Dorina Vaccaroni

schermitrice e ciclista su strada italiana

Dorina Vaccaroni (Venezia, 24 settembre 1963) è un'ex schermitrice e ciclista su strada italiana.

Dorina Vaccaroni
Vaccaroni, 1986 circa
Nazionalità Bandiera dell'Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 57 kg
Scherma
Specialità Fioretto
Termine carriera 1998
Ciclismo
Specialità Ultraciclismo
Categoria Donne
Ranking Campionessa Italiana Ultracycling 2016
Palmarès

Anno 2022: Aprile, vince in Texas la Longhorn 500 categoria donne. Giugno: Raam, Race Across America, gara non stop di 5000 km con partenza dall'Oceno Pacifico ed arrivo sull'Oceano Atlantico, passando per 12 Stati, il deserto a 50 gradi e le montagne Rocciose a 3400metri di quota. Impiegherà 12 giorni. Agosto, si classifica seconda al Campionato Europeo 24 ore in Slovenia percorrendo nelle 24 ore 759km ad oltre 32 di media. Vince Adriatic Marathon di 1200 km percorrendola in circa 50 ore Si classifica terza al Campionato Europeo ultracycling di Zurigo di 1050km e 14.000 metri di dislivello. Novembre: si classifica quarta (seconda della sua categoria) ai mondiali 24 ore di Borrego in California, percorrendo 670 km.

Statistiche aggiornate al 14 dicembre 2022

Biografia modifica

Carriera modifica

Scherma modifica

 
Vaccaroni (seconda da destra) nella squadra italiana di fioretto campione del mondo 1982

Campionessa precoce e dal forte temperamento, ha iniziato la sua lunga attività sportiva a livello internazionale nella scherma, specialità fioretto, nella seconda metà degli anni settanta. Con i suoi primi successi è iniziato il ciclo, oggi ancora vincente, delle fiorettiste azzurre. Allieva del grande Livio Di Rosa al Circolo scherma Mestre; nel 1977 partecipa ai Campionati Mondiali assoluti; l'anno dopo vince, tra le categorie giovanili, il suo primo titolo italiano e il prestigioso Trofeo Martini di New York.

Disputa, a sedici anni, la sua prima Olimpiade a Mosca nel 1980, ottenendo un sesto posto individuale e un quinto posto a squadre. Nel 1981 vince la Coppa del Mondo; l'anno seguente è campionessa europea e vince il suo primo titolo mondiale a squadre. Nel 1983 è campionessa del mondo sia individuale che a squadre, inoltre vince il titolo anche tra i giovani e ancora la Coppa del Mondo, che vincerà per la terza volta l'anno dopo.

Conquista tre medaglie olimpiche, tutte nel fioretto: il bronzo individuale ai Giochi Olimpici di Los Angeles nel 1984 (in cui ottiene anche il quarto posto a squadre); l'argento a squadre a Seul nel 1988 con Francesca Bortolozzi, Margherita Zalaffi, Annapia Gandolfi e Lucia Traversa) ed infine l'oro a squadre a Barcellona nel 1992 con Francesca Bortolozzi, Diana Bianchedi, Margherita Zalaffi e Giovanna Trillini.

Dopo il bronzo a squadre ai mondiali del 1993, che segue gli allori del 1990 e del 1991, lascia l'attività agonistica, salvo poi tornare in pedana nel 1998 per vincere i titoli italiani di 3ª e 4ª categoria.

Ciclismo modifica

Terminato con la scherma, Dorina é trasformata in una ciclista, ha vinto un centinaio di granfondo, è passata professionista nelle corse su strada con la categoria elite, ha fatto un giro d'Italia femminile, Tour de France, ha vinto un titolo italiano master e ottenuto il secondo posto, allo sprint, nel mondiale di categoria, prima di specializzarsi nelle gare di ultracycling dove continua a correre con successo.

Tra allenamenti e gare percorre in bici circa 50.000km/anno.

Nel 2016 vince la D+ Ultracycling Dolomitica[1], laureandosi Campionessa Italiana di Ultracycling 2016[1].

Nell'aprile 2022 vince in Texas la Longhorn 500 miglia nella categoria donne.

A Giugno 2022, all'età di 58 anni ed a 30 anni di distanza dal suo oro olimpico di Barcellona, parteciperà alla Race Across America, una delle più note gare estreme di ciclismo, dove gli atleti devono percorrere 5000Km. non stop in sella alla loro bici, la porterà a termine in 12 giorni percorrendo circa 430km medi al giorno.

Ad agosto 2022 é medaglia d'argento ai campionati Europei 24 ore in Slovenia dove percorrerà in 24 ore 759 km alla velocità media di oltre 32km orari.

Vincerà la Adriatic Marathon di 1200km., percorrendola in 50 ore.

Terza ai Campionati Europei ultracycling di Zurigo, 1050km e 14.000metri di dislivello in 51 ore, con pioggia dalla partenza all'arrivo.

Quarta (seconda di categoria) ai mondiali 2022 a Borrego in California, percorre 670km.

Vita privata modifica

Nella vita privata è separata dall'ex-calciatore del Milan (squadra della quale è tifosa) Andrea Manzo. La coppia ebbe due figlie. Fra le due carriere ha studiato fisioterapia, ha condotto un programma su Telefriuli e si è candidata, senza successo, con il Centro Cristiano Democratico. È vegetariana[2].

Palmarès modifica

In carriera ha ottenuto i seguenti risultati:

Giochi olimpici modifica

Individuale
A squadre

Mondiali modifica

Individuale
A squadre

Coppa del mondo modifica

  •   nella classifica generale del fioretto 1980/1981
  •   nella classifica generale del fioretto 1982/1983
  •   nella classifica generale del fioretto 1983/1984

Europei modifica

Individuale
A squadre
  • -

Giochi del Mediterraneo modifica

Individuale

Campionati italiani modifica

Individuale
A squadre
  • -

Altri risultati modifica

  • Mondiali giovanili: un oro, un argento e due bronzi individuali.
  • Tra gli altri vanta diversi titoli nazionali per categoria, tra cui a livello assoluto uno individuale e due a squadre.

Onorificenze modifica

Commendatore della Repubblica, 25 giugno 2014.

Medaglia d'oro dall'Accademia Olimpica Nazionale Italiana, per aver onorato e reso grande lo sport italiano, 10 giugno 2014.

Contea di Los Angeles, onorificenza per la carriera sportiva e per l'insegnamento dato agli Americani

— 15 dicembre 2015[3]

Note modifica

  1. ^ a b Di Felice e Vaccaroni, la firma sulla Ultracycling - Sport - Tribuna di Treviso, su tribunatreviso.gelocal.it, 29 agosto 2016. URL consultato il 30 agosto 2016.
  2. ^ Il debutto della ciclista Dorina: "Corro per non spegnermi mai", 3 marzo 2005, la RepubblicaSport.it
  3. ^ Collari d'oro 2015, su coni.it. URL consultato il 27 dicembre 2018.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica