Apri il menu principale

Dorotea di Danimarca (1546-1617)

BiografiaModifica

Era figlia di Cristiano III di Danimarca, re di Danimarca, Norvegia e Svezia, e di Dorotea di Sassonia-Lauenburg e nacque nel castello di Christiansborg.

Venne data in moglie a Guglielmo di Brunswick-Lüneburg, che sposò il 12 ottobre 1561[1].

Soffrendo suo marito dal 1582 di problemi mentali, nel 1584 Dorotea dovette interrompere la convivenza coniugale per salvaguardare la propria incolumità.

Quando rimase vedova nel 1592 assunse la reggenza per suo figlio Giorgio, chiamato a succedere al padre defunto.

Durante la sua reggenza, dovette più volte scontrarsi con i consiglieri del marito, che accusava di aver mal gestito il governo durante il periodo di incapacità mentale di Guglielmo.

DiscendenzaModifica

Diede alla luce quindici figli[2]:

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN72204416 · GND (DE119452952 · CERL cnp01040118 · WorldCat Identities (EN72204416