Apri il menu principale
Disney Club
PaeseItalia
Anno1991-1993, 1994-2006
Generevarietà, per bambini
Durata90 min
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreDado Coletti, Gaia Zoppi, Riccardo Salerno, Emily De Cesare, Bruno Pizzul, Francesca Romana Barberini, Ettore Bassi, Giovanni Muciaccia, Carolina Di Domenico, Massimiliano Ossini, Chiara Tortorella
RegiaStefano Gigli (1991-2000)
Massimo Fusi (2000-2006)
Casa di produzioneWalt Disney Motion Pictures Group
Rete televisivaRai 1 (1991-1993; 1994-2000)
Rai 2 (2000-2006)

Disney Club è stato un programma televisivo per ragazzi, in onda dal 1991 al 2006. Inizialmente veniva trasmesso la domenica mattina, dal 1994 il sabato pomeriggio; andò in onda su Rai 1 dal 1991 al 2000, poi nell'autunno di quell'anno venne trasferito su Rai 2, dove andò in onda fino alla primavera del 2006. Nella stagione 1993-1994 il programma non andò in onda in quanto la RAI perse i diritti della Disney a favore di Mediaset, che mandò in onda A tutto Disney su Canale 5.

Il programma era dedicato ai bambini e ai pre-adolescenti, e registrò per molti anni un buon successo di pubblico, che lo portò anche a vincere tre Telegatti come miglior trasmissione di intrattenimento per ragazzi nel 1992, 2001 e 2002 e il premio A.GE-Chiara D'Assisi, conferito dall'Associazione Genitori.

Si trattava della versione italiana di un format della Disney, la quale lo esportò con grande successo in diversi paesi del mondo.

Il programma si sviluppava sia in studio, con un pubblico di 80 ragazzi provenienti dalle scuole medie di tutta Italia, sia in esterno, con servizi ed interviste a personaggi del mondo dello sport, della musica, della televisione. La regia dello studio era affidata prima a Danilo Di Santo, poi a Stefano Gigli e infine a Massimo Fusi, quella dei servizi esterni a Maria Sorrentino.

Oltre ai giochi che vedevano coinvolte le scolaresche e/o singoli concorrenti bambini o ragazzi, che furono diversi di edizione in edizione, (così come diverse per ogni edizione furono le scenografie del programma) all'interno del programma vi erano varie rubriche che trattavano argomenti diversi sempre adattati al giovane pubblico del programma; i giochi e le rubriche erano poi inframezzate da vari cartoni animati (tutti del catalogo Disney).

La tortura dell'insegnanteModifica

Il momento finale del programma (che fu una costante di tutte le edizioni a partire dal 1994) era la cosiddetta "Tortura dell'insegnante", dove un insegnante della classe ospite del programma veniva "torturato" versandogli addosso varie misture colorate se rispondeva erroneamente ad alcune domande che gli erano poste dai presentatori, previo giuramento di non vendicarsi sui suoi studenti qualsiasi cosa sarebbe accaduta. Si trattava dell'evoluzione del gioco finale di A tutto Disney, nel quale i giovani concorrenti (i Secchioni) dovevano rispondere ad alcune domande e se fallivano venivano colpiti da secchiate d'acqua lanciate da alcuni loro coetanei (Secchiatori).

Edizioni e presentatoriModifica

I cartoni animatiModifica

I cartoni animati proposti all'interno del programma come già detto erano produzioni Disney che variavano dai cortometraggi prodotti negli anni trenta, quaranta, cinquanta, sessanta e tanti altri ancora (i cosiddetti "classici"):

e serie di cartoni animati degli anni ottanta, novanta e di oggi (alcune trasmesse in prima visione) come:

Collegamenti esterniModifica