Apri il menu principale

Eccellenza 2012-2013

edizione del torneo calcistico
Eccellenza 2012-2013
Competizione Eccellenza
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 22ª
Organizzatore Lega Nazionale Dilettanti
Luogo Italia Italia
Partecipanti 466
Formula 28 gironi all'italiana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2011-2012 2013-2014 Right arrow.svg

Il campionato italiano di calcio di Eccellenza 2012-2013 è il sesto livello del campionato italiano di calcio per la stagione 2012-2013 e il primo a livello regionale. È costituito da 28 gironi gestiti direttamente dai Comitati Regionali della Lega Nazionale Dilettanti.

Indice

CampionatiModifica

Quadro riepilogativo nazionaleModifica

Regione/Girone Sqr 1ª classificata e
promossa in Serie D
Altre promozioni
in Serie D
2ª classificata Vincente Coppa
Emilia-Romagna Girone A 18 Lupa Piacenza Correggese[1] Correggese   Rolo
Emilia-Romagna Girone B 17[2] Romagna Centro Imolese[3] Imolese
Friuli-Venezia Giulia 17 UF Monfalcone Triestina[1] Triestina San Daniele
Lazio Girone A 18 N.S.Maria delle Mole -   Fregene Colleferro
Lazio Girone B 18 Monterotondo Lupa Terracina[3] Terracina
Liguria 16 Vado -   FBC Finale Ligure   Fezzanese
Trentino-Alto Adige 16 Dro -   Sankt Martin in Passeier   Comano Terme Fiavè
Veneto Girone A 16 Marano Thermal Abano Teolo[3] Thermal Abano Teolo (3°) Union Ripa La Fenadora
Veneto Girone B 16 Vittorio SMC Union Ripa La Fenadora[1] Union Ripa La Fenadora
Regione/Girone Sqr 1ª classificata e
promossa in Serie D
Altre promozioni
in Serie D
Vincente play-off regionali Vincente Coppa
Abruzzo 18 Sulmona Giulianova[1] Giulianova[4] (2°)   Casalincontrada 2002
Basilicata 16 Real Metapontino -   G.R. Valdiano[5] (2°)   Viggiano
Calabria 16 Nuova Gioiese Rende[1] Rende (2°)   Roccella
Campania Girone A 16   Progreditur Marcianise - Stasia (2°) Stasia
Campania Girone B 16 Vico Equense[6] Torrecuso[3] Torrecuso (2°)
Lombardia Girone A 18 Inveruno -   US Sestese (3°) Inveruno
Lombardia Girone B 18 Giana Erminio Sancolombano[1] Sancolombano (3°)
Lombardia Girone C 18   AC Palazzolo -   Scanzopedrengo (2°)
Marche 16 Matelica Fermana[7][8]
Montegranaro[3][8]
Montegranaro (3°) Fermana
Molise 16 Bojano -   Fornelli (2°)   Turris Santa Croce
Piemonte Girone A 16 Borgomanero -   Borgopal B.V. (3°) Pro Settimo & Eureka
Piemonte Girone B 18 Albese Pro Dronero[3] Pro Dronero (3°)
Puglia 16 San Severo Manfredonia[3] Manfredonia (3°) Audace Cerignola
Sardegna 16 Olbia Latte Dolce[1] Latte Dolce[9] (2°) Muravera
Sicilia Girone A 16 Akragas - Atletico Campofranco (2°)   Tiger Brolo
Sicilia Girone B 16 Orlandina Due Torri[1] Due Torri (3°)
Toscana Girone A 16 Jolly e Montemurlo -   PesciaUzzanese (2°)   San Donato Tavarnelle
Toscana Girone B 16   Olimpia Colligiana -   San Giovanni Valdarno (3°)
Umbria 16 Narnese Gualdo[10]   Subasio[11] (2°)   Vis Torgiano 1928
Tot. Vincente Fase Nazionale Coppa
28 gironi 466 Fermana

Play-off nazionaliModifica

Semifinali e finaliModifica

Semifinali: and. 26 maggio, rit. 2 giugno
Finali: and. 9 giugno, rit. 16 giugno

Semifinali Finale
            
1   Borgopal 0 1 1
4   Sancolombano 1 1 2
  Sancolombano 0 0 0
  Imolese 1919 1 1 2
3   Giulianova 0 1 1
2   Imolese 1919 3 1 4
Semifinali Finale
            
1   Union Ripa La Fenadora 1 1 2
4   Sestese 0 0 0
  Union Ripa La Fenadora 2 1 3
  Thermal Abano Teolo 0 4 4
3   Thermal Abano Teolo 1 1 2
2   Scanzopedrengo 0 0 0
Semifinali Finale
            
1   Finale 0 0 0
4   Pro Dronero 0 1 1
  Pro Dronero 1 3 4
Triestina 1 3 4
3 Triestina 2 2 4
2   San Martino Passiria 1 1 2
Semifinali Finale
            
1   Subasio 1 0 1
4   Correggese 1 0 1
  Correggese 2 1 3
Terracina 1 3 4
3 Terracina 2 2 4
2   San Giovanni Valdarno 1 2 3
Semifinali Finale
            
1   PesciaUzzanese 0 0 2
4   Montegranaro (dcr) 0 0 4
  Montegranaro 1 2 3
  Latte Dolce 0 2 2
3   Latte Dolce 0 2 2
2   Fregene 0 2 2
Semifinali Finale
            
1 Rende 1 0 1
4   Manfredonia 2 3 5
  Manfredonia 4 0 4
Atletico Campofranco 0 1 1
3   GR Valdiano 0 2 2
2 Atletico Campofranco 1 2 3
Semifinali Finale
            
1   Fornelli 0 1 1
4   Torrecuso 0 5 5
  Torrecuso 3 1 4
  Due Torri 1 2 3
3   Stasia 1 0 1
2   Due Torri 1 1 2

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h Promossa per ripescaggio.
  2. ^ Si è ritirato il Real Rimini
  3. ^ a b c d e f g promossa per aver vinto i Play-Off Nazionali
  4. ^ Il Giulianova avendo un vantaggio di oltre 9 punti sul Montorio (terzo classificato) accede direttamente ai play-off nazionali, senza dover disputare quelli regionali.
  5. ^ La Gaetano Romanelli Valdiano non si iscrive in Eccellenza Basilicata 2013-2014.
  6. ^ La A.S.C. Vico Equense dopo aver vinto il campionato di Eccellenza, non effettua l'iscrizione alla Serie D; ciò nonostante disputano il massimo torneo dilettantistico nella stagione 2013-14 dopo che il titolo del Real Hyria viene trasferito da Nola a Vico Equense, dando vita al F.C. Real Città di Vico Equense.
  7. ^ Promosso in Serie D come vincitore della Coppa Nazionale.
  8. ^ a b A fine stagione la promossa US Fermana SSD comunica alla LND la sua formale rinuncia al campionato (LND Archiviato il 26 dicembre 2013 in Internet Archive.), ma subito dopo una seconda società cittadina, la AFC Fermo, si fonde con la promossa Montegranaro, formando la Fermana Football Club spostandosi nel capoluogo provinciale. Il risultato finale reale fu un rafforzamento societario della Fermana e la sparizione del Montegranaro, anche se dal punto di vista legale accadde l'esatto contrario.
  9. ^ Il Latte Dolce avendo un vantaggio di oltre 6 punti sul Muravera (terzo classificato) accede direttamente ai play-off nazionali, senza dover disputare quelli regionali.
  10. ^ Il Gualdo si fonde a fine stagione con il Casacastalda, dando vita al nuovo Gualdo Casacastalda che s'iscrive alla Serie D 2013-2014.
  11. ^ Il Subasio avendo un vantaggio di oltre 9 punti sul Castel del Piano 1966 (terzo classificato) accede direttamente ai play-off nazionali, senza dover disputare quelli regionali.


Collegamenti esterniModifica