Doğan Babacan

Doğan Babacan
Doğan Babacan (1971).jpg
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Federazione Turchia Turchia
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1966-1978 Türkiye 1.Lig Arbitro
Attività internazionale
1968-1978 UEFA e FIFA Arbitro

Doğan Babacan (Istanbul, 30 novembre 1929Istanbul, 18 maggio 2018) è stato un arbitro di calcio e calciatore turco.

BiografiaModifica

Scrisse, insieme ad Altan Erbulak, la propria biografia Ben bir hakemdim (in italiano: "Io sono un arbitro"). È morto all'età di 88 anni e sepolto nel cimitero di famiglia.

CarrieraModifica

CalciatoreModifica

Prima di iniziare la sua carriera da arbitro, fu calciatore per i seguenti club: Beşiktaş, Karşıyaka, Kasımpaşa e Hacettepe.

ArbitroModifica

La sua carriera da arbitro comincia nel 1955 e diventa internazionale nel 1968. È stato il primo arbitro turco ad essere designato dalla FIFA[1] ed è ricordato per aver diretto Germania Ovest-Cile al campionato del mondo 1974, partita in cui ha estratto il primo cartellino rosso della storia, e fu espulso Carlos Caszely. È stato, inoltre, il primo arbitro a comminare un'espulsione ai giochi olimpici del 1972, nel corso della partita tra Germania Ovest e Marocco.[2] Durante il match di Coppa dei Campioni del 10 aprile 1974 tra Atlético Madrid e Celtic a Glasgow, si rese autore dell'espulsione di ben tre calciatori colchoneros. Il 6 ottobre 1975 diresse la finale di ritorno di Supercoppa europea tra Dinamo Kiev e Bayern Monaco. Si ritirò nel 1978 e divenne presidente della Federazione arbitri turca e istruttore di arbitri.

NoteModifica

  1. ^ (TR) Dünya Kupası'nda görev alan ilk Türk hakem olan Doğan Babacan hayatını kaybetti, su star.com.tr, 18 maggio 2015.
  2. ^ (EN) Doğan Babacan, su worldreferee.com. URL consultato il 22 marzo 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica