Edoardo, duca di Edimburgo

principe del Regno Unito

Principe Edoardo, duca di Edimburgo (Edward Antony Richard Louis Mountbatten-Windsor; Buckingham Palace, 10 marzo 1964), è il quarto e ultimo figlio, nonché il terzo maschio, della regina Elisabetta II e del principe Filippo di Edimburgo ed il fratello minore del re Carlo III. È quattordicesimo in linea di successione al trono del Regno Unito.

Edoardo, duca di Edimburgo
Il principe Edoardo nel 2022
Duca di Edimburgo
Stemma
Stemma
In caricadal 10 marzo 2023
PredecessoreCarlo III del Regno Unito
Nome completoInglese: Edward Antony Richard Louis[1]
Italiano: Edoardo Antonio Riccardo Luigi
TrattamentoAltezza Reale
Altri titoliPrincipe del Regno Unito
Conte di Wessex
Conte di Forfar
Visconte Severn
NascitaBuckingham Palace, Londra, 10 marzo 1964 (59 anni)
DinastiaWindsor
PadreFilippo di Edimburgo
MadreElisabetta II del Regno Unito
ConsorteSophie Rhys-Jones
FigliLady Louise Mountbatten-Windsor
James Mountbatten-Windsor, conte di Wessex
ReligioneAnglicanesimo

Il 10 marzo 2023, re Carlo III del Regno Unito lo ha insignito del titolo di duca di Edimburgo.[2]

Biografia modifica

I primi anni modifica

Edoardo nacque a Buckingham Palace il 10 marzo 1964, quarto figlio e terzo maschio di Elisabetta II e di Filippo di Edimburgo. Venne battezzato il 2 maggio 1964 nella cappella privata del castello di Windsor[3] dal decano di Windsor, Robert Woods, e suoi padrini furono Richard, duca di Gloucester, Luigi d'Assia-Darmstadt, Antony Armstrong-Jones, I conte di Snowdon, Katharine, duchessa di Kent e Sofia di Grecia, zia paterna. In quanto figlio del Sovrano ottenne dalla nascita il titolo di "altezza reale".

Come i suoi fratelli maggiori, Edoardo ebbe una governante responsabile della sua educazione a Buckingham Palace. All'età di sette anni, venne inviato alla Gibbs School e nel settembre del 1972 alla Heatherdown Preparatory School, presso Ascot. Come suo padre e i suoi fratelli, egli si recò infine a Gordonstoun, nella Scozia settentrionale dove venne nominato rappresentante d'istituto. Edoardo ottenne una C e due D agli A levels (equivalente inglese della Maturità),[4] e dopo la scuola trascorse un anno all'estero, in particolare soggiornando presso la Wanganui Collegiate School in Nuova Zelanda dal settembre del 1982.

Al suo ritorno nel Regno Unito, Edoardo si immatricolò al Jesus College di Cambridge come lettore di storia. La sua ammissione a Cambridge causò alcune controversie per l'epoca dal momento che l'ammissione alla frequenza di questo college prevedeva il diploma A-s.[5] Edoardo nel 1991 divenne master of arts a Cambridge, uno dei pochi membri della famiglia reale ad ottenere questo riconoscimento universitario.

La carriera modifica

Lasciata l'università, Edoardo aderì al corpo dei Royal Marines nella scuola ufficiali; lasciò presto questo incarico per dedicarsi al teatro e all'università. Alla fine degli anni ottanta lavorò per due compagnie teatrali, la Andrew Lloyd Webber e la Really Useful Theatre Company, per le quali fu assistente di produzione per i musical Il fantasma dell'Opera, Starlight Express e Cats. Nel 1986 gli venne commissionato il musical Cricket da Lloyd Webber e Tim Rice, in occasione del 60º compleanno della madre. Con la Really Useful Company, Edoardo incontrò l'attrice Ruthie Henshall con la quale collaborò per due anni.

Il primo contatto di Edoardo col mondo della televisione fu il programma It's a Royal Knockout, nel giugno del 1987, col quale sponsorizzava le opere benefiche portate avanti dalla famiglia reale. Lo show fu soggetto a critiche ed Edoardo nel 1993 lasciò il programma e fondò la Ardent Television Production Company, con il nome di Edward Windsor, e poi Edward Wessex.[6]

La Ardent venne coinvolta nella produzione di documentari e drammi scenici, in particolare ispirati sulle produzioni del principe stesso. Ad ogni modo, egli venne accusato dai media di utilizzare i suoi legami con la famiglia reale per scopi personali, soprattutto per la maniera inspiegabile con cui era riuscito a saldare forti debiti della sua società. Nel 2002 il principe annunciò il suo parziale ritiro dall'attività per dedicarsi ai suoi incarichi di stato e per affiancare la regina nei preparativi del suo giubileo d'oro.

Vita privata modifica

Il 19 giugno 1999 sposò Sophie Rhys-Jones nella Cappella di San Giorgio (castello di Windsor). Dopo il matrimonio i due acquisirono i titoli di conte e contessa del Wessex.

Nel 2001 la moglie perse un figlio per una gravidanza extrauterina. L'8 novembre 2003 nacque la prima figlia, Lady Louise Alice Elizabeth Mary Mountbatten-Windsor. Il 17 dicembre 2007 nacque il secondo figlio della coppia, James Alexander Philip Theo Mountbatten-Windsor, Visconte Severn.

Titoli e trattamento modifica

  • 10 marzo 1964 – 19 giugno 1999: Sua Altezza Reale il Principe Edoardo
  • 19 giugno 1999 – 10 marzo 2023: Sua Altezza Reale il Principe Edoardo, Conte di Wessex
    • in Scozia, dal 10 marzo 2019: Sua Altezza Reale il Principe Edoardo, Conte di Forfar
  • 10 marzo 2023 - oggi: Sua Altezza Reale il Principe Edoardo, Duca di Edimburgo

Il titolo e trattamento completo di Edoardo è il seguente: "Sua Altezza Reale il Principe Edward Antony Richard Louis, il Duca di Edimburgo, Conte del Wessex, Conte di Forfar, Visconte Severn, Cavaliere Compagno Reale del Nobilissimo Ordine della Giarrettiera, Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale Vittoriano, Decorazione delle Forze Canadesi, Personale Aiutante di Campo di S.M.".

Il principe Edoardo espresse nel 1999 il desiderio di essere creato duca di Edimburgo, allorquando il titolo fosse stato riversato alla corona, alla scomparsa di entrambi i genitori. Come pattuito, dopo la scomparsa dei genitori, il titolo di duca di Edimburgo, precedentemente assegnato ex officio a Carlo III del Regno Unito, gli è stato conferito il 10 marzo 2023. Tuttavia, è stato specificato che il titolo gli è stato concesso in forma non ereditaria e pertanto non passerà in automatico a suo figlio.[2][7][8]

Albero genealogico modifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Giorgio I di Grecia Cristiano IX di Danimarca  
 
Luisa d'Assia-Kassel  
Andrea di Grecia  
Ol'ga Konstantinovna Romanova Konstantin Nikolaevič Romanov  
 
Alessandra di Sassonia-Altenburg  
Filippo di Edimburgo  
Luigi di Battenberg Alessandro d'Assia  
 
Julia von Hauke  
Alice di Battenberg  
Vittoria d'Assia-Darmstadt Luigi IV d'Assia  
 
Alice di Sassonia-Coburgo-Gotha  
Edoardo, duca di Edimburgo  
Giorgio V del Regno Unito Edoardo VII del Regno Unito  
 
Alessandra di Danimarca  
Giorgio VI del Regno Unito  
Maria di Teck Francesco di Teck  
 
Maria Adelaide di Cambridge  
Elisabetta II del Regno Unito  
Lord Claude Bowes-Lyon Lord Claude Bowes-Lyon  
 
Frances Dora Smith  
Elizabeth Bowes-Lyon  
Lady Cecilia Cavendish-Bentinck Rev. Charles Cavendish-Bentinck  
 
Louisa Burnaby  
 

Onorificenze modifica

 
Lo stendardo personale del principe Edoardo, Duca di Edimburgo.
 
il monogramma di Edoardo, duca di Edimburgo.

Onorificenze britanniche modifica

— 10 marzo 1989-2 giugno 2003

Onorificenze straniere modifica

Medaglia per il giubileo d'argento del sultano del Brunei (Brunei)
— 5 ottobre 1992[9]
Medaglia per il giubileo d'oro del sultano del Brunei (Brunei)
— 5 ottobre 2017[10][11]

Note modifica

  1. ^ Come tutti membri della famiglia reale che godono del trattamento di Altezza Reale, Edoardo formalmente non ha un cognome; nel caso in cui ne serva uno, questo può essere "Mountbatten-Windsor" oppure "Windsor".
  2. ^ a b Gb: principe Edoardo eredita il titolo di duca di Edimburgo, su TVSvizzera. URL consultato il 13 marzo 2023.
  3. ^ Prince Edward, Earl of Wessex, su The House Of Windsor, English Monarchs. URL consultato il 7 gennaio 2009.
    «He was baptised on 2 May 1964 at the private chapel at Windsor Castle by the Dean of Windsor and was given the names Edward Anthony Richard Louis (it.:Egli fu battezzato il 2 maggio 1964 nella cappella privata del Castello di Windsor dal Decano di Windsor e gli furono dati i nomi di Edoardo Antonio Riccardo Luigi)»
  4. ^ The family qualifications, in The Telegraph, 16 ottobre 2006.
  5. ^ The prince with a difference, su news.bbc.co.uk, 11 giugno 1999.
  6. ^ Wessex Prince... Or having your cake and eating it, in The Guardian, 22 giugno 1999.
  7. ^ (EN) Camilla Tominey, How the fall of Nicola Sturgeon played a part in whether Prince Edward was given the Duke of Edinburgh title, in The Telegraph, 10 marzo 2023. URL consultato il 13 marzo 2023.
  8. ^ (EN) King Charles grants Prince Edward Duke of Edinburgh title, in BBC News, 10 marzo 2023. URL consultato l'11 marzo 2023.
  9. ^ Prince Edward wore seven medals at a ceremony in ­Brunei — despite dropping out of the Royal Marines after four months
  10. ^ The Royal Family [RoyalFamily], The Earl and Countess of Wessex are in Brunei to attend The Sultan of Brunei's Golden Jubilee celebrations. (Tweet), su Twitter, 5 ottobre 2017.
  11. ^ Edward & Sophie attend Sultan of Brunei’s Golden Jubilee celebrations, su thecrownchronicles.co.uk. URL consultato il 10 maggio 2018.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN72682887 · ISNI (EN0000 0001 1474 8608 · LCCN (ENn80003836 · GND (DE119219417 · BNF (FRcb123797115 (data) · J9U (ENHE987007339385105171 · WorldCat Identities (ENlccn-n80003836