Apri il menu principale
Edoardo Catto
Genoa Cricket and Football Club 1923-1924.jpg
Catto (accosciato, al centro) nel Genoa campione d'Italia della stagione 1923-1924
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1929
Carriera
Giovanili
Santa Margherita
Squadre di club1
1919-1921Serenitas Genova? (?)
1921-1929Genoa198 (96)[1]
Nazionale
1924 Italia Italia 1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Edoardo Catto (Genova, 29 marzo 1900Genova, 27 novembre 1963[2]) è stato un calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Era noto come Catto I per distinguerlo dal fratello minore Mario, compagno di squadra al Serenitas e Santa Margherita.

CarrieraModifica

ClubModifica

Formatosi nel Circolo Santa Margherita di Genova, iniziò la carriera agonistica nello Sport Club Serenitas di Genova, in Promozione (all'epoca la seconda serie del calcio italiano). Nella stagione 1921-1922 passò al Genoa, dove si mise in mostra segnando 18 reti.

Diventò presto un punto fermo dell'attacco genoano, segnando gol a ripetizione senza mai diventare cannoniere del campionato. Nel 1922-1923 vinse lo scudetto con il Genoa. Con i gol di Aristodemo Santamaria e di tutti gli altri componenti della rosa, terminarono il campionato con 75 reti realizzate, 22 vittorie, 6 pareggi e nessuna sconfitta.

Il campionato successivo lo vide fregiarsi ancora lo scudetto con il Genoa.

Chiuse la carriera nella squadra ligure collezionando 198 presenze e 96 reti, diventando così il goleador rossoblu di sempre.

Il ritiro fu causato da un grave infortunio subito il 12 giugno 1929, in un incontro per gli spareggi di ammissione alla Coppa dell'Europa Centrale 1929 contro il Milan.[3]

«(...) Al 27.o Catto, urtato rudemente da Sgarbi, riportava una distorsione ad un piede e doveva abbandonare il terreno. Il centro attacco dal Genova rientrava più tardi, spostandosi ala sinistra, ma la sua volenterosità non era di aiuto alla squadra perché Catto si trovava nell'impossibilità di muoversi, tanto che nella ripresa abbandonava definitivamente il suo posto.»

(Littoriale, Il, 13 giugno 1929)

NazionaleModifica

Venne chiamato a disputare un incontro in Nazionale. La partita era Italia-Spagna, terminata 0-0, del 9 marzo 1924.

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
09/03/1924 Milano Italia   0 – 0   Spagna Amichevole 0
Totale Presenze 1 Reti 0

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Genoa: 1922-1923, 1923-1924

NoteModifica

  1. ^ 200 (96), contando gli spareggi ammissione per la Coppa dell'Europa Centrale 1929.
  2. ^ Secondo altre fonti, 30 novembre 1962.
  3. ^ Nasce Edoardo Catto, 93 reti in maglia rossoblù pianetagenoa1893.net

BibliografiaModifica

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, De Ferrari, 2008.

Collegamenti esterniModifica