Apri il menu principale

Governanti di Milano

lista di un progetto Wikimedia
(Reindirizzamento da Duchi di Milano)

Signori di Milano (1259–1395)Modifica

Della TorreModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Pagano della Torre (XIII secolo), Libero comune di Milano e Storia di Milano.

L'ascesa dei Della Torre, detti anche Torriani, avviene nell'ambito degli scontri tra la fazione nobiliare e la fazione popolare all'interno del comune di Milano. Quest'ultima, nel 1240, scelse come proprio capo Pagano della Torre, che divenne Anziano della Credenza di Sant'Ambrogio e Podestà del Popolo. Pagano morì il 6 gennaio 1241, e nel 1247 la Credenza elesse a suo anziano il nipote Martino, considerato il primo Signore di Milano. Nel 1259, infatti, Martino con un colpo di mano cacciò il podestà Baldo Ghiringhelli e divenne di fatto signore della città.

Nome Ritratto Governo Matrimoni Note
Inizio Fine
 
Martino della Torre
(...-20 novembre 1263)
maggio 1259 20 novembre 1263

sorella di Paolo Soresina

nipote di Pagano

Capitano del popolo

 
Oberto Pallavicino
(1197 ca.-8 maggio 1269)
novembre 1259 1264 fu fatto Capitano generale da Martino
 
Filippo della Torre
(...-24 dicembre 1265)
20 novembre 1263 24 dicembre 1265 fratello di Martino

Anziano della città

 
Napoleone della Torre
conosciuto anche come Napo Torriani
(...-16 agosto 1278)
24 dicembre 1265 21 gennaio 1277 Marguerite de Baux
in italiano Margherita del Balzo
un figlio
figlio di Pagano

Anziano della città

ViscontiModifica

Ottone Visconti, esponente della fazione nobiliare, era stato nominato nel 1262 da Papa Urbano IV arcivescovo di Milano, nonostante l'opposizione di Martino della Torre. Ottone riuscì ad insediarsi solo dopo aver sconfitto Napoleone della Torre ed essere divenuto nuovo signore. Durante il suo governo, comunque, Ottone non assunse mai la carica di signore o capitano.

Nome Ritratto Governo Matrimoni Note
Inizio Fine
 

Ottone Visconti
(1207-8 agosto 1295)

  21 gennaio 1277 dicembre 1287 - Arcivescovo di Milano

Sconfisse Napoleone durante la Battaglia di Desio del 1277

 
Guglielmo del Monferrato
(1240-6 febbraio 1292)
5 agosto 1278 27 dicembre 1281 (1) Isabella de Clare
una figlia
(2) Beatrice di Castiglia
un figlio e due figlie
Marchese del Monferrato;
fu eletto Capitano generale da Ottone, e poi da lui stesso destituito
 
Matteo I Visconti
(15 agosto 1250-24 giugno 1322)
  dicembre 1287 giugno 1302 Bonacossa Borri
sei figli e cinque figlie
pronipote di Ottone, che lo nominò Capitano del Popolo

Della TorreModifica

I Torriani rientrarono a Milano con il sostegno di Alberto Scotti, signore di Piacenza, e Giovanni I, marchese di Monferrato. Tuttavia, in seguito ai contrasti tra Guido della Torre e suo cugino l'arcivescovo Cassono della Torre, Matteo Visconti riuscì a riprendere Milano e a porre fine definitivamente alla signoria torriana.

Nome Ritratto Governo Matrimoni Note
Inizio Fine
 

Guido della Torre
(27 settembre 1259-estate 1312)

giugno 1302 febbraio 1311 (1) Nome sconosciuto
tre figli
(2) figlia di Filippo Langosco
nessun figlio
nipote di Napoleone Torriani, figlio del fratello Francesco

Podestà

ViscontiModifica

Nome Ritratto Governo Matrimoni Note
Inizio Fine
 
Matteo I Visconti
(15 agosto 1250-24 giugno 1322)
  febbraio 1311 maggio 1322 Bonacossa Borri
sei figli e cinque figlie
cedette il potere al figlio

Capitano generale del popolo

 
Galeazzo I Visconti
(21 gennaio 1277-6 agosto 1328)
  maggio 1322 6 agosto 1328 Beatrice d'Este
un figlio e una figlia
figlio di Matteo

vicario imperiale di Milano

 
Azzone Visconti
(7 dicembre 1302-16 agosto 1339)
  6 agosto 1328 16 agosto 1339 Caterina di Savoia-Vaud
nessun figlio
figlio di Galeazzo;
vicario imperiale di Milano ricevette il riconoscimento ufficiale nel 1329
 
Luchino Visconti
(1287 ca.-24 gennaio 1349)
  agosto 1339 24 gennaio 1349 (1) Violante di Saluzzo
nessun figlio
(2) Caterina Spinola
nessun figlio
(3) Isabella Fieschi
un figlio
figlio di Matteo;
vicario imperiale di Milano governò insieme al fratello Giovanni
 

Giovanni Visconti
(1290 ca.-5 ottobre 1354)

  5 ottobre 1354 - figlio di Matteo;
Arcivescovo di Milano;
vicario imperiale di Milano governò insieme al fratello Luchino
 
Matteo II Visconti
(1319 ca.-29 settembre 1355)
  5 ottobre 1354 29 settembre 1355 Gigliola Gonzaga
due figlie
figlio di Stefano, figlio di Matteo I;
governò insieme ai fratelli Galeazzo II Visconti, Bernabò Visconti
 
Galeazzo II Visconti
(1320 ca.-4 agosto 1378)
  4 agosto 1378 Bianca di Savoia
un figlio e due figlie
figlio di Stefano, figlio di Matteo I;
governò insieme ai fratelli Matteo II Visconti, Bernabò Visconti
 
Bernabò Visconti
(1323-19 dicembre 1385)
  6 maggio 1385 Beatrice Regina della Scala
cinque figli e dieci figlie
figlio di Stefano, figlio di Matteo I;
governò insieme ai fratelli (Matteo II Visconti, Galeazzo II Visconti) e poi insieme al nipote (Gian Galeazzo Visconti), che lo fece catturare e deporre
 
Gian Galeazzo Visconti
(15 ottobre 1347-3 settembre 1402)
  4 agosto 1378 5 settembre 1395 (1) Isabella di Valois
tre figli e una figlia
(2) Caterina Visconti
due figli
figlio di Galeazzo II;
vicario imperiale di Milano governò inizialmente insieme allo zio Bernabò Visconti

Duchi di Milano (1395–1796)Modifica

ViscontiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Ducato di Milano e Visconti.
Nome Ritratto Regno Matrimoni Note
Inizio Fine
 

Gian Galeazzo
(15 ottobre 1347-3 settembre 1402)

  5 settembre 1395 3 settembre 1402 (1) Isabella di Valois
tre figli e una figlia
(2) Caterina Visconti
due figli
acquistò il titolo ducale da Venceslao di Lussemburgo 1
 
Giovanni Maria
(7 settembre 1388-16 maggio 1412)
  3 settembre 1402 16 maggio 1412 Antonia Malatesta di Cesena
nessun figlio
figlio di Gian Galeazzo e Caterina;
fu assassinato
2
 
Filippo Maria
(3 settembre 1392-13 agosto 1447)
  16 maggio 1412 13 agosto 1447 (1) Beatrice Lascaris di Ventimiglia
nessun figlio
(2) Maria di Savoia
nessun figlio
(*) dall'amante Agnese del Maino
ebbe Bianca Maria Visconti, illegittima
figlio di Gian Galeazzo e Caterina 3

SforzaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Aurea Repubblica Ambrosiana.

Della confusione seguita alla morte di Filippo Maria Visconti, che non aveva eredi legittimi e non aveva lasciato disposizioni testamentarie, approfittarono un gruppo di cittadini milanesi, che proclamarono la restaurazione delle antiche libertà comunali. Tre anni dopo, tuttavia, Francesco Sforza conquistò Milano e si proclamò duca.

Nome Ritratto Regno Matrimoni Note
Inizio Fine
 
Francesco I
(23 luglio 1401-8 marzo 1466)
  25 marzo 1450 8 marzo 1466 (1) Polissena Ruffo
una figlia
(2) figlia di Giacomo Caldora
nessun figlio (annullato)
(3) Bianca Maria Visconti
sei figli e due figlie
sposò la figlia illegittima di Filippo Maria 4
 
Galeazzo Maria
(24 gennaio 1444-26 dicembre 1476)
  8 marzo 1466 26 dicembre 1476 Bona di Savoia
due figli e due figlie
figlio di Francesco e Bianca Maria;
fu assassinato
5
 
Gian Galeazzo Maria
(20 giugno 1469-21 ottobre 1494)
  26 dicembre 1476 21 ottobre 1494 Isabella d'Aragona
un figlio e due figlie
figlio di Galeazzo Maria;
fu fatto probabilmente avvelenare da Ludovico il Moro, che usurpò il trono
6
 
Ludovico Maria
il Moro
(27 luglio 1452-27 maggio 1508)
  21 ottobre 1494 settembre 1499 Beatrice d'Este
due figli
figlio di Francesco e Bianca Maria;
dal 1480 fu co-reggente del nipote
7

Re di Francia, Valois-OrléansModifica

I diritti dei Valois-Orléans sul ducato di Milano si rifacevano al matrimonio di Luigi di Valois-Orléans e Valentina Visconti, figlia di Gian Galeazzo. Secondo il testamento di quest'ultimo, infatti, in caso di estinzione della dinastia viscontea il ducato doveva passare ai discendenti di Valentina. Così, nel 1499 suo nipote Luigi, divenuto re di Francia come Luigi XII, fece valere i propri diritti conquistando Milano ed imprigionando Ludovico.

Nome Ritratto Regno Matrimoni Note
Inizio Fine
Luigi
(27 giugno 1462-1º gennaio 1515)
  settembre 1499 20 giugno 1512 (1) Giovanna di Valois
nessun figlio (annullato)
(2) Anna di Bretagna
sei figli
(3) Maria Tudor
nessun figlio
Re di Francia 8

SforzaModifica

I francesi furono cacciati da Milano dall'esercito svizzero, che restaurò la dinastia sforzesca. In questo periodo il ducato fu controllato di fatto dai Cantoni svizzeri.

Nome Ritratto Regno Matrimoni Note
Inizio Fine
 
Massimiliano
(25 gennaio 1493-4 giugno 1530)
  9 gennaio 1513 5 ottobre 1515 - figlio di Ludovico;
battezzato Ercole
9

Re di Francia, Valois-AngoulêmeModifica

Francesco I, succeduto a Luigi XII e sposato con sua figlia Claudia, scese in Italia e sconfisse gli svizzeri nella Battaglia di Marignano, ottenendo il controllo del ducato.

Nome Ritratto Regno Matrimoni Note
Inizio Fine
Francesco I (II di Milano)
(12 settembre 1494-31 marzo 1547)
  11 ottobre 1515 20 novembre 1521 (1) Claudia di Francia
sette figli
(2) Eleonora d'Austria
nessun figlio
Re di Francia 10

SforzaModifica

Francesco Maria Sforza, fratello di Massimiliano, venne insediato sul trono dalle truppe di Carlo V d'Asburgo. Francesco I tentò a più riprese di riconquistare Milano.

Nome Ritratto Regno Matrimoni Note
Inizio Fine
 
Francesco Maria
(4 febbraio 1495-24 ottobre 1535)
  4 aprile 1522 24 ottobre 1535 Cristina di Danimarca
nessun figlio
figlio di Ludovico 11

Duchi di Milano del periodo spagnoloModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Governatore di Milano § Governatori del periodo spagnolo e Casa d'Asburgo.

Con la morte senza eredi di Francesco Maria, l'imperatore Carlo V decise di annettere il ducato di Milano ai suoi domini, per evitare che passasse al suo nemico Francesco I. Carlo V conferì il titolo di duca a suo figlio Filippo, futuro re di Spagna. Il ducato fu comunque governato in loco dai governatori.

AsburgoModifica

Nome Ritratto Regno Matrimoni Note
Inizio Fine
 
Filippo I
(21 maggio 1527-13 settembre 1598)
  11 ottobre 1540 13 settembre 1598 (1) Maria Emanuela del Portogallo
un figlio
(2) Maria I d'Inghilterra
nessun figlio
(3) Elisabetta di Valois
cinque figlie
(4) Anna d'Austria
quattro figli e una figlia
primogenito di Carlo V;
Re di Spagna dal 1556
12
 
Filippo II
(14 aprile 1578-31 marzo 1621)
  13 settembre 1598 31 marzo 1621 Margherita d'Austria-Stiria
quattro figli e quattro figlie
quartogenito di Filippo I e Anna;
Re di Spagna
13
 
Filippo III
(8 aprile 1605-17 settembre 1665)
  31 marzo 1621 17 settembre 1665 (1) Elisabetta di Francia
un figlio e sei figlie
(2) Maria Anna d'Austria
tre figli e due figlie
primogenito maschio di Filippo II;
Re di Spagna
14
 
Carlo I
(6 novembre 1661-1º novembre 1700)
  17 settembre 1665 1º novembre 1700 (1) Maria Luisa d'Orléans
nessun figlio
(2) Maria Anna del Palatinato-Neuburg
nessun figlio
terzo figlio maschio di Filippo III e Maria Anna;
Re di Spagna
15

BorboneModifica

Nome Ritratto Regno Matrimoni Note
Inizio Fine
 
Filippo IV
(19 dicembre 1683-9 luglio 1746)
  16 novembre 1700 24 settembre 1706 (1) Maria Luisa di Savoia
quattro figli
(2) Elisabetta Farnese
quattro figli e tre figlie
nipote di Luigi XIV;
Re di Spagna
16

Duchi di Milano del periodo austriacoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Governatore di Milano § Governatori del periodo austriaco.

Con la guerra di successione spagnola il ducato di Milano passò al ramo austriaco della dinastia asburgica, e vi rimase per tutto il XVIII secolo.

AsburgoModifica

Nome Ritratto Regno Matrimoni Note
Inizio Fine
 
 
Carlo II
(1º ottobre 1685-20 ottobre 1740)
  12 gennaio 1707 20 ottobre 1740 Elisabetta Cristina di Brunswick-Wolfenbüttel
un figlio e tre figlie
figlio di Leopoldo ed Eleonora;
Imperatore e Arciduca d'Austria dal 1711
17
 
 
Maria Teresa
(13 maggio 1717-29 novembre 1780)
  20 ottobre 1740 29 novembre 1780 Francesco I di Lorena
cinque figli e undici figlie
figlia di Carlo;
Arciduchessa d'Austria e Imperatrice consorte
18

Asburgo-LorenaModifica

Nome Ritratto Regno Matrimoni Note
Inizio Fine
 
 
Giuseppe I
(13 marzo 1741-20 febbraio 1790)
  29 novembre 1780 20 febbraio 1790 (1) Maria Isabella di Parma
due figlie
(2) Maria Giuseppa di Baviera
nessun figlio
figlio di Maria Teresa;
Imperatore e Arciduca d'Austria
19
 
 
Leopoldo
(5 maggio 1747-1º marzo 1792)
  20 febbraio 1790 1º marzo 1792 Maria Luisa di Spagna
dodici figli e quattro figlie
figlio di Maria Teresa;
Imperatore e Arciduca d'Austria
20
 
 
Francesco II (III di Milano)
(12 febbraio 1768-2 marzo 1835)
  1º marzo 1792 15 maggio 1796 (1) Elisabetta Guglielmina di Württemberg
una figlia
(2) Maria Teresa di Napoli
due figli e nove figlie
(3) Maria Ludovica d'Austria-Este
nessun figlio
(4) Carolina Augusta di Baviera
nessun figlio
figlio di Leopoldo II;
Imperatore e Arciduca d'Austria
21

Repubblica TranspadanaModifica

Con la battaglia di Lodi, le truppe francesi del generale Napoleone Bonaparte occuparono i domini austriaci in Italia. Bonaparte soppresse il ducato di Milano e istituì al suo posto la Repubblica Transpadana.

Nome Governo Note
Amministrazione Generale
(4 membri)
1796-1797
Direttorio
(5 membri)
1797

Repubblica CisalpinaModifica

La Repubblica Cisalpina venne istituita il 29 giugno 1797 dal generale Bonaparte su quella che era la "giovane" Repubblica Cispadana (nata il 9 gennaio 1797 sui territori del Ducato di Modena e Reggio e delle Legazioni pontificie di Bologna e Ferrara). Ad essa venne unita la Repubblica Transpadana il 9 luglio dello stesso anno.

Nome Membri Governo Note
Primo Direttorio 5 membri:

Giovanni Galeazzo Serbelloni,
sostituito da Giovanni Battista Savoldi

Marco Alessandri

Giovanni Costabili Containi

Pietro Moscati,
sostituito da Jacopo Lamberti

Giovanni Paradisi,
sostituito da Carlo Testi

29 giugno 1797 - 31 agosto 1798 Nominati da Napoleone Bonaparte
Secondo Direttorio 5 membri:

Girolamo Adelasio,
sostituito da Antonio Sabbati

Marco Alessandri

Jacopo Lamberti

Giuseppe Luosi,
sostituito da Antonio Smancini

Fedele Sopransi,
sostituito da Vincenzo Brunetti

31 agosto 1798 - 14 dicembre 1798 Nominati dall'ambasciatore francese
Terzo Direttorio 5 membri:

Girolamo Adelasio

Marco Alessandri,
sostituito da Ferdinando Marescalchi

Jacopo Lamberti,
sostituito da Fedele Vertemate Franchi

Giuseppe Luosi

Fedele Sopransi

14 dicembre 1798 - 29 aprile 1799 Nominati dal governo francese

La Repubblica venne sciolta in seguito alle sconfitte patite dalla Francia ad opera degli eserciti austro-russi nell'aprile del 1799 e, come conseguenza, venne reinsediato sul trono milanese Francesco II d'Asburgo-Lorena.

Ducato di MilanoModifica

Asburgo-LorenaModifica

Nome Ritratto Regno Matrimoni Note
Inizio Fine
 
 
Francesco II (III)
(12 febbraio 1768-2 marzo 1835)
  29 aprile 1799 29 aprile 1800 (1) Elisabetta Guglielmina di Württemberg
una figlia
(2) Maria Teresa di Napoli
due figli e nove figlie
(3) Maria Ludovica d'Austria-Este
nessun figlio
(4) Carolina Augusta di Baviera
nessun figlio
figlio di Leopoldo II;
Imperatore e Arciduca d'Austria
21

Dopo un anno di permanenza sul trono, Francesco II venne costretto di nuovo ad abdicare e venne ricostituita la repubblica cisalpina.

Repubblica CisalpinaModifica

Venne ricostituita in seguito al Trattato di Lunéville del 9 febbraio 1801, e si ampliò con l'inclusione dei territori della ex-Repubblica Veneta (che erano passati sotto il dominio austriaco) fino all'Adige e con il resto delle Legazioni Pontificie.

Nome Membri Governo Note
Commissione Straordinaria di Governo 9 membri 1800 Nominata da Napoleone Bonaparte
Comitato di Governo 3 membri:

Giovanni Battista Sommariva

Sigismondo Ruga

Francesco Visconti

1800-1802

Repubblica ItalianaModifica

Il 26 gennaio 1802 i deputati della Repubblica Cisalpina proclamarono la trasformazione di questa in Repubblica Italiana, con Presidente Napoleone Bonaparte. Bonaparte incaricò Francesco Melzi d'Eril, aristocratico milanese, di governare il nuovo stato come Vicepresidente.

Nome Ritratto Governo Per conto di
Inizio Fine
Vicepresidente
Francesco Melzi d'Eril
(6 marzo 1753-16 gennaio 1816)
  26 gennaio 1802 26 maggio 1805  
Napoleone Bonaparte

Regno d'ItaliaModifica

Napoleone, già imperatore dei francesi dal 1804, il 17 marzo 1805 trasformò la precedente Repubblica Italiana in Regno d'Italia. Nominò Viceré d'Italia Eugenio di Beauharnais, figlio di prime nozze della moglie Giuseppina, uomo di cui si fidava ciecamente e dal quale era sicuro di non dovere temere il perseguimento di obiettivi politici propri. Il Viceré stabilì la propria residenza a Monza.

Nome Ritratto Governo Per conto di
Inizio Fine
 
Viceré
Eugenio di Beauharnais
(3 settembre 1781-21 febbraio 1824)
  5 giugno 1805 25 aprile 1814  
Napoleone I
 
Napoleone II

Regno Lombardo-VenetoModifica

Dopo la sconfitta e la deposizione di Napoleone, il Regno d'Italia fu soppresso e il Congresso di Vienna stabilì il ritorno della Lombardia agli austriaci, insieme all'ex Repubblica di Venezia. Il 7 aprile 1815 fu istituito il Regno Lombardo-Veneto, e l'imperatore austriaco ne divenne il re.

Nome Ritratto Governo Per conto di
Inizio Fine
 
Governatore
Enrico XV di Reuss zu Plauen
  20 aprile 1814 7 aprile 1815  
Francesco I
1815-1835

Luogotenente del Viceré
Heinrich Johann Bellegarde
  7 aprile 1815 7 marzo 1816

Viceré
Arciduca Antonio Vittorio
  7 marzo 1816 3 gennaio 1818

Viceré
Arciduca Ranieri Giuseppe
  3 gennaio 1818 8 giugno 1848
 
Ferdinando I
1835-1848
 
Governatore generale
Josef Radetzky
  25 ottobre 1849 6 settembre 1857  
Francesco Giuseppe I
1848-1859

Viceré
Arciduca Massimiliano
  6 settembre 1857 20 aprile 1859
 
Governatore generale
Ferencz Gyulai
  20 aprile 1859 16 giugno 1859
Governatore generale
Heinrich Hermann von Hess
  16 giugno 1859 1º agosto 1859

Al termine della Seconda guerra d'Indipendenza Italiana Milano e la Lombardia, ad eccezione della provincia di Mantova, furono annesse al Regno di Sardegna, e nel 1861 divennero parte costituente del nuovo Regno d'Italia.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica