Due partite

film del 2009 diretto da Enzo Monteleone
Due partite
Due partite (film).JPG
Margherita Buy in una scena del film
Paese di produzioneItalia
Anno2009
Durata100 min
Rapporto2.35 : 1
Generedrammatico, commedia
RegiaEnzo Monteleone
Soggettodall'omonima pièce teatrale di Cristina Comencini
SceneggiaturaCristina Comencini
Enzo Monteleone
ProduttoreRai Cinema, Cattleya
Distribuzione in italiano01 Distribution
Interpreti e personaggi

Due partite è un film commedia italiano del 2009 diretto da Enzo Monteleone.

TramaModifica

In due epoche differenti, il film racconta l'universo femminile, visto attraverso gli occhi di quattro donne (Sofia, Beatrice, Claudia e Gabriella) che negli anni sessanta si incontrano ogni giovedì pomeriggio per giocare a carte e raccontarsi i loro problemi e le loro paure. Trent'anni dopo le loro figlie (Rossana, Sara, Giulia, Cecilia) si riuniscono dopo la morte di Beatrice che si suicida perché affermava di essere sola. Nonostante la modernità e l'emancipazione, le paure e le angosce dell'essere donna non sono differenti rispetto a trent'anni prima.

IncassiModifica

Il film ha realizzato al botteghino € 1.500.000 euro secondo i dati Cinetel.[1]

Premi e riconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Cinetel Archiviato l'8 marzo 2008 in Internet Archive.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema