Apri il menu principale
Ducato di Jülich
Ducato di Jülich - Stemma
Dati amministrativi
Lingue parlatelimburghese ripuario
CapitaleJülich
Dipendente daSacro Romano Impero
Politica
Forma di governoMonarchia
Nascita1536
Fine1794
Territorio e popolazione
Bacino geograficoOlanda, Zelanda, Frisia
Religione e società
Religione di StatoCattolica
Locator Duchy of Jülich (1560).svg
Evoluzione storica
Succeduto daFrancia Prima Repubblica francese
Ora parte diGermania Germania
Paesi Bassi Paesi Bassi

Lo Jülich-Berg o Ducato di Jülich fu lo Stato allargato derivato dalla Contea di Jülich e divenne un ducato quando venne combinato con la Contea di Berg nel Sacro Romano Impero, per questo i territori si trovano nell'odierna Germania (parte della Renania Settentrionale-Vestfalia) e nei Paesi Bassi (parte del Limburgo). I suoi territori erano situati a cavallo di entrambe le rive del fiume Rur, attorno a Jülich, la capitale, nella parte bassa del Reno. Venne unita alla Contea di Berg nel 1423.

La Contea di Jülich (Grafschaft Jülich) viene menzionata per la prima volta nell'XI sec. Nel XIV sec., la contea divenne un ducato. La sua storia è profondamente legata agli avvenimenti che interessarono anche i territori vicini: i ducati di Ducato di Kleve, Berg e Gheldria e la Contea di Mark. Nel 1423, Jülich e Berg vennero unite. Nel 1521 Jülich, Berg, Kleve e Mark formarono i Ducati Uniti di Jülich-Kleve-Berg in unione personale sotto il governo di Giovanni III di Cleves che sposò Maria di Jülich-Berg, figlia di Guglielmo IV di Jülich-Berg, che divenne erede degli stati paterni: Jülich, Berg e Ravensberg.

Quando l'ultimo duca di Jülich-Kleve-Berg morì senza eredi nel 1609, scoppiò una guerra di successione. I ducati vennero divisi tra il Palatinato-Neuburg (Jülich e Berg) e il Margraviato di Brandeburgo (Kleve e Mark) grazie al Trattato di Xanten del 1614. Quando l'ultimo duca del Palatinato-Neuburg (sopo il 1685 anche Elettore Palatino) morì senza eredi nel 1742, Jülich e Berg vennero ereditati dal Duca del Palatinato-Sulzbach (dopo 1777 anche Duca di Baviera).

Nel 1794 il Ducato di Jülich venne occupato dalla Francia, e divenne parte del dipartimento francese di Roer. Nel 1815, dopo la sconfitta di Napoleone, il ducato divenne parte del Regno di Prussia come Provincia di Jülich-Kleve-Berg (dopo 1822, divenne la Provincia prussiana del Reno), ad eccezione delle città di Sittard e Tegelen, che divennero parte dei Paesi Bassi.

Duchi di Jülich (dal 1356)Modifica

Duchi della casata di MarkModifica

Duchi della casata di WittelsbachModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN236535560 · LCCN (ENn87882660 · GND (DE4028836-5 · WorldCat Identities (ENn87-882660