Edward Togo Salmon

storico britannico

Edward Togo Salmon (Londra, 29 maggio 1905Londra, 1988) è stato uno storico britannico, specializzato in storia antica, conosciuto anche come E. T. Salmon.

Biografia modifica

Il secondo nome, "Togo", gli venne attribuito dopo che, nel 1905, la flotta giapponese comandata dall'ammiraglio giapponese Togo distrusse la flotta baltica russa, nella battaglia di Tsushima.[1] Frequentò l'Università di Sydney, poi andò all'Università di Cambridge, dove ottenne la laurea in Lettere e filosofia, per poi perfezionare gli studi in Italia. Salmon è meglio conosciuto per la sua carriera accademica all'Università McMaster, a Hamilton in Ontario, dove insegnò per 43 anni fin dal 1930. Egli tenne la cattedra al Dipartimento di Storia della McMaster, come pure la vice-presidenza alla Principal of University College and Academic.

E. T. Salmon è forse meglio conosciuto per il suo lavoro sui sanniti e la romanizzazione dell'Italia.

Fu per diverso tempo radiocronista della CKOC.

Note modifica

  1. ^ Durante la guerra russo-giapponese, l'ammiraglio Tōgō Heihachirō [...] distrusse nel 1905 la Flotta Baltica Russa, nella battaglia di Tsushima, meravigliando il mondo intero per questo suo strategico capovolgimento. Questa storica battaglia compromise la potenza della Russia nell'Asia dell'Est, e si è anche detto che scatenò varie rivolte nella marina russa (nel 1905 le rivolte a Vladivostok e la rivolta della corazzata Potëmkin), contribuendo alla Rivoluzione russa del 1905.

Bibliografia scelta modifica

  • (EN) A history of the Roman world from 30 B.C. to A.D. 138 (1944; rev. ed 1963, 1968)
  • Il Sannio e i sanniti - titolo originale Samnium and the Samnites (1967)
  • (EN) Roman colonization under the Republic (1970)
  • (EN) Polis and imperium: studies in honour of Edward Togo Salmon (1974)
  • (EN) The nemesis of empire (1974)
  • (EN) The making of Roman Italy (1982)

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN20621020 · ISNI (EN0000 0001 0877 4551 · SBN CFIV064858 · BAV 495/255073 · LCCN (ENn50017558 · GND (DE124673929 · BNE (ESXX1429267 (data) · J9U (ENHE987007463086205171 · CONOR.SI (SL27023971