Apri il menu principale

Discussioni utente:Paolobon140

Avviso che in caso di interventi di altri utenti sulla mia pagina di discussione, la risposta verrà data solo ed esclusivamente sulla mia stessa pagina di discussione: in questo modo ogni lettore può leggere interamente le conversazioni senza dovere saltabeccare da una pagina utente a un'altra perdendo il filo delle discussioni.


Vecchie discussioni archiviate dal 2008

Ciao Paolobon140, un benvenuto su Wikipedia, l'enciclopedia a contenuto libero!

Per iniziare la tua collaborazione, ricorda quali sono i cinque pilastri di Wikipedia, dai un'occhiata alla guida essenziale o alla pagina di aiuto e soprattutto impara cosa mettere e cosa non mettere su Wikipedia. Ricorda che:

  • non è consentito inserire materiale protetto da copyright. Se desideri inserire un tuo testo già pubblicato altrove, inviaci prima una comunicazione nel modo indicato qui. Se invece desideri caricare un'immagine leggi prima la pagina Wikipedia:Copyright immagini.
  • le voci devono essere in lingua italiana e rispettare un punto di vista neutrale.

Per qualsiasi problema puoi chiedere: allo sportello Informazioni, a un amministratore, in chat wikipedia-it o a un qualsiasi utente che vedi collegato consultando le ultime modifiche.

Per firmare i tuoi commenti (non le voci) usa il tasto indicato

Per firmare i tuoi interventi nelle pagine di discussione usa il tasto che vedi indicato nell'immagine a destra e consulta la pagina Aiuto:Uso della firma.

Buon lavoro e buon divertimento da parte di tutti i wikipediani!


Naturalmente un benvenuto anche da parte mia! Se avessi bisogno di qualcosa non esitare a contattarmi. Davide21casella postale 15:00, 24 giu 2008 (CEST)

Pagina Fausto PepeModifica

Salve Paolo, a seguito delle tue segnalazioni sulla pagina di Fausto Pepe sono usciti i seguenti messaggi:

-Questa voce non è neutrale! Questa voce o sezione sull'argomento politici è ritenuta non neutrale. Motivo: Curriculum in stile sito ufficiale Per contribuire, correggi i toni enfatici o di parte e partecipa alla discussione. Non rimuovere questo avviso finché la disputa non è risolta. -Niente fonti! Questa voce o sezione sull'argomento politici italiani non cita alcuna fonte o le fonti presenti sono insufficienti. Puoi migliorare questa voce aggiungendo citazioni da fonti attendibili secondo le linee guida sull'uso delle fonti. -Questa voce è da wikificare Questa voce o sezione sull'argomento politici non è ancora formattata secondo gli standard. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.

Ho provveduto ad aggiungere le fonti, ho modificato la formattazione e lo stile curriculum. Ora la mia domanda è: c'è un modo per rimuovere questi messaggi dalla pagina?

Progetto Sud-est asiaticoModifica

Ciao Paolobon140, mi farebbe senz'altro piacere poter contribuire a questo interessante progetto sul sud-est asiatico. Ho lasciato il mio parere nella pagina di discussione. Per quanto riguarda le pagine che mi hai proposto, darò sicuramente un'occhiata non appena avrò il tempo necessario a mia disposizione. Buona serata e a presto :-) --Joaquin008 (msg)

Edit war su Expo2015Modifica

Paolobon, questo è un gentile invito a rispondere alle domande che ti ho fatto su http://it.wikipedia.org/wiki/Discussione:Expo_2015 dopo che hai eliminato buona parte del testo che ho aggiunto, grazie, IP.

Lista delle cento specie invasive più dannoseModifica

Ciao. Veramente il link alla pagina dedicata della IUCN c'è in bibliografia. L'avviso {{F}} credo che sia da rimuovere.

Linguaggi CorrettiModifica

Caro Paolobon140, ieri ho modificato il contenuto della pagina Volo Metrojet 9268 senza effettuare il login, di fatto quindi era presente solo il mio IP. Allora, non si tratta di sconosciuti linguaggi da esperti, bensì di dati particolari, che vanno scritti in una certa maniera. Trattare un argomento in maniera chiara,semplice e comprensibile a tutti, non implica comunque lo stravolgimento dello stesso (per quanto complesso possa essere) scrivendo delle inesattezze.

In ambito aeronautico piedi e nodi SONO utilizzati in maniera Universale. In questo caso,per correttezza di informazioni, è utile menzionare le unità di misura originali, che assumono un certo valore utile alla comprensione. Oltretutto, in accordo a tanti altri articoli sempre su WP, ho affiancato tra parentesi i valori nell'Unità del SI, per poter comunque essere compresi indistintamente da tutti. Ti invito pertanto a dare un'occhiata ad altre pagine, quali ad esempio Volo Malaysia Airlines 17 , Volo Indonesia AirAsia 8501 e Volo Malaysia Airlines 370 per citarne alcuni, noterai che tutti i livelli di volo sono scritti nella forma da me consigliata.

Inoltre parlare di Quota di volo non è propriamente corretto, visto che in quel caso si parla di Livello di volo.

Cordialità.

Volontari e chiese visitabiliModifica

Grazie per la risposta. Effettivamente, nell'incipit della voce suona promozionale. I casi nei quali ho inserito la modifica sono quelli in cui la visitabilità è garantita dalla presenza dei volontari a seguito di una convenzione tra Comune, Parrocchia o altro ente proprietario e il TCI. Solo qualche esempio, a Milano, San Giovanni in Conca è sempre stato chiuso finchè il Comne non l'ha affidata ai volontari, atrettanto per le Collezioni Grassi e Vismara alla GAM. In San Satiro (dalla quale la modifica è stata rapidamente annullata da un altro wikipediano) il Sacello e il Battistero sono sempre stati chiusi fino all'arrivo dei volontari. Ora, vorrei capire qual'è la cosa migliore da fare, considerando che mi sembra coerente con le informazioni sul monumento se è visitabile o no e che è un elemento che può interessare chi consulta Wikipedia:

  1. L'inserimento del collegamento esterno alla scheda di informazioni (compresa quella della parrocchia o ente proprietario, quando c'è) mi sembra vada sicuramente bene
  2. Il riferimento ai volontari nel testo (anche senza citare a quale organizzazione appartengono) la potrei mettere alla fine della descrizione

Ti ringrazio anticipatamente per le indicazioni.

Elisione obbligatoriaModifica

Non uso AWB, quindi l'errore del campo oggetto deriva da errata scelta dalla tendina. Purtroppo non si può correggere. Riguardo all'elisione obbligatoria, è davvero obbligatoria. Cito ad esempio Vincenzo Ceppellini, Dizionario grammaticale, 1992, p. 224 sub voce elisione: «L'elisione si deve sempre fare con gli articoli e le preposizioni articolate» (senza distinzione tra maschile e femminile). Questo è il modo di ragionare di tutti quei grammatici che danno prescrizioni (grammatica prescrittiva), ossia ritengono che per varie ragioni ci siano grafie più corrette di altre, fatto salvo il caso di gli seguito da i, in cui l'elisione è generalmente giudicata preferibile. Tutt'un (elisione preferibile per espressioni particolari) altro discorso fanno i grammatici descrittivi che censiscono l'uso, ossia che in ultima analisi ritengono che siano i parlanti a determinare la correttezza delle soluzioni grammaticali. Ad esempio, di questa scuola è il Serianni, che definisce l'elisione degli articoli femminili «normale»: il che significa che di norma, di regola, l'elisione avviene. Per gli, il Serianni e molti altri con lui, spiegheranno che l'elisione è in retrocessione.

Aggiungo una considerazione personale: benché le domande ai grammatici dei comuni mortali siano quasi sempre domande di ordine prescrittivo (si può, non si può, che cosa è meglio), perché molti vogliono scrivere nell'italiano migliore (e questa dovrebbe essere anche l'aspirazione di it.wiki), oggidì i grammatici, sive linguisti, spesso si «limitano» a censire l'uso, con nessun'utilità (in questo caso l'elisione non è obbligatoria, ma è definita preferibile) per il loro pubblico.--AVEMVNDI 11:04, 1 ott 2019 (CEST)

« A me, per esempio, hanno insegnato che nella lingua scritta sia preferibile evitare le elisioni che sono tipiche della lingua parlata». Oddio, spero che te l'abbiano insegnato per le contrazioni in inglese. Perché altrimenti dovresti scrivere lo uso al posto di l'uso. Che poi nella lingua parlata le elisioni siano più di quelle che abitualmente scriviamo è però verissimo: ad esempio una pronunzia vogliam'andare è affatto normale, nella grafia invece l'elisione è più rara. --AVEMVNDI 11:11, 1 ott 2019 (CEST)
Caro [@ Avemundi], come sempre, quando si entra in questioni di prescrizioni grammaticali, ci si trova nel classico ginepraio. Pensa che a me, sempre alle elementari, davano come obbligatoria l'elisione, anche nella forma scritta, di "gl'italiani" che oggi mi pare sia forma ormai in disuso (ma la mia professoressa di italiano era nata negli anni Venti). Eppure, mi sostiene la Treccani del 2012 in http://www.treccani.it/enciclopedia/elisione_(La-grammatica-italiana)/, i miei ricordi di prescrizioni grammaticali (ai miei tempi la scuola insegnava a scrivere, leggere e fare di conto) sono corretti e financo attuali: infatti la Treccani scrive: «– l’elisione è obbligatoria quando l’articolo singolare maschile lo è seguito da una parola che comincia per vocale»; e poi: «– l’elisione è normale ma facoltativa quando gli articoli singolari femminili la e una sono seguiti da una parola che comincia per vocale»; e infine «– l’elisione è possibile, anche se ormai rara e da evitare per via del gusto arcaizzante che caratterizza queste scelte, con gli articoli plurali gli davanti a parola che inizia per i (gl’indigeni) e con le davanti a una parola che comincia con una qualsiasi vocale (l’eliche)» (era il mio esempio de "gl'italiani . Direi quindi che la tua fonte non combacia con la mia, nonostante siano entrame, naturalmente, più che attendibili. Questa osservazione, ancora di più, mi rende convinto che parlare di "obblighi" quando si tratta di convenzioni ortografiche sia cosa poco consigliabile. Che ne pensi?--Paolobon140 (msg) 11:24, 1 ott 2019 (CEST)
Penso che non hai ragione. Secondo alcune fonti l'elisione è obbligatoria, secondo altre (Serianni) è "normale" (ossia secondo una regola), secondo la Treccani, che però non è altrettanto autorevole, perché non è una grammatica, sarebbe facoltativa. Se facciamo una media di queste prescrizioni, il risultato è che la forma migliore è quella con l'elisione e mi sembra che su Wiipedia si auspicabile l'uso della forme migliori, quelle raccomandate fino al punto che alcuni linguisti le considerano obbligatorie. Pertanto quando annulli modifiche come in Chiesa di San Nazaro in Pietrasanta, stai imponendo la versione peggiore, il che non è in linea con WP:DANNEGGIARE.--AVEMVNDI 15:42, 6 ott 2019 (CEST)
Caro [@ Avemundi]Pur condividendo in parte le tue argomentazioni non sono d'accordo con il tuo sostituire di imperio ogni elisione che trovi su WP adducendo una motivaxzione secondo me non corretta come "Elisione obbligatoria". Che la Treccani non sia fonte sufficientemente autorevole non mi trova d'accordo. Credo che, prima di operare modifiche imperiose su larga scala come stai facendo tu e modificando quindi la "linea editoriale" (che non esiste) di WP tu dovresti invece prima confrontarti con la comunità, altrimenti ognuno della comunità che porti motivazioni utili a controbattere le tue è, secondo me, nel diritto di annullare le tue modifiche che, essendo stilistiche, non sono necessariamente condivie e condivisibili. Intolre hi interrotto questa discussione senza rispondere alla mia e hai invece continuato nella tua attivitò che io avrei fermato fossi stato in te. Per me sei tu che danneggi WP perché stai imponendo su scala massiccia una tua visione formale che mi risulta invece essere libera in WP. Che la versione sia "peggiore" credo che sia tutto da dimostrare, qindi ti invito ad aprire una discussione nelle giuste sedi e confrontarti con la comunità. Se invece esiste già una discussione simile, ti chiedo di segnalarmela, Grazie a p--Paolobon140 (msg) 15:57, 6 ott 2019 (CEST)resto,
No, non è tutto da dimostrare: è quello che dicono le fonti. Le mie non sono "scelte stilistiche" e tantomeno una "scelta editoriale", sono modifiche che derivano da un attento confronto di molti testi di grammatica (no, la Treccani non è un testo scientifico di grammatica, infatti se uno legge la Grammatica Italiana Treccani, quella sì che è autorevole, trova che "l’elisione [in questo caso] è normale ma facoltativa"), fra cui anche il Dardano-Trifone, che finora non ho citato. Per con varie sfumature, come si è visto, la preferenza dei linguisti va all'elisione per gli articoli femminili. La questione è stata discussa comunitariamente molte volte, fra cui al bar generale il 28 settembre. In una delle precedenti discussioni (ma saranno passati circa 7 anni e faticherei a recuperarla) era emerso che la mancata elisione era ascrivibile a un registro "regionale". Inoltre, faccio notare che la motivazione non è affatto "non corretta", come sostieni tu, ma corrisponde alle prescrizioni di linguisti (vedi Ceppellini). Infine, per tutti gli approfondimenti rimando a questa trattazione di Gabriella Finizio, che confronta le regole desunte da tre grammatiche, che tutte qualificano l'elisione con la e una come obbligatoria, con un censimento dell'uso giornalistico (noto per inciso che su wikipedia il registro giornalistico è comunque sconsigliato).--AVEMVNDI 16:26, 6 ott 2019 (CEST)
Mi accorgo ora che anche tu hai citato la medesima fonte Treccani (pensavo avessi citato l'Enciclopedia), ma hai omesso il fatto che l'elisione sia definita normale ma facoltativa e non semplicemente facoltativa. --AVEMVNDI 16:30, 6 ott 2019 (CEST)

Caro [@ Avemundi], comincio dalla fine: io avevo correttamente citato la Treccani avendone copiato e incollato le parti: incollo dal mio intervento sopra: «– l’elisione è normale ma facoltativa quando gli articoli singolari femminili la e una sono seguiti da una parola che comincia per vocale». Tornando al tema della nostra conversazione continuo a non comprendere come tu possa definire "obbligatoria" l'elisione nel momento in cui la visione della questione non è unanime. Se la Treccani definisce l'elisione "normale ma facoltativa", per me la questione finisce lì: alcuni la ritengono obbligatoria, altri no. Quindi, ancora, contesto la tua attività su WP che consiste nel modificare di imperio scelte stilistiche che sono soggettive e scelta dei contributori. Qui non si aprla di ortografia, ma di scelte stilistiche. Rimango quindi dell'opinione che tu dovresti interromepere la tua attività specifica o portare la questione alla comunità chiedendo se secondo essa sia opportuno passare come un BOT a modificare tutte le non elisioni in elisioni, definindole "obbligatorie". Perché, riperto, in questo modo tu stai incidendo di imeprio e pesantemente sulla "scelte editoriali" di WP creandone una che discende dalle tue persaonali convinzioni o gusti, tanto che sopra scrivi «Per con varie sfumature, come si è visto, la preferenza dei linguisti va all'elisione per gli articoli femminili», affermazione che cozza con la attività che stai portando avanti. Ti chiedo quindi, a margine, di annullare il tuo ultimo annullamento effettuato sul mio annulamento per i motivi sopra espressi e per evitare una guerra di ediuzioni, A presto, --Paolobon140 (msg) 20:42, 6 ott 2019 (CEST)

Bene, ma sai che cosa significhi «normale»? "conforme alle regole del sistema o a un uso largamente affermato" (definizione di De Mauro per l'uso del termine in linguistica, io ricito dall'intervento di Mirko Tavosanis). Allora ricapitolando: ci sono linguisti che affermano che l'elisione di la e una è conforme alle regole, altri che affermano che sia obbligatoria. Questa è l'ortografia secondo tutte le fonti autorevoli che abbiamo a disposizione. Nessun linguista reputa l'elisione e la mancata elisione come due opzioni a pari livello di correttezza: se così fosse potremmo tranquillamente lasciare ai contributori (fra i quali poi ci sono anch'io) una completa libertà di scelta (come in tanti altri casi di elisione: ad esempio gli o i pronomi personali, casi in cui per varie ragioni non c'è una regola o la regola è caduta in disuso). Qui invece la regola, regola ortografica, c'è. Su questo punto c'è un completo accordo tra tutti i linguisti che fin qui io abbia letto. In ogni caso ti ho rimandato a una discussione comunitaria, che però ignori: Bultro e Lombres, anche prima che io ricordassi tutte le fonti a supporto, si erano già espressi per la correzione dell'errore. Però, il tuo atteggiamento di resistenza in nome di una presunta libertà dell'utente di adottare forme che non corrispondono alle regole ortografiche dell'italiano ha un effetto positivo: mi spinge a chiedere che queste regole siano esplicitate nero su bianco in WP:MDS. --AVEMVNDI 00:34, 7 ott 2019 (CEST)
Cavolo! non è neppure necessario: mi accorgo che in Aiuto:Manuale di stile#Apostrofi c'è già tutto «L'articolo indeterminativo femminile una è normalmente soggetto a elisione davanti a una parola che inizia per vocale (un'ora).». Credo che con questo la questione sia definitivamente chiusa, ma se vuoi proseguire la discussione, puoi chiedere pareri ad altri utenti.--AVEMVNDI 00:43, 7 ott 2019 (CEST)
Soppesate le tue richieste, che non sono suffragate da nessuna fonte e sono contrarie al Manuale di stile sul quale c'è il pieno e stabile consenso della comunità e che - per quanto ho capito in questa discussione - derivano dall'equivoco di ritenere semplicemente "facoltativo", ciò che una sola fonte definisce "normale ma facoltativo" e le altre fonti definiscono "normale" oppure "obbligatorio", ritengo di agire correttamente con le correzioni e anche di fornire per le mie modifiche un campo oggetto che pur nella sua sintesi è corretto e basato su fonti autorevoli, ritengo anche di non dover annullare il mio intervento sulla voce Chiesa di San Nazaro in Pietrasanta che ho allineato al manuale di stile, anzi ti chiedo di allineare anche altre voci alle quali tu abbia contribuito e soprattutto nelle tue contribuzioni future di rispettare il manuale di stile.--AVEMVNDI 01:01, 7 ott 2019 (CEST)
Aggiungo ancora che non sono d'accordo che le modifiche siano considerate «passare come un BOT». Io cerco le voci che contengono una sequenza di caratteri che potrebbe non essere corretta, poi analizzo il caso (potrebbe ad esempio trattarsi di una citazione in italiano, di un titolo di un'opera, di "una" con funzione di pronome, in cui l'elisione sarebbe un errore), cerco casi analoghi, leggo più o meno sommariamente la voce (perché non di rado una voce che contiene un errore ortografico è una voce poco letta e che può avere altri problemi). Questo non è un modo di agire automatico (anzi, in questo caso il bot proprio non può aiutare, purtroppo).--AVEMVNDI 01:16, 7 ott 2019 (CEST)
Chiedo scusa per aver visto un annullamento che non è mai esistito. Ho provveduto a cancellare la parte relativa nella richiesta di mediazione. In generale la richiesta di mediazione mi è parso un buon metodo di risolvere il conflitto. --AVEMVNDI 00:21, 9 ott 2019 (CEST)

Barnaba OrianiModifica

Grazie per l'aggiunta della lapide che mi era sfuggita. Ho tolto il riferimento alla data perché le date riportate da Forcella spesso sono solo indicative (post quem). Ho tolto anche la lapide duplicata (penso fosse una semplice svista). Saluti. --M.casanova (msg) 14:56, 14 ott 2019 (CEST)

[@ M.casanova] Ma figurati; attenzione però che il Forcella (mia antichissima conoscenza) titola la pagina con l'anno 1832 (in alto a sinistra) che è vero essere praticamente post quem... ma la data precisa mi fa pensare che il solerte funzionario sapesse in che data essa era stata posta.--Paolobon140 (msg) 15:02, 14 ott 2019 (CEST)
Anche nella lapide alla pagina prima indica la data 1832, ma è indicato da una fonte dell'epoca che fu realizzato nel 1835; per questo penso che la data da lui indicata sia un post quem per facilitare il lettore. Saluti. --M.casanova (msg) 18:02, 14 ott 2019 (CEST)

Re: BiografieModifica

Ciao, sono abituato a lmowiki dove purtroppo non abbiamo il template Bio, vado a dare un'occhiata al funzionamento così da poterlo usare nelle prossime voci, grazie mille per averla sistemata! --Sciking - Bucalettere 14:53, 23 ott 2019 (CEST)

Ah, [@ Sciking] ecco spiegato il mistero:-) Niente paura, per uno che scrive su LMO vale la pena il massimo aiuto. Ogni volta che hai bisogno di mettere a posto qualcosa scrivimi subito così usiamo i miei super-poteri:-)--Paolobon140 (msg) 14:57, 23 ott 2019 (CEST)

Re: AnimalescoModifica

Ciao ho modificato con faunistica, meglio di questo non ho trovato :-) --Tvstream (msg) 22:07, 25 ott 2019 (CEST)

Re: Provincie e Casa del DadoModifica

Buongiorno,

lo ignoro anch'io e in molte voci, essendo tuttavia questa un'opera enciclopedica virtuale consente in un solo clic di avere informazioni che richiederebbero ricerche in indice e sfogliar pagine in una ipotetica analoga cartacea. Orbene, a me è sempre stato sottolineato e suggerito, nel progetto, di tener conto della natura informatizzata dell'opera ed evitare di caricar le voci con informazioni ridondanti, superflue o che possono trovarsi con un clic/tap coi wikilink. Pertanto ho sempre sposato cotale filosofia che condivido e, patimenti, invito a seguire. Questo, così come alcuni altri, può essere annoverato, credo, fra quelli che rimangono sovente divisi fra chi pensa in un modo e chi nell.altro. .Nella fattispecie, non son particolarmente legato alla voce era mero intervento di coerenza seguendo quanto testé illustrato. Vedi tu dunque come vuoi operare. A disposizione. Buona domenica --BOSS.mattia (msg) 14:17, 27 ott 2019 (CET)

Pierre Felix CottrauModifica

allo sportello arte c'è una discussione su di lui, per un pasticcio che coinvolge un po' tutte le wiki per via della sua particolare situazione anagrafica; tu poi non è che hai materiale su di lui? Perchè per essere enciclopedico lo è, solo che materiale da pescare non è facile perchè non è mainstream :).. magari a Napoli c'è qualcosa solo che pescarlo non sarà facile.. --188.15.239.111 (msg) 09:25, 28 ott 2019 (CET)

Caro, leggo con attenzione e curiosità quanto mi scrivi ma, ahimè, non ci ho capito niente, neppure nella discussione del progetto:-) Mi pare che non ci sia neanche una voce sul nostro: come posso aiutare? Cerchi fonti che attestano che fosse napoletano e non francese?--Paolobon140 (msg) 09:30, 28 ott 2019 (CET)
è nato in Francia, solo che si è trasferito a Napoli quando era piccolissimo e tutte le fonti, visto che il nome è francese, lo credono erroneamente francese quando in realtà, come dicono le fonti che ho messo io, era napoletano di cittadinanza: come lo spieghiamo nelle altre edizioni senza che lo credano un vandalismo nazionalistico? Basta mettere una fonte in una lingua che probabilmente non conosceranno? Poi mi servirà anche materiale per ampliare la voce.. --188.15.239.111 (msg) 09:37, 28 ott 2019 (CET)
Adesso è più chiaro: però a quali fonti messe da te ti riferisci? Dove le hai messe? La voce in inglese, da cui pare che tutto il mondo attinga come sempre -ahimè- cita questa unica fonte che scrive laconicamente: "COTTRAU, FiLix, a French painter, was born in Paris in 1799, and died in the same city in 1862. He painted landscapes, portraits, and Scriptural and fancy subjects." Nient'altro. Un fantasma. La fonte è del 1866 e la trovi qui: https://archive.org/details/cu31924092716962/page/n6 Ma poi, come si chiamava questo signore? Intendo, esiste secondo te un move italianizzato con cui cercarlo?--Paolobon140 (msg) 09:46, 28 ott 2019 (CET)
Comunque tagliamo la testa al topo: qui la ricerca che scaturisce in archive.org se si chiade "Felice Cottrau" che immagino sarebbe stato il nome italianizzato del desso: https://archive.org/search.php?query=%22felice%20cottrau%22&sin=TXT C'è qualcosa che ti piace?--Paolobon140 (msg) 09:49, 28 ott 2019 (CET)
le ho messe nella discussione al bar del progetto arte, il macello è 1) spiegarlo alle altre wiki 2) scegliere un nome con cui creare la voce visto che ne aveva troppi e 3) spiegare nel corpo della voce il macello.. perchè queste famiglie francesi temo che battezzavano i figli con un nome per esteso che poi abbreviavano e quindi il nome francese veniva italianizzato.. caso a parte è invece la famiglia Degas, dove gli zii di Edgar Degas (che grazie al cielo non sono enciclopedici) avevano i nomi in italiano ma sono noti con quelli francesi.. --188.15.239.111 (msg) 09:54, 28 ott 2019 (CET)
Guarda, se si tratta di lui, io chiamerei la biografia "Felice Cottrau" come appare evidente in questo catalogo https://archive.org/details/bub_gb_OJyQ2qLsgoEC/page/n45?q=%22felice+cottrau%22 del 1826. E' lui? Ha dipinto quei quadri elencati nel catalogo??? Ma occhu perché parmi di vedere che esistesse un Felice Cottrau cantante, sempre a Napoli, morto più tardi e che, guarda caso, pare avere abitato a Parigi: https://archive.org/details/paginedibuonafed00robe/page/140? --Paolobon140 (msg) 09:58, 28 ott 2019 (CET)
il pittore era Felice, il cantante dev'essere un nipote (discendente da chissà chi..), perchè poi in quella famiglia, come dicevo al bar, si tramandavano i nomi, quindi il cantante era il terzo della dinastia Cottrau a chiamarsi Felice / Felix.. il lato ironico è che quella di tramandare i nomi è una tradizione anche napoletana.. --188.15.239.111 (msg) 10:08, 28 ott 2019 (CET)

Forse trovato: 1 . M. Guillaume Cottrau était le frère aîné de M. Félix Cottrau, peintre doué de qualités remarquables, mort à Paris il y a quelques années. Tous deux étaient nés à Naples, d'une famille française établie dans cette ville sous le règne de Murât. Quindi Felice era fratello di Guglielmo, entrambi nati a Napoli da una famiglia francese trasferitasi in quella città sotto il regno di Murat. Lo trovi qui, ti piace??? https://archive.org/details/dernierssouveni00halgoog/page/n221 --Paolobon140 (msg) 10:20, 28 ott 2019 (CET)

essì, combacia tutto, grazie mille :).. ah, mi ricordavo bene ma il regista Pif asserisce di essere discendente di Berteldsen.. --188.15.239.111 (msg) 10:25, 28 ott 2019 (CET)
Combacia tutto un corno! Il libro da cui ho tratto il brano fu scritto nel 1863; si dice che Felice fosse morto "qualche anno fa"; ma se il nostro Felice morì nel 1862, sarà lo stesso felice? Ah, saperlo! Sicura è comunque una cosa: a Napoli, in quegli anni, pullulavano i Cottrau.--Paolobon140 (msg) 10:37, 28 ott 2019 (CET)
il Felice cantante, ho visto nei miei appunti nella pdd di Guglielmo Cottrau, era il figlio di Guglielmo, il Felice pittore era il fratello di Guglielmo e quindi zio del Felice cantante.. che poi ho visto sul libro citato nella pagina di Guglielmo Cottrau che di Pierre nella famiglia Cottrau ce ne stavano a decine, roba da ridere.. e Guglielmo sarà l'antenato di mezza Napoli, altro che Maradona, i Cottrau si sono imparentati con un macello di persone e ho preparato come promemoria un albero genealogico che fa paura.. --188.15.239.111 (msg) 10:49, 28 ott 2019 (CET) ps: per me cmq puoi scrivere senza problemi che l'Alberto danese è nato il 17 novembre (o quel che è)
visto che hai collaborato alla voce, ti segnalo questa discussione: sì, era una Cottrau e sì, noi siamo ossessivi ed ossessionati :)).. --188.15.239.111 (msg) 14:38, 28 ott 2019 (CET)

Guarda cosa ti regalo: tre Cottrau al prezzo di uno: https://archive.org/details/piccolodizionari00gube/page/272 --Paolobon140 (msg) 14:47, 28 ott 2019 (CET)

grandioso, grazie mille :)! --188.15.239.111 (msg) 14:50, 28 ott 2019 (CET)
Ah! La Lina Freppa nacque li 4 agosto 1803 e morì il 12 aprile 1870. Almeno a quanto si dice qui https://archive.org/details/archivesdelartf15fragoog/page/n137?q=cottrau+freppa (fonte del 1885); ma quante ne so! E' sepolta a Montmarte insieme al Felice pittore--Paolobon140 (msg) 15:05, 28 ott 2019 (CET)
perfetto, grazie mille :)! --188.15.239.111 (msg) 15:10, 28 ott 2019 (CET)
grazie mille per la modifica in sandbox :)! --188.15.239.111 (msg) 15:38, 28 ott 2019 (CET)
ho scritto al bar, cercherò anche se la cosa non sarà facile.. --2.226.12.134 (msg) 14:28, 2 nov 2019 (CET)
per me cmq è enciclopedico, citato in libri dell'800, dove l'editoria non era così "sviluppata" come oggi.. --2.226.12.134 (msg) 14:46, 2 nov 2019 (CET)
Anche per me lo è anche se, ahilui, troppe breve fu la sua fugace esistenza. Dovresti provare in tutti i cimiteri di Napoli: "Fra la folla potei scorgere molli dei suoi amatori che seral- mente lo applaudivano. Il convoglio mosse dal teatro delle Logge per entrare nella Cappella della Chiesa di San Firenze, ove il Morelli abbenchò sopraffatto dalla emozione disse poche parole di elogio e di addio. Poscia le spoglie mortali del nostro povero Mimi vennero trasportate al Cimitero." in https://archive.org/stream/bub_gb_tBIj1qg1G90C/bub_gb_tBIj1qg1G90C_djvu.txt --Paolobon140 (msg) 14:54, 2 nov 2019 (CET)
a Napoli abbiamo un sacco di cimiteri, trovare la sua tomba sarebbe difficile e cmq i dati anagrafici li abbiamo, qua servirebbe una biblioteca compiacente che fornisca ulteriori dati.. intanto se ci fosse una sandbox si potrebbe cominciare a lavorarci.. --2.226.12.134 (msg) 14:58, 2 nov 2019 (CET)
Mi sono sbagliato, dovreti provare in tutti i cimiteri di Firenze dato che, se leggo bene, la salma fu portata dal teatro delle Logge alla chiesa a Firenze e poi dritto al camposanto.--Paolobon140 (msg) 15:02, 2 nov 2019 (CET)
tieni presente anche che a Napoli a volte la "j" viene scritta come "i", quindi bisogna cercare anche come Maione.. cmq ho visto su google e non risultano vie intestate a lui.. se poi cerchi una scusa per scendere da noi, guarda qui.. --2.226.12.134 (msg) 18:01, 2 nov 2019 (CET)
se cerchi una scusa per fare un fine settimana qui giù, guarda qui, ci sono unj bel po' di biblioteche molto interessanti da cui prendere materiale.. --143.225.161.1 (msg) 12:50, 6 nov 2019 (CET)
giusto per, ho beccato altri due Cottrau che potrebbero essere enciclopedici e l'omonimia di quella famiglia è alquanto singolare, l'Alfredo di cui abbiamo la voce era padre di un Alfredo che chiamò un figlio Alfredino, in un sensazionale attacco di originalità partenopea.. --143.225.89.8 (msg) 11:02, 14 nov 2019 (CET)
tutta la parte non fontata della nvoce di Alfredo I Cottrau sarebbe da verificare, io sto pensando di riscriverla, visto che ho trovato un libro di un editore autorevole pieno di succosi petteguless.. comunque tra Guglielmo ed Alfredo ad entrambi manca ancora mezza voce.. --143.225.161.1 (msg) 12:31, 14 nov 2019 (CET)
caso mai ti servisse, in biblioteca c'è un libro, Bernard Oudin, Dizionario degli architetti, ISEDI Istituto Editoriale Internazionale, con 237 pagine di biografie: niente di che ballare il can can per la gioia vista la brevità del materiale però è cmq qualcosa.. --143.225.138.161 (msg) 15:20, 15 nov 2019 (CET)

qui Carlo D'Urso è enciclopedico, secondo te? --143.225.138.161 (msg) 16:03, 15 nov 2019 (CET)

Re: Tuoi rollbackModifica

Ma siamo sicuri che la modifica sia corretta? Io sulla foto leggo «Monza Nov.bre 1870 - Dono di S.A.R.», quindi la data può far riferimento alla data del dono mentre Vittorio Emanuele III era nato a novembre 1869. Poi magari mi sbaglio.—GJo ↜↝ Parlami 15:54, 11 nov 2019 (CET)

Eh be',[@ GJo] direi che 1870 è giusto visto che la didascalia in Commons (a cui dobbiamo credere per forza), recita: "Italiano: La dedica recita:Monza Nov.bre 1870 Dono di S.A.R. [Sua Altezza serenissima]. Fotografia scattata in occasione del primo compleanno del principino, futuro Re Vittorio Emanuele III, nato a Napoli il 11 novembre 1869." Dato che è citata la fonte della didascalia direi che non c'è dubbio. Semmai, se hai ancora il dubbio, perché non parlarne della pagina di discussione della voce?--Paolobon140 (msg) 16:04, 11 nov 2019 (CET)

Re: PseudonimiModifica

Buongiorno Paolobon,

la motivazione per cui lo posizionai nel parametro "pseudonimo" è giustappunto dovuta al fatto che "De Karolis" non è fattualmente il suo cognome (all'anagrafe De Carolis; cognome assai diffuso e radicato in zona) né può considerarsi una variante, per lo stesso motivo, non gli appartenenne ma gli fu affibbiato e creato da D'Annunzio.

È come se immaginassimo un personaggio analogo che per es. si chiami Mario Rossi e, un altro personaggio influente, inizi a chiamarlo.. che ne so... Mario Rossy per connotarlo parimenti d'un velo straniero/esotico.

Altro es. pratico, restando sul cogn. Rossi, varianti possono essere De Rossi, Rosso... ecc. ma in ogni caso colui/colei che lo porta è registrato in modo univoco con "una" data variante. Pertanto, non voglio significare che De Karolis non possa essere una variante di De Carolis, ma piuttosto come nel caso di specie (e per i punti summenzionati) non ricada in tale casistica: il cognome del personaggio è noto/attestato, mentre quella che potrebbe parere una variante, nella fattispecie, è un (chiamalo come preferisci: pseudonimo, artifizio, soprannome, nome d'arte, ...) creato e donatogli da terzi (per es. D'Annunzio avrebbe potuto, infatti, sceglierne e affibiarne uno diverso) che poi l'artista ha voluto far suo impiegandolo e/o introdotto per riferirsi ad egli dalla società del tempo --BOSS.mattia (msg) 12:17, 12 nov 2019 (CET)

Grazie della risposta [@ BOSS.mattia]; tuttavia rimane fermo il punto che uno "pseudonimo" è un'altra cosa, ovvero "Nome diverso da quello reale usato da uno scrittore, un poeta, un giornalista, un artista e sim. che non voglia o non possa firmare le proprie opere con il vero nome: Giuseppe Baretti pubblicava la «Frusta letteraria» con lo p. (o sotto lo p.) di Aristarco Scannabue; Alberto Savinio è lo p. di Andrea De Chirico" etc. "Cepperello" è pseudonimo di L.Ambrosini; "Scipione" di Gigi Bonichi etc. Io discuto sul fatto che tu intenda De Karolis come pseudonimo di De Carolis, mentre si tratta di "variante", ovvero "Ciascuno dei diversi aspetti con cui si può presentare un medesimo vocabolo, quando in esso vi siano uno o più elementi modificabili; il rapporto tra i vari aspetti può essere di natura varia, sicché, assunta per convenzione una delle forme come fondamentale, l’altra può essere considerata sullo stesso piano e la scelta fra l’una e l’altra è determinata da ragioni e preferenze personali." E infatti De Carolis viene citato anche come De Karolis in funzione della scelta di chi cita quel nome. Vedi, per esempio: https://archive.org/details/GiuseppePrezzoliniLitalianoInutile/page/n95 --Paolobon140 (msg) 13:59, 12 nov 2019 (CET)
Ritorna alla pagina utente di "Paolobon140".