E-Prix di Punta del Este 2014

Uruguay E-Prix di Punta del Este 2014
Gara 3 di 11 del
Campionato 2014-2015
Punta del Este ePrix.svg
Data 13 dicembre 2014
Luogo Circuito cittadino di Punta del Este
Percorso 2,808 km / 1,745 US mi
Circuito cittadino
Clima sereno
Risultati
Distanza 31 giri
Pole position Giro più veloce
Francia Jean-Éric Vergne Germania Daniel Abt
Andretti Autosport in 1:15.408 Audi Sport ABT in 1:18.451
(nel giro 25 di 31)
Podio
1. Svizzera Sébastien Buemi
e.dams Renault
2. Brasile Nelson Piquet Jr.
China Racing
3. Brasile Lucas Di Grassi
Audi Sport ABT
Cronologia
Campionato 2014-2015
E-Prix precedente
E-Prix di Putrajaya 2014
E-Prix successivo
E-Prix di Buenos Aires 2015
E-Prix di Punta del Este
Edizione precedente
N.D.
Edizione successiva
E-Prix di Punta del Este 2015

L'E-Prix di Punta del Este 2014 è stata la terza tappa del campionato di Formula E 2014-2015 e la terza gara in assoluto della categoria. La gara è stata vinta da Sébastien Buemi della DAMS.

Aspetti sportiviModifica

Vari team hanno annunciato dei cambi di piloti prima della gara:

RisultatiModifica

QualificheModifica

Nella sessione di qualifiche stupisce il neoarrivato Vergne che fa segnare il miglior tempo alla prima qualifica in Formula E (conquistando così 3 punti) staccando di appena un decimo il brasiliano Nelson Piquet Jr. su China Racing. Seguono le due DAMS di Prost e Buemi e la Virgin di Alguersuari. Buona qualifica per Jarno Trulli che riesce ad issarsi al settimo posto nonostante la vettura meno competitiva mentre delude l'altra italiana Michela Cerruti che prende ben 4 secondi dal compagno di scuderia e 4,5 secondi dall'autore della pole.

Pos. Pilota Squadra Tempo Distacco Griglia
1 27   Jean-Éric Vergne Andretti Autosport 1:15.408 1
2 99   Nelson Piquet Jr. China Racing 1:15.530 +0.122 2
3 8   Nicolas Prost e.dams Renault 1:15.722 +0.314 3
4 9   Sébastien Buemi e.dams Renault 1:15.842 +0.434 4
5 3   Jaime Alguersuari Virgin Racing 1:16.053 +0.645 5
6 11   Lucas Di Grassi Audi Sport ABT 1:16.108 +0.700 6
7 10   Jarno Trulli Trulli 1:16.144 +0.736 7
8 21   Bruno Senna Mahindra Racing 1:16.211 +0.803 20[1]
9 23   Nick Heidfeld Venturi 1:16.225 +0.817 8
10 66   Daniel Abt Audi Sport ABT 1:16.374 +0.966 9
11 5   Karun Chandhok Mahindra Racing 1:16.416 +1.008 10
12 6   Oriol Servià Dragon Racing 1:16.811 +1.403 11
13 55   António Félix da Costa Amlin Aguri 1:16.865 +1.457 12
14 30   Stéphane Sarrazin Venturi 1:17.025 +1.617 13
15 88   Antonio García China Racing 1:17.653 +2.245 14
16 77   Salvador Durán Amlin Aguri 1:17.810 +2.402 15
17 18   Michela Cerruti Trulli 1:20.206 +4.798 16
Tempo limite 107%: 1:20.687
18 2   Sam Bird Virgin Racing senza tempo 18
19 7   Jérôme d'Ambrosio Dragon Racing senza tempo 17
20 28   Matthew Brabham Andretti Autosport senza tempo 19

GaraModifica

Pos. Pilota Squadra Giri Tempo/Ritiro Griglia Punti
1 9   Sébastien Buemi e.dams Renault 31 49:08.990 4 25
2 99   Nelson Piquet Jr. China Racing 31 +0.732 2 18
3 11   Lucas Di Grassi Audi Sport ABT 31 +2.635 6 15
4 10   Jarno Trulli Trulli 31 +4.163 7 12
5 3   Jaime Alguersuari Virgin Racing 31 +4.698 5 10
6 21   Bruno Senna Mahindra Racing 31 +5.197 20 8
7 8   Nicolas Prost e.dams Renault 31 +6.514 3 6
8 7   Jérôme d'Ambrosio Dragon Racing 31 +7.567 17 4
9 6   Oriol Servià Dragon Racing 31 +8.646 11 2
10 23   Nick Heidfeld Venturi 31 +10.563 8 1
11 88   Antonio García China Racing 31 +10.594 14
12 18   Michela Cerruti Trulli 31 +19.617 16
13 5   Karun Chandhok Mahindra Racing 31 +54.175 10
14 27   Jean-Éric Vergne Andretti Autosport 29 Ritiro 1 3[2]
15 66   Daniel Abt Audi Sport ABT 28 +3 giri 9 2[3]
16 77   Salvador Durán Amlin Aguri 27 +4 giri 15
Rit 28   Matthew Brabham Andretti Autosport 26 Incidente 19
Rit 30   Stéphane Sarrazin Venturi 15 Incidente 13
Rit 55   António Félix da Costa Amlin Aguri 6 Motore 12
Rit 2   Sam Bird Virgin Racing 3 Incidente 18

ClassificheModifica

PilotiModifica

Pos. Pilota Punti
1   Lucas Di Grassi 58
2   Sébastien Buemi 40
3   Sam Bird 40
4   Nicolas Prost 24
5   Nelson Piquet Jr. 22

SquadreModifica

Pos. Squadra Punti
1   e.dams Renault 64
2   Audi Sport ABT 62
3   Virgin Racing 54
4   Dragon Racing 36
5   Andretti Autosport 33

NoteModifica

  1. ^ I commissari hanno cancellato i tempi fatti segnare da Bruno Senna in quanto i meccanici stavano ancora operando sulla sua vettura 5 minuti prima dell'inizio delle qualifiche.
  2. ^ Tre punti per l'autore della pole position.
  3. ^ Due punti per il giro veloce.

Altri progettiModifica

  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo