Apri il menu principale
Duca di Rethel poi Rethel-Mazzarino
Corona araldica
ParìaParìa di Francia
Data di creazione1581
Creato daEnrico III di Francia
Primo detentoreLuigi IV di Gonzaga-Nevers
Ultimo detentoreLouise d'Aumont
CronologiaDuca di Rethel-Mazzarino dal 1659
Data di estinzione1826
TrasmissionePrevalentemente maschile
Predicato d'onoreSua Grazia

Il titolo di Duca di Rethel (già Signore di Rethel e poi Conte di Rethel, successivamente Duca di Rethel-Mazzarino o semplicemente Duca di Mazzarino) nella Parìa francese venne creato da Enrico III di Francia nel 1581.

StoriaModifica

Il feudo di Rethel, risalente nelle prime titolazioni alla fine del X secolo, venne concesso originariamente alla famiglia francese dei Rethel e nel 1290 passò per matrimonio di Giovanna di Rethel al marito di questa, Luigi I di Dampierre. Dopo una serie di passaggi, il titolo nel 1565 era passato per matrimonio di Enrichetta di Cleves, al marito di questa, Luigi IV di Gonzaga-Nevers che dal 1581 venne elevato al rango ducale.

Il titolo rimase ai Gonzaga sino al 1659 quando Carlo IV di Gonzaga-Nevers decise di vendere il proprio titolo ducale al cardinale Giulio Mazzarino, primo ministro del re di Francia, il quale elesse poi a propria erede universale la nipote Ortensia Mancini che portò in dote i propri titoli al marito Armand-Charles de La Porte, già duca di Meilleraye. Ad ogni modo, dal 1663, il titolo era stato mutato in "duca di Mazzarino" o più propriamente "duca di Rethel-Mazzarino" sino all'estinzione della casata con la morte di Louise d'Aumont nel 1826.

Signori di RethelModifica

Famiglia di RethelModifica

Famiglia Vitry-Rethel o seconda casata di RethelModifica

 
Stemma dei conti di Rethel

Conti di RethelModifica

Famiglia DampierreModifica

Famiglia di BorgognaModifica

Famiglia d'AlbretModifica

Famiglia de La MarckModifica

nel 1581, la contea di Rethel venne eretta a ducato a beneficio dello sposo della titolare del titolo

Duchi di RethelModifica

Famiglia GonzagaModifica

Carlo IV vendette nel 1654 il ducato di Mayenne e nel 1659 quelli di Nevers e Rethel al cardinale Giulio Mazzarino

Duchi di Rethel-MazzarinoModifica

Nel 1663, il ducato di Rethel divenne ducato di Rethel-Mazzarino o semplicemente di Mazzarino
Attualmente il titolo è in pretesa ai principi di Monaco

BibliografiaModifica

  • Alan V. Murray, The crusader Kingdom of Jérusalem: A Dynastic History, 1099-1125, Oxford, Prosopographica et genealogica, coll. « Occasional Publications / 4 », 2000, 280 p.