Apri il menu principale
Duomo di Santa Maria
St. Marien-Dom
Domkirche Sankt Marien Hamburg.jpg
Esterno
StatoGermania Germania
LocalitàDEU Hamburg COA.svg Amburgo
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareVergine Maria
Arcidiocesi Amburgo
Consacrazione1893
ArchitettoArnold Güldenpfennig
Stile architettoniconeoromanico
Inizio costruzione1889
Completamento1893
Sito web

Coordinate: 53°33′27″N 10°00′49″E / 53.5575°N 10.013611°E53.5575; 10.013611

Il duomo di Santa Maria (in tedesco: St. Marien-Dom) è la cattedrale cattolica dell'arcidiocesi di Amburgo. Si trova ad Amburgo, nel distretto di St. Georg, in Platz Am Mariendom, già Danziger Straße.

Indice

StoriaModifica

La chiesa è stata costruita tra il 1889 ed il 1893 come chiesa parrocchiale della città di Amburgo, prima chiesa cattolica costruita ad Amburgo dopo la Riforma. Il progetto della chiesa, in stile neoromanico, è dell'architetto Arnold Güldenpfennig. Il disegno della facciata ovest è legato alla cattedrale di Brema. La chiesa fu consacrata il 28 giugno 1893 da Bernard Höting di Osnabrück.

Durante la seconda guerra mondiale, in particolare durante il bombardamento della città di Amburgo nell'ambito dell'operazione Gomorrah, tutte le finestre, comprese le cinque vetrate con immagini della vita di Maria, e parti del tetto e della volta andarono distrutte.

Nel ristabilire l'arcidiocesi di Amburgo, dopo 1100 anni, il 7 gennaio 1995 la chiesa di Santa Maria è stata elevata a cattedrale.

Dal luglio 2007 la chiesa fu rimaneggiata. Con la consacrazione dell'altare il 23 novembre 2008, la nuova cattedrale di Santa Maria è stata riaperta.[1]

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN237009776 · GND (DE4618892-7