Apri il menu principale

Domenico Toscano

allenatore di calcio e calciatore italiano
Domenico Toscano
Nazionalità Italia Italia
Altezza 174 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2005 - giocatore
Carriera
Giovanili
1987-1989 Reggina
Squadre di club1
1989-1990 Adelaide Nicastro 20 (0)
1990-1991 Treviso 19 (3)
1991 Reggina 3 (0)
1991-1992 Catanzaro 27 (0)
1992-1993 Potenza 20 (0)
1993-1997 Reggina 67 (6)
1997-1999 Cosenza 39 (5)
1999-2000 Lucchese 24 (0)
2000-2002 Lodigiani 47 (5)
2002-2003 Nocerina 26 (2)
2003-2005 Rende 36 (2)
Carriera da allenatore
2006-2007 Rende Berretti
2007-2011 Cosenza
2011-2013 Ternana
2014-2015 Novara
2015 Ternana
2016 Avellino
2018-2019Feralpisalò
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 maggio 2019

Domenico Toscano (Reggio Calabria, 4 agosto 1971) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Indice

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Cresciuto alla Reggina, squadra di cui fa il tifo, è mandato in prestito all'Adelaide Nicastro, squadra calabrese di Serie C2 con cui gioca 20 gare di campionato. A fine stagione rientra alla base in Serie B, ma nel novembre 1990 va in prestito in Serie C2 al Treviso dove in 19 presenze realizza i primi 3 gol da professionista.

La stagione successiva totalizza le prime 3 presenze alla Reggina, in Serie C1, ma nel novembre 1991 scende ancora di categoria passando in prestito al Catanzaro dove gioca con continuità. L'annata successiva torna in Serie C1 e disputa 20 gare al Potenza,. L'anno seguente rientra a Reggio Calabria, in C1, dove resta quattro stagioni consecutive nelle quali conquista la promozione in Serie B nel 1994-1995 e la salvezza nei cadetti nel 1995-1996. L'esordio in B è il 27 agosto 1995 in Reggina-Ancona (2-2).

Nel 1997 è ingaggiato dal Cosenza con cui conquista subito la promozione in Serie B: sotto la guida di Giuliano Sonzogni disputa 25 gare e mette a segno 4 reti, una delle quali decisiva per la vittoria del campionato, realizzata all'ultima giornata nella vittoriosa trasferta col Casarano.[senza fonte] Resta ai rossoblù nella successiva stagione cadetta, conclusa con salvezza; scende in campo 14 volte, firmando il gol dell'ex sin Reggina-Cosenza 2-1 al Granillo.

Nell'ottobre 1999 va alla Lucchese, in C1, collezionando sotto la guida di Corrado Orrico 24 presenze. Segue un biennio alla Lodigiani, con cui gioca due campionati di C1: 29 gare e 4 gol nel primo, 18 gare e 1 gol nel secondo. L'anno successivo è alla Nocerina, in C2, poi si trasferisce al Rende dove vince il girone di Serie D 2003-2004, mettendo a referto 23 presenze e 2 gol. L'anno seguente, coi rendesi, disputa 13 gare in C2 prima di ritirarsi.

Ha collezionato 52 presenze in B, 3 gol, 2 promozioni in B, una promozione in C2.

AllenatoreModifica

Inizia la carriera in panchina allenando la formazione Berretti del Rende.[1] Nel 2007 approda al Cosenza, in Serie D:[1] porta la squadra silana alla doppia promozione consecutiva (mai successo prima nella storia rossoblù),[senza fonte] dai dilettanti alla Prima Divisione. Durante la stagione 2009-2010 è esonerato a cinque gare dalla fine del campionato. Ha disputato la finale di Coppa Italia Lega Pro, persa col Lumezzane (4-1 a Lumezzane, 1-1 a Cosenza); richiamato alla guida dei silani nel giugno 2010 in vista della successiva stagione di Prima Divisione, è esonerato prima dell'inizio del campionato.

Il 29 giugno 2011 diventa allenatore della Ternana, ottenendo a fine campionato la promozione in Serie B con due giornate di anticipo; il risultato gli vale la panchina d'oro di Prima Divisione. Il 25 agosto 2012 debutta da allenatore in Serie B, nella sconfitta sul campo della Pro Vercelli (1-0). Il successivo 10 dicembre inizia a frequentare a Coverciano il corso di abilitazione al master di allenatori professionisti Prima Categoria-UEFA Pro.[2] Durante Ternana-Empoli, 13ª gara del campionato 2013-2014, raggiunge le 100 panchine ufficiali col club rossoverde. Il 31 dicembre 2013, pagando i negativi risultati maturati nel girone di andata,[3] viene esonerato dalla società;[4] chiude con gli umbri dopo il campionato di Prima Divisione vinto, il 9º posto in Serie B, 39 vittorie, 40 pareggi, 29 sconfitte ufficiali.[5]

Il 3 luglio 2014 assume la guida tecnica del Novara,[6] squadra appena retrocessa in Lega Pro. Il 10 maggio 2015 gli azzurri ottengono la promozione in Serie B[7] e annessa vittoria del campionato; due settimane dopo, la squadra conquista anche la Supercoppa di Lega Pro.[8] Il 10 luglio seguente lascia la squadra piemontese,[9] e una settimana dopo torna alla Ternana, in B;[10] tuttavia la seconda esperienza a Terni si rivela breve e negativa per il tecnico, concludendosi con le dimissioni il 23 settembre 2015[11] a causa degli scarsi risultati. Il 4 giugno 2016 diviene allenatore dell'Avellino, in serie cadetta.[12] Il successivo 26 novembre, a causa dei deludenti risultati, viene esonerato dalla società irpina;[13] l'esperienza in Campania si conclude con un bilancio di 4 vittorie, 4 pareggi e 9 sconfitte in 17 gare ufficiali.

Il 27 febbraio 2018 viene chiamato a guidare la Feralpisalò, formazione lombarda che milita nel campionato di Serie C. In data 7 Maggio 2019, dopo la fine della stagione regolare, viene sollevato dall'incarico, assieme al suo staff prima dei playoff.[14]


StatisticheModifica

Statistiche da allenatoreModifica

Statistiche aggiornate al 7 maggio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2007-2008   Cosenza D 34+5[15] 25+3[15] 5+1[15] 4+1[15] CI-D 4 2 0 2 - - - - - - - - - - 43 30 6 7 69,77 1°, promosso
2008-2009 LP-2D 34 19 10 5 CI-LP 5 3 0 2 - - - - - SdL-2D 2 0 0 2 41 22 10 9 53,66 1°, promosso
2009-2010 LP-1D 34 10 13 11 CI+ CI-LP 2+8 1+4 0+2 1+2 - - - - - - - - - - 44 15 15 14 34,09 13°
2010-2011 LP-1D 34 10 14 10 CI+ CI-C 2+4 0+2 1+1 1+1 - - - - - - - - - - 40 12 16 12 30,00 15°
Totale Cosenza 136 64 42 30 25 12 4 9 7 3 1 3 168 79 47 42 47,02
2011-2012   Ternana LP-1D 34 17 14 3 CI-LP 6 4 1 1 - - - - - SdL-1D 2 0 1 1 42 21 16 5 50,00 1°, promosso
2012-2013 B 42 12 17 13 CI 2 1 0 1 - - - - - - - - - - 44 13 17 14 29,55
2013-2014 B 21 5 7 9 CI 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 22 5 7 10 22,73 esonerato
2014-2015   Novara LP 38 22 11 5 CI+ CI-LP 1+1 0+0 1+0 0+1 - - - - - SdL-LP 2 1 1 0 42 23 13 6 54,76 1°, promosso
2015-2016   Ternana B 4 0 1 3 CI 2 1 0 1 - - - - - - - - - - 6 1 1 4 16,67 esonerato
Totale Ternana 80 29 32 19 10 6 1 3 2 0 1 1 92 35 34 23 38,04
2016-2017   Avellino B 16 4 4 8 CI 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 17 4 4 9 23,53 esonerato
2017-2018   Feralpisalò C 9+6 3+3 3+1 3+2 CI+CI-C - - - - - - - - - - - - - - 15 6 4 5 40,00 subentrato, 6°
2018-2019 C 38 17 11 10 CI+CI-C 2+3 1+1 0+1 1+1 - - - - - - - - - - 43 19 12 12 44,19
Totale Feralpisalò 53 23 15 15 2+3 1+1 0+1 1+1 58 25 16 17 43,10
Totale carriera 327 147 105 78 43 20 7 16 6 1 2 3 376 166 114 97 44,15

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Reggina: 1994-1995 (girone B)
Cosenza: 1997-1998 (girone B)
Rende: 2003-2004 (girone I)

NoteModifica

  1. ^ a b Intervista a Speciale Calciomercato su Sportitalia, 25 gennaio 2018.
  2. ^ Master Uefa a Coverciano: iscritti anche Stramaccioni e Inzaghi, su calciomercato.com, 5 ottobre 2012.
  3. ^ Massimo Laureti, Ternana, arriva Tesser: Toscano esonerato nonostante la vittoria sulla Reggina, su gazzetta.it, 31 dicembre 2013.
  4. ^ La Ternana esonera Domenico Toscano ed il suo staff, su ternanacalcio.com.
  5. ^ Paolo Grassi, Ternana, esonerato Mimmo Toscano, su ilmessaggero.it, 31 dicembre 2013.
  6. ^ Ufficiale: Domenico Toscano è il nuovo allenatore del Novara, su novaracalcio.com, 3 luglio 2014.
  7. ^ Il Novara ritorna in B: vittoria a Lumezzane, su corrieredellosport.it, 10 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 20 maggio 2015).
  8. ^ Una magia di Buzzegoli regala la supercoppa al Novara, su novara.iamcalcio.it, 24 maggio 2015.
  9. ^ Risoluzione contrattuale per mister Toscano, su novaracalcio.com, 210 luglio 2015.
  10. ^ Ingaggiati Domenico Toscano ed il suo staff, su ternanacalcio.com, 17 luglio 2015.
  11. ^ Si è dimesso Domenico Toscano, su ternanacalcio.com, 23 settembre 2015.
  12. ^ Domenico Toscano è il nuovo allenatore dell’Avellino, su usavellino.club, 4 giugno 2016.
  13. ^ Comunicato Ufficiale, Il tecnico Toscano sollevato dall’incarico, in U.S. AVELLINO S.p.a. 1912 - Sito Ufficiale. URL consultato il 26 novembre 2016.
  14. ^ UFFICIALE: Feralpisalò, esonerato mister Toscano. Panchina a D. Zenoni - TUTTOmercatoWEB.com, su www.tuttomercatoweb.com. URL consultato il 7 maggio 2019.
  15. ^ a b c d Poule scudetto.

Collegamenti esterniModifica