Doro (mitologia greca)

Doro
Nome orig.Δῶρος
SessoMaschio

Doro (in greco antico: Δῶρος, Dṑros) è un personaggio della mitologia greca, eponimo del capostipite dei Dori.
Secondo Apollodoro è figlio primogenito di Elleno e della ninfa Orseide ed è fratello di Eolo e Suto[1] ed i suoi figli furono Tettamo. Egimio e Iftime.

Euripide invece fa Ione figlio di Apollo, adottato da Suto e Doro figlio di Suto, fratello di Acheo.

Apollodoro apparentemente distingue due personaggi di nome Doro: il primo è il figlio di Elleno e Orseide, il secondo è un etolico, figlio di Apollo e Ftia e padre di Santippe[2].

MitologiaModifica

Doro si fermò nel Peloponneso, dove diede origine alla stirpe dei Dori.

Secondo Diodoro Siculo, suo figlio, Tettamo, ha portato il reinsediamento di Eoli e Pelasgi a Creta[3].

NoteModifica

  1. ^ (EN) Pseudo-Apollodoro, Biblioteca, su theoi.com, libro I.7.3, su Theoi.com. URL consultato il 2021-0121.
  2. ^ (EN) Pseudo-Apollodoro, Biblioteca, su theoi.com, libro I.7.7, su Theoi.com. URL consultato il 2021-0121.
  3. ^ Diodoro Siculo, Biblioteca storica, IV 60, 2.

Voci correlateModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca