Apri il menu principale

Edward Frederic Benson

scrittore inglese
(Reindirizzamento da Edward Frederick Benson)
Edward Frederic Benson

Edward Frederic Benson, noto come E. F. Benson[1] (Crowthorne, 24 luglio 1867Londra, 29 febbraio 1940), è stato uno scrittore inglese.

Indice

BiografiaModifica

Edward Frederic era il quinto dei sei figli dell'arcivescovo di Canterbury, Edward White Benson e di Mary Sidgwick (sorella del filosofo Henry Sidgwick). Anche due suoi fratelli furono scrittori, Arthur Christopher Benson (1862-1925), e Robert Hugh Benson (1871-1914, ).

Diede alle stampe moltissimi volumi, ma la sua fama rimane legata agli scritti fantastici, in parte ristampati dalla Hogarth Press. Soffrì di malinconia e di nevrastenia[2], che gli impedirono di occuparsi di archeologia, una passione che aveva scoperto in gioventù durante un viaggio in Grecia. Da giovane fu anche un eccellente atleta e praticò il pattinaggio di figura. Probabilmente omosessuale, non si sposò mai.

Nel 1918 si rifugiò a Rye (East Sussex), dove continuò a scrivere fino all'ultimo (in una casa che fu abitata in precedenza, dal 1898 al 1916, da Henry James). Il villaggio è riconoscibile dietro quello fittizio di Tilling, nella serie di Mapp and Lucia. Dal 1934 ne fu anche sindaco.

Morì nell'University College Hospital di Londra per un tumore alla gola.

OpereModifica

La serie Mapp and LuciaModifica

Nota anche come Make Way for Lucia (ed. 1977), la serie con protagoniste Emmeline "Lucia" Lucas ed Elizabeth Mapp, comprende[3]:

  • Queen Lucia (1920)
  • Miss Mapp (1922)
  • Lucia in London (1927)
  • Mapp and Lucia (1931)
  • Lucia's Progress (1935, stampato anche come The Worshipful Lucia)
  • Trouble for Lucia (1939)

Altri romanziModifica

  • Dodo: A Detail of the Day (1893)
  • The Rubicon (1894)
  • The Judgement Books (1895)
  • Limitations (1896)
  • The Babe, B.A. (1897)
  • The Money Market (1898)
  • The Vintage (1898)
  • The Capsina (1899)
  • Mammon and Co. (1899)
  • The Princess Sophia (1900)
  • The Luck of the Vails (1901)
  • Scarlet and Hyssop (1902)
  • An Act in a Backwater (1903)
  • The Book of Months (1903)
  • The Relentless City (1903)
  • The Valkyries (1903)
  • The Challoners (1904)
  • The Angel of Pain (1905)
  • The Image in the Sand (1905)
  • The House of Defence (1906)
  • Paul (1906)
  • Sheaves (1907)
  • The Blotting Book (1908)
  • The Climber (1908)
  • A Reaping (1909)
  • Daisy's Aunt (1910)
  • The Osbornes (1910)
  • Account Rendered (1911)
  • Juggernaut (1911)
  • Mrs. Ames (1912)
  • Dodo's Daughter (1913)
  • Thorley Wier (1913)
  • The Weaker Vessel (1913)
  • Arundel (1914)
  • Dodo the Second (1914)
  • The Oakleyites (1915)
  • Mike (1916, pubblicato anche come Michael)
  • David Blaize (1916)
  • The Freaks of Mayfair (1916)
  • An Autumn Sowing (1917)
  • Mr. Teddy (1917)
  • David Blaize and the Blue Door (1918)
  • Up and Down (1918)
  • Across the Stream (1919)
  • Robin Linnet (1919)
  • Dodo Wonders (1921)
  • Lovers and Friends (1921)
  • Peter (1922)
  • Colin: A Novel (1923)
  • David of King's (1924)
  • Alan (1924)
  • Colin II (1925)
  • Rex (1925)
  • A Tale of an Empty House (1925)
  • Mezzanine (1926)
  • Pharisees and Publicans (1926)
  • Paying Guests (1929)
  • The Inheritor (1930)
  • Secret Lives (1932)
  • Travail of Gold (1933)
  • Raven's Brood (1934)

RaccontiModifica

  • The Bus-Conductor, pubblicato su "The Pall Mall Magazine" nel 1906
  • The Room in the Tower, and Other Stories (1912)
  • Caterpillars (1912)
  • The Countess of Lowndes Square, and Other Stories (1920)
  • Visible and Invisible (1923)
  • "And the Dead Spake—", and The Horror Horn (1923)
  • Expiation, and Naboth's Vineyard (1924)
  • Spook Stories (1928)
  • The Male Impersonator (1929, ristampato anche come appendice alla serie Mapp and Lucia)
  • More Spook Stories (1934)
  • The Collected Ghost Stories of E. F. Benson (Carroll & Graf, 1992)
  • The Collected Spook Stories (Ash-Tree Press; 1998-2005: vol. I: The Terror by Night, 1998; vol. II: The Passenger, 1999; vol. III: Mrs Amworth, 2001; vol. IV: The Face, 2003; vol. V: Sea Mist, 2005)
  • Expiation (1924)

Libri non di finzioneModifica

  • Sketches from Marlborough (1888)
  • Bensoniana (1912)
  • Crescent and Iron Cross (1918)
  • Sir Francis Drake (1927)
  • Life of Alcibiades (1928)
  • Ferdinand Magellan (1929)
  • King Edward VII (1933)
  • Charlotte Brontë (1930)
  • The Kaiser and English Relations (1935)
  • Queen Victoria (1935)
  • Daughters of Queen Victoria (1935)

AutobiografiaModifica

  • Our Family Affairs (1920)
  • As We Were (1930)
  • Final Edition (1940)

Edizioni italianeModifica

NoteModifica

  1. ^ Efbensonsociety.org
  2. ^ Da identificarsi probabilmente con ciò che oggi viene definito un disturbo bipolare.
  3. ^ Anche altri autori hanno continuato la serie, come Tom Holt che ha scritto per Macmillan and Black Swan, i due sequel Lucia in Wartime (1985) e Lucia Triumphant (1986) e come Guy Fraser-Sampson che ha aggiunto per Troubador Major Benjy (2008). Dai romanzi di Benson è stata fatta una serie televisiva in dieci episodi, per Channel 4 dal 1985 al 1986.

BibliografiaModifica

  • Mrs. Amworth, trad. Silvia Betocchi, in Remote signore di sangue, Firenze: Polistampa, 1993
  • La stanza nella torre (The Room in the Tower, 1912); Il volto (The Face, 1923); Una storia di vampiri (Mrs. Amworth, 1923), in Storie di vampiri, a cura di Gianni Pilo e Sebastiano Fusco, Newton Compton, 1994[1].
  • Tutti i racconti di fantasmi, a cura di Gianni Pilo e Sebastiano Fusco, Roma: Newton Compton, 1995 ISBN 88-8183-017-5
  • Lucia a Londra, introduzione di Riccardo Reim, trad. Alessandra Osti, con uno scritto di Nancy Mitford, Roma: Fazi Editore, 1997 ISBN 88-8112-057-7
  • La Regina Lucia, trad. Alessandra Osti, postfazione di Riccardo Reim, Roma: Fazi, 1998 ISBN 88-8112-089-5
  • Mapp e Lucia, introduzione di Masolino d'Amico, traduzione di Bernardo Draghi, Roma: Fazi, 2006 ISBN 88-8112-542-0
  • Il Tempio, in I più raccapriccianti racconti dell'orrore, a cura di Gianni Pilo, Roma: Newton Compton, 2006 ISBN 88-541-0542-2
  • Fantasmi in biblioteca, Milano: Sylvestre Bonnard, 2007 ISBN 9788889609330[2]
  • (EN) Gwen Watkins, E. F. Benson and His Family and Friends, Rye, Sussex: E. F. Benson Society, 2003

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN49221488 · ISNI (EN0000 0001 1026 3419 · LCCN (ENn50057239 · GND (DE11885349X · BNF (FRcb11891295v (data) · NLA (EN36079568 · BAV ADV12029862
  1. ^ scheda del libro
  2. ^ recensione su La tela nera. Il libro contiene dei racconti anonimi, attribuibili a Benson, o più probabilmente al fratello Arthur.