Apri il menu principale

Dmitrij Aleničev

allenatore di calcio ed ex calciatore russo
(Reindirizzamento da Dmitri Alenichev)
Dmitrij Aleničev
Arsenal Tula - Lokomotiv (1).jpg
Nazionalità Russia Russia
Altezza 170 cm
Peso 65 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex Centrocampista offensivo)
Ritirato 2006 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1991-1993 Lokomotiv Mosca 69 (6)
1994-1998 Spartak Mosca 122 (18)
1998-1999 Roma 43 (4)
1999-2000 Perugia 15 (0)
2000-2004 Porto 84 (12)
2004-2006 Spartak Mosca 21 (3)
Nazionale
1992Unione Sovietica Unione Sovietica U-211 (0)
1993Russia Russia U-212 (0)
1996-2006Russia Russia55 (6)
Carriera da allenatore
2010-2011Russia Russia U-18
2011-2015Arsenal Tula
2015-2016Spartak Mosca
2017-Enisej
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 giugno 2015

Dmitrij Anatol'evič Aleničev (rus. Дмитрий Анатольевич Аленичев; Velikie Luki, 20 ottobre 1972) è un allenatore di calcio ed ex calciatore russo.

CarrieraModifica

ClubModifica

Centrocampista, si mette in mostra nel campionato di calcio russo dal 1991 al 1998 giocando prima con il Lokomotiv e poi con lo Spartak, entrambi club di Mosca. Nel 1997 viene eletto giocatore russo dell'anno e si attira le attenzioni degli italiani della Roma, che lo porta a giocare in Serie A tra il nel 1998, acquistandolo per la cifra di 12 miliardi di lire[1].

Coi giallorossi segna un gol il 17 ottobre 1998 nella partita interna contro la Fiorentina, che la squadra capitolina perdeva 0-1 al 90', ma vincerà per 2-1 al 94'.[2] Dopo una prima stagione non del tutto convincente (21 presenze e 2 reti per lui), al suo secondo anno in Italia viene inserito nello scambio di mercato con il Perugia, che prevede il passaggio in giallorosso di Hidetoshi Nakata ed il prestito del giocatore russo alla società umbra; coi biancorossi disputa il girone di ritorno di quel campionato.

All'inizio della stagione 2000-2001 viene quindi ceduto ai lusitani del Porto, dove rimane sino al 2004: qui vince la Coppa UEFA 2002-2003 e la Champions League 2003-2004, segnando nelle finali di entrambe le competizioni, cosa che è riuscita solo a lui, Steven Gerrard e Pedro. Torna quindi in patria, allo Spartak Mosca, dove chiude la carriera nel 2006.

NazionaleModifica

Con la Nazionale russa ha disputato 55 incontri e siglato 6 reti tra il 1996 e il 2004, partecipando al Mondiale 2002 in Giappone e Corea del Sud e agli Europei 2004 in Portogallo.

Carriera da allenatoreModifica

Nell'estate del 2015 Alenicev viene nominato allenatore dello Spartak Mosca, con cui raggiunge la qualificazione ai preliminari della UEFA Europa League 2016-2017. Il 5 agosto 2016 è però costretto a dimettersi dalla proprietà del club a seguito della clamorosa eliminazione ai preliminari da parte dei modesti ciprioti dell'AEK Larnaca (andata 1-1 a Cipro, ritorno 0-1 a Mosca). Viene quindi rimpiazzato dal suo vice Massimo Carrera.[3] Dall'estate del 2017 l'ex calciatore della Roma allena lo Enisej di Krasnoyarsk, club della seconda divisione russa.

StatisticheModifica

Presenze e reti con i clubModifica

Stagione Squadra Campionato Totale
Campionato Presenze Reti Presenze Reti
1991     Lokomotiv Mosca VL 16 0 16 0
1992 VL 24 2 24 2
1993 VL 31 4 31 4
Totale Lokomotiv Mosca 69 6 69 6
1994   Spartak Mosca VL 17 3 17 3
1995 VL 27 4 27 4
1996 VL 32 7 32 7
1997 VL 33 2 33 2
1998 VD 13 2 13 2
Totale Spartak Mosca 122 18 122 18
1998-1999   Roma A 21 1 21 1
1999-gen. 2000 A 7 1 7 1
Totale Roma 28 2 28 2
gen.-giu. 2000   Perugia A 15 0 15 0
Totale Perugia 15 0 15 0
2000-2001   Porto PL 28 3 28 3
2001-2002 PL 20 3 20 3
2002-2003 PL 18 4 18 4
2003-2004 PL 17 2 17 2
Totale Porto 84 12 82 12
2004   Spartak Mosca PL 13 3 13 3
2005 PL 8 0 8 0
2006 PL 0 0 0 0
Totale Spartak Mosca 21 3 21 3
Totale carriera 354 43 354 43

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Russia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
9-2-1996 Ta' Qali Russia   3 – 0   Islanda Amichevole -   76’
11-2-1996 Ta' Qali Russia   3 – 1   Slovenia Amichevole 1   80’
7-2-1997 Hong Kong Russia   1 – 1 dts
(6 – 5 dcr)
  Jugoslavia Amichevole -   46’
10-2-1997 Hong Kong Russia   2 – 1   Svizzera Amichevole -
12-3-1997 Belgrado Jugoslavia   0 – 0   Russia Amichevole -   74’
30-4-1997 Mosca Russia   3 – 0   Lussemburgo Qual. Mondiali 1998 -
8-6-1997 Mosca Russia   2 – 0   Israele Qual. Mondiali 1998 -
20-8-1997 San Pietroburgo Russia   0 – 1   Jugoslavia Amichevole -
10-9-1997 Sofia Bulgaria   1 – 0   Russia Qual. Mondiali 1998 -
11-10-1997 Mosca Russia   4 – 2   Bulgaria Qual. Mondiali 1998 2   46’   82’
29-10-1997 Mosca Russia   1 – 1   Italia Qual. Mondiali 1998 -
15-11-1997 Napoli Italia   1 – 0   Russia Qual. Mondiali 1998 -   72’
18-2-1998 Amarousio Grecia   1 – 1   Russia Amichevole -
25-3-1998 Mosca Russia   1 – 0   Francia Amichevole -
22-4-1998 Mosca Russia   1 – 0   Turchia Amichevole -
27-5-1998 Chorzów Polonia   3 – 1   Russia Amichevole - cap.
30-5-1998 Tbilisi Georgia   1 – 1   Russia Amichevole -
19-8-1998 Örebro Svezia   1 – 0   Russia Amichevole -   46’
5-9-1998 Kiev Ucraina   3 – 2   Russia Qual. Euro 2000 -   64’
10-10-1998 Mosca Russia   2 – 3   Francia Qual. Euro 2000 -   78’
27-3-1999 Erevan Armenia   0 – 3   Russia Qual. Euro 2000 -   65’
31-3-1999 Mosca Russia   6 – 1   Andorra Qual. Euro 2000 1
18-8-1999 Minsk Bielorussia   0 – 2   Russia Amichevole -   46’
4-9-1999 Mosca Russia   2 – 0   Armenia Qual. Euro 2000 -
8-9-1999 Andorra la Vella Andorra   1 – 2   Russia Qual. Euro 2000 -   61’
9-10-1999 Mosca Russia   1 – 1   Ucraina Qual. Euro 2000 -
23-2-2000 Haifa Israele   4 – 1   Russia Amichevole -
26-4-2000 Mosca Russia   2 – 0   Stati Uniti Amichevole -   46’
16-8-2000 Mosca Russia   1 – 0   Israele Amichevole -
2-9-2000 Zurigo Svizzera   0 – 1   Russia Qual. Mondiali 2002 -   52’   86’
28-2-2001 Iraklio Grecia   3 – 3   Russia Amichevole -   46’
24-3-2001 Mosca Russia   1 – 1   Slovenia Qual. Mondiali 2002 -   65’
28-3-2001 Mosca Russia   1 – 0   Fær Øer Qual. Mondiali 2002 -   46’
25-4-2001 Belgrado Jugoslavia   0 – 1   Russia Qual. Mondiali 2002 -
2-6-2001 Mosca Russia   1 – 1   Jugoslavia Qual. Mondiali 2002 -
6-6-2001 Lussemburgo Lussemburgo   1 – 2   Russia Qual. Mondiali 2002 1   60’
15-8-2001 Mosca Russia   0 – 0   Grecia Amichevole -   46’
5-9-2001 Tórshavn Fær Øer   0 – 3   Russia Qual. Mondiali 2002 -   83’
6-10-2001 Mosca Russia   4 – 0   Svizzera Qual. Mondiali 2002 -
10-11-2001 Riga Lettonia   1 – 3   Russia Amichevole 1   59’
13-2-2002 Dublino Irlanda   2 – 0   Russia Amichevole -   73’
17-5-2002 Mosca Russia   1 – 1 dts
(5 – 6 dcr)
  Bielorussia Amichevole -   62’
19-5-2002 Mosca Russia   1 – 1 dts
(5 – 6 dcr)
  Jugoslavia Amichevole -   81’
5-6-2002 Kōbe Russia   2 – 0   Tunisia Mondiali 2002 - 1º turno -
14-6-2002 Fukuroi Belgio   3 – 2   Russia Mondiali 2002 - 1º turno -   64’
30-4-2003 Tbilisi Georgia   1 – 0   Russia Qual. Euro 2004 -
6-9-2003 Dublino Irlanda   1 – 1   Russia Qual. Euro 2004 -   38’
15-11-2003 Mosca Russia   0 – 0   Galles Qual. Euro 2004 -
19-11-2003 Cardiff Galles   0 – 1   Russia Qual. Euro 2004 -   60’
31-3-2004 Sofia Bulgaria   2 – 2   Russia Amichevole -   46’
12-6-2004 Faro Spagna   1 – 0   Russia Euro 2004 - 1º turno -
16-6-2004 Lisbona Portogallo   2 – 0   Russia Euro 2004 - 1º Turno -   87’
20-6-2004 Faro Russia   2 – 1   Grecia Euro 2004 - 1º turno - cap.   65’
4-9-2004 Mosca Russia   1 – 1   Slovacchia Qual. Mondiali 2006 -
9-2-2005 Cagliari Italia   2 – 0   Russia Amichevole -   46’
Totale Presenze 55 Reti 6

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Spartak Mosca: 1994, 1996, 1997, 1998
Spartak Mosca: 1993-1994, 1997-1998
Porto: 2000-2001, 2002-2003
Porto: 2001, 2003
Porto: 2002-03, 2003-04

Competizioni internazionaliModifica

Porto: 2002-03
Porto: 2003-04

IndividualeModifica

1997

NoteModifica

  1. ^ M. Guidi, De La Peña, Lehmann e la meteora Blanchard: i peggiori acquisti del mercato '98-'99, in La Gazzetta dello Sport, 12 luglio 2019. URL consultato il 15 luglio 2019.
  2. ^ Roma 2-1 Fiorentina, legaseriea.it, 17 ottobre 1998.
  3. ^ Carrera allenatore Spartak Mosca - Calcio - RaiSport, in raisport. URL consultato il 28 novembre 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica