Apri il menu principale
Disney Channel
Logo dell'emittente
Stato Polonia Polonia
Lingua polacco
Tipo tematica
Versioni Disney Channel
(data di lancio: 2 dicembre 2006)
Editore The Walt Disney Company
Sito http://www.disney.pl/disney-channel/

Disney Channel è un canale televisivo polacco di proprietà della Walt Disney Company e versione locale della rete statunitense omonima.

Fino all'8 maggio 2010 il programma ha trasmesso per 16 ore, dal giorno seguente per 24. Fino al 1º dicembre dello stesso anno era privo di pubblicità. Il canale è disponibile sia in lingua polacca che in inglese.

Indice

StoriaModifica

Inizia le trasmissioni il 2 dicembre 2006 alle ore 17:00 con il film "Gli Incredibili - Una "normale" famiglia di supereroi" che viene seguito da circa 315 mila persone[1]. Nello stesso mese inizia la messa in onda di alcune serie televisive e film di spicco del canale statunitense come "Hannah Montana", "Zack e Cody al Grand Hotel", "High School Musical" e "Una canzone per le Cheetah Girls".

Negli anni il canale ha guadagnato sempre più popolarità sia sul satellitare sia via cavo, trasmettendo "Phineas e Ferb" (2008), "I maghi di Waverly" (2008) e altre produzioni. Nel settembre 2009, Disney Channel Polonia annuncia l'uscita di un proprio sceneggiato ed esce, nello stesso mese, la miniserie "W pogoni za Jonas" formata da 3 episodi.

Nello stesso anno il canale polacco Jetix inizia a trasmettere alcune serie Disney, finché a settembre viene sostituito da Disney XD e debutta anche Disney Junior[2]. Nel 2010 vince un premio ai "Telekamery" con più di 221 mila voti dai giudici[3], così come nel 2011 (ottenendo il 34% dei voti)[4] e nel 2012 (con il 31.37%).

Attualmente è una delle reti più viste tra i bambini e i ragazzi, battendo anche Cartoon Network e Disney XD[5].

PalinsestoModifica

LoghiModifica

Riepilogo loghi
  • 2006-2011: la testa di Topolino con all'interno la scritta del canale.
  • 2011-2014: la testa di Topolino è inserita all'interno di un quadrato, dove troviamo anche la scritta del canale.
  • 2014-: logo blu con la scritta bianca

DiffusioneModifica

Il canale è disponibile attraverso il satellite grazie alle piattaforme CYFRA+, Cyfrowy Polsat, Neostrada TP z telewizją e Telewizja na kartę e via cavo da Vectra e ASTER.

Altre versioniModifica

Disney XDModifica

Lanciato il 19 settembre 2009, sostituisce Jetix. Il servizio è dedicato principalmente ai ragazzi tra i 6 e i 14 anni[6]. Trasmette sia programmi del canale sorella e anche di Jetix.

Disney JuniorModifica

Il canale è stato presentato al pubblico il 3 dicembre 2006 come blocco di Disney Channel e con il nome di "Playhouse Disney". Diventa una rete ufficiale il 1º settembre 2010[7] e il 1º giugno 2011 ha cambiato il nome in quello attuale[8].

Disney on demandModifica

Il servizio, dedicato agli abbonati della televisione digitale UPC, permette di vedere gratuitamente alcune serie televisive di Disney Channel e di Disney Junior. Viene lanciato il 23 luglio 2010[9].

DisneyChannel.plModifica

Nel sito ufficiale del canale si possono trovare giochi, quiz e la guida TV.

NoteModifica

  1. ^ (PL) Disney Channel przyciąga widzów, media2.pl, 19 dicembre 2004. URL consultato il 18 giugno 2014.
  2. ^ (PL) Nowe kanały HD jesienią w Vectrze, media2.pl, 13 luglio 2010. URL consultato il 18 giugno 2014.
  3. ^ (PL) TeleKamery dla TVN24, HBO, Eurosport i "BrzydUli", media2.pl, 25 gennaio 2010. URL consultato il 18 giugno 2014.
  4. ^ (PL) TeleKamery 2011: Triumf TVP, internauci wybrali TVN24, media2.pl, 7 febbraio 2011. URL consultato il 18 giugno 2014.
  5. ^ (PL) TNS OBOP: Co oglądają dzieci? Disney Channel, media2.pl, 29 maggio 2009. URL consultato il 18 giugno 2014.
  6. ^ (PL) Krzysztof Oczek, 19 września startuje Disney XD, dvbnews.pl. URL consultato il 19 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2009).
  7. ^ (PL) Łukasz Szewczyk, Playhouse Disney od września w UPC, media2.pl, 4 agosto 2010. URL consultato il 19 giugno 2014.
  8. ^ (PL) Łukasz Szewczyk, Disney Junior wkracza do Polski. Kiedy HD?, media2.pl, 10 febbraio 2011. URL consultato il 19 giugno 2014.
  9. ^ (PL) Disney Channel na żądanie w UPC, media2.pl, 23 luglio 2010. URL consultato il 19 giugno 2014.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione