Apri il menu principale

Dorgon

principe cinese
Dorgon
Dorgon, the Prince Rui (17th century).jpg
Ritratto di Dorgon.
Principe Rui di primo rango
In carica 1643 –
31 dicembre 1650
Nome completo Aisin-Gioro Dorgon
(愛新覺羅·多爾袞T, Àixīn Juéluó Duō'ěrgǔnP
Trattamento Principe reggente della dinastia Qing
Nascita Yenden (oggi Xinbin, Fushun, Liaoning), 17 novembre 1612 (407 anni)
Morte Kharahotun (oggi Chengde, Hebei), 31 dicembre 1650
Dinastia Qing
Padre Nurhaci
Madre Abahai
Consorte Spose principali:
Borjigit (figlia di Jisang'a'erzhai)
Tunggiya
Borjigit (figlia di Gendu'ertaiji)
Borjigit (figlia di Labuxixitaiji)
Borjigit (sorella della prima Borjigit)
Yi Ae-suk
Spose secondarie:
Gongqite
Borjigit (sconosciuti sia la tribù che il padre)
Ji'ermote
Yi
Figli Donggo (figlia)
Dorbo (figlio adottivo)

Dorgon (Lingua mancese: Dorgon.png, letterariamente "tasso")[1] (17 novembre 161231 dicembre 1650) è stato un generale cinese di etnia manciù, che governò all'inizio della dinastia Qing. Fu il quattordicesimo figlio di Nurhaci.

BiografiaModifica

Fu reggente dell'imperatore Shunzhi dal 1643 al 1650 (quando morì a soli 38 anni), comportandosi come l'imperatore a tutti gli effetti.

Pubblicò nel luglio 1645 un editto che obbligava tutti gli Han a rasarsi la testa e portare una lunga treccia, come era costume dei manciu. Questo editto perdurerà durante tutta la dinastia Qing, fino alla caduta nel 1911.

Morì nel 1650 durante una battuta di caccia.

NoteModifica

  1. ^ Mark Elliott, The Manchu Way: The Eight Banners and Ethnic Identity in Late Imperial China, Stanford University Press, 2001, p. 242, ISBN 9780804746847.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN282753359 · ISNI (EN0000 0003 8935 0914 · LCCN (ENn88237964 · WorldCat Identities (ENn88-237964