Apri il menu principale
Dopolavoro Aziendale Ilva
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Nero e Verde (Strisce).png Nero, verde
Dati societari
Città Savona
Nazione Italia Italia
Confederazione /
Federazione Flag of Italy (1861–1946).svg FIGC
Campionato Campionato italiano di calcio
Fondazione 1932
Scioglimento1943
Stadio Campo Sportivo Corso Ricci
( posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Dopolavoro Aziendale Ilva, noto anche come Ilva Savona, è stata una squadra di calcio italiana con sede a Savona. Il club ha disputato nella sua storia un campionato di Serie C.

Indice

StoriaModifica

Il club venne fondato nel 1932 come società dopolavoristica dell'Ilva di Savona. Venne iscritto al campionato ULIC, raggiungendo nella stagione d'esordio la finale regionale di Seconda Categoria, persa 2-0 contro il "Bar Cazzola Sampierdarena".[1]

Nel 1933 il club viene iscritto nella Terza Divisione 1933-1934, ottenendo il 3º posto nel Girone B della Liguria.[1] L'anno seguente sale di categoria, ottenendo il 3º posto nel Girone unico della Liguria della Seconda Divisione 1934-1935, mentre la seconda squadra vince la Seconda Categoria della ULIC.[1]

Nel 1935 ottiene il 9º posto del Girone unico della Liguria di Prima Divisione 1935-1936, mentre la seconda squadra vince il titolo regionale della Sezione Propaganda FIGC imponendosi per 6-1 contro il Grifone Ausonia.[1]

Nella stagione seguente l'Ilva si afferma come campione ligure della Seconda Divisione 1936-1937 e la seconda squadra del club vince il campionato della zona savonese della Sezione Propaganda FIGC.[1] L'anno dopo ottiene il quinto posto nel Girone B della Prima Divisione 1937-1938 e la seconda squadra si impone nuovamente nel campionato della zona savonese della Sezione Propaganda FIGC.[1]

Nel 1940 ottiene la promozione in Serie C. Nell'unico torneo di C disputato, il club guidato da Dante Valentino nonostante il decimo posto ottenuto nel Girone D della Serie C retrocesse nella quarta serie per la mancata iscrizione al campionato seguente.[1]

L'Ilva Savona disputò ancora due campionati in Prima Divisione prima di cessare l'attività.[1]

CronistoriaModifica

Cronistoria del Dopolavoro Aziendale Ilva

AllenatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del D.A. Ilva

CalciatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del D.A. Ilva

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h CALCIO E ACCIAIO: SAVONA CON LA SQUADRA DELL’ILVA HA UN POSTO NELLA STORIA, su Storiadelcalciosavonese.wordpress.com. URL consultato il 27 agosto 2018.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio