Apri il menu principale
Egidio Arévalo
Egidio Arevalo peñarol.jpg
Egidio Arévalo con la maglia del Peñarol
Nazionalità Uruguay Uruguay
Altezza 170 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Racing Club
Carriera
Giovanili
1999-2000Paysandu
Squadre di club1
2000-2001Paysandu35 (2)
2001-2006Bella Vista108 (7)
2006-2007Peñarol29 (6)
2007-2008Monterrey32 (3)
2008Danubio9 (0)
2009San Luis7 (0)
2009-2011Peñarol30 (1)
2011Botafogo1 (0)[1]
2011-2012Club Tijuana31 (1)[2]
2012-2013Palermo27 (2)
2013Chicago Fire9 (0)
2014Morelia13 (1)
2014-2016Tigres UANL36 (1)[3]
2016-2017Atlas8 (0)
2017Veracruz15 (0)
2017-Racing Club13 (0)
Nazionale
2012Uruguay Uruguay Olimpica 4 (0)[4]
2006-2017Uruguay Uruguay90 (0)
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Oro Argentina 2011
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 gennaio 2018

Egidio Raúl Arévalo Ríos – noto solo come Egidio Arévalo e in Italia anche come Egidio Arévalo Ríos[5][6][7][8] – (Paysandú, 1º gennaio 1982) è un calciatore uruguaiano, centrocampista del Racing Avellaneda e della Nazionale uruguaiana.

È soprannominato El Cacha[9] e El pequeño gigante[10] (in lingua italiana il piccolo gigante).

Nel novembre del 2011 è stato candidato al riconoscimento di calciatore sudamericano dell'anno,[11] classificandosi quarto.[12] Nel settembre del 2012, invece, è stato candidato al Balón de Oro messicano nella categoria dei centrocampisti difensivi.[13][14]

Indice

BiografiaModifica

Nell'aprile 2013 si è sposato a Palermo con una connazionale.[15][16]

Caratteristiche tecnicheModifica

È un tenace[17] centrocampista centrale in grado di svolgere anche la fase difensiva. È abile quindi nell'interdizione e nel far partire l'azione d'attacco, con qualche inserimento in fase offensiva.[18] Dotato di buona tecnica e di senso della posizione, è un destro naturale con baricentro del corpo basso.[19]

CarrieraModifica

ClubModifica

 
Egidio Arévalo nella partita contro il Cile valida per le qualificazioni ai Mondiali 2014

Ha cominciato a giocare nel 1999, con il Paysandú Bella Vista, in cui resta per due anni.

Dal 2001 al 2006 gioca nel Bella Vista, squadra in cui resta per più tempo in carriera disputando ottime annate.[19]

Nella stagione 2006-2007 gioca positivamente[19] nel Peñarol, quindi nell'annata successiva si trasferisce in Messico per militare nel Monterrey.

Torna in patria nel 2008, per giocare col Danubio, mentre nella stagione successiva si trasferisce ancora in Messico, stavolta al San Luis.

Sempre nel 2009 torna al Peñarol, vincendo il campionato 2009-2010, quindi nel 2011 si trasferisce in Brasile per giocare nel Botafogo.

Nel 2011 torna in Messico, al Club Tijuana, diventandone un titolare fisso.[19]

Il 23 luglio 2012 si trasferisce per 3 milioni di euro[20] alla società italiana del Palermo, firmando un contratto triennale[21] con ingaggio da 700.000 nella prima stagione fino a 850.000 nella terza;[20] il contratto viene depositato presso la Lega Calcio due giorni dopo.[22] Esordisce sia nel campionato italiano sia in maglia rosanero nella prima giornata Palermo-Napoli (0-3), entrando in campo al 55' al posto di Massimo Donati.[23] Il 15 settembre segna la sua prima rete italiana contro il Cagliari (1-1) alla terza giornata. Non presentatosi per la ripresa della preparazione atletica post-Capodanno[24] anche a causa della mancata concessione del permesso di soggiorno alla compagna,[25] ha ricevuto la sospensione emolumenti da parte dell'amministratore delegato Pietro Lo Monaco per il periodo di assenza.[26] La stagione si conclude con la retrocessione dei rosanero, sancita il 12 maggio 2013 dalla sconfitta esterna per 1-0 contro la Fiorentina della 37ª giornata. Non convocato per l'ultima partita di campionato,[27] chiude la stagione con 27 presenze e 2 reti, avendo segnato anche contro la Lazio.

Non convocato per il ritiro estivo in vista della stagione 2013-2014,[28] il 9 agosto 2013 passa in prestito (fino al 31 dicembre) con diritto di riscatto ai Chicago Fire, negli Stati Uniti.[29]

Il 30 dicembre 2013 il Palermo cede per 2 milioni il suo cartellino al Club Tijuana, suo vecchio club, che lo presta immediatamente alla squadra messicana del Monarcas Morelia per sei mesi.[30][31]

Per la stagione 2014-2015 è al Tigres.

NazionaleModifica

Ha disputato tutte le partite dei Mondiali 2010 in Sudafrica giocate dalla Nazionale uruguayana.[32]

Nel 2011 ha vinto la Copa América da titolare, dimostrandosi un giocatore importante per la propria Nazionale.[9]

L'11 giugno 2012 viene inserito dal ct Óscar Tabárez nella lista dei 32 calciatori pre-convocati per i Giochi olimpici di Londra,[33] venendo poi scelto per la rosa definitiva come fuori quota[34] e capitano.[35] Disputa da titolare le tre partite del primo turno contro le selezioni olimpiche di Emirati Arabi Uniti, Senegal e Regno Unito, con l'Uruguay che non riesce a superare il girone.[36]

Convocato per la FIFA Confederations Cup 2013, in tale manifestazione gioca 3 partite chiudendola al quarto posto dopo che la sua Nazionale ha perso la finalina contro l'Italia.

Viene convocato per la Copa América Centenario negli Stati Uniti.[37] Viene convocato dal ct Óscar Tabárez per le amichevoli contro la Polonia del 10 Novembre e l'Austria del 14 Novembre

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 28 febbraio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011   Botafogo A/RJ+A 1+11 0 CB 3 0 - - - - - - 15 0
2011-2012   Tijuana PD 31+2[38] 1+2[38] CM 0 0 - - - - - - 15 1
2012-2013   Palermo A 27 2 CI 0 0 - - - - - - 27 2
2013   Chicago Fire MLS 9 0 USOC 0 0 - - - - - - 9 0
gen.-giu. 2014   Morelia LM 13 1 CM - - CL 2 0 - - - 15 1
2014-2015   Tigres UANL LM 29+7[38] 0 CM 3 1 CL 12 3 SM 2 0 53 4
2015-gen. 2016 LM 7+5[38] 1 CM 0 0 CCL 3 0 - - - 15 0
Totale Tigres 36+12 1 3 1 15 3 2 0 68 5
gen.-giu. 2016   Atlas LM 8 0 CM 2 0 - - - - - - 10 0
Totale carriera 125+25 5+2 8 1 17 3 2 0 177 11

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Uruguay
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
27-9-2006 Maracaibo Venezuela   1 – 0   Uruguay Amichevole -
7-2-2007 Cúcuta Colombia   1 – 3   Uruguay Amichevole -
24-3-2007 Seul Corea del Sud   0 – 2   Uruguay Amichevole -
2-6-2007 Montevideo Uruguay   2 – 2   Cile Amichevole -
3-3-2010 San Gallo Svizzera   1 – 3   Uruguay Amichevole -
26-5-2010 Montevideo Uruguay   4 – 1   Israele Amichevole -
11-6-2010 Cape Town Uruguay   0 – 0   Francia Mondiali 2010 - 1º turno -
16-6-2010 Pretoria Sudafrica   0 – 3   Uruguay Mondiali 2010 - 1º turno -
22-6-2010 Rustenburg Messico   0 – 1   Uruguay Mondiali 2010 - 1º turno -
26-6-2010 Port Elizabeth Uruguay   2 – 1   Corea del Sud Mondiali 2010 - Ottavi di finale -
2-7-2010 Johannesburg Uruguay   1 – 1 dts
(4 - 2 dcr)
  Ghana Mondiali 2010 - Quarti di finale -
6-7-2010 Cape Town Uruguay   2 – 3   Paesi Bassi Mondiali 2010 - Semifinale -
10-7-2010 Port Elizabeth Uruguay   2 – 3   Germania Mondiali 2010 - Finale 3º posto - 4º posto
11-8-2010 Lisbona Angola   0 – 2   Uruguay Amichevole -
17-11-2010 Santiago del Cile Cile   2 – 0   Uruguay Amichevole -
25-3-2011 Tallinn Estonia   2 – 0   Uruguay Amichevole -
29-3-2011 Dublino Irlanda   2 – 3   Uruguay Amichevole -
29-5-2011 Sinsheim Germania   2 – 1   Uruguay Amichevole -
8-6-2011 Montevideo Uruguay   1 – 1
(3 - 5 dcr)
  Paesi Bassi Amichevole -
23-6-2011 Rivera Uruguay   3 – 0   Estonia Amichevole -
4-7-2011 San Juan Uruguay   1 – 1   Perù Coppa America 2011 - 1º turno -
8-7-2011 Mendoza Uruguay   1 – 1   Cile Coppa America 2011 - 1º turno -
12-7-2011 La Plata Uruguay   1 – 0   Messico Coppa America 2011 - 1º turno -
16-7-2011 Santa Fe Argentina   1 – 1 dts
(4-5 dcr)
  Uruguay Coppa America 2011 - Quarti di finale -
19-7-2011 La Plata Perù   0 – 2   Uruguay Coppa America 2011 - Semifinale -
24-7-2011 Buenos Aires Uruguay   3 – 0   Paraguay Coppa America 2011 - Finale - 1º posto
7-10-2011 Montevideo Uruguay   4 – 2   Bolivia Qual. Mondiali 2014 -
11-10-2011 Asunción Paraguay   1 – 1   Uruguay Qual. Mondiali 2014 -
11-11-2011 Montevideo Uruguay   4 – 0   Cile Qual. Mondiali 2014 -
15-11-2011 Roma Italia   0 – 1   Uruguay Amichevole -
29-2-2012 Bucarest Romania   1 – 1   Uruguay Amichevole -
25-5-2012 Mosca Russia   1 – 1   Uruguay Amichevole -
2-6-2012 Montevideo Uruguay   1 – 1   Venezuela Qual. Mondiali 2014 -
10-6-2012 Montevideo Uruguay   4 – 2   Perù Qual. Mondiali 2014 -
7-9-2012 Barranquilla Colombia   4 – 0   Uruguay Qual. Mondiali 2014 -
11-9-2012 Montevideo Uruguay   1 – 1   Ecuador Qual. Mondiali 2014 -
12-10-2012 Mendoza Argentina   3 – 0   Uruguay Qual. Mondiali 2014 -
16-10-2012 La Paz Bolivia   4 – 1   Uruguay Qual. Mondiali 2014 -
14-11-2012 Danzica Polonia   1 – 3   Uruguay Amichevole -
6-2-2013 Doha Spagna   3 – 1   Uruguay Amichevole -
22-3-2013 Montevideo Uruguay   1 – 1   Paraguay Qual. Mondiali 2014 -
27-3-2013 Santiago del Cile Cile   2 – 0   Uruguay Qual. Mondiali 2014 -
5-6-2013 Montevideo Uruguay   1 – 0   Francia Amichevole -
21-6-2013 Salvador de Bahia Nigeria   1 – 2   Uruguay Conf. Cup 2013 - 1º turno -
26-6-2013 Belo Horizonte Brasile   2 – 1   Uruguay Conf. Cup 2013 - Semifinale -
30-6-2013 Salvador de Bahia Uruguay   2 – 2 dts
(4 - 5 dcr)
  Italia Conf. Cup 2013 - Finale 3º posto -   106’
6-9-2013 Lima Perù   1 – 2   Uruguay Qual. Mondiali 2014 -
10-9-2013 Montevideo Uruguay   2 – 0   Colombia Qual. Mondiali 2014 -
11-10-2013 Quito Ecuador   1 – 0   Uruguay Qual. Mondiali 2014 -   58’
15-10-2013 Montevideo Uruguay   3 – 2   Argentina Qual. Mondiali 2014 -
13-11-2013 Amman Giordania   0 – 5   Uruguay Qual. Mondiali 2014 -
20-11-2013 Montevideo Uruguay   0 – 0   Giordania Qual. Mondiali 2014 -
5-3-2014 Klagenfurt am Wörthersee Austria   1 – 1   Uruguay Amichevole -   81’
31-5-2014 Montevideo Uruguay   1 – 0   Irlanda del Nord Amichevole -
4-6-2014 Montevideo Uruguay   2 – 0   Slovenia Amichevole -
14-6-2014 Fortaleza Uruguay   1 – 3   Costa Rica Mondiali 2014 - 1º turno -
19-6-2014 San Paolo Uruguay   2 – 1   Inghilterra Mondiali 2014 - 1º turno -
24-6-2014 Natal Italia   0 – 1   Uruguay Mondiali 2014 - 1º turno -   46’
28-6-2014 Rio de Janeiro Colombia   2 – 0   Uruguay Mondiali 2014 - Ottavi di finale -
5-9-2014 Sapporo Giappone   0 – 2   Uruguay Amichevole -
8-9-2014 Goyang Corea del Sud   0 – 1   Uruguay Amichevole -
10-10-2014 Gedda Arabia Saudita   1 – 1   Uruguay Amichevole -   85’
13-10-2014 Mascate Oman   0 – 3   Uruguay Amichevole -   66’
13-11-2014 Montevideo Uruguay   3 – 3
(6 - 7 dcr)
  Costa Rica Amichevole -
19-11-2014 Santiago del Cile Cile   1 – 2   Uruguay Amichevole -
28-3-2015 Agadir Marocco   0 – 1   Uruguay Amichevole -
6-6-2015 Montevideo Uruguay   5 – 1   Guatemala Amichevole -
13-6-2015 Antofagasta Uruguay   1 – 0   Giamaica Coppa America 2015 - 1ºturno -
16-6-2015 La Serena Argentina   1 – 0   Uruguay Coppa America 2015 - 1º turno -
20-6-2015 La Serena Uruguay   1 – 1   Paraguay Coppa America 2015 - 1º turno -
24-6-2015 Santiago del Cile Cile   1 – 0   Uruguay Coppa America 2015 - Quarti di finale -
4-9-2015 Panama Panama   0 – 1   Uruguay Amichevole -
8-9-2015 San José Costa Rica   1 – 0   Uruguay Amichevole -   78’
12-11-2015 Quito Ecuador   2 – 1   Uruguay Qual. Mondiali 2018 -
18-11-2015 Montevideo Uruguay   3 – 0   Cile Qual. Mondiali 2018 -
26-3-2016 Recife Brasile   2 – 2   Uruguay Qual. Mondiali 2018 -
29-3-2016 Montevideo Uruguay   1 – 0   Perù Qual. Mondiali 2018 -
27-5-2016 La Plata Uruguay   3 – 1   Trinidad e Tobago Amichevole -   60’
6-6-2016 Glendale Messico   3 – 1   Uruguay Coppa America Centenario - 1º turno -
10-6-2016 Filadelfia Uruguay   0 – 1   Venezuela Coppa America Centenario - 1º turno -
14-6-2016 Santa Clara Uruguay   3 – 0   Giamaica Coppa America Centenario - 1º turno -
1-9-2016 Mendoza Argentina   1 – 0   Uruguay Qual. Mondiali 2018 -
7-9-2016 Montevideo Uruguay   4 – 0   Paraguay Qual. Mondiali 2018 -
6-10-2016 Montevideo Uruguay   3 – 0   Venezuela Qual. Mondiali 2018 -
11-10-2016 Barranquilla Colombia   2 – 2   Uruguay Qual. Mondiali 2018 -
11-11-2016 Montevideo Uruguay   2 – 1   Ecuador Qual. Mondiali 2018 -   54’
16-11-2016 Ñuñoa Cile   3 – 1   Uruguay Qual. Mondiali 2018 -
24-3-2017 Montevideo Uruguay   1 – 4   Brasile Qual. Mondiali 2018 -
4-6-2017 Dublino Irlanda   3 – 1   Uruguay Amichevole -   46’
5-9-2017 Asunción Paraguay   1 – 2   Uruguay Qual. Mondiali 2018 -   90’
Totale Presenze (10º posto) 90 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Uruguay Olimpica
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
12-7-2012 Maldonado Uruguay Olimpica   6 – 4   Cile Olimpica Amichevole 0
15-7-2012 Montevideo Uruguay Olimpica   2 – 0   Panama Olimpica Amichevole 0
29-7-2012 Londra Senegal Olimpica   2 – 0   Uruguay Olimpica Olimpiadi 2012 - 1º turno -
01-8-2012 Cardiff Regno Unito Olimpica   1 – 0   Uruguay Olimpica Olimpiadi 2012 - 1º turno -
Totale Presenze 4 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale (partite non ufficiali) ― Uruguay Olimpica
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
8-7-2012 ?   Uruguay Olimpica 4 – 0 Central Español   Amichevole 0
Totale Presenze 1 Reti 0

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Peñarol: 2009-2010
Tigres: Apertura 2015

NazionaleModifica

2011

NoteModifica

  1. ^ 12 (0) se si considerano le partite disputate nel Campionato Carioca.
  2. ^ 33 (3) se si comprendono i play-off.
  3. ^ 47 (1) se si comprendono i play-off.
  4. ^ 5 (0) se si comprende l'amichevole vinta per 4-0 contro il Central Español giocata il 7 luglio 2012 cfr. Archiviato il 16 ottobre 2013 in Internet Archive..
  5. ^ Colpaccio di Zamparini: preso Arevalo Rios Gazzetta.it
  6. ^ Calcio:uruguayano Arevalo Rios a Palermo[collegamento interrotto] Corriere.it
  7. ^ uruguayano Arevalo Rios a Palermo Archiviato il 6 febbraio 2016 in Internet Archive. Corrieredellosport.it
  8. ^ Palermo, ecco Arevalo Rios. Vazquez subito in campo Archiviato il 17 gennaio 2012 in Internet Archive. Tuttosport.com
  9. ^ a b «El Cacha» Rios a Palermo, Zamparini lo seguiva da 9 mesi corrieredelmezzogiorno.corriere.it
  10. ^ (ES) El pequeño gigante sin cuadro futbol.com.uy
  11. ^ (ES) Eduardo Vargas pelea con Neymar para ser el mejor de América, su latercera.com. URL consultato il 25 novembre 2011.
  12. ^ (ES) Classifica su Elpais.com.uy (JPG), su elpais.com.uy. URL consultato il 29 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 9 gennaio 2012).
  13. ^ (ES) Oribe Peralta, mejor jugador del fútbol mexicano es.fifa.com
  14. ^ Rios, niente Pallone d'Oro messicano Palermo24.net
  15. ^ Palermo, Rios verso l'addio? Tuttopalermo.net
  16. ^ Parla il centrocampista Arevalo Rios, che si è sposato in città in gran segreto Ilsitodipalermo.it
  17. ^ Palermo, in arrivo l'uruguiano Arevalo Rios per il centrocampo Tuttopalermo.net
  18. ^ RIOS, il piccolo gigante Palermo24.net
  19. ^ a b c d La tattica del mercato: Palermo, ecco Arevalo Rios Calciomercato.it
  20. ^ a b Esclusiva TMW - Palermo-Rios, l'incredibile viaggio dell'agente Tuttomercatoweb.com
  21. ^ Altro colpo, preso Rios Palermocalcio.it
  22. ^ Tutti i trasferimenti - Palermo Archiviato il 6 luglio 2010 in Internet Archive. Legaseriea.it
  23. ^ Palermo-Napoli 0-3 Palermocalcio.it
  24. ^ Palermo, Lo Monaco attacca Rios: "Può restarsene nel suo paese!" Tuttomercatoweb.com
  25. ^ Mercato Palermo, l'addio di Rios: "Valuto offerte". E Zamparini spiega Calciomercato.it
  26. ^ Lo Monaco: "Ci sono regole, Rios..." Archiviato il 20 settembre 2013 in Internet Archive. Stadionews.it
  27. ^ Ventidue convocati per il Parma Palermocalcio.it
  28. ^ Ritiro: partono in venticinque Palermocalcio.it
  29. ^ Arevalo Rios ceduto ai Chicago Fire Palermocalcio.it
  30. ^ (ES) Egidio Arévalo es nuevo Monarca Fuerzamonarca.com
  31. ^ Mercato: quanto incassa Palermo per Rios Archiviato il 31 dicembre 2013 in Internet Archive. Mediagol.it
  32. ^ (EN) Egidio Arévalo, FIFA World Cup 2010, su fifa.com.
  33. ^ (ES) Tabárez eligió los cuatro mayores para los Juegos Olímpicos Archiviato il 15 giugno 2012 in Internet Archive. ovaciondigital.com.uy
  34. ^ (EN) Uruguay call on Suarez for Olympics Fifa.com
  35. ^ Uruguay-Cile: la gara di Rios, grinta e precisione Archiviato il 15 luglio 2012 in Internet Archive. Mediagol.it
  36. ^ Uruguay k.o., Cavani a casa. La Gran Bretagna ai quarti, Gazzetta.it, 2 agosto 2012.
  37. ^ (ES) #Copa100 - Plantel confirmado, su auf.org.uy, 14 maggio 2016. URL consultato il 14 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2016).
  38. ^ a b c d Play-off.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica