Apri il menu principale
Domenico Berardi
Nazionalità Italia Italia
Altezza 183 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Sassuolo
Carriera
Giovanili
2008-2010Cosenza
2010-2012Sassuolo
Squadre di club1
2012-Sassuolo236 (80)
Nazionale
2012-2013Italia Italia U-193 (1)
2013-2017Italia Italia U-2123 (4)
2018-Italia Italia5 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Polonia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 settembre 2019

Domenico Berardi (Cariati, 1º agosto 1994) è un calciatore italiano, attaccante del Sassuolo e della nazionale italiana.

È il miglior marcatore nella storia del Sassuolo con 80 gol complessivi; è anche il calciatore della squadra neroverde ad aver realizzato più reti nelle competizioni calcistiche europee (5).

Caratteristiche tecnicheModifica

Di piede mancino, può giocare da attaccante esterno o seconda punta.[1] In giovane età era considerato uno dei calciatori più promettenti al mondo.[2][3][4][5][6] Dispone di buon dribbling e fiuto del goal,[7] oltre a essere un buon battitore di rigori e punizioni.[7] Il suo carattere focoso è per lui un limite visto che incorre spesso in sanzioni disciplinari.[7][8][9][10]

CarrieraModifica

ClubModifica

Dopo averlo visto in un provino mentre giocava a calcio a 5[11], il Sassuolo lo preleva dal Cosenza a 16 anni, inserendolo nelle giovanili.[12] Il 27 agosto 2012, a 18 anni, debutta da professionista in Serie B in Cesena-Sassuolo 0-3.[13] Il 1º settembre 2012 sigla il momentaneo 1-0 sul Crotone, gara vinta dal Sassuolo 2-1.[14] In campionato disputa 37 gare, segna 11 reti, contribuisce alla 1ª promozione del Sassuolo in Serie A.

Il 2 settembre 2013 è inserito nell'operazione che comprende anche la compartecipazione di Luca Marrone, passato dalla Juventus al Sassuolo; la squadra torinese lascia Berardi in prestito gratuito al Sassuolo, che ottiene accordo di partecipazione per 4,5 milioni di euro pagabili in 5 anni.[15] Il 25 settembre 2013, a 19 anni, esordisce in Serie A in Napoli-Sassuolo 1-1.[16] La prima rete, in Serie A, è il 6 ottobre 2013 nella sconfitta 3-1 col Parma, segnando su rigore il momentaneo 1-1. Segna nella prima vittoria storica in Serie A del Sassuolo col Bologna 2-1, al 12' su rigore.[17][18] Il 3 novembre 2013, in Sampdoria-Sassuolo 3-4, segna la sua prima tripletta (due gol su rigore) in Serie A, che porta il Sassuolo a ottenere la prima vittoria esterna in A della sua storia.[19] Il 12 gennaio 2014 segna 4 gol in Sassuolo-Milan 4-3. Con questa quaterna diventa il secondo giocatore più giovane (dopo Silvio Piola) ad aver realizzato quattro gol in una gara di Serie A.[20] Chiude la stagione con 16 reti.

Il 10 maggio 2015 ottiene la 100ª presenza in maglia neroverde, in Cesena-Sassuolo (2-3).[21] Chiude la seconda stagione in Serie A con 15 reti, una in meno rispetto alla stagione precedente. Il 25 giugno 2015 la sua compartecipazione è risolta in favore dei neroverdi per 10 milioni di euro pagabili in 4 anni; la Juventus ottiene l'opzione per riacquistarlo entro l'estate del 2017.[22][23] Dopo un inizio di stagione costellato da vari infortuni, il 10 gennaio 2016 decide il match vinto per 1-0 in casa dell'Inter,[24] diventando così il miglior marcatore nell'intera storia del Sassuolo con 45 gol. Chiude la sua 3ª stagione nel massimo campionato italiano con un bottino di 7 reti in 29 presenze, non raggiungendo la doppia cifra di gol come aveva fatto nelle stagioni passate.

Il 28 luglio 2016 esordisce nelle coppe europee, in occasione della partita d'andata del terzo turno preliminare di Europa League, pareggiata per 1-1, contro il Lucerna, nella quale realizza, su rigore, il gol del pareggio.[25] Una settimana più tardi, in occasione della partita di ritorno, mette a segno la sua prima doppietta in campo internazionale che permette alla sua squadra di imporsi, per 3-0, sugli avversari del Lucerna.[26] Il suo bottino personale di cinque gol nella fase di qualificazione della competizione permettono al Sassuolo di partecipare alla fase a gironi dell'Europa League per la prima volta della propria storia.[27] Il 28 agosto 2016, alla 2ª giornata di campionato, si infortuna al collaterale del ginocchio sinistro nella partita casalinga contro il Pescara. La natura dell'infortunio costringe Berardi a rimanere fuori a lungo:[28] ritorna in campo l'8 gennaio 2017, all'ultima giornata del girone di andata, nella partita contro il Torino. Conclude la sua quinta stagione in neroverde con un totale di 25 presenze e 10 reti messe a segno.

Il 7 ottobre 2018, in occasione della sconfitta esterna, per 2-0, contro il Napoli, disputa la duecentesima partita con indosso la maglia neroverde. Conclude la stagione 2018/2019 giocando 37 partite su 38 e mettendo a referto 10 gol. Nella seconda giornata di campionato nella stagione 2019/2020 segna la sua prima tripletta stagionale nella partita casalinga vinta contro la Sampodoria per 4-1. Nella terza giornata mette a referto una doppietta (segnando uno dei gol su calcio di punizione) nella partita persa contro la Roma per 4-2.

NazionaleModifica

GiovaniliModifica

Componente della nazionale Under-19, non risponde alla convocazione alle qualificazioni all'Europeo di categoria e subisce la squalifica di 9 mesi per violazione del codice etico[29][30].

Il 28 febbraio 2014 è convocato da Luigi Di Biagio, CT della nazionale Under-21, per la gara di qualificazione all'Europeo Under-21 con l'Irlanda del Nord del 5 marzo seguente[31]. Il 2 marzo, in Sassuolo-Parma di campionato, rifila una gomitata a Cristian Molinaro dopo 50 secondi dal suo ingresso in campo e il CT, per rispetto del codice etico della Federazione, ritira la sua convocazione[32]. Esordisce con l'Under-21 il 4 giugno 2014, nell'amichevole Italia-Montenegro 4-0[33]. Realizza il suo primo gol con l'Under-21 il 5 settembre successivo, nella gara valida per le qualificazioni all'Europeo 2015 disputata con la Serbia[34].

Viene inserito nella lista dei 23 convocati per l'Europeo Under-21 2015 in Repubblica Ceca.[35][36] Gioca la sua prima gara all'Europeo il 18 giugno 2015, nella sconfitta 1-2 con la Svezia; su rigore aveva aperto le marcature.[37] Il 24 giugno fornisce un assist per il gol d'Andrea Belotti all'Inghilterra; pur vincendo 1-3 l'ultima gara del girone, l'Italia non supera la fase a gironi, piazzandosi al 3º posto dietro a Portogallo e Svezia.[38]

Titolare anche nel ciclo successivo dell'Under-21, viene convocato per l'Europeo Under-21 2017 in Polonia, nel quale segna il gol del momentaneo pareggio nella seconda partita della fase a gironi, persa 3-1 contro la Rep. Ceca. Salta per squalifica la semifinale del torneo, nella quale gli Azzurrini vengono eliminati dalla Spagna.

MaggioreModifica

Il 3 ottobre 2015 è convocato per la prima volta in nazionale dal CT Antonio Conte, per le ultime due gare di qualificazione all'Europeo 2016 contro Azerbaigian e Norvegia[39], ma è costretto a lasciare il ritiro per infortunio[40]. Viene poi convocato per lo stage per calciatori emergenti del febbraio 2017, voluto dal CT Gian Piero Ventura[41]. Il seguente 31 maggio 2017 scende in campo con la fascia da capitano nella partita non ufficiale disputata dalla nazionale "sperimentale" contro San Marino, ad Empoli[42].

Il 19 maggio 2018 viene convocato in nazionale dal nuovo CT Roberto Mancini, per le amichevoli contro Arabia Saudita, Francia e Paesi Bassi. L'esordio con la maglia azzurra arriva il 1º giugno 2018, a 23 anni, in occasione dell'amichevole persa, per 3-1, contro la Francia a Nizza.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 28 settembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013   Sassuolo B 37 11 CI 2 0 - - - - - - 39 11
2013-2014 A 29 16 CI 1 0 - - - - - - 30 16
2014-2015 A 32 15 CI 2 0 - - - - - - 34 15
2015-2016 A 29 7 CI 2 0 - - - - - - 31 7
2016-2017 A 21 5 CI 0 0 UEL 4[43] 5[43] - - - 25 10
2017-2018 A 31 4 CI 2 1 - - - - - - 33 5
2018-2019 A 35 8 CI 2 2 - - - - - - 37 10
2019-2020 A 6 6 CI 1 0 - - - - - - 7 6
Totale Sassuolo 220 72 12 3 4 5 0 0 236 80
Totale carriera 220 72 12 3 4 5 0 0 236 80

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
1-6-2018 Nizza Francia   3 – 1   Italia Amichevole -   74’
10-9-2018 Lisbona Portogallo   1 – 0   Italia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -   59’   70’
10-10-2018 Genova Italia   1 – 1   Ucraina Amichevole -   78’
17-11-2018 Milano Italia   0 – 0   Portogallo UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -   87’
20-11-2018 Genk Italia   1 – 0   Stati Uniti Amichevole -   61’
Totale Presenze 5 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
4-6-2014 Castel di Sangro Italia Under-21   4 – 0   Montenegro Under-21 Amichevole -   28’
13-8-2014 Ploiești Romania Under-21   2 – 1   Italia Under-21 Amichevole -   77’
5-9-2014 Pescara Italia Under-21   3 – 2   Serbia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 1   42’,   86’
9-9-2014 Castel di Sangro Italia Under-21   7 – 1   Cipro Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -   60’
10-10-2014 Zlaté Moravce Slovacchia Under-21   1 – 1   Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
14-10-2014 Reggio Emilia Italia Under-21   3 – 1   Slovacchia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -   60’,   86’
17-11-2014 Matera Italia Under-21   0 – 1   Danimarca Under-21 Amichevole -   72’
27-3-2015 Paderborn Germania Under-21   2 – 2   Italia Under-21 Amichevole -   90+2’
30-3-2015 Benevento Italia Under-21   0 – 1   Serbia Under-21 Amichevole -     47’
18-6-2015 Olomouc Italia Under-21   1 – 2   Svezia Under-21 Europeo Under-21 2015 - 1º turno 1
21-6-2015 Uherské Hradiště Italia Under-21   0 – 0   Portogallo Under-21 Europeo Under-21 2015 - 1º turno -
24-6-2015 Olomouc Inghilterra Under-21   1 – 3   Italia Under-21 Europeo Under-21 2015 - 1º turno -   63’
13-11-2015 Novi Sad Serbia Under-21   1 – 1   Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
17-11-2015 Castel di Sangro Italia Under-21   2 – 0   Lituania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 1   86’
24-3-2016 Waterford Irlanda Under-21   1 – 4   Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -   65’
29-3-2016 Andorra la Vella Andorra Under-21   0 – 1   Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -   86’
2-6-2016 Venezia Italia Under-21   0 – 1   Francia Under-21 Amichevole - cap.   56’
10-8-2016 San Benedetto del Tronto Italia Under-21   0 – 0   Albania Under-21 Amichevole - cap.   60’
23-3-2017 Cracovia Polonia Under-21   1 – 2   Italia Under-21 Amichevole -   61’
27-3-2017 Roma Italia Under-21   1 – 2   Spagna Under-21 Amichevole -   90+2’
18-6-2017 Cracovia Danimarca Under-21   0 – 2   Italia Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno -   67’
21-6-2017 Tychy Rep. Ceca Under-21   3 – 1   Italia Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno 1   29’
24-6-2017 Cracovia Italia Under-21   1 – 0   Germania Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno -   32’,   85’
Totale Presenze 23 Reti 4

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Domenico Berardi, su vivoazzurro.it, 2 ottobre 2014. URL consultato il 1º giugno 2015.
  2. ^ Luca Bianchin e Giulio Di Feo, Teen generation: i migliori Under 20 del mondo, su gazzetta.it, 5 aprile 2014. URL consultato il 1º giugno 2015.
  3. ^ (EN) The top 101 youngsters in world football (Don Balon list 2013), su 101greatgoals.com, 14 novembre 2013. URL consultato il 29 marzo 2017.
  4. ^ (EN) The top 101 youngsters in world football (Don Balon list 2014), su 101greatgoals.com, 20 novembre 2014. URL consultato il 29 marzo 2017.
  5. ^ (EN) The top 101 youngsters in world football (Don Balon list 2015), su 101greatgoals.com, 19 novembre 2015. URL consultato il 29 marzo 2017.
  6. ^ Arrigo Sacchi, Ero certo delle qualità di Berardi. L'Italia è piena di giovani talenti, su gazzetta.it, 14 gennaio 2014. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  7. ^ a b c Berardi ha capito come sfruttare il suo talento?, su L'Ultimo Uomo, 14 ottobre 2019. URL consultato il 15 ottobre 2019.
  8. ^ Claudio Agave, Cinque espulsioni per autodistruggere un talento, su Contrataque, 26 febbraio 2018. URL consultato il 16 ottobre 2019.
  9. ^ Domenico Berardi è destinato a deluderci ancora?, su Rivista Undici, 23 settembre 2019. URL consultato il 16 ottobre 2019.
  10. ^ www.panorama.it, https://www.panorama.it/sport/calcio/berardi-squalificato-3-giornate-espulsioni-carriera/. URL consultato il 16 ottobre 2019.
  11. ^ Giuseppe Guarino, Lino Marzorati: “Berardi ha tecnica ed esplosività, sta diventando un campione”, su canalesassuolo.it, 23 marzo 2017. URL consultato il 23 marzo 2017.
  12. ^ La meglio gioventù – Domenico Berardi, su calcioweb.eu, 14 maggio 2013. URL consultato il 3 novembre 2013.
  13. ^ Cesena 0-3 Sassuolo, su it.soccerway.com, 27 agosto 2012. URL consultato il 3 novembre 2013.
  14. ^ Sassuolo 2-1 Crotone, su it.soccerway.com, 1º settembre 2012. URL consultato il 3 novembre 2013.
  15. ^ Operazioni con il Sassuolo per Marrone e Berardi, su juventus.com, 2 settembre 2013. URL consultato il 3 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 4 dicembre 2014).
  16. ^ Napoli 1-1 Sassuolo, su it.soccerway.com, 25 settembre 2013. URL consultato il 3 novembre 2013.
  17. ^ Sassuolo-Bologna 2-1, primo successo neroverde, su gazzetta.it, 20 ottobre 2013. URL consultato il 3 novembre 2013.
  18. ^ Sassuolo, storico derby: col Bologna arriva la prima vittoria in serie A, su ilrestodelcarlino.it, 20 ottobre 2013. URL consultato il 3 novembre 2013.
  19. ^ Serie A Sassuolo, Berardi: «Felice per i tre gol e per la vittoria», su corrieredellosport.it, 3 novembre 2013. URL consultato il 3 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  20. ^ Sassuolo-Milan 4-3, Berardi poker, gol di Robinho, Balotelli e Montolivo, su gazzetta.it, 12 gennaio 2014. URL consultato il 12 gennaio 2014.
  21. ^ Cesena vs. Sassuolo, su it.soccerway.com, 10 maggio 2015. URL consultato il 26 giugno 2015.
  22. ^ Calciomercato: Domenico Berardi resta in neroverde, su sassuolocalcio.it, 25 giugno 2015. URL consultato il 25 giugno 2015.
  23. ^ Comproprietà: Benassi al Torino, Verdi torna al Milan, su gazzetta.it. URL consultato il 25 giugno 2015.
  24. ^ Matteo Brega, Inter-Sassuolo 0-1: Berardi su rigore gela Mancini, sorpasso Napoli, 10 gennaio 2016. URL consultato il 10 gennaio 2016.
  25. ^ Europa League, Lucerna-Sassuolo 1-1: Berardi segna il rigore, Consigli lo para, su gazzetta.it, 28 luglio 2016. URL consultato il 29 luglio 2016.
  26. ^ Ivan Palumbo, Sassuolo-Lucerna 3-0, Berardi fa 2 gol, conquistato il playoff di Europa League, su gazzetta.it, 4 agosto 2016. URL consultato il 5 agosto 2016.
  27. ^ Pietro Razzini, Europa League, Stella Rossa-Sassuolo 1-1, Berardi segna ancora, su gazzetta.it, 25 agosto 2016. URL consultato il 26 agosto 2016.
  28. ^ Sassuolo, parla l'agente di Berardi: "Infortunio sottovalutato", su sportmediaset.mediaset.it, 10 novembre 2016. URL consultato l'8 gennaio 2017.
  29. ^ Sassuolo: Berardi squalificato, disertò la convocazione con Under 19, su calcionewstime.com, 29 agosto 2013. URL consultato il 6 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2014).
  30. ^ Sassuolo, caso Berardi: si allontana la maglia azzurra, su calcionews24.com, 29 agosto 2013. URL consultato il 6 maggio 2014.
  31. ^ Under 21: i convocati di Di Biagio, su ansa.it, 28 febbraio 2014. URL consultato il 2 maggio 2014.
  32. ^ La gomitata a Molinaro costa a Berardi la convocazione in Under 21, su gazzettadiparma.it, 2 marzo 2014. URL consultato il 2 maggio 2014.
  33. ^ Under 21, amichevoli: l'Italia cala il poker al Montenegro, su sportmediaset.mediaset.it, 4 giugno 2014. URL consultato il 5 luglio 2015.
  34. ^ Mattia Fontana, Under 21 - Italia, rimonta-show con Belotti e Berardi, su it.eurosport.yahoo.com, 5 settembre 2014. URL consultato il 5 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 10 aprile 2015).
  35. ^ Verso l'Europeo: 27 Azzurrini convocati da Di Biagio per il raduno di Appiano Gentile, su figc.it, 1º giugno 2015. URL consultato il 13 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 10 giugno 2015).
  36. ^ Ufficializzata la lista dei 23 convocati per la fase finale del Campionato europeo, su figc.it, 7 giugno 2015. URL consultato il 13 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 10 giugno 2015).
  37. ^ Italia-Svezia (1-2), su it.uefa.com, 18 giugno 2015. URL consultato il 5 luglio 2015.
  38. ^ Luca Bianchin, Europeo Under 21, Inghilterra-Italia 1-3, ma il biscotto condanna gli Azzurrini, su gazzetta.it, 24 giugno 2015. URL consultato il 5 luglio 2015.
  39. ^ Ventisette convocati per Azerbaigian e Norvegia: prima chiamata per Domenico Berardi, 3 ottobre 2015. URL consultato il 5 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2015).
  40. ^ Conte: “Abbiamo due match ball per andare all’Europeo”. Berardi è out, torna a casa, 5 ottobre 2015. URL consultato il 5 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale l'8 ottobre 2015).
  41. ^ Federico Anarratone, Raduno Nazionale per calciatori emergenti: Ventura chiama tre neroverdi, su canalesassuolo.it, 18 febbraio 2017. URL consultato il 22 febbraio 2017.
  42. ^ L'Italia del futuro cresce a suon di gol: 8-0 a San Marino, tripletta di Lapadula, su figc.it, 31 maggio 2017. URL consultato il 10 giugno (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2017).
  43. ^ a b Nei turni preliminari
  44. ^ Berardi eletto miglior under 21 d'Europa, su gazzettadimodena.gelocal.it, 14 dicembre 2015. URL consultato il 12 gennaio 2016.

Collegamenti esterniModifica