Domenico Balsamo

attore italiano

Domenico Balsamo (Napoli, 29 marzo 1979) è un attore italiano.

BiografiaModifica

Nato a Napoli da madre insegnante e padre impiegato, diplomato al liceo artistico, si laurea con il massimo dei voti presso la facoltà di Architettura "Luigi Vanvitelli" della Seconda università degli studi di Napoli, sede di Aversa.[1]

Nel 1997 inizia a studiare recitazione; l'anno successivo recita in due lavori teatrali di Eduardo de Filippo, Questi fantasmi e Le voci dentro.

Nel 2001 è protagonista del film Luna rossa, regia di Antonio Capuano, e nel 2003 di Pater familias, regia di Francesco Patierno.

Le sue prime partecipazioni televisive sono nella serie tv di Rai 3, La squadra, e in Rosafuria, regia di Gianfranco Albano, in onda nel 2003 su Rai 2. Nel 2003 è anche tra i protagonisti della miniserie TV Salvo D'acquisto, diretta da Alberto Sironi e trasmessa da Rai Uno, dove riappare l'anno successivo nella miniserie Mai storie d'amore in cucina, regia di Giorgio Capitani e Fabio Jephcott.

Nell'estate del 2006 acquista una discreta popolarità, interpretando il ruolo di Alberto in Un posto al sole d'estate - Cercasi Elena disperatamente, versione estiva della soap opera di Rai Tre, Un posto al sole. Nella prima metà del 2007 appare su Mediaset nelle miniserie Donne sbagliate, regia di Monica Vullo, e L'uomo della carità - Don Luigi Di Liegro, regia di Alessandro Di Robilant.

Nel 2008 è tra gli interpreti della miniserie di Canale 5, Il sangue e la rosa, diretta da Salvatore Samperi, Luigi Parisi e Luciano Odorisio. Nello stesso anno ritorna, dopo qualche anno d'assenza, sul grande schermo con i film Altromondo, regia di Fabio Massimo Lozzi, e L'ultimo Pulcinella, regia di Maurizio Scaparro, a cui fanno seguito, nel 2009, Sogno il mondo il venerdì, regia di Pasquale Marrazzo, e L'ultimo re, regia di Antonello Grimaldi.

CarrieraModifica

TeatroModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

CortometraggiModifica

NoteModifica

  1. ^ [1] Archiviato il 22 gennaio 2019 in Internet Archive. Biografia

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN154030607 · SBN IT\ICCU\RAVV\392282 · LCCN (ENno2010151046 · WorldCat Identities (ENlccn-no2010151046