Discussioni utente:Mandalorian

Discussioni attive

nuova voceModifica

Anni fa, quando il tempo libero mi permise di assecondare la mia passione per gli archivi e il passato, provai a dare il mio modesto contributo a Wikipedia realizzando biografie. In quel frangente ti chiesi alcuni consigli in quanto principiante; la tua competenza fu utile nell'ovviare le mie mancanze e correggere gli errori. Ancora oggi ricordo e apprezzo disponibilità e cortesia.

A distanza di tempo ti contatto per una nuova informazione. Esaminando curiosità riferite alla storia locale (io sono cremonese) ho scoperto che presso l'archivio di Stato della mia città è registrato, quindi con posizione d'archivio identificabile, uno studio genealogico di dimensioni ciclopiche, chiaramente fruibile al pubblico. Lo studio, realizzato da un discendente, riguarda una famiglia cremonese di origini rurali, i Carletti.

La ricerca parte da un nucleo ancestrale di fine '300 ed arriva fino ai giorni nostri. Sono elencati circa 2000 individui di cognome Carletti suddivisi in almeno 20 generazioni (a seconda della discendenza). Di grande interesse storico la parte destinata all'attribuzione del cognome, avvenuta intorno al 1460. Numerosi elementi confacenti a questa casata hanno rilevanza enciclopedica, Luigi Guglielmo Carletti, Ottorino Carletti, Annibale Carletti, Alicia Carletti e Eduardo Carletti compaiono già in Wikipedia biografati proprio da me; per altri si potrebbero formulare biografie, ne hanno le peculiarità. Tra le generazioni ho inoltre estratto che un ramo si imparentò con i conti Lechi di Brescia e un ramo con la famiglia Ferragni di Cremona.

Sto valutando di creare una voce utile sia per gli appassionati di storia/genealogia, sia per i membri di questa famiglia, circa 250 famiglie con cognome Carletti distribuite in Italia, Brasile, Argentina e USA. Cosa ne pensi? In quale sezione potrebbe essere collocata? Famiglie italiane, famiglie cremonesi oppure inserita in qualche sezione relativa alle ricerche storiche/genealogiche? Grazie

Ritorna alla pagina utente di "Mandalorian".