Apri il menu principale

La Ditta Agati-Tronci è stata una storica ditta di organari toscani.

Nacque nel 1883 dalla fusione delle due ditte concorrenti Agati e Tronci, estendendo il proprio mercato dalla Toscana alle regioni limitrofe, fino a toccare anche Francia, Medio Oriente e America latina. Oggi la ditta produce piatti musicali con il nome di UFIP.

I TronciModifica

 
Cartellino dell'azienda sull'organo della cattedrale di Santa Maria Assunta a Montepulciano, costruito da Filippo II Tronci nel 1837-1839.

La ditta Tronci di Pistoia venne fondata nel XVIII secolo dai fratelli Marc'Antonio (1704-1791) e Filippo (1717-1788), cresciuti artisticamente alla bottega del lucchese Domenico Francesco Cacioli. L'impresa familiare interessò ben cinque generazioni; si alternarono alla sua guida Benedetto (1756-1821, figlio di Filippo), un secondo Filippo (1755-1847, nipote di Benedetto, figlio del fratello Luigi), i fratelli Luigi (1823-1911) e Cesare (1827-1847, figli di Filippo II) e, infine, un terzo Filippo (1848-1918).

 
Cartiglio dell'azienda sull'organo del 1873 della chiesa di San Sisto a San Sisto al pino, Pisa.
 
Cartiglio dell'azienda nella segreta dell'organo della chiesa di San Sisto a San Sisto al pino, Pisa.

Gli AgatiModifica

La grande concorrente dei Tronci era l'impresa Agati, fondata dal pistoiese Pietro (1735-1806), allievo del bolognese Filippo Gatti. La ditta passò nelle mani del figlio Giosuè (1770-1847) e quindi in quelle del nipote Nicomede (1796-1885, figlio di Giosuè). Quest'ultimo cedette la propria fabbrica a Filippo Tronci (III) nel 1883, costituendo la Ditta Agati-Tronci.

Tra le principali realizzazioni occorre ricordare il grande organo realizzato nel 1903 per la chiesa degli Olandesi Alemanni di Livorno, scomparso durante la seconda guerra mondiale e definito all'epoca come il migliore della Toscana[1] e il maestoso organo del 1895 (opus 1164) per la chiesa di Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù a Capezzano Pianore (Lucca).

Furono molto attivi anche nel ponente ligure e nella vicina Val Roja, oggi francese, dove possiamo ascoltare molti loro strumenti ottocenteschi. Ricordiamo lo strumento della Basilica della Madonna Miracolosa di Taggia (Im) costruito da Giosuè Agati, il più grande organo che lui avesse costruito su di un'unica tastiera.

Opere TronciModifica

Opere AgatiModifica

Opus Anno Località Edificio Tastiere Registri Immagine
1 1757 Amola di Monte San Pietro (BO) Chiesa di Santa Maria Assunta I/P 6
2[2] 1758 Bologna Chiesa di Santa Maria del Baraccano I/P
3 1759 Vedrana di Budrio (BO) Chiesa di Santa Maria Annunziata
Trasferito nella Chiesa di Santa Reparata di Terra del Sole (FC)
I/P
2[3] 1760 Pistoia Chiesa di San Vitale[4] I/P 13
?? 1764 Firenze Chiesa di San Giuseppe I/P 17
??[5] 1773 Campi Bisenzio (FI) Pieve di Santo Stefano I/P 25
??[6] 1776 Pistoia Chiesa di San Lorenzo
Trasferito nella Pieve di Santa Maria Assunta di Gavinana (PT)[7]
III/P 50
?? 1781 Firenze Chiesa dei Santi Vito e Modesto I/P 11
??[8] 1784 Montelupo Fiorentino (FI) Oratorio della Compagnia dello Spirito Santo I/P 13
?? 1788-90 San Marcello Pistoiese (PT) Propositura di San Marcello I/P 15
38?[9] 1789 Bargi (Camugnano) Chiesa Parrocchiale dei SS.Giacomo e Cristoforo I/P 15
54 1797 Vignole di Quarrata (PT) Pieve di San Michele Arcangelo
55?[10] 1797 Treppio (PT) Chiesa di San Michele Arcangelo
?? 1803 Settignano (FI) Chiesa di San Martino a Mensola
??? 1814 Chiusi (SI) Concattedrale di San Secondiano
??? 1817 San Felice (PT) Chiesa di San Felice all'Ombrone
Trasferito nella Chiesa di Cristo Buon Pastore di San Felice (PT)
121 1821 Castelfiorentino (FI) Chiesa di San Francesco
162 1826 Modigliana Concattedrale di Santo Stefano
168 1827 Levanto (SP) Oratorio di San Giacomo Apostolo
184 1829 Perinaldo (IM) Chiesa parrocchiale di San Nicola da Bari
199 1830 Varo (Francia) Collegiata di Aups
231 1833 Torrita di Siena (SI) Chiesa delle Sante Flora e Lucilla
297 1840 Torrazza (Imperia) Chiesa di San Gottardo
301[11][12] 1840 Chiavari (GE) Cappella del Seminario Vescovile I/P
306 1841 Montale (La Spezia) Pieve di San Siro
308 1840 Lerici (La Spezia) Chiesa parrocchiale di San Francesco
316 1843 Sinalunga (Siena) Collegiata di San Martino
322[13] 1843 Zoagli (GE) Chiesa Parrocchiale di S. Pietro di Rovereto I/P
???[14] 1843 Sospel (Francia) Cattedrale di San Michele I/P
330 1844 Fiumalbo (Modena) Oratorio di S.Caterina da Siena (detto "dei Rossi")
(oggi Museo d'arte sacra)
341[12] 1845 Ventimiglia Alta (IM) Cappella "Sant'Antonio Abate"
Convento di Nostra Signora dell'Orto
367 1848 Cerageto (Lucca) Chiesa di San Martino a Cerageto
372 1849 Castiglione Garfagnana (Lucca) Chiesa di San Michele
381 1850 Loano (Savona) Oratorio di Nostra Signora del Rosario
399 1851 Riomaggiore (La Spezia) Chiesa di San Giovanni Battista
??? 1851 Oratoio, Pisa Chiesa di San Michele Arcangelo
410 1852 San Lorenzo a Cerreto (Pescia) Chiesa di San Lorenzo a Cerreto
412 1852 Genova Chiesa di Sant'Anna
417 1853 San Casciano Val di Pesa (La Romola) Chiesa di Santa Maria
419 1853 Quarrata (Buriano) Chiesa di San Michele Arcangelo
436 1855 Savona Santuario della Misericordia
Trasferito nel Santuario del Deserto di Millesimo (SV)
488[15] 1857 Ligorzano, Sestola Chiesa parrocchiale dei Santi Ippolito e Cassiano
453 1858 Montalcino Concattedrale del Santissimo Salvatore
459 1858 Montalcino Chiesa di San Lorenzo in San Pietro
465 1859 Pisa Chiesa di San Marco alle Cappelle
531 1869 Pisa Santuario Madonna della Casa
536 1873 Firenze Oratorio di Santa Maria delle Grazie
553 1873 San Sisto al Pino, Pisa Chiesa di San Sisto al Pino
560 (fittizia) 1875 Sartene (Corsica) Convento dei Santi Cosimo e Damiano
560 1875 Santa Lucia di Tallano (Corsica) Chiesa di Santa Lucia
571 1878 Pontedassio Chiesa parrocchiale di Villa Viani
??? 1879 Levanto Oratorio di San Rocco
 
Cartiglio dell'azienda sull'organo della chiesa del Santissimo Salvatore ad Uliveto Terme, Pisa del 1892.
 
Cartiglio dell'azienda sull'organo della chiesa di Parrocchia Ns. Signora Del S. Cuore a Capezzano Pianore, Lucca del 1895.

Opere Agati-TronciModifica

NoteModifica

  1. ^ G. Piombanti, Guida storica ed artistica della città e dei dintorni di Livorno, Livorno 1903, p. 250.
  2. ^ Pietro Agati Pistoiese d'Anni 23: fece quest'Organo Seconda sua operazione in Bologna, con la direzione di me Filippo Gatti suo Maestro. L'Anno 1758
  3. ^ Petrus Agati Pistoriensis hoc secundum opus edidit in lucem anno Domini 1760
  4. ^ http://oldturismo.provincia.pistoia.it/index2.php?option=com_content&do_pdf=1&id=105
  5. ^ http://www.accademiagherardeschi.it/pdf/Breve%20storia%20dell%20organo%20di%20scuola%20pistoiese.pdf
  6. ^ Pieve_di_Santa_Maria_Assunta_a_Gavinana
  7. ^ https://www.linealibera.info/arte-organaria-i-tesori-della-montagna/
  8. ^ Strumento non più esistente
  9. ^ PETRUS DE AGATIS, JUSTINA UXORE / ET JOSUE EORUM FILIUS / Omnes Pistorienses Anno 1789 Organa / N° 37 jam construxerant N° 42 vel / restauraverant
  10. ^ Petrus de Agatis, Justina Uxor et Josue eorum fi lius omnes pistorienses Anno 1797 Organa n. 54 jam construxerant N. 56 vero restauraverant
  11. ^ https://www.amiciorganogenova.org/org_chiavari_sem.php
  12. ^ a b http://www.organiliguri.it/inv_d.asp?offset=140
  13. ^ http://www.rapallomusica.it/organo-n-agati-e-fratelli-1849/
  14. ^ http://orguesfrance.com/SospelCathedraleStMichel.html
  15. ^ ma probabilmente 448

Voci correlateModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica