Apri il menu principale

Durabilità

capacità di un oggetto di funzionare su un lungo periodo di tempo in condizioni di lavoro normali

La durabilità o durevolezza è la capacità di un prodotto fisico di rimanere funzionante senza eccessive operazioni di manutenzione o riparazioni, nelle condizioni normali del suo ciclo di vita.[1] Questa può essere misurata in diversi modi, dipendenti dal campo di applicazione. Per esempio in anni di vita, ore di uso o cicli operativi.[2] In economia i beni con una lunga vita d'uso sono definiti come beni durevoli.

Indice

Requisiti per la durabilità del prodottoModifica

La durabilità del prodotto dipende dalla facilità con cui può essere riparato, in congiunzione con una costante manutenzione.[3] un prodotto durevole deve essere adattabile agli sviluppi tecnici, tecnologici e progettuali.[3] A ciò deve accompagnarsi la disponibilità del consumatore a non avere necessariamente l'"ultima versione" di un prodotto.

LegislazioneModifica

La durabilità come caratteristica relativa alla qualità dei beni che può essere richiesta dal consumatore non è stata chiaramente stabilita nel Regno Unito fino ad un emendamento del Sale of Goods Act 1979 relativo agli standard di qualità dei beni forniti nel 1994.[4]

La legge italiana, relativamente alle opere edili, definisce la durabilità come "... conservazione delle caratteristiche fisiche e meccaniche dei materiali e delle strutture, proprietà essenziale affinché i livelli di sicurezza vengano mantenuti durante tutta la vita dell’opera, deve essere garantita attraverso una opportuna scelta dei materiali e un opportuno dimensionamento delle strutture, comprese le eventuali misure di protezione e manutenzione."[5]

Tempo di vita del prodotto e sostenibilità del consumoModifica

Il tempo di vita dei beni è un fattore significativo per lo sviluppo sostenibile.[6] Tempi di vita più lunghi possono contribuire all'efficienza e sufficienza ecologica.[7] Tim Cooper (2005) propose un modello per dimostrare il ruolo cruciale del tempo di vita di un prodotto per sostenere la produzione e il consumo.[7]

Tipi di durabilitàModifica

La durabilità può comprendere diverse e specifiche proprietà fisiche di prodotti progettati, tra cui:

NoteModifica

  1. ^ Tim Cooper, Beyond Recycling: The longer life option (PDF), in The New Economics Foundation, Whitechapel Road, London, 1994, pp. 5.
  2. ^ Walter Stahel, Durability, Function and Performance, in Tim Cooper (a cura di), Longer Lasting Products: alternatives to the throwaway society, Farnham, Gower, 2010, ISBN 978-0-566-08808-7.
  3. ^ a b J. Lienig e H. Bruemmer, New Design Strategy – Product Durability, in Fundamentals of Electronic Systems Design, Springer International Publishing, 2017, pp. 201–203, ISBN 978-3-319-55839-4.
  4. ^ Cowan Ervine, Durability and the Law, in Tim Cooper (a cura di), Longer Lasting Products: alternatives to the throwaway society, Farnham, Gower, 2010, pp. 187-188, ISBN 978-0-566-08808-7.
  5. ^ Sicurezza e prestazioni attese (PDF), in D.M. 14 gennaio 2008 — Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni, Ministero delle Infrastrutture. Pubblicato sulla G.U. 4 febbraio 2008 - S.O. n. 30
  6. ^ Tim Cooper, The durability of consumer durables, in Business Strategy and the Environment, vol. 3, nº 1, 1994, pp. 23–30, DOI:10.1002/bse.3280030103. Ospitato su Willey.
  7. ^ a b Tim Cooper, Slower Consumption Reflections on Product Life Spans and the "Throwaway Society", in Journal of Industrial Ecology, vol. 9, 1–2, 2005, pp. 51–67, DOI:10.1162/1088198054084671/abstract. Ospitato su Willey.