Doberdò del Lago

comune italiano
Doberdò del Lago
comune
(IT) Doberdò del Lago
(SL) Doberdob
Doberdò del Lago – Stemma Doberdò del Lago – Bandiera
Doberdò del Lago – Veduta
Chiesa parrocchiale di San Martino
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneFriuli-Venezia-Giulia-Stemma.svg Friuli-Venezia Giulia
ProvinciaNon presente
Amministrazione
SindacoFabio Vizintin (centro-sinistra) dal 25-5-2014
Lingue ufficialiitaliano, sloveno
Territorio
Coordinate45°51′N 13°32′E / 45.85°N 13.533333°E45.85; 13.533333 (Doberdò del Lago)Coordinate: 45°51′N 13°32′E / 45.85°N 13.533333°E45.85; 13.533333 (Doberdò del Lago)
Altitudine92 m s.l.m.
Superficie27,05 km²
Abitanti1 351[1] (30-11-2019)
Densità49,94 ab./km²
FrazioniDevetachi/Devetaki, Jamiano/Jamlje, Palchisce/Palchišče
Comuni confinantiComeno (Komen) (SLO), Duino-Aurisina, Fogliano Redipuglia, Merna-Castagnevizza (Miren-Kostanjevica) (SLO), Monfalcone, Ronchi dei Legionari, Sagrado, Savogna d'Isonzo
Altre informazioni
Cod. postale34070
Prefisso0481
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT031003
Cod. catastaleD312
TargaGO
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)
Nome abitantidoberdovesi
PatronoSan Martino
Giorno festivo11 novembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Doberdò del Lago
Doberdò del Lago
Doberdò del Lago – Mappa
Posizione del comune di Doberdò del Lago nella ex provincia di Gorizia
Sito istituzionale

Doberdò del Lago (Doberdob in sloveno[2][3], Dobardò in bisiaco e in friulano[4]) è un comune italiano di 1 351 abitanti del Friuli-Venezia Giulia.

Geografia fisicaModifica

Doberdò è famosa per il lago di Doberdò, uno dei pochi esempi di lago che prende acqua dagli sbocchi sotterranei di fiumi vicini. Il lago si trova all'interno della riserva naturale dei Laghi di Doberdò e Pietrarossa. Il paese si trova nel Vallone di Gorizia.

StoriaModifica

La cittadina è nota, soprattutto nella storiografia di quei paesi che allora facevano parte dell'impero multietnico dell'Austria-Ungheria, come la località che dette il nome ad uno dei più sanguinosi scontri della Prima guerra mondiale: la Battaglia di Doberdò appunto, combattuta nell'agosto 1916 tra unità dell'esercito del Regno d'Italia e quelle dell'Austria-Ungheria, composte prevalentemente da reggimenti del Regno d'Ungheria (soprattutto ungheresi, transilvani (quindi rumeni anche) e slovacchi) e sloveni. A tal proposito è interessante notare che le unità di parte italiana appartenevano in particolare alla Brigata Sassari, composta da soldati della medesima provenienza regionale, sardi nella fattispecie. Per questo la Battaglia di Doberdò è conosciuta anche come "la battaglia dei popoli".

Va osservato a tal proposito che il carattere per così dire etnico-identitario (tipico degli eserciti austro-ungarico e tedesco ma unico caso per quanto riguarda l'esercito italiano) della Brigata Sassari è stato utilizzato per spiegare il valore e l'efficacia militare di tale unità. Un valore che poi fu alla base della nascita del mito del soldato sardo, coraggioso e forte. Un mito che contribuì non poco anche al risveglio identitario della Sardegna[5].

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[6]

Etnie e minoranze straniereModifica

La maggior parte delle persone sono di cittadinanza Italiana, ma di etnia slovena. Al 31 dicembre 2018 gli stranieri residenti nel comune sono 20[7].

CulturaModifica

Nel comune è ufficiale, oltre all'italiano, lo sloveno e sono presenti solo le scuole con lingua d'insegnamento slovena.

Geografia antropicaModifica

FrazioniModifica

Le 2 frazioni (italiano/sloveno) sono le seguenti[8]:

  • Jamiano/Jamlje
  • Palchisce/Palkišče: 46 ab.

LocalitàModifica

Le 11 località (italiano/sloveno) sono le seguenti[8]:

  • Berne/Brni: 16 ab.
  • Bonetti/Boneti: 22 ab.
  • Comarie/Komarji
  • Devetachi/Devetaki: 18 ab.
  • Ferletti/Ferleti: 17 ab.
  • Issari/Hišarji
  • Lago di Doberdò/Jezero
  • Marcottini/Poljane: 135 ab.
  • Micoli/Mikoli: 29 ab.
  • Sablici/Sabliči: 17 ab.
  • Visintini/Vižintini: 23 ab.

AmministrazioneModifica

GemellaggiModifica

SportModifica

La squadra di calcio, Mladost, milita in prima categoria.

Infrastrutture e trasportiModifica

StradeModifica

Doberdò è servita unicamente dalla strada provinciale 15, mentre le località sono servite dalla strada statale 55 (San Giovanni di Duino - Gorizia), dalla strada regionale 519 (Jamiano - confine con la Slovenia) e dalla strada statale 14 bis del Lisert che collega Sablici con l'autostrada A4, la SS 14 e Monfalcone.

NoteModifica

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2019.
  2. ^ DPR 12/09/2007 - Comuni slovenofoni del Friuli-Venezia Giulia, su gazzettaufficiale.it. URL consultato il 10 marzo 2016.
  3. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 251.
  4. ^ Dizionario toponomastico fiul.net, su friul.net. URL consultato il 30 novembre 2011.
  5. ^ Paolo Rumiz e Alessandro Scillitani, Inchiodati sull'Isonzo, Roma, GEDI Gruppo Editoriale, 2018
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ Bilancio demografico e popolazione residente straniera al 31 dicembre 2018 per sesso e cittadinanza, ISTAT. URL consultato il 9 agosto 2019.
  8. ^ a b Comune di Doberdò del Lago - Statuto.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN140863954
  Portale Friuli-Venezia Giulia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Friuli-Venezia Giulia