Apri il menu principale

Domenico di Zanobi

pittore italiano
Natività, Casa Siviero, Firenze

Domenico di Zanobi, detto Maestro della Natività Johnson (Firenze, XV secoloXV secolo), è stato un pittore italiano.

BiografiaModifica

Conosciuto con il soprannome di Maestro della natività Johnson, recenti studi lo hanno identificato con Domenico di Zanobi[1]. Contemporaneo di Fra Filippo Lippi, lavorò come suo assistente a Firenze e Prato. La sua attività è attestata tra il 1460 e il 1481.

Attivo nel 1460 a Prato, tornò a lavorare a Firenze dove entrò nello studio di Paolo Uccello, in via delle Terme. Collaborò con diversi artisti fiorentini, tra cui Filippino Lippi e Domenico di Michelino.

Il suo stile si è evoluto attraverso il contatto con le opere di Andrea del Castagno, Alesso Baldovinetti e Sandro Botticelli. Bernard Berenson lo considerò un seguace di Cosimo Rosselli.

NoteModifica

  1. ^ Conosciuto con il soprannome Maestro della Natività Johnson per un lavoro conservato a Filadelfia, è stata la studiosa fiorentina Cristina Acidini Luchinat a identificare nel 1992 questo maestro anonimo con Domenico di Zanobi. Cfr. Cristina Acidini Luchinat, Storia, arte, fede nelle chiese di Firenze, Giunti Editrice, Firenze 2001, p. 53.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN96663274 · ULAN (EN500158203 · WorldCat Identities (EN96663274
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie