Apri il menu principale

Edoardo del Palatinato-Simmern

Edoardo Wittelsbach Simmern
1625 Edward.jpg
Principe Palatino
Principe Palatino
Stemma
Nascita L'Aia, Paesi Bassi, 5 ottobre 1625
Morte 13 marzo 1663
Padre Federico V Elettore Palatino
Madre Elisabetta Stuart
Consorte Anna Gonzaga
Figli Luisa Maria, Principessa di Salm
Anna Enrichetta, Principessa di Condé
Benedetta Enrichetta, Duchessa di Brunswick-Lüneburg
Religione Protestante convertito al Cattolicesimo

Edoardo, Conte Palatino di Simmern (L'Aia, 5 ottobre 1625Parigi, 13 marzo 1663), era il sesto figlio maschio di Federico V Elettore Palatino del Casato di Wittelsbach, Re d'Inverno di Boemia, e di Elisabetta Stuart.

BiografiaModifica

Edoardo nacque a L'Aia, dove i suoi genitori erano in esilio dopo che il padre Federico V del Palatinato era stato sconfitto nella battaglia della Montagna Bianca. Federico V era calvinista e morì il 29 novembre 1632, quando Edoardo aveva 6 anni.

Il 24 aprile 1645, Edoardo sposò Anna Gonzaga (1616–1684), figlia di Carlo I, duca di Mantova, e di Caterina di Lorena. Sotto la sua influenza, egli si convertì al cattolicesimo, nonostante le minacce di sua madre di rinnegare ognuno dei suoi figli che fosse diventato cattolico.

Edoardo morì a Parigi all'età di 37 anni.

Quarant'anni dopo la morte di Edoardo, la sorella minore Sofia del Palatinato, comunemente indicata come Sofia di Hannover dopo il suo matrimonio, venne dichiarata erede dalla loro prima cugina di secondo grado, la regina Anna d'Inghilterra e Irlanda (in seguito regina di Gran Bretagna e Irlanda). Avrebbe accettato la corona di Anna se non fosse morta qualche settimana prima che Anna facesse ciò. In seguito alla morte di Sofia, suo figlio Giorgio Luigi, Elettore di Hannover e duca di Brunswick-Lüneburg, diventò erede. Alla morte di Anna, egli diventò Giorgio I, il primo dei re della dinastia Hannover. Se Edoardo non si fosse convertito al cattolicesimo, probabilmente il trono inglese sarebbe passato ai suoi discendenti.

OnorificenzeModifica

DiscendenzaModifica

Edoardo ed Anna ebbero tre figlie:

AscendenzaModifica

Palatinato
Simmern

Federico III
Ludovico VI
Figli
Federico IV
Federico V
Figli
Carlo I Luigi
Figli
Carlo II
Modifica
Edoardo del Palatinato Padre:
Federico V Elettore Palatino
Nonno paterno:
Federico IV Elettore Palatino
Bisnonno paterno:
Ludovico VI del Palatinato
Trisnonno paterno:
Federico III del Palatinato
Trisnonna paterna:
Maria di Brandeburgo-Kulmbach
Bisnonna paterna:
Elisabetta d'Assia
Trisnonno paterno:
Filippo I d'Assia
Trisnonna paterna:
Cristina di Sassonia
Nonna paterna:
Luisa Giuliana di Nassau
Bisnonno paterno:
Guglielmo I d'Orange
Trisnonno paterno:
Guglielmo I di Nassau-Dillenburg
Trisnonna paterna:
Giuliana di Stolberg-Wernigerode
Bisnonna paterna:
Carlotta di Borbone-Montpensier
Trisnonno paterno:
Luigi III di Montpensier
Trisnonna paterna:
Jacqueline de Longwy
Madre:
Elisabetta Stuart
Nonno materno:
Giacomo I d'Inghilterra
Bisnonno materno:
Enrico Stuart, Lord Darnley
Trisnonno materno:
Matthew Stuart
Trisnonna materna:
Margaret Douglas
Bisnonna materna:
Maria Stuart, regina di Scozia
Trisnonno materno:
Giacomo V di Scozia
Trisnonna materna:
Maria di Guisa
Nonna materna:
Anna di Danimarca
Bisnonno materno:
Federico II di Danimarca
Trisnonno materno:
Cristiano III di Danimarca
Trisnonna materna:
Dorotea di Sassonia-Lauenburg
Bisnonna materna:
Sofia di Meclemburgo-Güstrow
Trisnonno materno:
Ulrico III di Meclemburgo-Güstrow
Trisnonna materna:
Elisabetta di Danimarca

Per via materna, fu parente non solo degli Stuart d'Inghilterra, ma anche dei Tudor; la bisnonna materna, Maria Stuart, era una pronipote di re Enrico VIII d'Inghilterra, proprio da Maria Stuart era discendente di Margherita Tudor figlia di Enrico VII e sorella di Enrico VIII

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN14180490 · ISNI (EN0000 0000 4009 0822 · LCCN (ENn2005062763 · GND (DE1018113894 · CERL cnp01418002 · WorldCat Identities (ENn2005-062763