Apri il menu principale

Donald Hodson (Adelaide, 1927) è un attore australiano, attivo fino alla seconda metà degli anni novanta.

Indice

BiografiaModifica

Donald Hodson esordisce nell'ambiente cinematografico a partire dalla seconda metà degli anni settanta in ruoli da caratterista; data la sua versatilità nel sapersi adattare ai vari tipi di ruoli che ha interpretato, ha attraversato diversi generi prediligendo spesso i drammi, le commedie noir e i thriller fantascientifici.

Dotato di un volto tipicamente scolpito, Donald Hodson ha interpretato spesso ruoli tipici dell'entroterra inglese come aristocratici o predicatori religiosi; tra i ruoli più importanti che ha interpretato c'è quello del santone Babasciò in Sono un fenomeno paranormale dove si scontra lo scetticismo mistico di Alberto Sordi e quello del pastore ebreo Elia in Renegade - Un osso troppo duro in cui è il capo di una comunità di mormoni che stringe amicizia e aiuta Terence Hill e il suo compagno di viaggio Matt (Ross Hill) a difendersi dagli attacchi di Henry Lawson (Robert Vaughn).

Durante l'arco di tutta la sua carriera Donald Hodson ha collaborato spesso con troupe e registi italiani pur recitando esclusivamente in inglese anche quando la produzione è stata pressoché di origine italiana come avvenuto anche nell'ultimo film in cui è interprete dal titolo Il mio West che ne segna anche il congedo dall'attività cinematografica.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori italianiModifica

Collegamenti esterniModifica