Apri il menu principale

Dominik Hrbatý

allenatore di tennis ed ex tennista slovacco
Dominik Hrbatý
Dominik hrbaty.jpg
Nazionalità Slovacchia Slovacchia
Altezza 183 cm
Peso 79 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 359-318 (53,02%)
Titoli vinti 6
Miglior ranking 12° (18 ottobre 2004)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (2001 2005)
Francia Roland Garros SF (1999)
Regno Unito Wimbledon 3T (2004)
Stati Uniti US Open QF (2004)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 2T (2004 2008)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 150-211 (41,55%)
Titoli vinti 2
Miglior ranking 14° (13 novembre 2000)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2000 2006)
Francia Roland Garros 3T (2000 2002 2006)
Regno Unito Wimbledon QF (2005)
Stati Uniti US Open 3T (2000)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici QF (2000)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
 

Dominik Hrbatý (Bratislava, 4 gennaio 1978) è un allenatore di tennis ed ex tennista slovacco, soprannominato The Dominator.

BiografiaModifica

Passato al professionismo nel 1996, Hrbatý ha vinto finora in carriera sei titoli di singolare. Il suo miglior piazzamento nel ranking mondiale del singolare maschile è la dodicesima posizione, raggiunta nel 2004. Il gioco di Hrbatý è basato su un vigoroso palleggio da fondocampo, con fulminee accelerazioni, ed un'ottima prima di servizio caratterizzata da un lancio di palla altissimo, che gli ha creato diversi problemi in condizioni di gioco ventose. Destrorso, ha nel rovescio bimane il suo colpo migliore.

La prima partita che lo mise in luce fu agli Australian Open del 1997: negli ottavi di finale fu sconfitto dopo un match di cinque set da Pete Sampras, che poi avrebbe vinto il torneo. Nel suo palmarès si contano anche la semifinale al Roland Garros del 1999 (perse da Andre Agassi), i quarti di finale agli US Open 2000 (sconfitto da Tim Henman) e due quarti agli Australian Open (2001 e 2005). Ha inoltre raggiunto 2 finali nei tornei Masters Series, a Montecarlo nel 2000 ed a Parigi Bercy nel 2006. Il suo rendimento ha avuto un vistoso calo a partire dal 2007 a causa di un infortunio al gomito che lo ha costretto ad un'attività limitata.

Nel 2006 ha trascinato la Slovacchia alla sua prima finale di Coppa Davis, persa per 3-2 a Bratislava contro la Croazia nonostante le 2 vittorie in singolare di Dominik contro Mario Ančić ed Ivan Ljubičić.

Hrbatý è rinomato per essere uno dei giocatori fisicamente più preparati del circuito, come testimonia il suo record nei match al 5º set. Ama la mountain bike, la pesca e lo sci, e si è autodefinito fanatico di cinema. I suoi idoli di gioventù erano Ivan Lendl, Sergej Bubka, Carl Lewis ed Alberto Tomba.

StatisticheModifica

SingolareModifica

Vittorie (6)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
Tennis Masters Cup (0)
ATP Masters Series (0)
ATP Tour (6)
No. Data Torneo Superficie Avversario in finale Score
1. 10 agosto 1998   Internazionali di Tennis di San Marino, San Marino Terra rossa   Mariano Puerta 6–2 7–5
2. 26 aprile 1999   ATP Praga, Praga Terra rossa   Sláva Doseděl 6–2 6–2
3. 8 gennaio 2001   Heineken Open, Auckland (1) Cemento   Francisco Clavet 6–4 2–6 6–3
4. 5 gennaio 2004   Next Generation Adelaide International, Adelaide Cemento   Michaël Llodra 6–4 6–0
5. 12 gennaio 2004   Heineken Open, Auckland (2) Cemento   Rafael Nadal 4–6 6–2 7–5
6. 23 febbraio 2004   Open 13, Marsiglia Cemento Indoor   Robin Söderling 4–6 6–4 6–4

Finali perse (7)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
Tennis Masters Cup (0)
ATP Masters Series (2)
ATP Tour (5)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 29 settembre 1997   Campionati Internazionali di Sicilia, Palermo Terra battuta   Alberto Berasategui 4–6, 2–6
2. 17 aprile 2000   Monte Carlo Open, Monte Carlo Terra battuta   Cédric Pioline 4–6, 63–7, 66–7
3. 6 novembre 2000   St. Petersburg Open, San Pietroburgo Cemento (i)   Marat Safin 6–2, 4–6, 4–6
4. 20 novembre 2000   Brighton International, Bournemouth Cemento (i)   Tim Henman 2–6, 2–6
5. 6 gennaio 2003   Heineken Open, Auckland Cemento   Gustavo Kuerten 3–6, 5–7
6. 17 maggio 2004   Grand Prix Hassan II, Casablanca Terra battuta   Santiago Ventura 3–6, 6–1, 4–6
7. 30 ottobre 2006   Paris Masters, Parigi Carpet   Nikolay Davydenko 1–6, 2–6, 2–6

Doppio (2)Modifica

OnorificenzeModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Tennis: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di tennis