Duane Jones (giocatore di snooker)

giocatore di snooker gallese

Duane Jones (Mountain Ash, 30 aprile 1993) è un giocatore di snooker gallese.[1][2]

Duane Jones
Duane Jones PHC 2015-5.jpg
Duane Jones nel 2015
Nazionalità Galles Galles
Biliardo Cue sports pictogram.svg
Specialità Snooker
Carriera
Carriera professionistica
Stagioni 2015-
Soprannome Taffy
Ranking 119° (17 maggio 2020)
Miglior Ranking 72° (Febbraio-Marzo 2019)
Risultati nei tornei della Tripla Corona
UK Championship 1T (2015, 2016, 2017, 2018, 2019)
Masters -
Campionato mondiale -
Titoli Ranking 0 (Miglior risultato: Semifinale)
German Masters 2019
Titoli Non-Ranking 0 (Nessuna partecipazione)
Century break 25
Miglior break 141 (1)
China Open 2014
Maggior vincita £20.000
German Masters 2019
Statistiche aggiornate al 17 maggio 2020

CarrieraModifica

2010-2015Modifica

Duane Jones esordisce nel Main Tour nel quarto evento del Players Tour Championship 2010-2011, in cui viene battuto da Jimmy White, per 4-1.[3] Nell'annata seguente, il gallese riesce, in quattro occasioni, a superare il primo turno sempre nella medesima competizione, fermandosi poi sempre al secondo.[4] Nel 2013 vince il campionato del mondo di Six-Red dilettanti, battendo Michael Judge in finale.[5] Nel 2014 viene, invece, invitato alle qualificazioni per il China Open, dove egli batte per 5-2 Joe Perry, venendo in seguito eliminato ai sessantaquattresimi, da Yu Delu.[6]

2015-Modifica

Il gallese raggiunge lo status di professionista all'inizio della stagione 2015-2016, dopo aver vinto il secondo evento della Q School.[7]

Stagione 2016-2017Modifica

Nella prima annata, Jones non ottiene buoni risultati, ma riesce a rifarsi nel 2016-2017: si qualifica per l'Indian Open superando Yu Delu, eliminando anche Liam Highfield nel primo turno, venendo sconfitto da Peter Ebdon. Conquista lo stesso piazzamento anche all'English Open, al Northern Ireland Open, allo Scottish Open e al Gibraltar Open.[8]

Stagione 2017-2018Modifica

Jones rimane nel tour grazie al trionfo nel secondo evento della Q School, che gli assicurano altre due stagioni da professionista. Per il secondo anno consecutivo, il gallese si qualifica per l'Indian Open e per il World Open, uscendo, tuttavia, al primo turno in entrambe le occasioni. Verso il termine della stagione, Jones prende parte alle qualificazioni per il China Open, in cui supera, per la seconda volta in tre match disputati, Yu Delu, per 6-5. Ai trentaduesimi, il gallese elimina uno dei padroni di casa, ovvero Liang Wenbó, con lo stesso punteggio.[9] Conclude l'annata positiva al 79º posto nel Ranking.

Stagione 2018-2019Modifica

Dopo un inizio di annata non proprio felicissimo, il gallese raggiunge, a sorpresa, le semifinali al German Masters: batte Jack Lisowski ai sedicesimi (5-2), Yuan Sijun e Ding Junhui agli ottavi e ai quarti (5-3), prima di essere nettamente sconfitto da David Gilbert, per 6-1.[10] Jones si rende protagonista anche al suo torneo di casa, il Welsh Open, eliminando il futuro campione del mondo Judd Trump, al secondo turno.[11][12]

Stagione 2019-2020Modifica

Nel 2019-2020, porta a casa solo due incontri: il turno di qualificazione per l'International Championship e i sessantaquattresimi del Gibraltar Open (ricevendo un walkover da Stephen Maguire).[13]

Ranking[14]Modifica

Stagione Ranking iniziale Ranking finale
2015-2016 Non classificato 119
2016-2017 90 98
2017-2018 Non classificato 102
2018-2019 79 76
2019-2020 Non classificato

Century Breaks: 25Modifica

Miglior Break: 141Modifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) CueTracker - Career Total Statistics For Duane Jones - Professional Results - Snooker Results & Statistics, su cuetracker.net. URL consultato il 17 maggio 2020.
  2. ^ (EN) Duane Jones, su World Snooker. URL consultato il 17 maggio 2020.
  3. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Duane Jones - Season 2010-2011 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 17 maggio 2020.
  4. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Duane Jones - Season 2011-2012 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 17 maggio 2020.
  5. ^ (EN) Jones wins IBSF World 6 Reds Championship in Carlow - Welsh Snooker, su welshsnooker.com. URL consultato il 17 maggio 2020.
  6. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 2014 China Open - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 17 maggio 2020.
  7. ^ (EN) Qualifying School - Event Two (2015) - snooker.org, su snooker.org. URL consultato il 17 maggio 2020.
  8. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Duane Jones - Season 2016-2017 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 17 maggio 2020.
  9. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Duane Jones - Season 2017-2018 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 17 maggio 2020.
  10. ^ David Gilbert beats Duane Jones 6-1 in the semi-finals of the German Masters, su sportinglife.com. URL consultato il 17 maggio 2020.
  11. ^ (EN) Judd Trump crashes out of Welsh Open to Duane Jones as fine form deserts him, su Metro, 13 febbraio 2019. URL consultato il 17 maggio 2020.
  12. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Duane Jones - Season 2018-2019 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 17 maggio 2020.
  13. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Duane Jones - Season 2019-2020 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 17 maggio 2020.
  14. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Ranking History For Duane Jones - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 17 maggio 2020.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica