Domenico Toscano

allenatore di calcio ed ex calciatore italiano
Domenico Toscano
Paletta Toscano.jpg
Toscano (a destra della foto) con il presidente Damiano Paletta (a sinistra) ai tempi del Cosenza
Nazionalità Italia Italia
Altezza 174 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Termine carriera 2005 - giocatore
Carriera
Giovanili
1987-1989Reggina
Squadre di club1
1989-1990Adelaide Nicastro20 (0)
1990-1991Treviso19 (3)
1991Reggina3 (0)
1991-1992Catanzaro27 (0)
1992-1993Potenza20 (0)
1993-1997Reggina67 (6)
1997-1999Cosenza39 (5)
1999-2000Lucchese24 (0)
2000-2002Lodigiani47 (5)
2002-2003Nocerina26 (2)
2003-2005Rende36 (2)
Carriera da allenatore
2006-2007RendeBerretti
2007-2011Cosenza
2011-2013Ternana
2014-2015Novara
2015Ternana
2016Avellino
2018-2019Feralpisalò
2019-2020Reggina
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 maggio 2019

Domenico Toscano (Cardeto, 4 agosto 1971) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Cresciuto alla Reggina, nel 1989, all'età di 18 anni, è mandato in prestito all'Adelaide Nicastro, squadra calabrese di Serie C2 con cui gioca 20 gare di campionato. A fine stagione rientra alla base in Serie B, ma nel novembre 1990 va in prestito in Serie C2 al Treviso, dove in 19 presenze realizza i primi 3 gol da professionista.

Nella stagione successiva raccoglie le prime 3 presenze alla Reggina, in Serie C1, ma nel novembre 1991 scende ancora di categoria passando in prestito al Catanzaro, dove gioca con continuità. Nell'annata successiva torna in Serie C1 e disputa 20 gare al Potenza,. Nel 1993 rientra a Reggio Calabria, in Serie C1, dove resta per quattro stagioni consecutive nelle quali ottiene la promozione in Serie B nel 1994-1995 e la salvezza nei cadetti nel 1995-1996. Il suo esordio in Serie B avviene il 27 agosto 1995 in Reggina-Ancona (2-2).

Nel 1997 è ingaggiato dal Cosenza, con cui guadagna subito la promozione in Serie B: sotto la guida di Giuliano Sonzogni disputa 25 gare e mette a segno 4 reti, una delle quali decisiva per la vittoria del campionato, realizzata all'ultima giornata nella vittoriosa trasferta col Casarano.[senza fonte] Resta in rossoblù nella successiva stagione cadetta, conclusa con salvezza; scende in campo 14 volte, firmando il gol dell'ex sin Reggina-Cosenza 2-1 al Granillo.

Nell'ottobre 1999 va alla Lucchese, in C1, collezionando sotto la guida di Corrado Orrico 24 presenze. Segue un biennio alla Lodigiani, con cui gioca due campionati di C1: 29 gare e 4 gol nel primo, 18 gare e 1 gol nel secondo. L'anno successivo è alla Nocerina, in C2, poi si trasferisce al Rende dove vince il girone di Serie D 2003-2004, mettendo a referto 23 presenze e 2 gol. L'anno seguente, coi rendesi, disputa 13 gare in C2 prima di ritirarsi.

Ha collezionato 52 presenze in B, 3 gol, 2 promozioni in B, una promozione in C2.

AllenatoreModifica

Inizia la carriera in panchina allenando la formazione Berretti del Rende.[1] Nel 2007 approda al Cosenza, in Serie D:[1] porta la squadra silana alla doppia promozione consecutiva (mai successo prima nella storia rossoblù),[senza fonte] dai dilettanti alla Prima Divisione. Durante la stagione 2009-2010 è esonerato a cinque gare dalla fine del campionato. Conduce i cosentini alla finale di Coppa Italia Lega Pro, persa col Lumezzane (4-1 a Lumezzane, 1-1 a Cosenza); richiamato alla guida dei silani nel giugno 2010 in vista della successiva stagione di Prima Divisione, è esonerato prima dell'inizio del campionato.

Il 29 giugno 2011 diventa allenatore della Ternana, che nel 2011-2012 guida alla promozione in Serie B con due giornate di anticipo rispetto alla fine del campionato; il risultato gli vale il premio Panchina d'oro di Prima Divisione. Il 25 agosto 2012 debutta da allenatore in Serie B, nella partita persa sul campo della Pro Vercelli (1-0). Il successivo 10 dicembre inizia a frequentare a Coverciano il corso di abilitazione al maste per allenatori professionisti Prima Categoria-UEFA Pro.[2] Dopo aver condotto la squadra al nono posto in cadetteria nel 2012-2013, durante Ternana-Empoli, tredicesima giornata del campionato 2013-2014, raggiunge quota 100 panchine ufficiali con il club rossoverde. Il 31 dicembre 2013, pagando i negativi risultati maturati nel girone di andata,[3] viene esonerato dalla società;[4] chiude con gli umbri con un bilancio di 39 vittorie, 40 pareggi e 29 sconfitte in gare ufficiali.[5]

Il 3 luglio 2014 assume la guida tecnica del Novara,[6] squadra appena retrocessa in Lega Pro. Il 10 maggio 2015 con i piemontesi ottiene la promozione in Serie B[7] e annessa vittoria del campionato; due settimane dopo, la squadra conquista anche la Supercoppa di Lega Pro.[8] Il 10 luglio seguente lascia la squadra novarese[9] e una settimana dopo torna alla Ternana, in Serie B;[10] tuttavia la seconda esperienza a Terni si rivela breve e negativa per il tecnico, concludendosi con le dimissioni il 23 settembre 2015[11] a causa degli scarsi risultati.

Il 4 giugno 2016 diviene allenatore dell'Avellino, in serie cadetta.[12] Il successivo 26 novembre, a causa dei deludenti risultati, viene esonerato dalla società irpina;[13] l'esperienza in Campania si conclude con un bilancio di 4 vittorie, 4 pareggi e 9 sconfitte in 17 gare ufficiali.

Il 27 febbraio 2018 viene chiamato a guidare la Feralpisalò, formazione lombarda militante nel campionato di Serie C. Il 7 maggio 2019, dopo la fine della stagione regolare, viene sollevato dall'incarico, assieme al suo staff, prima dei play-off.[14]

Il 21 giugno 2019 viene nominato allenatore della Reggina, con cui sottoscrive un contratto biennale.[15]. A seguito della sospensione definitiva della stagione regolare a causa della pandemia di COVID-19, Toscano vince il campionato riportando la Reggina in serie cadetta dopo sei anni di assenza, con 69 punti raccolti in 30 partite disputate, a 9 lunghezze dal Bari secondo. È il primo a ottenere la promozione in Serie B sia come calciatore sia come allenatore nella storia degli amaranto.[16][17] Dopo una complicata prima parte di stagione, con la squadra al quindicesimo posto nel campionato di Serie B 2020-2021, il 14 dicembre 2020 viene esonerato poche ore dopo la sconfitta casalinga contro il Venezia (1-2), con un bilancio di 10 punti raccolti in 12 giornate.[18]

StatisticheModifica

Statistiche da allenatoreModifica

Statistiche aggiornate al 14 dicembre 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2007-2008   Cosenza D 34+5[19] 25+3[19] 5+1[19] 4+1[19] CI-D 4 2 0 2 - - - - - - - - - - 43 30 6 7 69,77 1º, promosso
2008-2009 LP-2D 34 19 10 5 CI-LP 5 3 0 2 - - - - - SdL-2D 2 0 0 2 41 22 10 9 53,66 1º, promosso
2009-apr. 2010 LP-1D 29 10 10 9 CI+ CI-LP 2+6 1+4 0+1 1+1 - - - - - - - - - - 37 15 11 11 40,54 esonerato
gen.-feb. 2011 LP-1D 2 0 0 2 CI+ CI-C 0+0 0+0 0+0 0+0 - - - - - - - - - - 2 0 0 2 &&0,00 esonerato
Totale Cosenza 136 64 42 30 25 12 4 9 7 3 1 3 168 79 47 42 47,02
2011-2012   Ternana LP-1D 34 17 14 3 CI-LP 6 4 1 1 - - - - - SdL-1D 2 0 1 1 42 21 16 5 50,00 1º, promosso
2012-2013 B 42 12 17 13 CI 2 1 0 1 - - - - - - - - - - 44 13 17 14 29,55
ago.-dic. 2013 B 21 5 7 9 CI 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 22 5 7 10 22,73 esonerato
2014-2015   Novara LP 38 22 11 5 CI+ CI-LP 1+1 0+0 1+0 0+1 - - - - - SdL-LP 2 1 1 0 42 23 13 6 54,76 1º, promosso
ago.-set. 2015   Ternana B 4 0 1 3 CI 2 1 0 1 - - - - - - - - - - 6 1 1 4 16,67 esonerato
Totale Ternana 80 29 32 19 10 6 1 3 2 0 1 1 92 35 34 23 38,04
ago.-nov. 2017   Avellino B 16 4 4 8 CI 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 17 4 4 9 23,53 esonerato
feb.-giu. 2018   Feralpisalò C 9+6[20] 3+3 3+1 3+2 CI+CI-C - - - - - - - - - - - - - - 15 6 4 5 40,00 subentrato, 6º
2018-2019 C 38 17 11 10 CI+CI-C 2+3 1+1 0+1 1+1 - - - - - - - - - - 43 19 12 12 44,19
Totale Feralpisalò 53 23 15 15 2+3 1+1 0+1 1+1 58 25 16 17 43,10
2019-2020   Reggina C 30 21 6 3 CI+CI-C 2+1 1+0 0+0 1+1 - - - - - - - - - - 33 22 6 5 66,67 (promozione)
set.-dic. 2020 B 12 2 4 6 CI 2 1 0 1 - - - - - - - - - - 14 3 4 7 21,43 Eson.
Totale Reggina 42 23 10 9 5 2 0 3 47 25 10 12 53,19
Totale carriera 391 173 122 96 49 22 7 20 6 1 2 3 446 196 131 119 43,95

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Reggina: 1994-1995 (girone B)
Cosenza: 1997-1998 (girone B)
Rende: 2003-2004 (girone I)

AllenatoreModifica

ClubModifica

Cosenza: 2007-2008 (girone I)
Cosenza: 2008-2009 (girone C)
Ternana: Lega Pro Prima Divisione 2011-2012 (girone A)
Novara: Lega Pro 2014-2015 (girone A)
Reggina: Serie C 2019-2020 (girone C)
Novara: 2015

IndividualeModifica

2011-2012

NoteModifica

  1. ^ a b Intervista a Speciale Calciomercato su Sportitalia, 25 gennaio 2018.
  2. ^ Master Uefa a Coverciano: iscritti anche Stramaccioni e Inzaghi, su calciomercato.com, 5 ottobre 2012.
  3. ^ Massimo Laureti, Ternana, arriva Tesser: Toscano esonerato nonostante la vittoria sulla Reggina, su gazzetta.it, 31 dicembre 2013.
  4. ^ La Ternana esonera Domenico Toscano ed il suo staff, su ternanacalcio.com.
  5. ^ Paolo Grassi, Ternana, esonerato Mimmo Toscano, su ilmessaggero.it, 31 dicembre 2013.
  6. ^ Ufficiale: Domenico Toscano è il nuovo allenatore del Novara, su novaracalcio.com, 3 luglio 2014.
  7. ^ Il Novara ritorna in B: vittoria a Lumezzane, su corrieredellosport.it, 10 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 20 maggio 2015).
  8. ^ Una magia di Buzzegoli regala la supercoppa al Novara, su novara.iamcalcio.it, 24 maggio 2015.
  9. ^ Risoluzione contrattuale per mister Toscano, su novaracalcio.com, 210 luglio 2015.
  10. ^ Ingaggiati Domenico Toscano ed il suo staff, su ternanacalcio.com, 17 luglio 2015.
  11. ^ Si è dimesso Domenico Toscano, su ternanacalcio.com, 23 settembre 2015.
  12. ^ Domenico Toscano è il nuovo allenatore dell’Avellino, su usavellino.club, 4 giugno 2016. URL consultato il 4 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2016).
  13. ^ Comunicato Ufficiale, Il tecnico Toscano sollevato dall’incarico, in U.S. AVELLINO S.p.a. 1912 - Sito Ufficiale. URL consultato il 26 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 28 novembre 2016).
  14. ^ UFFICIALE: Feralpisalò, esonerato mister Toscano. Panchina a D. Zenoni - TUTTOmercatoWEB.com, su www.tuttomercatoweb.com. URL consultato il 7 maggio 2019.
  15. ^ Reggina, arriva l’ufficialità: Mimmo Toscano è il nuovo allenatore - calcioweb.eu, su www.calcioweb.eu. URL consultato il 21 giugno 2019.
  16. ^ Reggina, Toscano racconta: dal voto con Taibi alla sconfitta di Cava. Poi parla di futuro e mercato..., su strettoweb.com, 10 giugno 2020. URL consultato il 20 agosto 2020.
  17. ^ Calcio: Reggina in B dopo 6 anni, festa tifosi in piazza - Calabria, su ansa.it, 8 giugno 2020. URL consultato il 20 agosto 2020.
  18. ^ Comunicato stampa, su reggina1914.it, 14 dicembre 2020.
  19. ^ a b c d Poule scudetto.
  20. ^ Play-off.

Collegamenti esterniModifica