebbe meglio pubblicarla anche sulla pagina di discussione di Germania nazista, sia per la rilevanza pure per la pagina della questione de qua, sia perché credo sia una pagina maggiormente visitata e seguita da altri utenti, con conseguente maggiore partecipazione possibile. Un mio cordiale saluto.--Morgengaard (msg) 17:53, 8 ott 2019 (CEST)

Salve Jeanambr, rispondo in breve alle tue puntualizzazioni: 1. non condivido che l'espressione inglese traduca letteralmente l'italiano "Reich grande-tedesco", essa incalana o cerca di incalanare in forme proprie l'espressione tedesca: in inglese non esiste l'unione di parole come nella lingua tedesca, e la regola generale vuole che gli tutti aggettivi precedano il sostantivo cui si riferiscono; questo può forse suggerire che la traduzione letterale dall'inglese debba aderire alle sue medesime regole, e nel caso specifico che gli aggettivi siano messi in fila uno dopo l'altro, ma ritengo che considerare come corretta questa traduzione sarebbe come tradurre Western Roman Empire come "Impero occidentale-romano", che è una traduzione "word by word", ma non una traduzione effettivamente corretta. 2. per quanto riguarda Große Deutsche Kunstausstellung, per comprendere la grafia separata è necessario avere qualche conoscenza del tedesco: per far sì che si possa utilizzare un aggettivo composto, entrambe le componenti debbono riferirsi al medesimo sostantivo; è questo il caso di Grossdeustches Reich, in cui è il Reich ad essere sia grande che tedesco; nel caso invece di cui sopra tale ragionamento non può operare, in quanto ad essere grande è la mostra (Ausstellung) ma ad essere tedesca è l'arte (Kunst), e però tali due parole sono unite, e dunque è necessario mantenere scissi gli aggettivi. I miei saluti cordiali.--Morgengaard (msg) 18:00, 9 ott 2019 (CEST)

Un grazie e un libro sulla conoscenza libera per teModifica

Gentile Jeanambr,

oggi ti scrivo a nome dell'associazione Wikimedia Italia per ringraziarti del tempo che hai dedicato ai progetti Wikimedia.

Come piccolo omaggio avremmo piacere di spedirti una copia (tutta in carta riciclata) del libro di Carlo Piana, Open source, software libero e altre libertà. Fornisci un recapito per ricevere una copia del libro.

Pochi giorni fa il mondo ha festeggiato la giornata dell'amore per il software libero, ma ogni giorno è buono per ricordare le garanzie delle licenze libere e le centinaia di migliaia di persone che si sono unite per costruire questo bene comune della conoscenza. Speriamo che questo libro ti sia utile per apprezzare quanto hai fatto e per trasmettere la passione della conoscenza libera a una persona a te vicina.

Se desideri una copia ma non puoi fornirci un indirizzo a cui spedirla, contatta la segreteria Wikimedia Italia e troviamo una soluzione insieme.

Grazie ancora e a presto,

Lorenzo Losa (msg) 19:16, 18 feb 2020 (CET)

commedia-ballettoModifica

ciao, wikicollega, come va?? non è il termine corretto?? --SurdusVII 14:04, 22 feb 2020 (CET)

molto esauritivo la tua logica spiegazione.. grazie 1000 cara wikicollega ;) --SurdusVII 14:38, 22 feb 2020 (CET)

Re:Sejum MangasciàModifica

Ciao Jeanambr! Ti ringrazio per la segnalazione che mi hai fatto sulla voce di Sejum Mangascià, ma effettivamente se ho riportato quella notizia è perché evidentemente l'ho tratta da qualche fonte. Se essa non è indicata è facile che io l'abbia ricavata dalla traduzione della corrispondente voce da qualche wikipedia straniera, forse .en, ma non ne sono certo dato che sono passati parecchi anni e non ho più ripreso in considerazione la voce successivamente. Inoltre, per quanto io possa dirmi competete in materia storica, la storia delle vicende storiche dell'Etiopia non rientrano nei miei campi di primario interesse, quindi al di la di tutto penso di poter essere di poco aiuto. Ad ogni modo verificherò al più presto e se necessario porrò delle note sulla questione. --Leopold (msg) 00:02, 26 mar 2020 (CET)

HandelModifica

Hai ragione. Grazie. Avevo dimenticato la nota.--Ghinozzi-nissim (msg) 15:21, 15 apr 2020 (CEST)

Mi pare vada bene. Come avrai visto ho anche ampliato l'elenco delle registrazioni alla voce Alcina (sia audio che video). Si possono trovare fonti migliori per le note. Si tratta di una cosa ben nota. La parte di Oberto non e' nel libretto originale e fu letteralmente aggiunta all'ultimo momento da Handel per sfruttare il talento e il successo del giovane cantore. La cosa ha rilevanza enciclopedica perche' e' un caso unico nell'opera antica, dove le voci bianche soliste hanno di norma parti minuscole (come nell'Athalia). Il personaggio di Oberto e' certamente avulso dall'intreccio fondamentale dell'opera (infatti fu appiccicato su una trama che non lo prevedeva, tanto che puo' esservi rimosso senza problemi), ma non definirei le tre arie "di limitate dimensioni". Sono arie complesse, belle, lunghe e difficili, certo impegnative (tanto che nelle registrazioni vi si sono cimentate soprano del calibro di Mirella Freni e Deborah York). Sono sistemate ad arte una per atto, per dare all'interprete la migliore possibilita' di mostrare al pubblico il suo talento.--Ghinozzi-nissim (msg) 18:42, 16 apr 2020 (CEST)
D'accordo su tutto. Anche sull'eliminazione del termine virtuosistico, che puo' essere sostituito da altro. Il punto per me importante e' che le parti per voci bianche soliste nell'opera sono rarissime e si tratta al piu' di parti del tutto marginali. Qui abbiamo l'unico caso di tre arie importanti (fra l'altro tutte e tre molto belle) scritte per voce bianca solista. Si tratta soltanto di sottolineare che si tratta di un esempio unico nell'opera antica, che fu determinato dalla presenza di un interprete evidentemente di particolare talento (non a caso la fama di William Savage si e' conservata nel tempo).--Ghinozzi-nissim (msg) 16:58, 18 apr 2020 (CEST)

Re:Guerra dei cent'anniModifica

Hai fatto benissimo! Grazie mille, anzi, se hai voglia di partecipare ai lavori di vaglio... Buona giornata! --Adert (msg) 07:18, 14 mag 2020 (CEST)

Madre di Giorgio Castriota ScanderbegModifica

Non sapevo che il termine Tripalda attribuito alla madre di Giorgio Castriota Scanderbeg fosse un cognome. Dalle fonti citate era un eponimo usato a Bisanzio per denotare la sua terra di origine, non la sua famiglia di origine. --Skyfall (msg) 17:48, 11 ago 2020 (CEST)

Il sito, self Gutenberg, è offline, Vedi questa cache. Tuttavia è un sito di auto publishing, un po' come il sito Academia, ma di qualità inferiore. Cerco qualcos'altro.... --Skyfall (msg) 18:49, 14 ago 2020 (CEST)

Socialismo nazionaleModifica

Ciao. E' un piacere per me entrare nella tua pagina, spero di essere ben accetto. Condivido il tuo "orrore" enciclopedico. Intanto ho provveduto a modificare l'incipit e integrare fonti autorevoli per la definizione e a togliere un po' di fuffa. Dimmi cosa ne pensi (dell'incipit), perchè il resto è ancora orribile, anzi ogni suggerimento e ulteriore integrazione è ben accetta e auspicata (anche perchè dalla tua pagina utente, dovresti "saperne", io sono solo musicista e ho finito ai tempi lettere moderne senza mai occuparmene professionalmente). Ciao --Aleacido (4@fc) 00:57, 18 ott 2020 (CEST) PS, hai ragione sull'uso degli acronimi nelle voci, anche se per consuetudine d'uso e brevità di scrittura vengono convenzionalmente usati invece nelle pagine di discussione, dove si presentano Ricerca Originale cioè contenuto creato di sana pianta senza l'ausilio di fonti a supporto, spesso frutto di pura fantasia dell'utente, e Point Of View, cioè contenuto "a tesi" e non neutrale redatto secondo il "punto di vista" del relatore, vizi sconsigliati ma assai presenti in Wikipedia e spesso inseriti non perfettamente in buona fede. Ciao --Aleacido (4@fc) 03:03, 18 ott 2020 (CEST) PS bis: scusa per strafalcioni e correzioni causati da "disgrafia postraumatica", errori di cui mi accorgo solo molto dopo aver scritto e quindi cerco di correggere, chiedo venia.

Grazie per il tuo intervento. Concordo su praticamente tutto quanto da te scritto. Il mio è stato un intervento "in emergenza" per evitare che sopravvivesse quell'orrore storico precedente. Concordo che tutto quello oltre l'incipit sarebbe da cancellare (e forse tutta la voce), ma su argomenti così "sensibili" è meglio muoversi con cautela, dato che le correzioni da me portate e il controllo di Janik hanno già portato all'insofferenza di alcuni utenti che hanno già cercato di riportare la voce alla descrizione pseudostorica precedente. Circa la mia ricerca di una giusta collocazione e differenziazione dell'Internazionale socialista, la voce più corretta sarebbe certo quella da te da te segnalata, ma è anch'essa scritta malissimo; invece la voce "internazionale socialista" in Wikipedia si riferisce solo al secondo dopoguerra, quindi altrettanto fuori tema, forse la voce più indicata sarebbe la "seconda internazionale" ma avevo scelto l'altra "operaia" perchè pur se di breve vita, era cronologicamente corretta nel periodo interbellico. Il problema è che se cancellassimo questa pur poco usata definizione storiografica data da alcuni storici (pur pochi) di "socialismo nazionale" (che poi è un modo carino per non scrivere "nazionalsocialismo"), porterebbe poi a dover ricadere su un termine ancora più "scivoloso" di "terza via", dando così ancora più spazio ad ulteriore pseudostoria e propaganda, termine coniato, usato ed abusato dal più becero revisionismo storico, che porterebbe ad aumentare ulteriormente i vizi e le inesattezze storiche già presenti in tutta WP e contro cui combatto da anni . Ho cercato di sottolineare nell'incipit come "socialismo nazionale" sia appunto una "autodefinizione" datasi dalla destra per definire le sue politiche sociali nel periodo della sua ascesa al potere e come non abbia relazione col "socialismo storico", ma al limite che alcuni sostenitori del Socialismo nazionale erano tranfughi o espulsi della "internazionale", cacciati appunto perchè passati su posizioni opposte e inconcialiabili (da Mussolini a Bombacci ecc...). Se sei d'accordo inserirei la tua proposta di ulteriore definizione lasciata nel tuo intervento, "così come è " comprese le fonti. Se volessi farlo tu, oppure se sei d'accordo potrei fare un "copia e incolla" e resto nella speranza di avere ulteriori preziosi suggerimenti. Quello che ritengo il pericolo peggiore per la voce e frutto di una visione propagandistica inaccettabile, sia il fatto che alcuni continuino a cercare di assimilare e cercare una capziosa contiguità e affinità politica fra il "nazional socialismo" e "l'internazionale socialista", quello che sembra la ricerca di una "assimilazione assolutoria" per il nazismo/fascismo. Penso sia impossibile in tal genere di voci annullare la propria formazione politico-culturale, ma si può cercare di minimizzarla alla ricerca di un equilibrio che permetta di scrivere una voce storicamente dignitosa. Grazie e ciao. --Aleacido (4@fc) 05:49, 24 ott 2020 (CEST) PS, per disintossicarmi e rinfrescare la memoria, l'altro giorno ho cominciato a rileggermi qualche testo dei miei vecchi studi di storia contemporanea e a rivedermi la "nascita di una dittatura" di Zavoli...dove tutte le posizioni politiche e storiografiche di varia angolatura sono rappresentate, ma su basi di scientificità e deontologia storica.
Già che c'ero, ho inserito fonti e qualche contenuto nel paragrafo storia (sulla base anche dei tuoi rilievi) su come il nazionalismo tedesco abbia approfittato del dibattito interno al socialismo sul revisionismo per strumentalizzarne alcuni punti del programma sociale. --Aleacido (4@fc) 08:07, 24 ott 2020 (CEST)