Don Michael Randel

Don Michael Randel (9 dicembre 1940) è un musicologo, accademico e storico statunitense, specializzato nello stuio della musica italiana e francese del Medio Evo e del Rinascimento[1].

BiografiaModifica

Conseguì il bacellierato, master e dottorato in musicologia all'Università di Princeton, diventando assistente alla Cornell nel 1968.

Editore dell’Harvard Biographical Dictionary of Music e l’Harvard Concise Dictionary of Music and Musicians[2], ha diretto la terza e la quarta edizione dell’Harward Dictionary of Music, pubblicate rispettivamente nel 1986 e nel 2003. La terza edizione assunse transitoriamente il titolo di The New Harvard Dictionary of Music che per la prima volta aprì alla trattazione della musica del XX secolo, delle tradizioni non-occidentali[3], del jazz e della musica popolare.

Nel 1991 fu nominato provost della Cornell University[2] e, quattro anni più tardi, decano del Collegio di Arti e Scienze della stessa università.
Il 1 luglio 2000 succedette a Hugo F. Sonnenschein come 12º presidente dell'Università di Chicago[4], avviando la "Chicago Initiative", una campagna di raccolta fondi da 2 milioni di dollari a favore delle finanze dell'ateneo. Rafforzò la produzione accademica nelle discipline umanistiche, nelle arti, nelle scienze fisiche e nella biologia, cercando di stringere legami fra la Cornell, la comunità e le organizzazioni locali.[5] Nel 2005, ricevette una donazione da 500.000 dollari dalla Carnegie Corporation di New York[6], della quale il 26 luglio annunciò che avrebbe assunto la presidenza, lasciando la Cornell.[7]

Nel 2013, entrò a far parte del comitato dei garanti della Carnegie Corporation.[8] Successivamente fu nominato nel comitato editoriale dell'Enciclopedia Britannica[9] e presidente del direttivo dell'Accademia Americana delle Arti e delle Scienze.[10]

NoteModifica

  1. ^ Profilo biografico di Don Michael Randel, The Andrew W. Mellon Foundation.
  2. ^ a b Don Michael Randel eletto 12° rettore dell'Università di Chicago, University of Chicago News Office.
  3. ^ Si consulti a riguardo la voce List of classical and art music traditions nella Wikipedia in lingua inglese.
  4. ^ Don Michael Randel, Dipartimento di Musica della Crnell University.
  5. ^ Don Michael Randel nel periodo dal 2000 al 2006, Ufficio Stampa dell'Università di Chicago.
  6. ^ La Carnegie Corporation di New York annuncia la donazione di 1.5 milioni di dollari per gli Academic Leadership Awards, Carnegie Corporation, 4 marzo 2005 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2015).
  7. ^ Comunicato del presidente Randel, Università di Chicago.
  8. ^ Don M. Randel, Carnegie Corporation of New York. URL consultato il 14 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 16 novembre 2014).
  9. ^ Don Michael Randel, Encyclopædia Britannica, 2012. URL consultato il 14 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  10. ^ Direttivo, Consiglio e Comitato dei Garanti, American Academy of Arts & Sciences, 2014. URL consultato il 14 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 1º agosto 2015).

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN49303882 · ISNI (EN0000 0001 1026 4294 · Europeana agent/base/70258 · LCCN (ENn80024115 · BNF (FRcb12374343g (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n80024115